domenica 24 settembre 2017

From my Cookbook #9: chocolate chip cookies facilissimi e buoni da morire!




Vi ho già detto che quando sono triste tendo a sfornare più cibo del solito, vero? Bene, quando sono tornata da Budapest, qualche giorno fa, la mia malinconia era alta. Altissima. Decisamente fuori misura. Perciò ho deciso di consolarmi con qualcosa di buono da mangiare, che potesse darmi una soddisfazione tale da mandare via le nuvole della nostalgia di una città troppo bella per essere dimenticata. Quindi mi sono data alla sperimentazione culinaria e questi biscotti sono stati il risultato. Buoni? Di più. Golosi? Oh, sì. Ma nel mio caso anche sani. Perché? Be', leggete fino in fondo e vi parlerò dell'ingrediente segreto che ha cambiato la mia vita.


Dicevamo, i biscotti sono i più buoni che io abbia mai sfornato. Migliori di quelli provati a Londra da Ben's Cookies e chi ha provato quei biscotti sa quanto sia azzardata la mia affermazione. Ma quello che li rende ancora più buoni, almeno per me, è appunto l'ingrediente segreto che ha cambiato il mio modo di cucinare. Ora, se avete visto le mie ricette più recenti vi sarete accorti che tendo a proporvi sempre un'alternativa al burro. Questa alternativa è l'olio extravergine di cocco, ovvero un ingrediente magico di cui non posso più fare a meno e che mi ha aiutato a perdere più di 15 kg. 
Invece di eliminare totalmente i grassi dalle mie ricette, cosa impensabile per una cuoca golosa ed esigente come me, ho provato a sostituirli con grassi sani e, udite udite, l'olio di cocco è uno di quelli. Delizioso, assolutamente equiparabile al burro come resa e utilissimo sia nelle ricette dolci che salate, questo olio/burro (se tenuto al freddo si solidifica), è una vera scoperta che vi consiglio di studiare (qui un articolo interessante), visto che tra esse c'è la capacità di far dimagrire. E i grassi che fanno dimagrire sono assolutamente i benvenuti nella mia cucina.
Se vi state chiedendo se il sapore del cocco non alteri quello dei dolci, la risposta è NO! Ha un sapore delicatissimo, equiparabile al burro brunito. In particolare questi biscotti sembrano carichi di burro. Perciò, se potete, provate questo fantastico ingrediente e mi farete sapere.

sabato 23 settembre 2017

#5 Motivi per leggere la serie "An Ember in the Ashes" di Sabaa Tahir e triplo giveaway "Una Fiamma nella Notte"




Ormai lo sapete: quando un libro o una serie mi si pianta nel cuore, devo condividere il mio amore con tutti voi in ogni modo possibile. E come saprete più che bene, mi sono presa una cotta madornale per i romanzi della serie "An Ember in the Ashes" di Sabaa Tahir, "Il Dominio del Fuoco" e "Una Fiamma nella Notte", pubblicati dalla Nord. Quale modo migliore per contagiarvi con il mio amore per questi romanzi, di fornirvi non uno, ma ben cinque motivi per leggerli? Be', in effetti un modo migliore c'è. Ed è quello di regalarvi non una, non due, ma ben tre copie di "Una Fiamma nella Notte". Per prendere parte al giveaway non vi resta che leggere fino in fondo, ma siete avvisati: ne uscirete con il desiderio ardente di avere tra le mani entrambi i libri di questa serie! Se non possedete il primo, dunque, acquistatelo qui!
Se non conoscete la storia, invece, vi consiglio di leggere le mie recensioni:
- Il Dominio del Fuoco
- Una Fiamma nella Notte


#5 MOTIVI PER LEGGERE LA SERIE "AN EMBER IN THE ASHES"




#1



Gli antagonisti. Probabilmente vi aspettavate che questa lista iniziasse con una cosa più scontata. Ma nella storia di Sabaa Tahir non c'è nulla di scontato. Ecco perché voglio partire parlando dei villain di questa serie. Unici. Tutti folli e imprevedibili, capaci di macchinazioni perverse e azioni scellerate. Tutti, nessuno escluso.
Non vi dirò chi sono, perché se non conoscete la storia adorerete scoprirli voi stessi e conoscerli nella loro follia. Ma vi dirò che non appartengono alla categoria dei nemici capaci di redenzione: la loro perfidia non conosce limiti né pentimento e io adoro tutto ciò.




#2


Le ambientazioni. Io amo il world building di questa serie. Lo amo con tutta me stessa: è allo stesso tempo esitico e storico, suggestivo e terrificante. Ci troviamo in un mondo alternativo al nostro, che affonda le radici nel Grande Impero Romano, ma anche nella mitologia Greca e Araba. Insomma, un immenso calderone di magia e terrore, carico degli orrori della guerra e del fascino che solo i miti del mondo antico sanno generare. Mostri e divinità si incontrano in questa serie per dar vita a un'ambientazione che ammalia dalla primissima pagina. 



#3


Elias. Il protagonista principale, nonché una delle voci narranti della storia, è eccezionale. Non guardatemi male, perché non ho una cotta per lui. Non nel senso che immaginate voi
. Helias è un protagonista incredibilmente ben caratterizzato: la sua mente pullula di conflitti interiori e dubbi, il suo passato un insieme di ricordi dolorosi e rinunce, il suo futuro incerto. Non è il bad boy dal cuore d'oro, ma una vittima del destino. Un destino che ha spezzato le ali ai suoi sogni, lo ha reso un assassino, ma non gli ha tolto la compassione. Adorerete essere nella sua mente, così come è successo a me.

venerdì 22 settembre 2017

Anteprima "La figlia del guardiano" di Jerry Spinelli. Presto sugli scaffali il nuovo romanzo dell'autore che ci ha fatto innamorare con Stargirl!

Come mi faceva notare anni fa la mia migliore amica, chiunque ami i libri per ragazzi, deve leggere "Stargirl" di Jerry Spinelli. Un romanzo cruciale, di formazione e d'amore, dolce e pungente, che lascia ammaliati e carichi di una magia che profuma di libertà. Se non lo avete letto, sarebbe il caso che facciate ammenda. Se lo avete letto, sarete felici di sapere che Jerry Spinelli sta per tornare in libreria con un nuovo romanzo che appare bello quanto quello che l'ha reso noto al mondo. Si intitola "La figlia del guardiano" e uscirà il 26 settembre per Mondadori, con una veste grafica adorabile (anche se quella originale lo era di più) e io non vedo l'ora di metterci sopra le grinfie.
La protagonista è Cammie O'Reilly, che vive nella prigione della sua contea. Lei è la figlia del guardiano della prigione e passa le sue giornate assieme alle prigioniere dell'ala femminile, cosa che la rende alquantro stramba agli occhi dei suoi compagni di scuola. La prigione di Cammie non ha sbarre visibili, ma le tiene il cuore in una morsa. Sua madre morì per salvarla quando era solo una bambina e per quanto sia difficile credere che si possa sentire la mancanza di qualcuno che nemmeno ricordi, questa assenza tiene Cammie in trappola. Ecco perché Cammie decide di accontentarsi di ciò che ha e di cercare una madre proprio lì, nella prigione in cui vive.



mercoledì 20 settembre 2017

Recensione "The Winner's Curse - La maledizione" di Marie Rutkoski


In molti mi avete chiesto, in seguito alla mia anteprima, cosa ne pensassi di "The Winner's Curse - La maledizione" di Marie Rutkoski. Be' finalmente sono riuscita a condividere con me la mia recensione spoiler-free di questo promettente inizio serie!



Titolo: "The Winner's curse - la maledizione" (The Winner's curse #1)
Data di pubblicazione: 27 luglio
Autrice: Marie Rutkoski
Editore: Leggereditore
Dove acquistarlo: IBS
Prezzo: 14,90 €
Pagine: 388





In quanto figlia di un potente generale di un vasto impero che riduce in schiavitù i popoli conquistati, la diciassettenne Kestrel ha sempre goduto di una vita privilegiata. Ma adesso si trova davanti a una scelta difficile: arruolarsi nell’esercito oppure sposarsi. La ragazza, però, ha ben altre intenzioni... Nel giovane Arin, uno schiavo in vendita all’asta, Kestrel ha trovato uno spirito gentile e a lei affine. Gli occhi di lui, che sembrano sfidare tutto e tutti, l’hanno spinta a seguire il proprio istinto e a comprarlo senza pensare alle possibili conseguenze. E così, inaspettatamente, Kestrel si ritrova a dover nascondere l’amore che inizia a sentire per Arin, un sentimento che si intensifica giorno dopo giorno. Ma la ragazza non sa che anche il giovane schiavo nasconde un segreto e che per stare insieme i due amanti dovranno accettare di tradire la loro gente o altrimenti tradire sé stessi per rimanere fedeli al proprio popolo. Kestrel imparerà velocemente che il prezzo da pagare per l’uomo che ama è molto più alto di quello che avrebbe mai potuto immaginare…


La serie "The Winner's Curse è così composta:
1. (The Winner's Curse #1) The Winner's Curse - La maledizione 
2. (The Winner's Curse #2) The Winner's Crime
3. (The Winner's Curse #3) The Winner's Kiss


La mia recensione

«Non è a questo che servono le storie, a rendere reali cose finte, e finte quelle reali?»

Guardate attentamente l'espressione affranta della ragazza nella copertina di questo libro e avrete pressappoco un'idea della mia espressione nel momento in cui ho finito di leggere "The Winner's Curse". Un libro che mi ha travolta e lasciata senza fiato, senza forze, senza nulla oltre la voglia di avere il seguito seduta stante per poter sapere come prosegue la storia.
Non tutti i romanzi mi fanno questo effetto, solo i migliori. Inutile dire, quindi, che Marie Rutkoski si è appena meritata un posto d'onore tra i miei autori preferiti. Non mi stupisce l'amore con cui "The Winner's Curse"  è stato accolto dai lettori di tutto il mondo e fremo all'idea di sapere cosa ci riserverà l'autrice in futuro.
Un romanzo che cattura l'attenzione dalla prima all'ultima pagina, grazie a una narrazione schietta e pungente e a una storia agrodolce che crea dipendenza. Romantico, avventuroso, ma anche sorprendente, questo primo libro della serie omonima soddisferà gli amanti dei romanzi storici che si mescolano al romance. Una lettura struggente e suggestiva che infrange cuori e getta le basi per una saga che ha il potenziale di essere una delle migliori nel suo genere.
Per quanto sia catalogato come Fantasy, il romanzo di Marie Rutkoski è sì ambientato in un mondo fantastico, ma non presenta alcun elemento che leghi la storia all'universo magico
Un mondo d'ispirazione greco-romana, che ricorda i tempi più bui in cui perdere una guerra significava essere schiavi del popolo vincitore; due protagonisti appartenenti a fazioni opposte, che assieme daranno inizio a un cambiamento insperato; un'amicizia pericolosa che minaccia conseguenze tragice. Questo e molto altro è "The Winner's Curse", un libro mozzafiato che in poche pagine offre emozioni preziose!

Kestrel provò un’istintiva curiosità. Poi si ricordò che era stata proprio la curiosità a portarla a questo: cinquanta sesterzi per un cantante che si rifiutava di cantare, un amico che non era un amico, una persona che le apparteneva eppure non sarebbe mai stata sua.
Se c'è una cosa che amo trovare nei romanzi young adult, è una buona caratterizzazione dei protagonisti. Per mia fortuna pare che Marie Rutkoski abbia a cuore la faccenda quanto e più di me, visto che la vera forza del suo romanzo d'esordio è riscontrabile proprio nella costruzione dei personaggi principali. 
Ancor più del worldbuilding, che è ben fatto ma ricalca abbastanza quello dell'Antica Roma e della sua sete di conquista, sono infatti Krestel e Arin a brillare per originalità e forza, tanto da tenere sempre viva la fiamma della curiosità nel lettore. Ci sono romanzi in cui si sente il bisogno che le voci narranti siano affiancate da comprimari brillanti che risollevino le sorti della storia, e romanzi in cui nessun personaggio secondario, per quanto ben caratterizzato, potrebbe mai reggere il confronto con i protagonisti. Ebbene, "The Winner's Curse" appartiene alla seconda categoria.
La trama del libro è abbastanza esigua e rischierei di rovinare la sorpresa a qualcuno se entrassi nello specifico. Ma vi dirò che questa è una storia di coraggio e determinazione, d'amore e tormento, di sangue e polvere. 
Krestel è la figlia del generale dei Valoriani, spietato popolo che riduce in schiavitù chiunque trovi sul suo cammino e Arin è lo schiavo Herrano che lei ha acquistato all'asta. Il destino li ha uniti, dando vita a conseguenze inattese. Ma questa non è la storia di una ragazzina viziata che si invaghisce del suo schiavo. Questa è la storia di una valorosa ragazza che si oppone alle convenzioni sociali, di uno schiavo che nasconde più di un segreto, di due popoli agli antipodi e del dolore che la guerra genera. 
La lotta tra i sentimenti e i pregiudizi, tra la passione e la ragione, tra fato e volontà, infuria tra le pagine portando a un finale che lascia con il cuore in fiamme.



La issò sul tavolo, così che il viso di lei fosse alla stessa altezza del suo, e mentre si baciavano sembrava che le parole si celassero nell’aria tutto intorno, come creature invisibili che si insinuavano tra loro, spingendoli e strattonandoli.Parlate, dicevano.Parlate, rispose il bacio.

martedì 19 settembre 2017

Anteprima "La battaglia delle tre corone" di Kendare Blake. In arrivo una nuova serie fantasy che promette emozioni!

Lo ammetto, a volte alcune anteprime mi mandano in visibilio. Al punto da farmi ballare sul posto come una sciocca, per intenderci. E sì, quella di oggi è proprio quel genere di anteprima. Amanti del fantasy storico e dei colpi di scena, all'appello: sta per tornare in libreria la grande Kendare Blake! Autrice del bellissimo e, ahimè, dimenticato "Anna Vestita di Sangue", primo libro di una duologia interrotta dalla Newton anni fa (qui la mia recensione) tanto bella da spingere la Lionsgate e Stephenie Mayer (autrice di Twilight) a trasformarla in un film. Nonostante sembri che il film sia in produzione dalla fine del 2016 e nonostante ci siano già stati rivelati i due protagonisti, ovvero Maddie Hasson (Freeform’s Twisted) che sarà Anna and Cameron Monaghan (Showtime’s Shameless) che sarà Cass, non si hanno altre notizie in merito. Mentre noi fan attendiamo con il cuore in gola e speriamo anche che la Newton decida di terminare la serie (visto che sono solo due libri e uno è già stato pubblicato), possiamo coccolarci con il nuovo libro di Kendare Blake in arrivo e sperare che la Newton non interrompa anche questa, di serie!
Uscirà il 2 Novembre con la sua gloriosa veste grafica originale e si intitolerà "La battaglia delle tre corone", ed è il primo di una trilogia fantasy-storica che promette scintille. Un regno diviso in tre fazioni contrastanti, ognuna delle quali alleva una delle tre regine gemelle, tutte potenti e cariche di magia. Le tre sono destinate a combattersi fino alla morte: una sola vivrà e regnerà. Pronti a questa nuova avventura?


lunedì 18 settembre 2017

Cover Love #128



Ehilà bella gente, buon lunedì! So che starete indirizzando occhiate fiammeggianti allo schermo, visto che molti di voi hanno ricominciato ad andare a scuola proprio oggi, ma non c'è nulla che possiamo fare contro gli impegni che ci perseguitano. O meglio, un modo per mandarli candidamente al quel paese per qualche minuto io lo conosco. Quale? Be', per me l'antidoto è la nostra rubrica preferita, naturalmente!
Cover Love rubrica inventata da me del lunedì che consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno rubato il cuore, siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! Vorrei che partecipaste scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! 
PER UNA VOLTA CONCEDIAMOCI IL "PIACERE" DI GIUDICARE UN LIBRO DALLA COPERTINA!

LA MIA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA SCORSA ERA:




1. THE BOOK OF ESTHER
2. HERO AT THE FALL
3. THE BOOK THIEF

E secondo i vostri voti la cover più bella è...  

HERO AT THE FALL

Ah, ma allora mi volete bene! Perché? Ma perché avete messo al primo posto la mia cover preferita delle tre e io temevo che l'avreste bocciata. Very good!

E ORA, ECCO LA NUOVA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA!



1.  CUORE OSCURO  

Dopo aver visto la bellezza di questa copertina scommetto che in pochi avessero dubbi sul fatto che sarebbe stata al primo posto della classifica di questa settimana. Sarò scontata, ma io l'amo e l'adoro e la venero. Non vedo l'ora di avere questo libro tra le mani per poterlo rimirare nella sua immensa bellezza!




Agnieszka è una contadina diciassettenne goffa e sgraziata che vive insieme alla famiglia in un piccolo villaggio del regno di Polnya. Su tutti loro incombe la presenza maligna del Bosco, che sta progressivamente divorando l'intera regione. Per mantenere al sicuro se stessi e i loro villaggi dalle minacciose creature del Bosco e dai sortilegi mortali che lì si compiono, tutti gli abitanti della valle si affidano a un misterioso e solitario mago noto con il nome di Drago. Quest'ultimo sembra l'unico, infatti, in grado di controllare con la sua magia il potere imperscrutabile e oscuro del Bosco. In cambio della sua protezione, però, l'uomo pretende un tributo: ogni dieci anni avrà la possibilità di scegliere una ragazza tra le diciassettenni della valle e di portarla con sé nella sua torre. Un destino a detta di tutti terribile quasi quanto finire nelle grinfie del Bosco. Con l'avvicinarsi del giorno della scelta, Agnieszka ha sempre più paura. Come tutti dà infatti per scontato che il Drago non potrà che scegliere Kasia, la più bella e coraggiosa delle "candidate" nonché sua migliore amica. Ma quando il Drago comunica la sua decisione, lo sgomento è generale.


2.THE CROWN'S OF CROSWALD

Ma quanto è bella questa copertina? Io che l'ho vista dal vivo posso confermare che è assolutamente bellissima, irresistibile e perfetta. La trovo deliziosa, magica e inquietante, assolutamente una delle più belle che io abbia visto su un libro autoprodotto!

venerdì 15 settembre 2017

Estrazione giveaway Wonder Woman Warbringer


Sapete cosa mi rende davvero felice? L'entusiasmo con cui accogliete le iniziative in cui vi coinvolgo. Mi rende così felice che vorrei poter avere un libro da regalare a ciascuno di voi. Cosa che, purtroppo, non mi è ancora possibile. Tuttavia posso regalarvene uno di tanto in tanto e sono felice di poter annunciare oggi il vincitore di Wonder Woman Warbringer! Curiosi? Leggete fino in fondo allora!


Titolo: Wonder Woman  Warbringer (DC Icons #1)
Data di pubblicazione: 31 agosto 2017
Autore: Leigh Bardugo
Editore: Fabbri Editori
Dove acquistarlo: IBS
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 500


Diana, la futura Wonder Woman, è una giovane principessa amazzone che vive su un’isola completamente ignara di ciò che accade nel mondo. La sua vita però cambia completamente quando un giorno salva dalle onde una ragazza di nome Alia: tempeste e terremoti iniziano a scatenarsi sull’isola e una strana febbre si diffonde tra le sue abitanti, spingendo Diana a consultare l’Oracolo, che gli rivela che Alia è una Warbringer, ovvero una portatrice di guerra e odio. Ucciderla o purificarla: queste sono le uniche alternative per salvare il pianeta. E siccome tra le due ragazze è ormai nata un’amicizia, partiranno insieme per un lungo viaggio da New York alla Grecia, affrontando sfide difficili, nemici potenti e persino divinità antiche, nel tentativo di liberare Alia da questo terribile destino. E con lei il mondo intero.



La serie DC Icons è composta così:
1. (DC Icons #1) Wonder Woman: Warbringer di Leigh Bardugo 
2. (DC Icons #2) Batman: Nightwalker di Marie Lu
3. (DC Icons #3) Superman di Matt De La Pena
4. (DC Icons #4) Catwoman di Sarah J. Maas


VINCE IL LIBRO

giovedì 14 settembre 2017

Anteprima "Cuore Oscuro" di Naomi Novik. Preparatevi al fantasy autoconclusivo che vi farà innamorare!

Se, come la sottoscritta, non resistete ai fantasy standalone, ovvero che si concludono in un solo libro, allora drizzate le antenne perché questo post vi piacera. Vi piacerà moltissimo.
Aspettavo con ansia la pubblicazione di "Uprooted" di Naomi Novak da parte di Mondadori e ammetto di aver temuto il cambio cover. Ma, per una volta nella vita, posso dire che la copertina italiana supera in bellezza persino quella originale che vedete qui a sinistra. Uscirà il 26 Settembre e io sto facendo il conto alla rovescia, "Cuore Oscuro", il fantasy young adult che ha stregato i lettori di tutto il mondo e si appresta a far capitolare anche noi.Dark al punto giusto, ricco di mistero e magia, "Cuore Nero" è il tipo di lettura che ti inchioda alla pagina. E io non vedo l'ora di farmi travolgere da essa fino in fondo. Ci troviamo al cospetto di un titolo fantasy nella più classica accezione del termine e con tutti gli annessi e connessi che ci piace trovare in questo genere di romanzi: regni sconosciuti, mondi in pericolo, un Drago (ma non è ciò che pensate), magia e un'eroe (femminile in questo caso) pronto a dare tutto se stesso perché il male sia sconfitto. Una storia così travolgente da spingere la Warner Bros ad acquistarne i diritti cinematografici. Tempo fa si vociferava persino che Ellen Degeneres fosse a capo della produzione, ma tutto tace su quel fronte perciò non ci resta che tenere le dita incrociate.
Essendo un classico fantasy, come dicevo, in "Cuore Oscuro" infuria la lotta del bene contro il male. L'eroina, che ha un nome quasi impronunciabile, Agnieszka, vive in un villaggio nel regno di Polnya, circondato da un Bosco malvagio che minaccia la vita di tutti coloro che ama. L'unico che sembra essere in grado di tenere a bada il Bosco è Drago, mago potentissimo che con la sua magia è croce e delizia per gli abitanti di Polnya. Lui, infatti, in cambio della sua protezione ogni dieci anni sceglie una nuova fanciulla tra le diciassettenni del villaggio. 
Quando Agnieszka viene scelta da Drago, la ragazza scopre che la permanenza nella torre del mago riserva più sorprese di quelle che si sarebbe mai aspettata e che c'è un destino incredibile ad attenderla. 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...