martedì 22 settembre 2015

Oggi in libreria "Deathdate" di Lance Rubin. Umorismo, romanticismo e fantascienza: un mix esplosivo!

Denton Little's DeathdateCapita a volte di avere voglia di leggere libri spensierati, che oltre alle solite dinamiche che ci fanno impazzire (amore disperato e situazioni ad alto livello emozionale), siano anche pieni di umorismo e scanzonate stramberie. Proprio così, strano a dirsi ma anche noi sentimentali sappiamo goderci una bella risata di tanto in tanto. 
Se anche voi sentite il bisogno di staccare la spina e buttarvi in una lettura fuori dal comune, non convenzionale ma comunque deliziosa, potreste soddisfare i vostri desideri con "Deathdate" di Lance Rubin, primo romanzo di una duologia contemporanea un po' fantascientifica, un po' umoristica e molto, molto interessante
Uscito in libreria proprio oggi, 22 Settembre, per De Agostini, editore sempre molto attivo sul fronte YA, questo romanzo promette di regalare ore di incredibile divertimento, avvincenti avventure al limite del normale e una storia che non delude. "Deathdate" segue le avventure di Denton Little, che vive in un mondo piuttosto simile al nostro, tranne un non trascurabile dettaglio: tutti conoscono la data precisa in cui si verificherà la propria morte. Anche Denton, ovviamente, sa quando morirà e, suo malgrado, il giorno combacia con la data dell'attesissimo ballo dell'ultimo anno. Penserete che, conoscendo la data della propria morte, Denton e i suoi amici vivano una vita deprecabile. Ma non è così. Insomma, tutti dobbiamo morire, no? Non importa sapere o meno quando accadrà, almeno nel mondo descritto da Lance Rubin. Motivo per cui Denton ha sempre provato a vivere alla grande. Certo, i suoi ultimi giorni sono colmi di dramma fuori misura, ma è comprensibile. Ci sono un sacco di cose che non ha ancora fatto e il suo appuntamento con la morte si avvicina. Deve recuperare la prima sbronza, la prima notte di sesso, il primo appuntamento a tre. Tutto in una manciata di giorni e tutto aggravato dalla presenza di uno sconosciuto che farnetica su cospirazioni governative e messaggi provenienti dalla defunta madre di Denton che lo mettono in guardia. Così tante domande e così poco tempo per trovare le risposte: esiste un modo saltare l'appuntamento con la propria morte? Scopriamolo con Denton!


Data di pubblicazione: 22 settembre 2015
Titolo: Deathdate (#Denton Litte)
Editore: De Agostini 
Autore: Lance Rubin
Prezzo: € 14.90
Pagine: 331



Denton Little ha diciassette anni e una sola certezza: morirà la notte del ballo di fine anno. Ma – escluso il pessimo tempismo – nulla di strano. Perché il mondo di Denton funziona così: tutti conoscono la data della propria morte, e tutti aspettano il fatidico momento contando i minuti. Per questo, fino a oggi, la vita di Denton è stata piuttosto normale: la scuola, gli amici e Taryn, la fidanzata. Ma ora mancano due giorni al ballo... e Denton sente di non avere più un secondo da sprecare. Non soltanto perché vuole collezionare più esperienze possibili in meno di quarantotto ore – la prima sbronza, la prima volta, e il primo tradimento – ma anche perché le cose sembrano essersi improvvisamente complicate. Chi è l’uomo sbucato fuori dal nulla che dice di avere un messaggio da parte di sua madre, morta ormai da molti anni? È soltanto un pazzo? E allora perché suo padre ha iniziato a comportarsi in modo tanto bizzarro? D’un tratto le ultime ore di Denton Little si trasformano in una corsa contro il tempo, una disperata ricerca della verità. E forse di una via d’uscita. 
Dalla straordinaria penna di Lance Rubin, il primo romanzo di una nuova serie distopica. Una lettura brillante, irriverente e provocatoria. Una storia che vi lascerà con il fiato sospeso e che metterà in dubbio tutte le vostre certezze.


La serie Denton Little è composta da:
  • 1. (Denton Little #1) Deathdate 
  • 2. (Denton Little #2) Birthdate (uscirà in America il 12 Aprile 2016)
  
SIETE CURIOSI QUANTO ME?

14 commenti:

  1. Mi ispira moltissimo!!!!
    Devo ammettere che adoro la cover italiana (strano ma vero!) e la preferisco all'originale!
    Aspetto il tuo parere <3

    RispondiElimina
  2. Questo libro mi ispira un sacco …. sicuramente lo leggerò . Grazie Glinda

    RispondiElimina
  3. Questo é uno di quei libri che mi ha convinto dal primo momento! Adoro la cover italiana e anche quella originale, la trama secondo me é fantastica. Sono troppo curiosa di leggerlo!!

    RispondiElimina
  4. Sembra interessante, da leggere! ;)

    RispondiElimina
  5. Mi ispira parecchio questo libro, potrebbe essere una delle mie prossime letture :D

    RispondiElimina
  6. Avevo già visto questo libro sul web e mi aveva parecchio incuriosita, già inserito nella wishlist =)
    ciaooo

    RispondiElimina
  7. Sembra davvero originale....aspetto recensione

    RispondiElimina
  8. Questo libro mi ispira un sacco! Unica pecca è il fatto di aspettare troppo x il seguito

    RispondiElimina
  9. Voi non potete capire quanto sto impazzendo per questo libro!!! Sto impazzendo perchè lo voglio a tutti i costi, ma non posso permettermelo! T_T

    RispondiElimina
  10. Mmmm un pensierino ci sta! E poi non so, ma la copertina è davvero carina :3

    RispondiElimina
  11. Oddio questo libro mi ispira un sacco! e stranamente anche la Cover italiana è bella (anche più di quella originale! )

    RispondiElimina
  12. Libro letto. Ne vale la pena? Oddio SIIII. pultroppo ero convinta che fosse un autoconclusivo quando l'ho comprato e ora aspettare fino all'anno prossimo sarà terribile. Come dici tu è un libro leggero, uno di quei libri di cui hai bisogno in un momento di svago (magari tra un mattone e l'altro o semplicemente quando si studia tanto)

    RispondiElimina
  13. Molto interessante davvero! Mi piacerebbe moltissimo leggerlo.

    RispondiElimina
  14. Letto in un giorno, mi ha fatto sorridere e a tratti commuovere ... Denton e il suo migliore amico hanno quel genere di umorismo che trovo fantastico! "Fortunatamente" ci sarà un seguito, perché non posso fare a meno di pensare a Paolo!

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...