martedì 17 maggio 2011

Teaser Tuesdays #6


Oggi è martedì, giusto? Da queste parti martedì vuol dire Teaser Tuesdays! Questa è una bella rubrica a cadenza settimanale, inventata dal blog Should be Reading!  Il teaser di oggi sarà di un libro iniziato da poco, e a cui presto dedicherò uno spazio specialissimo!

Le regole sono semplicissime, e la cosa più bella è che tutti possono partecipare, anche voi  lettori nei commenti, e condividere con noi i vostri teaser! La cosa che adoro di più è proprio leggere tutti i vostri piccoli estratti che mi fanno venire una voglia pazzissima di leggere i vostri libri!
Ecco le regoline!

  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Attento a non fare spoiler!!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano; aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto. 

Andiamo un po' a vedere cosa ho scovato io oggi!

Da "Cappuccetto rosso sangue di Sarah Blakely-Cartwright"
Peter attraversò il villaggio slienzioso. Ogni rumore era attutito dalla neve, l'aria satura di dolore. Gli uomini erano alla taverna, le donne ancora a casa a piangere. Daggorhorn era unito, perfino bello in quella sua vasta immobilità.
Entrando nella taverna dalla porta posteriore, Peter vide un grande candelabro che gocciolava cera nello stesso angolo da anni e aveva creato la forma di un castello turrito. Nessuno si preoccupava di raschiare via la cera, meno di tutti Marguerite, che aveva già il suo bel daffare.
Vedendo i barili di legno con i cerchi di metallo arrugginito che li tenevano insieme, Peter ripensò a un pomeriggio che aveva passato con Valerie dentro un barile. Si chiese se anche lei lo ricordasse. 

Pagina 109.


Ora voglio i vostri Teaser!

8 commenti:

  1. "Cosa c'è?"
    "Dai, smettiamola di fare i fessi. I pirati non litigano come le femminucce..."
    Niko non aspettava altro. Sorride e sembra che gli occhi si sciolgano. Mi da uno spintone.
    "Siamo proprio due stronzi..."
    "Parla per te..."

    Bianca come il latte, rossa come il sangue - Alessandro D'avenia

    RispondiElimina
  2. E di colpo era in piedi davanti a me, con le mani sulle mie spalle. Assaporai il suo profumo di zenzero e limone, senza sapere cosa dire. Di una sola cosa ero certo: volevo sentire le sue mani sulle spalle per sempre. «La risposta sarà che mi ama... o che non mi ama?», chiese, chinandosi su di me. Il mio corpo iniziò a fremere di un desiderio di cui non ero mai stato così consapevole. Le mie labbra quasi sfiorarono le sue.

    Il Diario del Vampiro - La genesi.
    Lisa Jane Smith

    RispondiElimina
  3. QUI: http://liber-libera.blogspot.com/2011/05/teaser-tuesdays-ii.html

    potete trovare il mio post Teaser Tuesdays

    RispondiElimina
  4. Il carissimo C. è malcontento di me.
    Mi sono tanto agitata per l'orribile notizia da Winsyatt.
    Avevo voglia di piangere, ero DAVVERO afflitta, ma stupidamente ho detto molte cose con rabbia e dispetto, e chiedo a Dio di perdodarmi ricordando che non le ho dette per malvagità, ma per amore del carissimo C.

    La donna del tenente francese - John Fowles

    RispondiElimina
  5. "Sai Davide, ascoltando i discorsi di alcuni miei compagni di scuola, quelli più grandi, quelli che sono già entrati in un certo giro e quelli che vorrebbero entrarci ma sono ancora incerti sulla scelta, noto che viene posta spesso questa domanda: 'Tu con chi stai?' ".
    "E' l'alternativa che viene posta con brutalità anche ai membri dei clan che si mostrano titubanti dopo certi delitti efferati: 'Sei con noi o con loro?'. Una specie di ricatto che nasconde anche una minaccia, neppure troppo velatea: 'Bada che se ti azzardi a passare dalla parte dei nostri avversari, per te è finita!' ".
    da "Ali bruciate. I bambini di Scampia". A. Pronzato - D. Cerullo

    RispondiElimina
  6. Il nostro destino è vivere con gli uomini, amarli ed essere amati. Possiamo ricevere tanto da un umano che ci vuole bene, ma altrettanto, o forse di più, è quello che possiamo dargli in cambio: dedizione, fedeltà, amicizia, lealtà, coraggio, comprensione, silenzio. Quel silenzio che accomuna, che unisce anzichè dividere. Quel silenzio dove le parole non servono e dove finalmente le anime si parlano.
    Da Paco Il re della strada Diana Lanciotti

    RispondiElimina
  7. Beh, il mio teaser è uguale al tuo visto che sto leggendo anche io "Cappuccetto Rosso Sangue"!

    RispondiElimina
  8. "You are just worried they'll hire a male instructor and he'll be hotter than you."
    Jace's eyebrows went up. "Hotter than me?"
    "It could happen", Clary said. "You know, theoretically."
    "Theoretically the planet could suddenly crack in half, leaving me on one side and you on the other side, forever and tragically parted, but I'm not worried about that, either. Some things," Jace said, with his customary crooked smile, "are just unlikely to dwell upon."

    Cassandra Clare - City of Fallen Angels.

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...