mercoledì 25 maggio 2016

Recensione "Ti darò il sole" di Jandy Nelson



Oggi è un mercoledì particolare per la sottoscritta. Un mercoledì denso di novità, iniziative e soddisfazioni, che provano in qualche modo a scacciare la malinconia che mi attanaglia. Non c'è modo migliore per allontanare la tristezza (o provarci almeno) che pubblicare una recensione adorante sul mio blog. Questa poi, è assolutamente unica perché grondante emozioni. Insomma, godetevela quanto io mi sono goduta "Ti darò di il sole" di Jandy Nelson, un romanzo che esce oggi e che io non dimenticherò mai.


Titolo: Ti darò il sole (autoconclusivo)
Data di pubblicazione: 26 maggio 2016
Autore: Jandy Nelson
Editore: Rizzoli
Prezzo: 16,00 €
Pagine: 500
Il mio voto:


Noah e Jude, gemelli, a tredici anni sono legatissimi. A raccontarcelo è il taciturno Noah, che passa il tempo a disegnare e a sfuggire ai bulli di quartiere, mentre la sorella, moto perpetuo, si tuffa dalle scogliere e ha il sole sulle labbra. Quattro anni dopo, però, Noah e Jude non si parlano nemmeno. Il testimone del racconto passa a Jude, colpevole della deriva in cui è scivolato il fratello, ma anche dell'eclissi in cui è sprofondata lei. Ciò che Noah e Jude ancora non sanno è che ognuno di loro possiede soltanto metà della storia, e che l'unico modo per rifondare il mondo sarà ricucire la frattura che ora li divide.



La mia recensione



Chi mi segue da tempo o mi è vicino saprà quanto amore io nutra nel libro d'esordio di Jandy Nelson, intitolato "The sky is everywhere" (leggimi!). Un amore incondizionato che mi spinge costantemente a sfogliare e risfogliare i miei passaggi preferiti di questo concentrato di emozioni che mi si sono piantate dritte nel cuore.
Immaginate la mia emozione nel trovarmi al cospetto della seconda pubblicazione di Jandy Nelson, "Ti darò il sole" edito da Rizzoli e pubblicato proprio oggi. Ho avuto la possibilità di leggerlo in anteprima e innamorarmene perdutamente, come si ama una persona cara da voler tenere sempre al proprio fianco. 
L'ho pensato quando lessi il suo primo romanzo e lo penso ancora oggi: Jandy Nelson è una delle autrici migliori dei nostri tempi. La sua prosa esplosiva crea meraviglie di poesia e suggestioni. Leggerla è come assistere a uno spettacolo in tecnicolor: ci si innamora di ogni parola, di ogni volo pindarico, di ogni espressione colorita. Ci si innamora dei suoi protagonisti, dominati sempre da un forte dualismo che spinge il lettore a provare per loro sia affezione che rabbia cieca. Ci si innamora delle storie d'amore che intesse: complesse, intricate, mozzafiato.
Ti darò il sole è un romance contemporaneo luminoso, diverso, bellissimo. Una perla della letteratura YA che consiglio a tutti gli amanti di John Green e Raimbow Rowell. Ve ne innamorerete, non ci sono storie! 
Non è facile scrivere la recensione di un libro così bello, così intenso e travolgente, così unico e sensazionale, senza rischiare di banalizzare tutto. Ma so che nessun giudizio, per quanto ispirato, potrebbe rendere giustizia allo stile di scrittura di Jandy Nelson e ai personaggi che ha creato. 
Non so se questa sarà una recensione razionale, perché ho amato a tal punto questa storia da essere un groviglio di emozioni che è difficile districare. Mi auguro però che possiate apprezzarla comunque.

Ancora una volta Jandy Nelson ci racconta la storia di due fratelli. Noah e la sorela Jude hanno condiviso tutto, persino il grembo. Sono gemelli e li unisce un rapporto unico nel suo genere, ma non idilliaco. Se la surfista e ribelle Jude è la luce degli occhi di suo padre e brilla di luce propria, Noah è l'introverso artista che preferisce rifugiarsi nel caldo abbraccio della stravagante figura materna. Se Jude è una stella che brilla di luce propria, attirando l'attenzione di chiunque le stia attorno, Noah si nasconde per fuggire alle angherie che i bulli gli fanno subire.
All'inizio è un Noah tredicenne a raccontarci la sua versione della storia. Una storia di omosessualità celata in modo impacciato, di istantanee trasformate in quadri mentali, di due genitori in crisi, di due fratelli che condividono segreti preziosi e di un amore troppo bello per essere incasellato. Quello per Brian. Brian che non è solo un amico, che sa leggergli nel cuore e che accetta tutti suoi difetti. Al suo fianco c'è Jude. La sua costante a cui lo unisce un legame che entrambi credevano indissolubile, ma che ben presto scopriremo essersi incrinato.
L'altro lato della storia, quella di Jude, la conosceremo più avanti nel tempo, quanto tutto è cambiato e Noah è il re delle feste e della popolarità mentre Jude è l'ombra di se stessa. I gemelli ormai sedicenni quasi non si rivolgono più la parola. La rivalità che è sempre stata latente tra loro, li ha ormai separati con un divario forse incolmabile. Nemmeno Jude è la stessa di prima. Sola, sciatta e determinata a stare lontana da qualsiasi ragazzo le capiti a tiro, passa il tempo a parlare con il fantasma immaginario della nonna, a studiare e a sentirsi in colpa per tutti i suoi errori. Tutto cambia quando Oscar, bellissimo e pericoloso, metterà alla prova la sua determinazione a star lontana da qualsivoglia storia d'amore. 
Ma cosa è stato a dividere così violentemente Noah e Jude? Lo scopriremo mentre la storia ci si scioglierà nel cuore, inondandolo di colori e immagini indelebili. Due gemelli, due storie d'amore uniche, una famiglia difficile, un'intrico di segreti, promesse legami forti come catene e fragili come un ricordo... questo e molto altro è "Ti darò il sole".


Ci sono libri che ti incantano per la bella storia d'amore che contengono, altri che ti ammaliano per la bellezza delle immagini create dall'autore, altri ancora che ti fanno innamorare per complessità dei protagonisti. Poi ci sono libri che ti lasciano in uno stato di completa meraviglia ed estremo stupore, perché sanno incantarti per tutti i motivi sopracitati e molti, molti altri ancora. 
Ecco, "Ti darò il sole" è esattamente quel genere di libro. Troppo bello per essere vero. Così delizioso da togliere il fiato a ogni paragrafo, da ispirare immagini mentali che sprizzano arte e fantasia e amore vero. Non scherzo quando dico di aver sottolineato ogni singolo passaggio letto. In particolare nella metà del libro dedicata a Noah. 
Oh, Noah. La sua mente mi ha risucchiata e trasformata in gelatina ambulante: non potevo smettere di sospirare per lui e Brian, di fare il tifo per lui sempre e comunque, di desiderare per lui un futuro di immensa gioia. 
Non nego di aver storto il naso quando è giunto il momento di calarsi nei panni di Jude. Un personaggio che ho tardato a capire, anche per volontà dell'autrice che ha voluto mantenere un alone di mistero su di lei per poi spezzarmi il cuore di botto. E inchiodarmi alle pagine grazie al rapporto che unisce Jude e Oscar, così bello e intenso, così tormentato.
Ancora una volta la Nelson ha messo alla prova la mia psiche, spingendomi al limite: ho amato e odiato contemporaneamente tutti i protagonisti. La loro è una storia complessa, di perdita e rinascita, di dubbi e redenzione, di amore sconfinato e dolori altrettanto forti. Una storia che lascia il segno e li spinge a comportarsi nei modi più disparati, spesso discutibili, ma comunque umani e tremendamente reali. Veri. 
Inutile dire che il lato romance di questo libro mi ha travolta completamente. Oscar è uno di quei bad boy dal cuore d'oro che vi terranno svegli la notte, preparatevi. Per non parlare di Noah e Brian, una coppia per cui farò il tifo per sempre e il loro primo bacio resterà uno dei momenti più epici per me! Insomma, un libro perfetto sotto tutti gli aspetti, almeno per me.


Verdetto: un libro che lascia senza fiato
Livello di intimità: baci e qualche brivido!



35 commenti:

  1. Mi è arrivata oggi la mail con le info di questo libro, ma essendo già piena volevo aspettare a chiederlo... Mi hai fatto cambiare idea! Se me lo mandano lo inizierò al più presto! Accidenti, la tua recensione è così sentita che mi hai convinta! Sei unica, tesoro! E dannosa per i portafogli altrui, ma sono dettagli xD Un abbraccio, piccola, ti lovvo <3

    RispondiElimina
  2. Una recensione stupenda... scritta a cuore aperto.
    Ma che cosa ci fanno i libri??? ^_^

    P.S. Sono ancora in attesa per quel famoso carrello del supermercato con la carta di credito incorporata.

    Un abbraccio. <3

    RispondiElimina
  3. Recensione stupenda, ce l'avevo già sott'occhio da quando l'ho visto in lingua!

    RispondiElimina
  4. WoW... ogni tua recensione riesce a colpirmi nel profondo!
    Leggendo la sinossi ho subito pensato di metterlo in WL per il futuro... ma dopo aver letto la tua recensione.. lo VOGLIO! ORA!

    RispondiElimina
  5. Che gioia! Amo Jandy Nelson dai tempi di "The Sky is Everywhere" e non sapevo che presto sarebbe uscito un suo nuovo libro ^^
    Sarà oggetto del mio prossimo ordine su Amazon o InMondadori, di sicuro :)

    RispondiElimina
  6. Cavolo..... E come si fa a voltare le spalle ad un libro così magistralmente recensito!!!! Aggiungiamolo subito!!!!

    RispondiElimina
  7. Leggendo la tua bellissima recensione mi sono innamorata di questo libro ancora prima di leggerlo (✿ ♥‿♥) Subito in WL!

    RispondiElimina
  8. Ciao! :) Complimenti per la recensione! Io ho fatto il piccolo errore tattico di leggere prima questo libro dell'altro della stessa autrice (The sky is everywhere) e credo mi abbia rovinato un po' le cose, creandomi delle aspettative troppo alte. Ma la colpa non è di certo sua. Comunque l'ho adorato, ne ho amato ogni singola parola dall'inizio alla fine :)

    RispondiElimina
  9. La recensione è stupenda, mi ha colpita davvero tanto. Mi sono innamorata di questo libro anch'io, quindi lo aggiungo subito in WL! : )

    RispondiElimina
  10. Glinda mi sei mancata, e mi sono mancate le tue meravigliose ed uniche recensioni ovvio che desidero queato lubro con tutto il cuore!

    RispondiElimina
  11. Una recensione bellissima e ammaliante! La storia, le tue parole... Tutto mi ha colpito.
    Non conosco questa autrice, ma il libro lo voglio leggere assolutamente! :)

    RispondiElimina
  12. Cara Glinda!!!! Tieni duro che prima o poi rivedrai il sole, non è mai andato via, si è solo spostato dietro la nuvola!!!!!
    Grazie per la bellissima recensione, aggiunto libro alla mia lista dei preferiti!!!!!

    RispondiElimina
  13. Ciao! Mi colpiva la copertina di questo libro, letta la tua recensione, lo aggiungerò decisamente alla mia lista!

    RispondiElimina
  14. Ciao Glinda! Ovviamente recensione super e mi hai contagiato, ho già messo questo libro nel carrello per un super ordine ma volevo sapere se tu sai come mai il primo libro The sky is everywhere non è più possibile comprarlo. E' per caso in previsione una ristampa? :)

    RispondiElimina
  15. Ciao! Amo moltissimo queste tue recensioni, in cui riesci a descrivere col cuore tutte le emozioni che hai provato durante la lettura e le ragioni che ti hanno spinto ad amare il libro. Inutile dire che grazie alla tua recensione ora ho una voglia matta di leggere questo libro, che spero di soddisfare al più presto!

    RispondiElimina
  16. Un libro che aggiungo subito alla mia (infinta) TBR.
    Adoro le tue recensioni, perchè si vede tutta la passione che metti giorno per giorno su questo blog.

    Grazie per farmi scoprire sempre nuovi interessantissimi libri .
    <3

    RispondiElimina
  17. E come al solito riesci a farmi innamorare di un libro già prima di leggerlo! Ora la curiosità è a mille!! Non vedo l'ora di saperne di più e di scoprire come Jandy Nelson stravolgerà la mia vita anche stavolta! <3
    Bellissima recensione Glinda, come sempre!

    RispondiElimina
  18. Mi stai facendo amare questo libro! Magnifica recensione credo che mi piacerà tantissimo leggerlo! Tra l'altro non conosco questa autrice ma Io adoro john Green *-*

    RispondiElimina
  19. Come sempre, una bellissima recensione!Anche a me piace Jandy Nelson e devo dire anche la trama e la cover sono davvero promettenti!

    RispondiElimina
  20. Ho gli occhi a cuoricino in questo momento *.* Spero che questo libro possa piacere tanto anche a me!

    RispondiElimina
  21. La trama in se non riesce a farmi impazzire,ciò che mi spingerà a leggerlo sarà questa meravigliosa recensione,sapere che ti ha stupita in questo modo vuol dire che merita davvero,spero di riuscire a leggerlo a breve

    RispondiElimina
  22. "Oh, Noah. La sua mente mi ha risucchiata e trasformata in gelatina ambulante"

    io credo che fosse anche soltanto per questa metafora, varrebbe la pena leggere il libro :D

    il tuo entusiasmo per questo romanzo è contagioso, un libro che emozioni e coinvolga non può che essere l'ideale per un lettore alla ricerca di piccoli gioielli letterari cui affezionarsi :)

    RispondiElimina
  23. Già dal titolo il libro promette molto bene, poi leggendone la trama e il tuo commento, scopro che è ancora più intrigante!! ;-) Due gemelli così uniti e diversi che raccontano la loro storia ciascuno dal proprio punto di vista...e che dopo pochi anni subiscono improvvisamente un cambiamento così repentino e totale... Non vedo l'ora di leggerlo!!! ;-) ♥

    RispondiElimina
  24. Ciao Glinda! Una bellissima recensione, complimenti <3 Mi sono sempre trovata d'accordo con le tue recensioni dei libri 'imperdibili', perciò dopo queste tue parole, sono davvero curiosa ed impaziente di leggere Ti darò il sole e the sky is everywhere, sia per la trama che per conoscere meglio l'autrice!

    RispondiElimina
  25. Recensione che incuriosisce parecchio , molto bella . Sicuramente un libro imperdibile!!!

    RispondiElimina
  26. Recensione che incuriosisce parecchio , molto bella. Sicuramente un libro imperdibile!!!

    RispondiElimina
  27. Appena ho letto la tua recensione,sono corsa a comprarlo. Concordo con ogni parola. Riguardo alla trama,beh le pagine scritte da Noah mi hanno affascinato all'inverosimile:lui non parla con le parole,ma con i colori. Ed essendo un artista e vedendo arte in tutto ciò che nota,ogni lettera scritta da lui sembrava cosparsa di scintillante polvere lunare dalle atmosfere notturne e spensierate,un ragazzo dalla mentalità semplice e spontanea,ma sono rimasta scioccata da quanto mi sembrasse di conoscerlo leggendo il modo in cui pensava,ma vedendo quanto poco dialogasse con gli altri. E Brian,il suo Brian,il ragazzo con la chioma di luce (adoro le persone con i capelli bianchi),la fossetta su una sola guancia,le lentiggini e gli irresistibili occhi socchiusi. La sua passione per le galassie,i meteoriti e il fatto che il cielo cade a pezzi e lui voglia raccoglierne ogni frammento.
    Ma anche l'aura rosata e allo stesso tempo scura che aleggiava sulle pagine scritte tramite il punto di vista di Jude,con un'atmosfera alquanto rurale,una casa di una vecchia Rockstar delle sculture in pietra che vive con un giovane e affascinante inglese appassionato alle foto,quell'inglese (Oscar) che nonostante non ami i bad boy,mi ha rubato il cuore per il modo in cui un ragazzo talmente tenero possa perdersi nel momento in cui non ha nessuno e cadere sulla cattiva strada. Per non parlare del modo in cui le cose si intrecciano,e i colpi di scena. E di come fossero stati tutti sempre nella stessa storia e non se ne sono mai accorti,come dice Jude,alcune persone sono destinate ad essere nella stessa storia.

    RispondiElimina
  28. Avevo sentito faville da parte di chi aveva già letto il libro in inglese e tu confermi ed avvalori i precedenti pareri. Pennelli benissimo le emozioni che il romanzo ti ha suscitato e sono curiosa di conoscere i protagonisti leggendo la storia!!!

    RispondiElimina
  29. Dal primo momento in cui avevo visto questo libro avevo deciso che dovevo comprarlo, a tutti i costi. Ero disposta anche a prenderlo in lingua tanto la trama mi aveva affascinata, tanto era il desiderio di scoprire la storia di Noah e Jude. Poi, un giorno, scopro che sarà pubblicato in Italia: non lo nego, mi sono messa a correre per casa sprizzando gioia da tutti i pori! Sfortunatamente non ho ancora avuto occasione di acquistarlo e sto morendo di invidia per tutti quelli che l'hanno già letto/lo stanno leggendo. Comunque, grazie alla tua stupenda recensione, sono sicura che l'attesa ne varrà la pena *-*

    RispondiElimina
  30. Non vedo l'ora di leggere questo libro, con la speranza che Noah e Jude possano farmi emozionare tanto quanto i personaggi di "The sky is everywhere".

    RispondiElimina
  31. Sembra davvero un bellisiimo libro! Devo assolutamente aggiungerlo alla mia lista! Un bacio!
    https://acupofbooksblog.wordpress.com/

    RispondiElimina
  32. Già la copertina è bellissima **
    Questo libro preannuncia tante emozioni!
    Bellissima recensione, come sempre :D

    RispondiElimina
  33. Dalle tue parole trasudano emozioni e sentimenti provati durante la lettura di questo libro.
    Prima ero interessata, ora sono proprio convinta di leggerlo!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  34. E chi la vuole una recensione razionale!? XD
    Ispirata già solo dalla trama e confermata dalla tua splendida recensione.
    Da leggere!

    RispondiElimina
  35. Glinda dopo aver letto la tua recensione l'ho comprato immediatamente, poi era rimasto lì nascosto in mezzo agli altri e non so perchè! Ieri l'ho intravisto e mi ha come chiamato..insomma l'ho divorato e posso solo confermare tutto quello che hai scritto tu! Meraviglioso, intenso, luminoso e buio... insomma uno di quei libri che lasciano in segno!

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...