Atelier dei Libri: Cover Love #325

lunedì 28 ottobre 2019

Cover Love #325



Bentornati miei cari! Halloween è alle porte e come di consueto, anche Cover Love si tinge di tinte oscure, mettendo in competizione tra loro delle copertine splendide come sempre, ma ammantate da un sinistro velo di paura che rischia di agguantare chiunque rimanga troppo tempo a fissarle per catapultarlo in un mondo spaventoso e sinistro. In termini letterari, s'intende! Benvenuti al consueto appuntamento con Cover Love, rubrica inventata da me, che consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno stregata, siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi e vi da la possibilità di scoprire libri inediti in Italia! 
A voi non resta che dare uno sguardo alle copertine, innamorarvi follemente e scegliere nel sondaggio quella che vi è piaciuta di più! Se poi voleste lasciare un segno del vostro passaggio con un commento o condividere la rubrica con i vostri amici per farli partecipi della vostra nuova cotta letteraria, mi renderete una ragazza felice! 


LA MIA CLASSIFICA DELLA PUNTATA SCORSA ERA:




 1. A SECRET HISTORY OF WITCHES
2. LONG MAY SHE REIGN
3. LIE TO ME

E SECONDO I VOSTRI VOTI LA COVER QUEEN DELLA SETTIMANA È 

LONG MAY SHE REIGN


Una cover splendida e perfettamente a tono con gli intrighi di corte a colpi di veleni e pozioni racchiusi al suo interno! Seppure per una sola settimana, merita la corona e un grido di giubilo: Long may she reign!


ECCO LE TRE FANTASTICHE COVER IN CORSA QUESTA SETTIMANA!


A MADNESS SO DISCREET

A volte quella condizione che molti vedono ed etichettano col termine "pazzia", può essere un dado dalle molte facce, di cui solo alcune sono visibili agli occhi. In "A Madness so Discreet", la protagonista Grace si ritrova in un manicomio in preda ai mostri generati dalla sua mente, ma un occhio attento in grado di vedere oltre le manifestazioni dei suoi traumi, scorgerà in lei delle capacità eccezionali per scovare i veri mostri, squilibrati e assassini che imperversano per le strade. Ma seppur animata da nuovi propositi e una nuova speranza, Grace non smette mai di lottare contro i demoni che vorrebbero trascinarla per sempre nell'incubo nero della follia, e questa cover terrificante quanto bella ci mostra con efficacia l'orrore della sua battaglia.


TRAMA TRADOTTA DA ME



Grace Mae ha già conosciuto la pazzia quando i segreti della sua famiglia la spediscono in un manicomio. Ma è nell'oscurità che trova una nuova direzione per la sua vita. Quando un dottore in visita interessato nella psicologia criminale riconosce la mente brillante che Grace nasconde dietro la sua rabbia, la recluta come assistente. Continuando ad operare dietro al velo della follia anche sui luoghi del crimine, le permette di raccogliere indizi dai presenti che la credono meno che umana. Nella tranquillità del suo nuovo e più etico manicomio, Grace trova l'amicizia, e la speranza. Ma una notte di orrori portano Grace e il dottore nel circolo di un killer che riporterà la fragilità della sua sanità mentale e i suoi demoni, pericolosamente vicino alla superficie.





DEAD VOICES
Lo scorso Halloween, un'altra cover presa da un libro di Katherine Harden (Small Spaces) si è guadagnata la corona più spaventosa dell'anno. Oggi a gareggiare troviamo il suo ideale sequel. In Dead Voices, gli stessi tre giovani protagonisti dell'ultimo libro dimostreranno di avere una certa sfortuna nell'organizzare le proprie vacanze, e si troveranno in uno chalet di montagna intrappolati da una tormenta di neve e in compagnia di terrificanti presenze. Un setup sinistro reso splendidamente dall'illustrazione di copertina, che seppur rappresenti un libro YA, non ha niente da invidiare in termini di inquietudine alle altre sfidanti.


TRAMA TRADOTTA DA ME


Ollie, Coco e Brian sono pronti a spendere delle rilassanti vacanze invernali sciando insieme ai loro genitori nel Mount Hemlock Resorto. Ma quando arriva una tempesta di neve, provocando l'interruzione della corrente e il montare di un freddo sempre più insistente, i tre sono obbligati ad accontentarsi di giochi da tavolo e cioccolata calda vicino al fuoco.
I tre sono determinati a reagire al meglio alla tempesta, ma strani episodi continuano ad accadere. Coco è convinta di aver visto un fantastma, e Ollie fa terribili incubi su ragazzine congelate che chiedono aiuto. Quando Mr. Voland, un misterioso cacciatore di fantasmi, arriva nel mezzo della bugera per investigare sulle presenze di Hemlock Lodge, Ollie, Coco e Brian vogliono dargli fiducia, ma l'orologio di Ollie, che un tempo li ha salvati dall' "uomo sorridente", ora ha un nuovo messaggio: ATTENZIONE.
Con l'aiuto di Mr. Voland, i tre amici rispondono alle voci spettrali di Mount Hemlock. Forse i fantasmi hanno bisogno del loro aiuto, ma riporre fiducia nelle voci sbagliate, potrebbe rivelarsi un errore fatale.




A FACE LIKE GLASS
Pur non trattandosi di un libro di paura, A face like glass ha tutte le carte in regola per partecipare alla puntata di Halloween. Nell'immaginaria sotterrane di Caverna, degli oscuri artigiani senza volto fabbricano oggetti fantastici in grado di indurre gli uomini alla pazzia in tutte le sue forme. Le loro facce sono amorfe privi di ogni espressione, e per aggirarsi tra i comuni mortali, devono rivolgersi ai Fabbricatori di Volti, impareggiabili nel ricreare le espressioni in grado di farli apparire umani. Almeno fino all'arrivo di Neverfell, una ragazza senza ricordi dalle fattezze così inquietanti da dover indossare sempre una sinistra maschera di vetro, le cui espressioni sono tanto realistiche da essere spaventose. Difficile immaginare da soli un tale portento, almeno finché non si posa l'occhio sulla dettagliata e suggestiva cover, in grado di proiettare immediatamente il lettore in un mondo spaventoso dove nessuno è ciò che sembra, e tutti indossano una maschera in grado di celare indicibili orrori. Un po' come quello vero...




TRAMA TRADOTTA DA ME



Nella città sotterranea di Caverna, gli artigiani più esperti del mondo lavorano nell'oscurità per creare squisitezze incomparabili: vini che cancellano la memoria, formaggi allucinatori e profumi in grado di convincere chiunque a fidarsi del chi lo indossa, anche se ti taglia la gola.
In superficie, gli abitanti di Caverna sembrano normali, eccetto per una cosa: le loro facce sono vuote e immacolate come la neve fresca. Le espressioni vanno imparate, e soltanto i famosi Fabbricatori di Volti possono insegnare alla gente come esprimere (o fingere) gioia, disperazione o paura. E a caro prezzo. In questo mondo oscuro e pericoloso arriva Neverfell, una ragazza senza memoria del suo passato e una faccia così terrificante che per chi le sta accanto da essere costretta a indossare una maschera tutto il tempo. Le sue espressioni sono varie e dinamiche quanto quelle dei più esperti Fabbricatori di Volti, con l'eccezione che le sue sono totalmente autentiche. E questo la rende ancora più pericolosa...





ALLORA QUAL E' LA VOSTRA CLASSIFICA?

VOTATE!


5 commenti:

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!