Atelier dei Libri: I 10 migliori libri del 2018 secondo Atelier dei Libri!

martedì 1 gennaio 2019

I 10 migliori libri del 2018 secondo Atelier dei Libri!


Come sempre, ormai da ben dieci anni a questa parte, eccomi qui pronta a chiudere l'anno passato in bellezza con la lista dei libri che ho amato di più. Ma prima è doveroso che io vi faccia tanti, tantissimi auguri: spero che stiate trascorrendo dei giorni speciali e che il 2019 vi riempia di goia.
Il mio 2018 è stato carico di meraviglia, nuove avventure e tante, tantissime soddisfazioni, ma anche tanti cambiamenti: ho scoperto il mio amore per Instagram, viaggiato tanto, conosciuto persone meravigliose a cui mi sono affezionata in modo indissolubile (una tra tutte Erika Vanzin, di cui vi invito a leggere ogni singolo libro: li amerete!), ho lavorato per rendere più solida la mia carriera, ho dovuto affrontare dei momenti difficilissimi che mi hanno costretta a letto fin troppo spesso. Tutte cose che, purtroppo, mi hanno allontanato dai miei soliti ritmi di lettura e, per forza di cose, anche dal blog, che nell'ultimo periodo ha un po' sonnecchiato. Chi invece sembra non sonnecchiare mai siete proprio voi, miei adorati amici e lettori, che anche quest'anno avete riempito di colore e gioia la mia vita visitando il blog e continuando a leggermi un po' ovunque. 
Ecco, questo post è per voi, per dirvi che, qualunque cosa accada, siete e sarete sempre nel mio cuore.


TUTTA LA VITA CHE VUOI
Enrico Galiano

Che io sia praticamente la fan numero uno di Enrico Galiano ormai è chiaro. Ho profondamente amato il suo primo libro letto edito da Garzanti "Eppure cadiamo felici" (la mia recensione), tanto da inserirlo nella lista dei libri migliori del 2017e a mi sono invaghita follemente del suo nuovo romanzo. Non vi stupirà dunque vedere "Tutta la vita che vuoi" tra le miei letture preferite dell'anno. 
Quella che ha raccontato Galiano è una storia adolescenziale, ma adatta a tutti, perché non parla solo ai giovani, ma parla dei giovani in modo onesto e spregiudicato, con un linguaggio che arriva dritto al cuore. Tre ragazzi, Clo, Filippo Maria e Giorgio, tutti carichi di sogni, paure, segreti, speranze e cicatrici, si incontrano in un folle giorno e vivono assieme un'avventura epocale, che in sole 24 ore li cambia in modo permanente, lasciando una traccia indelebile nei loro cuori. Ma, a dire la verità, lasciano anche un marchio sul cuore di chi ha la fortuna di leggere la loro storia, perciò, ecco, non perdetevela.


19 Aprile 2017
Garzanti, € 17,90  



L'EMPORIO DEI PICCOLI MIRACOLI
Kaigo Higashino

Adoro imbattermi in piccole perle nascoste della letteratura e innamorarmene in modo inaspettato, ed è proprio ciò che mi è successo con "L'emporio dei piccoli miracoli" di Kaigo Higashino, arrivato sul mio comodino in modo fortuito e finito in una sola sessione di lettura con gli occhi pieni di meraviglia.
Non trovate che le belle scoperte letterarie che non ti aspetti, siano le migliori? Regalano emozioni purissime, scevre dal peso dell'aspettativa, meravigliando fino in fondo.
Se cercate qualcosa di simile, non potete perdervi questo adorabile romanzo di realismo magico, in cui realtà e fantasia si intrecciano in modo unico e incantano senza appello. Kaigo Higashino racconta, con grande ironia e tanta malinconia, la storia di un gruppo di ragazzacci giapponesi, che dopo un furto si rintanano in un emporio apparentemente fuori attività, ma scoprono che il negozio nasconde un segreto: riesce a collegare passato e presente attraverso un sistema di corrispondenza e che le loro risposte potrebbero cambiare il corso del destino.


20 Novembre 2018
Sperling & Kupfer, € 18,00
Autoconclusivo

La mia recensione
Compralo scontato su Amazon




OGNI GIORNO COME IL PRIMO GIORNO 
Giorgia Penzo

In un'estate torrida, in cui  mi sentivo priva di ispirazione riguardo ai libri da leggere, mi è capitato tra le mani "Ogni giorno come il primo giorno" di Giorgia Penzo ed è stato subito amore.
A volte si ha bisogno di leggere qualcosa che faccia un po' male, per sentirsi bene. Credo infatti che imbattersi in protagonisti un po' malandati e seguire la loro guarigione, passo dopo passo, crei un legame che alla fine del libro fa guarire un po' anche noi. E questo è proprio l'effetto che mi ha fatto "Ogni giorno come il primo giorno" di Giorgia Penzo, un libro dolcissimo che si addentra nei meandri dell'elaborazione del lutto di una persona cara in adolescenza, senza mai appesantirsi, ma sfiorando il cuore con una storia carica di passione, musica, struggimento e speranza. 
Petra è solo una ragazzina, ma ha conosciuto il sapore amaro del lutto e dopo aver perso la sua adorata sorella crolla in pezzi sotto il peso del senso di colpa. Saranno la musica e l'amore, inaspettato e dirompente, a dimostrarle che non tutte le ombre sono fatte per restare. Un consiglio? Leggetelo presto.

31 maggio 2018 
Nord, € 17,90
La mia recensione


TE LA SEI CERCATA
Louise O'Neill

Se c'è una cosa che proprio non sopporto di sentirmi dire quando critico un libro in cui si osanna al machismo, al sessismo e alla misoginia (come Paper Princess) è che certi libri si leggano per spegnere il cervello. Ecco, non so voi, ma io per divertirmi leggendo non ho bisogno di spegnere il cervello, anzi. E sono felicissima di poter dire che "Te la sei cercata" è uno di quei romanzi che non solo accendono il cervello, ma lo illuminano su questioni spinose e scomode, ma più attuali e vere che mai. Un libro da leggere e regalare a tutti.
Quello della O'Neill è un romanzo forte come un pugno nello stomaco, che affronta il tema della violenza sessuale in adolescenza e la colpevolizzazione delle vittime e lo fa attraverso una protagonista borderline e provocatoria, che inchioda alle pagine.
Preparatevi a odiare e amare Emma, reginetta della scuola tutta eccessi e minigonne, che dopo aver subito una violenza sessuale resa pubblica sui social, si scontra con il giudizio di chi pensa che lei non meriti giustizia.


3 maggio 2018
HotSpot, € 16,00 €
La mia recensione




IL FILO CHE CI UNISCE
Robin Benway

Incredibile come una delle letture più belle, intense e travolgenti dell'anno sia giunta per me proprio a dicembre, quando ormai credevo di aver ben chiaro il bilancio di fine anno. Ebbene, "Il filo che ci unisce" di Robin Benway è riuscito a spazzare via ogni mia convinzione, travolgendomi come un uragano e piazzandosi in cima alla lista dei libri che più mi hanno colpito in questo 2019.
Chi mi conosce sa che ho un debole per le storie che coinvolgono adolescenti problematici, alle prese con famiglie poco convenzionali ed è per questo che ho deciso di leggere "Il filo che ci unisce", ma non credevo che tra le sue pagine avrei trovato tanta poesia, tanta emozione, tanta meraviglia. 
Quella raccontata dalla Benway è una storia corale di famglia, adozione, abbandono, amore e speranza, che si legge d'un fiato e scalda il cuore dalla primissima all'ultima pagina. Un romanzo dolceamaro che non passa inosservato e non si dimentica.


30 ottobre 2018
DeA, € 15,90  


NOWHERE GIRLS
Amy Reed

Altro giro altra corsa e altro libro di cui difficilmente mi dimenticherò. Inizialmente, quando fu pubblicato il libro in lingua, è stato il titolo ad attrarmi di più: il richiamo al Nowhere Boy di John Lennon ha subito fatto breccia nel mio cuore. Ma è stata la storia che questo libro racchiude, a darmi davvero uno scossone e a farmi emozionare come non mi capitava da tempo. Questo è il genere di libro che vorrei vedere tra le mani a tutti gli adolescenti, magari assieme a "Te la sei cercata" e "The hate u give", perché il cibo per l'anima è quello di cui i più giovani hanno più bisogno.
"Nowhere Girls" è un romanzo preziosissimo, che racconta le vicende di un manipolo di ragazze che decidono di alzarsi in difesa di una ragazza che, dopo aver subito una violenza dai "ragazzi d'oro" della loro cittadina, è stata fatta a pezzi dal giudizio altrui. Le Nowhere Girls non si battono solo per la libertà delle ragazze dal giogo del machismo imperante, ma per la libertà di chiunque. Un romanzo forte e imperdibile, da leggere e amare, ma soprattutto da consigliare proprio a tutti: grandi e piccini, maschi o femmine.


27 febbrai 2018
Piemme, 17,00 €
La mia recensione




SE TI ACCORGESSI DI ME
Sharon Huss Roat

Adoro perdermi in libri che mi facciano dimenticare la realtà e mi portino in mondi fantastici. Ma mi accorgo che sempre più spesso, a colpirmi più profondamente, sono quelle storie che sanno raccontare la realtà, per quanto dura e scomoda. Il libro di Sharon Huss Roat non è uno di quelli che si legge a cuor leggero e di cui poi ci si dimentica una volta riposto sullo scaffale. 
L'autrice ha deciso di far luce su un tipo di fragilità di cui forse ancora si parla troppo poco in Italia, ma che è una realtà a cui nessuno può sottrarsi: l'ansia sociale e l'impatto dei social sugli esseri umani (tutti, nessuno escluso). Vicky, la giovanissima protagonista, ha un inferno che le brucia il cuore e dopo aver perso la sua unica ancora, rimane chiusa in una bolla di solitudine che la spinge creare un profilo falso su Instagram, in cui finge una vita sociale sfavillante e invidiata da tutti, persino da se stessa, tanto da non accorgersi della bellezza che la circonda. Una storia d'amore, di autoaccettazione e di speranza, incredibilmente attuale.

29 gennaio 2018
Newton Compton, € 9,90  




Il SOLE E' ANCHE UNA STELLA
Nicola Yoon

Avete voglia di letture che vi riempiano gli occhi di scintille e il cuore di fuochi d'artificio, vi mozzino il fiato e vi facciano sospirare? Bene, io ho la risposta a tutte le vostre esigenze: "Il sole è anche una stella" di Nicola Yoon, autrice che già ci ha fatto sognare con il bellissimo "Noi siamo tutto" (la mia recensione) e che mi vi conquisterà ancora una volta.
Da fan dei contemporary romance YA, posso dire di aver davvero letto ogni sorta di storia d'amore, eppure mi stupisco sempre quando mi imbatto in una che sa rubarmi i battiti già dalle primissime righe. Nicola Yoon è una maga con le parole e la poesia che scaturisce dalla sua penna inchioda alle pagine con una storia che pur svolgendosi in sole ventiquattro ore, riesce a sfiorare grandi temi e ad emozionare senza sosta.
Due protagonisti a dir poco adorabili, Daniel e Natasha, si corano lui e jamaicana lei, si incontrano per caso e vivono un folle giorno d'amore a New York, prima che lei venga reimpatriata per immigrazione clandestina. Un gioiellino da leggere e rileggere e rileggere...



16 gennaio 2018
Sperling & Kupfer, € 18,90 
La mia recensione




BELLEZZA SELVAGGIA
Anna - Marie McLemore

Se mi conoscete almeno un po' saprete che normalmente nelle mie liste di fine anno c'è sempre stata una sostanziosa dose di storie fantasy, urban fantasy e paranormali. Vi sarete accorti che, pur essendo stato carico di bellissime pubblicazioni di genere fantastico, questo per me è stato l'anno delle letture contemporanee: non so dirvi perché ma sentivo il bisogno di leggere qualcosa che mi ancorasse alla realtà. Ecco perché ho preferito libri di realismo magico ai fantasy, e "Bellezza selvaggia" di Anna - Marie McLemore, è stata senza alcun dubbio una delle letture di questo genere che più ho apprezzato.
La storia è quella di una famiglia di donne, le Nomeolvides, che vive celebrando la libertà in tutte le sue espressioni, ma che a causa di una maledizione è prigioniera della Pradera, una magione di rara bellezza. Quando nel loro giardino compare il giovane Fel, sperduto e senza memoria, Estrella Nomeolvides non può resistere al richiamo dell'amore. Ma la maledizione vuole che ogni amante delle Nomeolvides sia destinato a scomparire per sempre... 
  


10 maggio 2018
Newton Compton, € 10,00  
La mia recensione
Compralo scontato su Amazon





Eleanor Oliphant sta benissimo
Gail Honeyman

Tra i migliori libri di questo 2018, per quanto mi riguarda, non può mancare il bellissimo "Eleanor Oliphant sta benissimo", un piccolo grande capolavoro di letteratura che mi ha inchiodato alle pagine dall'inizio alla fine.
Dopo averne sentito parlare praticamente in ogni dove e dopo aver saputo che presto diventerà un film, fremevo dalla voglia di leggere il romanzo di Gail Honeyman e ammetto che le mie aspettative erano piuttosto alte. Incredibilmente, però, "Eleanor Oliphant sta benissimo" mi ha dato esattamente ciò che speravo di trovare tra le sue pagine, regalandomi un uragano di emozioni che ancora, dopo mesi, mi commuove.
Eleanor Oliphant è sola, chiusa in una bolla di piccole abitudini, in cui i sentimenti sono ottundati tanto quanto i ricordi. Mente a se stessa dicendo di stare bene, ma nasconde un abisso di dolore. Ma poi, inaspettatamente, un gesto gentile da parte di un amico inatteso mette il suo cuore in subbuglio, rimescolando i pensieri e facendo luce su tutto il buio e le verità scomode che Eleanor nasconde al mondo intero.


17 maggio 2018
Garzanti, € 17,90  

CHE NE DITE DEI MIEI CONSIGLI E QUALI SONO SECONDO VOI I LIBRI MIGLIORI DELL'ANNO?

6 commenti:

  1. Delle tue letture ho amato e letto Galiano e Eleanor Oliphant sta benissimo. Li ho adorati!
    Molti che citi li voglio leggere ed alcuni li ho.
    Quest'anno ho amato tanto Fidanzati dell'inverno , cuore oscuro di Naomi Novik, chrysalis di Jodi Meadows, l'animale femmina di Emanuela Canepa, la corona di fuoco di Sarah J Maas. Ho letto molto bene quest'anno.

    RispondiElimina
  2. Ho letto pochi libri editi 2018 quest'anno, ma i migliori sono assolutamente: Il sole è anche una stella, Il sole a mezzanotte, La scomparsa di Stephanie Mailer e Un viaggio chiamato casa

    RispondiElimina
  3. Non ho letto nemmeno uno dei libri citati (sigh), ma alcuni devi assolutamente recuperarli, tipo "Eleanor Oliphant sta benissimo", "Nowhere girls" e "Te la sei cercata"

    RispondiElimina
  4. Tra i libri della classifica ho letto e riletto Nowhere Girls, un libro che scuote nel profondo. Mi piacerebbe molto anche leggere Tutta la vita che vuoi e Te la sei cercata. Quest'anno ho letto anche il bellissimo The hate u give che ho davvero amato e merita di essere citato

    RispondiElimina
  5. Eleanor Oliphant è anche tra le mie letture migliori. Tra le altre citate, ho letto anche Nowhere Girls, mentre mi hai incuriosito ancor di più su L'emporio dei piccoli miracoli e Ogni giorno come il primo giorno, che adesso vorrei leggere tipo subito!

    RispondiElimina
  6. Considerando che ho letto sette tra i dieci libri da te elencati, direi che sono pienamente d'accordo con la tua lista. Il romanzo di Giorgia Penzo avrei voluto leggerlo, però dalla trama mi ricordava troppo un libro già letto, noi siamo grandi come la vita di Ava Dellaira, quindi per il momento non ce l'ho in lista.

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!