venerdì 27 febbraio 2015

From Italy With Love #7


Salve a tutti e felice venerdì! Nonostante l'Italia sia coperta da nuvoloni neri carichi di pioggia, sul mio blog splende il sole. Sì, sono di buon umore, evento raro, e ne ho tutti i motivi.  Il post di oggi mi ha portato un sacco di euforia, che credo si risolverà in un raid nella più vicina libreria in cui penso di comprare metà dei libri che vedete qui sotto!
Come ogni venerdì da un po' di tempo a questa parte, è arrivata l'ora di "From Italy with love" rubrica in cui vi presenterò i vari romanzi Italiani, autopubblicati e non, che bussano alla mia porticina virtuale! "From Italy with love", vi darà l'opportunità di fare la conoscenza con i giovani talenti nostrani che non vedono l'ora di rubarvi il cuore!



Data di pubblicazione: 26 Febbraio 2015
Titolo: Se fossi qui con me questa sera
Dove comprarlo: LaFeltrinelli.it
Editore: Newton Compton
Autrice: Sara Tessa
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 288


Dopo un viaggio di sei mesi in giro per gli Stati Uniti per dimenticare un amore perduto, Bernadette è tornata a Thousand Oaks, in California. È decisa a riprendere in mano la sua vita e a ripartire camminando sulle sue gambe. Ormai le è chiaro l'effetto distruttivo che l'amore ha su di lei: è irrimediabilmente terrorizzata alla sola idea di venire abbandonata. L'unica soluzione possibile è evitare ogni tipo di legame. I secondi appuntamenti sono banditi dalla nuova vita. Ma l'incontro inatteso con Nathan scombina le sue carte. Nathan è un chitarrista introverso, leader di una band in ascesa nell'olimpo del rock, con convinzioni altrettanto risolute sull'amore. Ma completamente opposte a quelle di Bernadette. Quella che nasce tra loro è all'inizio solo una timida amicizia. A lei piace Nathan, ma è diffidente, intimorita, e decisa per una volta a non cedere alla tentazione. Anche lui è determinato. Ma ad averla. E quando finalmente si abbandonano l'una all'altro è per entrambi l'apoteosi dei sensi. Finché Nathan non deve partire per una tournée. È allora che in Bernadette si scatenano reazioni difficilmente controllabili.


Data di pubblicazione: 19 Febbraio 2015
Titolo: In silenzio nel tuo cuore
Dove comprarlo: LaFeltrinelli.it
Autrice: Alice Ranucci
Editore: Garzanti
Prezzo:  13,90 €
Pagine: 169


Claudia ha sedici anni e ha imparato che il liceo è una giungla in cui vince il più forte, in cui non c'è spazio per la sua timidezza e insicurezza. Un po' di trucco, uno sguardo sfrontato e in un attimo fai parte del gruppo dei ragazzi che contano: superiori e vincenti. Ed è proprio lì che Claudia vuole arrivare. Perché essere diversi non porta da nessuna parte, se non a sentirsi sempre più soli. Perché quello è il mondo a cui appartiene Rodrigo, irraggiungibile che non si lascia scalfire dai sentimenti: il più ammirato della scuola, il più temuto, il più prepotente. Lui così diverso dal ragazzo che Claudia avrebbe immaginato accanto a sé. Eppure vorrebbe solo perdersi nei suoi occhi blu cobalto. E quando Rodrigo le chiede di uscire, Claudia non riesce a credere che sia vero. Non c'è altro da desiderare, tutto sembra perfetto. Ma all'improvviso la vita la mette davanti alla prova più difficile, e niente può essere come prima. La sua realtà si infrange in mille pezzi, come le sue emozioni a cui non sa dare un nome. Ogni cosa intorno ora appare falsa e inutile. Ogni persona è diversa da come la immaginava. Anche quelli che pensava fossero amici. Anche Rodrigo. Persino lei stessa. Senza più nessuna certezza, Claudia scopre che crescere vuol dire guardarsi dentro per davvero, senza falsi alibi. Vuol dire decidere chi si vuole diventare e tracciare il proprio percorso. Sicuri che c'è sempre la possibilità di sbagliare, di scegliere, di fermarsi e ripartire...

Titolo: Adam & Eve, Il giardino dei peccati
Data di pubblicazione: 14 Febbraio 2015
Dove comprarlo:  Amazon
Autore: Francesco Falconi
Editore: Vand-A
Prezzo: 8, 31 
Pagine: 319


Il cuore di Firenze.

Due mondi così diversi, due anime sole che stanno per incontrarsi.

Sofia è l’ultima discendente della famiglia spagnola degli Alvarez. Da anni vive segregata in un villa a Firenze. Non esce quasi mai di casa, il suo mondo è racchiuso in quelle quattro mura. Dalla finestra della sua camera spia il mondo esterno.

Lo sogna, lo desidera, e al tempo stesso lo odia. Ma soprattutto detesta la Sofia di Sinistra. Così chiama quella parte del suo volto rimasto sfigurato a causa di un incendio divampato nel giardino della villa. Era una giornata afosa di agosto e Sofia aveva appena otto anni. Un gioco stupido con il fratello Alejandro, un piccolo fuoco acceso vicino a una sterpaglia secca. Conseguenze terribili, che hanno cambiato per sempre il suo futuro. Perché in quel giardino Sofia non ha perso solo la perfezione della bellezza, ma anche Alejandro.

Sofia si sente responsabile della morte del fratello, si chiude in se stessa. Non ha mai superato quel trauma, ed è convinta che la madre Isabella non l’abbia mai perdonata. L’unico a cui Sofia non ha paura di mostrare il suo volto è l’amico di infanzia, Samuele Ricci, ma anche con lui i rapporti sono sempre più difficili. Entrambe le famiglie possiedono aziende tessili e la concorrenza si è fatta sempre più spietata. L’unica amica di Sofia è Ana, la domestica degli Alvarez. La sua ultima e sincera confidente.

Lorenzo vive invece nella periferia di Firenze con il padre. All’età di otto anni ha contratto la retinite pigmentosa, una terribile malattia degenerativa che, giorno dopo giorno, l’ha reso cieco. Da allora il mondo di Lorenzo è diventato un chiaroscuro di luci e ombre che vibrano al suono della musica. La musica, infatti, è la sua unica ragione di vita. Il violoncello è la sua unica voce. Le cure per curare la malattia di Lorenzo sono troppo costose, non possono permettersele.

Lorenzo ha anche un’altra passione, quella del giardinaggio. Lavora da Rita, proprietaria di un vivaio. Lorenzo sa curare i fiori come nessuno sa fare. Non serve la vista, forse neppure l’olfatto. Serve solo dedizione e amore.

Un giorno, Lorenzo e Sofia si incontrano nei giardini di Boboli, proprio di fronte alle statue di Adamo ed Eva. Pian piano si innamorano nel cuore di Firenze. Un amore perfetto, sincero, cieco.

Ma il mondo che li circonda, il desiderio di vedere al di là delle ombre e godere della bellezza sono una tentazione troppo grande capace di incrinare questo Eden d’amore…


Titolo: L'importanza di chiamarsi Cristian Grei
Data di pubblicazione: 17  Febbraio 2015
Dove comprarlo: Amazon
Autrice: Chiara Parenti
Editore: Rizzoli Youfeel
Prezzo: 2, 49 €
Pagine: 190

L’ amore è un gioco. Ti va di giocare con me?

Cristian Grei ha trentadue anni e una sola, acerrima nemica: E. L. James, che con le sue 50 Sfumature gli ha rovinato la vita. Tutte le donne, infatti, appena sentono il suo nome, vedono in lui un dominatore in 3D e l'incarnazione delle più proibite fantasie erotiche. Ma se vivi a Prato, fai il becchino nell’agenzia di onoranze funebri di famiglia e sei ipocondriaco, avere il nome "uguale" a quello del più grande amatore di tutti i tempi, che si sposta in elicottero ed è a capo di un’azienda leader mondiale,può creare una costante e fastidiosissima ansia da prestazione.
Solo Antonella, l'amica di sempre, è in grado di divertirsi giocando con lui e tenere a bada le sue mille ansie, ma soprattuto è disposta ad amarlo per quello che è realmente.
Cristian Grei riuscirà finalmente a capire che è lei la donna giusta? E soprattutto sarà “pronto a riceverla”?


Titolo: Tè nero, vaniglia e baci allo zenzero
Data di pubblicazione: 17 Febbraio 2015
Dove comprarlo: LaFeltrinelli.it
Autore: Elisabetta Motta
Editore: Rizzoli Youfeel
Prezzo: 2, 49 €
Pagine: 87


“Pannacotta Dreaming” non è una sala da tè come ce ne sono tante a Roma. È un luogo intimo e curato dove i clienti possono sorseggiare infusi pregiati in tazze di porcellana, gustare i dolci più deliziosi e acquistare meravigliosi bouquet di fiori. L’intraprendente Emma ha infatti saputo unire le sue abilità di pasticciera alla passione per i fiori, dando vita a un bistrot unico e indimenticabile per chi vi trascorre qualche ora di relax. Tra i tanti clienti che iniziano a frequentare il locale c’è Alex Giordani, un compositore di musica lirica a cui la vita ha donato di vedere con il cuore laddove i suoi occhi non riescono a farlo. Per Emma innamorarsi di lui è inevitabile, per Alex pensare a un futuro con lei è complicato. Forse è più semplice restare nei confini sicuri di ciò che si conosce già molto bene. Ma il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce…

Una storia d'amore intensa come una miscela di tè nero e dolce come una mousse alla vaniglia.

Mood: Emozionante - YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.


Data di pubblicazione: 10 Febbraio 2014
Dove comprarlo:  LaFeltrinelli.it
Titolo: La donna pefetta
Autore: Amabile Giusti
Editore: Mondadori
Prezzo: 15, 00 
Pagine: 209


Visto dal di fuori, Guido Masetti sembra il fidanzato ideale. Insegnante di lettere in un liceo di Napoli, amato dai suoi studenti, sensibile e idealista, sempre cordiale con quelli che incontra a partire dal proprietario del chioschetto dove, ogni giorno, compra fiori freschi per la fidanzata... È così che lo vede Giada, che però è separata da lui da un muro: una parete vera e propria, quella che divide la cucina di lei dal salotto di lui. Lei ha trentasei anni, fa la scrittrice di favole per bambine che sognano di diventare principesse ed è delusa dall'amore. Sogna un uomo romantico e divertente con uno sciame di grilli per la testa. Proprio come quel vicino di casa tanto sorridente e... così dolce con la sua fidanzata. Già: la fidanzata, ecco il problema. Le cose, però, a volte cambiano quando meno ce lo aspettiamo. Guido viene lasciato e cade in depressione. Ma proprio quando Giada sta per fare un passo verso di lui, qualcuno la precede. È Silvia, giovane e bellissima come un angelo. Suona alla porta di Guido e a entrambi basta uno sguardo per capire di avere molte cose in comune, cominciando dagli impressionisti francesi per arrivare alla passione per il Milan. Silvia è semplicemente... perfetta! Ma sarà proprio vero? E come mai Silvia sembra non volere farsi vedere da nessuno degli amici di Guido? È possibile che non sia come appare? In attesa di vederne la versione cinematografica diretta da Alessandro Genovesi e con un cast stellare (Claudio Bisio, Frank Matano, Valentina Lodovini, Chiara Baschetti e con la partecipazione straordinaria di Ornella Vanoni e Renato Pozzetto), questa storia di amore e di sogni diventa un romanzo trascinante, scritto da una delle più promettenti e amate giovani autrici italiane. Una commedia romantica che sa farci riflettere su quello che in amore è reale e quello che non lo è, su quanto a volte qualche difetto sincero sia meglio di un'incredibile perfezione...


Data di pubblicazione: 8 Febbraio 2015
Titolo: Come foglie al vento
Dove comprarlo: Amazon
Autore: Stefano Pavesio
Editore: Narcisuss
Prezzo: 4, 99 €
Pagine: 397


Cinque ragazzini, residenti in anonimi e sonnolenti paesini delle colline astigiane, vedranno le loro vite sfiorate da eventi sempre più funesti, fino a diventarne parte loro stessi, scoprendo, forse senza nemmeno accorgersene, che il male non può che generare altro male e che tutto quel che accade non sempre è dettato da una personale volontà, ma accade semplicemente perché deve accadere, perché, al di là delle scelte soggettive, ci sono delle forze che guidano gli avvenimenti secondo uno schema prestabilito di ampio respiro, che porterà le loro esistenze negli anni 80-90 a intrecciarsi con vicissitudini legate agli anni della seconda guerra mondiale e alle vite di persone solo all’apparenza completamente slegate dalle loro. Ogni azione, per quanto piccola o insignificante possa apparire, ne scatena altre, talora quasi impercettibili talora dirompenti.
Esiste un filo conduttore che regola il trascorrere di ogni vita, un filo che si srotola da una matassa che non conosce limiti spaziali e temporali, un filo sottile, quasi invisibile, ma incredibilmente resistente, indistruttibile, un filo che nel suo svolgersi avvolgerà intorno a sé differenti esistenze trascinandole inesorabilmente verso un unico punto di confluenza, pur lasciando loro l’illusione di poter disporre pienamente delle proprie decisioni, un filo che avvolgerà allo stesso modo gioia e dolore, vita e morte, violenza e amore, legandoli insieme indissolubilmente.
Un filo che, al di là dei mondi concreti e reali noti a tutti, lambirà sfere meno considerabili dalle menti più razionali, come quelle che sembrano donare una volontà malvagia a un borgo abbandonato e al bosco che lo circonda o come quelle che chiamano in gioco la presenza delle masche o che sembrano suggerire un gatto albino come un’occulta presenza latrice di sventura.
Non tutto quel che accade è comprensibile.
Non tutto quel che accade è accettabile.
Ma nulla, nulla accade per caso.




Vi piace qualcosa in particolare?

7 commenti:

  1. L'importanza di chiamarsi christian grei già mi piace ahahah !
    le trame degli altri romanzi..... sentite e risentite....

    RispondiElimina
  2. Quello di Amabile Giusti mi ispira... L'importanza di chiamarsi CG... ma basta. Ho amato i libri (rigorosamente quelli in versione originale perché quella italiana è indecente), detesto il film e non ne posso più del trambusto che c'è attorno.
    Quello della Sara Tessa, eh! Ho amato l'uragano (il primo) ma di questo ho letto solo il primo capitolo e ho deciso che non lo prenderò. Mi è parso piatto, pieno di parolacce e luoghi comuni, pagine che non andavano da nessuna parte.

    RispondiElimina
  3. Anch'io a dire il vero ne ho un po piene le scatole di Grey però... L'importanza di chiamarsi Cristian Grei sembra divertente... E la trama di Adam & Eve, Il giardino dei peccati è davvero bella, m'intriga...

    RispondiElimina
  4. La trama di Adam & Eve, Il giardino dei peccati è davvero bella, mi piace e m'intriga... Poi... Per quanto io abbia un pò le scatole piene di Gray da tutte le parti, L'importanza di chiamarsi Cristian Grei sembra divertente...

    RispondiElimina
  5. L'importanza di chiamarsi Cristian Grei l'ho letto ed è veramente carino!!!!
    Amabile Giusti è sempre una garanzia quindi prima o poi leggerò anche questo....
    Se fossi qui con me questa sera lo leggerò prestissimo!! :)

    RispondiElimina
  6. Ho letto il libro di Falconi <3 innamorata sono!

    RispondiElimina
  7. Ho letto faticosamente (ahimè) il libro scritto da Tessa e : delusione completa!!!
    La conclusione: noooooo!!! Lo sconsiglio!!!
    Non avevo mai letto suoi libri e penso di non farlo!!!

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...