sabato 20 agosto 2011

Recensione in anteprima, Rebel di Alexandra Adornetto

Vi ho parlato di questo Urban Fantasy qualche tempo fa e sono felice di potervene offrire la mia recensione in anteprima! Primo di una trilogia, Rebel uscirà l'8 Settembre per la Nord ed è già sulla bocca di tutti i book blogger italiani! In molti lo hanno amato, altri lo hanno trovato insipido, io sto nel mezzo: nel marasma di brutti libri sugli angeli questo, pur non brillando per originalità, non è affatto male!

Traduzione: Prandino L., Gerratana A.
Data di pubblicazione: 8 Settembre
Autrice: Alexandra Adornetto
Titolo originale: Halo
Prezzo: 16,60€
Editore: Nord
Titolo: Rebel
Pagine:477
Il mio voto:

 

Una serie di tragedie si è abbattuta sulla cittadina di Venus Cove: una liceale ha perso la vita in un incendio, un altro studente è rimasto ucciso scivolando da un tetto, alcuni bambini sono morti a causa di una violenta influenza… Per gli esseri umani si è trattato di dolorose fatalità; per le Forze Celesti, invece, quelli sono segni ben precisi di un piano demoniaco assai più vasto. Bisogna correre subito ai ripari, mandando in città tre angeli: Gabriel, l’arcangelo guerriero, Ivy, la guaritrice, e infine la giovane Bethany, alla sua prima esperienza sulla Terra. E proprio a lei viene affidato il compito più rischioso: frequentare la Bryce Hamilton School per scoprire se c’è un legame tra la scuola e le Forze del Male. All’inizio, Bethany fatica ad abituarsi alla sua forma umana: le è difficile calarsi nella parte di una normale studentessa e non sa come fare amicizia coi compagni. Tuttavia, a poco a poco, per lei diventa sempre più naturale parlare come loro, agire come loro, e anche amare come loro: agli angeli è proibito provare sentimenti umani eppure, non appena incrocia lo sguardo di Xavier, il ragazzo più popolare della scuola , Bethany è pronta a infrangere le leggi del Cielo pur di stare con lui. E, forse, il suo atto di ribellione salverà il mondo…

La mia recensione

Nato dalla penna della giovane autrice australiana Alexandra Adornetto, Rebel, è un Urban Fantasy romantico e sognante che ci ripropone la figura degli Angeli quali protagonisti di avventure e storie d'amore prettamente umane. Primo di una trilogia, il romanzo ci racconta della classica ed eterna lotta tra bene e male, in cui la Terra è irrimediabilmente coinvolta. 

Ci troviamo nell'assolata Georgia, precisamente a Venus Cove, tranquilla cittadina che si risveglia d'estate e si assopisce nelle stagioni invernali, dove qualcosa di malvagio sembra essere approdato. Da qualche tempo infatti una serie di tragedie apparentemente accidentali si è abbattuta sugli abitanti di Venus Cove, avvenimenti che hanno allertato le "forze del bene". Nella cittadina verranno così inviati tre Messaggeri Celesti, il cui compito sarà quello di riportare gli abitanti sulla retta via al fine di allontanarli dal Male più infido, che cerca di corromperli agendo nell'ombra. Il freddo e potente Gabriel, la dolce ed empatica Ivy e la piccola Bethany arriveranno in città in vesti mortali, se pur bellissime e splendenti, con la premessa di aiutare i cittadini senza legarsi a nessuno di loro: l'amore degli Angeli è universale, non può e non deve concentrarsi su nessuno in particolare. Ma la permanenza sulla Terra riserverà loro più sorprese del previsto: il più umano dei sentimenti stravolgerà ogni regola e legge, creando nuovi equilibri e pericoli imprevisti.

La prima parte del libro è affascinante e suggestiva; la Adornetto ci introduce dolcemente a quella che è la condizione degli Esseri Celesti che a cui ha dato vita, narrando il tutto al passato storico e in prima persona attraverso gli occhi dell'innocente Bethany. Mentre i suoi "fratelli" hanno già vestito i panni mortali, per Bethany è tutto nuovo e bellissimo: il profumo dei fiori, la sabbia sotto i piedi, il sapore del cibo, i rapporti umani. Ivy e Gabriel, ben consapevoli di come muoversi, si mescoleranno presto a gli abitanti di Venus Cove cercando di coinvolgerli in attività benefiche e parrocchiali, mentre a Bethany verrà affidato, prevedibilmente, il compito di concentrarsi sui giovani. Per quanto ben scritto, infatti Rebel si rivela ben presto come un romanzo prevdibile, che lascia davvero poco spazio alle sorprese.
Pur non offrendo nulla di nuovo al panorama urban fantasy angelico, Rebel regala qualche bel momento che di sicuro scalderà il cuore ai più romantici. E' stato coinvolgente seguire il giovane Angelo nelle sue prime esperienze umane, poter osservare lo stupore di una nuova vita e assistere alla sua crescita. Così come è sato interessante leggere un urban fantasy YA, in cui la parte paranormale è rappresentata dalla protagonista femminile, caratteristica abbastanza rara. 

Molti degli incidenti accaduti in città, hanno coinvolto gli studenti della Bryce Hamilton School, motivo chè spingerà Bethany a diventare una di loro per scovare indizi sulle attività del Male. Inutile dirvi che quando la protagonista si troverà invischiata nelle dinamiche del tipico liceo americano, le cose si complicheranno parecchio e la missione passerà decisamente in secondo piano. Ammetto che, se pur scontate, le scelte di Bethany e le sue reazioni sono abbastanza verosimili; essendo nuova alla vita si lascerà sopraffare dalle debolezze umane e dall'amore cieco. Quando Xavier, bello tormentato e molto ambito dalle ragazze della Bryce Hamilton, aprirà a Beth il suo cuore, cambierà ogni cosa. E non solo per la nuova coppia. Come ci si aspetterebbe infatti il loro amore sarà ostacolato e osteggiato dai fratelli e dai loro "Superiori Celesti", e sarà fonte di non pochi problemi. Proprio a causa di questo amore il cattivo di turno, che per quanto affascinante e oscuro è purtroppo scontato e stereotipato, finirà per compiere atti tremendi. Strano ma vero, in questo romanzo non è presente l'inflazionatissimo triangolo amoroso, fattore decisamente positivo! Il cattivo infatti nutre sì dei sentimenti di possesso nei confronti di Beth, ma, lungi dall'essere innamorato, agirà per il peggio sino alla fine. Il finale, aperto e non definitivo, lascia un po' sorpresi e da vita a nuove aspettative per i libri futuri che, a detta dei lettori internazionali, saranno più spumeggianti.

Rebel è un libro piacevole, adatto a chi adora le storie di Angeli e non ne ha mai abbastanza. Si tratta di un libro principalmente romantico, cosa che mi ha soddisfatto e contrariato allo stesso tempo. Non ho infatti apprezzato il fatto che la missione che avrebbe spinto gli Angeli a Venus Cove sia passata così in secondo piano, diventado un semplice argomento di discussione. I momenti in cui Beth fa uso dei suoi poteri angelici infatti sono stati molto intensi, ma purtroppo più rari delle perle nere, peccato! Molto interessante la caratterizzazione di Ivy e Gabriel, che tuttavia assumono davvero un ruolo troppo marginale per i miei gusti. Gabriel in special modo è un personaggio straordinario: calcolatore, freddo, bellissimo. E' un guerriero dalla corazza scintillante e avrebbe meritato molta più attenzione. Non mi spiacerebbe leggere uno spin-off a lui dedicato, magari in salsa adult! Peccato per Beth invece, la classica ragazzina svenevole che si affida totalmente al suo cavaliere: Xavier. Non fraintendetemi, io adoro le situazioni romantiche in cui le ragazze vengono corteggiate e trattate come principesse, ma non sopporto quando ci si spinge troppo oltre: possibile che in giro ci siano tutte queste donzellette in pericolo che senza un eroe al proprio fianco sarebbero perdute? In ogni caso la storia d'amore tra i due è dolce e ben strutturata e strano ma vero, si sviluppa lentamente, almeno all'inizio. Peccato appunto per la figura del malvagio: troppo scontato e troppo poco presente. Almeno avrei preferito che avesse piantato grane dall'inizio del libro invece di fare la propria comparsa alla fine! Tutto sommanto Rebel è un libro piacevole che non delude gli amanti del genere, ma, d'atro canto non lascia nemmeno con il cuore in gola.
 
Verdetto: i giovani amanti delle storie angeliche potrebbero apprezzarlo molto!

17 commenti:

  1. se mi capiterà l'occasione lo leggerò sicuramente..ma altrimenti credo che conserverò i miei risprmi per altre uscite previste in settembre, tra cui blue e starcrossed per quanto riguarda l'urban fantasy/young adult. credo che le storie di angeli mi abbiano alquanto stufato per ora..forse più in là deciderò di dargli un'altra probabilità.

    RispondiElimina
  2. Il fatto che la storia d'amore prevali su tutto il resto è sicuramente un grosso punto a sfavore per il romanzo. Ormai sono rari i libri YA in cui le autrici sanno caratterizzare bene tutti i personaggi e dosare amore, azione ed elementi fantasy creando il giusto mix armonico.
    Capisco che in questo caso l'autrice è piuttosto giovane, ma ciò non mi consola. Ci penserò su prima odi partire all'acquisto :)

    RispondiElimina
  3. Credimi Glinda sono indecisa se comprarlo quando uscirà o no.. la cover è fantastica!Almeno a me piace tanto..=)Penso cmq che deciderò a settembre, prenderò i libri che mi colpiranno di più.. io vado a sensazioni!XD
    Buona giornata a tutte!

    RispondiElimina
  4. appena terminato.. devo dire che mi ha incantata!!
    ma dal finale.. sembra che nn finisca qui.. si sa già di un seguito??

    RispondiElimina
  5. curioso...penso ke lo leggerò.....
    ciao..:)

    RispondiElimina
  6. ho letto in giro che in america è da poco uscito il secondo volume "hades"
    nn sai quando uscirà qui in italia??

    RispondiElimina
  7. grazie Glinda..avevo anche controllato in giro su internet.. e se ne parla a settembre, e il 2013 x il 3°
    =)

    RispondiElimina
  8. Questo romanzo non mi ha piascuto. L'ho trovato un po lento e con poco interesse ^^

    RispondiElimina
  9. Nathanlella, mi spiace. A me non è dispiaciuto, l'ho trovato troppo smielato ma comunque carino! :)

    RispondiElimina
  10. ma lo posso trovare alla Mondadori? :D

    RispondiElimina
  11. La trama è bella, l'idea non è delle più originali (anche se di solito l'angelo è lui) ma il libro mi è piaciuto davvero. Uniche due pecche che ci ho trovato: 1) è decisamente troppo sdolcinato. 2) Bethany. Cioè, lei è l'angelo, lei ha poteri magici... eppure lui la deve proteggere sempre? Sembra che il femminismo vada a farsi benedire. Non riesco ad amare le storie dove lei non è in grado nemmeno di allacciarsi le scarpe senza il suo lui. Nonostante questo il libro mi è piaciuto, ed ho intenzione di leggere anche Sacrifice.

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...