Atelier dei Libri: Anteprima "Six of Crows" di Leigh Bardugo. Dopo anni di attesa, Mondadori e Netflix si preparano a portare il Grishaverse in Italia!

martedì 15 gennaio 2019

Anteprima "Six of Crows" di Leigh Bardugo. Dopo anni di attesa, Mondadori e Netflix si preparano a portare il Grishaverse in Italia!


Grandi notizie all'orizzonte per tutti gli appassionati di fantasy YA: Leigh Bardugo sta finalmente per tornare in Italia, non soltanto sugli scaffali delle migliori librerie, ma anche su tutti i nostri schermi!
Prima di addentrarci nei dettagli di questa succulenta news, rispondiamo a una domanda che potrebbe non essere scontata come sembra, soprattutto per i lettori italiani: chi è Leigh Bardugo?
Il mercato letterario italiano rivela in questo come in altri casi tutta la sua "particolarità", per usare un termine gentile. Non capita in molti paesi, infatti, che un'autrice best seller da due milioni di copie, creatrice di una delle migliori serie fantasy dell'ultimo decennio, venga snobbata e dimenticata con tanta facilità.
Nonostante la fama planetaria del Grishaverse, l'universo fantasy creato dalla Bardugo in cui sono ambientate le sue opere principali, l'unico timido tentativo di farla approdare nel nostro paese è stato fatto dalla Piemme, che nel 2013 ha pubblicato il primo capitolo della Grisha Trilogy "Tenebre e Ghiaccio", senza mai tradurre i successivi e lasciando di fatto i lettori a bocca asciutta.
Da allora a poco sono valse le proteste e le petizioni dei fan italiani che hanno richiesto a gran voce che le opere della Bardugo fossero pubblicate nel nostro Paese,  ma il 2019 potrebbe essere l'anno della svolta.

Proprio mentre nel mondo sta per uscire "King of Scars", il primo capitolo di una nuova serie ambientata nell'universo creato dalla Bardugo, in Italia gli ultimi rumors suggeriscono che la Mondadori sia in procinto di pubblicare "Six of Crows", la duologia che insieme alla Grisha Trilogy fa da base a tutto il Grishaverse. Una notizia di per sé fantastica, che potrebbe acquisire un ulteriore significato positivo se correlata ad un'altra, di stampo ancora più internazionale.
Il colosso Netflix ha infatti da poco annunciato di voler trasformare il Grishaverse  in una serie che riunirà nel corso di otto fantastici episodi, i personaggi e le storie di Tenebre e Ghiaccio e Six of Crows, coinvolgendo nel progetto figure di spicco come Shawn Levy (produttore di Stranger Things), lo sceneggiatore candidato all'oscar Eric Heisserer e la stessa, geniale Leigh Bardugo!
L'annuncio, che ha fatto comprensibilmente impazzire i fan dell'autrice e gli appassionati di fantasy in generale, potrebbe di sicuro aver contribuito a smuovere le acque anche nel nostro Paese, spingendo la Mondadori a tradurre la duologia di Six of Crows per sfruttare l'imminente ondata di popolarità planetaria. Non c'è da sperare che, con un po' di fortuna, lo stesso destino tocchi anche alla Grisha Trilogy e alla nuova serie che si apre con King od Scars, consentendo finalmente ai fan italiani di immergersi fino in fondo nell'universo fantasy a cui ha dato vita Leigh Bardugo. Incrociamo le dita tutti assieme?


Data di pubblicazione: 2019 (Probabilmente Marzo)
Titolo Originale: Six of Crows (Six of Crows #1)
Autrice: Leigh Bardugo
Editore: Mondadori
Pagine: 512
Prezzo: -


Ketterdam è un fervente centro del commercio internazionale dove si può ottenere qualunque cosa per il giusto prezzo—e nessuno lo sa meglio del prodigio criminale Kaz Brekker. A Kaz è stata offerta la possibilità di compiere una rapina mortale che potrebbe renderlo ricco oltre ogni suo sogno più sfrenato. Ma non può farcela da solo...

Un galeotto con un desiderio di vendetta.
Un tiratore scelto che non riesce a liberarsi da una scommessa.
Un fuggitivo dal passato privilegiato.
Una spia conosciuta come Wraith.
Una guaritrice che usa la propria magia per sopravvivere ai bassifondi.
Un ladro con un dono per le fughe impossibili. 
Sei pericolosi fuorilegge. Una rapina impossibile. Insieme niente può fermarli—ma solo se riusciranno a non uccidersi a vicenda.

Serie:
1. 
Six of Crows #1 - Six of Crows 
2. Six of Crows #2 - Crooked Kingdom




CHI NON VEDE L'ORA DI LEGGERE SIX OF CROWS E CHI STA FREMENDO ALL'IDEA DI UNA SERIE TV SUL GRISHAVERSE?

12 commenti:

  1. fosse che fosse la volta buona... la aspetto da anni!!!

    RispondiElimina
  2. Con quale consigli di cominciare? Mi piacerebbe leggerli in lingua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cilla! Sono entrambe bellissime serie, se ci tieni a leggerle in lingua allora potresti cominciare con il bellissimo cofanetto della trilogia Shadow and Bone (https://amzn.to/2AOWKRa), in fondo è la prima in ordine cronologico, perfetta per introdurti al Grishaverse!

      Elimina
  3. bellissima notizia.. anche se oramai siamo alla mercé di Netflix che per carità meno male esiste però c.c

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Netflix è un'aspirapolvere! Però da una parte mi rassicura, ultimamente i libri fantasy che vengono adattati per il cinema non sono particolarmente entusiasmanti (vedi Darkest Minds o Macchine Mortali), invece quelli che diventano serie per web o tv mi sembrano più inquadrati, o almeno più godibili ^_^

      Elimina
  4. Speriamo che la Mondadori porti fino alla fine il progetto, non è che sia molto affidabile. Le serie da te citate sono legate o si possono leggere separatamente? Visto che la Piemme ha abbandonato la trilogia...

    RispondiElimina
  5. ciao! scusa ma ha senso tradurre e leggere six of crows se non hanno finito di tradurre la trilogia di tenebre e ghiaccio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna anche se sono ambientate nello stesso universo narrativo, le due serie sono indipendenti quindi si può leggere Six of Crows in ogni caso. Nonostante questo, le interruzioni nella traduzione delle serie, soprattutto quando sono così belle e apprezzate come la trilogia di Tenebre e Ghiaccio, per me non hanno mai senso. Possiamo solo sperare che riprendano la pubblicazione in vista dell'uscita su Netflix

      Elimina
  6. Che bella notizia! ❤️ Sia per quanto riguarda la pubblicazione in Italia della duologia sia per quel che riguarda il progetto di Netflix di trasformarlo in una serie tv. Magari sul piccolo schermo potrebbe ricevere più riconoscimento che sul grande schermo! Che ne pensi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A giudicare dagli ultimi esempi, credo che il formato seriale riesca a rendere giustizia alle opere letterarie di questo tipo molto più di quello cinematografico. Dopotutto siamo nell'epoca d'oro delle serie tv, speriamo che il Grishaverse abbia il lustro che si merita!

      Elimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!