domenica 22 aprile 2012

Recensione, Illusions di Aprilynne Pike


Illusions è il terzo capitolo della quadrilogia Wings di Aprilynne Pike, nonché seguito di Spells (qui la mia recensione). Divorato in una giornata di ozio e pioggia, Spells è di sicuro il migliore tra i romanzi di questa frizzante serie Young Adult.


http://4.bp.blogspot.com/-Ds2hTnYcNM4/TzZRqauQ7fI/AAAAAAAACMs/mXKZeeJeIhI/s1600/Illusions+di+Aprilynne+Pike.jpeg Data di uscita: 6 marzo 2012
Traduzione: Matilde Bonetti
Editore: Sperling & Kupfer
Autore: Aprilynne Pike
Titolo: Illusions
Prezzo: 17,90 €
Pagine: 352
Il mio voto:


Un altro anno scolastico sta per cominciare e Laurel è finalmente felice. La sua storia d’amore con David procede a gonfie vele da quando lei ha rinunciato a vivere ad Avalon, tra le fate, per stargli accanto.
Certo, non è stato facile dire addio a Tamani, ma Laurel è sicura di aver fatto la scelta giusta. Eppure, proprio quando sembra che tutto sia tornato alla normalità, Laurel scopre che Avalon è in pericolo. Qualcuno minaccia di distruggere il Regno, ed è un nemico antico e potente contro cui gli incantesimi delle fate potrebbero non bastare. Per Laurel è un momento cruciale: ignorerà la sua vera natura per restare con David, oppure combatterà per proteggere Avalon al fianco di Tamani?


La mia recensione


Come ogni libro della saga di Wings, anche Illusions offre atmosfere fatate, fresche e solari, ma la vincente scelta da parte dell'autrice di narrare la storia anche dal punto di vista di Tamani, che si alterna a quello della protagonista Laurel, ha finalmente apportato alla storia quella sferzata di verve che mancava nei precedenti romanzi. 
La voce del Fae di primavera Tamani, eterno corteggiatore di Laurel nonché suo protettore personale, offre ai lettori la lieta opportunità di conoscere più da vicino il mondo delle Fate e di staccarsi dalla spesso lagnosa Laurel, continuamente concentrata sui suoi tormenti amorosi.

Chi ha letto il secondo libro della serie, Spells, saprà che in Illusions Laurel si appresta a iniziare un nuovo anno scolastico nel mondo degli umani, dopo aver compiuto scelte decisive per la sua vita amorosa e non. Proprio alla luce di tali decisioni nessuno si aspetterebbe di trovarsi al cospetto di un Tamani più determinato che mai a stare vicino alla propria amata. Far vestire Tamani da umano, con tanto di scarpe, e convincerlo a frequentare una vera scuola non è certo cosa da poco e solo i sentimenti per la Fata d'Autunno Laurel sarebbe in grado di spingerlo a tanto. Il bisogno di proteggerla infatti supera di gran lunga la cocente delusione amorosa derivata dai costanti rifiuti di lei che, tra l'altro, non sono stati sufficienti a farlo demordere nemmeno sul fronte sentimentale.
Ecco dunque che il felice ultimo anno di scuola che Laurel si preparava a vivere, tra i dolci attimi condivisi con Daniel e lo studio degli incantasimi Fatati, si tasformerà nel semestre più movimentato di tutti. Sia lei che Daniel infatti dovranno vedersela con il ciclone Tam, pronto a dividerli nei momenti più intimi, a seminare zizzania e, ovviamente a mettersi in mostra con tutto il suo irresistibile fascino.

La voce del ragazzo Fae Tamani introduce nuove dinamiche, nuovi pensieri e un'ironia di cui Laurel non è assolutamente capace, cosa che rende molto piacevole seguire il Fae e i suoi amici Sentinelle nelle disavventure con usi e costumi tipicamente umani, come l'iphone o gli abiti. Inoltre il triangolo amoroso Tamani-Laurel-David, che necessitava decisamente di uno scossone per non cadere nella totale banalità, viene deliziosamente stravolto dall'arrivo di Tam nel mondo reale.

Tamani però sembra non essere l'unico nuovo studente in città e, quando la vera identità della Giapponese Yuki verrà svelata, i pericoli torneranno a bussare alla porta della Fata d'Autunno Laurel. Tra anomali attacchi di Troll che sembrano svanire nel nulla come per magia, incantesimi pericolosi e fate sconosciute di cui occuparsi, il lavoro per Tamani sarà davvero duro, ma non abbastanza da allontanarlo dal suo corteggiamento spietato nei confronti dell'eterna indecisa Laurel. Anzi, anche l'ostinata indecisione della protagonista sarà finalmente messa a dura prova dalla continua richiesta da parte di Tamani e Daniel di scegliere tra i due. 
Inutile dire che è solo grazie al punto di vista di Tam che si placa la tentazione di dare il libro alle fiamme imprecando contro Laurel e la sua irrimediabile immaturità o contro Daniel e la sua continua mancanza di sagacia. E' difficile comprendere i motivi che spingano la Pike a continuare a concentrarsi sul triangolo amoroso trascurando le vere perle della saga di Wings, ovvero Avalon e le sue dinamiche o anche Laurel e i suoi straordinari poteri di Intrugliatrice.
Se Anche in Illusions i misteri e gli avvenimenti legati ad Avalon e ai Troll vengono soppiantati dalla continua e snervante oscillazione di Laurel tra Tamani e Daniel, sarà il doppio punto di vista a consetire al lettore di porre la propria attenzione su avvenimenti e rivelazioni di maggiore interesse. 
Scene d'azione, contese amorose, ironia irresistibile, nuovi personaggi e un finale decisamente mozzafiato, hanno fatto di Illusions il miglior libro della serie! Non ci resta che sperare che il libro finale sia indimenticabile!

 
Verdetto: la fiaba continua ed è sempre più avvincente.

12 commenti:

  1. Sai inizialmente non mi convinceva questa saga, ora però questa recensione mi ha incuriosita, cercherò i libri... Ma quanti sono?
    Solo che il prezzo mi sembra altino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro! Allora ne sono usciti tre e l'anno prossimo uscirà il quarto, i prezzi sono altini ma se non sbaglio dei primi dovrebbero esserci le versioni economiche!

      Elimina
    2. Grazie per la dritta! Credo che aspetterò le versioni economiche di tutti allora, ultimamente mi sono decisa a pazientare e acquistare più volumi di seguito o saghe intere al completo, altrimenti mi scordo i particolari della storia con le tempistiche di alcune pubblicazioni XD

      Elimina
  2. Anche a me interessa questa saga...bella la tua recensione!Chissà che non ci faccia un pensierino,per ora è nella wish-list:-))

    RispondiElimina
  3. Non ho letto i primi due perchè non mi ispiravano particolarmente... Ma la tua recensione mi ha fatto cambiare idea, quindi mi fionderò in libreria *________*

    Grazie mille!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Glinda! Ottima recensione, cara :) Se prima avevo rimandato l'acquisto di Illusions più in là, adesso voglio proprio correre a comprarlo! Per ciò che mi riguarda, se Wings mi era sembrato un romanzo incentrato sulla figura delle fate piuttosto originale e romantico (come, di tanto in tanto, piace a me), Spells mi aveva sporadicamente deluso a causa della stranissima scelta strutturale che l'autrice gli aveva affibbiato, facendomi risultare il tomo piuttosto noioso. Perciò non so cosa aspettarmi da Illusions. Non vorrei brutte sorprese, ma siccome mi dici che è il migliore dei tre le aspettative non possono che incrementare :)

    RispondiElimina
  5. Mi sa che io sono l'unica a cui "Illusions" non è piaciuto :(
    Diciamo che dei tre è quello che mi ha deluso di più.. sarà per questa eterna indecisione di Laurel (si decidesse una buona volta) tra David e Tamani.. sarà che del mondo fatato di Avalon (che invece avevo amato in Spells) c'è veramente poco.. insomma.. io l'ho trovato un po' noioso O.O (corro a nascondermi)
    Aspetto comunque l'ultimo capitolo per vedere come andrà a finire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, mannò dai, non nasconderti! Devo darti ragione per l'odiosa indecisione tra Tamani e David, che tra l'altro è immotivata a mio parere perché Tamani vince a mani basse. Comunque devo dire che anche a me è un po' mancato Avalon, tuttavia ho apprezzato i momenti da Fata di Tam, adorabili secondo me!

      Elimina
    2. Anche secondo me Tam vince a mani basse.. ma sta santa ragazza non riesce a decidere! Ci sono stati momenti in cui avrei volentieri lanciato il libro contro il muro XD (... certo che il bacio nella vecchia casa, compensa tutta la noia eh ...*O* *O* *O*)

      Elimina
    3. Ma alla fine si decide ? Vince tam ? Ditemelo per favore perche se sceglie david credo che nn lo leggero ....

      Elimina
    4. Ma alla fine si decide ? Vince tam ? Ditemelo per favore perche se sceglie david credo che nn lo leggero ....

      Elimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...