Atelier dei Libri: Ricetta "Torta frangipane alle pere", un dolce delizioso e perfetto per Natale!

lunedì 9 dicembre 2019

Ricetta "Torta frangipane alle pere", un dolce delizioso e perfetto per Natale!

frangipane pere

Dicembre, per me, vuol dire luci, calore, sorrisi sinceri e profumo di dolci. Non che io abbia davvero bisogno di una scusa per mettermi a cucinare cose buone per le persone che amo, visto che è una delle cose che amo di più in assoluto, ma l'atmosfera Natalizia rende tutto ancora più magico e divertente, quindi ho deciso di celebrarla con qualche ricetta a tema con cui potrete viziare voi stessi e i vostri cari!
Per inaugurare la stagione dei dolci natalizi non ho scelto dei classici biscotti (strano, visto che io e i biscotti abbiamo una storia d'amore che dura da decenni), ma una torta frangipane alle pere. Bella, profumata di mandorle e autunno, la torta frangipane si prepara facilmente e stupisce chiunque per la sua innegabile bellezza e il suo gusto irresistibile. 

frangipane pere
Non so voi, ma io adoro i dolci che possono essere preparati in anticipo e questa torta è perfetta per chi non ha il tempo di dedicarsi per ore di fila alla preparazione di un dolcetto.
La frolla e le pere utilizzate nella torta, infatti, richiedono un riposo in frigorifero di diverse ore per garantire che la ricetta riesca alla perfezione. Quindi vi consiglio di preparare sia la frolla, che la crema frangipane che le pere con un giorno d'anticipo per poi assemblare e infornare tutto il giorno dopo.
Non abbiate paura dei vari passaggi che la preparazione di questa torta prevede: sono tutti semplicissimi e se seguiti alla lettera vi porteranno a un risultato che vi riempirà di orgoglio.
Immaginate la soddisfazione di condividere una fetta di questa dolce e coreografica torta con i vostri amati durante le feste di Natale: sarete estasiati dai sorrisi di chi avrà la fortuna di assaggiarla! 

frangipane pere

Torta frangipane alle pere
Ingredienti per una teglia da 28 cm: 



    Per la frolla
    • 240 grammi di farina setacciata
    • 6 grammi di scorza di limone grattuggiata
    • 113 grammi di burro freddo (io irlandese)
    • 1 uovo 
    • 70 grammi di zucchero bianco
    • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    • 4 grammi di sale

    Per le pere
    • 5/6 pere abbastanza sode e durette (io Williams)
    • 1 litro e mezzo d'acqua (le pere devono essere ricoperte d'acqua)
    • 2 bastoncini di cannella (opzionale)
    • Qualche baccello di anice stellato (opzionale)
    • Un cucchiaino di estratto di vaniglia 
    • La scorza di mezzo limone
    • Due cucchiai di rum
    • 250 grammi di zucchero di canna (meglio se integrale)


    Per il frangipane
    • 115 di burro a temperatura ambiente 
    • 115 grammi di farina di mandorle
    • 115 grammi di zucchero 
    • 3 uova grandi a temperatura ambiente
    • 15 grammi di farina
    • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    • 2 grammi di sale
    • 6 grammi di scorza di limone grattuggiata

    Per lucidare e decorare:
    • Mandorle a lamelle
    • Zucchero a velo
    • 20 grammi di miele 


    Istruzioni

    Preparate la frolla:
    1. Mescolate la farina, il sale, il limone grattuggiato e lo zucchero;
    2. Con l'aiuto di un mixer preparate la frolla mescolando le polveri e il burro fino a quando non avranno l'aspetto di una sabbiolina. 
    4. Unite l'uovo e la vaniglia, mescolando fino a che non otterrete una palla.
    5Con l'aiuto di un mattarello stendere la frolla e metterla in una teglia di 28 cm foderata con carta forno avendo cura di bucherellare il fondo e i lati con una forchetta. 
    6. Mettere la frolla così com'è nel congelatore e lasciatela raffreddare per almeno 8 ore, ma sarebbe meglio lasciarla per 24h così da poterla cuocere in bianco senza l'utilizzo di pesi (fagioli secchio o riso) con la sicurezza che non ci sia il rischio che i bordi collassino in forno.
    7. Trascorso il tempo di raffreddamento, cuocere la frolla in un forno preriscaldato a 180° per 10/12 minuti. La frolla dovrà essere leggermente dorata. 
    8. Lasciatela raffreddare prima di maneggiarla.

    Preparate le pere:
    1. Sbucciate le pere e mettetele a bollire nell'acqua e zucchero, con tutti gli aromi desiderati. 
    Dal momento del bollore cuocere per circa 15 minuti. Spegnere il fuoco e lasciar raffreddare le pere nel liquido di cottura.
    2. Una volta fredde pelate le pere, tagliatele a metà e privatele del torsolo. Mettetele da parte.


    Preparate il frangipane:
    1. Montare lo zucchero con il burro fino a che non sarà ben gonfio e spumoso.
    2. Unire le farine con gli aromi e il sale. Incorporare le polveri e le uova lentamente nel composto di burro e zucchero, alternandoli e aspettando che l'impasto sia omogeneo prima di aggiungere altri ingredienti. Mettete da parte (se lo preparate in anticipo come ho fatto io, conservate in frigo coperto con una pellicola a contatto fino al momento di assemblare la torta.

    Assemblate e cuocete la torta:
    1. Preriscaldate il forno a 180°
    2. Farcire il guscio di frolla con la crema frangipane.
    3. Affettate le pere e con l'aiuto di un coltello o una spatola, posizionatele sulla crema frangipane. Cospargere con le mandorle a lamelle.
    4. Infornare e cuocere per 30 minuti o comunque fino a completa doratura del frangipane.
    5. Una volta raffreddata, spennellare le pere sulla torta con del miele caldo per lucidarle e spolverare con un po' di zucchero a velo (opzionale).
    Buon appetito!





    CHI HA VOGLIA DI MANGIARE UNO DI QUESTI MUFFIN CON ME?

    6 commenti:

    1. Wow davvero bella, ma forse troppo complicata per le mie capacità. Sei bravissima però complimenti =)
      Ps. ho provato a guardare il tuo profilo instagram, ma non ti ho trovata. Hai cambiato nome? Ciaooo

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Dimentica l'ultima parte, ti ho trovata, sono scema io xD

        Elimina
    2. Oddio, sembra buonissimo. Mi segno la ricetta!

      RispondiElimina
    3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      RispondiElimina
    4. COME HO OTTENUTO IL MIO PRESTITO DA QUESTA GRANDE AZIENDA

      Ciao miei cari, sono Linda McDonald, che attualmente vive ad Austin in Texas, negli Stati Uniti. Sono una vedova al momento con tre figli ed ero bloccato in una situazione finanziaria ad aprile 2018 e dovevo rifinanziare e pagare le mie bollette. Ho provato a cercare prestiti da varie società di prestito sia private che aziendali, ma mai con successo, e la maggior parte delle banche ha rifiutato il mio credito, non preda completamente di quei teppisti che li chiamano prestatore di auto-denaro sono tutti truffatori, tutto ciò che vogliono è il tuo soldi e tu non hai più avuto notizie di loro, me l'hanno fatto due volte prima che incontrassi il signor David Wilson, la parte più interessante è che il mio prestito è stato trasferito a me entro 74 ore, quindi ti consiglio di contattare il signor David se sei interessato a ottenere un prestito e sei sicuro di poterlo rimborsare in tempo, puoi contattarlo via e-mail ……… (davidwilsonloancompany4@gmail.com) Nessun controllo del credito, nessun rivenditore con solo il 2% di tasso di interesse e migliori piani di rimborso e pianificare se è necessario contattare qualsiasi azienda con riferimento alla garanzia di un prestito senza garanzie, quindi contattare il signor David Wilson oggi per il prestito

      Offrono tutti i tipi di categorie di prestito che

      Prestito a breve termine (5_10 anni)
      Prestito a lungo termine (20_40)
      Prestito a termine per media (10_20)
      Offrono un prestito simile
      Mutuo per la casa ............., Prestito commerciale ........ Prestito di debito .......
      Prestito studentesco .........., prestito per l'avvio di imprese
      Prestito commerciale ......., prestito aziendale ........... ecc
      Email .......... (davidwilsonloancompany4@gmail.com)
      Quando si tratta di crisi finanziaria e prestiti, il prestito finanziario di David Wilson è il posto dove andare, per favore, digli che la signora Linda McDonald ti dirige Buona fortuna ................... ....

      RispondiElimina

    Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!