domenica 17 giugno 2012

Recensione, Shatter Me di Tahereh Mafi

Letto in un solo giorno, Shatter Me, è un delizioso romanzo distopico e romance che apre la promettente trilogia di Tahereh Mafi. Si tratta di una lettura forte e toccante che soddisferà i più romantici e chi ama la poesia, senza disdegnare un'interessante dose di fantascienza alla X-MEN.



Titolo Originale: Shatter Me (Shatter me #1)
Traduzione: Mariella Martucci
Data di uscita: 2 Maggio 2012
Autore: Tahereh Mafi
Titolo: Schegge Di Me
Editore: Rizzoli
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 360
Il mio voto



264 giorni segregata in una cella, senza contatti con il mondo. Juliette non può parlare con nessuno, e nessuno deve avvicinarla, perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. Agli occhi dell'organizzazione che l'ha rapita il suo potere è un'arma stupefacente, per lei è una maledizione. Un giorno però nella cella viene spinto Adam. Juliette non vuole fargli del male, e così lo tiene a distanza. Ma Adam non sa del suo potere, e mentre lei dorme in preda agli incubi la prende tra le braccia per confortarla. Da quel momento tutto cambia, perché Adam, immune al tocco di Juliette, è l'unico che può accettarla così com'è. Insieme progettano la fuga, alla ricerca di un mondo che non la consideri più né un'arma né un mostro, ma una persona speciale, che con il suo potere può fare la differenza.

La mia recensione 


Shatter Me, in Italia Schegge di Me è un romanzo unico nel suo genere, diverso da tutti quelli letti sino ad ora. Ciò che lo rende così innovativo è innanzitutto la scrittura della Mafi, che può essere solo definita pura poesia. Ammaliante e creativo, denso di metaforo, di parole ripetute e di testi barrati (in questo modo), lo stile dell'autrice arriva dritto al cuore. Pur non scrivendo per niente in versi, La Mafi è riuscita a caricare Schegge di me dell'emozionalità tipica dei testi poetici, mescolandola a una narrazione intensa e avvincente, cruda e sensuale come poche.
Altro innegabile punto a favore di questo romanzo è il mondo futuristico e distopico creato dall'autrice che, seppur solo accennato in Schegge di me, promette scintille per i prossimi libri. 
Un universo devastato dallo sfruttamento umano, in cui il cielo e le nuvole sono del colore sbagliato e gli uccelli non volano più, una dittatura che vuole cambiare le sorti del mondo con l'oppressione sociale, una ragazza con degli strani poteri e un amore epico sono gli ingredienti che fanno di Shatter Me una lettura imperdibile anche se adatta prevalentemente a un pubblico romantico.

Juliette ha diciassette anni ed è da ben tre che non sfiora nessuno. L'ultima volta che le sue mani hanno incontrato il corpo di un altro essere umano è successo qualcosa di terribile. Juliette possiede una maledizione: le basta toccare qualcuno per assorbirne l'energia vitale. Nessuno, nemmeno i suoi genitori che la detestavano, le ha mai dato affetto. Per tutti Juliette è un mostro da rinchiudere e tenere lontano, ecco perchè da quasi un anno è rinchiusa nella cella  stanza di un disumano centro di detenzione, in cui il tempo viene scandito solo dai battiti del suo cuore e dai pasti che ogni tanto le concedono. 
Sola, smarrita, terrorizzata da se stessa, la protagonista di Shatter Me è prigioniera del suo stesso corpo e la sua salute mentale peggiora di giorno in giorno. Il suo unico appiglio con il mondo esterno è una finestrella da cui può guardare il cielo che, pur essendo malato e sbagliato, le ricorda di essere ancora viva. 
Il mondo che sta fuori dalla finestra di Juliette è sull'orlo dell'apocalisse: le piante e gli animali non fanno che morire, il sole è diventato più nocivo che benefico e l'unica speranza dei cittadini è stata riposta nella Restaurazione, partito politico-militare che promette una rinascita. Ma come può il partito che l'ha intrappolata all'interno di un manicomio lagher, far risorgere l'umanità dalle proprie ceneri?
La caratterizzazione di Juliette fatta dalla Mafi è incredibilmente toccante e articolata, davvero forte e straziante. Quella di Juliette è una mente provata e stanca, reduce dalle carenze affettive e dagli orrendi metodi ustati dai medici per comprendere i suoi poteri. Trattenere le lacrime difronte al suo dolore interiore è difficile, come difficile è non emozionarsi quando finalmente nella sua vita entra qualcun'altro. 


Adam, compagno di stanza assegnatole inaspettatamente, cambierà tutto innescando nel cuore di Juliette un processo inarrestabile. In lei nascerà la speranza. La speranza che due occhi blu come l'oceano e familiari come il cielo possano guardare i suoi senza giudizio, la speranza che qualcuno possa rivolgere una parola gentile, la speranza di non essere completamente da buttare. 
Può un semplice tocco cambiare la vita trasformando una maledizione in un dono, la solitudine in felicità, la sofferenza in amore? Per qualcuno che non ha mai potuto toccare nessuno senza fargli del male, sì. Adam non è un ragazzo qualunque che è stato lanciato nella sua cella per una coincidenza qualunque. Adam è il coraggio, è la devozione, è la dimostrazione che l'esistenza di Juliette non è stata un intero fallimento. Adam è una parte del suo passato venuta a salvarla nel suo terribile presente.
Ma è roprio mentre il fiore della fiducia comincia a germogliarle nell'anima che qualcosa viola quel principio di rinascita a cui Juliette si era arresa. 
Warner, il capo della Restaurazione, la vuole per sé. Vuole fare di lei un mezzo per annientare la ribellione, per incutere timore in tutti coloro che sperano in una rivoluzione, in tutti coloro che pensano che la Restaurazione sia invece un partito di distruzione. 
Confusione e smarrimento, orrore e sgomento per la situazione in cui verte il mondo e per l'ipotetico ruolo che lei potrebbe ricoprire nel futuro della popolazione, si affolleranno nel cuore della protagonista, accompagnati da un nuovo dirompente sentimento: l'amore. Non più sola, Juliette dovrà scegliere se essere un'arma al servizio dei più forti o prendere in mano la sua vita e lottare per la libertà.
Shatter Me non è solo la storia di un mondo distopico terrificante e tragicamente plausibile, di un dittatore corroso dal bisogno di dominare sul prossimo e di un movimento rivoluzionario in stile X-Men
Non è nemmeno solo la storia di un amore inevitabile, poetico e sensuale che strappa sospiri e brividi più di quanto potrebbe fare qualsiasi harmony (sì be' è anche questo ovviamente e, lasciatemelo dire, NON PENSAVO CHE LA STORIA D'AMORE SAREBBE STATA COSI' AVVINCENTE E PASSIONALE!).
Shatter Me è una storia che parla al cuore di speranza, di seconde possibilità, di disobbedienza civile e di rinascita, di fame e dell'anima e del corpo, di dolore e di errori che potrebbero essere evitati. 

Lo stile della Mafi, adorabile e a tratti delirante, ha dato vita a una serie di personaggi indimenticabili e situazioni emozionanti. Anche Warden, il cattivo di turno, è così ben studiato e tridimensionale da riuscire a suscitare odio e pena allo stesso tempo.
Juliette, la protagonista, è un personaggip con cui bisogna fare i conti: è instabile, forse pazza e possiede un potere orribile. Ma, più di ogni altra cosa, è umana. La sua crescita interiore è la cosa che più ho apprezzato nel romanzo. 
In principio i suoi monologhi mentali sono disturbanti e grondano dolore e paranoia, ma nel corso della trama la Mafi rende palpabile la presa di coscienza di Juliette, che si domostra sempre di più capace di camminare sulle proprie gambe. Se nella prima pagina nessuno potrebbe mai scommettere su di lei, nell'ultima verrebbe da chiedersi cosa sarà capace di fare in futuro, fin dove potrà arrivare grazie alla sua nuova determinazione.
Anche con Adam la Mafi ha fatto un ottimo lavoro, dando vita a un personaggio forte e altruista, dolce e inarrestabile. Adam è l'eroe che si batte per tutti coloro che ama, è quello disposto a sacrificare sé stesso pur di offrire una possibilità a coloro che gli stanno a cuore, è quello di cui non si può fare a meno di innamorarsi, ma è anche un mistero difficile da risolvere. Le domande che rimangono sospese sul suo conto sono quelle che più mi hanno lasciata senza fiato e a cui voglio dare risposta. Nota speciale per Kenji, personaggio secondario che apporta al romanzo quella sferzata di buon umore a cui non si può mai rinunciare.
Conto i giorni che mi separano dal seguito di  Shatter Me e mi auguro che l'adattamento cinematografico  la serie TV sia all'altezza. 

Verdetto: romantico, commovente e irresistibile. 


Livello di sensualità: baci e carezze (qualche leggero riferimento al sesso)


68 commenti:

  1. Accidenti ti è proprio piaciuto parecchio...
    Io ho trovato la scrittura poetica davvero insopportabile, dato che la poesia non mi è mai piaciuta. E questo mi ha rovinato tutta la lettura, dato che per me lo stile era da orticaria. Comunque ho trovato anche la trama povera, le spiegazioni ridotte all'osso per spillare soldi con i seguiti quando, riassumendo, in questo libro c'erano idee per riempire al massimo 50 pagine. Ho trovato la storia d'amore stucchevole e il continuo pensare, anche in situazioni di pericolo, alla bellezza del suo uomo da parte della protagonista davvero ridicola.
    No, su questo libro (stranamente) non la penso come te ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaaallora, comincio col dire che, se non ti piace la poesia, è normale che il romanzo non ti sia andato giù. In effetti come ho detto lo stile dell'autrice è molto poetico, tanto da avermi ricordato a tratti Crank - che ho amato e non ti consiglio per lo stesso motivo. Riguardo alle spiegazioni sul mondo e il resto, penso che Shatter Me sia più un libro di crescita interiore, quella di Juliette e un bel preludio per i libri che verranno, ma non vuoto o ridotto all'osso. Trovo invece che sia stato carico di emozioni - non parlo solo d'amore - e che i momenti in cui la Mafi racconta del mondo di Juliette siano stati belli e struggenti. Poi, che la storia d'amore sia stucchevole è vero, ma come potrebbe non esserlo per una persona che non ha mai potuto avere un contatto umano? Inoltre dati i vari segnali che la Mafi ha lanciato mi sembra chiaro che l'intesa tra Juliette e Adam non sia casuale *si cuce la bocca perché non vuole fare spoiler!* Diciamo che i comportamenti irrazionali di Juliette o si amano o si odiano, come ho detto non è del tutto "Integra" nel profondo!
      Comuque è bello poter, ogni tanto, dibattere sui libri e rispetto il tuo pensiero <3

      Elimina
  2. Beh, non posso non essere contenta del fatto che ti sia piaciuto, anche se a me proprio non è andato a genio xD parto dicendo che, se non ricordo male (il che è possibile, non uccidetemi) nella versione inglese alcune parti della narrazione erano proprio in versi (ma versi, versi), e devo ammettere di essere rimasta ammaliata dalla scrittura della Mafi e dal modo in cui durante la narrazione si riesca a vedere la maturazione di Juliette anche dalla diminuzione di frasi sbarrate--cioè, maturazione in senso lato visto che per me Juliette non è maturata poi così tanto LOL--ma la storia proprio non mi ha convinta, l'ho trovata a tratti scopiazzata e incoerente (la Mafi ha detto di non aver mai visto gli Xmen prima di scrivere Shatter Me *grasse risate* si vai, amore, ti credo), senza contare che, come dicono qua sopra, la protagonista sembra essere particolarmente ossessionata dall'altro sesso anche nelle situazioni più pericolose xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Isa <3
      Ho letto la tua recensione di Shatter Me e ho seguito il suo evolversi su Goodreads, infatti quando l'ho letto le mie aspettative erano decisamente basse, perchè di solito sono molto in sintonia con te. In Italiano il libro non è in versi, ora sono curiosa di leggere la versione originale! Sono felice che la narrazione ti sia piaciuta, a questo punto dovresti fare un tentativo con Crank della Hopkins, che secondo me merita moltissimo! Riguardo alla storia, io non penso che sia stata scopiazzata: i super-poteri sono superpoteri e X-MEN è il migliore in circolazione, impossibile che tutto ciò che viene dopo non lo ricordi! Sinceramente che lei non abbia mai visto X-Men prima di scrivere Shatter Me mi sembra improbabile, soprattutto perché io sono ossessionata da quella serie e non vedo come si possa ignorare xD
      Poi, come ho già detto sopra il fatto che lei sia instabile e assetata di contatto umano è comprensibile per me, la solitudine è davvero una brutta bestia e viverla per 17 anni ti lascia strascichi difficili da gestire. Capisco il suo bisogno di saziarsi, la sua irrazionalità e le sue psicosi, mi è entrata dentro il cuore!

      Elimina
  3. Ricordo bene la recensione di radiolinablu sul suo blog, fu completamente diversa dalla tua, Glinda. Praticamente l'opposto :D
    E' interessante aver letto due punti di vista così differenti, una stra positiva, l'altra piuttosto negativa... questo secondo me significa una sola cosa: che 'Schegge di me' o lo si ama o lo si odia, non c'è una via di mezzo.
    Effettivamente non so da che lato pendere: come lettrice mi sento vicina sia a radiolinablu (ho superato la fase in cui volevo il romance a tutti i costi, quindi se c'è troppo miele...brr, brividi...), sia a Glinda perchè ho sempre trovato un buon riscontro con le sue recensioni.
    Che fare, che fare!? :D
    Lo compro o non lo compro? Magari sul Libraccio lo trovo usato, al 50% 'si può fare' (cit)... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona è proprio vero, anche io ho letto la recensione di Radiolina sul suo blog ed è opposta alla mia. Ma sono situazioni piacevoli, potersi confrontare e analizzare i diversi gusti e le diverse senzazioni è uno dei motivi per cui adoro leggere. Sai che c'è? E' vero: Schegge di Me si ama o si odia! Puoi vederlo anche dalle recensioni su Goodreads che spaziano da 5 stelle a 1 :)
      Che dire? Il miele c'è è innegabile, ma ti dico che anche io non sono una super fan delle storie insulse. Questa tuttavia mi ha fatto pensare a Delirium - non che lo ricordi davvero - perché l'amore è un tabù e quando sboccia è dirompente e irresistibile. Inoltre non si tratta di insta-love, fattore che mi fa seeeempre piacere! A questo punto, se in effetti sei così in dubbio, prova a fartelo prestare -anche perché è molto caro- così puoi trarre le tue conclusioni!

      Elimina
    2. Esatto! Il confronto con gli altri è uno degli aspetti migliori della lettura, anche perchè è affascinante scoprire come e in quanti modi un libro viene recepito dai diversi punti di vista :)
      Specialmente quando i pareri sono così diversi!
      E' il caso di 'Schegge di me', che sicuramente leggerò perchè adesso sono curiosa di sapere se farò parte dello schieramento pro o di quello contro :D

      Elimina
  4. Ho letto questo libro qualche settimana dopo la sua uscita in America a novembre, se non ricordo male, e mi è piaciuto davvero molto!Anch'io l'ho letto in poche ore, e sono rimasta affascinata dal fantastico stile dell'autrice!Non vedo l'ora di leggere il seguito =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, sono così felice di sapere che ti sia piaciuto quanto è piaciuto a me!
      *Fangirl mode on*

      NON POSSO ASPETTARE IL SEGUITO, ASPETTO CON ANSIA LA NOVELLA CHE INTERCORRE TRA I DUE!!

      Elimina
  5. letto appena uscito e finito in 4 h d treno....un libro meraviglioso!!!!! io cmq tifo per warner, adam e troppo scontatoU.U il secondo me lo leggo in inglese appena esce nn posso aspettare la versione italiana...

    RispondiElimina
  6. ciao Glinda!
    non ho leto tutta le mrecension, ho dato un'occhiata veloce perchè ho il libro che mi aspetta sulla mensola da un paio di settimane.....dopo letue cnque stelline e il tuo entusiasmo non vedo l'ora di leggerlo!! :)

    RispondiElimina
  7. Ero sicura che ti sarebbe piaciuto, io l'ho adorato...la scrittura poetica di Tahereh Mafi è fantastica *w*

    RispondiElimina
  8. Ho adorato questo libro. Penso sia uno dei più belli, intensi, inaspettati ,originali e travolgenti romanzi che abbia letto quest'anno. Non me lo sarei mai aspettato così... E in più mi è piaciuta molto, oltre alla poesia, la vena "fumettistica" che prende piede soprattutto verso la fine....
    Una specie di X-Men che ho davvero adorato e che promette grandi cose per i libri avvenire.
    Sono d'accordo pienamente con te! Bella recensione! :-)

    RispondiElimina
  9. Lo sapevo che ti sarebbe piaciuto!!!
    Te l'ho pure detto...
    Purtroppo per il seguito l'attesa sarà lunga visto che l'autrice deve finire di scriverlo. Invece in autonno (se non sbaglio) uscirà una storia breve cioè il punto di vista di Warner, spero che venga tradotto anche qui, sarebbe bello poter entrare nella sua testa.

    Buona domenica a tutte!!!

    RispondiElimina
  10. Bella recensione!! Che dire, io ci provo...se va va, se non va....pazienza! La trama mi ispira parecchio e la recensione mi ha dato la spinta finale per dire: si, lo voglio ^__^

    RispondiElimina
  11. L'ho finito in un giorno. L'ho amato e non vedo l'ora che esca il secondo **

    RispondiElimina
  12. Era da tempo che aspettavo la tua recensione su questo libro perché mi affascinava molto la trama, e ora che so come la pensi non vedo l'ora di comprarlo. C'è solo un problema... come farò con la lista dei libri da comprare che si allunga? ;)

    RispondiElimina
  13. Bellissima recensione, mi hai proprio convinto, per colpa tua la mia lista desideri di anobii si sta allungando ^^

    RispondiElimina
  14. L'ho finito di leggere ieri e ce l'ho ancora in testa. Schegge di me è un libro davvero molto bello,toccante. Sono completamente d'accordo con la tua recenzione e devo dirti grazie perchè è grazie a te e alle tue parole che l'ho comprato! :) Ciao!!!

    RispondiElimina
  15. Consiglio questo libro a tutti! La lettura è avvincente e la trma originale. E' interessante vedere il percorso a livello interiore della protagonista, che personalmente si è conquistata la mia simpatia man mano che avanzavo con la lettura. Inoltre, il finale è completamente diverso da ciò che ci si può aspettare verso l'inizio.

    RispondiElimina
  16. Questo libro è a dir poco notevole, a mio parere. Lo stile, nonchè la trama, sono molto originali. Anch'io concordo nrel dire che Warner è un personaggio incredibile, molto reale e complicato, davvero interessante.
    Non vedo l'ora di scoprire i prossimi sviluppi della storia, spero a breve.

    RispondiElimina
  17. Ho letto Schegge di me, un po' di tempo fa e l'ho trovato bellissimo. Una storia d'amore bellissima. Anche secondo me Warner è un personaggio intrigante, un personaggio che ti lascia pensare. Spero solo che nel prossimo libro non sia di troppo ostacolo ai nostri protagonisti. Spero di poter leggere presto il seguito.

    RispondiElimina
  18. Ho letto "Schegge di me" e a me è piaciuto, è molto intenso e anche io ho apprezzato molto lo stile dell'autrice. Diretto, incisivo e nuovo.
    Se proprio vogliamo trovare un difetto a questo libro, forse i personaggi (soprattutto) Juliette, con un po' troppa naturalezza agli eventi. Però è nulla :)

    RispondiElimina
  19. Ho totalmente adorato questo romanzo! Uno dei libri più belli che abbia letto. Non ho resistito cosi ho letto destroy me e il secondo volume in inglese: bellissimi! Poi Adam e Warner *-*

    RispondiElimina
  20. Si sa quando.. e sopratutto SE verrà pubblicato il seguito? Grazie:)

    RispondiElimina
  21. Ciao Glinda, volevo sapere se sono uscite delle novità a proposito dei seguiti di questa saga! Fammi sapere :) grazie!

    RispondiElimina
  22. Allora, innanzitutto vorrei complimentarmi con te per la ottima recensione. Anch'io ho amato alla follia schegge di me, lo finì a dicembre dell'anno scorso e in tutto questo tempo ho sperato in un segno di vita da parte della Rizzoli riguardo la pubblicazione del seguito, Unravel Me. Purtroppo ho saputo che la traduzione della serie è stata interrotta e secondo me è la cosa più odiosa che una casa editrice possa fare (ma è un discorso da affrontare in una pagina a sè). Quindi sono stata costretta a leggere il seguito in lingua originale che, se dobbiamo dirla tutta è stato il mio primo libro in inglese e diciamo che la Mafi non ha una scrittura da favoletta, in alcune parti è complessa ed è ricca, forse TROPPO ricca di metafore e descrizioni riguardo le emozioni dei personaggi che non mi hanno permesso di leggere il libro con disinvoltura. Ti consiglio vivamente di leggerti il seguito perchè secondo me merita, è ricco di colpi di scena, stai sempre con il fiato sospeso perchè non sei in grado di immaginarti cosa potrebbe succedere. Non potevo desiderare un sequel migliore anche se ahimè, secondo me questa caratteristica della scrittura della Mafi di descrivere le emozioni di ogni personaggio, soprattutto di Juliette, piena di metafore a volte anche insensate lo ammetto, fa risultare il libro in alcuni casi noioso, piatto e ripetuto. Se non ci fossero queste descrizioni stra cariche ci sarebbero minimo 50 pagine in meno, sono veramente esagerate e eccessive. Nulla da togliere invece allo svolgimento delle vicende che come ho detto sono state meravigliose, i dialoghi ben studiati e strutturati, per niente scontati e banali. Un applauso alla Mafi, ora mi manca di leggere l'ultimo libro, Ignite Me. Spero che non mi deluda e che il finale sia di mio gradimento! ;) Da non dimenticare anche le due novelle Destroy Me e Fracture Me, inizialmente erano solo in versione ebook ma ora si possono leggere in libro cartaceo in Unite Me, forse ci farò un pensierino!

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  24. Ma questo libro non è fantasy. Non è neanche distopico a dirla tutta. È un'accozzaglia di poteri presi a caso dagli X-Men (la protagonista ha un potere tale e quale a quello di Rogue), scritto con una prosa piuttosto scadente e con similitudini diciamo... coraggiose. Non è poetica questa, è solo mettere parole a caso, sperando che venga fuori qualcosa che sembri vagamente profondo (un po' come fanno Le Luci della Centrale Elettrica, per dire). La storia è praticamente inesistente, la vita carceraria descritta nel carcere è assolutamente risibile.
    Ho letto liste della spesa che mi hanno appassionato di più e come possa piacere una cosa del genere, per me, resta davvero un mistero.
    È abbastanza chiaro che l'autrice non abbia mai letto un romanzo distopico in vita sua, ne mancano proprio le basi per classificarlo in tale genere.
    Comunque, davvero, non è fantasy manco per niente.

    RispondiElimina
  25. Io devo ancora leggerlo, tuttavia non ho mai capito perchè molte persone giudichino un libro in base ai protagonisti. Cioè se un protagonista è immaturo o altro, non è che il libro fa schifo. E' un essere umano, e in quanto tale ha i suoi pregi e difetti come tutti noi!

    RispondiElimina
  26. Non avendolo ancora letto non posso dire se condivido il tuo pensiero, però leggendo i commenti discordanti sono sempre più curiosa!

    RispondiElimina
  27. Mi incuriosisce moltissimo lo voglio leggere assolutamente :-) :-)

    RispondiElimina
  28. Sono contenta che abbiano deciso di ristamparlo con la sua cover originale e la tua recensione è bellissima e appassionata.
    Poi mi piace proprio l'idea dello stile di scrittura come flusso di coscienza.

    RispondiElimina
  29. leggo pareri contrastanti qui nei commetnti ma dalla tua recensione è amore amore amore. Dire che sono curiosa è poco e in particolare il paragone con gli x men mi fa paura!;D scherzi a parte le tue recensioni sono sempre esaustive e mi hai fatto innamorare della storia <3

    RispondiElimina
  30. Sono molto felice che abbiano ripreso la serie..speriamo che stavolta li pupplichino tutti!

    RispondiElimina
  31. Solitamente mi ritrovo d'accordo con quello che scrivi nelle te recensioni, quindi questo conferma il fatto che adorerò shatter me e non vedo l'ora di leggerlo! Ora che so anche della presenza di una sere TV la mia vita è completa *_* (ovviamente prima si da la precedenza al libro)

    RispondiElimina
  32. Sono felice che ne stiano facendo una ristampa e ,soprattutto, mantenendo la cover originale ;). Mi incuriosisce molto. Speriamo che portino tutta la serie in Italia !
    Come al solito le tue recensioni sono davvero belle ,complimenti ❤

    RispondiElimina
  33. Adoro questa recensione e il libro continua a piacermi sempre di più!!! Sarà mio! :) WL

    RispondiElimina
  34. Ho letto questo libro quando è uscito. Mi è piaciuto molto, la trama è intrigante e attira subito il lettore.Lo stile della scrittrice mi è piaciuto. lo rileggerei volentieri.

    RispondiElimina
  35. ALLARME LIBRO NON LETTO!!
    com'è possibile che un libro tanto intrigante non abbia ancora appesantito la mia libreria?
    ottima recensione ma soprattutto mi ha invogliato ad avere questo libro il prima possibile.

    RispondiElimina
  36. Ho letto questo libro con la precedente copertina oscena e la voglia di continuare è tutt'ora alle stelle finalmente qualcuno ha pensato a noi *_* con tanto di copertine e titoli originali!

    RispondiElimina
  37. Quanto sono belle le tue recensioni a cinque stelle!
    Traspare un amore per il libro in questione, una passione che mi spinge a desiderare di leggerlo a mia volta a tutti i costi. Perchè insomma, se è stato in grado di generare emozioni del genere, allora deve essere per forza un libro da leggere!
    Poi se la copertina è una signora copertina come in questo caso e la trama sembra molto accattivante... ancora meglio *w*

    RispondiElimina
  38. Mi è piaciuta molto la tua recensione, il libro mi ispirava già molto, ora ancora di più (nonostante i pareri contrastanti che ho letto qui XD).
    Mi incuriosisce molto vedere la crescita della protagonista..

    RispondiElimina
  39. Io l'ho sempre un po' snobbato però in un angolino della mente una vocina ogni tanto me lo riportava in mente, brava per la recensione mi hai fatto venire voglia di leggerlo :)

    RispondiElimina
  40. L'hai amato proprio alla follia! E' impossibile non lasciarsi coinvolgere dal tuo entusiasmo :D

    RispondiElimina
  41. Concordo pienamente con la tua esauriente recensione. Questo romanzo è originale e avvincente su tutti fronti: storia, personaggi, ambientazione. Tra i distopici che ho letto regge il confronto solo con Delirium di Lauren Oliver.
    Sono molto curiosa di vedere la serie tv che, spero anch'io, renda giustizia alla serie della Mafi.

    RispondiElimina
  42. Conoscevo la trama,avevo deciso già di leggerlo,però devo dire che anche la tua recensione è pura poesia,riesci sempre a convincermi di più. Grazie è bellissima

    RispondiElimina
  43. Conoscevo la trama,avevo deciso già di leggerlo,però devo dire che anche la tua recensione è pura poesia,riesci sempre a convincermi di più. Grazie è bellissima

    RispondiElimina
  44. Di solito aspetto che una serie venga pubblicata interamente prima di cominciarla a leggere,ma dopo che hai annunciato la pubblicazione di shatter me(con la cover originale *-*) sono venuta a dare un'occhiata alla tua recensione..e che dire?!Meravigliosa come sempre,credo che impazzirò per questo libro!!

    RispondiElimina
  45. Di solito aspetto che una serie venga pubblicata interamente prima di cominciarla a leggere,ma dopo che hai annunciato la pubblicazione di shatter me(con la cover originale *-*) sono venuta a dare un'occhiata alla tua recensione..e che dire?!Meravigliosa come sempre,credo che impazzirò per questo libro!!

    RispondiElimina
  46. è un libro che già dalla trama ispira parecchio. amo il genere distopico e questo libro promette proprio bene. peccato che non abbia ancora avuto la possibilità di leggerlo.

    RispondiElimina
  47. Mi piacerebbe tantissimo leggere questo libroo, e spero escano presto i seguitii!

    RispondiElimina
  48. La tua recensione mi ha incuriosito, spero di poter leggere presto il libro

    RispondiElimina
  49. Con questa recensione mi confermi che è una storia proprio da leggere! La novità di questi personaggi e Juliette che a tratti mi ricorda un personaggio degli X-men per i suoi poteri. Se poi mi dici che la scrittura è poetica ed emozionante, allora devo proprio leggerlo! Spero in questo giveaway altrimenti dovrò trovare una scusa per tornare in libreria e giustificare gli ennesimi acquisti!

    RispondiElimina
  50. Le tue recensioni arrivano sempre al punto giusto!
    Questo libro è uno di quelli che si DEVE assolutissimamente leggere!

    RispondiElimina
  51. Wow, già mi ispirava dopo che una mia amica me ne ha parlato bene, ma dopo questa recensione voglio leggerlo il prima possibile! Adoro quando sono molto poetici, tipo Wintergirls, che ADORO e continuo a rileggere! Mi hai contagiata al massimo :)

    RispondiElimina
  52. Devo assolutamente leggerlo e le tue parole sono impresse nella mia mente da tempo *O*

    RispondiElimina
  53. Sembra proprio bellissimo, con tanti elementi interessanti, avventura, amore, ecc. E dire che fino a questa ristampa era un po' passato inosservato.

    RispondiElimina
  54. Ho letto tutta la serie in lingua, ed è stata una delle più belle che abbia mai letto. La tua recensione, rispecchia appieno la mia idea di questa saga. Spero, assolutamente in una ristampa completa in italiano; incrociamo le dita.

    RispondiElimina
  55. Voglio leggere questo libro da tantissimo tempo ormai! Ne ho sentito parlare un sacco bene eppure non ho ancora avuto modo di avvicinarmici!

    RispondiElimina
  56. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  57. Leggere ''Schegge di me'' è stato come fare un viaggio.. Da un po' di tempo ero indecisa se prenderlo o no, ampiamente popolare tra i blogger di libri per un bel po' di tempo ed è quasi impossibile non trovarlo citato fra elenchi di YA e libri dispotici. Insomma,le persone si dividono fra chi lo ama DA IMPAZZIRE e chi lo trova del tutto mediocre. Io appartengo decisamente al primo gruppo, tralasciando per un momento la storia d'amore ( non che non abbia avuto un grande impatto su di me), ciò che più mi colpisce è la crescita interiore di Juliette.. poichè a modo mio sono cresciuta anche io con lei nel corso della saga. Questa evoluzione del suo personaggio,che vediamo prendere inizio alla fine del primo libro, è sincera ed incredibilmente forte d'ispirazione. Amo la scrittura della Mafi.. ''Schegge di me'' avrà sempre un posto speciale nel mio cuore. Se siete ancora titubanti se comprarlo o no, fidatevi per una volta del primo gruppo, non ve ne pentirete.

    RispondiElimina
  58. uno delle mie serie preferite, sono felice che la vogliano continuare in Italia :)

    RispondiElimina
  59. Non so se mi potrà piacere questo tipo di scrittura utilizzato dall'autrice ma dalla tua recensione sembra che sia un libro imperdibile

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...