martedì 5 settembre 2017

Recensione in anteprima "Una fiamma nella notte" di Sabaa Tahir

Dopo aver letto e adorato "Il Dominio del Fuoco", prima istallazione della serie epic fantasy e romance "An Ember ithe Ashes" di Sabaa Tahir, non ho potuto che gioire nel poter leggere in anteprima "Una fiamma nella notte". A qualche giorno dalla sua pubblicazione, dunque, giunge la mia recensione priva di spoiler ma carica di sentimento!


Titolo: Una fiamma nella notte (An Ember in the Ashes #2) 
Dove acquistarlo: IBS
Autrice: Sabaa Tahir
Prezzo:19,00 €
Editore: Nord
Pagine: 431






Per tutta la vita, a Elias è stato ripetuto che il suo destino era servire l'Impero. Ma tutto è cambiato quando lui si è rifiutato di giustiziare Laia, una schiava la cui unica colpa era sognare un mondo migliore. In quell'istante, Elias ha capito di non voler diventare lo strumento di un regime oppressivo e autoritario, che ha proibito ogni forma di scrittura. E per questo è stato condannato a morte. Tuttavia in suo aiuto è accorsa Laia, che adesso gli propone un patto: lei lo farà scappare se, in cambio, lui la guiderà fino a Kauf, la famigerata prigione in cui sono reclusi i traditori, e l'aiuterà a organizzare l'evasione di suo fratello Darin. Elias accetta e, ben presto, i due si ritrovano a marciare attraverso una terra selvaggia e irta di pericoli, costantemente braccati dall'esercito imperiale. Ed Elias scoprirà troppo tardi che tra i soldati che danno la caccia a lui e a Laia c'è anche Helene, la sua compagna di addestramento, la sua amica più fidata. L'unica che è sempre stata in grado di prevedere ogni sua mossa. E adesso Helene ha un solo, straziante obiettivo: ucciderlo... 





La serie An Ember in the Ashes è composta da:
(An Ember in the Ashes #1) Il dominio del fuoco 
(An Ember in the Ashes #2) Una fiamma nella notte 
(An Ember in the Ashes #3) A reaper at the gate il 2018 
(An Ember in the Ashes #4) Senza titolo in America il 2019



La mia recensione

"Le emozioni ti rendono umana. Anche quelle spiacevoli hanno uno scopo. Non reprimerle. Se le ignori, diventeranno solo più  assordanti e rabbiose."


Finalmente è giunto il momento, per noi lettori italiani, di immergerci nuovamente nel fantastico mondo a cui Sabaa Tahir ha dato vita con "Il Dominio del Fuoco" (qui la mia recensione). Dopo la lunghissima attesa, "Una Fiamme nella Notte" è pronto a conquistare i nostri cuori e a trascinarci a fondo nell'universo fantasy in cui si muovono i protagonisti.
Nonostante il formato in brossura metta di cattivo umore un po' come il prezzo di copertina e la mancanza dell'ebook, non si può che gioire al pensiero che questa serie non sia stata interrotta dalla Nord. 
Ancora una volta Sabaa Tahir è riuscita a creare una magia particolare, resa ancor più vibrante grazie al viaggio che i protagonisti intraprendono per compiere i propri epici destini. Una storia carica di magia e suggestioni, mitologia e avventura, ma anche densa di sentimento e tormento, di voglia di rivalsa e crescita personale.
"Una Fiamma nella Notte" è il perfetto secondo capitolo di una serie che promette scintille e regala emozioni. Perciò se avete amato "Il Dominio del Fuoco", non potete lasciarvi scappare la possibilità di immergervi nuovamente nelle fantastiche atmosfere a che solo la Tahir sa animare. 
Forse un po' lento e introspettivo, viste le aspettative molto alte scaturite dalla bellezza del primo romanzo "Una Fiamma nella Notte" sa ancora come stupire e ammaliare, complice anche l'introduzione di una piacevole novità di cui vi parlerò più avanti. In particolare Sabaa Tahir dimostra il suo sadismo offrendoci un finale mozzafiato e strabiliante, a discapito del ritmo del libro in sé!
Leggete pure la mia recensione senza paura di eventuali spoiler: sarò succinta e appassionata, ma non vi farò brutte sorprese!

"Non è il fallimento a definire chi sei. E' ciò che fai dopo avere fallito a determinare se sei uncapo o uno sperpero di aria buona."

Un mondo dominato da superstizione, violenza e magia. Un impero allo sbando, capace solo di schiacciare chiunque incroci il suo cammino, in mano a un nuovo folle imperatore assetato di sangue e potere. Un soldato in cerca di redenzione, una schiava in fuga verso ciò che resta della sua famiglia, un'assassina in lotta con se stessa. Una sola avventura che potrebbe concludersi con un nuovo inizio o la fine di tutto. 
Questo e molto altro è "Una Fiamma nella Notte". Un libro intenso, epico, agrodolce. Reso unico dalla scelta dell'autrice di introdurre tra le voci narranti, quella che si è rivelata essere uno dei personaggi meglio costruiti dell'intero libro.
Con questo romanzo Sabaa Tahir, non ci porta semplicemente laddove eravamo rimasti, facendoci ricongiungere con le due voci dei protagonisti a cui ci siamo affezionati, Laia ed Elias, ma ci offre il nuovo entusiasmante punto di vista di Helene, la giovane Maschera che ne "Il Dominio del Fuoco" ci ha stupito con la sua determinazione e la sua devozione e che ha contribuito a dare spessore e forma alla trama.
Mentre Elias e Laia sono in viaggio alla volta della prigione in cui è detenuto Darin, alle prese con i loro tormenti e qualche dramma sentimentale, Helene ingaggia una guerra all'ultimo sangue con se stessa e il suo destino: combattuta tra la lealtà verso l'impero e quella voce che le strilla di ribellarsi agli orrori cui è costretta. 
Tra l'intensa e appassionata narrazione degli eventi che coinvolgono Elias, alle prese con un cammino tortuoso e introspettivo di grande crescita, e i capitoli narrati dal punto di vista di Helene, ci si troverà al cospetto di un vortice di eventi finale degno di nota e con la voglia bruciante di leggere al più presto il terzo, attesissimo capitolo della serie.

Basta una frazione di secondo perché una vita vada a rotoli. Mentre, per sistemare un pasticcio, c’è bisogno che vada per il verso giusto almeno un migliaio di cose. Tra una botta di fortuna e l’altra sembra che ci siano distanze interminabili. Ma in questo momento decido che ci costruirò in mezzo un ponte, e lo rifarò ogni volta che sarà necessario finché non vincerò. Non fallirò, stavolta. 


Lasciate che ve lo dica, mai scelta fu più azzeccata da parte dell'autrice di quella di inserire Helene tra i personaggi principali. Senza di lei questo libro non mi sarebbe piaciuto fino in fondo. Senza la sua cocciutaggine, il suo essere assolutamente e deliziosamente umana e in quanto tale capace di mettersi in discussione e crescere esponenzialmente, ha reso tutto migliore. I capitoli di Helene sono una ventata d'aria fresca, carichi di azione e tensione, permeati di un senso di panico crescente e di tutti quegli elementi che danno assuefazione. Altrettanto belli e suggestivi sono i capitoli di Elias, carichi di un fascino innegabile e di uno struggimento senza pari. La sua lotta per la redenzione strazia il cuore.
Cosa che non posso dire dei capitoli narrati da parte di Laia. Se nel primo libro avevo perdonato il suo essere ingenua e incline alla debolezza di cuore e d'animo, in questo libro ho smesso di giustificarla. La costruzione del suo personaggio risulta debole e monodimensionale al cospetto di Elias e Helene, al punto da annoiare. La sua interiorità ha poco da offrire al lettore avido d'azione e scoperta: Laia è eternamente impreparata, sempre troppo concentrata sui propri struggimenti amorosi. Talvolta si sente il bisogno di scuoterla per riportarla alla realtà. Una realtà che brulica di pericoli, di morte, di sangue e panico e non può certo essere offuscata dalla presenza di uno dei suoi pretendenti. Non che non giustifichi il bisogno di tenerezza anche quando il mondo crolla, ma mi sarei aspettata più maturità da parte sua. Anche il suo essere "speciale", non mi ha sorpreso, ma su questo dettaglio ho la bocca cucita.
Inoltre non posso assolutamente fare il tifo per lei ed Elias come coppia: il legame che li unisce è effimero, basato esclusivamente su una conoscenza superficiale. Nulla a che vedere con quello che, invece, lega Helene ed Elias. Inutile dire che li vorrei assieme, ma non posso negare di provare tenerezza per il nuovo arrivato al fianco di Helene. Insomma, una lettura avvincente resa unica dalla presenza della mia nuova eroina preferita!

Verdetto: avvincente e magico

Livello sensualità: baci e carezze

31 commenti:

  1. Bellissima recensione, Glinda! Ma quindi tra il primo ed il secondo libro, le edizioni non corrispondono? (Sono un po' fissata con queste cose estetiche purtroppo ahahah)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Purtroppo no, non corrispondono 😥

      Elimina
  2. Spero di recuperarlo presto, il primo mi era piaciuto da morire!

    RispondiElimina
  3. Interessante, anche se mi spiace per il personaggio di Laia. Spero di rivalutare helene. È spigolosa, ovviamente per come è dovuta crescere, aspetto che si concilia poco con me. Ma il promo volume era splendido e spero bene per il secondo

    RispondiElimina
  4. Ciao, sapete se uscirà in versione ebook?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. No, purtroppo sarà solo cartaceo (copertina flessibile) 😞

      Elimina
  5. Buongiorno costosa amici!
    Ho trovato il sorriso è grazie al questo Signore. Muscolino GIOVANNI che ho ricevuto un prestito di 70.000€ nel mio conto il mercoledì a 11:32 min e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di questo signore senza alcuna difficoltà. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signore Muscolino GIOVANNI mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un amico che ho incontrato quest'uomo onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. Ecco il suo indirizzo elettronico: muscolinogiovanni61@gmail.com

    e-mail: muscolinogiovanni61@gmail.com
    e-mail: muscolinogiovanni61@gmail.com

    RispondiElimina
  6. Ho apprezzato il primo libro per cui sono felice che il secondo rispetti abbastanze le aspettative! ^^
    La cosa che mi ispira di più, devo proprio ammetterlo sono i pov di Helene perché già nel primo mi aveva colpito molto :D
    Laia non era entrata tra i miei personaggi preferiti ma non mi era comunque dispiaciuta troppo per cui un po' mi spiace che diventi quasi noiosa in questo libro. Spero invece che si venga a sapere qualcosa in più su suo fratello!

    RispondiElimina
  7. Onestamente dopo questa recensione mi viene voglia di leggere solo il secondo e solo per helene, sono sempre piú curiosa :o

    RispondiElimina
  8. Chissà quanti libri ha intenzione di scrivere l'autrice. Mi ispira così come mi ispira il primo. Grazie per la recensione!
    Luigi Dinardo

    RispondiElimina
  9. Avevo già sentito che la protagonista era un po' moscia... vedremo per chi farò il tifo... non è detto che le cose vadano come ci si aspetta... non vedo l'ora di conoscere Helene! Questo secondo volume devo ancora acquistarlo anche se ho il primo... ma caspita quanto costa!

    RispondiElimina
  10. non so perché, ma mi sembra vagamente simile alla serie Shatter Me. (forse sono ubriaca, ma ho questa impressione), e quindi penso che mi piacerà da morire..

    RispondiElimina
  11. Purtroppo le edizioni dei due libri non combaciano, ma è talmente bella la storia che bisognerebbe ringraziare la Nord per avercelo portato comunque. Ottima recensione!

    RispondiElimina
  12. Wao! !! La recensione mi ha convinta alla grande
    Recupero quando prima il primo e poi mi metto in pari
    Grazie

    RispondiElimina
  13. Wao! !! La recensione mi ha convinta alla grande
    Recupero quando prima il primo e poi mi metto in pari
    Grazie

    RispondiElimina
  14. Ho sempre pensato che sognare non costa nulla, quindi sogno di poter vincere almeno un giveaway. É vero, non ho ancora il letto il primo libro di questa saga di Sabaa Tahir... eppure ho voluto leggere anche questa recensione. Forse l’ho letta un po’ per capire se è veramente una saga che voglio mettere nella mia libreria per poi leggerla... e se prima la risposta era sí, questa volta mi ritrovo a dire doppiamente sí. Grazie per questa magnifica recensione, veramente priva di spoiler. Forse ho capito un pochino cosa succederà nel primo libro, ma non mi lamento assolutamente. Forse invece, mi tranquillizza un po’ di più!

    RispondiElimina
  15. Devo ancora leggere il primo ma con la prima recensioni mi avevi già convinto a metterlo in lista. con questa mi dai certezza che va letto. ci provo!!!

    RispondiElimina
  16. ma il libro è già uscito? si trova anche in ebook?
    certo devo ancora leggere il primo ma mi spinge a provvedere subito
    grazie per la recensione

    RispondiElimina
  17. Non ho letto la recensione, per evitare anche un minimo accenno al 1° libro, ancora in attesa di esser letto eheh ... Appena lo finirò, leggerò la tua recensione (tanto so già che è bellissima come sempre...)

    RispondiElimina
  18. Mi ispira molto questa serie, l'unica cosa che non mi piace è il fatto che l'edizione del primo e del secondo libro non corrispondano..quindi probabilmente li leggerò in e-book, ma sicuramente sarà uno dei miei prossimi acquisti!!

    RispondiElimina
  19. Aaaaaaaa basta con queste recensioni accattivanti :D ho troppa voglia di leggerlo ma il mio portafoglio piange :'(
    Devo dire che, avendo ormai letto il dominio del fuoco quasi due anni fa, alcune cose non me le ricordo. Le poche cose di cui sono certa sono che odio la comandante, non sopporto Helene, amo Elias e Laia alla follia. Credo che farò una rilettura prima di leggere Una fiamma nella notte perché, ad essere sincera, mi ero completamente scordata dell'esistenza del fratello di Laia lol
    Unica cosa che già non sopporto di questo libro: l'edizione! Perché farlo in brossura, perché???

    RispondiElimina
  20. Hai perfettamente ragione, anche a me turba il formato diverso (e il prezzo) ma il solo fatto che la serie non sia stata interrotta mi fa pagare volentieri il sovrapprezzo. Il punto di vista di Helene mi è un po' mancato nel primo libro, ogni tanto avrei voluto sapere cosa pensava e sono felice che sia entrata come voce narrante! e anche io tifo per Laia ed Elias. Nonostante mi dispiaccia tantissimo per Helene. Non vedo l'ora di leggerlo e arrivare al finale esplosivo di cui parli!

    RispondiElimina
  21. Grazie a te ho scoperto questa bella saga!

    RispondiElimina
  22. Non vedo l'ora di leggerlo , non riuscirò ad aspettare il terzo. Bella recensione come sempre, inutile dirlo

    RispondiElimina
  23. Per prima cosa dico che adoro questa copertina! La trovo molto elegante e intrigante, e io sono una di quelle che ama le belle copertine :P Poi c'è da dire che nonostante non abbia letto questa saga, tu con le tue recensioni riesci sempre a incuriosire e trasmettere l'entusiasmo che tu stessa provi leggendo. Grazie e non vedo l'ora di leggerlo :)

    RispondiElimina
  24. wow che trama...molto molto interessante!!!

    RispondiElimina
  25. Io lo sto leggendo proprio in questo momento e si sta rivelando un grandissimo libro come il primo!

    RispondiElimina
  26. Non l'ho ancora comprato ma non vedo l'ora di farlo per poterlo leggere!! Mi hai messo ancora più curiosità...

    RispondiElimina
  27. Bellissima recensione, complimenti. Adoro poter leggere, quando posso, le tue opinioni sui libri. Le tue recensioni sono sempre molto dettagliate e traspare ciò che ''provi'' veramente per un determinato libro. Spero di poter diventare brava come te un giorno.

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...