martedì 30 aprile 2013

Recensione "Ogni Giorno" di David Levithan

Vi ho parlato di Ogni Giorno nella tappa del blog tour a esso dedicata in cui tra l'altro potete sbizzarrirvi scrivendo qualcosa di vostro (qui) e non potevo non recensirlo per voi.


Data di uscita: 24 Aprile 2013 (Every day #1)
Autore: David Levithan
Titolo: Ogni giorno
Edito da: Rizzoli
Prezzo: 15.00 €
Pagine: 378
Il mio voto:




Da quando è nato, A si sveglia ogni giorno in un corpo diverso. Per ventiquattr’ore abita il corpo di un suo coetaneo, che poi è costretto ad abbandonare quando il giorno finisce. Affezionarsi alle esistenze che sfiora è un lusso che non può permettersi, influenzarle un peccato di cui non vuole macchiarsi. Quando però conosce Rhiannon, chiudere gli occhi e riprendere il cammino da nomade è impossibile. Per la prima volta si innamora e cerca di stabilire un contatto, di spiegare la sua maledizione. E Rhiannon s’innamora a sua volta dell’anima di A. Ma dimenticare il suo involucro, ogni giorno diverso, è difficile, e pian piano la loro relazione si fa più delicata di un vetro fragile. Nel disperato tentativo di non perderla, A tradisce le sue regole, prende a lasciare nelle esistenze quotidiane strascichi del suo passaggio, e qualcuno se ne accorge…




La mia recensione 


Letto in un battito di ciglia e amato fino alla sua ultima pagina, Ogni Giorno è il primo romanzo di Levithan in cui mi imbatto ma, di sicuro, non sarà l'ultimo. 
E' impossibile definire questo libro in modo esaustivo: non è un paranormal, non è uno young adult, non è una storia di formazione né un semplice romance eppure è tutte queste cose messe assieme e anche di più. 
Ogni giorno è una storia profonda e magica che da poche risposte alle domande che il lettore si pone, ma che conquista proprio per la sua natura poco delineata che lascia molto spazio alle interpretazioni personali. E' un viaggio che apre il cuore e la mente, che emoziona e diverte e che coinvolge come pochi libri sanno fare. 
E' bene dunque che leggendo questo libro non ci si aspettino finali chiarificatori, spiegazioni filosofiche e metafisiche sulla natura del protagonista né una ferrea logica su cui la trama è basata: Ogni Giorno è un'esperienza che va vissuta senza preconcetti e lascia il segno proprio grazie alla sua natura ibrida e particolare.

"A" ha sedici hanni e non possiede un corpo. Non sa perché, non sa se esistano altri come lui, non sa se è realmente nato né quale sia la sua reale provenienza. L'unica cosa che sa è che ogni mattina, da che ha memoria, si sveglia in un corpo diverso e vive ogni giorno come se fosse un ospite in una nuova vita.
Ogni mattina apre gli occhi e sbircia nella mente del corpo ospitante per rendesi conto dell'identità che indosserà quel giorno, consapevole che la sua anima, a differenza delle sue spoglie fisiche, non cambia mai. 
"A" ha delle regole. Mai affezionarsi ai cari del corpo ospitante, mai compromettere l'esistenza del corpo ospitante, mai rivelare la propria natura. Non si fa troppe domande, non più. Semplicemente è ciò che è e si accontenta di quello che sa: ogni giorno è una persona diversa (una ragazza, un ragazzo, un drogato, un malato, un folle). L'unica cosa che lo accomuna ai suoi ospitanti è l'età, punto. 
Si penserebbe che entrare in questa ottica e immedesimarsi in un protagonista così etereo sia difficile, ma non è così. Sin da subito Levithan riesce a creare una particolare empatia tra il lettore e il protagonista e questa empatia cresce a ogni capitolo. 

"A" non è il classico ragazzino problematico, no. Lui è molto di più: lui è chiunque. Affronta ogni tipo di gioia e disagio, ogni tipo di esistenza e difficoltà. "A" è gay, lesbica, grasso, magra, bellissimo, nerd, emarginata, povero, ricca, nero, alta, basso. 
Ma, prima di ogni cosa, "A" è solo e gli sta bene. O almeno crede sia così fino a quando non incontra Rhiannon e tutto per lui cambia.
Quando incontra lei, che è una ragazza semplice e dolce ma che vive nell'ombra di un fidanzato immeritevole e poco gentile, "A" si rende conto che qualcosa in lui si muove e, per la prima volta dopo tanto, tanto tempo, sente il bisogno di restare al suo fianco. Di condividere la verità che lo riguarda con qualcuno. Di essere visto per ciò che è e non per il corpo che indossa. "A" si innamora e l'amore è capace di mutare ogni cosa.
Qualche lettore eccessivamente pignolo potrebbe dire che il sentimento che "A" nutre per Rhiannon sia troppo intenso e forse poco giustificato. Ma io ho una teoria: a volte nella vita non serve una vera ragione per abbandonarsi al sentimento. A volte si ha sempicemente il bisogno di amare, di cambiare rotta, di essere ciò che si è. E "A" vuole essere felice, vuole svegliarsi e sapere di poter vedere la ragazza che lo ha risvegliato dal torpore in cui viveva, vuole donare gioia a chi ne ha donato a lui.

lunedì 29 aprile 2013

Giveaway Garden: La conclusione!

Dopo i giorni di vacanza sono pronta ad annunciare a tutti voi il nome di chi riceverà il romanzo Garden di Emma Romero!

Riceverà il libro
  

mercoledì 24 aprile 2013

Blog Tour: Ogni Giorno - Seconda Tappa: il primo capitolo del romanzo per voi e "Scrivi del Tuo Giorno su Atelier dei Libri"!


Quando mi è stato proposto di partecipare al Blog Tour dedicato a Ogni Giorno, di David Levithan, ho fatto i salti di gioia, perché è di uno dei libri più attesi del 2013 che stiamo parlando e l'idea di leggerlo in anteprima mi ha elettrizzata. A ragione, direi. Dopo averlo iniziato, infatti, ho capito che ne sarei stata vittima in tutto e per tutto e che mi avrebbe irreversibilmente conquistato risvegliando in me sensazioni magiche: una sorta di curiosità infantile mista a un'emozione strana e sconosciuta, qualcosa di unico.

Sono certa che questo romanzo meraviglioso conquisterà il cuore di molti di voi, maschietti e femminucce, e che farà davvero molto parlare di sé. Perché capita raramente che un libro sappia muovere qualcosa nell'animai dei lettori, che sia capace di inserie un nuovo tassello nel cuore di chi lo scopre creando un nuovo assetto di pensieri e idee e Ogni Giorno è uno di quel libri. 
Per questo Blog Tour oltre il condividere con voi il primo capitolo del libro, voglio anche fare qualcosa di particolare, qualcosa a cui anche voi adorati lettori potrete prendere parte. Un piccolo giochino, che potrebbe trasformarsi in qualcosa di molto, molto interessante. 
Di che si tratta? Be' ispirandomi al libro mi sono chiesta più volte: "cosa proverebbe "A" svegliandosi nel mio corpo?". Quali sarebbero i suoi primissimi pensieri? 
Be' ci ho pensato e ripensato e ho deciso che non solo sarebbe stato bello scrivere ciò che secondo me "A" proverebbe, ma che era un esperimento da proporre a tutti voi! Insomma, immaginate quanto sarebbe bello se tutti condividessimo quella che secondo noi potrebbe essere la reazione di "A" se prendesse in prestito la nostra vita per un giorno. Potremmo ricreare in piccolo la nostra personale versione del libro! Potremmo scoprire

ECCO ALLORA CHE NASCE L'INIZIATIVA: "SCRIVI DEL TUO GIONO SU ATELIER DEI LIBRI"

E' un modo per conoscerci meglio, perciò direi: perché non partecipare?!
>>CLICCA SULLA FOTO E LEGGI L'ESTRATTO<<

martedì 23 aprile 2013

Anteprima "Scarlet" di Marissa Meyer. Arriva il seguito dello splendido Cinder!

Scarlet (Lunar Chronicles, #2) A più di un anno dalla pubblicazione di Cinder (la mia recensione), fantastico romanzo d'esordio di Marissa Meyer, la Mondadori pubblica finalmente l'attesissimo secondo capitolo delle Cronache Lunari che hanno conquistato il pubblico Mondiale. 
Uscirà il 30 Aprile con una veste grafica assolutamente meravigliosa, per cui mi sento di complimentarmi con la Chyrsalide e i suoi grafici, Scarlet in cui ritroveremo la nostra adorata Cenerentola androide e incontreremo un'inedita versione di Cappuccetto Rosso. 
Oh sì, avete letto bene. Per chi non lo sapesse voglio ricordare infatti che questa serie, La Lunar Chronicles, è infatti una rivisitazione futuristica e sci-fi del mondo delle fiabe, una sorta di mash-up tra le più note favole che tutti conosciamo in salsa fantascientifica, distopica e romantica!

Nel primo romanzo la storia è ambientata a Nuova Pechino (che è la capitale dei Mondo) e la protagonista principale è Cinder, meccanica cyborg il cui cuore è devoto a quello del principe Kai. Ma il loro amore era osteggiato dalla letale e temibile Levana, la Regina dei Lunari, popolo alieno dederminato a conquistare e distruggere la Terra. Pur essendo in cella e distrutta dagli eventi Cinder sa che deve fare di tutto pur di portare a termine la sua missione: fermare Levana. E in questa avventura non sarà sola.
A Parigi, dall'altra parte del mondo, infatti c'è Scarlet Benoit, la cui nonna è scomparsa. Dopo aver scoperto di non conoscere molte cose importanti sulla vita della sua adorata nonna, Scarlet comprende che un grave pericolo incombe da sempre su di lei. Quando Scarlet incontra il combattente di strada Wolf, che sembra essere a conoscenza di molteplici segreti sulla sua adorata nonnina, dovrà decidere se fidarsi della strana attrazione che entrambi nutrono l'uno per l'altra.
I cammini di Scarlet e Cinder si incontreranno a metà strada e le due assieme scopriranno di condividere un destino comune e un comune nemico: Levana. Assieme proveranno a impedire che la perfida Regina dei Lunari sposi Kai e schiavizzi il Mondo intero.


domenica 21 aprile 2013

Words of Love #13


Torna Words of Love, un meme che vi farà impazzire, vi toglierà il fiato e pure il sonno, diventando la vostra nuova ossessione!  In cosa consiste? Semplice!   Ogni settimana trascriverò una scena particolarmente romantica e perché no, un po' hot, da uno dei libri che sto leggendo o che ho letto (diciamo tipo un teaser).  Voi potrete fare lo stesso nei commenti ovviamente ma ricordate che ci troviamo in un blog frequentato da persone di tutte le età, perciò NON sono ammessi passaggi troppo SPINTI, VOLGARI o ESPLICITI! 


E fate anche attenzione a non fare spoiler! 

Fate i buoni, mi raccomando!




Le mie Words of Love di questa settimana sono tratte da...



Wait for you di J. Lynn (ovvero J.L. Armentrout), romanzo New Adult di cui vi ho parlato sulla pagina facebook di Atelier dei Libri e che ha riscosso mooolto interesse tra voi lettrici
Questo libro verrà presto pubblicato anche in Italia dalla Nord, non chiedetemi quando perché non lo so. Appena avrò notizie vi aggiornerò sicuramente. Per ora godetevi questo bellissimo intermezzo hot che ho tradotto per voi!



L'estratto l'ho ovviamente tradotto io, se lo usate per vostri scopi o volete condividerlo, citatemi mi raccomando! 



"Guardati," mormorai mentre il Professor Drage faceva scorrere le fotografie della Via Lattea sul proiettore. "Stai prestando attenzione."
Cam mi lanciò un'occhiata di sottecchi. "Io presto sempre attenzione." 
"Ah-ah." 
Lui fece roteare la sua penna tra le dita, tenendo gli occhi incollati su Drage.
"Saresti un disastro se non fosse per me."
Le mie labbra si curvarono all'insù. "Mi concentrerei molto di più se non fosse per te."
"Ah, è così?" Si piegò in modo che la sua spalla premesse contro la mia. 
Guardando il davanti della classe per un istante, lui si girò. Quando parlò le sue labbra sfiorarono la mia tempia, scatenando un calore che mi risalì la pelle. "In che modo sarei una tale distrazione per te, dolcezza?"  
"Non nel modo in cui pensi tu," dissi, il che era una bugia.
"Continua pure a ripetertelo."
"Un giorno il tuo ego ti farà implodere la testa."
"Dubito che quel giorno arriverà mai," rispose e poi, con l'estremità della penna, percorse il dorso della mia mano destra, verso la manica della felpa. "Questo ti distrae?"
Persi totalmente le parole, le mie dita si immobbilizzarono attrono alla mia penna.
"E' così?" la penna si mosse nuovamente verso la mia mano, sulle mie nocche. "Hai capito quante stelle ci sono nella Cintura di Orione? No?" La penna si muoveva di nuovo, e chi avrebbe mai detto che una penna potesse essere così... così sensuale. "Ci sono tre stelle a comporre la Cintura, dolcezza."

sabato 20 aprile 2013

Recensione "Dove finisce il buio" di Tara Hudson

Una lettura da me molto attesa che però non mi ha lasciato molto soddisfatta, quella del secondo romanzo della serie Hereafter di Tara Hudson. Dopo il molto romantico Se fosse per sempre (la mia recensione), prosegue la storia di Amelia e Joshua in Dove finisce il buio, un romanzo un tantino confusionario e privo di verve, motivo per cui ho molto ridimensionao il mio apprezzamento di questa serie.




Titolo: Dove finisce il buio (Hereafter #2) 
Data di uscita: 14 febbraio 2013 
Traduzione: Chiara Messina
Autore: Tara Hudson 
Prezzo: 16,60 € 
Editore: Nord 
Pagine: 368
 
Il mio voto:
 




Abbracciarsi, tenersi per mano, baciarsi: sono gesti quotidiani che scandiscono e consolidano ogni relazione, ma per qualcuno sono un desiderio irrealizzabile. Amelia è un fantasma, un'anima inquieta rimasta legata alle acque scure del fiume in cui è affogata dieci anni prima, e non può nemmeno sfiorare il suo adorato Joshua senza che la sua evanescente figura svanisca nel nulla. Tuttavia, per coronare il suo sogno d'amore, Amelia è disposta a tutto, anche a sfidare le leggi che regolano il regno dei morti. Lei sa che un certo rituale le permetterebbe di recuperare la sua forma corporea... ma sa pure che quel rituale è così potente da mettere in grave pericolo proprio la vita di Joshua. Amelia non vuole rischiare di condannare l'uomo che ama a vagare per sempre sotto forma di spirito e sarà costretta a fare una scelta: restare con Joshua, ma senza poterlo toccare, condannandolo a vivere un'esistenza di sacrifici; oppure rinunciare a lui, per lasciarlo libero di costruirsi una nuova vita...


La mia recensione 



"Dove finisce il buio" è il secondo romanzo della serie romance e paranormal per young adults Hereafter di Tara Hudson, il cui primo libro "Se fosse per sempre", mi aveva quasi completamente convinta. 
Un po' per il fascino del primo romanzo della serie un po' per l'ambientazione southern che sapevo di trovare in questo secondo capitolo, le mie aspettative per "Dove finisce il buio" erano piuttosto altine e sono state putroppo deluse.
Nonostante l'innegabile bellezza di New Orleans, città in cui la storia è ambientata, e la curiosità suscitata dal clan di veggenti Mayhew, la storyline di questo romanzo risulta ripetitiva e confusionaria, eccessivamente farcita di personaggi secondari che non vengono approfonditi e con un finale un po' troppo scontato e aperto. Leggerò il terzo libro della trilogia? Non ne sono più molto sicura, ma staremo a vedere.


E' natale e Joshua porta la sua ragazza fantasma con sé alla volta di New Orleans per unirisi al clan di famiglia e festeggiare assieme. Nella splendida e antica città del Voodoo e dei fantasmi, li attende una schiera di giovani veggenti pronti a dimostrarsi stranamente amichevoli con Amelia.
Oltre a Jillian, l'insopportabile sorellina di Josh che, nonostante l'aver avuto salva la vita proprio grazie ad Amelia, continua a fingere di non vederla e odiandola non proprio velatamente, nulla sembrerebbe andare male per i due protagonisti. Ma è solo un'illusione. 
Amelia ha continue visioni del mondo oscuro popolato dai Demoni - a cui era sfuggita co
n fatica nel libro precedente - e di una donna che l'avverte di un pericolo imminente: deve scappare se vuole che la vita delle persone che ama, ovvero sua madre e Joshua, venga risparmiata dalle tenebre che sembrano essere determinate a inghiottirla. 
Spaventata e costretta a fronteggiare un male di cui anche il suo defunto padre potrebbe essere stato vittima, Amelia deve compiere decisioni difficili e dolorose e vedersela con una schiera di nuovi nemici: fantasmi pericolosi e malvagi, veggenti dalla dubbia affidabilità e un rituale voodoo che cambierà per sempre la sua "natura evanescente". 

Non so se sia colpa degli splendidi romanzi in cui mi sono imbattuta nell'ultimo anno o di un reale peggioramento nello stile della Hudson, ma ho trovato questo romanzo davvero poco avvincente e convincente
Prima di tutto a deludermi è stata la caratterizzazione dei personaggi: inesistente. I veggenti della fagmiglia Mayhew, con annesso il super cattivo, vengono presentati troppo in fretta e in modo eccessivamente sbrigativo sollecitando la curiosità di chi legge per poi lasciare un grande incolmabile vuoto: nessuno di loro avrà un ruolo determinante nella trama.
Nemmeno la figura del villain, che è tristemente prevedibile e scontato, è stata ben costruita o messa in  qualche modo risalto. In effetti se non ci fosse stato alcun cattivo non sarebbe poi cambiato molto in questo romanzo.
La stessa cosa accade con i due nuovi amici di Amelia, Gaby e Felix. Pur essendo personaggi con un enorme potenziale e con un bagaglio soprannaturale di tutto rispetto (sono sacerdoti voodoo, mica pizze e fichi), vengono gettati nel mezzo dell'azione senza un minimo di approfondimento e poi messi a tacere senza troppe cerimonie.

giovedì 18 aprile 2013

Scegli i volti de "Il diario di Isabel" e "Come into my wonderland" e vinci le copie autografate dei romanzi!


Vi ricordate quando vi ho parlato de Il diario di Isabel? Vi avevo detto che io e l'autrice avevamo delle soprese in serbo per voi e ora è finalmente il momento aprire la scatola dei segreti!
Ancora una volta vi prego di non farmi domande sulla vera identità della Alley, ragazzi voi non sapete quanto sia persuasiva: ho promesso di non rivelare il suo nome e se infrangessi questa promessa me la vedrei davvero brutta!  
Ma sono certa che ciò che seguirà potrà placare la vostra sete di conoscenza, perché sta per avere il via uno Speciale con i fiocchi!

Io e Isabel abbiamo a lungo confabulato per creare qualcosa che potesse far impazzire i lettori di Atelier dei Libri e, siccome io vi conosco bene, abbiamo pensato che avreste adorato l'essere coinvolti nella scelta di quelli che saranno i volti ufficiali della saga!


Sì, sognalettori, sarete proprio voi ad avere l'onore di votare, in questo post, gli attori/modelli proposti dell'autrice per ricoprire il "ruolo" di Isabel, la bella e agguerrita cacciatrice di vampiri, Andrea, il vampiro che ha cambiato la vita di Isabel e Stephan, l'affascinante ragazzo che ha introdotto la protagonista al mondo della caccia.  
E non solo sceglierete i volti dei protagonisti della serie, ma avrete anche l'opportunità di aggiudicarvi le copie cartacee e autografate di entrambi i romanzi pubblicati dalla Alley


Prima di farvi vedere le bellissime proposte dell'autrice tra cui potrete indicare i vostri favoriti, voglio dare l'opportunità a tutti voi di conoscere meglio i personaggi di cui stiamo parlando! Ecco perché qui in basso potrete trovare dei deliziosissimi estratti da scaricare cliccando sull'immagine. 

Il primo è un assaggio de Il diario di Isabel che vi consentirà di conoscere appunto la protagonista Isabel. Mentre il secondo, sempre tratto da Il diario di Isabel, è incentrato sulla figura del misterioso e super sexy Stephan Berget.

Allora, date i vostri morsetti agli estratti (dovete scaricarli e aprirli sul vostro pc) e poi tuffatevi in questo meraviglioso giveaway!












 


Bene sognalettori qui inizia il divertimento! Questo è un giveaway speciale e per partecipare dovrete votare i volti di chi secondo voi dovrebbe rappresentare i volti ideali dei protagonisti della serie di Isabel C. Alley! 
Per partecipare basterà che voi indichiate nei commenti quale siano i vostri nomi preferiti e che poi compiliate il form in basso. 
Vi avverto, se non indicate i nomi dei tre personaggi nei commenti sarete automaticamente esclusi dal giveaway!


Iniziamo con i canditati per ANDREA BOSCHI. Ecco come la nostra Isabel ne parla nel suo diario


Un ragazzo può vestire tante maschere, nel corso del tempo. Può mostrarsi come uno studente universitario, di cui poco conosci e di cui nulla vuoi approfondire. Può diventare un vicino di casa enigmatico, a tratti oscuro nelle attenzioni che rivolge all’improvviso nei tuoi confronti. Ma poi la maschera cade e il ragazzo si rivela essere uno spietato aguzzino, a cui poco importa del mondo se non del proprio personale divertimento. Quando lo vedevo tra i suoi amici, lontano anni luce dal mio interesse, non avrei mai potuto immaginare la verità su Andrea. L’ho compresa solo quando lui si è presentato davanti a me con il suo modo spietato, assetato del mio sangue e della mia ingenua passione.

Prima proposta: Xavier Samuel



 Seconda proposta: Toby Hemingway



Terza proposta: Jake Abel


 

martedì 16 aprile 2013

Cover Love #75

 
Torna con un giorno di ritardo Cover Love, rubrica inventata da me che viene postata ogni Lunedì e consiste in una classifica in cui vi mostrerò tre cover che mi hanno rubato il cuore, che siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi!

La rubrica è nata per una mia particolare peculiarità, che sono sicura non è solo mia, ovvero quella di prendermi delle cotte pazzesche per le cover dei libri, che mi attraggono come il miele attrae un orsetto. Spesso e volentieri mi innamoro più della copertina che del libro stesso...!


Così nasce una rubrica in cui sfogare la mia follia per le cover, e condividerla con voi! Vorrei che partecipaste ovviamente scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra!


Bene, la mia classifica della scorsa settimana era questa


Of Beast and Beauty
The Elite (The Selection, #2)

  1.Of Beast and Beauty 
2. The Elite 
3. The Diviners



E SECONDO I VOSTRI VOTI LA COVER LOVE QUEEN DI QUESTA SETTIMANA E'...


OF BEAST AND BEAUTY
Of Beast and Beauty
Fino a metà conteggio pensavo che avrebbe vinto The Diviners, invece poi The Elite ha rimontato e alla fine Of Beast and Beauty si è imposta! Avete confermato la mia classifica, BRAVI! 
*risata vittoriosa!*

 
 
E ORA, PRONTI A UNA NUOVA COVER LOVE? Come sempre io vi do' le cover e voi potete votarle secondo le vostre preferenze.
   

1.Scarlet 

Why

Sì ragazzi, è lei: LA COVER DEL SEGUITO DI CYNDER! Uscirà a Maggio e presto ve ne parlerò per bene, per ora rifatevi gli occhietti con questa MERAVIGLIOSA copertina. Andiamo, non è bellissima? Io la amo, punto. Non so cosa sia successo, sarà cambiato il grafico alla Chrysalide o un miracolo ha graziato noi lettori, ma in generale le cover di questa Collana sono finalmente belle! Dopo la cover di Cynder, che davvero mi aveva messo paura, questa è a dir poco superba!  
Grazie, di cuore. Anche in America ce la invidiano e vi ho detto tutto. Sul mio Pintrest tutte a dire "OMG I WANT THAT COVER!"Ah-ah *vocina di Nelson* ! Per una volta siamo più fighi noi.


Trama presa da Wuz


Androidi ed esseri umani popolano le strade di Nuova Pechino, sotto lo sguardo implacabile degli abitanti della Luna... Mentre Cinder tenta in ogni modo di scappare dal carcere in cui è rinchiusa, dall'altra parte del mondo Scarlet Benoit cerca disperatamente la persona a lei più cara, sua nonna, scomparsa senza lasciare traccia. Nella ricerca arriva ad aiutarla Wolf, esperto di combattimenti clandestini, e insieme partono per Parigi. Qui incontrano, per caso, proprio Cinder. Con lei dovranno battere sul tempo la malvagia Regina lunare Levana, disposta a fare qualsiasi cosa per indurre il bel principe Kai a sposarla. Qualsiasi cosa: anche scatenare la guerra più distruttiva di tutti i tempi.
 
 

lunedì 15 aprile 2013

Recensione, "L'isola dell'amore proibito" di Tracey Garvis Graves

Letto in poco più di un giorno, questo romance contemporaneo per adulti e lettori dai 16 anni in su, mi ha conquistato e incantato grazie a una storia innovativa, ben scritta e passionale!

Titolo: L'isola dell'amore proibito
Autore: Tracey Garvis Graves 

Titolo originale: On the island
Traduzione: Serena Lauzi 
Edizione: Garzanti
Prezzo: € 14.90
Pagine: 336
Il mio voto: 



L'acqua cristallina lambisce dolcemente i suoi piedi nudi. Anna apre gli occhi all'improvviso e davanti le si apre la distesa sconfinata di un mare dalle mille sfumature, dal turchese allo smeraldo più intenso. Intorno, una spiaggia di un bianco accecante, ombreggiata da palme frondose. Le dita della ragazza stringono ancora spasmodicamente la mano di T.J., disteso accanto a lei, esausto dopo averla trascinata fino alla riva. Anna non ricorda niente di quello che è successo, solo il viaggio in aereo, la superficie blu che si avvicina troppo velocemente e gli occhi impauriti di T.J., il ragazzo di sedici anni a cui dovrebbe dare ripetizioni per tutta l'estate. Un lavoro inaspettato, ma chi rifiuterebbe una vacanza retribuita alle Maldive? E poi Anna, insegnante trentenne, è partita per un disperato bisogno di fuga da una relazione che non sembra andare da nessuna parte. Ma adesso la loro vita passata non è più importante. Anna e T.J. sono naufraghi e l'isola è deserta. La priorità è quella di sopravvivere fino ai soccorsi. I giorni diventano settimane, poi mesi e infine anni. L'isola sembra un paradiso, eppure è anche piena di pericoli. I due devono imparare a lottare insieme per la vita. Ma per Anna la sfida più grande è quella di vivere accanto a un ragazzo che sta diventando un uomo. Perché quella che all'inizio era solo un'innocente amicizia, attimo dopo attimo si trasforma in un'attrazione che li lega sempre più indissolubilmente.


La mia recensione 


Inizialmente autopubblicato dall'autrice e poi diventato un vero e proprio caso editoriale mondiale, L'isola dell'amore proibito è un romanzo che sorprende e scalda il cuore e che difficilmente si può dimenticare.
Originale e scritto con cognizione, questo è un romance che mi sento di consigliare a tutte le lettrici mature che cercano una bella storia d'amore che non lasci l'amaro in bocca!
Nonostante le controversie scaturite dalla grande differenza d'età tra i due protagonisti, il valore di questo romance contemporaneo per adulti è innegabile, così come lo è stata l'abilità dell'autrice nel trattare il tema dell'amore tra un ragazzo molto giovane e una donna più matura. 
In effetti non c'è nulla di illecito nella relazione descritta ne L'isola dell'amore proibito, anzi. Un po' per cautela e un po' per intelligenza, la Graves ha deciso di giocare pulito evitando di scandalizzare i propri lettori e il risultato è mirabile
Trama lineare, vicissitudini avvincenti e personaggi caratterizzati davvero bene: che volete di più dalla vita? Io forse avrei voluto più dinamismo nella trama, ecco, ma sapete che sono polemica.


La storia è narrata in prima persona dal punto di vista alternato di entrambi i protagonisti, cosa che consente una totale immersione nel romanzo e offre anche qualche scena molto piccante, vista dagli occhi del personaggio maschile.
Anna ha quasi trent'anni quando il suo destino cambia per sempre. Vorrebbe avere una relazione stabile e un bambino, ma il suo compagno sembra essere all'ergico agli impegni a lungo termine, così lei decide di accettare l'incarico che la porterà via da casa per un po'.
T.J. ha diciassette anni quando il suo destino cambia per sempre. Ha lottato contro il cancro e ha vinto, ora non gli resta che raggiungere la sua famiglia e unirsi a loro per una lunga - e noiosa - vacanza nei pressi delle Maldive prima di prendere in mano il proprio futuro.
Anna dovrebbe essere l'insegnante privata di T.J. per tutta l'estate, colei che lo prepara ad affrontare il ritorno tra i banchi di scuola. I due si mettono in viaggio assieme, ognuno concentrato su ciò che la vita ha tolto e dato loro, su ciò che il futuro gli offrirà. 



Non immaginano che ad attenderli ci siano un naufragio terrificante e un'isola deserta su cui dovrannno lottare per sopravvivere. 

Ma questo è proprio ciò che accade e T.J. e Anna, estranei che non hanno niente in comune, si troveranno a essere dipendenti l'uno dall'altra in un mondo selvaggio fatto di pericoli inattesi, fame costante e malattie imprevedibili.  
Il loro non è un naufragio lampo. I due diventeranno l'uno il mondo dell'altra, amici e complici nella terrificante avventura che li vede come protagonisti. La permanenza sull'isola è lunga e dolorosa e dopo anni in cui le vite di entrambi sono state in bilico, tra loro sboccerà un sentimento dirompente, passionale, dolce, bellissimo. L'amore non ha età, e la Graves lo dimostra ampiamente in questo romanzo, facendo sbocciare tra i due protagonisti un sentimento a cui non riusciranno a restiste, nemmeno quando il peso del "mondo reale" incomberà su di loro.


sabato 13 aprile 2013

Giveaway The Selection: LA CONCLUSIONE!


Avete partecipato a questo giveaway in tantissimi rendendomi davvero fiera e felice di aver messo in palio per voi questi regalini che vi spedirò personalmente! 
Pronti a scoprire i nomi dei vincitori?

Vincono i premi...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...