venerdì 19 febbraio 2016

Shadowhunters BlogTour: Recensione "Città di Cenere" di Cassandra Clare + GIVEAWAY DI LADY MIDNIGHT



Salve bella gente. Come ho annunciato sulla pagina FB del blog, ma anche nel mio scorso Teaser Tuesdays, Atelier dei Libri fa parte dello Shadowhunters Blogtour che la Mondadori ha ideato per allietare l'attesa di Lady Midnight (ve ne ho parlato qui). Come potrete vedere da calendario in alto, il blogtour consiste in un insieme di blog che recensisce i vari libri della serie in modo schematicoPer ogni tappa tre blog recensiranno lo stesso libro, ma focalizzandosi su un diverso aspetto del libro. Oggi  il blog "Il cibo della mente" vi ha parlato della trama, mentre "Coffee and Books" delle tematiche. Adesso io mi focalizzerò sui personaggi! Insomma tanta carne al fuoco per questo blogtour che non lascia spazio alla noia e, alla fine, vi permetterà anche di vincere una copia di Lady Midnight (mica male). 
Per seguire questo tour molto ricco, è stato creato un evento FB a cui vi consiglio di prendere parte in modo da non perdere nemmeno una tappa! E vi ricordo che per partecipare al giveaway basterà compilare questo form con tutti i dati richiesti, ma  se volete avere più possibilità di vittoria allora non vi resta che commentare più tappe possibile! Il giveaway termina il 15 Marzo, enjoy!



Titolo: Città di Cenere (The Mortal Instruments #2)
Data di pubblicazione nuova edizione: 15 Marzo 2016
Genere: Urban Fantasy YA
Autrice: Cassandra Clare
Editore: Mondadori
Prezzo: € 13,00
Il mio voto


Clary Fray vorrebbe soltanto che qualcuno le restituisse la sua vecchia, normalissima, vita. Ma non c'è niente di normale nella sua vita se può vedere licantropi, vampiri e altri Nascosti, se sua madre è in un coma magicamente indotto e lei scopre di essere uno Shadowhunter, un cacciatore di demoni. Se Clary si lasciasse il mondo dei Cacciatori alle spalle avrebbe più tempo per Simon (forse più di un amico ormai). Ma è il mondo dei Cacciatori che non è disposto a lasciar andare lei, soprattutto Jace, il suo affascinante, permaloso fratello appena ritrovato. Per Clary l'unico modo di salvare la madre è inseguire Valentine, il cacciatore ribelle, che è probabilmente pazzo, sicuramente malvagio e anche, purtroppo, suo padre. A complicare le cose a New York si moltiplicano gli omicidi dei figli dei Nascosti. E la città diventa sempre più pericolosa, anche per uno Shadowhunter come Clary.



Recensione


«Non voglio essere uomo» ribatté Jace. «Voglio essere un adolescente angosciato che non riesce ad affrontare i suoi demoni interiori e preferisce rifarsi insultando il prossimo.»«Bene» disse Luke. «In tal caso stai facendo un lavoro fantastico.»
Molti di voi, nel corso degli anni, mi hanno chiesto più e più volte perché, dopo aver recensito il primo libro (qui), non avessi proseguito la lettura della serie The Mortal Instrument di Cassandra Clare. Ebbene, questo è il momento perfetto per rispondere a tutti, ma proprio tutti. Non ho continuato la lettura di questa serie perché un tantino troppo adolescenziale e datata per i miei gusti. Ma questo non vuol dire che io non sappia apprezzarne la bellezza, sia chiaro. Cassandra Clare non ha certo bisogno di altri che dicano quanto sia stata originale nel dar vita, in tempi insospettabili, a una storia tanto sfaccettata quanto ricca. Sicuramente per gli anni in cui è stata scritta The Mortal Instrument è da annoverare tra le migliori e più pionieristiche in campo Urban Fantasy per Young AdultsE ne sono la prova le molteplici recensioni positive, il fandom che cresce ogni giorno e i tentativi di trasporre la serie sia sul grande che sul piccolo schermo.  
Nonostante ciò, però, la mole di libri che la Clare ha pubblicato sugli Shadowhunters, mi ha sempre scoraggiata. Sono una che preferisce le trilogie alle pentalogie, e quella di Shadowhuters ormai è un po' una storia infinita, di cui tutti sanno tutto a causa degli infiniti spoilers che girano in rete. Nulla di irrimediabile, certo. E poi c'è il grandissimo problema degli spoiler sulla serie, che mi hanno svelato tutto e che, sicuramente, rappresenta il maggior motivo che mi ha spinto ad andarci molto, molto piano con la Clare. 
Nonostante ciò non mi dispiace affatto deliziarmi con un suo libro, di tanto in tanto. Per questo, anche se a distanza di due anni dalla lettura di "Città di Ossa", mi sono buttata a capofitto in  "Città di Cenere" e non ne sono rimasta delusa! Certo, i cliché non mancano, alcune scelte sono state discutibili, ma nonostante tutto non mi è dispiaciuto leggerlo.
Questa, facendo parte del blogtour, sarà una recensione un po' meno focalizzata sulla trama e un po' più sui personaggi che più mi hanno lasciato il segno. Spero che vi divertiate a leggerla quanto io mi sono divertita a scriverla!
«Avevo una gran voglia di parlarti. Ti ho pensato in continuazione.»
Jace fece un verso di sorpresa e allungò le mani al di sopra del tavolo.
Lei le prese, mentre veniva travolta da un'ondata di sollievo. «Anch'io ti ho pensato.»
La stretta sulle sue mani era calda, confortante, e Clary si ricordò di come lo aveva abbracciato a Renwick mentre si dondolava avanti e indietro tenendo in mano il frammento di Portale insanguinato che era tutto ciò che gli rimaneva dalla sua vecchia vita. «Stavo davvero male. Lo giuro. Sono quasi morta sulla nave, lo sai.»
Jace le lasciò la mano, ma la fissava, quasi volesse imprimersi il suo vi-so nella memoria. «Lo so. Ogni volta che tu stai per morire, sto per morire anch'io.»
Siamo a New York, dove Clary Fray prova a rimettersi in sesto dopo gli incredibili avvenimenti che l'hanno coinvolta. La ragazza pensava infatti di essere una normalissima teenager americana, con i soliti drammi tipici della sua età: compiti da fare, pretendenti da schivare, migliori amici in cerca di attenzioni. Insomma, tutto nella norma. O meglio, lo è stato fino a quando un uragano di eventi ha travolto la sua vita, trasformandola in una giostra di emozioni, lotte tra bene e male, demoni, licantropi, nemici giurati e mezzi angeli troppo belli per essere veriCome avrete capito e come è chiaro a tutti, Clary non è affatto una normalissima teenager americana, nonostante sia stata cresciuta dalla madre come tale. Lei è una Shadowhunter, ovvero una cacciatrice di demoni, in grado di vedere attraverso il velo che separa il mondo umano da quello paranormale. E la vita di una Shadowhunter non è tutta rose e fiori. In particolare quella della figlia del nemico giurato dell'Ordine degli Shadowhunter, da cui dipende il destino del modo come lo conosciamo.
Chi ha già letto la mia recensione di Città di Ossa saprà che non nutro particolare simpatia per il suddetto nemico giurato, Valentine, che nel primo libro ricopre un ruolo piuttosto marginale. Ammetto che, pur rimanendo comunque un personaggio troppo poco credibile rispetto alle leggende che gli ruotano attorno, in questo secondo libro Valentine dimostra di avere una maggiore attidude da Villain. Certo, il suo carisma non mi ha colpito nemmeno sta volta, ma le sue macchinazioni in questo secondo libro hanno creato davvero un grande scompiglio nella vita dei protagonisti! A pagare maggiormente le pene dei misfatti di Valentine, ovviamente, sono gli Shadowhunters, la cui tranquillità ormai è minata a tempo indeterminato. Con i fratelli silenti (i custodi di tutto il sapere degli Shadowhunters), la spada mortale (che obbliga gli Shadowhunters alla sincerità) nelle mani del nemico e la costante minaccia di una futura realizzazione dei piani di Valentine, tutti sono in pericolo. Ma come reagiranno a queste minacce Jace, Clary, Simon e gli altri protagonisti? Ve  lo racconto io, ma facendo attenzione agli spoiler!

«Vorrei poterti odiare» disse Jace. La sua voce era disinvolta, la bocca piegata in un sorrisetto noncurante, gli occhi erano devastati dall'infelicità.«Vorrei odiarti. Ci provo, a odiarti. Sarebbe tutto più facile, se ti odiassi. A volte penso di odiarti con tutto me stesso, poi ti vedo e...»Le mani di Clary si erano intorpidite, tanto forte era la stretta sulla coperta. «E cosa?»«Tu che dici?» Jace scosse la testa. «Perché dovrei dirti quello che provo, quando tu non mi dici mai niente? È come sbattere la testa contro il muro, solo che se sbattessi la testa contro il muro potrei sempre smettere.»
So bene che molti di voi, se non tutti, sono a conoscenza dei risvolti un po' fuori dal comune della relazione che unisce Clary e Jace. Come ho già detto in passato, uno dei motivi per cui faccio fatica a leggere questa serie è la moltidine di spoilers ai quali sono stata sottoposta nel corso degli anni: tutti sanno cosa è successo ai protagonisti, come è andata a finire tra loro e come proseguono le varie storyline. Anche chi, come me, ai libri ci si era solo avvicinata.
Ma nonostante ciò, io che sono una brava blogger e di spoiler non ne faccio, non vi dirò più del necessario per incuriosirvi e convincervi che anche per chi odia le anticipazioni c'è ancora speranza! 
Partiamo dal malvagio di turno: Valentine. In questo capitolo dimostra di avere un po' più mentalità pratica di quella che aveva ostentato nella prima istallazione della serie. La sua presenza non è eterea e leggendaria, bensì tangibile e minacciosa. Il suo intento è cambiato e per vincere la sua guerra è disposto a tutto: omicidi, sterminii di massa e colpi di coda che rischiano di dividere due dei nostri eroi. Jace e Clary, infatti, vengono messi alle strette dalle scelte di Valentine: entrambi nutrono per lui un timore reverenziale, entrambi dipendono in qualche modo dalle sue azioni. Come se tutto ciò non bastasse, entrambi devono rispettare leggi molto più marziali di quelle del cuore: il loro amore appena sbocciato diventa in questo libro un intrico di proibizioni e desiderio, che sa davvero come tenere un lettore col fiato sospeso (sempre che la maledizione degli spoiler sulle loro sorti non abbiano già colpito).
Fortuna che Clary ha al suo fianco il fedelissimo Simon, delizioso nerd innamorato che non la lascia un secondo e che pur essendo un semplice Mondano entra di prepotenza nel mondo degli Shadowhunters riservando non poche sorprese! Certo, putroppo il suo cuore si infrange ripetutamente durante tutto il libro, ma ho idea che il suo futuro sarà quanto meno interessante. Molto avvincente la storia d'amore tra il costantemente tormentato Alec e il fascinoso Magnus Bane: la loro relazione è tra le più riuscite in assoluto e i loro siparietti sanno far tenerezza e struggere! Niente da dire sull'amatissima Isabel, che a me non fa né caldo né freddo con la sua aria da principessa viziata! Niente male l'evoluzione di Luke, che mi piace sempre di più!


Verdetto: sicuramente bello, anche pù della serie TV!

Livello sensualità: baci e carezze

42 commenti:

  1. Fantastica occasione! :) Adoro questa serie, anche se non ho ancora avuto il coraggio di leggere l'ultimo! Prima o poi ce la farò, giuro!
    Che sia più bello della serie tv non ho alcun dubbio... ahahahah

    RispondiElimina
  2. Ciao Glinda! Quanti ricordi. Shadowhunters è meraviglioso e non passa mai di moda. Peccato solamente per i registi che hanno voluto per forza traslarlo sul grande schermo talvolta martoriandone la trama.. Sigh! Un bacio

    RispondiElimina
  3. Tutto è da reputare migliore se paragonato alla serie tv! ahah xD purtroppo neanche dopo il flop del film sono riusciti a far rivivere questa meravigliosa saga, anzi, l'hanno fatta cadere sul trash direttamente D: peccato davvero... almeno nel film si seguiva un minimo di trama dei libri, nella serie invece è tutto sottosopra.
    By the way, giustamente sono gusti personali e non è una tragedia se non ti siano piaciuti i libri e sì, gli spoiler sono una delle cose più odiose di internet e scoraggiano non poco se vuoi iniziare a leggere un libro o addirittura una saga!
    I personaggi da questo libro in poi acquisiscono molto più spessore e la Clare ha saputo dare ad ognuno di loro delle caratteristiche peculiari che li rendono ancora più fantastici! li adoro tutti! a mio parere non è la solita saga teen, è molto molto di più :3 ma forse sono di parte, ahah!
    Grazie per questa tappa! :3

    RispondiElimina
  4. Non se devo complimentarmi con me stessa forse sono l'unica che si impone e riesce a non leggere gli spoiler. Volevo leggere la saga senza intromissioni cinematografiche e televisive e ci sto quasi riuscendo. A parte le chiacchiere, complimenti per l'analisi dei personaggi! Posso dire con certezza che continuerò a leggere i libri, troppo affascinata :) Ah dimenticavo ti sei guadagnata una nuova lettrice fissa ;)

    RispondiElimina
  5. MI piace l'evoluzione che subiscono i personaggi in questo secondo libro. è una base perfetta per il "finale" (che poi finale non è stato visto che la Clare ha deciso di continuare la storia, ma in orgine Città di Vetro avrebbe dovuto essere la fine)

    RispondiElimina
  6. mi piace moltissimo come crescano i vari personaggi rispetto al primo libro, non è il mio romanzo preferito della serie ma è sicuramente molto interessante!

    RispondiElimina
  7. Nah, questo libro non fa per me... Di tutta la serie penso sia il libro peggiore, anche se rimane comunque magico e avvincente, ovvio, ma rispetto agli altri è decisamente peggiore

    RispondiElimina
  8. Ciao Glinda ma lo sai che ho avuto le tue stesse sensazioni su questa saga? Anche io poco prima che uscisse il film lessi il primo romanzo ma dopo non ho piu' proseguito con gli altri. Un po' mi dispiace e, soprattutto adesso che ho letto la tua recensione, penso che proseguiro' leggendo " citta' di cenere" anche se dovesse volerci un po'!

    RispondiElimina
  9. mi sembra una fantastica occasione e poi la copertina è magnifica

    RispondiElimina
  10. Le citazioni che hai messo mi fanno ricordare quanto tormentato sia il rapporto tra Clary e Jace.. Poverini!

    RispondiElimina
  11. Ovviamente la serie sarebbe stata "inferiore" ma pensavo mi sarebbe piaciuta un po' di più :/ Comunque i meravigliosi libri della Clare rimangono così come sono e questo è l'importante ^^ Bella recensione comunque!

    RispondiElimina
  12. Sono contenta di aver letto questa saga ormai già da un po' proprio per gli spoiler. Capisco quanto sia difficile non trovare notizie sulla serie. È un po' come pretendere di non leggere spoiler su Harry Potter. :)
    Comunque alla fine è godibilissa anche avendo avuto qualche anticipazione qua e là, o almeno io che me ne sono innamorata la penso così. Poi qui ci sono anche i Malec, che a quanto pare hanno colpito anche te. Come non amarli? <3

    RispondiElimina
  13. Simon per me è sempre uno dei migliori!

    RispondiElimina
  14. belloooooooo devo finire di leggere la saga e lo so sono indietro u.u ma il quinto è li che mi aspetta e appena avrò un'attimo sarà mio **

    RispondiElimina
  15. Che i libri siano più belli della serie tv è sicuro! Persino il film la batte... Città di Cenere è uno di quei libri in cui l'angst è alle stelle!

    RispondiElimina
  16. Bellissima recensione! Lo leggerò presto :)

    RispondiElimina
  17. Tappa imperdibile!Tutti i personaggi sono fantastici...adoro questa saga!

    RispondiElimina
  18. Io gli ho dato tre stelle a Città di Cenere perché dal mio punto di vista è un po' carente rispetto al primo.
    Per quanto riguarda gli spoiler ti consiglio comunque di non lasciarti abbattere, Città di Vetro merita molto, anche se non si può dire la stessa cosa dei tre libri successivi... Del mondo di Shadowhunters non devi assolutamente perderti Le Origini però! Sono su un livello completamente diverso!

    RispondiElimina
  19. Ciao Glinda! Mi dispiace che la mole dei libri ti abbia sempre scoraggiata, purtroppo ho notato che succede a molti. Io ti dico che questa è la saga migliore che abbia mai letto, parlando di un fantasy, allo stesso piano di Harry Potter. Mi dispiace che dopo il terzo libro sembra che ci sia un calo. Io invece ho apprezzato la carenza di azione fisica per concentrarsi più su quella psicologica ed emotiva. Come puoi fermarti? Sconfiggere Valentine diventa una priorità assoluta e anche capire meglio il mondo descritto dalla Clare. Fidati Glinda, non farti abbattere e continua anche con Le Origini, amerai la sua tetra ambientazione! Spero...

    Madin

    RispondiElimina
  20. Ciao Glinda!
    Bellissima analisi dei personaggi.
    Insomma,ti capisco,anche io sono stata sottoposta ad una quantità enorme di spoiler di serie tv,film e romanzi,ma ormai ci ho fatto l'abitudine. A volte mi piacerebbe tanto avere un mezzo per cancellare gli spoiler,ma non esiste (speriamo lo inventino).
    Nonostante questo, mi auguro tu abbia letto tutti i romanzi,anche perchè questa serie è davvero bellissima e sicuramente da leggere!

    RispondiElimina
  21. Io per fortuna quando ho letto la serie non ho avuto a che fare con spoiler vari, quindi ho potuto godermi la lettura ^^
    Magnus e Alec sono la coppia migliore, decisamente ben riuscita, non c'è che dire ^^

    RispondiElimina
  22. Mi dispiace non essere riuscita a recensire questa trilogia! Dovrei rileggerla :)

    RispondiElimina
  23. Credo che tu debba fare uno sforzo, perché davvero una volta letti tutti non te ne pentirai! È una delle serie più belle che io abbia mai letto (e ne ho letti di Urban Fantasy)! La Clare ha creato un mondo dove trattare argomenti difficilo ma che ci toccano da vicino ogni giorno, merita di essere letto! Se poi parliamo della serie TV, beh è caruccia e la guardo perché sono affezionata a Cassie e ai suoi personaggi ma in realtà è decisamente diversa dai libri, per quanto mi faccia male ammetterlo! :)

    RispondiElimina
  24. Anche io tentennavo ad iniziare questa serie per la mole di libri e ahimè tutti gli spoiler ma sono entrata anche io nel mondo della Clare !
    A mio parere il mondo non è tanto originale ma i personaggi sono veramente caratterizzati perfettamente . Ah Magnus e Alec i miei adorati bambini *-------*

    RispondiElimina
  25. Seguo molto il tuo blog e devo darti ragione su molte cose.
    Ho letto e abbandonato questa saga. Successivamente più motivata mi sono messa e l'ho finita trovandola carina.
    Purtroppo il problema degli spoiler è terribile per tutti. Fortunatamente sono stata la prima tra le mie amiche a leggere questa saga e il film e la serie tv non erano ancora usciti.
    Il film in confronto alla serie è da oscar. La serie è sbrigativa e scadente, nessuno sarebbe motivato a leggere i libri vedendo il disastro della serie.
    Ho trovato alcuni personaggi più convincenti di altri. Certe tematiche, anche se solo accennate, le ho trovate innovative ed interessati viste da un punto di vista adolescenziale.
    E' stata una saga che ho iniziato a leggere da ragazzina e mi sta a cuore ancora tutt'ora.

    RispondiElimina
  26. io magicamente sono riuscita a stare lontana da tutti gli spoiler immaginabili, non so nemmeno io come ho fatto. Avevo visto il film due anni fa (senza aver mai letto nessun libro della Clare) e non mi era piaciuto proprio per niente quindi non riuscivo a capire tutta la foga del fandom. Ma poi ho deciso di dare una possibilità alla serie e alla fine di spoiler ne ho avuto uno solo (tra Jace e Clary), Ma nonostante quello, non mi sono rovinata la trama e anzi sono entrata nel vivo della serie che mi sta piacendo molto, sebbene la Clare sia piuttosto prolifica in fatto di libri e anche questo mi aveva inizialmente rallentata per via dei soldi che avrei dovuto spenderci. Ma adesso che mi manca città del fuoco celeste e la trilogia percola (e okay anche le novelle) non posso più farne a meno, credo che ormai mi sia entrata nel cuore perché la Clare è riuscita a costruire personaggi che non si possono non amare e avevo davvero bisogno di un saga così. Nemmeno io vado molto per le saghe sebbene ami i racconti belli lunghi che mi tengano compagnia, ma devo dire che non me ne sono per niente pentita di aver fatto entrare nella mia libreria i titoli di Shadowhunters

    RispondiElimina
  27. Purtroppo il problema degli spoiler è molto frequente, soprattutto con una serie come Shadowhunters. Se una persona si avvicina per la prima volta a questa serie può capitare che legga certi spoiler. L'unica cosa da fare è iniziare le serie senza informarsi in giro (anche se è abbastanza difficile ^^")
    Io iniziai questa serie quando erano usciti i primi tre volumi e già c'erano spoiler in giro, che cercavo di evitare come la peste xD
    Per quanto riguarda questo secondo volume posso dire che mi è piaciuto molto. Essendo il secondo volume mi aspettavo di essere un pò delusa, ma non fu così. Alcuni personaggi, poi, iniziai a capirli un pò di più rispetto al primo volume.
    All'inizio anch'io non stravedevo per Isabelle ma, gradualmente, ho iniziato a capirla e mi è piaciuta sempre di più :)
    Bisogna solo andare avanti con la lettura e man mano inizierai ad amarli tutti *-* (come è capitato anche a me)

    RispondiElimina
  28. Bella recensione: ho ancora più voglia di iniziare a leggerla... M'interessa questo amore proibito, perché poi è iniziato spontaneo... Grazie per avere evitato spoiler!

    RispondiElimina
  29. Bella recensione: ho ancora più voglia di iniziare a leggerla... M'interessa questo amore proibito, perché poi è iniziato spontaneo... Grazie per avere evitato spoiler!

    RispondiElimina
  30. Purtroppo gli spoiler sono sempre in agguato dietro l'angolo ed essendo una serie che ho recuperato in ritardo lo spoiler mi ha fregato

    RispondiElimina
  31. ma le copertine sono tutte belle! ;) non voglio spoiler però!

    RispondiElimina
  32. Mi dispiace che ti abbiano fatto spoiler, io li detesto!
    A me è piaciuto molto questo volume perché, come ho scritto in un altro commento, mi ha avvicinato molto ai personaggi^^

    RispondiElimina
  33. Questa serie dev'essere letta da tutti, perchè merita 🙈😍

    RispondiElimina
  34. Ciao Glinda!! Grazie per aver condiviso con noi lettori questo bellissimo post!! Se c'è una cosa che odio tremendamente sono gli spoiler, però non ci possiamo fare nulla, c'è sempre qualcuno che gode nel rovinare la sorpresa! Non vedo l'ora di leggere questa meraviglia di libro!!!

    RispondiElimina
  35. Città di cenere è stato molto più bello del primo, senza dubbio! Ovviamente i libri sono mille volte meglio della serie tv, ma ti dirò che a me sta piacendo ugualmente perchè la considero una cosa assolutamente a sè stante rispetto ai libri.. semplicemente vedo i personaggi che ho tanto amato in una diversa avventura!

    RispondiElimina
  36. L'evoluzione dei personaggi durante i libri è fantastica!

    RispondiElimina
  37. Se non fosse stato per Simon, non so quanto mi sarebbe piaciuto questo libro. Sicuramente, lo giudico inferiore rispetto al primo!

    RispondiElimina
  38. Per la maggior parte del tempo avrei voluto ammazzare Clary ma il libro è qualcosa di spettacolare!!! :D

    RispondiElimina
  39. sempre piu entusiasmante e pensare che non volevo comprarlo
    dilorenzomarianna07@gmail.com

    RispondiElimina
  40. Io quando vedo un film o leggo un libro, prima, devo spoilerarmi tutto o non me lo gusto ahaahah
    Sarò strana io... >.<
    Che dire dei personaggi! Clary man mano che va avanti la saga la sopporto sempre meno, o forse la tollero un poco di più? Ah è un personaggio che non ho mai ben inquadrato forse perchè troppo distante da lei caratterialmente!
    Invece per il rapporto Clary-Jace bisogna ammettere che ci sono parecchie clichè, forse perchè è solo il secondo libro o forse, più comunemente, perchè è una saga fantasy e per quanto originale... ha sempre dei punti di ricaduta come ogni fantasy!

    RispondiElimina
  41. Ciao! Ho letto con interesse il tuo post.
    Capisco perfettamente cosa tu abbia provato nei confronti di questa saga.
    Mi è successo qualcosa con il grande Spoiler che ruota intorno alla trilogia di Veronica Roth. Non ho letto l'ultimo libro, perchè onestamente la piega che ha preso la vicenda non mi è affatto piaciuta.
    I libri della Claire invece, nonostante il comportamento di Clary e quello di Jace non mi piaccia al 100% mi ha affascinata. Mi piace molto che abbiano pregi e difetti, sono persone reali che vivono ogni giorno al massimo. Scherzano e si comportano come normali ragazzi, per poi maneggiare armi ed uccidere i demoni con grande abnegazione.
    Magnus è fantastico! Spero di poter leggere le Cronache di Magnus Bane per approfondire la sua conoscenza.
    Alec è il mio preferito, nonostante sia un bello e tenebroso.
    Isabel non è male, mi riservo un giudizio successivo.
    Il fatto che la storia sia lunghissima, mi ha lasciata un pò così.
    Sono una tipa curiosa, quindi dover aspettare millemila pagine per conoscere il finale immaginato dalla Claire mi dispiaceva.
    Spero di poter leggere presto Le Origini e magari Lady Midnight.
    Un salutone da
    Leryn

    RispondiElimina
  42. Questa serie mi è entrata nel cuore e non vuole saperne di uscire. La amo alla follia, anche se qui e lì presenta dei difettucci comunque rimane una delle mie preferite!
    Quindi muoio dalla voglia di leggere Lady Midnight. Poi tu, con tutti quegli estratti, mi hai fatto ricordare ancora di più il mio amore per Jace. <3

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...