giovedì 17 agosto 2017

Recensione "Non dirgli che ti manca" di Alessandra Angelini

Letto un po' di tempo fa e amato con tutto il cuore "Non dirgli che ti manca" di Alessandra Angelini è, nonostante la sua copertina un po' fosca, il romance perfetto da leggere sotto l'ombrellone. O tra le coperte. O sotto la pioggia. Insomma, in qualunque stagione vi troviate, se vi piacciono le belle storie d'amore e la bella musica, non lasciatevi scappare questa chicca!


Data di pubblicazione: 17 Novembre 2016
Titolo: Non dirgli che ti manca 
Autrice: Alessandra Angelini
Editore: Newton Compton
Dove acquistarlo: IBS
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 320


Isabella è a pezzi: da un lato deve vedersela con un padre di successo, per il quale non ci sono possibilità di futuro se non quello che ha immaginato lui stesso per sua figlia. Dall’altro perché il suo fidanzato, quello che secondo tutti era il ragazzo perfetto per lei, la tradisce spezzandole il cuore. Così Isabella decide che è arrivato il momento di cercare la propria strada e trasferirsi da Roma a Bologna per studiare. Ma la vita è sempre pronta a sorprenderti: nel caso di Isabella l’imprevisto si chiama Denis, tatuatissimo batterista dei Bad Attitude. Farfalle nello stomaco e un desiderio mai provato prima sono gli effetti secondari di quell’incontro, che culmina in una notte di sesso bollente. I due si imbarcano in una relazione turbolenta, fatta di lunghe separazioni, resa complicata dall’insofferenza del padre di lei e dalle insicurezze di Isabella. Nonostante le differenze sociali, quello che Denis e Isabella provano l’uno per l’altra è un sentimento insopprimibile, forte e delicato, violento e dolce allo stesso tempo, qualcosa che va oltre le regole ma che non sembra destinato a finire, come quelle melodie che entrano nella testa e non se ne vanno più…


La mia recensione


Alcuni romanzi ti si insinuano nel cuore in punta di piedi, come una canzone sentita di sfuggita e che ti risuona nella testa, prima sporadicamente, poi in modo implacabile. Ecco, "Non dirgli che ti manca" è stato per me quel genere di libro. Una dolce sinfonia di emozioni a fior di pelle, una storia d'amore e amicizia, di crescita e scoperta. Sensuale senza essere volgare, romantico senza essere melenso. Un tripudio di meraviglia che mi ha conquistata.
Letto in un fiato e con il cuore felice, il libro d'esordio di Alessandra Angelini è stato un viaggio commovente e tenero, con tanto di colonna sonora. Ancora una volta è un'autrice italiana a dimostrare che il romance new adult non è per forza la fiera dei cliché e delle banalità, ma che il genere è anche in grado di offrire sensazioni profonde, che scalfiscono le barriere del cuore.
Un libro da leggere per tutti gli amanti della musica e delle storie tutte tormento e passione, degli amori fulminanti e di quei romanzi in cui anche i personaggi secondari hanno molto da dire. Non mi stupisce che abbia fatto innamorare praticamente chiunque vi sia entrato in contatto e mi auguro caldamente che questo sia solo l'inizio di un'avventura che ci darà la possibilità di conoscere anche gli altri componenti della band protagonista. 
"Non dirgli che ti manca" è un romance adorabile, zeppo di tutti quei sentimenti che danno dipendenza, carico di tumulti interiori, drammi quotidiani, voglia di rivalsa e desiderio di libertà. Ambientato in una Bologna che pulsa di musica e avventura, il romanzo d'esordio di Alessandra scalda il cuore e afferra l'anima, catturando con un fascino a cui è difficile sottrarsi.

La storia è narrata dalla voce di Isabella, che ha imparato a sue spese quanto possa essere opprimente il peso di una famiglia dalle troppe esigenze. Da lei ci si aspetta perfezione, correttezza e, in un certo senso, remissione. Sacrificarsi per il bene comune, per l'immagine di sé da trasmettere agli altri, è stato il dogma che ha segnato la sua crescita. Ma in un nucleo familiare come il suo, in cui il giudizio altrui è un'onta al quale bisogna sottrarsi a tutti i costi, anche a scapito della propria integrità morale, gli equilibri sono precari. Non c'è da stupirsi, dunque, che in un momento di estrema fragilità, Isabella decida di ribellarsi e spezzare quel legame che pesa come un macigno sul cuore.
Così, in seguito a una tremenda delusione amorosa e un terribile tradimento da parte delle persone di cui si fidava di più, Isabella decide di seguire l'istinto e mettersi alla prova e, nella settimana che le cambierà la vita, incontrerà il ragazzo che le metterà a soqquadro il cuore. 
Quando il suo cammino incontra quello di Denis, bellissimo e capace di fare meraviglie con la batteria, Isabella non sa che la notte folle e sognante che trascorrono assieme altro non è che il preludio della più grande avventura mai vissuta. Tra loro è subito alchimia e passione, magnetismo e desiderio. Un desiderio inedito sia per lui, che non ha mai cercato l'amore, che per lei, che non ha mai provato un sentimento così sfrenato e viscerale. 
Con il supporto degli scanzonati Bad Attitude, la band di Denis, Alessandra Angelini ci racconta un'indimenticabile storia d'amore, amicizia, conflitti e redenzione, da leggere con la musica a tutto volume!

mercoledì 16 agosto 2017

News: "La verità sul caso Harry Quebert" diventa una serie TV. Ecco il cast principale!


Se siete come me dipendenti da libri e serie TV, adorerete gli show tratti dai romanzi. Perciò sarete felici di sapere che l'acclamatissimo best seller "Il caso Harry Quebert" di Joël Dicker (acquistalo qui), che ha superato i due milioni di copie vendute, sta per diventare una serie TV. Le riprese dovrebbero partire nei prossimi giorni a Montreal e il cast è già pronto a dare il meglio di sé. Primo tra tutti il protagonista intepretato nientemeno che da Patrick Dempsey, il celebre Dottor Stranamore che ha fatto girare la testa ai fan di Grey's Anatomy

Sarà proprio lui a interpretare Harry Quebert, il tormentato scrittore divenuto icona della letteratura che si trova invischiato in un tremendo caso di omicidio in seguito al ritrovamento del cadavere di una giovane. Segreti, bugie, controversie e colpi di scena ci accompagneranno nella visione dei dieci episodi girati da Jean-Jaques Annaud, che si cimenta per la prima volta con il mondo delle serie TV. 

Per chi non conoscesse questo libro campione d'incassi, la storia inizia nell'estate del 1975, quando Nola Kellergan, quindicenne, scompare nel nulla nella sua tranquilla cittadina di provincia del New Hampshire. Dopo anni di ricerca, la sua scomparsa rimane un mistero. Almeno fino al 2008, quando a New York, l'autore Marcus Goldman, in preda al blocco dello scrittore, si imbatte in una storia che desta la sua ispirazione. In seguito al ritrovamento di un cadavere, Harry Quebert, scrittore di successo e suo amico e mentore, viene accusato di aver assassinato la giovane Nola Kellergan. 
Marcus è persuaso dell'innocenza di Harry e per tale motivo abbandona la stesura del suo ultimo romanzo per raggiungere l'amico e condurre un'inchiesta privata. Inutile dire che le verità che saliranno a galla sono tutto fuorché scontate: tensione, adrenalina e mistero sono gli ingredienti che hanno fatto innamorare i lettori di questa storia mozzafiato, che si prepara a conquistare anche il piccolo schermo.

Curiosi di conoscere il cast principale? Andiamo a dare un'occhiata assieme allora! 

Harry Quebert: Patrick Dempsey


Marcus Goldman: Ben Schnetzer

martedì 15 agosto 2017

Anteprima "Magic" di V.E. Schwab. In uscita in autunno il primo libro di una nuova serie di cui sta per arrivare anche il film!


A Darker Shade of Magic (Shades of Magic, #1)Ci sono notizie che migliorano esponenzialmente una giornata. E quella di oggi appartiene a questa categoria. Su Amazon è infatti appena comparsa la copertina di "Magic" primo libro della trilogia "Shades of magic" dell'autrice di "Questo canto selvaggio", Victoria Schwab. Uscirà il 12 Ottobre e i rumors dicono che nella stessa data dovrebbe (il condizionale è d'obbligo) arrivare sul grande schermo anche il film omonimo prodotto da Gerald Butler. 
Inizialmente l'attore e produttore aveva annunciato che il film sarebbe stato riservato al piccolo schermo. La Schwab stava lavorando sullo script alacremente e l'attesa era febbrile. Ma a inizio anno è giunta la notizia bomba, il team di produttori (Gerard Butler, Alan Siegel, Danielle Robinson, Neal Moritz)  porterà il film sul grande schermo e la Schwab non lavorerà più allo script, ma produrrà anch'essa da pellicola. L'aspettativa è perciò alle stelle e i fan attendono con ansia qualche teaser! 
Non sorprende il grande interesse per la storia della serie  "Shades of Magic", in cui l'autrice ha dato prova di incredibili doti immaginifiche. La serie Young Adult che ha conquistato il mondo, racconta le avventure di Kell, un mago fuorilegge che ha l'abilità di viaggiare attraverso universi paralleli connessi da una città magica, ovvero Londra. Ciò che fa Kell è rischioso e lo pone continuamente in una posizione precaria, ma il ragazzo non riesce proprio a fare a meno di compiere le sue destrezze. Lui usa la sua capacità di saltare in ben quattro versioni di Londra, per scopi discutibili e loschi. Perciò preparatevi a fare un tuffo nella Londra Rossa, in cui la magia è segreta, nella Londra Nera, dove la magia ha preso il sopravvento, nella Londra Bianca, dove la magia viene osteggiata e nella Londra Grigia, dove la magia è più un mito che altro. Quando Kell incontra Delilah Bard, una ladruncola londinese, la sua vita viene risucchiata da un vortice di avventure adrenaliniche. 
Una serie spregiudicata e carica di suggestioni, in cui il romance brucia lentamente e in cui l'avventura mozza il fiato: pronti a essere travolti dal suo fascino?


domenica 13 agosto 2017

News: Ascendant, ispirato ad Allegiant di Veronica Roth, diventerà una serie TV!


I fan di tutto il mondo se lo sono chiesti fin dall'uscita della prima parte del film ispirato ad Allegiant di Veronica Roth: quando e in che formato sarebbe uscita la seconda parte? I rumors sono stati moltissimi, dalla possibilità di un film TV alla produzione di una serie televisiva. 
Finamente ora abbiamo una risposta ufficiale: il quarto e ultimo capitolo dell'amata saga nata dalla penna di Veronica Roth, arriverà presto sui nostri schermi. Quando parlo di "amata saga", mi riferisco ovviamente a quella in formato cartaceo, visto che purtroppo la trasposizione cinematografica dei primi tre capitoli è stata accolta piuttosto male. In particolare il più recente Allegiant, che con il suo disastroso flop al botteghino, ha costretto la casa di produzione Lionsgate a mettere la parola fine al franchise, così come ha portato i protagonisti Theo James e Shailene Woodley ad abbandonare i loro ruoli.
Ma non tutto è perduto (o forse sì?). I diritti per la creazione del quarto capitolo Ascendant sono stati acquisiti da STARZ, la casa di produzione statunitense che negli ultimi anni ha sfornato serie tv di discreto successo come Black Sails, Outlander, Da Vinci’s Demons, Magic City e il più recente American Gods (alcune di queste serie - Black Sails, American Gods - sono le mie preferite).

sabato 12 agosto 2017

(Aggiornamento nuova cover) Anteprima "Shadowhunters - Signore delle ombre" di Cassandra Clare. Svelata la cover e la data di uscita del nuovo libro della serie The Dark Artifices!

Aggiornamento: La Mondadori ha rinnovato la cover correggendo il tiro!

[Prima succedeva questo: Oggi, miei cari, sono qui per darvi belle e brutte notizie. Partiamo da quelle belle. Qualche tempo fa il sito shadowhunters.it ha informato noi lettori italiani fan di Cassandra Clare che il libro "Signore delle Ombre" sarebbe uscito il 19 Settembre 2017. Fin qui tutto bene: la gioia è dilagata tra i fan estatici all'idea di poter mettere le mani sul secondo libro della serie "The Dark Artifices". Il sito diceva anche di stare ben attenti perché Cassandra Clare avrebbe rivelato la cover del libro. E qui parte la seconda metà del post, quella in cui vi do una notizia non proprio positiva. Perché ieri sera Cassandra Clare ha effettivamente rivelato la cover di "Signore delle Ombre" commentandola così: 
"La cover italiana di Lord of Shadows. So che Julian ha gli occhi blu 😒 ma penso che le copertine bianche siano cool. In arrivo quest'autunno!"
Inutile dire che l'autrice è rammaricata quanto i suoi lettori della linea grafica che la 
VECCHIA COVER
Mondadori ha scelto per la sua serie The Dark Arificies. E se l'autrice ha contenuto il malcontento limitandosi a lanciare una frecciatina per il colore degli occhi, i fan non hanno certo indorato la pillola, esprimendo il loro sdegno sui social. Se già la cover di "Signora della mezzanotte" (leggi il mio articolo) aveva riscosso più odio che consensi, quella di "Signore delle Ombre" ha mandato i lettori su tutte le furie. E a ben vedere, direi. Oltre agli occhi in stile Edward Cullen di Julian, il protagonista maschile, nonché parabatai e amore proibito di Emma famoso per i suoi profondi occhi blu, è la copertina in sé a disturbare. Sovraesposta e di bassa qualità, sicuramente non giustifica un prezzo di 19,00€.
Certo, visto che la pubblicazione è prevista per settembre, ci sarebbe la possibilità (remota) che la Mondadori decida di optare per un cambio di rotta. Ma non confiderei troppo in questa probabilità.]
Ora le cose stanno così:
Incredibilmente, viste le rimostranze dei fan e dell'autrice stessa, la Mondadori ha deciso di accontentarci con un cambio di cover! Eccola qui in tutto il suo splendore (non è che mi piaccia, sia chiaro, ma almeno è attinente al romanzo)! 

NUOVA COVER

giovedì 10 agosto 2017

Anteprima "Ci vediamo uno di questi giorni" di Federica Bosco. A settembre torna l'autrice di "Pazze di Me" con un nuovo irresistibile romanzo!

Okay, è estate e le pubblicazioni sono andate in pausa. I nuovi libri sugli scaffali sono pochi, ma c'è una cosa che non può toglierci nessuno: le anteprime dei romanzi che ci conquisteranno da fine agosto in poi. 
Uno di questi libri è sicuramente "Ci vediamo un giorno di questi" di Federica Bosco, che uscirà il 14 Settembre per la Garzanti. Federica ci ha viziati per anni con storie al femminile cariche d'amore e ironia, sia indirizzate a un pubblico young adult che perfette per un target più maturo, perciò non possiamo che attendere questa sua nuova opera con il cuore carico di trepidazione! 
Quella racchiusa in "Ci vediamo un giorno di questi" è una storia che parla d'amore e amicizia, carica di sorprese inaspettate e scene strappacuore che non ci lasceranno dormire. Malinconica, agrodolce e speciale come l'amicizia, il nuovo romanzo di Federica Bosco si presenta come il perfetto mix di sentimenti, ironia e cruda realtà
Ludovica e Caterina, Caterina e Ludovica, diversissime eppure affini, unite da un legame indissolubile nato tra i banchi di scuola e consolidato con gli anni. Esplosiva e incontenibile, Caterina è l'uragano che ha rivoluzionato la calma vita di Ludovica, che è sempre stata la più calma e assennata delle due. Inseparabili, unite al cospetto delle difficoltà, le due hanno persino cresciuto assieme il figlio di Caterina. La vita le ha messe alla prova, alle strette, alla gogna, ma non ha potuto scalfire il loro affetto. Ora, però, il destino mette le due amiche difronte a una sfida inaspettata...
Non so voi, ma io, essendo abituata ai colpi bassi di Federica Bosco, mi aspetto di tutto da questo libro. E non vedo l'ora di leggerlo!


martedì 8 agosto 2017

Recensione in anteprima "La mappa che mi porta a te" di J.P. Monninger

Cosa si fa quando il caldo ti toglie la voglia di uscire e fare qualunque cosa? Si legge, ovvio. E in questi giorni ho avuto la possibilità di leggere in anteprima "La mappa che mi porta a te" di J.P.Monninger. Sono certa che vi innamorerete di questa chicca. Perché?  Ve lo racconto nella mia recensione spoiler free!


Titolo: La mappa che mi porta a te (autoconclusivo)
Data di pubblicazione: 29 Agosto 2017
Editore: Sperling&Kupfer
Autrice: J.P. Monninger
Prezzo: 18,90 €
Pagine: 384



Finito il college, Heather parte per una vacanza in Europa con le amiche del cuore. Ad attenderla a casa c’è un impiego serio, il probabile inizio di una carriera importante. Prima di affrontare le responsabilità della vita adulta, Heather vuole però godersi un’estate di libertà, senza pensieri, senza progetti. È così che incontra Jack, un ragazzo poco più grande di lei che sta ripercorrendo le tappe di un viaggio fatto da suo nonno tanti anni prima, dopo aver combattuto in guerra, e annotato in un diario. Da Amsterdam a Praga, dall’Italia a Parigi, sarà un’estate indimenticabile, in cui innamorarsi è facile, come sognare di viaggiare per sempre insieme verso un orizzonte che si estende all’infinito. Ma sul loro destino pesa un segreto. E sarà la più grande prova d’amore.


La mia recensione


Quando un libro viene presentato dal re incontrastato del romance, Nicholas Sparks, come "Bellissimo e indimenticabile", non si può far altro che dargli una possibilità, sperando che non deluda le nostre aspettative
Ammetto di essermi immersa nella lettura de "La mappa che mi porta a te" un po' alla cieca, non sapendo cosa avrei trovato tra le sue pagine, se non una storia capace di commuovere persino Jamie McGuire. Il timore che si trattasse del solito new adult zeppo dei classici schemi, ha fatto sì che il primo approccio con questo libro fosse cauto e misurato. Grazie al cielo, però, le mie paure sono state presto spazzate via e sostituite dalla voglia di arrivare in fondo a questa storia agrodolce e toccante, che sa come stupire e lasciare il segno, senza scadere nei terribili e inflazionati schemi che attualmente pullulano nei contemporay romance.
Questo è davvero un libro che non si dimentica facilmente, perfetto per tutti coloro che come me non resistono alle storie on the road e al romanticismo che sa essere dolce, senza diventare melenso. La lettura ideale da fare a fine estate, con quella particolare malinconia mista alla voglia di avventura, tipiche di quel periodo.
Essendo questo libro una vera e propria sorpresa dalla prima all'ultima pagina, sappiate che la mia recensione sarà succinta e sognante, assolutamente spoiler free! 
"La mappa che mi porta a te" è un'avventura frizzante e ipnotica, sull'amore e sull'amiciza, con cui sognare e trepidare fino all'ultima pagina!


"La mappa che mi porta a te" è la storia di Heater, troppo giovane per essere considerata una donna, troppo adulta per essere considerata una ragazzina. Quando la conosciamo Heater ha appena finito il college e si appresta a fare il passo che la spingerà nel mondo degli adulti e delle responsabilità. Un po' per la sua mania di controllo, un po' per l'indole iperprotettiva dei suoi genitori, la vita di Heater è sempre stata attinente al piano: "scuola - lavoro - matrimonio - famiglia". Monodimensionale? Forse. Prevedibile? Sicuramente, ma apparentemente perfetta per Heater.
Almeno questo è ciò che la ragazza crede fino a quando, nell'ultimo viaggio assieme alle sue migliori amiche, qualcuno non la sfida a mettere alla prova i propri limiti. 
Ogni libro racchiude in sé un viaggio e "La mappa che mi porta a te" non fa eccezione, anzi. La protagonista, infatti, intraprende un epico tour europeo che vi farà venire una voglia matta di mettere i vostri averi in uno zaino e partire a vostra volta. Ogni tappa viene descritta così amabilmente da J.P Monninger, da far sentire il lettore parte dell'avventura. Ma, ammettiamolo, un viaggio indimenticabile non può essere tale senza una scintilla. E qui, ragazzi, la scintilla c'è eccome.
Quando Heater e Jack si incontrano è come uno scontro di anime affini voluto dal firmamento. Lui, misterioso e con una battuta sempre pronta, troppo abile con le parole e con una missione da portare a termine, si insinua nella mente di lei e spinge per farzi spazio nel suo cuore. Come una tentazione implacabile, deliziosa e irresistibile, tra loro scoppia un sentimento inebriante che non lascia scampo. Jack non è perfetto, non rientra nemmeno nel fantomatico "piano" di Heater, eppure sembra essere l'altra metà del suo cielo. Ma un segreto minaccia il loro futuro, perché il destino a volte si fa beffe dei cuori innamorati...

lunedì 7 agosto 2017

Cover Love #213



Ehilà sognalettori, come state affrontando questa settimana atroce di caldo disumano? Io sono sopravvissuta per miracolo al matrimonio più caldo della storia, mi sono rimpinzata di dolci e sto guardando tutti i documentari di Netflix, così ora posso odiare l'umanità ancora più intensamente (il sapere porta con sé lo sgomento, si sa). Fortuna che ci sono i miei amati libri a inzuccherare tutto!
Ecco perché, nonostante il caldo, arriva "Cover Love", la rubrica inventata da me che consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno rubato il cuore, siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! Vorrei che partecipaste scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! 
PER UNA VOLTA CONCEDIAMOCI IL "PIACERE" DI GIUDICARE UN LIBRO DALLA COPERTINA!

LA MIA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA SCORSA ERA:

  

1. WOLF HOLLOW
2. WORDS IN DEEP BLUE
3. LIFE IN A FISHBOWL

E secondo i vostri voti la cover più bella è...  

WOLF HOLLOW


Non avevo dubbi. Questa copertina è magica e sono assolutamente soddifata nel vederla al primo posto.  Anche se Words in deep blue si è battuta alla grande, togliendole quasi il podio. QUASI.


E ORA, ECCO LA NUOVA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA!




1.HARRY POTTER AND THE PRISONER OF AZKABAN

Come vedete questa classifica inizia in grande spolvero. Eh, sì, ragazzi. Non penserete che la sottoscritta sia immune dal fascino di Harry Potter, vero? Quella trascorsa è stata la settimana del compleanno del maghetto, ragion per cui il web è stato invaso da immagini relative al suo universo. Proprio in quel momento mi sono imbattuta nella bellissima edizione UK di Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, e che dire? Me ne sono innamorata. 




Una terribile minaccia incombe sulla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Sirius Black, il famigerato assassino, è evaso dalla prigione di Azkaban. È in caccia e la sua preda è proprio a Hogwarts, dove Harry e i suoi amici stanno per cominciare il loro terzo anno. Nonostante la sorveglianza dei Dissennatori la scuola non è più un luogo sicuro, perché al suo interno si nasconde, un traditore...




2.  IL DOMINIO DEL FUOCO 


Ormai lo sapete, non sono la persona più attenta di questo mondo. Anzi, mi capita di essere convinta di cose totalmente inesatte. Prendiamo per esempio la cover de "Il dominio del fuoco": ero assolutamente certa di averla inserita in una delle mie classifiche di Cover Love e invece non è mai comparsa in questa rubrica. Sarà l'età che avanza? Chi lo sa. Fortuna che in questi casi non è mai troppo tardi per rimediare. Perciò eccola qui in tutto il suo maestoso splendore. Io l'adoro, e voi?


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...