mercoledì 18 marzo 2015

Anteprima "Sei il mio sole anche di notte" di Amy Harmon. Quando l'amore è più forte delle apparenze e del destino...

Santo cielo! Stavo quasi per perdermi una pubblicazione bomba. O meglio, stavo per dimenticare di parlarne qui sul blog, perché in effetti questo libro lo aspetto da un po'. Solo che mi era passato di mente che non è ancora stato inventato il modo per pubblicare post senza doversi mettere al pc e battere sulla tastiera. Che sbadata, eh?! Pazienza, anche se con un solo giorno di anticipo sono pronta per condividere con voi una notizia che vi renderà molto, molto felici. La Newton Compton porterà in Italia il 19 Marzo "Sei il mio sole anche di notte", romanzo new adult autoconclusivo di Amy Harmon. 
Molti di voi hanno conosciuto quetsa autrice l'anno scorso, quando la Newton ha pubblicato "I cento colori del blu" libro che io non ho particolarmente apprezzato, ma che ha fatto impazzire i più. Ebbene, parrebbe che "Making Faces" (questo il titolo originale di "Sei il mio sole anche di notte") sia il capolavoro della Harmon, motivo per cui, pur non avendo adorato il suo libro precedente, anche la sottoscritta non vede l'ora di leggerlo! 
Definito "Una versione moderna de La Bella e la Bestia", questo romanzo promette lacrime e sorrisi, insegnamenti e passioni più forti di ogni apparenza. Quella narrata dalla Harmon non è solo una storia d'amore, ma anche una storia di amicizia, rivalsa, affetto familiare e seconde possibilità. La protagonista, Fern, è un brutto anatroccolo. Troppo alta, troppo magra, troppo poco cheerleader per spiccare nel suo liceo, si limita a rimanere sullo sfondo, leggendo romanzi d'amore e sognando di poter attirare un giorno l'attenzione del bellissimo Ambrose. Lui è l'atleta per cui tutti tifano, il ragazzo che tutte amano, l'amico che tutti rispettano, troppo bello per lei. 
Quando Ambrose parte per la guerra, dopo l'11 Settembre, tutti sanno che al suo ritorno nulla sarà come prima, ma nessuno può immaginare quanti cambiamenti il ragazzo porterà con sé. Cambiamenti fisici e morali, che hanno fatto di lui una creatura fragile e corrotta. Incredibilmente, Fern sarà il suo faro nella tempesta, il suo sole anche di notte. Perché nessuna ferita può essere più profonda di un sentimento tanto acceso e Fern è determinata a dimostrarlo a se stessa e ad Ambrose...

Titolo: Sei il mio sole anche di notte
Data di pubblicazione: 19 marzo 2015
Editore: Newton Compton
Autrice: Amy Harmon
Cartaceo: 9,90 €
Ebook: 4,99 €
Pagine: 320



Ambrose Young è bellissimo, alto, muscoloso, con lunghi capelli che gli arrivano alle spalle e uno sguardo che brucia di desiderio. Ma è davvero troppo per una come Fern Taylor. Lui è perfetto, il classico protagonista di quei romanzi d’amore che Fern legge fin da quando era solo una ragazzina. E lei sa bene che un ragazzo così non la considera neppure… Partito per la guerra dalla piccola cittadina di provincia in cui i due giovani sono cresciuti, Ambrose tornerà trasformato dalla sua esperienza in prima linea: è sfigurato nei lineamenti e profondamente ferito nell’anima. Fern riuscirà ad amarlo anche se non è più bello come prima? Sarà in grado di conquistarlo? Saprà curarlo e ridargli la fiducia in sé?
Versione moderna de La bella e la bestia, il nuovo romanzo di Amy Harmon – dopo il grande successo di I cento colori del blu – ci dimostra che in ognuno di noi convivono una parte mostruosa e una meravigliosa creatura.


Confessate: domani sarete tutti in fila per comprare questo libro, non è così?

12 commenti:

  1. Non ho letto "I cento colori del blu" perché non ho sentito pareri molto positivi...
    Però questo mi ispira molto!!! Lo leggerò di sicuro :D

    RispondiElimina
  2. Personalmente domani mi fiondo in libreria! Sapevo di questa pubblicazione e la sto aspettando con ansia :3

    RispondiElimina
  3. Anch'io lo sto aspettando con molta impazienza. Non ho letto I cento colori del Blu ma questo non me lo lascio sfuggire!

    RispondiElimina
  4. lo voglio!!! purtroppo oggi ho già comprato quattro libri che ho prontamente nascosto dicendo che ne avevo comprato solo uno....quindi mi toccherà aspettare un po' prima di fare nuovi acquisti....a casa mi rompono le palle che compro troppi libri!!
    Visto che ogni tanto cucini degli splendidi dolci Glinda ti avviso che sul mio blog c'è un'iniziativa gustosa....leggiamo Gli ingredienti del buonumore e ne facciamo le ricette...c'è anche un piccolo premio
    http://lalepremarzolina.blogspot.it/2015/03/dolce-leggere-leggiamo-e-cuciniamo.html

    RispondiElimina
  5. I cento colori del blu è nella mia wl da tanto però ho sempre rimandanto maaaaa dato che sono una fissata con la bella e la bestia... cioè io leggerei tutte le storie che si rifanno alla fiaba . Quindi si lo comprerò assolutamente yayy ♥

    RispondiElimina
  6. Francamente non lo so, I cento colori del blu non l'ho degnato neanche di uno sguardo vista la tua recensione, e dopo Beastly di Alex Flinn, che mi è piaciuto tantissimissimo al punto da comprare anche il film, non credo che leggerne un'altra versione mi possa piacere altrettanto, non lo so.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Mi incuriosisce tantissimo, eccome se mi fiondo! =)

    RispondiElimina
  9. Si si, come mi ispira!!!! Nel dubbio leggerò anche i Cento colori del Blu... non si sa mai!!!!

    RispondiElimina
  10. Ho letto sia i cento colori del blu che questo libro in lingua molti mesi fa. È un libro meraviglioso che non ha niente a che vedere con Beastly. È un libro che parla della.fragilità umana. Parla delle perdite. Parla di un'amicizia grandissima tra la protagonista e suo cugino e di una tenerissima storia d'amore per niente scontata. Ho apprezzato molto i cento colori del blu, ma ho amato 'Making Faces'. Le protagoniste della Harmon sono ragazze fragilmente forti e senza comportamenti infantili.

    RispondiElimina
  11. Ho letto sia i cento colori del blu che questo libro in lingua molti mesi fa. È un libro meraviglioso che non ha niente a che vedere con Beastly. È un libro che parla della.fragilità umana. Parla delle perdite. Parla di un'amicizia grandissima tra la protagonista e suo cugino e di una tenerissima storia d'amore per niente scontata. Ho apprezzato molto i cento colori del blu, ma ho amato 'Making Faces'. Le protagoniste della Harmon sono ragazze fragilmente forti e senza comportamenti infantili.

    RispondiElimina
  12. Questo libro non ricorda Beastly, é molto meglio. É un libro che mira a superare le apparenze, ma soprattutto un libro di grande amore esaltato in tutte le sue forme. Ho finito di leggerlo oggi e non posso nascondere il fatto di essermi commossa in un paio di punti che non posso ovviamente svelare. Penso che in ognuna di noi si nasconda una Fern Taylor e questo é un altro motivo per cui l'ho amato tanto. Mi sono subito immedesimata in lei e nel suo amore sconfinato. Leggetelo, vi assicuro che non ve ne pentirete

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...