Atelier dei Libri: Recensione "Il primo istante con te" di Jamie McGuire

martedì 9 aprile 2019

Recensione "Il primo istante con te" di Jamie McGuire


Non so voi, ma quando ho bisogno di staccare un po' dalla vita di tutti i giorni, mi piace rifugiarmi in un buon libro. E visto che il postino mi ha consegnato "Il primo istante con te" proprio mentre avevo l'influenza, ho subito deciso di perdermi tra le sue pagine! Di seguito la mia recensione spoiler free. 

Titolo: Il primo istante con te (autoconlusivo)
Data di pubblicazione: 21 Marzo 2019
Autore: Jamie McGuire
Editore: Garzanti
Prezzo: 17,90 € 
Pagine: 419
Il mio giudizio:






La prima volta che Elliott si accorge di Catherine è solo un ragazzino. Seduto su un albero nel giardino degli zii, si diletta a scattare fotografie quando attraverso l'obiettivo inquadra un viso dolce e due grandi occhi verdi. Occhi profondi nei quali intravede un'ombra di solitudine che vorrebbe scacciare. Non sa come fare finché, in un torrido pomeriggio d'estate, non trova finalmente il coraggio di avvicinare quella ragazzina alla quale non ha mai smesso di pensare. All'inizio Catherine non è convinta di potersi fidare di lui, uno sconosciuto sempre spettinato e sulle nuvole. Ma presto Elliott riesce a ritagliarsi un posto nel suo cuore e a regalarle il primo amore. Di quelli indimenticabili, ma destinati a durare troppo poco. Perché nel momento in cui Catherine si trova ad affrontare il periodo più difficile della sua vita, Elliott, anche se non vuole, è costretto ad andarsene e a lasciarla sola. Da allora sono passati anni e Catherine non ha fatto altro che chiudersi ancora di più in se stessa, pensando fosse l'unico modo per proteggersi. In fondo le delusioni le conosce fin troppo bene, vivendo quotidianamente senza il sostegno di nessuno, nemmeno della madre assente e distaccata. Quando Elliott decide di tornare per rimediare agli errori commessi, lei non sembra essere disposta a perdonarlo: entrambi sono molto cambiati, poco rimane di quei ragazzini che timidamente si tenevano la mano. Eppure una scintilla del vecchio legame resiste ancora, pronta a riaffiorare se solo Catherine provasse a fidarsi. Ma il suo più grande segreto, rimasto finora tra le mura di casa, potrebbe distruggere l'unica possibilità che le resta di trovare la felicità.



Recensione


Ultimamente trovare il tempo per leggere non è facilissimo come in passato per me, ma quando nella mia cassetta delle lettere è arrivato "Il primo istante con te" di Jamie McGuire, non ho potuto far altro che cedere al suo richiamo.
Avevo davvero voglia di perdermi in una bella storia young adult, dolce e complicata, che potesse farmi dimenticare la realtà per qualche ora e so che l'autrice è davvero brava a dar vita a questo genere di trame, ecco perché non ho avuto troppi dubbi sull'iniziare a leggerlo. 
Come mi aspettavo, tra le sue pagine ho trovato una tenerissima storia d'amore adolescenziale, ma quello che non mi aspettavo era il lato mystery carico di suspense che il libro cela e che mi ha sorpreso moltissimo. 
Inaspettatamente, infatti, "Il prirmo istante con te" si è rivelato essere un libro non solo incentrato sul lato romance, ma anche carico di mistero e capace di suscitare una certa tensione nel lettore. La McGuire non si è limitata a scrivere una bella storia romantica, dunque, ma ha voluto dar voce a due protagonisti alle prese con realtà complicate come il bullismo, il razzismo o gravi problemi familiari e la cosa mi ha piacevolmente stupita.
Vista la particolare natura del romanzo, questa volta più che mai mi impegnerò a evitare di fornirvi qualunque tipo di dettaglio che potrebbe farvi intuire il plot twist finale. quindi niente spoiler!

Quando Elliott vede Catherine per la prima volta, mentre è intenta a dire addio al suo adorato amico a quattro zampe, entrambi sono solo dei ragazzini al primo anno di liceo, ma a lui basta uno sguardo per comprendere di essere disposto a tutto pur di cancellare la tristezza dal viso di lei. Così, in un'estate agrodolce, Elliott e Chaterine diventano amici per la pelle e condividono tutto. Attraverso i loro punti di vista alternati scopriamo che Elliott, per metà nativo americano, dietro il suo sorriso dolce e i suoi occhi buoni nasconde le ferite inflitte dal razzismo, mentre Catherine porta sulle spalle il peso del giudizio della sua città natale, che identifica la sua famiglia come la fonte di ogni disgrazia abbattutasi su di essa.
Elliott e Catherine, che non si erano mai sentiti a loro posto, scoprono un'intesa a cui è difficile sottrarsi. Ma la vita di Catherine nasconde delle ombre fittissime, dietro cui si celano segreti inconfessabili, che le mordono il cuore e le offuscano i pensieri
Elliott e Catherine sono inseparabili fino a quando il destino non li divide bruscamente, facendo imboccare loro strade diverse. Quando si ritrovano, all'ultimo anno di liceo, non sono più dei bambini spensierati e le ombre nella vita di Catherine hanno preso il sopravvento, togliendole il sorriso. Elliott è disposto a tutto pur di riportare il sole nei giorni di Catherine, ma non immagina che il terribile segreto che lei nasconde, potrebbe mettere per sempre la parola fine alla vita come la conoscono.

Lo ammetto, la prima metà di questo romanzo non è stata molto coinvolgente né particolarmente movimentata. Certo, l'amore di Elliott per Catherine è davvero dolcissimo sin dal primo momento ed è bello sapere che, nonostante la distanza, nulla è riuscito a fargli dimenticare i sentimenti nutriti per Catherine. E sicuramente la vita di Catherine, traboccante di segreti, cose da non dire, ricordi da sopprimere e momenti da dimenticare, tiene alta l'attenzione. Ma non quanto mi sarei aspettata, ecco. 
Nonostante la buona dose di mistero relativa alla vita familiare di Catherine sia un grande catalizzatore che tiene incollati alle pagine, tutto quello che è accaduto nella prima metà del romanzo sarebbe potuto essere riassunto in pochissime righe, per lasciare spazio all'azione e ai colpi di scena senza rendere la narrazione troppo ripetitiva. Tuttavia, chi ama i romanzi contemporanei saprà apprezzare il modo spontaneo e credibile in cui si sviluppa la relazione tra Elliott e Catherine. Persolamente, pur non essendo più una grandissima fan dell'instalove ho davvero adorato Elliott e la sua determinazione. A piacermi un po' di meno è stata l'attitudine di Catherine: nonostante la difficilissima situazione in cui è cresciuta, non tollero bene le damigelle in difficoltà che aspettano di essere salvate. 
Fortunatamente, dopo la prima metà del libro, la trama ha acquistato spessore, rivelando dei lati thriller del tutto inaspettati che hanno reso la lettura molto più avvincente. Ovviamente non c'è nulla che possa dire a riguardo senza fare spoiler, ma sappiate che rimarrete molto sorpresi dall'inatteso finale!


Verdetto: romantico e inquietante allo stesso tempo!

Livello sensualità

Baci e carezze

2 commenti:

  1. Ho questo romanzo in lista, non l'ho ancora comprato, ma sono curiosa di conoscere l'autrice di cui non ho ancora letto nulla.

    RispondiElimina
  2. Salve,
    Stai cercando un prestito? Offriamo prestiti a tassi di interesse molto bassi di
    3%. Diamo prestiti per tutti i paesi del mondo. Di seguito sono riportati i tipi di prestiti che offriamo.
    * Prestito personale
    * Prestito aziendale
    * la garanzia del prestito
    * prestiti non garantiti
    * prestito commerciale
    * Prestito per studenti
    * mutuo ipotecario
    * Prestito di consolidamento
    * Il prestito di occupazione
    * Per pagare i debiti del prestito
    * Prestito di investimento
    Nota: se sei molto interessato ai nostri servizi e imponi un prestito, ti preghiamo di contattarci: ....

    fedora.rigotti51@gmail.com


    Whatsapp +39 3891124366

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!