giovedì 6 dicembre 2012

Segnalazioni speciali: Never di Desy Giuffré, Il figlio ribelle di Cristina Zavettieri e un meraviglioso contest targato Fazi Editore!



Di solito su queste pagine non si parla di libri non ancora pubblicati e non ancora in corso di pubblicazione, ma per le mie migliori amiche non potevo che fare un'eccezione 
In questo post molto speciale si parlerà dunque di sogni che spiccano il volo, di pagine che aspettano di essere stampate e di scrittrici con un cuore grande quanto il mondo intero. 

Come potrete vedere dalla barra laterale destra di Atelier dei Libri, questo è un periodo pieno di sorprese e progetti speciali che scaldano l'anima.  
Il mio "Shades of Life" sarà pubblicato per la Fazi Editore dopo aver vinto il concorso Leggi scrivi, vinci un sogno, Desy Giuffrè, brillante autrice di Io Sono Heathcliff, ha deciso di regalare ai lettori i primi capitoli del suo nuovo romanzo urban fantasy "Never, Ivonne dei Lupi" e la mia cara amica e autrice emergente Cristina Zavettieri ha messo online i primi capitolo del suo romanzo storico e romance "Il Figlio Ribelle".  


Oltre ad aver curato personalmente la veste grafica per le cover dei loro romanzi e ad aver condiviso la loro emozione nell'iniziare questa nuova e avvincente avventura online, sostengo il loro lavoro con tutta me stessa e ammiro il loro coraggio più di ogni altro
E' per questo che voglio far scoprire anche a voi  sognalettori la bellezza e le speranze che si celano tra le pagine delle loro opere.

Se quello di Desy è un progetto che ha già un destino - di cui non posso parlavi, ma che presto scoprirete - quello della dolce Cristina è invece un coraggioso tentativo di mettere in gioco se stessa e il proprio scritto più caro, facendosi conoscere dal popolo della rete e, magari, destando la curiosità degli editori italiani. 

Sosteniamo dunque queste due scrittrici dandogli il nostro supporto e il nostro amore. Continuando a leggere potrete conoscere meglio Il figlio ribelle grazie a un teaser mozzafiato e alle splendide immagini che ritraggono i protagonisti, e scoprire il mistico e oscuro mondo di Never, tra lupi vampiri e passione. 
Inoltre continuando a leggere potrete scoprire come partecipare al contest Generazione Rosa Shocking e vincere tanti splendidi premi targati Io sono Heathcliff!

Il Figlio Ribelle

 
 
Autore: Cristina Zavettieri 
Numero pagine: 300 circa
 Genere: Adult Romance
Titolo: Il figlio ribelle



Nel Regno delle Due Sicilie di Ferdinando I di Borbone, si racconta di Federico Dalla Croce, e della bella che rapì il suo cuore, Bianca Di Albano.
Tra segreti, guerre e balli in maschera, l’amore che voleva essere consumato e doveva essere ascoltato. Una storia avvolgente e sensuale tra un anticonformista e ribelle baronetto e una dolce quanto pericolosa donzella in una Napoli vivace e tumultuosa. 
L'autrice

Cristina Zavettieri è una giovane donna nata nell'estremo Sud della Calabria, è amante della scrittura e della lettura da sempre, ma anche del disegno e dell’arte tant’è vero che sin da bambina, quando ancora non sapeva scrivere, accompagnava le sue storie ai disegni acerbi dei suoi personaggi.
Sul mondo del web è conosciuta per aver scritto diversi anni all'interno della piattaforma di EFP (sito italiano di fanfiction e storie originali). Il Figlio Ribelle è il suo primo romanzo, forse il più conosciuto perché di anteriore pubblicazione, presentata con cadenza settimanale a capitoli come romance sul popolare sito di fanfiction. I generi che preferisce nel mondo della letteratura sono il paranormal, il distopico e il romance storico e contemporaneo. Ha un animo sensibile e sognatore che preferisce stimolare con una buona musica di sottofondo, immergendosi magari nella natura, nei boschi e nelle foreste che – sotto sotto – crede siano incantate. 

Sito web dell’autrice: http://cristinakhristh.blogspot.it/
Link diretto alle pagina issuu: Il figlio ribelle


Solo per voi lettori di Atelier dei Libri un meraviglioso teaser de Il figlio ribelle e le immagini dei protagonisti!


Alla lattescente luce della luna, quel viso abbronzato - adesso privo di maschera - assumeva un’aria malinconica, quasi tormentata. Negli occhi di quell’uomo permeava una strana disperazione, e l’influenza che il corpo mascolino emanava le annebbiava i pensieri. Era bello, non si stupì di essersi ritrovata a pensarlo; del resto, per lei lo era stato dal primo istante in cui l’aveva visto.
«Perché non la smettete?». Si lamentò Bianca, sperando di rabbonirlo circa i suoi
loschi propositi.
Federico si stava avvicinando lentamente, le mani unite dietro la schiena. Lo
sguardo duro, sospettoso. Non aveva idea di cosa avesse in mente, ma valeva la pena scoprirlo.
Quella ragazza era temibile e lui non doveva mai, neanche per un momento, abbassare la guardia. Sospirò scuotendo la testa con fare fiacco, il suo sguardo
fingeva un’apparente calma. Una lastra di marmo che fungeva da panchina li divideva, mentre Bianca inclinò la testa assottigliando le palpebre, curiosa.
«Ti voglio». Spiegò indifferente, facendo spallucce.




Never, Ivonne dei lupi


  Titolo: Never – Yvonne dei Lupi
Genere: Paranormal Romance
Numero di pag: 300 circa 
Autore: Desy Giuffrè

Nell’aria si espandevano i profumi dei nostri corpi mescolati al forte odore delle pellicce dei lupi, e sorde grida squarciavano il cielo, gli alberi, le rocce, la terra. Grida simili allo stridore di artigli sul metallo.
Poi, tutto tacque. Un improvviso, terrificante silenzio avvolse ogni respiro. D’un tratto, folate di vento alzarono la polvere che la pelle di noi vampiri crea, quando viene frantumata. A mezz’aria, galleggiava come sabbia. Insieme ad essa, il fogliame appassito che faceva da tappeto alla terra umida e le ultime scie di odori familiari che fuggivano da quell’inferno. Erano tutti andati via. I superstiti avevano deciso di battere in ritirata, e il resto del branco sopravvissuto non li aveva fermati.
Io ero rimasta sola. Con i lupi. Con la mia nuova famiglia.


Un approfondimento sul romanzo 

La notte in cui Yvonne perde tragicamente i suoi genitori durante una sanguinosa battaglia svoltasi tra diversi clan di vampiri e licantropi, i lupi entrano in possesso della sua vita e decidono di adottarla nonostante la diversità della sua natura.
Quando Yvonne si reca a Venezia, accompagnata dal vecchio John -un membro del branco di cui fa parte-,  incontrerà
per la prima volta i Veneziani, un clan di dodici vampiri eccentrici e assetati di sangue, con i quali viene stipulato un importante patto di tregua.
Tra i dodici però, uno solo è in grado di cambiare la sua esistenza: Alain. Vampiro con il quale non solo nasce subito una forte attrazione, ma attraverso cui si aprirà il sipario della sua memoria. Il solo contatto con lui, infatti, risveglia nella mente di Yvonne scene del tutto soffocate dal tempo e dal dolore. Ma i due devono separarsi. Com’è giusto che sia.
Trascorrono sette anni. La faida contro il clan dei vampiri di Stephen Dan sembra essere finita. E una nuova minaccia si presenta all’orizzonte: una vittima, un umano, viene trovato morto da Peter Callaghan -elemento del branco alquanto avvolto dal mistero-, il quale denuncia l’accaduto come omicidio effettuato proprio dai Veneziani presenti adesso in California, all’interno del loro territorio. Il patto è stato così infranto: i Veneziani hanno varcato i confini ma, soprattutto, hanno bevuto il sangue di un umano all’interno del territorio protetto.
È adesso assolutamente lecito e dovuto dichiarare loro guerra.
Diversa la versione che Alain mostra a Yvonne, il quale afferma di aver scoperto l’esistenza di un’oscura alleanza tra vampiri e licantropi, a discapito del genere umano. Dalle sue parole, la protagonista intuisce che un terrificante piano rende tutti loro in serio pericolo.
Da qui, la domanda che la povera Yvonne è costretta a porsi: qual è il suo vero nemico? Il branco che le ha strappato senza pietà gli amati genitori per poi accoglierla inspiegabilmente nel proprio seno, o i vampiri? Coloro che hanno con lei molti più aspetti in comune di quanto prima credesse?
L’affetto per Marchal, Albert e Ricky -l’innocente famiglia del branco in cui vive-, si scontrerà con l’amore sconfinato che la legherà oltre ogni misura ad Alain.
I misteri che avvolgono le origini della bella e desiderata Yvonne, daranno vita ad una serie di eventi misteriosi che faranno da cornice alla sua storia sofferta e contrastata.
Never, “Mai”, è la possibilità che possa avvenire l’unione tra un vampiro, -un freddo- ed una mezzosangue: una ragazza dal cuore caldo, dentro il quale scorre un veleno ignoto e mortale.
Una vasta rappresentazione che mostra agli occhi degli umani la diversità tra la vita di un branco variegato di lupi -le cui diverse personalità e le cui storie s’intrecciano a vicenda- e la vita dei vampiri, personaggi risorti da un mondo di leggende non così lontane dalla realtà, terrificanti ma irresistibilmente attraenti.
 
 L'autrice

Desy Giuffré è nata a La Spezia nel 1985 e vive in un allegro paese marittimo sulla costa ionica della Sicilia.
Donna dal carattere determinato e sognatrice d’altri tempi, non si arrende mai di fronte ai progetti che si prefissa. Ed è così che, dopo una lunga attesa fatta di lavoro e speranza, è riuscita a realizzare il suo sogno lavorativo che lei stessa ama definire tale per la professionalità e la passione che la unisce al mondo della scrittura: un lungo cammino da sempre desiderato e inseguito con tenacia.
Lettrice vorace e amante dei fiori, adora fare lunghe passeggiate nel folto dei boschi o in riva al mare.
Dalla sua fatica nel separarsi dai personaggi dei libri di cui s’innamora, è nato in lei il desiderio di creare un sequel tratto da Cime tempestose – romanzo che conosce a memoria – con il quale coltiva un rapporto viscerale.  Il silenzio, la buona musica, il profumo della terra bagnata e l’immenso blu del cielo sono le condizioni ideali per la sua ispirazione.
Io sono Heathcliff è il suo romanzo d’esordio.




Contest Generazione Rosa Shocking

Per natale Desy Giuffrè e la Fazi Editore con la collaborazione di meravigliose artiste (Chocolate Rose e Miss Claire) hanno indetto un meraviglioso contest ispirato a Io sono Heathcliff (qui la mia recensione).  
Ovviamente vi consiglio di partecipare e vi riporto qui di sotto il regolamento facile facile da seguire!


Il tema dell'evento è proprio il colore rosa - tanto amto dalla protagonista di "Io sono Heathcliff", Elana Ray.


Partecipare è divertente, basta seguire queste semplici regole:
1) Unisciti come lettore ai blog sostenitori dell'evento:
- Holly Girls il blog di Desy Giuffrè http://desygiuffre.blogspot.it/
- Atelier dei Libri di Glinda Izabel Caliò http://atelierdeilibri.blogspot.it/
2) Unisciti alla Pag. Fan Fazi Editore https://www.facebook.com/fazieditorepaginafan?fref=ts
3) Condividi in questa Pag. Evento: Generazione Rosa Shocking! Un'immagine ispirata al rosa: che sia un fiore, un vestito, un panorama, lo smalto sulle unghie, un cappello, una parete o dei capelli, poco importa! Date il via alla fantasia e dipingete "Generazione Rosa Shocking" con le vostre foto!


Potete pubblicare scatti amatoriali o immagini scaricate dal web, non fa nessuna differenza.
L'estrazione a sorteggio -che avverrà giorno 20 Dicembre - decreterà i due vincitori!
Il primo estratto riceverà un paio di orecchini -con mini-libro di "Io Sono Heathcliff"- prodotti da Chocolat Rose.
Il secondo estratto vincerà un poster personalizzato e autografato dall'autrice. Che aspettate?! Pubblicate numerosi le vostre immagini e dite: I LOVE Rosa Shocking!

I premi




 
***
Allora, che aspettate a leggere Il figlio ribelle, Never e a partecipare al bellissimo contest Generazione Rosa Shocking
Che ne dite dei romanzi, vi ispirano? Vi piacciono le cover? 

13 commenti:

  1. Oddio. Oddio. Oddio. Ho ricevuto molte segnalazioni in questi giorni, ma il tuo, cara e dolcissima amica amica mia è quello che mi ha emozionato più di tutti. L'hai scritto tu per me, e poi sono vicino alla nostra dolce Desy, vicino alle altre due donne che amo moltissimo. Grazie mille, sorella e dolce amica mia. Ti voglio bene e sono sinceramente commossa. *Come al solito, lo sai, non mi lascio sfuggire una lacrimuccia* <3

    RispondiElimina
  2. Sapevo già di tutte queste "cosucce" ma come sempre Glinda fai benissimo a pubblicizzare e dare spazio a queste imperdibili notizie.
    Andrò a leggere sicuramente le anteprime dei due romanzi , che stuzzicano davvero il mio interesse,inoltre Il Figlio Ribelle è ambientato nella bella Napoli *O*.
    Grazie mille!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovanna, tu sei sempre super informata! Sono contenta di aver stuzzicato il tuo interesse e spero di sapere presto cosa pensi dei due romanzi!

      Elimina
  3. Ciao Glinda! Sono arrivata qui su Atelier dei libri leggendo di te e del tuo "Shades Of Life" su tantissimi blog e, ovviamente, non ho perso tempo e sono corsa a leggere l'incipit della tua novella. Ti faccio i miei complimenti per la storia che hai scritto (non vedo l'ora di poter leggere l'intero lavoro!) e per la tua vittoria meritatissima!!! Congratulazioni ^_^ Attendo con impazienza e curiosità la pubblicazione del tuo libro!!!
    I miei complimenti e il mio sostegno anche a Desy Giuffrè e a Cristina Zavettieri, naturalmente! ;-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Glinda, che belle anteprime!!! Sono così curiosa, ovviamente da grande appassionata di Cime Tempestose mi sono iscritta al contest di Io sono Heathcliff che davvero ha suscitato il mio interesse e faccio il tifo per tutte queste scrittrici! Un abbraccio a tutte voi ;-)

    RispondiElimina
  5. Come sempre, riesci a rendere magico tutto ciò che scrivi,tesoro! <3 Essere accanto a Cri e a te non può che rendere ancora più speciale questo momento di grandi sogni, speranze, attese e spremute di cuore ;))
    Vi voglio sinceramente e profondamente bene, siete entrate nel mio cuoricino con semplicità e un affetto oramai molto, troppo raro nella vita! <3
    Grazie per le splendide segnalazioni, e tutto il bene di questo mondo ai vostri unici e splendidi "Shades of Life" & "Il Figlio Ribelle" !!
    Con tanto love,

    Desy

    RispondiElimina
  6. Wow che bel contest!
    "Il figlio ribelle" della Zavettieri non mi aveva incuriosito più di tanto ma leggendo il teaser, ho cambiato subito idea!
    Per quanto riguarda "Never" della Giuffrè, ho amato follemente la cover appena l'hai inserita sul blog nei libri che aspettavi. La trama mi piace tanto, questo è il genere che più mi attrae ;-)
    Mi fa davvero piacere vedere delle giovani autrici italiane farsi avanti in questo mondo popolato da troppe saghe straniere.
    Ahhh Glinda, io sono sempre ansiosa di leggere il tuo romanzo!!

    RispondiElimina
  7. bellissime la prime pagine di desy Giuffrè ed adesso vado a leggermi quelle di Figlio ribelle!!! in me trovi sempre un alleata quando c'è da sostenere il made Italy!!!

    RispondiElimina
  8. Glinda, Desy, Cristina *_*, che piacere poter parlare di voi tre, mie splendide amiche e sorelle cibernetiche, in un unico post! Sono felicissima perché è un momento speciale per tutte noi e i nostri lavori <3 Vi voglio un mondo di bene e vi auguro tanta fortuna e successo.
    Elisa.

    RispondiElimina
  9. Ciao Glinda è da un po' che seguo il tuo blog che ho scoperto grazie ad una mia amica... é una cosa fantastica... ogni libro che ho letto da questo blog mi ha letteralmente spezzato il cuore...mi piace proprio tanto, non vedol'ora di avere tra le mani questi libri soprettutto Io sono Heathcliff mi ha attirato molto... grazie per tutti i fantastici libri che hai recensito.
    stefana

    RispondiElimina
  10. Innanzi tutto...grazie a tutte coloro che hanno espresso il loro sostegno per i miei lavori! <3 è proprio il vostro calore che incita, giorno dopo giorno, il mio impegno in ciò che amo più fare ^_^
    Essere qui, tutte insieme, prova quanto sia magico e speciale il potere che le pag. di un libro possano avere...ecco perchè rinnovo i miei ringraziamenti alla nostra amata Glinda per aver reso questo suo angolo un vero ritaglio di paradiso letterario per noi tutti!

    PS Elisa, un abbraccio particolare e tanta...tanta e meritata fortuna anche a te! <3

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...