Atelier dei Libri: Recensione "A 15 anni sei troppo vecchio", "Vorrei essere mio fratello", "Il cielo è fatto di lei e di me" di Markus Zusak. Speciale The Wolfe Brothers

venerdì 17 novembre 2017

Recensione "A 15 anni sei troppo vecchio", "Vorrei essere mio fratello", "Il cielo è fatto di lei e di me" di Markus Zusak. Speciale The Wolfe Brothers




Dopo avervi presentato Cameron Wolfe nella sua intervista, e aver condiviso con voi gli insegnamenti che questa trilogia di Markus Zusak mi ha inaspettatamente impartito,  è giunto finalmente il momento della tanto attesa recensione della serie.
Se vi state chiedendo il perché io abbia deciso di scrivere una recensione cumulativa, invece che una per ciascun libro, la risposta è semplice: ho vissuto la lettura della serie come un'esperienza univoca e totalizzante, quasi come se fosse stato in realtà un solo libro. 




VOTO COMPLESSIVO SERIE

Recensione

Markus Zusak non è un autore che necessiti di presentazioni: dopo aver incantato il mondo con "Storia di una Ladra di Libri", il suo nome è stato scolpito nel wall of fame degli scrittori contemporanei più amati.
Non c'è da stupirsi, dunque, che la serie The Wolfe Brothers, composta da "A quindici anni sei troppo vecchio" (compralo qui), "Vorrei essere mio fratello" (compralo qui) e "Il cielo è fatto di te e di me" in uscita il 21 Novembre (prenotalo qui), sia l'ennesimo esempio della potenza narrativa di Zusak. 
Pur trattandosi del suo esordio letterario, la serie The Wolfe Brothers rappresenta il giusto mix tra il coming of age e lo young adult, dando vita a una storia in cui perdersi e ritrovarsi, proprio come accade al protagonista e ai suoi familiari. Leggendo i tre libri è persino possibile percepire la crescita dello stesso Zusak, la sua maturazione come scrittore: la narrazione si affina, diventa sempre più suggestiva e convincente, la storia incalza e scava a fondo nei legami familiari, nelle aspirazioni di Cameron e nella sua realizzazione come uomo.
Il mio consiglio è quindi quello di leggere i tre romanzi d'un fiato, come se si trattasse di un volume unico, per poter assaporare la travolgente e realistica evoluzione della storia e dello stesso Zusak. L'altro consiglio è quello di leggere i tre libri senza aspettarvi una trama che muova gli eventi: la trilogia è più un'affascinante cronaca della vita del protagonista e dei suoi familiari che altro. Non ci sono grandi conflitti da risolvere, né misteri da svelare, né segreti da celare. Solo una scanzonata famiglia che per funzionare ha bisogno della salsa di pomodoro, ovvero di quel qualcosa che sappia farti mandare giù anche i bocconi più aspri e indigesti. 


"All’inizio è tutto in bianco e nero. Nero su bianco. Ecco dove sto camminando, tra le pagine. Queste pagine. Ogni tanto ho un piede sui fogli e sulle parole, e l’altro sul contenuto."

Quella dei fratelli Wolfe è una vicenda intima e priva di sovrastrutture, narrata in modo talmente schietto, da avermi dato l'illusione di essere al cospetto di una sorta di diario, quasi come se fosse il racconto di storie che Zusak ha vissuto sulla propria pelle. 
In effetti, dopo qualche ricerca, ho scoperto che l'autore ha confessato di rivedere se stesso in Cameron e non è difficile immaginare lo scrittore nei panni del protagonista. In fondo tutti abbiamo vissuto l'ansia tipica del quindici anni, quando si scopre di essere troppo vecchi per i giochi da bambino, ma non si è in grado di essere abbastanza maturi per affrontare le sfide della vita adulta, i turbamenti del cuore, le conseguenze delle proprie bravate.
Non ci sono libretti di istruzione per un ragazzino che si trova obbligato a dover fare i conti con l'adolescenza e il cambiamento che porta con sé, perciò Cameron fa quello che farebbero tutti: si ispira ai modelli che ha attorno, combina guai, si fa spezzare il cuore da qualche ragazza, infrange qualche regola, tira qualche pugno e prova a trovare un proprio posto nel mondo. Questa è la sua storia quanto quella della sua famiglia e di suo fratello Ruben, il ribelle che è per Cameron croce e delizia, una spalla su cui piangere e il pugno nello stomaco che non ti aspetti.
Nulla di trascendentale, nessun fuoco d'artificio, solo un semplice spaccato della vita di un comune adolescente, con problemi comuni. Eppure, non è forse nella semplice vita quotidiana che si nasconde la meraviglia maggiore? Leggendo dei fratelli Wolfe si respira la bellezza autentica della realtà e tutte quelle emozioni prettamente umane e semplicemente belle: lealtà, fratellanza, passione, voglia di rivalsa, amore


«Leggi», mi aveva ordinato. «Perché?» «Perché non imparerai niente finché non avrai la pazienza di sederti a leggere. La tv te la toglie. Ti svuota la mente.»
Che voi siate adolescenti, o lo siate stati, sarà facile farsi trascinare dai pensieri di Cameron Wolfe, che fluiscono liberamente tra le pagine, assumendo connotazioni sempre più mature. I libri si dislocano in circa tre anni della sua vita e, proprio come ci si aspetterebbe da un ragazzino fatto di carne e sangue e non di carta e inchiostro, in questi tre anni Cameron cambia, si evolve, prende coscienza di sé e del mondo che gli sta attorno.
Così come muta il rapporto tra Cameron e Ruben, colonna portante di ogni romanzo e traino dell'intera serie. I due fratelli si scontrano e si incontrano in ogni libro, dandosele di santa ragione e strigliandosi a vicenda, mettendosi alla prova costantemente in un gioco delle parti che non può che catturare. 
Ruben è per Cameron allo stesso tempo l'esempio da seguire e un rompicapo irrisolvibile, un muro contro cui scontrarsi più e più volte, ma anche un amico fidato. Assieme condividono speranze e delusioni, sorrisi e sconfitte, porte in faccia e conquiste, uniti da un sentimento di lealtà fraterna che supera ogni asprezza e ogni sfida.
Ma ciò che più fa battere il cuore ed emoziona davvero, è il modo in cui Cameron scopre se stesso a prescindere da Ruben. La naturalezza con cui il ragazzino scanzonato che incontriamo in "A 15 anni sei troppo vecchio", sporco e cattivo, incapace di tenere il filo dei propri pensieri e che si innamora al primo sguardo di ogni perfetta sconosciuta, si scopre un giovane uomo è impagabile. 
Tra i tre libri della serie, "Il cielo è fatto di te e di me" è indubbiamente quello più riuscito: non solo la narrazione di Zusak è più netta e decisa, ma gli stessi personaggi sembrano essere più consistenti, reali, più che mai umani. Dal primo al terzo libro, Cameron ci apre i suoi pensieri e le sue riflessioni sulla vita, partendo da sogni infantili e un po' bislacchi, passando nel secondo libro ai dialoghi fatti a tarda notte con Ruben, per arrivare, nel terzo romanzo, a una sorta diario. Ebbene, credo che in quel diario siano racchiuse delle piccole perle. In conclusione, una serie che si lascia leggere d'un fiato, con i suoi alti e bassi, senza deludere le aspettative.




VOTO COMPLESSIVO SERIE

 
Livello sensualità: baci e carezze

28 commenti:

  1. Ciao, non ho ancora letto nulla di questo scrittore ma mi sa che è arrivato il momento di iniziare!
    Di questa serie mi attira "l'aria di normalità", ovvero il fatto che racconta di personaggi reali che potremmo incrociare per strada. Sono curiosa di vedere l'evolversi, la crescita dei personaggi (cosa rara di solito nei libri). :)
    La mia email: alicedeirossi@yahoo.it

    RispondiElimina
  2. Che bella sorpresa Glinda *-* grazie!!
    Allora cosa mi attrae di questa serie? Innanzitutto mi aveva incuriosita l'autore che, come hai ben detto, ha avuto un grande successo con il suo primo libro. Ma penso che ogni tuo punto, nei post precedenti, mi ha convinta che sia un libro che debba essere letto per i suoi insegnamenti e per la sua storia che a me sembra molto originale. Insomma la curiosità è tanta!

    RispondiElimina
  3. Onestamente questa serie non mi ispirava per nulla, ho letto l'articolo solo a causa del tuo commento (cit Le cose che sorprendentemente mi ha insegnato) e dopo il tuo commento cosí favorevole nell'articolo sei stata tu a mettermi curiosita', quindi della serie mi ha attratto il tuo entusiasmo praticamente ahahhaha spero Che basti :)

    RispondiElimina
  4. Ci provo, speriamo bene questa volta! Sono ancora triste per il precedente Giveaway! ç_ç
    Come ho già detto nel precedente post, mi ispira molto quest'autore e questa trilogia.
    Penso che ogni tanto ci sia bisogno di storie così, senza aspettarsi chissà quali avvenimenti, chissà quali misteri o catastrofi. Ma storie di vita quotidiana.

    RispondiElimina
  5. Avevo letto Una ladra di libri e mi era molto piaciuto il modo di scrivere dell'autore. Di questa trilogia in particolare mi ispira sicuramente il tema, seguire la vita quotidiana di un adolescente. Forse anche per ricordarmi quando lo ero io.

    RispondiElimina
  6. Tu non puoi farmi questooo. Vuoi farmi impoverire, ad ogni recensione che leggo 😭 provo a partecipare al giveaway, nell'ultima mezz'ora di venerdì 17...magari mi porta fortuna Ahahaah
    Per rispondere alla tua domanda mi intriga la trama e, soprattutto, mi è piaciuta molto la tua intervista! Mi hai convinta insomma, anche questa volta!
    Grazie per l'opportunità!

    RispondiElimina
  7. cosa vi attrae di questa serie? Beh innanzitutto l'autore....perché ho amato alla follia "storia di una ladra di libri", poi per la storia che che questa volta l'autore ci propone...adoro le storie che parlano di adolescenti, perchè mi portano indietro con gli anni e poi per una delle lezioni di vita che contiene, a cui nonostante io sia sola ormai da un bel pò, credo e sempre crederò..."la fuori qualcuno vi ama!!".
    Grazie Glinda!!

    RispondiElimina
  8. Di questo libro mi attrae per prima cosa la trama è poi la tua recensione così positiva.poi se dici che questo libro racchiude un insegnamento di vita allora vale la pena di leggerlo.

    RispondiElimina
  9. Ciao! Questa serie mi ispira perché, dalla trama e dalle considerazioni da te esposte, sembra delinare un cambiamento radicale nel protagonista durante gli anni, una crescita interiore ed esteriore. Non ho ancora avuto il piacere di leggere opere di questo autore e mi piacerebbe approdare alla sua scrittura con un romanzo che mi rapisca!

    RispondiElimina
  10. A suo tempo anch'io ho letto Storia di una ladra di libri e mi è piaciuto molto. Devo ancora recuperare Io sono il messaggero, ma se è vero che pur non essendoci misteri o segreti da svelare, questa trilogia ti conquista, la voglio leggere!

    RispondiElimina
  11. Ciao, leggendo la tua recensione e conoscendo già "storia di una ladra di libri", sono veramente curiosa di leggere questa serie! Cameron sembra proprio un protagonista che ti entra nel cuore facilmente e non vedo l'ora di scoprire se è davvero come sembra... :)

    RispondiElimina
  12. Grazie prima di tutto per l'opportunità. Mi piacerebbe vincere, perchè ho sentito molto parlare di questa serie e mi stuzzica parecchio.

    RispondiElimina
  13. Ciao! Avevo già letto il tuo primo post con l'intervista al personaggio e mi aveva incuriosito molto... sapendo poi che è l'autore di 'Storia di una ladra di libri' ancora meglio! �� Comunque quello che mi attira di più è sicuramente il genere e il fatto che attraverso vari libri viviamo la crescita personale e fisica del personaggio ��

    RispondiElimina
  14. di questo libro mi attrae la trama, mi incuriosiscono tutte le lezioni di vita perchè da esse possiamo trarre sempre spunto

    RispondiElimina
  15. Non ho letto nulla di questa autrice..mi ispira molto la trama

    RispondiElimina
  16. Innanzitutto grazie per questa bellissima opportunità ♥️ Non ho mai letto nulla di questo autore, nonostante sia ormai famosissimo, e mi piacerebbe tanto iniziare con questa trilogia. Cosa mi attrae? Sinceramente il fatto che questa storia sia semplicemente il racconto della quotidianità di un ragazzo comune, come tutti, e la cronaca della sua crescita. Senza fronzoli o, come hai detto tu, senza misteri da svelare o conflitti da risolvere. Mi piace il fatto che per una volta il protagonista non sia un individuo speciale o prescelto ma un ragazzo come tanti, come a dire che chiunque potrebbe essere il protagonista di una storia

    RispondiElimina
  17. Wow che serie interessante! Di questa serie mi ispira la semplicità che sembra trapelare della trama.

    RispondiElimina
  18. Ho letto tanto tempo fa Storia di una ladra di libri e, inutile dirlo, me ne sono innamorata. Purtroppo poi non ho più letto nient'altro di Marcus Zusak. Questo è sicuramente un'ottima opportunità per accaparrarmi questa trilogia e rileggere questo bravissimo autore.
    Se devo essere sincera, guardando le copertine non sono rimasta molto colpita, ma leggendo le tue parole mi sono ricreduta. Sembra veramente un libro molto profondo e il Cameron, il protagonista sembra molto interessante. Soprattutto mi incuriosisce il rapporto con Ruben, il fratello.
    Incrocio le dita :)

    RispondiElimina
  19. Mi piacerebbe iniziare questo genere perché da come è stata descritta la storia, sembra una trilogia che vale la pena leggere. Sarà interessante conoscere il rapporto di questi fratelli.

    RispondiElimina
  20. Questo scrittore mi ha sempre incuriosito tanissimo, purtroppo non ho ancora avuto la possibilità di leggere niente di suo magari questa è la volta buona che leggo un suo libro.
    La trama mi ispira molto, non è proprio il genere che eggo di solito ma sono sempre aperta a nuovi generi.

    RispondiElimina
  21. Ciao
    Siamo qui per il sostegno dei poveri, e nella lotta contro la
    la povertà offriamo anche prestiti a breve , medio e lungo termine.
    Avete problemi finanziari, È vietato bancario, bloccato,
    o avete bisogno di finanziamenti per avviare i vostri progetti,
    immobiliare prestito. Offriamo prestiti a individui e
    i commercianti a un tasso del 2% all'anno, con la massima velocità e
    la maggiore affidabilità. Ottenete il vostro prestito in 72 ore
    dopo la vostra richiesta e senza protocolli.
    E-mail : servizio.finanza34@gmail.com






    Ciao
    Siamo qui per il sostegno dei poveri, e nella lotta contro la
    la povertà offriamo anche prestiti a breve , medio e lungo termine.
    Avete problemi finanziari, È vietato bancario, bloccato,
    o avete bisogno di finanziamenti per avviare i vostri progetti,
    immobiliare prestito. Offriamo prestiti a individui e
    i commercianti a un tasso del 2% all'anno, con la massima velocità e
    la maggiore affidabilità. Ottenete il vostro prestito in 72 ore
    dopo la vostra richiesta e senza protocolli.
    E-mail : servizio.finanza34@gmail.com

    RispondiElimina
  22. Personalmente, ho già letto "Storia di una ladra di libri" e ne sono ossessionata! Forse per mancanza di tempo, forse per una lista di libri infinita, non ho più letto nulla di Zusak. Sarebbe bello leggere qualcosa di nuovo di questo autore dalla penna fresca e coinvolgente!

    RispondiElimina
  23. Ciao Glinda! 😊 Come hai detto tu, mi piacerebbe molto leggere questa serie tutta d'un fiato proprio per capire come si evolve il personaggio di Cameron, quanto i suoi fratelli così diversi da lui riescano a cambiarlo o invece quanto lui riesca a farsi un percorso suo indipendente... Sono curiosa di scoprire se davvero ho intuito bene sul fatto che Cameron sia goffo e tenero allo stesso tempo... e soprattutto mi fido moltissimo del tuo giudizio letterario perché fin'ora ho adorato i libri che hai consigliato, in particolare mi hai fatto conoscere meraviglie come i libri scritti da Jandy Nelson, Rainbow Rowell e Jennifer Niven 💖 📖 😍
    Grazie Glinda per tutto ciò che scrivi e come lo scrivi 😘

    RispondiElimina
  24. Ciao Glinda. ❤
    Come sempre con le tue recensioni riesci ad incantarmi, e a convincermi nel caso avessi qualche dubbio se leggere o meno il libro che tu recensisci. ❤
    Mi piacerebbe leggere questa serie, perchè vorrei vivere l'evoluzione di ogni singolo personaggio, compreso l'autore.
    Sono più che convinta che questo autore sia bravissimo, la storia di questi fratelli da sembra essere molto emozionante. ❤
    Belli gli estratti. ❤
    Non vedo l'ora di scoprire se sia davvero cosi. ❤
    Per cui tento la fortuna con questo tuo evento. ❤

    Partecipo. ❤
    Di seguito ti elenco tutte le regole che ho scrupolosamente rispettato nel form. ❤
    Seguo il blog con il nome: Elysa Pellino
    La mia email: mora_1993_@hotmail.it
    Ho inserito nel form il mio indirizzo completo di: NOME - COGNOME - VIA - NUMERO CIVICO - CITTA' - PROVINCIA - CAP - CELLULARE. ❤
    Ti seguo molto volentieri su Facebook, Twitter, e Google+ con il nome: Elysa Pellino
    Mentre su Instagram con il nickname: e.l.i.s.a.93
    Ho taggato un amica sul post di Facebook " Eleonora Magnotta " spero di riuscire a rinnovare questo passaggio giornalmente :)
    Ho condiviso questo post su Facebook, Twitter, e Google+ usando l'hashtag
    #TheWolfeBrothers #Frassinelli #AtelierDeiLibri ❤
    ( Uso solo questi social )
    Link Condivisione Facebook: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10211566087121544?pnref=story
    Link Condivisione Twitter: https://twitter.com/ElysaPellino/status/934901317738344453
    Link Condivisione Google+: https://plus.google.com/u/0/104143485217744156564/posts/TNu43rYeZAW
    ( Spero di riuscire a ricondividere giornalmente ) ❤
    " Su Facebook ho taggato anche 3 amiche, mentre ho preferito non taggare la tua pagina Facebook ed i tuoi profili Instagram e Google+ in nessuna condivisione per non riempirti di notifiche " :)
    - Su Instagram non ho condiviso perchè devo ancora imparare come si faccia. :(
    Seguo la casa editrice " Frassinelli " su Facebook e Twitter con il nome: Elysa Pellino ❤
    Ho condiviso il banner su Instagram usando gli hashtag
    #TheWolfeBrothers #Frassinelli #AtelierDeiLibri ❤
    Link Condivisione Instagram: https://www.instagram.com/p/Bb-XFfUjCj8/?hl=it&taken-by=e.l.i.s.a.93
    - Ho completato il form in tutti i suoi campi, tranne il passaggio di condividere su Google Friend Connect perchè non sono iscritta :/
    Ora vado a leggere e a lasciare il mio commento sul primo e secondo post speciale. ❤
    Grazie per la partecipazione!!
    Buona Fortuna a Tutti. ❤

    RispondiElimina
  25. Markus Zusak è un autore che mi piace da impazzire, è originale e mai banale. Leggerei i suoi libri pur non conoscendone la trama perché mi fido ciecamente del suo operato. Però, conoscendo la trama della trilogia, sono ancora più interessata e curiosa di leggere questi libri perché non sono molti quelli che raccontano del legame fraterno, dell'odio e dell'amore che lo costituisce. Inoltre adoro i romanzi che seguono la crescita dei personaggi: all'inizio te li presentano in un modo e ti crei un'immagine mentale, ma alla fine li stravolgono e devi rivalutare tutto. Questi sono i motivi per cui sono attratta da questa serie e per cui decido di partecipare!!

    RispondiElimina
  26. Mi incuriosisce la trama, rileggere l'adolescenza dal punto di vista di un ragazzino. Ovviamente anche io ci sono passata ma come ragazza per cui vorrei scoprire il punto di vista opposto.

    RispondiElimina
  27. non ho ancora letto nulla di questo autore, ma non vedo l'ora di tuffarmi nel suo mondo! il personaggio di Cameron mi incuriosisce molto e spero che tutta la trilogia superi le mie aspettative!

    RispondiElimina
  28. Great post!!
    New follower!!

    http://asweetwoorld.blogspot.com/

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!