sabato 25 ottobre 2014

In My Mailbox #45



Buon sabato sonalettori! Come potete notare, questa settimana ho deciso di rispolverare alcune rubriche che avevo abbandonato ma che mi mancavano molto. Una di queste è "Words of Love" (qui), che tutti avete sbirciato ma che è così triste senza i vostri commenti, l'altra è "In My Mail Box" rubrica del sabato inventata da Kristi del blog "The story siren". Questa rubrica si terrà ogni sabato, potrete partecipare tutti e consiste nel condividere con la rete i vostri acquisti libreschi della settimana! Allora, facciamo un giro virtuale nella rispettiva "cassetta delle lettere" per sbirciare i libri (anche ebook) che abbiamo comprato, ricevuto in regalo o in prestito?




Questa settimana nella cassetta delle lettere ho trovato


Titolo: Il mio sbaglio preferito (My favorite mistake #1)
Data di pubblicazione: 14 Ottobre 2014
Editore: Harlequin Mondadori
Dove comprarlo: LaFeltrinelli.it
Autrice: Chelsea M. Cameron
Prezzo: € 14,00
Pagine: 400


Fin dal primo incontro, Taylor Caldwell non sa se desidera baciare o prendere a pugni Hunter Zaccadelli, il suo nuovo coinquilino. Da una parte Hunter è un affascinante ragazzo dagli occhi blu, irresistibile e pieno di charme. Dall'altra è il tipico bad boy, con la chitarra sempre in mano e il corpo coperto di tatuaggi. Forse è per questo motivo che Taylor ha paura di innamorarsi di lui, non vuole restare scottata e quindi è necessario che Hunter se ne vada... prima che sia troppo tardi. Anche Hunter ha avuto le sue delusioni e i suoi dolori nel passato, ma Taylor ha una risata così sexy e inoltre non gliene fa passare una liscia! Insomma non può darsi per vinto facilmente e le propone una scommessa: se lei riuscirà a convincerlo che lo odia o lo ama sul serio, lui se ne andrà dall'appartamento, lasciandola finalmente in pace. Ma quando il passato riemerge all'improvviso Taylor deve decidere: fidarsi di Hunter confidandogli il suo segreto più nascosto o fare tutto il possibile per vincere la scommessa e allontanarlo per sempre.



    


Autore: Torbjørn Øverland Amundsen
Titolo: I bambini del crepuscolo 
Dove comprarlo: LaFeltrinelli.it
Data d’uscita:  22 Maggio 2014 
Editore: Salani
Prezzo: 16,90 
Pagine: 450


Arthur ha quasi 14 anni, ha un'intelligenza e una memoria prodigiosa, ha accumulato il sapere di 7000 anni d'incarnazioni, ma non può diventare adulto. Arthur è uno dei "bambini". Nathaniel ha lavorato a un algoritmo che riesce a individuare 421 segnali del mondo. Sono i "bambini" che devono salvare il mondo partendo dalla biblioteca segreta di Parigi che raccoglie le loro memorie, il loro sapere, le loro storie in forma di libri, attraverso i secoli. Dalla Norvegia agli Stati Uniti, da Parigi al Galles al parco di Yellowstone, dove un vulcano sembra essere il fulcro dei piani di Paolo, il traditore.



    


Data di pubblicazione: 2 Settembre 2014
Titolo: Il tuo meraviglioso silenzio
Editore: Mondadori Chrysalide
Dove comprarlo: LaFeltrinelli.it
Autrice: Katja Millay 
Prezzo: 14,90 €
Pagine: 420 


Un fenomeno del self publishing: un ragazzo solitario, una ragazza con un segreto da dimenticare, la magia delle seconde possibilità. A soli diciassette anni Nastya era una promessa della musica, ma ora ha perso tutto: la sua identità, la voglia di vivere, la voce. Da 452 giorni ha smesso di parlare, e l’unica cosa che desidera è tenere nascosto il motivo del suo silenzio. La storia di Josh, invece, non è un segreto: in poco tempo ha perso tragicamente le persone più care che aveva accanto, e ora cosa gli rimane? Di giorno: gli sguardi giudicanti degli altri addosso. Di notte: scolpire il legno in solitudine. Quando sembra non esserci più luce né speranza, Nastya e Josh si trovano e le sensazioni sopite esplodono inarrestabili dal corpo e dal cuore. Due lontananze si incontrano, trovando l’una nell’altrala forza di superare il passato e rinascere davvero.


venerdì 24 ottobre 2014

Anteprima "Il mio splendido migliore amico" di A.G. Howard. In arrivo la serie paranormal e romance YA "Splintered"

Miei adorati, sono certa che i vostri occhietti famelici staranno brillando in questo momento, rimirando la bellissima copertina del titolo in questione, Capita raramente, ormai, che gli editori italiani mantengano la cover originale dei romanzi esteri e quando succede è una festa. In particolare se si tratta di copertine così belle come quella di "Splintered". Certo non possiamo dire lo stesso per il titolo italiano dell'opera che è una caduta di stile pazzesca. "Il mio splendido migliore amico" (ma davvero? Non fatemi iniziare la filippica sul senso di stravolgere i titoli dei film e dei libri esteri), apre la trilogia fantastica e romantica per YA "Splintered" di A.G. Howard e sarà pubblicato il 26 febbraio 2015 per Newton Compton. Una pubblicazione che pur non essendo dietro l'angolo mi lascia con il cuore in gola, perché fremo dalla voglia di conoscere finalmente da vicino una di quelle serie di cui ho sentito parlare sempre e solo bene dai lettori di tutto il mondo!
Tra l'altro vi ho bombardati con le copertine di questa serie nelle classifice di Cover Love, perciò immagino che anche voi siate abbastanza curiosi di scoprire di più sulla storia scritta dalla Howard. Come avrete sospettato dalla citazione sulla copertina che dice "Benvenuti nel vero Paese delle Meraviglie", la trama di "Splintered" si rifà al famosissimo Alice nel Paese delle Meraviglie ri-raccontando la fiaba di Carroll in modo tutto nuovo. 
La protagonista è Allyssa, adolescente problematica su cui pende una gravosa eredità mistica. Da tempi immemori il ramo femminile della sua famiglia è afflitto dalla maledizione del Paese delle Meraviglie. Sin da quando la sua bis-bis-bisnonna Alice ha fatto un capitombolo in quel mondo, alterandone gli equilibri. Quando Alissa comincia a sentire il richiamo del Paese delle Meraviglie, pensa di essere spacciata e di essere destinata a impazzire come le sue antenate. A meno che... a meno che non ci sia un modo per mettere le cose a posto e annullare la maledizione.
Così, armata di coraggio e un pizzico di pazzia, Alissa inizia il suo personale viaggio nel Paese delle Meraviglie, che si rivela essere un posto molto più inquietante e pericoloso di quello che credeva. Nel cammino conoscerà la paura, il mistero, il pericolo. Ma anche il desiderio
Quello per Morpheus, la sua intrigante e inquietante guida in quel luogo mostroso (rappresentato nella cover in alto) e quello per Jeb, suo migliore amico da sempre (ammiratelo nella cover a destra)... Di chi fidarsi e a chi affidare il proprio cuore?



Words of Love #30


Cari sognalettori, qualche giorno fa nel gruppo Facebook di "Atelier dei Libri" vi ho chiesto se sareste stati felici di riavere sul blog questa rubrica e voi avete esultato all'idea! Così, dopo una lunghissima pausa ho deciso di rispolverare Words of Love, un meme settimanale nato dalla mia sete di memorabili scene romantiche.
Mi sono resa conto, infatti, di avere una vera e propria ossessione per i momenti più dolci e passionali, quelli che tolgono il sonno. Ogni mia lettura contiene innumerevoli segnalibri e tornando a rileggere le note evidenziate, mi sono resa conto che si trattava per la maggior parte di estratti romantici!
Così ho deciso di contagiare anche voi. Perché un piacere è ancora più bello se condiviso. Ogni settimana, di Venerdì, trascriverò una delle scene romantiche che ho preferito. Voi potrete fare lo stesso nei commenti, ricordando che ci troviamo in un blog frequentato da persone di tutte le età, perciò NON sono ammessi passaggi troppo SPINTI, VOLGARI o ESPLICITI! E fate anche attenzione a non fare spoiler! Fate i buoni, mi raccomando!


Le mie Words of Love di questa settimana sono tratte da...

"Dolce come il miele", di Jennifer Armentrout, che ho recensito (qui) e che è densissimo di scene da batticuore!





Proseguì raccontandomi delle città in cui era stato, ma non mi disse mai perché se ne era andato da casa nostra. Non ero certa che avesse voglia di divulgare quell’informazione. E anche se sapevo che un giorno avrei potuto perdonarlo per avermi lasciata, sapevo anche che non avrei mai dimenticato e non ero sicura che fosse uno scoglio che avremmo potuto superare. Per quel motivo non potevo accettare di diventare la sua compagna. Se lo avessi fatto, la nostra sarebbe diventata una storia triste e piena di ricordi amari.
Ma non potevo negare quanto mi sembrasse giusto stare tra le sue braccia. Non ero abbastanza ingenua da credere alla favoletta delle anime gemelle o a stupidaggini simili a cui una volta mi ero aggrappata, ma c’era sempre stato qualcosa di tangibile tra me e Dez e, anche dopo la sua lunga assenza, era ancora lì, più forte di prima.
«Potrei tenerti stretta per tutta la vita» disse lui, a voce così bassa e così in fretta che non ero sicura di aver sentito bene. «Ma devo andare.» Dez sospirò, facendo scivolare le sue mani sul mio braccio. «C’è ancora una cosa, però.»
Alzando la testa, incontrai il suo sguardo. «Cosa?»
Le sue ciglia si abbassarono, nascondendo l’improvviso bagliore negli occhi azzurri. «Non abbiamo completato la tua condizione.»
Mi irrigidii. «Vuoi dire la tua, di condizione.»
«Infatti.» La sua mano si mosse dal mio braccio alla mia guancia e il mio cuore sussultò, segno traditore del fatto che non vedevo l’ora di esaudire la sua richiesta. «È solo un bacio.»
«Solo un bacio?»
Lui annuì, sorridendo.
Un fremito viaggiò dentro di me, quando lui chinò la testa in avanti e le sue labbra mi sfiorarono la tempia, per poi seguire la curva del mio zigomo. «Questo non è un bacio» sussurrai.
«Sì che lo è.»
Potevo anche avere poca esperienza, ma sapevo bene che non era così. «No, non lo è.»
«È l’inizio di un bacio» spiegò allora lui, aprendo le dita per avvolgere la mia nuca.
«L’inizio?» I miei occhi si chiusero di scatto mentre la trepidazione cresceva, nonostante fossi decisa a concludere i sette giorni con un bel no.

giovedì 23 ottobre 2014

Recensione "Dolce come il miele"

Cari e care, nel post precendente mi lamentavo della carenza di giorni autunnali e oggi è arrivato l'inverno. Interessante come il Karma sappia rivoltartisi contro anche nei momenti meno sospetti. Complice la pioggia sono riuscita a trovare un momentino per parlarvi della mia ultima lettura "Dolce come il miele" di Jennifer Armentrout, novella d'apertura della serie paranormal romance per ya "Dark elements".



Titolo: Dolce come il miele (Dark elements #0.5)
Data d’uscita:  22 Settembre 2014 (solo ebook)
Dove comprarlo: LaFeltrinelli.it
Editore: Harlequin Mondadori
Autore: Jennifer Armentrout
Prezzo: 2,49 
Il mio voto





Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il consenso alla loro unione. Tre anni dopo, si ripresenta da lei come se niente fosse, pronto a riprendere la loro storia da dove si era interrotta. Ma Jas non ci sta. Non vuole soffrire ancora. E così pone delle condizioni. Dez avrà sette giorni per guadagnarsi la sua fiducia e convincerla che sono fatti l'uno per l'altra. Sette giorni all'insegna di eccitanti pericoli e dolcissime tentazioni, per conquistare il suo cuore... o spezzarglielo di nuovo.



La mia recensione


Ebbene sì, ci sono cascata ancora. Ho mollato tutte le mie letture per tuffarmi nell'ennesima storia disimpegnata, romantica e spiritosa scritta da Jennifer Armentrout e non ne sono rimasta delusa. Questa autrice è infatti una garanzia quando si è alla ricerca di una trama frizzante e simpatica, del tutto spensierata e senza troppe pretese. Chiunque volesse dedicarsi qualche ora di frivolezza letteraria e batticuore facili, dovrebbe rivolgersi alla Armentrout. 
Sconsigliata a chi cerca storie costruite ad arte per attanagliare con misteri e sottotrame articolate, "Dolce come il miele" è quel libro che sa come tirare su il morale e far staccare la spina, introducendo in modo abbasanza furbo, ovvero con una bella storia d'amore, la mitologia della serie urban fantasy "Dark Elements".  
In effetti, tra un bacio rubato e l'altro, questa novella presenta ai lettori le creature che incontreremo nei romanzi a venire, il cui scontro infuria da tempi immemori. Di quale sanguinoso conflitto sto parlando? Be', di uno decisamente inedito, ovvero quello tra Demoni e Gargoyle. 
Essendo stata questa lettura piuttosto breve, anche la recensione lo sarà. Non che io non sia in grado di sproloquiare per innumerevoli pagine riguardo a qualsiasi cosa, ma rischierei di svelare particolari della trama e preferirei non incappare nelle ire di voi lettori. 

Per migliaia di anni si era pensato alla mia razza come a niente più che qualche statua di pietra appollaiata sui tetti di case e chiese. I gargoyle. E, tecnicamente, quello eravamo, anche se il modo in cui ci descrivevano era a dir poco eccessivo. Da "Dolce come il miele"

Sin da subito la voce della protagonista Jasmine mette in chiaro che stiamo per leggere qualcosa di unico. Ci troviamo infatti in un mondo in cui i Gargoyle non sono le statue terrificanti che fanno da guardia a vecchi edifici. Bensì creature in carne, ossa, corna e ali, incaricate di proteggere, anche se in segreto, gli umani dai temibili e imprevedibili Demoni.  Quella dei Gargoyle è una mitologia singolare e affascinante, così come unico è il loro modo di vivere. E' come se i Gargoyle  vivessero in un universo parallelo, fatto di regole opprimenti e pericoli in agguato: un mondo che gli umani non immaginano nemmeno. 
Jasmine è un Gargoyle ed è stanca di vivere nella gabbia dorata in cui suo padre la tiene virtualmente prigioniera: vorrebbe viaggiare per il mondo, volare libera nei cieli e andare a caccia di Demoni. Quando alla sua porta bussa Dez, il suo bellissimo ex-migliore amico ed ex-promesso sposo, la vita di Jas viene messa a soqquadro. Dopo averle spezzato il cuore ed essere scomparso per ben tre anni senza mai dare sue notizie, Dez è tornato per chiedere la sua mano nel tipico modo dei Gargoyle, ovvero reclamandola come un vero cavernicolo.
Fortunatamente Jennifer Armentrout non scrive mai di protagoniste arrendevoli che rinunciano ai propri interessi. In cambio delle libertà che ha sempre desiderato, Jasmine concede a Dez sette giorni. Sette giorni in cui lui avrà la possibilità di ottenere il suo perdono, di conquistare il suo amore o, nel peggiore dei casi, di ricevere sette indimenticabili baci da ricordare se lei dovesse rifiutare la sua corte!

«Mi sei mancata, Jas. Non sai quanto» continuò lui, allungando di nuovo le mani verso di me, ma fermandosi prima di toccarmi. «Ti ho pensata ogni singolo giorno. Tutto ciò che volevo era tornare da te e dal clan. Ma soprattutto da te. Sempre da te.» Da "Dolce come il miele"

mercoledì 22 ottobre 2014

W... W... W... Wednesdays #28!

w... w... w...wednesdays è stato creato da MizB di ShouldBeReading


Felice mercoledì sognalettori, anche se la settimana scorsa è saltato non vuol dire che mi sia dimenticata di W...W...W... Wednesdays, la rubrica che si tiene di mercoledì e a cui potete partecipare tutti, come? Rispondendo a queste semplici domandine!


* What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito?)

What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?) 


Ecco le mie risposte!



What are you currently reading?




Sto leggendo "Caldo come il fuoco", primo vero romanzo della "Dark Elements" saga della Armentrout e il bellissimo "Althea & Oliver", che mi sta facendo innamorare.


What did you recently finish reading?




Ho finito di leggere "Dolce come il miele", novella davvero carina che apre la serie "Dark elements" e "The maze runner", che ho già recensito (qui). 

martedì 21 ottobre 2014

Oggi in libreria "Gelidi abbracci" di Valentina Camerini. Quando il paranormal romance è tricolore ci piace di più!

Miei cari sognalettori, Halloween si avvicina. Sentite il profumo di dolcetti alla cannella, popcorn al caramello e mele cotte? Io sì e non solo perché muoio di fame in questo preciso momento, ma perché desidero ardetemente che l'autunno si faccia finalmente vivo in tutta la sua gloria. 
Ma assieme ai dolci, Halloween porta sempre con sé una serie di storie che danno i brividi,. Si sa. Per questo motivo non potevo esimermi dal parlarvi di "Gelidi Abbracci" romanzo uscito oggi, 21 ottobre, vergato dalla penna di Valentina Camerini e pubblicato da Mondadori Chrysalide, che oltre ai brividi promette mistero e passione. Gli amanti del paranormal romance per young adult non dovrebbero farsi scappare questa pubblicazione tutta italiana che esplora i meandri in un amore pericoloso, di un'avventura oscura dalle tinte dark e dalle suggestive ambientazioni. 
Un po' thriller, un po' romantico e un po' mystery, "Gelidi abbracci" è un romanzo autoconclusivo, che segue le vicende di Caterina, detta Cat, adolescente ribelle dal passato difficile che viene spedita dal padre nel colleggio "Kranz", arroccato tra le Alpi. In quel luogo sperduto e fuori dal mondo, Cat scoprirà che la vita in quel castello è ben diversa da quella che aveva immaginato. Sparizioni inspiegabili si susseguono tra le sue antiche mura, voci terrificanti serpeggiano tra gli studenti: qualcosa di terribile minaccia tutti gli abitanti di quel luogo. Se inizialmente Cat sembrerebbe essere decisa a scappare dal Kranz, ben presto si troverà a investigare sugli eventi che hanno sconvolto quel posto e gli studenti, a stringere nuove amicizie e a fantasticare sul fascinoso Arturo. Per citare la trama, Cat scoprirà che: "L'amore supera tutto. Anche la morte."
Non so voi, ma io sono curiosissima di leggere questo libro (ho subito preso la preview su Amazon) e mi sono innamorata della sua cover! Vi consiglio inoltre di andare a sbirciare il blog dell'autrice, che è adorabile!

lunedì 20 ottobre 2014

Cover Love #103



Torna, Cover Love, rubrica inventata da me che viene postata di lunedì (quando trovo cover che mi colpiscono davvero) e consiste in una classifica in cui vi mostrerò tre cover che mi hanno rubato il cuore, che siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! 
Così nasce una rubrica in cui sfogare la mia follia per le cover, e condividerla con voi! Vorrei che partecipaste ovviamente scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! 


La mia classifica della scorsa puntata

When
1.The winner's curse
2. When
3. Die for me

E secondo i vostri voti la cover più bella è...  


THE WINNER'S CURSE

Bravi i miei bambini che hanno lasciato la mia classifica invariata! Tutto è rimasto come io l'avevo messo, grazia che non mi fate quasi mai. Allora non ho poi così dei gusti orribili (ogni tanto).
 Ecco la mia classifica di oggi!


1.Touch


Why?

Forza, ditemi che riuscite a guardare questa immagine per trenta secondi senza sentirvi attratti da essa. Vi sfido. Se ce la fate, siete sicuramente più forti di me, che ogni volta che guardo questa copertina desidero ardentemente di pre-ordinare il libro su Amazon.uk. Per quanto mi riguarda questa copertina è stupenda, punto. Così bella, suggestiva, blu. Così delicata, pericolosa, semplice. La amo amo amo. Per non parlare della trama. Non conta in questa classifica, lo so. Ma è stupenda.


Trama tradotta da me





Il mito di Eros non dice la verità. La sua storia, invece è vera . . .

Amore è una ragazza cattiva e immortale. Con una freccia del suo arco e un accenno del suo viso, lei spilla i cuori degli esseri umani tra loro e contro la loro volonta. E' per il loro bene, ovviamente—sciocche, inconsapevoli creature che non sono altro.

Ma Amore non ha mai amato. Non fino a quando il Destino non la spedisce in una gelida cittatina piena di anime bisognose. Non fino a quando non incrocia il cammino di Andrew

But Love has never loved. Not until the Fates parcel her off to a small, frostbitten town littered with needy souls. Not until she crosses paths with Andrew, un ragazzo storpio il cui sguardo si è incatenato a quello di lei. Ma come può essere? I mortali non possono vedere le divinità, 

Più la loro amicizia cresce, più in Amore si alimenta il desiderio di poter toccare Andrew. In modi gentili. Ma anche in modi molto più allettanti e promiscui. 



2.  Crimson Bound


Why


Ecco un'altra cover semplicemente ipnotica. Completamente diversa da quella di "Touch", l'immagine di "Crimson bound" mi piace perché incanta, ti tiene incollato agli alberi e a quelle scale così ripide. Amo il rosso che spicca tra il verde e il grigio e trovo molto suggestivo tutto, nel complesso. Questa scala a chiocciola enorme che ci fa in un bosco di pini? E quell'elegante ragazza con il cappuccio rosso, scappa o va verso qualcuno? Mi piace che una cover mi faccia nascere dei quesiti, solo le più particolari ci riescono.

Anteprima "Opal" di Jennifer Armentrout. A breve in libreria il quarto volume della serie "Lux"

D'accordo sognalettori, mantenete la calma. Non date di matto, okay? Devo darvi questa notizia, non posso esimermi e so già che voi impazzirete e non starete nella pelle fino al 12 novembre, giorno in cui dovrebbe uscire "Opal", terzo attesissimo romanzo della serie Lux di Jennifer Armentrout. Lo so, lo so, avete gli occhi a forma di cuore e i battiti accelerati al solo pensiero di scoprire come andrà questa terza avventura di "Kitty" e Daemon, i due strampalati e adorabili protagonisti di questa romanticissima saga che mescola avventura, amore, azione e alieni condendo tutto con ironia e tante scintille.
Katy e Daemon, sapete, non sono una coppia di adolescenti qualunque. Lui è un alieno bello da impazzire con capacità strabilianti e un caratteraccio. Lei è una blogger con la fissazione per i paranormal romance, la lingua biforcuta e sempre più segreti da nascondere. Sì, perché dal momento in cui Daemon è entrato nella sua vita, tutto è cambiato attorno a lei... e qualcosa è cambiato anche nel profondo di lei. Tanti, troppi pericoli assediano la coppia e da quando importanti segreti su sparizioni misteriose di alieni piuttosto vicini a Daemon, sono venuti alla luce, tutto è più complicato. I Luxen, ovvero la razza aliena a cui Daemon appartiene, ha dei nemici. Nemici potenti da cui sarebbe meglio fuggire. Ma, in questo terzo capitolo della serie, lui, la sua famiglia e la sua "gattina", faranno esattamente l'opposto. Chi è pronto per fare un salto nella tana del lupo? Scommetto che sarete in molti ad alzare la mano e che festeggierete ancor di più a sapere che entro la fine del 2015 anche Origin e Opposition approderanno in libreria! Nel frattempo godetevi le recensioni dei primi due libri: "Onyx" e "Obsidian", oltre che l'estratto inedito di "Obsidian" e l'anteprima della novella prequel "Shadows".



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...