Atelier dei Libri

giovedì 23 maggio 2019

Cover Love #312 Special edition "Game of Thrones"



Bentrovati, miei adorati! Questo incipit in rima probabilmente non basta a scusarmi per i continui ritardi a cui sottopongo chi tra di voi aspetta trepidamente l'appuntamento con  Cover Love, ma a mia discolpa posso dire di aver avuto dei giorni molto intensi, anche per via di uno degli avvenimenti più importanti di questo 2019 per gli appassionati di letteratura e di fantasy in generale: il finalone di Game of Thrones! Che siate o meno soddisfatti dalla conclusione della serie TV, si tratta pur sempre di un evento che merita di essere commemorato sulle pagine del blog, motivo per cui ho deciso di dedicare all'amata saga letteraria questa puntata, raccogliendo per voi alcune delle più belle cover di GoT pubblicate nelle migliaia di ristampe in giro per il mondo! Benvenuti in questa nuova puntata di Cover Love, rubrica inventata da me, che consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno stregata, siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi e vi da la possibilità di scoprire libri inediti in Italia! 
A voi non resta che dare uno sguardo alle copertine, innamorarvi follemente e scegliere nel sondaggio quella che vi è piaciuta di più! Se poi voleste lasciare un segno del vostro passaggio con un commento o condividere la rubrica con i vostri amici per farli partecipi della vostra nuova cotta letteraria, mi renderete una ragazza felice! 

LA MIA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA SCORSA ERA:




 1. CHARMED
2. SPARK
3. GUIDA GALATTICA PER GLI AUTOSTOPPISTI


E SECONDO I VOSTRI VOTI LA COVER QUEEN DELLA SETTIMANA E'... 


CHARMED

L'originale serie-retelling porta a casa un'altra corona grazie a questa bellissima e animata cover! Da diverse puntate ormai non sbaglio un colpo con  i miei primi classificati, direi che dopo 300 puntate, almeno ho imparato un po' a prevedere i vostri gusti!


ECCO LE TRE FANTASTICHE COVER IN CORSA QUESTA SETTIMANA!



A GAME OF THRONES

Sulla cover di una delle edizioni in spagnolo del primo, epico capitolo della saga, troneggia (è il caso di dirlo)  una delle più grandiose e impressionanti raffigurazioni del famigerato Trono di Spade. Certo, è probabile che sarebbero state necessarie ben più di un migliaio di spade per realizzare un simile colosso, ma ne sarebbe valsa la pena solo per vedere la faccia degli ospiti!

venerdì 17 maggio 2019

"Pretty Little Liars, The Perfectionist" di Sara Shepard. Le bugiarde più famose del piccolo schermo tornano in libreria con una nuova storia spin-off!


The Perfectionists (The Perfectionists, #1)
Ai più attenti di voi (in particolare i divoratori di serie TV), non sarà sfuggito il telefilm "The Perfectionists", seguito e spin-off della fortunata serie mystery, thriller e romance Pretty Little Liars. Entrambe le serie televisive, sono state cucite sulle opere di Sara Shepard e molti di voi, dopo aver letto "Pretty Little Liars", si chiedevano se e quando sarebbe giunta nelle nostre librerie anche "The Perfectionists". Ebbene, miei cari, qualcuno ha ascoltato le vostre domande, perché il romanzo arriverà prestissimo sui nostri scaffali grazie a DeA Planeta Libri.
Si intitolerà "Pretty Little Liars, The Perfectionist", sarà il primo romanzo della dilogia omonima, che proseguirà con "The Good Girls", già edito nel resto del mondo, e seguirà la scia mystery del  suo predecessore. La dilogia è infatti ambientata nella stessa scuola che abbiamo imparato ad amare in Pretty Little Liars, la Beacon Heights High, teatro di amori, tragedie e ripicche. Tra le varie facce nuove, troveremo anche alcune vecchie amiche, tra cui Alison DiLaurentis nei panni di assistente e Mona, diventata responsabile delle ammissioni alla Beacon Heghts. Ma le vere protagoniste sono Ava, Caitlin, Mackenzie, Julie, e Parker tre perfezioniste nate, che farebbero di tutto pur di non rinunciare al loro orgoglio. Ad accomunarle sembrerebbe non esserci nulla, ma la verità è che tutte sono state tremendamente ferite dal Nolan, il rubacuori della scuola che miete vittime senza pietà. 

martedì 14 maggio 2019

Cover Love #311



Ehilà bellissimi! Ancora una volta non avete deluso le mie aspettative dimostrandovi dei buongustai in fatto di cover, e questo mi incentiva a continuare a setacciare la rete in cerca di splendide illustrazioni destinate a fare la felicità di lettori appassionati e collezionisti di cover! Benvenuti in questa nuova puntata di Cover Love, rubrica inventata da me, che consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno stregata, siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi e vi da la possibilità di scoprire libri inediti in Italia! 
A voi non resta che dare uno sguardo alle copertine, innamorarvi follemente e scegliere nel sondaggio quella che vi è piaciuta di più! Se poi voleste lasciare un segno del vostro passaggio con un commento o condividere la rubrica con i vostri amici per farli partecipi della vostra nuova cotta letteraria, mi renderete una ragazza felice! 

LA MIA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA SCORSA ERA:




 1. REVEAL ME
2. THE LAST SHADOW GATE
3. THRONE OF SECRETS

E SECONDO I VOSTRI VOTI LA COVER QUEEN DELLA SETTIMANA E'... 


REVEAL ME

Nemmeno la cappelliera della regina Elisabetta potrebbe contenere tutte le corone che questa epica serie è riuscita a portarsi a casa! Reveal Me conferma la serie fortunata, e non vedo l'ora di leggerlo!


ECCO LE TRE FANTASTICHE COVER IN CORSA QUESTA SETTIMANA!



CHARMED


Dopo il trionfo della splendida cover di Flunked, è il turno di concedere una chance al secondo capitolo della saga Fairy Tale Reform School di Jen Calonita! L'originale storia di Gilly è sempre accompagnata da cover stupende e piene di magia, tanto che non servono molte parole per introdurla: basta uno sguardo per rimanerne incantati.


lunedì 13 maggio 2019

Estrazione giveaway "In attesa degli altri trasmettiamo musica da ballo" di Malusa Kosgran: scopri chi ha vinto la copia del romanzo!



In tantissimi mi avete scritto per chiedermi notizie su chi fosse il vincitore di "In attesa degli altri trasmettiamo musica da ballo" di Malusa Kosgran edito da Bookabook.
Pare che siate davvero rimasti incantati dalla misteriosa e avvincente storia di Antonio, e non posso darvi torto: mi ha tenuta davvero incollata alle pagine! Quindi, rompiamo gli indugi: sono pronta ad annunciare il nome di chi riceverà una copia del romanzo in omaggio! Leggete fino in fondo per scoprirlo.

Titolo: In attesa degli altri trasmettiamo musica da ballo 
Data di pubblicazione: 4 Aprile 2019
Editore: Bookabook
Prezzo: 18,00 €
Pagine: 458



Smemorato, perduto, morto o in fuga? Nessuno sa cosa sia successo ad Antonio Di Pinto, agricoltore biscegliese ultrasessantenne scomparso all’improvviso.
Mentre le indagini ufficiali procedono a rilento, la famiglia si raccoglie in un’attesa composta, ma disperata.
Per scoprire che fine ha fatto l’uomo che moglie, figlie, sorelle, nipoti e operai credono di conoscere è necessario riportare le lancette dell’orologio a molti anni prima. Nella Milano degli anni Sessanta, Antonio è Antonino, un piccolo uomo di appena dieci anni mandato a guadagnarsi il pane nel capoluogo lombardo. Tra le luci della città, la fatica del lavoro e il freddo pungente gli fanno compagnia i sogni di gloria. Uno su tutti: diventare un grande campione di ciclismo come Fausto Coppi.
In attesa degli altri trasmettiamo musica da ballo è ispirato a più storie vere.

VINCE IL LIBRO

domenica 12 maggio 2019

News: presto in libreria (negli USA) "Rebel", terzo capitolo della serie distopica "Legend" di Marie Lu


Vi capita mai di sentirvi come se viveste fuori dal mondo? A me sì, lo ammetto. Mi succede di essere così concentrata sul lavoro e sulla vita, da lasciarmi scappare notizie epiche, di quelle che proprio non bisognerebbe perdersi. Poi, d'improvviso, come svegliandosi da un lungo sonno, quelle notizie riescono a giungere anche a chi vive in una bolla (me) ed ecco che tutto assume nuove sfumature. Per farvi un esempio concreto di ciò di cui sto parlando e del mio essere completamente fuori dal mondo, ho una confessione da fare: ero convinta al cento per cento che la serie "Legend" di Marie Lu fosse una trilogia conclusasi con "Champion" (ve ne parlo qui), pubblicato dalla Piemme nel 2015. Ma mi sbagliavo, eccome se  mi sbagliavo. Perché, mentre io guardavo dall'altra parte, Marie Lu annunciava la pubblicazione di un quarto libro della serie, intitolato "Rebel", e quando l'ho scoperto (due giorni fa) il mio cuore ha perso un battito.

venerdì 10 maggio 2019

Ricetta "Muffin cuor di Nutella", soffici e alti come quelli delle bakery, con la Nutella che rimane cremosa in cottura!


Muffin alla Nutella
Il problema di essere in grado di cucinare (a detta di alcuni piuttosto bene), e di provare un piacere immenso nel nutrire il prossimo, è che è davvero difficile declinare una richiesta da parte di un amico, anche se si vuole fare i bravi e rispettare la dieta mangiando cibi sani. Ecco perché, quando il mio amico di una vita (Marco parlo di te), mi ha chiesto in tutte le lingue del mondo di preparargli dei muffin ripieni di Nutella, non ho potuto far altro che comprare tutti gli ingredienti e sfornare questi peccaminosissimi dolcetti cercando di esaudire il desiderio di Marco in tutto e per tutto. Il risultato è quello che vedete: dei muffin traboccanti di Nutella, soffici e alti come quelli di una bakery!
Farli è stato più semplice di quanto possiate immaginare e seguendo i miei consigli anche voi potrete sfornare delle meraviglie che stupiscano voi e i vostri amati!
Muffin alla Nutella

Da amante dei dolci da credenza facili da preparare, ho sempre cercato la ricetta del muffin perfetto, agognando un risultato che fosse eccellente sia nel gusto che nell'aspetto. E se il fattore gusto e consistenza non sono mai stati un problema, quello dell'aspetto, invece, lo è stato eccome. Per anni infatti ho sfornato muffin buonissimi, ma tragicamente poco alti, insomma nulla a che vedere con quei dolcetti gonfi e appetitosi che si vedono in giro. Molte volte ho chiesto alle stelle il perché, pur seguendo i consigli delle blogger  anglosassoni che spiegavano le complicatissime tecniche con cui ottenere dei muffin ben lievitati alti e spumosi, i miei dolcetti uscissero sempre con delle cupolette poco sviluppate. Ma dopo centinaia di tentativi ora conosco i segreti del muffin perfetto e, che ci crediate o no, voglio condividerli con voi! Un altro trucchetto che svelerò, è quello per mantenere la Nutella morbida in cottura. Pronti? Si parte.

mercoledì 8 maggio 2019

Cover Love #310



Il nostro consueto appuntamento del lunedì arriva (come ormai altrettanto consueto) con qualche giorno di ritardo, ma più in forma che mai! Benvenuti in questa nuova puntata di Cover Love, rubrica inventata da me, che consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno stregata, siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi e vi da la possibilità di scoprire libri inediti in Italia! 
A voi non resta che dare uno sguardo alle copertine, innamorarvi follemente e scegliere nel sondaggio quella che vi è piaciuta di più! Se poi voleste lasciare un segno del vostro passaggio con un commento o condividere la rubrica con i vostri amici per farli partecipi della vostra nuova cotta letteraria, mi renderete una ragazza felice! 

LA MIA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA SCORSA ERA:




 1. THE TEN THOUSAND DOORS OF JANUARY
2. THE GLOAMING
3. THE LAST VOYAGE OF POE BLYTHE

E SECONDO I VOSTRI VOTI LA COVER QUEEN DELLA SETTIMANA E'... 


THE TEN THOUSAND DOORS OF JANUARY

Una bellissima cover e una trama intrigante: The Ten Thousand Doors of January aveva tutte le carte in regola per trionfare nella scorsa puntata, e così è stato. Congratulazioni alla nuova regina!


ECCO LE TRE FANTASTICHE COVER IN CORSA QUESTA SETTIMANA!



REVEAL ME


Ogni parola spesa per riaffermare il mio amore verso la serie di Tahereh Mafi va ad aggiungersi ai mille sproloqui amorosi ai quali sarete già abituati. Trattandosi di Cover Love, proverò quindi a parlare soltanto della meravigliosa copertina riservata a Reveal Me, l'ultima novella della serie. Mi ha incantata al primo sguardo, e sono convinta che si sarebbe meritata il primo posto anche se non fossi così perdutamente, follemente innamorata di questa saga.

lunedì 6 maggio 2019

Recensione "Più forte di ogni addio" di Enrico Galiano



Non è un segreto che dopo "Eppure cadiamo felici" e "Tutta la vita che vuoi" io stessi aspettando il nuovo libro di Galiano come si aspetta la notte di Natale. Ovviamente appena ho potuto mi sono persa tra le pagine di "Più forte di ogni addio", e con la mia recensione priva di spoiler vi racconto cosa ho portato con me al ritorno dal viaggio che questa storia mi ha regalato.


Titolo: Più forte di ogni addio (Autoconclusivo)
Data di pubblicazione: 18 aprile 2019
Dove comprarlo: AMAZON
Autore: Enrico Galiano 
Editore: Garzanti
Prezzo: 17,90 €
Pagine: 349




È importante dire quello che si prova, sempre. È importante dirlo nel momento giusto. Perché, una volta passato potremmo non trovare più il coraggio di farlo. È quello che scoprono Michele e Nina quando si incontrano sul treno che li porta a scuola, nel loro ultimo anno di liceo. Nina sa che le raffiche di vento della vita possono essere troppo forti per una delicata orchidea come lei: deve proteggersi ed è per questo che stringe tra le dita la collanina che le ha regalato suo padre. Per Michele i colori, le parole, i gesti che lo circondano hanno un gusto sempre diverso dal giorno in cui, cinque anni prima, ha perso la vista. Quando sale sul treno e sente il profumo di Nina, qualcosa accade dentro di lui: non sa che cosa sia, ma sente che lo sta chiamando. Ogni giorno, durante il loro breve viaggio insieme, in un susseguirsi infinito di domande e risposte, fanno emergere l'uno nell'altra lo stesso senso di smarrimento. Michele insegna a Nina a non smettere di meravigliarsi ogni giorno. Nina insegna a Michele a non avere rimpianti, che bisogna sempre dare l'abbraccio e il bacio che vogliamo dare, dire le parole che non vediamo l'ora di pronunciare. Ma è proprio Nina, quando un ostacolo rischia di dividerli, a scegliere di non dire nulla. Di fronte al momento perfetto, quello in cui confessare che si sta innamorando, resta ferma. Lo lascia sfuggire. Nina e Michele dovranno lottare per imparare a cogliere l'istante che vola via veloce, come la vita, gli anni, il futuro. Dovranno crescere, ma senza dimenticare la magia dell'essere due ragazzi pieni di sogni.



La mia recensione



Non so se voi abbiate mai avuto l'onore di trovare un pezzo del vostro cuore tra le pagine di un libro. A me è capitato a volte ed è una sensazione incredibile. Leggersi tra le righe, scorgere un barlume di se stessi nelle parole di altre persone, nei pensieri di autori che stimi, è qualcosa che coglie sempre di sorpresa ed è il motivo per cui adoro leggere. Perché nonostante sia rara, questa è un'emozione per cui si  finisce per sviluppare una dipendenza e si inizia a leggere quasi come se si stesse facendo una caccia al tesoro, chiedendosi quale libro custodirà quel pezzo di te che non ti aspetti. Ebbene, miei cari, per quanto mi riguarda posso dire di avere una risposta a questa domanda: quando vorrò trovare me stessa tra le righe, mi basterà sfogliare un libro di Enrico Galiano. Lo dico dopo aver letto e amato incondizionatamente tre dei romanzi di Galiano, compreso "Più forte di ogni addio" che da fine aprile è in tutte le librerie e che racchiude una storia forte e fragile assieme, bella da lasciare con la testa piena di ricordi indelebili.
Ancora una volta Enrico dimostra di essere il professore che tutti avremmo voluto trovare dietro la cattedra: attento alla vita dei suoi ragazzi, tanto da riuscire a dare voce alle loro storie. Tutte diverse, incasinate, confuse come solo l'adolescenza può essere, eppure tutte dolorosamente belle, cariche di sentimento e adatte a ogni età, perché le emozioni, quelle vere, arrivano dritto al cuore senza passare dai preconcetti che ci impediscono di cogliere l'attimo. E questo ce lo insegnano Nina e Michele, le due voci narranti di "Più forte di ogni addio", che con la loro storia bucano le pagine e danno vita a uno spettacolo paragonabile a un piccolo grande Big Bang.

Immagino che, se mi conoscete almeno un pochino, saprete che questa recensione sarà sì priva di spoiler, ma anche e soprattutto traboccante d'amore, perché io di "Più forte di ogni addio" mi sono irrimediabilmente invaghita sin dalla primissima pagina: un colpo di fulmine come quelli che si hanno solo poche volte nella vita, ma che per mia fortuna per me è stato un piacevole dejavù. Sarà che Enrico parla una lingua che comprendo benissimo, forse perché come dice Michele a un certo punto, dopo aver sofferto è facile riconoscere chi ha sofferto a sua volta, o magari sarà solo perché lui scrive davvero bene, così tanto da farmi sentire compresa, ma ogni volta mi trovi al cospetto di una sua storia, è un po' come se fossi tornata a casa dopo un lungo viaggio.
Ed è successo anche con "Più forte di ogni addio", che come da tradizione mi ha preso il cuore e l'ha strapazzato per bene, facendomi amare e odiare e poi ancora amare la protagonista principale, Nina, piena di chiaroscuri e segreti che mordono l'anima, e che, come mi è capitato con tutti i precedenti libri di Galiano, mi ha fatto venire voglia di abbracciare forte il protagonista maschile, Michele, cieco per colpa del destino ma con interi universi ricchi di colori che orbitano tra i suoi pensieri. La loro, come avrete intuito, è una storia d'amore, ma ciò che non potrete comprendere fino a quando non la leggerete, è che la loro è anche una storia sull'essere vivi, qui e ora, cogliendo ogni briciola di meraviglia in cui inciampiamo, accettando le proprie fragilità, lasciando andare il passato che non si può cambiare e avendo il coraggio di abbracciare il presente.