Atelier dei Libri: gennaio 2019

giovedì 17 gennaio 2019

Anteprima "Shadowhunters, Regina dell'aria e delle ombre" di Cassandra Clare! Si conclude la nuova trilogia nell'universo degli Shadowhunters

Se amate l'universo Shadowhunters saprete che per noi lettori italiani ci sono poche certezze a cui appigliarsi e una di queste è la bruttezza madornale di ogni singola copertina scelta dalla Mondadori per la pubblicazione di questa serie. Salvo le edizioni speciali e quelle con le copertine orginali, infatti, le cover italiane dei libri di Cassandra Clare sono un tripudio di orrore che non smette mai, ma proprio mai di stupire. 
Infatti dopo le vicissitudini legate alla copertina di "Signore delle ombre", per cui persino la Clare si era lamentata (potete aggiornarvi su tutta la vicenda qui), c'era chi, come me, si era illuso che per l'ultimo libro della trilogia "The Dark Artificies" avrebbero fatto un buon lavoro. Se non buono, almeno decente.  Se anche voi avete fatto un simile pensiero, sappiate che eravamo in errore.
Da qualche ora è infatti comparsa su Amazon (il romanzo è preordinabile!) la copertina Italiana di "Regina dell'aria e delle ombre", e prima di condividerla qui con voi ho dovuto fare degli esercizi di respirazione zen per mantenere la calma. Mi scuso in anticipo con chi ha curato la linea grafica della trilogia in questione, ma devo dirlo: è pessima, dall'inizio alla fine, persino peggiore di tutte le altre dell'universo Shadowhunters. Così bianca e abbagliante da far bruciare gli occhi e davvero priva di qualunque spunto artistico. Cosa che lascia basiti, vista la creatività di cui è intrisa la linea grafica originale.  
Tremo al pensiero di quello che la Mondadori farà alla cover di "Six of crows" e a quella di "Una corte di rose e spine".
Dopo la mia invettiva sull'orrore di copertina scelta per "Regina dell'aria e delle ombre" (notate anche voi una somiglianza sospetta con Kristen Stewart, comunque?), lasciate che mi conceda un attimo di gioia al pensiero che questa serie sia stata conclusa in breve tempo! Mentre aspettiamo notizie sulla nuova serie New Adult a cui Cassandra Clare sta lavorando (ve ne ho parlato qui), possiamo lasciare che "Regina dell'aria e delle ombre" ci spezzi il cuore. Sono molte le vicende lasciate in sospeso in "Signore delle ombre" e vista la proverbiale crudeltà a cui la Clare ci ha abituato, è lecito pensare che questo ultimo libro della trilogia "Dark Artificies" sarà quanto meno devastante. Come vi dicevo, sono poche le certezze per noi lettori della serie Shadowhunters e il pianto disperato a fine serie è tra esse. Leggete fino in fondo per sapere quando uscirà il romanzo!



martedì 15 gennaio 2019

Anteprima "Six of Crows" di Leigh Bardugo. Dopo anni di attesa, Mondadori e Netflix si preparano a portare il Grishaverse in Italia!


Grandi notizie all'orizzonte per tutti gli appassionati di fantasy YA: Leigh Bardugo sta finalmente per tornare in Italia, non soltanto sugli scaffali delle migliori librerie, ma anche su tutti i nostri schermi!
Prima di addentrarci nei dettagli di questa succulenta news, rispondiamo a una domanda che potrebbe non essere scontata come sembra, soprattutto per i lettori italiani: chi è Leigh Bardugo?
Il mercato letterario italiano rivela in questo come in altri casi tutta la sua "particolarità", per usare un termine gentile. Non capita in molti paesi, infatti, che un'autrice best seller da due milioni di copie, creatrice di una delle migliori serie fantasy dell'ultimo decennio, venga snobbata e dimenticata con tanta facilità.
Nonostante la fama planetaria del Grishaverse, l'universo fantasy creato dalla Bardugo in cui sono ambientate le sue opere principali, l'unico timido tentativo di farla approdare nel nostro paese è stato fatto dalla Piemme, che nel 2013 ha pubblicato il primo capitolo della Grisha Trilogy "Tenebre e Ghiaccio", senza mai tradurre i successivi e lasciando di fatto i lettori a bocca asciutta.
Da allora a poco sono valse le proteste e le petizioni dei fan italiani che hanno richiesto a gran voce che le opere della Bardugo fossero pubblicate nel nostro Paese,  ma il 2019 potrebbe essere l'anno della svolta.

lunedì 14 gennaio 2019

Cover Love #295



Al cospetto della nuova Regina di Cover Love eletta nelle scorse puntate speciali, ricominciamo il consueto appuntamento del lunedì per trovare le prossime, splendide candidate a indossare la coroncina settimanale. Benvenuti a una nuova puntata di Cover Love, rubrica inventata da me, che consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno stregata, siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi e vi da la possibilità di scoprire libri inediti in Italia! 
A voi non resta che dare uno sguardo alle copertine, innamorarvi follemente e scegliere nel sondaggio quella che vi è piaciuta di più! Se poi voleste lasciare un segno del vostro passaggio con un commento o condividere la rubrica con i vostri amici per farli partecipi della vostra nuova cotta letteraria, mi renderete una ragazza felice! 



ECCO LE TRE FANTASTICHE COVER IN CORSA QUESTA SETTIMANA!


WE WALKED THE SKY


Le parole non possono aggiungere molto alla meravigliosa cover di We Walked the Sky, un romanzo generazionale che ci racconterà della giovane funambola Callie e del suo rapporto con la nonna Victoria, vissuto a distanza di mezzo secolo grazie a un prezioso quaderno di appunti. La copertina racchiude in modo esemplare ed esteticamente superbo così tante metafore legate ai contenuti del libro, che farne un elenco sarebbe difficile. Per la sottoscritta, un primo posto assoluto.




venerdì 11 gennaio 2019

Recensione "La vita inizia quando trovi il libro giusto" di Ali Berg e Michelle Klaus



Chi mi segue da tempo sa che non riesco a dire di no a una storia che parli dell'amore per la lettura, quindi il mio anno libroso non poteva che iniziare con "La vita inizia quando trovi il libro giusto", che ho letto in anteprima e di cui sono felicissima di potervi parlare in questa recensione spoiler free: sono certa che anche voi lo desidererete leggerlo!

Titolo: La vita inizia quando trovi il libro giusto (autoconclusivo)
Autrici: Ali Berg & Michelle Kalus
Data di uscita: 10 Gennaio 2019
Dove comprarlo: Amazon
Editore: Garzanti
Prezzo: 17,90 €
Pagine: 310
Il mio giudizio:



Frankie ha sempre cercato le risposte nei libri. Al perché la sua carriera non sia decollata, al perché sia così difficile andare d’accordo con sua madre o, a ventotto anni, non abbia ancora vissuto la sua grande storia d’amore. Leggere le pagine di Jane Austen, Francis Scott Fitzgerald e John Steinbeck l’ha sempre aiutata. Ma, al di fuori delle amicizie letterarie, Frankie si sente spesso sola. La sua vita, ora, sta per cambiare. Il suo piano non può fallire. I libri non possono tradirla. Per giorni ha lasciato una copia dei suoi romanzi preferiti sui mezzi pubblici che prende per andare al lavoro, scrivendo all’interno il suo indirizzo e-mail. Perché per una grande lettrice come lei non c’è modo migliore di fare nuove conoscenze, o addirittura di trovare l’anima gemella, se non grazie a un libro. Ne è sicura. Quando le risposte cominciano ad arrivare, Frankie colleziona appuntamenti su appuntamenti. E, purtroppo, delusione su delusione. Perché, di fronte a lei, si presentano le persone più strambe che abbia mai conosciuto e nessuna sembra quella giusta. Tra di loro non c’è l’ombra né di un amico né tantomeno di un fidanzato. Fino a quando non incontra Sunny, un uomo che sembra uscito da uno dei suoi romanzi preferiti. Ma ha un difetto terribile: gusti letterari opposti ai suoi. Una cosa su cui Frankie non può proprio passare sopra. L’uomo giusto deve leggere i libri giusti. Frankie si trova a un bivio. Per vivere una favola d’amore deve accettare Sunny con i suoi pregi e i suoi difetti. Accettare che l’uomo accanto a lei possa amare autori che lei non ha mai letto. Perché una nuova vita inizia quando trovi l’amore. Ma anche quando trovi una storia da leggere, che apre orizzonti inaspettati e fa scoprire nuovi protagonisti da incontrare.


La mia recensione


Noi amanti dei libri, si sa, siamo persone che si lasciano stupire dalla bellezza delle gioie semplici e adoriamo farci solleticare da romanzi che inneggiano all'amore per la lettura. Un po' perché sembrano parlare direttamente ai nostri cuori, raccontando una storia che in qualche modo ci appartiene, un po' perché è bello sapere di non essere soli in questo sconfinato mondo. Nonostante l'avvento dei social che rendono la nostra vita un'esperienza collettiva, la lettura resta un'attività che si fa in solitudine, nel silenzio caotico dei nostri cuori in subbiglio ed è bello poter letteralmente entrare nella mente di un altro topo da biblioteca di tanto in tanto, per avere un assaggio degli infiniti modi in cui l lettura può cambiare un'esistenza. 
Per questo motivo e per molti altri, non ho potuto resistere al richiamo di "La vita inizia quando trovi il libro giusto" di Ali Berg e Michelle Klaus, pubblicato proprio ieri da Garzanti e già sulla bocca di tuttiA convincermi totalmente del fatto che dovessi leggere questo libro è stato il progetto di bookcrossing a cui le due autrici hanno dato vita e a cui si sono ispirate per la stesura del romanzo. 
Tra le sue pagine ho trovato una storia d'amore e amicizia, ma anche di crescita personale e pur non essendosi rivelato, per me, effettivamente un libro in grado di cambiare la vita, ho trascorso ore piacevoli in sua compagnia e in compagnia di Frankie, che di libri si nutre e che attraverso i libri da una nuova direzione al proprio destino


Il libro nasce dall'esperienza che ha segnato le due autrici, le quali nel 2016 sono diventate delle book ninja con l'iniziativa "book on the rails" che le ha spinte a lasciare i propri libri preferiti sui mezzi pubblici di Melbourne. Iniziativa che mi ha convinta non solo a dare una possibilità al libro, ma a vestire i panni della book ninja per un giorno! In occasione dell'uscita del romanzo, infatti, ne ho lasciato una copia nella mia città ed è stata una bella emozione, che mi ha fatto toccare con mano le connessioni involontarie che un libro può creare. Anche solo per questo, "la vita inizia quando trovi il libro giusto" avrà un posto speciale nei miei ricordi.
La storia che racchiude è quella di Frankie, che vive letteralmente nel suo mondo fatto di parole stampate su carta, lavora in libreria assieme alla migliore amica Cat, è un'autrice in preda al blocco dello scrittore e agli amori reali preferisce quelli d'inchiostro. Determinata ad accorciare le distanze tra lei e il mondo reale, Frankie apre un blog sui cui raccontare la sua folle idea: andare a caccia di un'anima affine, lasciando in giro i propri libri preferiti e invitando chi dovesse trovarli e amarli quanto lei, a incontrarsi. Questa ricerca, emozionante e sorprendente dai risvolti inattesi, la porterà a scontrarsi con i propri limiti e i propri preconcetti, aprendo i suoi orizzonti. Attraverso alcuni tiri mancini del destino, Frankie arriverà a comprendere che ogni libro parla al cuore di ogni lettore in modo diverso e che non basta condividere l'amore per lo stesso romanzo, per essere letteralmente "sulla stessa pagina" anche nella vita.

giovedì 10 gennaio 2019

Cover Love: Scopri la Regina del 2018!




Miei cari! Finalmente siamo arrivati al momento della verità! La valanga di voti raccolti mi svela che sarete in molti a fremere per sapere il nome della vincitrice, ma prima di rivelarlo, lasciatemi fare un ringraziamento a tutti quanti voi per aver partecipato in tantissimi a questa piccola competizione. Per me, la passione per i libri e l'amore per immagini e scatti creativi si incontrano naturalmente nelle splendide cover che settimana dopo settimana, anno dopo anno, faccio sfilare nel mio modesto Atelier. Poter condividere questa mia passione con voi è sempre una gioia, che il vostro supporto costante riesce ad amplificare ancora di più. Grazie a tutti!
E ora mettiamo da parte le smancerie e arriviamo al clou di questo anno di Cover Love!


ECCO LE COVER FINALISTE CHE HANNO CONCORSO ALLA FINALE DEL 2018!

  

 

1. THE WICKED KING
2. STATE OF SORROW
3.  THE SURFACE BREAKS
4. THE CERULEAN
5. SHADOW ME


Secondo i vostri voti la cover vincitrice, regina assoluta di Cover Love 2018 è...  

martedì 8 gennaio 2019

Anteprima "Un milione di volte buonanotte" di Kristina McBride. Una romantica storia alla Sliding Doors presto in libreria!

Dopo un lungo silenzio dovuto un po' al torpore delle vacanze, un po' all'ansia da rientro, eccomi pronta a iniziare un nuovo anno libroso qui sul blog e sono sicura che il modo migliore di iniziare le nostre peregrinazioni letterarie, fosse un'anteprima tutta da scoprire! Sono tantissimi i libri che aspetto di leggere in questo 2019 e da amante delle storie con universi paralleli e timeline miste "Un milione di volte buonanotte" ha subito attirato la mia attenzione e se come me siete amanti delle storie alla Sliding Doors, anche voi sarete incuriositi dal libri di Kristina McBride.

Si tratta di un romance YA autoconclusivo dai toni misteriosi, che racconta di una folle serata tra amici in cui la diciassettenne Hadley si trova al cospetto di una scelta che potrebbe cambiare il corso del destino. E' trascorso un anno dalla morte di Penny e Hadley e i suoi amici, con la complicità del fratello maggiore, hanno pianificato una serata all'insegna dei ricordi. Peccato che il piano di Hadley includa il rubare momentaneamente l'auto del suo ragazzo Ben, che una dopo essersi accorto del furto, decide di vendicarsi rendondo pubbliche delle foto molto private della protagonista con la minaccia di tenerle in rete fino a quando non gli venga restituito il maltolto.

In quel momento Hadley si trova a un bivio in cui prendere una decisione piuttosto che un'altra potrebbe dar vita a due scenari diversi: una in cui torna indietro e restituisce l'auto a Ben, l'altra in cui vive una notte folle in compagna del suo ex Josh e dei suoi amici. L'autrice ci regala la possibilità di conoscere entrambi gli scenari possibili, con tanto di misteri, rivelazioni, ripicche, vendette e colpi di scena, ma la domanda è: qual è lo scenario reale? Pronti a scoprirlo assieme?

giovedì 3 gennaio 2019

Cover Love #294 "SPECIAL EDITION"! Scegliamo la cover più bella del 2018!




Adorati Sognalettori, finalmente ci siamo! Il 2018 è ormai alle spalle, ma prima di poter chiudere definitivamente i conti con l'anno passato, c'è ancora un'ultima questione in sospeso. Ci sono volute 4 lunghe settimane per scegliere le cover più belle tra quelle che hanno sfilato sulla passerella scintillante dell'Atelier. So che non è stato facile scegliere e lungo il percorso più di qualche stupenda copertina ha dovuto cedere il passo per una manciata di voti, ma ormai i giochi sono fatti: è arrivato il momento del gran finale!

Siete pronti a scoprire l'ultimo finalista e scegliere la regina del 2018? Allora non perdiamo altro tempo e come dico sempre:


PER UNA VOLTA CONCEDIAMOCI IL "PIACERE" DI GIUDICARE UN LIBRO DALLA COPERTINA!


Secondo i vostri voti l'ultima cover finalista è...  


SHADOW ME


Il mio amore sconfinato per la serie di Tahereh Mafi non può che farmi gioire nel vedere la meravigliosa copertina di Shadow Me guadagnarsi un posto in finale. Chissà che non possa addirittura ambire alla vittoria!


ED ORA, LA FINALISSIMA! SCEGLIETE LA COVER CHE VOLETE ELEGGERE REGINA DEL 2018!


1. THE WICKED KING





2. STATE OF SORROW




3. THE SURFACE BREAKS


martedì 1 gennaio 2019

I 10 migliori libri del 2018 secondo Atelier dei Libri!


Come sempre, ormai da ben dieci anni a questa parte, eccomi qui pronta a chiudere l'anno passato in bellezza con la lista dei libri che ho amato di più. Ma prima è doveroso che io vi faccia tanti, tantissimi auguri: spero che stiate trascorrendo dei giorni speciali e che il 2019 vi riempia di goia.
Il mio 2018 è stato carico di meraviglia, nuove avventure e tante, tantissime soddisfazioni, ma anche tanti cambiamenti: ho scoperto il mio amore per Instagram, viaggiato tanto, conosciuto persone meravigliose a cui mi sono affezionata in modo indissolubile (una tra tutte Erika Vanzin, di cui vi invito a leggere ogni singolo libro: li amerete!), ho lavorato per rendere più solida la mia carriera, ho dovuto affrontare dei momenti difficilissimi che mi hanno costretta a letto fin troppo spesso. Tutte cose che, purtroppo, mi hanno allontanato dai miei soliti ritmi di lettura e, per forza di cose, anche dal blog, che nell'ultimo periodo ha un po' sonnecchiato. Chi invece sembra non sonnecchiare mai siete proprio voi, miei adorati amici e lettori, che anche quest'anno avete riempito di colore e gioia la mia vita visitando il blog e continuando a leggermi un po' ovunque. 
Ecco, questo post è per voi, per dirvi che, qualunque cosa accada, siete e sarete sempre nel mio cuore.


TUTTA LA VITA CHE VUOI
Enrico Galiano

Che io sia praticamente la fan numero uno di Enrico Galiano ormai è chiaro. Ho profondamente amato il suo primo libro letto edito da Garzanti "Eppure cadiamo felici" (la mia recensione), tanto da inserirlo nella lista dei libri migliori del 2017e a mi sono invaghita follemente del suo nuovo romanzo. Non vi stupirà dunque vedere "Tutta la vita che vuoi" tra le miei letture preferite dell'anno. 
Quella che ha raccontato Galiano è una storia adolescenziale, ma adatta a tutti, perché non parla solo ai giovani, ma parla dei giovani in modo onesto e spregiudicato, con un linguaggio che arriva dritto al cuore. Tre ragazzi, Clo, Filippo Maria e Giorgio, tutti carichi di sogni, paure, segreti, speranze e cicatrici, si incontrano in un folle giorno e vivono assieme un'avventura epocale, che in sole 24 ore li cambia in modo permanente, lasciando una traccia indelebile nei loro cuori. Ma, a dire la verità, lasciano anche un marchio sul cuore di chi ha la fortuna di leggere la loro storia, perciò, ecco, non perdetevela.


19 Aprile 2017
Garzanti, € 17,90  



L'EMPORIO DEI PICCOLI MIRACOLI
Kaigo Higashino

Adoro imbattermi in piccole perle nascoste della letteratura e innamorarmene in modo inaspettato, ed è proprio ciò che mi è successo con "L'emporio dei piccoli miracoli" di Kaigo Higashino, arrivato sul mio comodino in modo fortuito e finito in una sola sessione di lettura con gli occhi pieni di meraviglia.
Non trovate che le belle scoperte letterarie che non ti aspetti, siano le migliori? Regalano emozioni purissime, scevre dal peso dell'aspettativa, meravigliando fino in fondo.
Se cercate qualcosa di simile, non potete perdervi questo adorabile romanzo di realismo magico, in cui realtà e fantasia si intrecciano in modo unico e incantano senza appello. Kaigo Higashino racconta, con grande ironia e tanta malinconia, la storia di un gruppo di ragazzacci giapponesi, che dopo un furto si rintanano in un emporio apparentemente fuori attività, ma scoprono che il negozio nasconde un segreto: riesce a collegare passato e presente attraverso un sistema di corrispondenza e che le loro risposte potrebbero cambiare il corso del destino.


20 Novembre 2018
Sperling & Kupfer, € 18,00
Autoconclusivo

La mia recensione
Compralo scontato su Amazon




OGNI GIORNO COME IL PRIMO GIORNO 
Giorgia Penzo

In un'estate torrida, in cui  mi sentivo priva di ispirazione riguardo ai libri da leggere, mi è capitato tra le mani "Ogni giorno come il primo giorno" di Giorgia Penzo ed è stato subito amore.
A volte si ha bisogno di leggere qualcosa che faccia un po' male, per sentirsi bene. Credo infatti che imbattersi in protagonisti un po' malandati e seguire la loro guarigione, passo dopo passo, crei un legame che alla fine del libro fa guarire un po' anche noi. E questo è proprio l'effetto che mi ha fatto "Ogni giorno come il primo giorno" di Giorgia Penzo, un libro dolcissimo che si addentra nei meandri dell'elaborazione del lutto di una persona cara in adolescenza, senza mai appesantirsi, ma sfiorando il cuore con una storia carica di passione, musica, struggimento e speranza. 
Petra è solo una ragazzina, ma ha conosciuto il sapore amaro del lutto e dopo aver perso la sua adorata sorella crolla in pezzi sotto il peso del senso di colpa. Saranno la musica e l'amore, inaspettato e dirompente, a dimostrarle che non tutte le ombre sono fatte per restare. Un consiglio? Leggetelo presto.

31 maggio 2018 
Nord, € 17,90
La mia recensione


TE LA SEI CERCATA
Louise O'Neill

Se c'è una cosa che proprio non sopporto di sentirmi dire quando critico un libro in cui si osanna al machismo, al sessismo e alla misoginia (come Paper Princess) è che certi libri si leggano per spegnere il cervello. Ecco, non so voi, ma io per divertirmi leggendo non ho bisogno di spegnere il cervello, anzi. E sono felicissima di poter dire che "Te la sei cercata" è uno di quei romanzi che non solo accendono il cervello, ma lo illuminano su questioni spinose e scomode, ma più attuali e vere che mai. Un libro da leggere e regalare a tutti.
Quello della O'Neill è un romanzo forte come un pugno nello stomaco, che affronta il tema della violenza sessuale in adolescenza e la colpevolizzazione delle vittime e lo fa attraverso una protagonista borderline e provocatoria, che inchioda alle pagine.
Preparatevi a odiare e amare Emma, reginetta della scuola tutta eccessi e minigonne, che dopo aver subito una violenza sessuale resa pubblica sui social, si scontra con il giudizio di chi pensa che lei non meriti giustizia.


3 maggio 2018
HotSpot, € 16,00 €
La mia recensione




IL FILO CHE CI UNISCE
Robin Benway

Incredibile come una delle letture più belle, intense e travolgenti dell'anno sia giunta per me proprio a dicembre, quando ormai credevo di aver ben chiaro il bilancio di fine anno. Ebbene, "Il filo che ci unisce" di Robin Benway è riuscito a spazzare via ogni mia convinzione, travolgendomi come un uragano e piazzandosi in cima alla lista dei libri che più mi hanno colpito in questo 2019.
Chi mi conosce sa che ho un debole per le storie che coinvolgono adolescenti problematici, alle prese con famiglie poco convenzionali ed è per questo che ho deciso di leggere "Il filo che ci unisce", ma non credevo che tra le sue pagine avrei trovato tanta poesia, tanta emozione, tanta meraviglia. 
Quella raccontata dalla Benway è una storia corale di famglia, adozione, abbandono, amore e speranza, che si legge d'un fiato e scalda il cuore dalla primissima all'ultima pagina. Un romanzo dolceamaro che non passa inosservato e non si dimentica.


30 ottobre 2018
DeA, € 15,90