martedì 9 agosto 2011

Recensione, Le streghe di East End di Melissa de la Cruz

Letto in un giorno, questo libro Urban Fantasy e Paranormal Romance indicato per un pubblico di adulti, o di adoltescenti maturi, mi ha conquistata per originalità e stile. Uscito da pochissimo per la brillante casa editrice tutta al femminile, Leggereditore, Le streghe di East End ci presenta un nuovo volto dell'autrice statunitense Melissa de la Cruz, già conosciuta per l'acclamata serie per Youn Adult Sangue Blu, di cui io sono una grande fan. Questo è infatti il debutto,  ben riuscito e promettente, della de la Cruz come autrice di libri per adulti, che brilla per la caratteristica classe nello scrivere che distingue ogni suo libro. 


Titolo: Le Streghe di East End
Autore
: Melissa de la Cruz
Editore: Leggereditore
Traduzione: Bruno A. 
Pagine
: 294
Il mio voto:

E’ settembre e le Beauchamp si sono da poco trasferite a Hampton. Sulla cittadina sembra regnare la calma, ma presto una guerra fra forse antagoniste sconvolgerà per sempre equilibri millenari. Freya, Ingrid e la madre Joanna hanno trovato un impiego normale e fanno di tutto per non usare i loto antichissimi poteri: se rompessero il patto potrebbero scatenare l’ira del consiglio degli stregoni. Freya lavora in biblioteca, mentre Ingrid fa la cameriera in un pub, ma limitarsi è difficile e a poco a poco le donne sentono rinascere in loro l’impulso della magia. Al principio la usano per risollevare la sorte di amici o clienti, ma presto la situazione sfugge al loro controllo. Una ragazza scompare nel nulla e una serie di eventi insoliti sconvolge la cittadina. Tutti gli indizi portano alle Beauchamp e i superiori che le tengono d’occhio non tarderanno a manifestarsi per ristabilire l’ordine. Ma qualcosa di molto più oscuro si nasconde nelle strade di Hampton, fino ad avvicinarsi inesorabilmente alle tre donne


La mia recensione


Tenebroso, affascinante e sensuale, questo libro regala emozioni vibranti e profonde con la sua storia di streghe e leggende. Contrariamente a ciò che dice la trama, le tre Beauchamp, Freya Ingrid e Joanna, vivono a North Hampton da anni, finalmente riunite sotto lo stesso tetto dopo secoli di peregrinaggi in giro per il mondo. Ingrid lavora alla libreria della città, ed è impegnata in una campagna che impedisca la sua chiusura, Freya è la barista del locale di punta del posto ed è in procinto di prendere marito, mentre Joanna si occupa senza sosta della tenuta di famiglia con continui lavori di ristrutturazione. Tutte e tre sono perfettamente ambientate nella città, amate e rispettate, ma possiedono un segreto che potrebbe mettere in pericolo la loro posizione di riguardo nella tranquilla North Hampton. Le Beauchamp sono potenti tutte e tre condividono un oscuro segretoStreghe che abitano la Terra da secoli e cui è stato proibito di usare la magia dopo un importante avvenimento storico che ha cambiato le sorti della stregoneria.

La de la Cruz, con il suo stile impeccabile e la sua capacità di delineare abilmente ogni carattere presente nel romanzo, dipinge un trio forte e ammaliante, il cui passato millenario è radicato nella mitologia Norrena e ha attraversato periodi storici oscuri. E' abitudine dell'autrice costruire i propri romanzi su eventi storicamente rilevanti che hanno segnato in qualche modo l'umanità. Se in Sangue Blu troviamo riferimenti biblici importanti e forse dissacranti, ne Le streghe di East End vedremo una rivisitazione di alcune leggende che coinvolgono divinità Nordiche come Loki e Balder, figli di Odino e abitanti di Asgar. Le tre Streghe appartengono anch'esse a quel mondo e i loro poteri derivano proprio dalla loro discendenza. Oltre ai classici poteri magici ogni Beauchamp è specializzata in un campo particolare: Freya è in grado di creare pozioni d'amore e desiderio incredibilmente efficaci, Ingrid è abile nella magia dei nodi con i quali realizza desideri e cura piccoli problemi fisici mentre Joanna è in grado di resuscitare i morti. Pur essendo state costrette a rinuciare all'uso della magia, le tre si faranno tentare dalla propria natura e daranno il via a una serie di eventi divertenti e mistici che investiranno North Hampton e i suoi abitanti.
Ad aprire le danze sarà la libertina Freya che, prossima al matrimonio con il facoltoso Bran Gardiner, si concederà un Rendez-vous bollente con un uomo molto affascinante e sexy, che non è assolutamente il suo promesso sposo. L'emozione provata durante l'incontro proibito la perseguiterà, accendendo in lei una scintilla che non divampava dai tempi in cui l'uso della magia era libero. Così, presa dalla smania di sentirsi nuovamente viva si troverà a compiere una scelta tanto impulsiva quanto importante.

"Prese la decisione. Toccò il bicchiere di birra di Ross e aggiunse un pizzico di radice di zenzero e scorza di limone. Quindi lo mescolò con la cannuccia rossa del cocktail di Becky. Per un attimo la pinta di birra divenne di un'accesa tonalità rosa. Bene, quello era decisamente contro le regole, quel piccolo intruglio che aveva preparato, quella piccola pozione d'amore."

Dopo questa piccola trasgressione anche le altre Beauchamp si lasceranno tentare dal richiamo della magia ignorando il divieto o le possibili conseguenze. Tirate fuori bacchette e attrezzi del mestiere, le donne comincieranno a elargire pozioni e favori speciali all'intera cittadina di North Hampton, i cui abitanti accoglieranno calorosamente le piccole magie. Ma mentre in città i pancioni si moltiplicano, gli amori sbocciano e i morti resuscitano, una serie di eventi preoccupanti e insoliti sembra abbattersi su di essa. La de la Cruz ha creato per questo romanzo un mistero che nasce in sordina per poi assumere sempre più rilevanza con il protrarsi della trama, in cui vedremo eventi apparentemente sconnessi scuotere quella che sino ad allora era stata un'isola felice. Le Beauchamp, grazie alla magia, nasceranno a nuova vita: Joanna si legherà moltissimo a qualcuno, Freya scatenerà i suoi desideri romantici e Ingrid indagherà su alcuni antichi documenti riguardanti la casa dei Gardiner, Fair Haven, che sembra nascondere qualcosa di oscuro. D'improvviso però l'idillio si spezza e un gelo atroce cade sulla città a causa di improvvise morti e sparizioni, tutte imputabili all'intervento delle Streghe, ma dietro cui si cela un'atavica lotta tra bene e male. Sul finale, purtroppo molto sbrigativo e un tantino confusionario, si sveleranno attraverso molteplici colpi di scena tantissime verità suggestive e inaspettate, anche e soprattutto sulla genealogia delle Streghe, che tireranno i fili dell'intera vicenda.

Si tratta di un romanzo coinvolgente e appassionante, in cui le tre voci delle protagoniste si alternano nella narrazione, sempre al passato storico e in terza persona. Lo stile della de la Cruz è carico e dettagliato, se pur a volte un tantino affrettato riguardo a certi particolari portanti. Sul finale il ritmo ha subito un'accelerazione eccessiva, dando come risultato un susseguirsi di eventi ricchi di patos ma relegati a un piccolo spazio narrativo che li ha privati di spessore e impatto. Tuttavia la de la Cruz ha tentato di rattoppare questa pecca, chiudendo il tutto con  epilogo che ha esposto un quadro generale della situazione che chiarisce alcuni punti lasciati in ombra dal finale in sé.
Il modo in cui l'autrice rivisita leggende e miti del mondo antico è pregevole e degno di nota, e in questo romanzo lo fa senza peccare di un eccesso di informazioni difficili da assimilare, anche se in certe occasioni sarebbero state necessarie. Fluido e schietto, il libro riserva dei deliziosi momenti romance che non prendono mai il sopravvento sulla trama, e se pur sensuali, non scadono in quella rude volgarità che a me fa storcere il naso. Ho molto apprezzato il modo in cui la magia viene descritta e vissuta dalle protagoniste: naturale e selvaggia, senza troppi fronzoli o formule illegibili. Altro punto a favore è l'apparizione di Mimi Force, Azrael nella saga Sangue Blu, accompagnata da Holiver, anchesso protagonista nell'altra saga, che assieme si rivolgeranno alle Streghe per un favore. Tuttavia mi chiedo come le due realtà crate dalla de la Cruz possano coesistere: Vampiri che in realtà sono Angeli caduti e Streghe pagane imparentate con divinità Norrene? E' a dir poco singolare! Staremo a vedere nei libri futuri che tipo di risvolti questa saga riserverà.


Verdetto: è una lettura piacevole per chi cerca una storia leggera. 

47 commenti:

  1. vorrei leggere questo libro perchè il tema è interessante. La serie dei Sangue blu mi ha sempre incuriosito, ma il fatto che fosse un "young adult" mi ha frenata. Ora questo libro sembra rispondere alla mia pereplessità e riprendere i temi della serie in versione "per adulti"

    RispondiElimina
  2. Le streghe moderne mi affascinano tantissimo. Dalla trama sembra un libro originale e interessante. Il fatto che il libro contenga riferimenti alla mitologia nordica poi, lo rende ancor più "appetitoso". Non ho letto niente di questa autrice, leggendo la recensione mi è venuta voglia di leggere anche Sangue blu.

    RispondiElimina
  3. Non partecipo al Giveaways perchè già possiedo il libro, dato il basso costo non ho saputo resistere, anche se dovrà aspettare che finisca "il diario delle fate" e "la sedicesima luna". Mi piacciono le storie di streghe e per questo l'ho acquistato ma leggendo qualche frase qua e là devo dire che non mi ha convinto. Penso che me lo porterò in spiaggia, se mai riuscirò ad andarci, e mi riserverò di esprimere un parere a fine lettura.

    RispondiElimina
  4. Mi piace molto la scrittrice Melissa de la Cruz e sono contenta che sia uscito questo suo nuovo libro!
    Anche la trama sembra interessante e avvincente!mi ricorda un po' il telefilm "Streghe" che adoravo!!! e poi c'è anche suspance e mistero con la scomparsa misteriosa di una ragazza...
    Partecipo molto volentieri a questo giveaway!

    RispondiElimina
  5. Sono secoli che non leggo più niente sulle streghe, davvero non ricordo quale sia l'ultimo libro su questo tema. L'autrice poi è una garanzia.
    Grazie!

    RispondiElimina
  6. Partecipo molto volentieri, Glinda! Conosco l'autrice per aver letto in precedenza i primi due libri dei sangue blu e poi questo tema affrontato nel romanzo mi affascina tanto! Da bambino vedevo spesso il telefilm Streghe,spero di trovare le stesse suggestive atmosfere in questo libro :)

    RispondiElimina
  7. una lettura avvolta da un velo misterioso e profumato perchè non tentare? partecipo!
    f.sofy26@gmail.com

    RispondiElimina
  8. Non ho letto nulla di questa autrice ma mi affascina da sempre il mondo della magia e stregoneria. Dalla trama e dalla recensione mi è tornato alla mente un film che adoro: Amori e Incantesimi.
    Dopo aver letto I diari delle streghe ed esserne rimasta abbastanza insoddisfatta, mi piacerebbe molto leggere una storia di questo genere in cui la magia sia la componente principale!
    In bocca al lupo a tutti.

    RispondiElimina
  9. Salve, ho amato tantissimo la serie dei sangue blu, quindi credo che la de la cruz non mi deluderà con questo libro sulle streghe (io adoro tutti i libri sulla magia) :) mi piace molto l'idea di mettere tra le immagini del profilo si fb la cover del libro, la metto subito!!! ;)

    RispondiElimina
  10. ciao se tu hai letto in un giorno il libro deve essere interessante e coinvolgente lo vogliooooooooooo!!!!partecipo
    favamarialuisa@gmail.com

    RispondiElimina
  11. Le storie di streghe mi intrigano sempre molto ma, finora, non ho ancora trovato un libro che possa rivaleggiare con le mitiche sorelle Haliwell.
    Magari questa è la volta buona.^^
    I poteri delle tre streghe sono intriganti e possono avere risvolti poco piacevoli come, spero, la de la cruz abbia messo in evidenza.
    Buona fortuna a tutti!

    RispondiElimina
  12. Ho sempre amato le storie di streghe e leggendo la trama ho capito che devo partecipare perchè è interessante,misterioso,divertente...mi piace l'idea di tre streghe che all'inizio sono obbligate a non usare i loro poteri ma poi si lasciano sopraffare...

    RispondiElimina
  13. Non leggo libri sulle streghe da un pezzo e questo m'incuriosisce troppo*__________*

    RispondiElimina
  14. Quando ho letto la trama per la prima volta ho pensato si trattasse di una rivisitazione del telefilm "Streghe", che io ho amato dal profondo anche se non sempre sono riuscita a seguirlo nella sua interezza, ma la tua recensione mi ha fatta ricredere e così ho deciso di partecipare al giveaway.
    Speriamo bene, anche se, ovviamente, auguro buona fortuna anche agli altri partecipanti ;D

    RispondiElimina
  15. Streghe.. lotte tra il bene ed il male ...rinascite ad una nuova vita..leggende e miti..strani misteri e avvenimenti... il tutto fa pensare ad un libro piacevole da leggere e da una storia alquanto intrigante..non posso non leggerloo !Certo che Partecipo!:)

    RispondiElimina
  16. Ciao Glinda, concordo con tutto ciò che hai scritto, specialmente riguardo al finale troppo affrettato e al fatto che qualche informazione in più sarebbe stata certamente gradita.
    Comunque sia le tre streghe hanno conquistato anche me e sono curiosa di leggere il secondo libro, visto l'epilogo del primo :-)
    PS: ovviamente non partecipo al giveaway.

    RispondiElimina
  17. la della cruz mi ha un po delusa per quanto riguarda la saga dei sangue blu, forse anche la malattia del padre avrà avuto il suo peso e spero che questo libro si riveli come i primi della scrittrice, belli freschi e giovanili!
    proprio ieri mattina ero tentata nell'acquisto ed ecco che c'è un altro GA!! speriamo bene!!

    RispondiElimina
  18. se è così coinvolgente e appassionante da esser letto in un giorno non voglio perdermelo!
    e poi non si può combattere la propria natura... qualsiasi essa sia... anche quella di lettrice ;P

    RispondiElimina
  19. non so perchè ma le streghe hanno sempre qualcosa di misterioso che attira e non ci si può opporre. ciao
    newsstella298@gmail.com

    RispondiElimina
  20. Ho letto un bel pò di pareri positivi su questa nuova saga ma non avevo ancora letto nulla sull'intreccio o il legame con la saga precedente... decisione un pò strana! Ma la curiosità rimane, quindi, tento anch'io la fortuna questa volta! ;)

    RispondiElimina
  21. Sulle streghe non ho letto molto e quando ho visto questa nuova uscita della Leggereditore è subito entrato nella mia wishlist...spero di poterlo depennare :)

    RispondiElimina
  22. Ancora un racconto intrigante,ricco di magia e sensualità. Certamente un invito alla lettura piacevole e rilassante.
    Non mi dispiaceebbe affatto avere un pizzico di fortuna in questo giveaway....

    RispondiElimina
  23. ho sentito parlare molto bene di questo libro...tento la fortuna!
    buona fortuna a tutti

    RispondiElimina
  24. Sono sempre stata appassionata di streghe, congreghe di streghe e famiglie un po' magiche, sebbene negli ultimi anni mi sia nutrita più di cinema e telefilm che di narrativa sul genere. Questo libro, almeno come premesse, sembrerebbe proprio quello che cerco. Quindi, incrocio le dita!

    RispondiElimina
  25. Ho già letto alcuni romanzi sulle streghe, e ne sono sempre rimasta soddisfatta: i soggetti e le ambientazioni mi attraggono. Inoltre conosco lo stile di Melissa de la Cruz, che secondo me ha scritto ottimi romanzi. Con queste premesse come posso non voler leggere anche questo suo romanzo?!
    Inoltre son curiosa di leggere la sua rivisitazione di alcune leggende che coinvolgono divinità Nordiche (come Loki e Balder, figli di Odino e abitanti di Asgar) perchè ho già trovato queste leggende in altri romanzi e mi avevano incuriosito parecchio.
    Come sempre, resto tutta incrociata!

    RispondiElimina
  26. il riferimento ai miti nordici mi affascina :)
    più che altro sono curiosa di vedere come unisce le due cose.

    RispondiElimina
  27. un libro leggero ? da spiaggia ? impegnativo ma non troppo ? non lo so, io quest'anno la spiaggia la vedrò solo in cartolina, quindi.. in questo periodo al lavoro, fra autobus di andata e di ritorno.. non vedo l'ora di assaggiare questo punto magico e di sognare almeno un poco prima di immergermi nel caos totale delle persone inferocite in pre vacanza.. eheheheh


    <3

    RispondiElimina
  28. mi affaccio oggi per la prima volta a questo nuovo mondo di cui mi sono immediatamente innamorata!! ho letto diversi libri su streghe ma di altro genere: sulle torture e sui roghi del 1600, leggende sulle streghe, ma mai libri in cui esse sono reali!!

    mi incuriosisce molto in questo libro come, grazie a divinità di cui noi comuni umani non conosciamo l'esistenza, si sono venute a creare leggende e miti. Inoltre mi intriga molto il mischiare la nostra realtà con questo favoloso mondo magico!!

    speriamo bene ^^

    grazie mille per avermi aperto un mondo!!

    RispondiElimina
  29. ne ho sentito parlare molto bene.,.vorrei elggerlo x poter constatare se le voci corrispondono a verità
    Carmen

    RispondiElimina
  30. Questolibro lo leggerò sicuramente dato che lestreghe sono il mio personaggio fantasy preferito, non vedo l'ora!

    RispondiElimina
  31. Adoro le streghe e non posso esimermi da leggere qualsiasi libri che parli di loro! Anche se questo primo libro adult di Melissa De La Cruz non sembra avere delle recensioni propriamente entusiastiche, continuo ad essere curiosa di leggerlo e quindi incrocio le dita per il GA.

    RispondiElimina
  32. Partecipo al giveaway :) Devo dire che la cosa che mi ha attirato di più a primo impatto è la copertina! Avendo letto tutto quello che hai scritto mi sembra di capire che comunque è un bel libro. La cosa che mi affascina di più è il fatto che queste streghe abbiano dei poteri stupendi e non possono usarli! è un vero peccato e ci credo che dopo cedono alla tentazioni di usarli ! Spero di vincere ciaoooo

    RispondiElimina
  33. Di questa autrice seguo già la saga dei sangue blu che, pur essendo young adult, trovo molto carina.
    Adesso mi incuriosisce molto l'idea di leggere qualcosa di adult, che vede per protagoniste streghe, figure paranormali che adoro.
    Senza contare che la cover è stupenda!
    Incrociamo le dita!!

    RispondiElimina
  34. Sangue Blu non mi aveva entusiasmata, ma questo libro mi attira molto. Ha delle atmosfere diverse dai soliti young adult (che ho letto in quantità industriali ultimamente) e la recensione poi mi ha davvero stuzzicata. Vincitrice o meno, ho tutte le intenzioni di leggerlo.

    RispondiElimina
  35. Streghe e mitologia danno origine ad una trama molto intrigante. Se poi la lettura è emozionante e coinvolgente, lo leggerò sicuramente. Incrocio le dita.

    Grazie mille.

    RispondiElimina
  36. La serie di sangue blu non mi era piaciuta molto ma dato che "le streghe di east end" è per adulti, e non un young adult, sono curiosa di leggerlo inoltre adoro le streghe ed era parecchio tempo che non leggevo niente su questo genere.

    RispondiElimina
  37. adoro le streghe :-)
    mi sembra molto interessante, spero di essere la fortunata!
    grazie dell'opportunità

    RispondiElimina
  38. Di quest'autrice non ho letto ancora niente. Nonostante mi sia stata sconsigliata al serie Sangue Blu voglio in qualche modo dare una possibilità all'autrice.
    Per non parlare del fatto che le protagoniste siano streghe... Qualcosa di nuovo serve :))

    RispondiElimina
  39. Mi serve...piano piano si avvicina Halloween..Urge..fonte d'ispirazione....per creare il tema dominante della festa e personaggi..questo libro..potrebbe darmi una mano...
    il mio nick follower catymariposina

    RispondiElimina
  40. Ho letto pochissimi libri sulle streghe, e spesso mi piace cambiare argomento. Quest'anno poi inizia anche un telefilm sulle streghe e quando mi fisso con un argomento non la finisco più.
    Grazie!

    RispondiElimina
  41. La De La Cruz con una storia più adulta? Vorrei leggerla sicuramente! In più sono sempre stata affascinata, fin da piccola, dalle storie di streghe, e anche qui ciascuna di loro ha un suo potere particolare, un dono quasi.
    Insomma: mistero, sensualità, fascino e magia, sono dosi perfette per un buon libro!
    Ci Spero!
    Agata

    RispondiElimina
  42. Quando passo in libreria mi cade continuamente l'occhio su questo libro. Avevo letto la trama e non mi sembrava chissà cosa ma inciampando su quest'articolo mi sono dovuta ricredere. da come ne parli sembra proprio interessante :):) Anche altre volte ho letto libri consigliati in questo blog e per ora mi sono tutti piaciuti! direi più che piaciuti quindi spero di poterlo vincere e gustarmelo al massimo!

    RispondiElimina
  43. Salve, sono Fioredicollina del blog 'casalinga per caso' http://fioredicollina.splinder.com/,
    sono vs. follower, aderisco a questo giveaway mettendo il banner del libro nell'angolo candy in colonna del mio blog !
    allora mi ricorda un po' la serie de 'le streghe' quello con le tre ragazze appunto....ma cmq mi pare una storia avvincente e mi affascina, mi piacerebbe vincere questo libro, non conosco l'autrice, ma potrebbe ssere una buona occasione per scoprirla.
    grazie x qst opportunità e un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  44. appena in tempo!!!fiuuu...dove ci sono streghe c'è il mio interesse...e poi dopo una recensione così interessante e positiva come potrei non partecipare!!!

    RispondiElimina
  45. i libri sulle streghe mi appassionano da sempre.. incrocio le dita!!

    RispondiElimina
  46. sarà il mio prossimo acquisto ,sognando tra pagine colme di magia ...grazie...

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...