lunedì 23 maggio 2016

Cover Love #163




Carissimi, questi sono stati giorni davvero di fuoco. Sapete bene quanto il periodo sia difficile per me e pur volendo tornare subito da voi, ho dovuto aspettare che il mio cuore fosse abbastanza saldo da reggere il peso di tutto quello che avevo tralasciato. Fortuna che ci siete voi, con il vostro amore e infinito supporto a farmi sentire sempre a casa. Per questo ho deciso di tornare e basta. Davvero stavolta. E lo faccio con la rubrica che preferite. Ma non solo. 
Come vedrete dalla foto a destra, sul mio Instagram (cliccami!) ho aperto un piccolo giveaway in cui metto in palio "Il mio libro sbagliato" di Greta Menchi. Vi invito a partecipare!
Per chi non lo sapesse "Cover Love" è la rubrica inventata da me e consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno rubato il cuore, che siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! Vorrei che partecipaste scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! 
PER UNA VOLTA CONCEDIAMOCI IL "PIACERE" DI GIUDICARE UN LIBRO DALLA COPERTINA!


LA MIA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA SCORSA ERA:


1. Carve the mark
2. Il canto della morte
3. Behind your back



E secondo i vostri voti la cover più bella è...  


CARVE THE MARK

Ebbene sì, ancora una volta il mio primo posto è rimasto invariato! Ma la cosa non mi stupisce. Primo perché so quanto amate Veronica Roth, secondo perché la cover è strabella e meritava di vincere. Avete però invertito l'ordine della fine della classifica. "Behind your back" è salito al secondo posto, mentre "Il canto della morte" è sceso al terzo!  


E ora, ecco la classifica di questa settimana!






1. THE BONE WITCH


Ho un debole per il viola, per i ghirigori, per le ragazze dai capelli lunghi e per i teschi (ho una cotta per Black Sails e vedo pirati ovunque)! Motivo per cui non posso che amare alla follia la copertina di "Bone Witch", in cui mi sono imbattuta qualche giorno fa e per cui mi batte fortissimo il cuore al momento. Mi piace così tanto anche la trama! Ho una voglia pazza di saperne di più, ma per ora mi limito a fantasticare sulla bellezza di questa cover. Meglio di niente...

TRAMA TRADOTTA DA ME


Quando Tea resuscita accidentalmente suo fratello dalla morte, impara che è diversa da tutte le altre streghe della sua famiglia. Il dono della negromanzia indica che lei è un Bone Witch (strega delle ossa), un titolo che la rende temuta e osteggiata dalla sua comunità. Ma Tea trova sollievo e una strada da seguire grazie all'aiuto di un'anziana e saggia Bone Witche che la porterà, assieme a suo fratello, in un luogo in cui addestrarli e istruirli.
Nella sua nuova casa Tea impiega tutte le proprie energie nel diventare una Asha, ovvero una persona che può utilizzare la magia degli elementi. Ma le forze oscure si avvicinano in fretta e per affrontare il pericolo Tea dovrà superare gli ostacoli sul suo cammino e compiere una scelta capitale.

giovedì 19 maggio 2016

"Quel capodanno a Tenerife" di Valentina Gebbia, pubblicato da Edizioni Leima: quando il romance made in Italy fa sognare!

Oggi voglio parlarvi di un libro che ha destato la mia curiosità girovagando sul programma della Fiera del Libro di Torino. Si tratta di "Quel capodanno a Tenerife" di Valentina Gebbia, pubblicato a Febbraio da Edizioni Leima, presentato proprio al Salone Internazionale del Libro 2016. E' bastato uno sguardo alla cover per accendere subito la mia la voglia di saperne di più e di parlarvene qui su Atelier dei Libri, perché so che molti (in particolare quelli che come me non sono stati al SalTo16) saranno felici di scoprire questo romance tutto italiano. 
Anche se non si tratta della prima pubblicazione di Valentina Gebbia, il suo è senza dubbio un esordio: quello nella letteratura romantica contemporanea! E il suo ingresso in questo mondo, segna anche l'inaugurazione per Edizioni Leima della collana dedicata ai romance intitolata "Tu e io", della quale sono curiosa di scoprire i titoli a venire. 
Il motivo per cui "Quel capodanno a Tenerife" ha destato la mia curiosità, oltre all'esplosione di colori sulla cover, è stata la prospettiva di un romance diverso e multisfaccettato, in grado di alternare la leggerezza del romance a temi profondi come la violenza sulle donne e di tenere incollati alle pagine grazie a una storia imprevedibile con dei risvolti mystery. Certo, il fatto che poi il libro fosse ambientato tra Londra, Tenerife e la bella Italia, ha aiutato molto la mia fantasia: mai come ora avrei bisogno di volare in un posto da sogno, magari con le amiche. Un po' come accade a Veronica, giornalista free-lance in cerca di emozioni, che fugge per un magico capodanno al fianco di Costanza, l'amica di una vita con cui ha sempre condiviso gioie e dolori. 
Diverse tra loro ma lo stesso molto legate, da questo viaggio Veronica e Costanza si aspettano tutto, tranne l'incredibile avventura in cui si imbattono. Un amore dirompente per uno sconosciuto dagli occhi ipnotici e l'accento londinese travolgerà Veronica, mentre l'irresistibile attrazione verso un caliente spagnolo dai mille misteri metterà alla prova la pragmatica indole di Costanza. Il tutto sullo sfondo suggestivo di un'isola senza tempo, con attorno un gruppo di simpatiche vecchine convinte di poter comunicare con l'aldilà e che il destino vinca su ogni cosa. Ma sarà davvero così? Potranno i sentimenti sbocciati in vacanza decretare l'inizio di un sogno per le due amiche? Una cosa è certa: quel viaggio così imprevedibile le cambierà per sempre.
Per saperne di più vi invito a visitare la pagina dedicata (http://videolinkfun.com/b/c/K6yQE6) e a guardare il book trailer del libro: 





Titolo: Quel capodanno a Tenerife (autoconclusivo)
Data di pubblicazione: 11 Febbraio 2016
Autrice: Valentina Gebbia
Prezzo: 14, 00 €
Editore: Leima
Pagine: 416



Un romanzo sensuale e divertente, che guarda all’universo maschile in modo nuovo e spregiudicato. Attraverso il suo percorso emozionante e fitto di misteri, s’impara ad andare oltre le apparenze e a percepire i segnali invisibili che ci circondano, per cogliere tutta la magia della vita. C’è un destino per ognuno di noi? È possibile che le nostre esistenze siano legate ad eventi accaduti tanto tempo fa? E qual è la dimensione reale del tempo? Può esistere davvero l’amore a prima vista? Veronica, giornalista free-lance e scrittrice, è una donna dalle forme sinuose e seducenti, in contrasto con le lentiggini che le danno l'aria da eterna ragazzina. È un’inguaribile romantica, che fatica a muoversi nel reale e riempie la sua vita di sogni. Costanza, invece, svolge una professione inusuale che l’ha resa fredda e scostante, anche a causa di una delusione d’amore difficile da superare. Pur essendo molto amiche, sono di carattere e visioni completamente divergenti. Partono per trascorrere Capodanno a Tenerife e, da quel momento, nulla sarà mai più come prima. L’isola sembra sospesa in uno spazio senza tempo, ammaliante con i suoi panorami e l’incombente presenza dell’enorme vulcano Teide. Veronica d’improvviso incontra lui: bello, tenebroso e con la pelle color cioccolato. Quegli occhi, il contatto con quel corpo su una pista da ballo, lasciano in lei una traccia indelebile anche dopo che i due, tra incomprensioni ed equivoci, si separeranno senza nemmeno essersi detti i loro nomi. Costanza, nel frattempo, tenterà in tutti i modi di resistere alla passionalità di un affascinante spagnolo, che farà vacillare ogni sua certezza sull’amore. Con la complicità di un gruppo di adorabili signore di una certa età, piuttosto fuori di testa e uniche per tempra e indole, passando per un brutto incidente di percorso, un delitto o presunto tale da risolvere, un viaggio a Londra e un compleanno importante, trascorreranno dodici mesi e sarà di nuovo Capodanno…


 

CHI DI VOI ORA E' CURIOSO QUANTO ME?

mercoledì 18 maggio 2016

Un post diverso, per mettere fine al silenzio...

Come dice il titolo, questo non sarà il solito post che voi lettori affezionati siete abituati a leggere sul mio blog. E' un post diverso, che sento il bisogno di scrivere per poter dare una risposta concreta a tutti coloro che si sono chiesti che fine abbia fatto in questi ultimi giorni.
In particolare dopo avervi promesso attività che avrebbero animato il blog per tutta la settimana, ed essere invece scomparsa nel nulla. 
Qualcuno avrà intuito dalle mie comunicazioni su FB che, negli ultimi periodi, mi sono accadute cose impensabili culminate in un evento davvero tragico, e in molti mi avete sommerso d'amore e comprensione. Rispondere a tutti voi che sul web e in privato mi avete offerto supporto e una spalla su cui piangere, non è facile in questo momento di fortissimo dolore. 
Per questo ho deciso di scrivere un post per ringraziarvi del vostro sostegno e spiegarvi cosa si nasconde dietro il mio silenzio. Ma anche per infrangerlo questo silenzio in cui mi sono rifugiata e in cui, di fatto, non trovo conforto. Perché, in fondo, per quanto desideri avere il giusto tempo per riprendermi dagli avvenimenti che mi hanno scossa, mi rendo conto di non poter più fare a meno di questo blog. E di voi, che ne fate parte.
Il punto è che, purtroppo, trovare le parole per dire ciò che devo e riprendere a scrivere per voi come sempre, non è facile. Perché è strano pensare a come, dopo aver scritto su questo blog per anni, mi venga difficile parlarvi di me. Della vera me. Di Fabiola, con la sua vita intricata, con il suo passato difficile, con il suo cuore rattoppato. Troppo rattoppato, forse, per decidere di dargli voce proprio oggi. Perciò lo farò iniziando con una metafora.
Se dovessi pensare a me come a un albero, potrei dirvi che ieri è stata recisa la radice che, per tutta la vita, ha sostenuto il mio fusto, rendendolo più forte e saldo ogni giorno

venerdì 13 maggio 2016

Blogtour “Alice Through The Looking Glass” di Alessia Coppola – 3ª Tappa: Cover Reveal ed estratto "Alice Trought the Looking Glass" e giveaway!

Buongiorno sognalettori, so che ieri avete sentito la mia mancanza e che avete temuto che fossi scomparsa fino a data da destinarsi. Ebbene non è affatto così! Mi sono presa un giorno di vacanza dal blog, ma solo per preparare il post che state leggendo in questo momento. Un post speciale, scritto per una persona speciale. Un'autrice che ha fatto innamorare centinaia di lettori, me compresa, e che sta per tornare con un nuovo capitolo della sua serie Fantasy e Paranormal Romance che le ha garantito un posto d'onore nei nostri cuori.
Sto parlando di Alessia Coppola, astro nascente della letteratura fantasy (e non solo) made in Italy, che ci delizia da un po' con una schiera di personaggi davvero adorabili. Quali? Ma quelli della sua serie retelling "Alice from wonderland", pubblicata da Dunwich Edizioni, di cui vi ho già parlato in questo bel post (leggimi!)
Alessia Coppola, che ama follemente i suoi fedeli lettori, i quali a loro volta la seguirebbero in qualunque avventura (e come potrebbe essere il contrario, visto il suo talento?!), ha deciso di deliziare il popolo del web con un Blogtour esclusivo, tutto dedicato al seguito della sua personalissima versione di Alice nel Paese delle Meraviglie. Seguito molto atteso, visto il finale mozzafiato del primo libro e il fascino dello spin-off. Come vi ho gia detto, quello di Alessia Coppola non è semplicemente un retelling, bensì un vero e proprio prosieguo della serie. Immaginate che Wonderland sia davvero esistito e che ora i suoi abitanti siano tutti orfani della loro casa e del loro creatore, Lewis Carroll e avrete una vaga idea dello sforzo immaginativo fatto dall'autrice! E ora immaginate la mia gioia nel poter essere la prima in assoluto a condividere con la rete la copertina ufficiale di "Alice Trought the Looking Glass"! Cover che peraltro è stata realizzata dalla stessa Alessia Coppola: una vera artista in tutto e per tutto. Ma oltre alla bellissima cover, sono anche qui per condividere con voi un estratto esclusivo di "Trought the Looking Glass". E mi raccomando, leggete fino in fondo perché commentando e lasciando la vostra mail nei commenti, potrete partecipare al giveaway di una copia ebook del romanzo!




Non fidarti di Black Hat.

Qualcuno aveva parlato.
Puntai i palmi contro il petto di Ed­mund e lo feci sollevare. «Hai sentito anche tu?» chiesi, preoc­cupata.
«Cosa?» Sembrò gli costasse molto distogliere le mani.
«Qualcuno ha parlato.»
«Alice, non c’è nessuno in questa stanza, a eccezione di me e te.»
Si tuffò di nuovo sul collo, lasciando piccoli baci che mi fe­cero venire la pelle d’oca. Mi prese la mano e la por­tò sopra la mia testa, fermandola in una presa salda, ma delica­ta.
«Black Hat», mormorai.

mercoledì 11 maggio 2016

W...W...W... Wednesdays #64


Siccome vi avevo promesso che avrei recuperato le rubriche che erano saltate settimana scorsa, anche se sono stanchissima, è tardi e vorrei solo sprofondare in un mare di piumoni e cuscini, sono qui per fare ciò che ho promesso e tener fede alla mia parola (che non è da marinaio!). 
W...W...W... Wednesdays, lrubrica inventata da MizB del blog Should Be Reading che si tiene di mercoledì e in cui vi illustro le mie letture e a cui potete partecipare tutti. Come? Rispondendo a queste semplici domandine!


* What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito?)

What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?) 


Ecco le mie risposte!


What are you currently reading?  




Sto leggendo questo libro, su cui so un sacco di cose. Alcune posso dirvele, altre no perché mi ucciderebbero (mi sento molto un agente segreto). Ma quello che posso dirvi è che amo l'autrice, che prego che non mi spezzi il cuore e che già piango se ci penso.


What did you recently finish reading? 

   

Dimmi tre segreti di Julie Buxbaum: intervista all'autrice e giveaway! Commenta e vinci una copia del contemporary romance YA che mi ha fatto innamorare!


Buon martedì sognalettori. Come promesso questa settimana sarà piena di sorprese e regali. Alcuni molto speciali. Altri speciali da morire. Questo è uno di quelli super speciali
Ora, sapete che quando mi innamoro di un libro adoro contagiarvi con la stessa follia. E sapete che una delle cose che faccio più volentieri è regalarvi i libri per cui mi sono presa una cotta madornale. E sapete anche che uno degli ultimi libri che ho amato come non mai è "Dimmi tre segreti" di Julie Buxbaum, che ho recensito in anteprima per voi (leggimi!) e che è uscito proprio ieri per De Agostini. 
Un libro speciale, che parla dritto al cuore e che non può mancare sui vostri scaffali. Motivo per cui uno di voi se ne porterà a casa una copia partecipando a questa mia iniziativa!
Sono o no la vostra strega buona? In quanto tale non posso esimermi dal farvi un omaggio tanto adorabile. Adorabile come un segreto sussurrato a fior di labbra da un perfetto sconosciuto che vi ha rubato il cuore
Proprio come è accaduto alla protagonista di questo romanzo, la sedicenne Jessie, che pochi anni dopo aver perso la madre si ritrova in una nuova città, con una nuova matrigna che le finanzierà una nuova scuola... In cui saprà destreggiarsi solo grazie all'aiuto di Un Perfetto Sconosciuto, ovvero un confidente segreto che la guiderà via mail nella giungla del liceo e nei meandri nel primo amore!
Il libro mi è piaciuto così tanto da decidere di dedicargli uno spazio esclusivo, con annessa una bella intervista e in giveaway! Una cosa che non mi succedeva da un po', almeno sul blog, e che mi rende davvero felice. Erano anni che non mi dedicavo tanto a un romanzo da decidere di dedicargli uno speciale! E sono davvero fiera che questa tradizione del blog si sia riaperta con Julie, la quale mi ha rilasciato un'intervista toccante e personale.
Tanta roba insomma, per questo speciale dedicato a "Dimmi tre segreti". Un post come non ne facevo da tempo, che spero vi renda felici e vi faccia brillare gli occhietti quanto a me! E ricordate di leggere fino in fondo, perché solo rispettando le regole in basso potrete provare a vincere una copia di questo imperdibile libro!






G: Ciao Julie, sei passata dalla narrativa per adulti a quella per adolescenti. Da cosa
dipende la tua scelta? 
J: Ciao a tutti! Be', per quasi tutta la mia vita adulta ho voluto fingere di non essere veramente cresciuta. Ma qualche anno ho dovuto ammettere a me stessa di essere diventata adulta. E in quel momento mi sono mancati da morire i miei anni da adolescente.
G: Così hai deciso di tuffarti nuovamente in quel periodo? 
J: Sì, avrei voluto tornare indietro e rivisitare quel magico tempo della mia vita, in cui il mondo era pieno di possibilità e tutte le mie domande non avevano ancora avuto risposta. Visto che tornare indietro e rivivere davvero quegli anni era impossibile, mi sono detta che avrei potuto scriverne!
G: Ottima scelta! A questo punto però la domanda è d'obbligo: anche da ragazza i libri erano il tuo mondo? 
J: Assolutamente sì. Sono stata un'avida lettrice per tutta la vita. Quando ero un'adolescente, però, non c'era tutta la letteratura YA che c'è ora. C'era Judy Blume, che è fantastica, ma questo è tutto.
G: E' tragicamente vero! Perciò che libri leggevi? 
J: Be', allora leggevo soprattutto libri per adulti. Un sacco di romance, alcuni legal thriller, e quasi ogni libro che mi sembrava appetibile in libreria!

martedì 10 maggio 2016

Teaser Tuesdays #93


Buon martedì sognalettori, nonostante la mia proverbiale incostanza nel postare l'appuntamento con il Teaser Tuesdays, oggi mi sono imposta di non sentir ragioni e fare ciò che va fatto, ovvero contagiarvi con la passione per il bel libro che sto leggendo!
Vi ricordo che questa rubrica è stata ideata dal blog Should be Reading e si tiene di martedì. Tutti potete partecipare semplicemente seguendo le facilissime regole in basso! E' bello far conoscere ai lettori nuovi libri offrendo loro un estratto, facciamolo in tanti!

Regole del teaser tuesdays:

  • Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso; 
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Attento a non fare spoiler!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.


IL TEASER DI OGGI


Okay, sono agli sgoccioli con questa lettura, che va a rilento perché intervallata a tante altre. Ma è un libro bellissimo, che non vedo l'ora di recensire. Intanto beccatevi questo estrattino casuale che ho pescato per voi!





Non sono nemmeno le dieci di sera quando mi spoglio e prendo una maglietta dalla cassettiera. Mi sento stravolta, dopo questa giornata. Prima di infilarmi la maglietta, mi metto davanti allo specchio a figura intera. Non lo faccio da un po’, ma ho un fortissimo impulso di osservarmi per bene, non so come mai. Conosco poche donne che si entusiasmano all’idea di guardarsi in slip e reggiseno, e io non faccio certo eccezione. Ma adesso mi studio i polpacci, le cosce, la pancia. Mi giro sulle punte dei piedi e mi controllo anche da dietro.Sarà merito della luce soffusa della lampada sul comodino, ma non sono così male. Il mio corpo non è del tutto ripugnante, ed è una tale sorpresa che mi viene voglia di piangere. Non sto nemmeno benissimo però, intendiamoci. Mi siedo a terra a gambe incrociate, come un’indiana. Esamino il viso e i capelli, quasi come se mi vedessi per la prima volta. Tolgo l’elastico, e i riccioli disordinati sfuggono dallo chignon in cima alla testa e mi ricadono sulle spalle. Non sono né bionda né mora, ma una via di mezzo. Poi ci sono gli occhi. Sono azzurri, e persino io devo ammettere che sono decenti. Quasi belli. Dopo aver trascorso la giornata al sole, ho le guance paffute tutte arrossate. Sì, non sono un disastro totale, ho ancora qualche possibilità di salvezza.

lunedì 9 maggio 2016

Cover Love #162




Miei bellissimi sognalettori, so che non è propriamente l'orario giusto per postare un articolo, eppure ci tenevo a darvi ciò che amate di più: ovvero Cover Love, la rubrica che vi infiamma come nesun'altra.  E allora, anche se è ormai calata la notte, eccomi a tenervi compagnia e anche a farvi tutti gli auguri del mondo per la festa della mamma!
Per chi non lo sapesse "Cover Love" è la rubrica inventata da me e consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno rubato il cuore, che siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! Vorrei che partecipaste scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! 
PER UNA VOLTA CONCEDIAMOCI IL "PIACERE" DI GIUDICARE UN LIBRO DALLA COPERTINA!



LA MIA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA SCORSA ERA:


1. Heartless
2. Beautiful Broken Girls
3. Soldier



E secondo i vostri voti la cover più bella è...  


HEARTLESS

E va bene, per ben due volte di fila avete confermato la mia classifica! Dove sta il trucco? Volete tendermi un qualche tipo di trappola? Ah, al diavolo. Sono felicissima, trappola o meno!


E ora, ecco la classifica di questa settimana!



1. CARVE THE MARK


E' successo, qualche giorno fa: Veronica Roth ha reso nota la cover della sua nuova duologia fantascientifica. Cover che ha fatto il giro del web, è stata sulla bocca di tutti, ha causato isterismo e svenimenti. Cover bellissima, in verità, su cui è difficile non sbavare e fantasticare. Ed eccola qui. Siccome sono un tesoro vi ho anche tradotto la trama. Che volete di più dalla vita? Che venga pubblicato in Italia... be', io so qualcosa al riguardo, ma le mie labbra sono cucite!

TRAMA TRADOTTA DA ME


Su un pianeta dove la violenza e la vendetta regnano sovrani, in una galassia dove alcuni sono favoriti dal fato, tutti sviluppano un dono, un potere unico che forgerà il loro futuro. Mentre molti beneficiano di tale dono, Akos e Cyra non possono: i loro doni li rendono vulnerabili al controllo altrui. Potranno reclamare il loro potere, il loro fato e le loro vite, ristabilendo lequilibrio della forza nel loro mondo? 



2. IL CANTO DELLA MORTE


Sono stata cattiva! Vi ho proposto tre copertine che sono una più bella dell'altra. Lo so, sono perfida, ma se devo scrivere un post a quest'ora, voglio che sia davvero soddisfacente. E c'è ben poco che mi soddisfi di più delle bellissime cover della serie di Elisa S.Amore. Certo, il pensiero che questa sia l'ultima mi rattrista un po', ma sono sicura che presto l'autrice tornerà a farci sognare con nuove storie e nuove bellissime cover!

TRAMA DEL PRIMO PER EVITARE GRANDISSIMI SPOILER


Uno sguardo, e Gemma Bloom capisce di essere perduta. Non ha idea di chi sia quel ragazzo, ma da quando l’ha incontrato non fa che pensare a lui, al suo sorriso enigmatico e ai suoi occhi impetuosi come il mare in tempesta. E anche Evan è rimasto stregato da lei e dalla forza del legame che si è subito creato tra loro. Potrebbe essere l’inizio di una storia d’amore perfetta, eppure Gemma è divorata dai dubbi.
C’è qualcosa di oscuro in Evan, qualcosa che la spaventa. Forse perché, a volte, Gemma è l’unica a notare la presenza di Evan, mentre per tutti gli altri sembra invisibile? O perché alcune persone sono state trovate morte poco dopo essere state viste con lui?
Una sola cosa è certa: in fondo al cuore, Gemma sa che la sua vita dipende da Evan. E in effetti è così… anche se non nel modo in cui lei s’immagina. Il destino di Gemma, infatti, è segnato: il suo tempo sta per scadere. E la missione di Evan è accompagnarla nel regno dei morti. 
Questa volta però è diverso. Questa volta Evan si trova di fronte a una scelta dolorosa: obbedire agli ordini e uccidere la donna di cui è perdutamente innamorato, o sfidare le leggi del cielo e degli inferi per salvarla?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...