mercoledì 1 ottobre 2014

Recensione "Scommessa d'amore" di Katie McGarry

Carissimi, vi avevo promesso che il blog sarebbe tornato a lavorare a pieno regime e non esiste Atelier dei Libri senza recensioni. Pur avendolo letto più di un anno fa in lingua originale, vi parlerò solo oggi di "Scommessa d'amore", secondo romanzo (qui la recensione del primo) della serie di libri contemporary romance autoconclusivi "Pushing the limits" di Katie McGarry.


Titolo: Scommessa d'amore (Pushing the limits #2)
Data di pubblicazione: 16 settembre 2014
Dove comprarlo:  La Feltrinelli.It
Autrice: Katie McGarry 
Editore: De Agostini 
Prezzo: 14,90 €
Pagine: 464 
Il mio voto




Se la verità su ciò che accade a casa di Beth Risk saltasse fuori, sua madre finirebbe in cella e lei chissà dove. Perciò, quando lo zio Scott ricompare dopo anni di silenzio e la costringe a scegliere tra la libertà di sua madre e la propria felicità, lei accetta di tornare nella sua città natale e abbandonare i suoi due migliori amici, Noah e Isaiah. Ryan Stone è una promessa del baseball e un brillante scrittore. La sua "perfetta" famiglia nasconde un segreto, qualcosa che non ha mai rivelato a nessuno, nemmeno al gruppo di amici con cui è solito divertirsi giocando a sfidarsi alle imprese più pazze. L'ultima scommessa riguarda la bellissima e scostante studentessa che si aggira come un pesce fuor d'acqua nei corridoi della scuola. A Ryan non piace perdere e ce la mette tutta per riuscire nell'impresa di portarla fuori... ma ciò che nasce per gioco si trasforma ben presto in un'attrazione a cui né lui né Beth sapranno resistere.


La mia recensione

Quante altre persone fingevano per mantenere le apparenze? Quanti fingevano di essere qualcosa che in realtà non erano? Ancora meglio, chi di noi avrebbe avuto il coraggio di essere se stesso senza tener conto di cosa pensavano gli altri? Da "Scommessa d'amore"
Ebbene sì, Katie McGarry ha centrato il segno, di nuovo. Non è facile convincere la sottoscritta per ben due volte di seguito e chi mi segue da tempo lo sa bene. Sono state molte, forse troppe, le occasioni in cui il secondo romanzo di una serie mi ha deluso rispetto al primo e i miei timori riguardo a "Scommessa d'amore" erano del tutto giustificati. Avevo paura che fosse meno intenso, coinvolgente e convincente del suo predecessore, ero terrorizzata all'idea che la coppia Beth e Ryan fosse inferiore a quella Echo e Noah, tremavo al pensiero di trovarmi al cospetto di un libro mediocre. Ma i miracoli letterari esistono e Katie McGarry è in grado di compierli. 
"Scommessa d'amore" è un romanzo superbo, bello da togliere il fiato e assolutamente degno di "Oltre i limiti". Perfetto per chi cerca una storia d'amore indimenticabile, dolcissima e piena di significato. Accattivante dalla primissima pagina, avvolgente e sensuale in modo elegante, questo romanzo è ciò di cui gli amanti del buon romance contemporaneo di classe cercano. A mio parere adatto a ogni età, in quanto mai volgare ma comunque più adulto dei soliti Young Adults, "Dare you to" (questo il titolo originale dell'opera) merita di essere letto e amato fino alla fine. Insomma, dopo aver letto anche la novella "Complice la notte" (che recensirò presto) posso dirlo: la McGarry  per me è una garanzia. Una garanzia di eleganza, commozione, amore immenso e storie che strappano più di una lacrima. 
Chiunque creda che si tratti di una banale lettura romantica, deve sapere che c'è di più, molto di più di una semplice storia d'amore in questo libro. C'è la storia di due famiglie che risorgono dalle proprie ceneri, di due ragazzi che imparano ad amarsi e a far amare se stessi per ciò che sono in realtà, di adulti che comprendono che non è mai troppo tardi per crescere e imparare a vivere meglio. E' il ritratto della vita vera, e sa far male e far sorridere come solo la verità può fare.


Una scheggia di speranza oltrepassò tutti i muri che avevo eretto intorno a me, e mi affrettai a sbattere fuori qualsiasi emozione. Pessimo affare, le emozioni. La gente che voleva farmene provare era anche peggio. Cercai conforto nella parte più dura di me. Quello che non sentivo, non avrebbe potuto farmi male.

Il libro è narrato dal duplice punto di vista dei protagonisti, Beth e Ryan, due adolescenti alle soglie dell'età adulta che all'apparenza non potrebbero essere più diversi l'uno dall'altro, ma che si incrociano sulla strada della vita scoprendosi affini.
Beth, che abbiamo intravisto nel libro "Oltre i limiti", è quel genere di protagonista che o si ama o si odia. Con lei non esistono vie di mezzo, proprio perché lei stessa non conosce alcun compromesso. In fondo la vita non è stata clemente con nei suoi riguardi: Beth ha passato l'infanzia a nascondersi dagli uomini che entravano e uscivano dalla camera da letto della sua alcolizzata e irresponsabile madre. Quando l'odioso zio Scott, dopo averle spezzato il cuore da bambina, fa il suo ritorno trionfale dettando regole riguardo allo stile di vita di Beth e sua madre, lei non potrebbe odiarlo di più. A causa di Scott, infatti, Beth è costretta a cambiare città, casa, scuola, amici, abbandonando tutto ciò che reputava suo. 
Ryan, dal suo canto, sembra essere il ragazzo perfetto. Bello da morire, sempre in ordine, atleta di punta del suo liceo e studente modello, lui è sicuramente il figlio che tutti desidererebbero avere. Sembrerebbe avere tutto ciò di che ogni adolescente potrebbe desiderare, ma nel cuore in realtà custodisce un enorme vuoto che minaccia di divorarlo. Da quando il fratello maggiore se ne è andato per condurre una vita priva dello spietato giudizio di loro padre, la famiglia di Ryan si è spezzata irrimediabilmente e lui è il perno attorno a cui ruotano tutte le aspettative dei genitori.
Sia Beth che Ryan sono l'opposto di ciò che i loro familiari vorrebbero. Entrambi hanno troppi segreti da custodire, troppe responsabilità di cui curarsi, troppe aspettative da non deludere. Nessuno dei due penserebbe mai che una relazione tra loro potrebbe funzionare, eppure, grazie a una banale scommessa, tra loro scoppia una storia d'amore tra le più dolci mai lette.


«Vorrei poter dire che sono io che ti ho spinto a fuggire, ma non è così. Non ho quel potere. Stai scappando da quando ti ho incontrata, e probabilmente lo facevi anche prima. Assomigli tanto a quell’uccello, nel fienile. Hai così tanta paura di restare intrappolata dentro per sempre, che non vedi la via d’uscita. Continui a sbattere contro il muro, ancora e ancora. La porta è aperta, Beth. Smetti di correre in cerchio ed esci.» Da "Scommessa d'amore"

Credetemi, non esagero quando affermo che "Scommessa d'amore" è stato uno dei libri migliori che abbia letto nel suo genere. Profondo, drammatico e pieno di drammi familiari, ma anche tenerissimo e incredibilmente romantico, questo romanzo sa toccare tutte le corde giuste. 
Nonostante le premesse discutibili su cui si basano i loro primi incontri, i due protagonisti risultano essere deliziosi assieme. Un mix adorabile di sarcasmo e dolcezza, di ingenuità e spavalderia, di paura e passione. A differenza dei classici libri che siamo abituati a leggere, in "Scommessa d'amore" non c'è alcu bad boy dal cuore d'oro, bensì una bad girl dalla lingua tagliente. E' Beth in effetti a essere la ribelle che affronta il mondo a muso duro, piantando in asso tutto quando le cose si mettono male e giocando sporco anche negli affari di cuore. 
Come ho detto questa protagonista o si ama o si odia. Io l'ho amata in alcuni passaggi, odiata in altri, ma in ogni caso l'ho compresa. E' questo il dono della McGarry: quello di creare protagonisti forti e credibili, con cui ci si può relazionare e che la cui psicologia risulta essere più che convincente. Beth è un gatto randagio i cui unici legami sono basati su dinamiche fallate. Il suo cuore è stato trincerato dietro strati di lamiera e fil di ferro, motivo per cui Ryan deve scavare e ferirsi per arrivare a sfiorarlo. Ma quando ci riesce... ragazzi, quando ci riesce succede qualcosa di magico.
Ho amato Ryan senza appello. Lui è quel faro che tutti vorrebbero trovare durante una tempesta, il perfetto cavaliere senza macchia e senza paura che con i suoi saldi principi morali e il suo spiccato senso del romanticismo riesce a conquistare l'amazzone armata fino ai denti. Il modo in cui la sua storia si è evoluta, il modo in cui lui è cresciuto, le scelte che ha compiuto e le parole che ha detto, mi hanno conquistata completamente. Sono poche le storie belle come quella di Beth e Ryan, perciò non lasciatevela sfuggire amici miei!


«È la nostra pioggia, Beth.»
Scosse a malapena la testa per la confusione, mentre mi passavo una mano sulla nuca e raccoglievo il coraggio. «Ti ho detto di amarti sotto questa pioggia, e quando dubiti delle mie parole, voglio che guardi questa boccetta.»
Beth increspò la fronte e osservò il regalo che le avevo appena dato. «Io non…» iniziò. «Non ho niente da darti.»
«Sei qui» le risposi. «È tutto ciò che voglio.» 
Da "Scommessa d'amore"


Verdetto: uno di quei libri che lasciano il segno per sempre


 
Livello sensualità: speziato, ma non troppo!


Compralo in sconto cliccando sulla cover

27 commenti:

  1. Ho entrambi i libri in ebook e sono in attesa di esser letti....
    La storia mi incuriosisce e come sempre le tue recensioni hanno influito non poco in questa mia scelta :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non farli attendere troppo, allora! Non sai che ti perdi <3

      Elimina
  2. Ho adorato "Pushing the limits" e ho già comprato questo, devo solo iniziarlo ;) La McGarry è bravissima, e dopo questa recensione mi sento più tranquilla :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai Ale, ti piacerà sicuramente. Non lasciartelo scappare.

      Elimina
  3. Aspettavo con ansia questa tua recensione, e sono felice di scoprire che l'hai amato proprio come me!!!!! La tua recensione è meravigliosa, e sei riuscita, come sempre del resto, a sottolineare tuti i punti che mi hanno fatto innamorare di questo libro. Anche io all'inizio ero un po' timorosa, nel primo libro il personaggio di Beth si nota appena e non in modo proprio positivo... e invece la McGarry fa una magia, e ci regala un gioello!!! Grazie sempre per le tue meravigliose recensioni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy, che dolce sei a dire che aspettavi con ansia una mia opinione su questo libro. Vorrei leggere di più, molto molto di più per darvi il mio parere su tutto ciò che desiderate che io legga. E' vero, la McGarry è magica e se la mia recensione ti è piaciuta è soprattutto grazie a lei e le sue favolose doti di scrittrice. Io avevo seriamente il timore che Beth mi deludesse, e invece... AMORE PURO!

      Elimina
    2. Io invece ti ringrazio, perché da quando seguo il tio blog ho scoperto delle letture fantastiche e degli autori che mi fanno sognare.... anche se non sempre commento, ti seguo sempre e adoro le tue recensioni!!!!!

      Elimina
    3. Non farmi piangere, adesso. Grazie, sei dolcissima. Sono davvero felice che grazie al mio blogghino tu possa aver conosciuto romanzi che ti hanno fato sognare! Commenta più spesso, Francy, amo i tuoi commenti lovvosi :P

      Elimina
  4. Ho "Oltre i limiti" sul kindle da quando è uscito. Devo assolutamente leggerlo, sembrano tutti bellissimi *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi ASSOLUTAMENTE leggerli. Ora, subito. NOW! :D

      Elimina
  5. Ho appena finito di leggerlo.....mi è piaciuto davvero davvero tanto concordo con te sulle cinque stelline!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che ti sia piaciuto tanto quando a me, è stupendo.

      Elimina
  6. Dalla trama nn mi convinceva ma dalla tua recensione penso che lo leggerò :)

    RispondiElimina
  7. Un libro che ho amato tantissimo! Bella recensione *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che l'hai amato e anche la tua recensione è bellissima (letta ora), ti lovvo :*

      Elimina
  8. Anche io l'ho amato alla follia! ** Proprio bello! E dire che "Oltre i limiti" non mi era nemmeno piaciuto! L'avevo trovato troppo lungo e per tutto il romanzo ho odiato alla follia Echo -.-* Bella recensione comunque, come sempre! Anch'io ho A.D.O.R.A.T.O. la scena della pioggia *3* che dulciii!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì! Quella scena mi ha davvero dato i brividi, STUPENDA! Dolcissima. Ma davvero Oltre i limiti non ti era piaciuto? Sei la prima che mi dice una cosa simile. Però sono felice che questo ti abbia presto, è meraviglioso.

      Elimina
  9. Non potevo non (ri)leggere questo libro dato che ci è stata data la possibilità di apprezzarlo anche in italiano *-* adoro la McGarry, ho letto i libri di questa serie e sono uno più bello dell'altro (il mio preferito attualmente è quello di Isaiah) mi è stato impossibile non innamorarmi dei suoi personaggi soprattutto per il fatto che in "Oltre il Limite" Beth ed Isaiah, ma anche Lila e....(non faccio altri nomi per chi non ha letto tutti i romanzi ;) ) appaiono solo "marginalmente" nella storia e non tendono ad attirare l'attenzione del lettore in modo così significativo, come accade in altri romanzi, tanto da chiedersi cosa ne sarà di loro e quale è la loro storia. Ma torniamo a "Scommessa d'amore"... mi sono ritrovata concorde in molti passaggi della recensione...Ryan mi ha conquistata fin dal primo istante anche perchè pur essendo il ragazzo modello e più popolare della scuola...ecc...non si lascia trascinare dalla corrente e ragiona con la propria testa e cerca di lottare per ciò in cui crede e che per lui è importante andando anche contro coloro che conosce e che lo conoscono da sempre, di Beth non posso dire lo stesso, non mi ha conquistata subito e probabilmente questo è dovuto proprio al fatto che nel primo libro mi era risultata indifferente e se proprio un pò antipatica per il suo comportamento nei confronti di Echo, del personaggio d'altronde non ci veniva detto poi molto ed era difficile capire il suo modo di fare senza aver letto questo secondo libro ed aver appreso il processo che a portato la Beth delle foto sulla scrivania dello zio ad essere la Beth "dalle maglie nere e dai jeans strappati" che ci viene presentata. Ho adorato il modo in cui Ryan e Beth interagiscono fin dall'inizio, i loro battibecchi e le loro punzecchiature oltre che ai loro momenti più dolci....la scena della pioggia è una delle scene più belle e romantiche che ho letto ultimamente e rientra tra le mie preferite senza ombra di dubbio *-*

    RispondiElimina
  10. Lo sto leggendo ora, ma sinceramente non penso che supererà Oltre i limiti! Ma ancora non posso parlare!!

    RispondiElimina
  11. Appena avrò finito i libri che ho sul comodino, leggerò questo SICURAMENTE! ^^

    RispondiElimina
  12. La mcgarry mi ha conquistata e,anche se la trama non la amo troppo, le do fiducia.anche a te,Glinda,che sbagli poco per i miei gusti... Se ti piace e lo ami,allora vale!

    RispondiElimina
  13. Segno, segno! Finalmente stasera ho il tempo di allungare la mia lista :D
    Ho amato pazzamente Pushing the limit e questo non posso assolutamente farmelo scappare. Una domanda però, ma seguiti che parlano di Noah ed Echo non sono usciti??

    RispondiElimina
  14. Cinque stelline e la lode. Il primo libro su Noah e Echo mi era piaciuto ma nn tanto quanto questo. Che l'ho letteralmente divorato; nel giro di un giorno. Ogni momento libero è stato utile per proseguire la lettura e quando è finito, volevo che proseguisse.

    RispondiElimina
  15. Ho amato entrambi i libri *-* forse più scommessa d'amore che oltre i limiti!
    Ora attendo con ansia il libro che parla di Isaiah e la ragazza (di cui so il nome ma taccio u.u)

    RispondiElimina
  16. ogni settimana passo dal tuo blog per prendere spunto su nuovi libri da acquistare e perdermi completamente e ti ringrazio.
    avevo letto l'anno scorso Oltre i limiti e me ne sono completamente innamorata, speravo in un seguito e a distanza di un anno scopro che sono usciti due libri Un estate contro e Scommessa d'amore.
    il primo è il seguito di Oltre i limiti mentre il secondo è a parte? ho capito bene.
    grazie per le tue bellissime recensioni, sei adrenalina per i nostri occhi. un abbraccio Silvia

    RispondiElimina
  17. Okay, io l'ho adorato *-*
    A me è piaciuto veramente un sacco e sono stata profondamente segnata da Beth, così affascinante e complicata...
    E' vero che gli amori descritti dalla McGarry sono quasi sempre utopie, ma sognare non guasta mai, no?
    Ryan mi era abbastanza indifferente all'inizio, ma poi mi sono scoperta ad adorare anche lui e i suoi pazzi amici, anche se iniziamente mi dispiaceva non vedere Isaiah insieme a Beth, ma ho molta fiducia nel libro che la McGarry ha scritto su di lui eheheh...Speriamo arrivi presto in Italia!
    Se vuoi leggere la mia recensione la trovi qui :3 .
    Ciao!
    Rainy

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...