Atelier dei Libri: Recensione "Eleanor Oliphant sta benissimo" di Gail Honeyman

sabato 2 giugno 2018

Recensione "Eleanor Oliphant sta benissimo" di Gail Honeyman



In questi giorni ho avuto l'onore di conoscere Eleanor Oliphant e sento di aver trovato un'amica speciale. E non importa che sia fatta di carta e inchiostro, la sua storia mi ha conquistata al punto da volerne fare una recensione adorante. So che è inutile che lo dica ma, ovviamente, la mia recensione è spoiler free!


Titolo: Eleanor Oliphant sta benissimo (Autoconclusivo)
Data di pubblicazione: 17 maggio 2018
Dove acquistarlo: IBS | AMAZON
Autore: Gail Honeyman 
Editore: Garzanti
Prezzo: 17,90 €
Pagine: 352



Mi chiamo Eleanor Oliphant e sto bene, anzi: benissimo.
Non bado agli altri. So che spesso mi fissano, sussurrano, girano la testa quando passo. Forse è perché io dico sempre quello che penso. Ma io sorrido, perché sto bene così. Ho quasi trent’anni e da nove lavoro nello stesso ufficio. In pausa pranzo faccio le parole crociate, la mia passione. Poi torno alla mia scrivania e mi prendo cura di Polly, la mia piantina: lei ha bisogno di me, e io non ho bisogno di nient’altro. Perché da sola sto bene. 
Solo il mercoledì mi inquieta, perché è il giorno in cui arriva la telefonata dalla prigione. Da mia madre. Dopo, quando chiudo la chiamata, mi accorgo di sfiorare la cicatrice che ho sul volto e ogni cosa mi sembra diversa. Ma non dura molto, perché io non lo permetto.
E se me lo chiedete, infatti, io sto bene. Anzi, benissimo.
O così credevo, fino a oggi.
Perché oggi è successa una cosa nuova. Qualcuno mi ha rivolto un gesto gentile. Il primo della mia vita.
E questo ha cambiato ogni cosa. D’improvviso, ho scoperto che il mondo segue delle regole che non conosco. Che gli altri non hanno le mie stesse paure, e non cercano a ogni istante di dimenticare il passato.
Forse il «tutto» che credevo di avere è precisamente tutto ciò che mi manca. E forse è ora di imparare davvero a stare bene.
Anzi: benissimo.




La mia recensione

Una questione filosofica: se un albero cade in una foresta e non c’è nessuno a sentirlo, fa rumore? E se, di tanto in tanto, una donna completamente sola parla a una pianta in un vaso, è pazza da legare? Sono sicura che sia perfettamente normale parlare da soli ogni tanto. Non è che mi aspetti una risposta. Sono consapevole del fatto che Polly è una pianta da appartamento.

Ammetto di aver iniziato a leggere "Eleanor Oliphant sta benissimo" in un momento di crisi del lettore. Nessun libro sembrava riuscire a suscitare in me le emozioni giuste, a trasmettermi quello di cui avevo bisogno. Perciò ho deciso di dare un'opportunità al romanzo di Gail Honeyman, ed è stato subito amore puro. 
Succede, di tanto in tanto, di incrociare sul proprio cammino storie che inaspettatamente possiedono la forza di  mettere disordine i nostri pensieri, scavare tra i nostri sentimenti, lasciare piccole bruciature qua e la. Sono libri bellissimi, che mescolano la gioia con il dolore, scritti da autori che non hanno paura di osare, e io avevo voglia di quel tipo di letture.
Ebbene Gail Honeyman, che con il suo esordio letterario, "Eleanor Oliphant sta benissimo", ha conquistato il mondo intero ottenendo i favori della critica e del pubblico e un contratto per una trasposizione cinematografica imminente, mi ha dato tutto quello che cercavo in un romanzo e anche di più. Mi ha dato risate sincere, ricordi indelebili, lacrime amare e momenti di pura e semplice gioia.
Non mi stupisce che sia stato considerato un fenomeno editoriale né che Reese Witherspoon abbia deciso di opzionarne i diritti cinematografici con la sua nuova compagnia, la Hello Sunshine. Perché la storia di Eleanor, così vera e dirompente, vibra come le note di una gloriosa sinfonia di cui è impossibile dimenticarsi. 
Un romanzo che fa luce su come le piccole crepe che rendono ogni anima unica nel suo genere, siano molto più preziose di un'apparente perfezione.

Quando il silenzio e la solitudine gravano su di me e attorno a me, schiacciandomi, incidendomi come ghiaccio, talvolta ho bisogno di parlare ad alta voce, se non altro per dimostrare a me stessa di essere viva.
Parlare di "Eleanor Oliphant sta benissimo" in una recensione, non è facile. Anzi, diciamo pure che riuscire a condensare in poche righe la matassa emozionale che questo romanzo reca con sé è una sfida in piena regola. Ma ci sono sfide per cui si è pronti e altre che ti colgono alla sprovvista, costringendoti a fronteggiare i tuoi limiti. E se la protagonista ha potuto fare i conti con i suoi demoni personali, io posso provare a mettere nero su bianco i miei pensieri su questo romanzo.
Eleanor ha trent'anni ed è completamente sola, parla quasi esclusivamente con la sua piantina e vive di cattive abitudini, come passare il weekend in casa in compagnia di vino e vodka che la mantengono in un pacifico stato di semi-ebbrezza, e di obbiettivi irraggiungibili, tipo quello di conquistare il famoso musicista che le ha preso il cuore. E crede che le stia bene così. Ma la vita sa riconoscere una bugia. 
Per questo la mette alla prova con un avvenimento che la cambierà per sempre. Basteranno un gesto gentile e un amico inaspettato a tirare fuori schemi del tutto nuovi per Eleanor, che faranno emergere verità amare sepolte sotto metri di ricordi, ma anche un barlume di speranza che si insinua nel cuore di Eleanor e in quello dei protagonisti. La speranza di una vita bella nonostante le imperfezioni, di un nuovo inizio dopo una tempesta che sembrava destinata a non finire mai, di poter raggiungere quel piccolo angolo di pace in cui essere felice anche per le semplici e piccole gioie di ogni giorno.
Un romanzo che prende il cuore e lo capovolge, mettendo il lettore alla prova con una voce narrante acida e senza filtri, ma anche fragile e incredibilmente reale, che non può che intenerire e commuovere con la sua umanità.

Ai giorni nostri la solitudine è il nuovo cancro, una cosa vergognosa e imbarazzante, così spaventosa che non si osa nominarla: gli altri non vogliono sentire pronunciare questa parola ad alta voce per timore di esserne contagiati a loro volta, o che ciò possa indurre il destino a infliggere loro il medesimo orrore.

Nulla del romanzo di Gail Honeyman è scontato o ordinario, nemmeno il cognome della protagonista. Un cognome che fa pensare a un elefante, o meglio, al classico elefante nella stanza di cui è impossibile non accorgersi. Un po' come Eleanor, che a trent'anni non si preoccupa di mascherare le proprie stranezze e le sfoggia con sprezzo del giudizio altrui. A partire dalle vistose cicatrici che le solcano il viso e segnano il corpo, per finire con la sua lingua biforcuta con cui esprime senza filtri ogni pensiero le passi per la testa, anche il più acido. 
L'autrice ci catapulta nella sua mente, facendoci scontrare senza preavviso con un muro di solutudine e silenzi, di pensieri all'arsenico e black humor, di contraddizioni e piccoli buchi neri. Eleanor è un groviglio di dubbi e incertezze, ma non se ne accorge. La si vorrebbe stringere, prendere per mano e aiutarla a uscire dalla sua corazza, ma anche spingerla a setacciare i suoi ricordi per venire a capo del rebus che è la sua vita. Vita di cui non voglio parlarvi, perché ho già letto molte recensioni che svelano fin troppo di un romanzo che, invece, merita di essere scoperto e vissuto sulla propria pelle.
Perché "Eleanor Oliphant sta benissimo" è un'esperienza intima e intensa, capace di sorprendere con dettagli brillanti che sfidano ogni preconcetto. E come ogni esperienza irripetibile, è capace di suscitare sensazioni diverse a lettori diversi.  
Gail Honeyman ha giocato bene le sue carte, regalandoci una storia unica nella sua semplicità e una protagonista ricca di contrasti che non si può che amare. A impreziosire il tutto una costellazione di backstories che arricchiscono il variopinto e bellissimo mosaico che è "Eleanor Oliphant sta benissimo".



Verdetto: emozioni assicurate

38 commenti:

  1. Lo ammetto, ho la versione Kindle sull'Ipad, ma ancora non ho iniziato a leggerlo. Ho sentito tanti pareri positivi su questo libro. In genere diffido e cerco di evitare le recensioni degli altri per non farmi influenzare. Ma quando poi resto nel dubbio, allora corro da te per vedere cosa ne pensi. Fino ad ora, non mi hai mai delusa <3 <3

    RispondiElimina
  2. Sembra di leggere la mia vita in questo momento ahahhaha assolutamente l'ho messo in lista, inoltre mi fido del tuo parere sui libri! <3

    RispondiElimina
  3. Non lo avrei preso in considerazione, ma tanti ne stanno parlando così bene che sono curiosa di scoprire come mai ^.^

    RispondiElimina
  4. Avevo già sentito parlare di questo libro ma, adesso, dopo aver letto anche la tua recensione cresce in me la curiosità di leggerlo perché lo trovo estremamente contemporaneo. In più, credo che ognuna di noi possa rispecchiarsi nel personaggio principale. Grazie per l'opportunità;)

    RispondiElimina
  5. Questo libro già mi ispirava. Dopo la tua recensione mi è venuta una voglia pazza di leggerlo!

    RispondiElimina
  6. Non partecipo, ma ti faccio i complimenti, al solito, per la bella recensione. Romanzo che ho finito adesso e che, in un brutto periodo, mi ha dato gioie (e qualche dolore). Sulla sua scia, anche se ben diverso, ti consiglio Vittorio della Fiorio: un amore.

    RispondiElimina
  7. Ciao Glinda! La cosa che più mi attrae di questo libro è il titolo. Ma ho potuto leggere le prime righe del libro e il fatto che la protagonista continui a ripetere "sto bene, anzi banissimo" mi ha incuriosito moltissimo dal punto di vista dello stile dell'autore. Spero di vincerlo!!

    RispondiElimina
  8. Ciao! Devo dire che non avevo mai sentito parlare di questo libro ma dopo la tua recensione lo prenderò sicuramente in considerazione. Mi incuriosisce la protagonista, perché mi sembra una persona molto forte, spero di non sbagliarmi :) Incrocio le dita!

    RispondiElimina
  9. emozioni assicurate? allora è da leggere! tra l'altro voglio leggerlo perchè ho letto tantissime belle recensioni e poi la Garzanti è ormai sintomo di qualità! grazie per il post ;)
    Luigi Dinardo

    RispondiElimina
  10. Ecco, appunto. Può capitare di parlare da soli u.u
    Ho letto la trama di questo libro qualche tempo fa e mi ispira parecchio, quindi eccomi qui a provarci :D
    Ne faranno un film? Ah però!
    “Quando il silenzio e la solitudine gravano su di me e attorno a me, schiacciandomi, incidendomi come ghiaccio, talvolta ho bisogno di parlare ad alta voce, se non altro per dimostrare a me stessa di essere viva.”
    Eh…
    “Ai giorni nostri la solitudine è il nuovo cancro, una cosa vergognosa e imbarazzante, così spaventosa che non si osa nominarla: gli altri non vogliono sentire pronunciare questa parola ad alta voce per timore di esserne contagiati a loro volta, o che ciò possa indurre il destino a infliggere loro il medesimo orrore.”
    Ripeto, eh…
    “per finire con la sua lingua biforcuta con cui esprime senza filtri ogni pensiero le passi per la testa, anche il più acido.“ già mi è simpatica! :D :D
    Anche io dico sempre quello che penso, anche troppo a volte! XD

    RispondiElimina
  11. Credo che sia uno dei libri più belli usciti quest'anno! Un libro divertente, leggero ma non banale che tratta temi assolutamente importanti. Ci si affeziona alla protagonista fin dalla prima pagina e insieme a lei scopriremo un mondo fatto di continue possibilità e di tante sorprese!

    RispondiElimina
  12. Sono tutti impazziti per questo romanzo...ormai lo vedo ovunque...sarà mica un caso? :-)

    RispondiElimina
  13. Mi piacerebbe molto leggerlo! Incrocio le dita e grazie per l'opportunità :-)

    email: robertasiciliano91@gmail.com (mi sono dimenticata di scriverla)

    RispondiElimina
  14. Credo di non aver mai letto una trama così interessante! Grazie per l'opportunità!

    RispondiElimina
  15. Partecipo!
    Non conoscevo questo libro, mi era stato consigliato da mia sorella, ma ero un pò scettica... dal titolo non è che mi attirasse molto, ma leggendo la trama e la tua recensione... credo proprio che ne valga la pena leggerlo *_*

    RispondiElimina
  16. Sarebbe splendido vincere il libro! Eleanor mi sembra come un'amica che ha bisogno di aiuto. Non vedo l'ora di leggere come cambierà la sua vita grazie ad un'atto di gentilezza e ad un amico.Spero che grazie a ciò riuscirà a dimenticare la cattiveria della madre o perlomeno ad attenuarne il ricordo e inizierà a vivere la sua vita in modo da apprezzare le piccole cose belle e positive di tutti i giorni. Grazie per l'opportunità.

    RispondiElimina
  17. Avevo già adocchiato questo libro in libreria quando era uscito, inoltre ne avevo sentito parlare bene e la trama mi incuriosiva molto. Adesso che ho letto la sua recensione sono ancora più convinta di leggerlo! Grazie mille comunque per questa splendida opportunità :)

    RispondiElimina
  18. Non ho ancora avuto modo di leggerlo, se non i primi due capitoli. Mi ispira tantissimo, la scrittura fresca e diversa da tutti i libri letti mi attira tantissimo, oltre ad essa anche la storia è bella

    RispondiElimina
  19. Beh oltre ad essere una follower e sostenitrice del blog mi incuriosisce molto questo libro. Ho letto la trama in libreria dove era collocato in bella vista davanti l'entrata; ho letto molte recensioni adoranti sul web e sembra una storia da non lasciarsi scappare!

    RispondiElimina
  20. "L'unica cosa che conta è rimanere fedeli a ciò che si è veramente", questa è la frase che mi ha convinta a partecipare. Niente di più vero.

    RispondiElimina
  21. Sto vedendo questo libro su Instagram e mi stava incuriosendo. Dopo la tua recensione l'ho aggiungo alla mia tbr

    RispondiElimina
  22. Sono sempre stata una visitatrice silenziosa del tuo blog ma questo libro mi ha spinta a tentare la fortuna

    RispondiElimina
  23. mi incuriosisce molto come trama! se non dovessi vincerlo sarà comunque un libro che metterò in lista!

    RispondiElimina
  24. Desidero questo libro da quando è uscito! Cosa mi attrae? La prima cosa è il titolo, mi ha subito coinvolto e incuriosito. Non sono andata a spulciare troppo la trama per lasciare quel velo di mistero e mantenere vivo il piacere della scoperta. Conosco solo un accenno di quello che tratta. La copertina è troppo bella. E poi tutti i commenti positivi che ho sentito in giro, chiunque me lo ha consigliato, la prima è stata la mia libraia. E infine ho potuto leggere un estratto, quindi da quelle poche pagine ho capito che voglio divorarlo e non vedo l'ora di scoprire di più su Eleanor! :-)

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  26. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  27. Sinceramente ho iniziato a seguirti da pochissimo, forse neanche dieci minuti, mi sono imbattuta nel tuo blog cercando trame di libri da leggere. Leggo la tua recensione su questo e altri libri e ne rimango affascinata; se prima questo libro l'avevo inserito nella mia lista di libri da comprare per curiosità ora vorrei averlo solo per sentirmi come ti sei sentita tu nel leggerlo. Sembra reale, sincero e straziante nella sua sincerità. Sono rimasta emozionata da quelle poche righe che tu hai trascritto; tante emozioni in sei righi, emozioni che tutti proviamo o abbiamo provato e che ci fanno sentire capiti, anche se la situazione ovviamente è diversa. Quando uscirà al cinema sicuramente andrò a vederlo, anche si sa che il film non sarà mai all'altezza del libro.

    RispondiElimina
  28. Ciao, Non avevo sentito parlare di questo libro. come sempre l'ho conosciuto per merito di questo blog e devo dire che la trama p invitante. sembra particolare e questo mi spinge a provare a vincerlo. Anch'io in questo momento sono in una pausa dalla lettura, mi sembra di non trovare il libro giusto. Chissà che non sia questo! Grazie per l'opportunità!

    RispondiElimina
  29. Leggo in giro commenti molto positivi su questo libro e mi piacerebbe leggerlo, spero di essere fortunata

    RispondiElimina
  30. Non ho avuto ancora il piacere di leggere questo libro anche se negli ultimi giorni mi è capitato di vederne l'immagine di copertina in giro. Ora questa bella recensione, così entusiastica, mi ha convinto che si tratta di un romanzo assolutamente da non perdere, certamente tanto coinvolgente. Per quanto riguarda il giveaway, non ho indicato nel formm che qui nel commento appasio come "micaelac" invece del mio nome Micaela Catanese. Grazie e scusami.

    RispondiElimina
  31. Ho urgenza di leggere questo libro! Credo sarà in grado di scavarmi dentro, trascinandomi in un turbinio di emozioni, col sorriso sulle labbra.

    RispondiElimina
  32. Siccome la trama di questo libro mi attira molto, sono super felice di poter partecipare a questo bellissimo giveaway!

    RispondiElimina
  33. Ciao Glinda! 😊 Nonostante tu non abbia voluto raccontare molto per evitare di spoilerare qualcosa, hai fatto trasparire ugualmente lo spirito con cui l'hai letto e le emozioni che ti hanno colpita nel profondo... grazie per questa tua recensione! Hai saputo spiegare le delicatezze e le imperfezioni del carattere di Eleanor facendomi capire allo stato tempo quanto sia speciale nonostante non sia "adeguata" secondo il mondo che la circonda. In un certo qual modo sento che potrei immedesimarmi bene in questa protagonista particolarissima, quindi cara Eleanor Oliphant sono pronta a fare la tua conoscenza 😊 📖 ❤ 🐞 🍀

    RispondiElimina
  34. Ho l'impressione che questo romanzo potrebbe parlare di me, quindi è doveroso leggerlo, potrebbe regalarmi emozioni che veramente pochi libri sono stati in grado di farlo. Incrocio le dita!

    RispondiElimina
  35. Una recensione davvero meravigliosa, come tutte le altre. ❤
    Avevo già sentito parlare di questo libro diverso tempo fà, una mia cara amica me ne aveva parlato molto bene, cosi mi convinse ad aggiungerlo nella mia infinita lista dei libri da leggere, ad oggi non ho ancora avuto modo di iniziarlo ma spero di farlo al più presto. ❤
    Ho letto delle recensioni super positive compresa la tua, per cui non ho più alcun dubbio. . . Questo libro deve essere bellissimo. ❤
    Non sapevo che presto ne verrà tratto un film, wow allora devo sbrigarmi a leggere questo libro. ❤
    Bellissimi gli estratti che hai scelto per questa tua recensione, sento che Eleanor diventerà una mia amica, mi rispecchio moltissimo in lei. ❤
    Partecipo a questo tuo Giveaway. ❤
    La mia e-mail: mora_1993_@hotmail.it
    - Ho completato il form in tutti i suoi campi.
    Grazie per la partecipazione!!
    Buona Fortuna a Tutti. ❤

    RispondiElimina
  36. Salve a tutti,
    Hai bisogno di un prestito per i bisogni della tua famiglia, aumenta la tua attività o il tuo business da 3.000 a 500.000 € o il 2% a un tasso di interesse del 2%. Email di contatto: tortoragiuseppe54@gmail.com o +33756857346 su WhatsApp per ulteriori informazioni

    Salve a tutti,
    Hai bisogno di un prestito per i bisogni della tua famiglia, aumenta la tua attività o il tuo business da 3.000 a 500.000 € o il 2% a un tasso di interesse del 2%. Email di contatto: tortoragiuseppe54@gmail.com o +33756857346 su WhatsApp per ulteriori informazioni

    RispondiElimina
  37. Scusate, ma chi ha vinto la copia in regalo??

    RispondiElimina
  38. I AM FINALLY FREE FROM FINANCIAL BONDAGE THANKS TO MOORE LOAN COMPANY (mooreloancompany@yahoo.com).

    Good day everyone,I can’t hide this great testimony that took place in my life I will love everyone to know it and be a partaker of this, that is why I want to share it to the whole world by placing this advert on classifieds, I am Mrs Karen Brown by name, I live in Chattanooga, Tennessee United State, I want to thank ROBBINSON MOORE for his kindness upon my family life, I never knew that there is still a sincere and trustworthy lender like this on the internet and on earth. Just some days I was in search for a loan of $ 100,000.00, As I was running out of money for feeding, School fees, My business was really going out of capital and my rent. I was scammed about $15,000.00 dollars and I decided not to involve my self in such business again. But a Friend of mine introduced me to a loan firm due to my appearance and doings and also my complains to her. And I told her that I am not interested in any loan deal anymore but she told me that there is still a sincere lender who she will recommend me to, And she gave me the details of this man who is called MOORE ROBBINSON. And I really put a trial and I am most greatful and lucky today, I was given a loan amount of $95,000,00 Dollars by this great firm MOORE LOAN COMPANY. If you arew in need of a genuine, Sincere, durable and a truth worthy loan lender or financial assistance and also you know you can be reliable and trusted, capable of paying back at the due / duration time of the funds I will advice you to send your contact to them via email @[ mooreloancompany@yahoo.com] OR Text +1(414) 454-9493 . And you will be free from scams on the internet. Please I am begging everyone on earth to help me thank Mr ROBBINSON MOORE. And I ill always being sharing this great surprise and testimony that happened in my life everyday to all that need loans. Contact them now if you are in need of a loan: AS THEY ARE EFFICIENT,DYNAMIC AND RELAIBLE.....Again there contact email [mooreloancompany@yahoo.com OR Text +1(414) 454-9493..

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...