mercoledì 5 luglio 2017

Recensione "The Tower - Il Millesimo Piano" di Katharine McGee


Nel mese trascorso ho avuto occasione di parlarvi di "The Tower - Il Millesimo Piano" di Katharien McGee e condividere con voi qualche chicca su di esso nello speciale dedicatogli (qui e qui). Ma in tanti mi avete chiesto quando sarebbe arrivata la recensione ufficiale ed eccomi qui, pronta a svelarvi proprio tutti i miei pensieri su questo libro. Naturalmente la recensione è spoiler free, perciò leggete senza remore!


Titolo: The Tower - Il millesimo piano (The thousandth floor #1)
Data di pubblicazione: 9 Maggio 2017
Autore: Katharine McGee
Dove comprarlo: IBS
Editore: Piemme
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 463


Manhattan, 2118. New York è diventata una torre di mille piani, ma le persone non sono cambiate: tutti vogliono qualcosa, e tutti hanno qualcosa da perdere. La spregiudicata Leda, che brama una droga che non avrebbe mai dovuto provare e un ragazzo che non avrebbe mai dovuto toccare. La viziata Eris, che dopo aver perso tutto in un istante vuole risalire, ma presto comincerà a chiedersi quale sia veramente il suo posto. L'intraprendente Rylin, che un lavoro ai piani alti trascinerà in un mondo - e in una relazione - mai immaginati: la nuova vita le costerà quella vecchia? Il geniale Watt, che può arrivare ai segreti di ciascuno e, quando viene assunto per spiare una ragazza, si troverà imprigionato in una rete di bugie. E sopra tutti, al millesimo piano del Tower, vive Avery, disegnata geneticamente per essere perfetta. La ragazza che sembra avere ogni cosa, tormentata dall'unica che non dovrebbe nemmeno desiderare...


La serie "The thousandth floor" è composta così:
1. (The thousandth floor #1) The Tower - Il millesimo piano
2. (The thousandth floor #2) The Dazzling Heights
3. (The thousandth floor #3) Ancora senza titolo, prossimamente negli USA


Recensione


Tutti i nostalgici di Gossip Girl e Pretty Little Liars, che non sanno rinunciare a una storia intrigante ed intricata, a più voci e zeppa di mistero e suspance, dovrebbero dare una possibilità a "The Tower - Il Millesimo Piano" di Katharine McGee. La stessa autrice di Gossip Girl ha detto di aver amato il libro della McGee, perciò direi che potete fidarvi!
Il libro d'esordio di questa giovane autrice, è una ventata di aria fresca nel genere YA, che pur non essendo originalissimo a livello intrinseco, si spinge oltre il semplice romance ed evita i cliché che ormai accompagnano i distopici. In effetti definire "The Tower - Il millesimo piano" un libro distopico è un errore. Si tratta di un romanzo sc-fi, futuristico sì, ma assolutamente ben distante dagli scenari totalitari che invece primeggiano nel genere distopico. 
In buona sostanza "The Tower" è quel genere di libro che mette d'accordo un po' tutti, perfetto per grandi e piccini, per gli amanti del romance e quelli che prediligono la suspance, ma anche per chi è alla ricerca di una storia fresca e pungente, zeppa di misteri e passioni proibite, che sappia sorprendere con un finale inaspettato. 
Una lettura adrenalinica e imprevedibile che, pur avendo alcuni difetti, sa emozionare e intrattenere nel modo giusto. Preparatevi ad attendere il seguito con ansia crescente e a chiedervi dove si spingerà la fantasia dell'autrice.
Non mi sorprende che la ABC abbia visto del potenziale in questa storia e abbia deciso di investire su un telefilm che presto sarà disponibile sugli schermi: le idee della McGee sono accattivanti e strizzano l'occhio ad Hollywood, perciò sarà quanto meno interessante vederle in carne e ossa!

Ispirandosi alle idee di urbanizzazione verticale, Katharine McGee ha dato un nuovo volto alla città che non dorme mai, trasformando Manhattan in un'enorme torre di mille piani che si staglia verso il cielo. Maestoso e imponente, il Tower racchiude una sorta di città nella città, in cui la vita scorre veloce e in cui qualunque cosa sembra possibile. Chi vive al di fuori di esso lo guarda con reverenza, chi sta ai piani bassi spera di poter salire in alto e chi sta in cima, nasconde segreti inconfessabili.
Infatti per quanto possa essere cambiato il suo aspetto, c'è qualcosa della grande mela che non sembra essere in grado di mutare: la propensione dell'elite agli intrighi, ai drammi e ai giochi di potere. Le passioni proibite, i pettegolezzi, la voglia di salire in alto alla scala sociale, non sembrano essere fuori moda nella futuristica New York della McGee, anzi. Sono il sale che metterà in modo una serie di eventi dall'epilogo incerto.
Ne sono la prova le cinque voci narranti di "The Tower - Il Millesimo Piano", che in terza persona accompagnano il lettore nei meandri di un viaggio in bilico tra il lusso e il pericolo, tra il desiderio e l'ossessione, tra i segreti e le bugie.
Sarete incantati da Avery e Atlas Fuller, fratelli adottivi che dalla cima del Tower scoprono un sentimento pericoloso che li unisce; da Eris Dodd-Radson, rampolla dell'alta società che sarà costretta a una discesa in picchiata e risucchiata in un vortice di colpi di scena; dalla misteriosa Leda, con i suoi segreti e le sue ossessioni, pronta a tutto pur di ottenere ciò che vuole; dall'introverso Cord, stanco della facciata di perfezione che lo perseguita; dalla genialità di Watt e della sua specialissima invenzione e, infine, adorerete Rylin, la ragazzaccia dei piani bassi, che si troverà invischiata negli affari dei più ricchi. Cinque voci, innumerevoli segreti e una misteriosa ragazza che si getta dall'ultimo piano, innescheranno la scintilla che vi terrà incollati alle pagine. 


"The Tower - Il Millesimo Piano" è un libro che si legge in un baleno, complice una narrazione fluida e diretta, senza troppi fronzoli od orpelli che l'avrebbero appesantita. Amo quando un autore riesce a mettere il lettore a proprio agio nel mondo di fantasia che ha creato, senza perdersi in chiacchiere e inutili approfondimenti, ma semplicemente avvalendosi in modo eccelso della tecnica "show, don't tell". Forte di questo consiglio Katharine McGee ci spinge in una caduta libera dall'ultimo piano del Tower, facendoci tuffare in un futuro avveniristico, ma non impossibile, carico di quella magia tipica degli scenari in cui è facile calarsi.
Perdersi nel futuro, nella ipertecnologia che lo caratterizza, è sempre bellissimo. Ma in questo caso lo è stato ancor di più, visto lo sfarzo che trasuda dalle pagine. Leggere "The Tower - Il Millesimo Piano" è in effetti un'esperienza totalizzante, che non lascia scampo e tiene il cuore in una morsa di piacere e timore, due sentimenti che in questo romanzo viaggiano su binari paralleliIl fascino delle invenzioni che hanno rivoluzionato la vita degli esseri umani non può che avere ascendente sul lettore: a partire dai viaggi ad altissima velocità, che consentono di visitare il mondo in un una manciata di ore, proseguendo per i dispositivi che connettono costantemente gli esseri umani alla rete e ai relativi social, per finire a una torre sconfinata che racchiude al suo interno piccoli microcosmi in cui perdersi. Il Tower è sicuramente uno dei protagonisti del libro e non può che ammaliare con i suoi misteri e le sue infinite possibilità. 
La storia scorre rapida e incatena alle pagine e la terza persona aiuta a vestire facilmente i panni di tutti. Ammetto di aver nutrito poca simpatia per alcuni dei personaggi principali, Leda in particolare, e di non aver tifato per l'amore tra fratelli adottivi, per quanto sia stato trattato in modo assolutamente delicato, ma nel complesso non mi lamento. Ho una cotta per Watt e la sua mente brillante che già dal primo momento, lo mette in guai seri e le cui potenzialità sono ancora inesplorate.



Verdetto: bello e assuefacente


 
Livello sensualità: baci e carezze

12 commenti:

  1. Ciao! Sembra una lettura perfetta per questa estate! lo recupererò al più presto!

    RispondiElimina
  2. Io ho adorato Rylin e Cord! Non ho apprezzato invece qualche genitore, uno in particolare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sono senza dubbio la mia ship del cuore. Anche se Watt ha un suo perché (non posso dire nulla, ma sai che la sua storia è piuttosto intricata e intrigante!). Sul genitore hai pienamente ragione.

      Elimina
  3. Mi avevi già convinta dopo aver solo nominato pretty little liars e gossip girl!
    Sono due serie che amo e non vedo l'ora di innamorarmi anche di the tower <3

    RispondiElimina
  4. E come sempre anche questo è nella wishlist. A volte mi chiedo se finirò mai di leggere tutti i libri che sono in quel piccolo angolino del mio cervello che si intitola "lo leggero' appena finisco le letture correnti" ahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha se ci riesci dimmi come che ti seguo a ruota!

      Elimina
  5. Ho seguito ogni speciale riguardante questo libro, che mi ha da subito affascinata! Non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
  6. Non so perché, ma sono "bloccata" a 50 pagine dall'inizio. Proprio non mi scivola via questo The Tower. Magari sono io T_T

    RispondiElimina
  7. Ho appena iniziato questo libro e mi ha già conquistata! E dire che l'avevo scelto a primo impatto solo per la copertina spettacolare, ma appena ho letto la trama non vedevo l'ora di averlo!

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...