lunedì 17 dicembre 2012

Recensione A nudo per te, di Sylvia Day

Tutti ne parlano, tutti lo leggono e io l'ho anche regalato. Non c'è dubbio: A nudo per te è il nuovo Cinquanta Sfumature di Grigio e, lasciate che ve lo dica, è anche decisamente più intenso e convincente del suo capostipite. Pur essendosi molto ispirata alla storia della James (una fanfiction nella fanfiction, per intenderci) la Day possiede un'esperienza nella scrittura che riesce a inchiodare alle pagine e a soddisfare chi cerca una storia erotica ben narrata.


Titolo: A nudo per te (Crossfire #1) 
Data di uscita: 20 Novembre 2012
Titolo Originale: Bared to you 
Traduzione: Silvia Zucca
Editore: Mondadori 
Autore: Sylvia Day  
Prezzo: € 14,90  
Pagine: 336 
Il mio voto:

Lei è Eva Tramell, giovane neolaureata che sta per iniziare il suo primo lavoro in un'importante agenzia pubblicitaria a Manhattan. Lui è Gideon Cross, carismatico e affascinante uomo d'affari, proprietario dell'agenzia e del lussuoso palazzo in cui entrambi lavorano. Quando si incontrano, l'attrazione tra loro è istantanea e irresistibile, di quelle che non lasciano scampo.  Gideon desidera Eva sopra a ogni cosa, ma rifiuta qualunque coinvolgimento sentimentale, perché non vuole mescolare sesso e amore. Eva, dal canto suo, è travolta da una passione che non pensava avrebbe mai provato, ma non accetta di farsi trattare come un semplice oggetto del desiderio o una trattativa d'affari da portare a termine rapidamente e con successo, cosa a cui lui è abituato da sempre.
Entrambi devono fare i conti con un passato difficile e tormentato, e quando inizia a farsi strada un sentimento più profondo, le barriere che hanno faticosamente costruito negli anni per proteggersi rischiano inevitabilmente di crollare.  Sullo sfondo della New York sfavillante dell'alta finanza, dove apparenza e ricchezza contano più di ogni altra cosa, Eva e Gideon sono costretti a mettersi totalmente in gioco e a lasciarsi andare alla loro ossessione. A nudo per te è il primo romanzo della Crossfire Trilogy che ha raggiunto subito i vertici delle classifiche americane e inglesi, diventando in pochissime settimane un bestseller internazionale. Una storia unica e indimenticabile, un mix esplosivo di erotismo e seduzione: A nudo per te è questo e molto di più.



La mia recensione 


Non sono un'amante dei romanzi erotici. Dopo averne letti in quantità ragionevole ne sono pienamente consapevole: non è il mio genere. Li trovo spesso eccessivamente volgari e poco credibili e le scene dettagliate di sesso anziché appassionarmi mi fanno ridere come una scolaretta. Questo non significa che non mi piaccia leggerne qualcuno ogni tanto e "A nudo per te" di Sylvia Day è stato il prescelto del mese.  
Essendo una sorta di "rimaneggiamento" delle cinquanta sfumature non potevo esimermi dal curiosare tra le sue pagine e devo dire che non ne sono rimasta delusa - combattuta forse, ma non delusa. La penna della Day è esperta, tagliente e molto, molto, molto bollente e il primo romanzo della Crossfire Trilogy non lascia indifferenti. 
Certo, la trama è molto simile a quella della James (la Day si è ispirata a lei per scrivere la sua trilogia), ma lasciatemi dire che la maturità della narrazione di questa autrice riesce con successo rendere nuova anche una storia tanto "inflazionata". 
Se avete voglia di un romanzo erotico che vi lasci senza fiato in corpo, A nudo per te vi aspetta, Ma se siete alla ricerca di un romanzo di alta letteratura, questo non è il libro per voi. 

Quando la bella, benestante e giovane Eva Tramell varca la soglia del Crossfire, grattacielo Newyorkese in cui è appena stata assunta, non immagina che ad attenderla ci sia il destino fatto persona. 
A ventiquattro anni Eva è una ragazza sicura di sé, spigliata e con i piedi ben piantati al suolo. Dopo aver vissuto una tremenda esperienza familiare che l'ha segnata brutalmente, non ha fatto che lavorare sulla propria stabilità mentale al fine di ricomporre i pezzi sparsi del suo cuore. Ora a New York l'attende una nuova vita assieme al suo migliore amico Cary; una vita in cui spera di poter voltare pagina e non destare troppo l'attenzione su di sé e sul proprio oscuro passato. 
Ma, quando si scontra con uno dei milionari più ambiti della città, tutto cambia definitivamente e nella sua testa si insinua un nome incancellabile: Gideon Cross.
Sin dal loro primo incontro Gideon Cross - occhi blu, capelli corvini, un corpo da svenimento e un patrimonio finanziario da fare invidia ai più noti imprenditori - le sconvolge totalmente la vita, legandola a sé con un magnetismo irresistibile.  
Tra loro non scocca una semplice scintilla, bensì un'intera batteria di fuochi artificiali e ben presto i due si trovano a fare i conti con una passione esplosiva, una serie di segreti che premono per venire a galla e uno stuolo di terzi incomodi pronti a mettere loro i bastoni tra le ruote.



Inutile dire che quella che si instaura tra Gideon ed Eva non è una semplice relazione fatta di sospiri e batticuori. Quando loro due sono assieme anche una stanza gelata diventa più calda del sole di agosto e ciò che li unisce sin dall'inizio è il rovente desiderio di soddisfare la brama sessuale che li incendia ogni volta che si incontrano
Entrambi tormentati da brutti ricordi e incapaci di gestire con semplicità le relazioni di coppia, i due protagonisti si imbattono in un'avventura sessuale al limite del lecito. Dominatore per natura lui, sottomessa per natura lei: ecco la coppia più invidiata di New York.
Che l'autrice non sia affatto digiuna in quanto a scrittura erotica è palese, ma devo ammettere che le modalità e la rapidità con cui i due protagonisti si avvicinano e intrecciano le loro vite mi ha un tantino disorientata. Bastano un paio di sguardi infuocati e in men che non si dica Gideon ed Eva si trovano a condividere il letto, le giornate e i segreti più oscuri, aggrovigliati in una matassa di desiderio incessante che solo assieme possono placare.
Se i tempi narrativi sono stati una lieve causa di disappunto, certo non si può dire lo stesso per la travolgente dose di sensualità, tormento e mistero che permea la relazione tra i due protagonisti. Più i fili che li legano tendono a stringerli con più decisione, più i segreti che costellano il passato di entrambi sembrano volerli trascinare in un abisso senza fondo. 
Gideon ed Eva sono avviluppati da un amore soffocante e alimentato dal bisogno disperato di cancellare i demoni che tormentano i loro ricordi.

Da lettrice accanita non ho potuto fare a meno di apprezzare la narrazione fluida, incisiva e dettagliata dell'autrice che da prova delle sue capacità di scrittrice risollevando un po' le sorti in cui il genere erotico navigava dopo i romanzi della James. Per quanto simili, le due serie in questione sono in realtà molto diverse tra loro.
Se le Cinquanta Sfumature di Grigio sono state interamente scritte sulla storia di Twilight e qualitativamente non si discostano troppo dalla natura di fanfiction che le caratterizza; la Crossfire trilogy invece, pur avendo tratto ispirazione dalle Cinquanta sfumature, conserva una non sottovalutabile originalità e una innegabile verve narrativache  solo un'autrice abile e navigata può offrire.
Gideon e Eva sono due personaggi forti e ben delineati, pieni di scheletri nell'armadio e tuttavia fortemente determinati a far funzionare la loro difficile relazione.
La componente sessuale, sempre presente e decisamente molto spinta e adulta e descritta dall'autrice in modo esplicito, non è l'unica cosa che lega i protagonisti.
Tra loro serpeggia un sentimento vigoroso e in costante crescita che pur assumendo i toni della codipendeza e della forte possessività non manca di emozionare e coinvolgere. Entrambi feriti da esperienze familiari dolorose, Gideon ed Eva trovano l'uno nell'altra la possibile cura per le proprie cicatrici e sono disposti a tutto pur di non lasciar andare la loro relazione.A nudo per te è un romanzo sensuale, carnale e decisamente a luci rosse. Il sesso spinto tra i protagonisti la fa da padrone e il linguaggio usato dalla Day per descriverlo non è censurato  né tantomeno timido e la cosa può sia deliziare che disturbare il pubblico.  

Il rapporto che unisce i due personaggi principali è basato sull'alttrazione fisica e sul gioco della seduzione e della dominazione-sottomissione sessuale, ma ciò non significa che tra i due non ci sia un sentimento di base.
La loro non è una relazione tra padrone e sottomessa e nemmeno si avvicina agli standard fissati dal sadomasochismo, cosa che ammetto mi ha fatto molto piacere.
Niente punizioni corporali, sottomissione morale o contratti da firmare per Gideon ed Eva; solo un'accesa e focosa vita sessuale in cui a entrambi piace giocare un ruolo ben delineato. 
Eva adora essere dominata - nel modo più tradizionale del termine - , Gideon non riesce a rinunciare al controllo: assieme formano un'accoppiata esplosiva, anche se disfunzionale.
Non si può dire che il loro sia un rapporto idilliaco, naturalmente. Due caratteri forti, possessivi e tormentati non possono che scontarsi e produrre scintille a ogni contatto.
Gideon ed Eva, entrambi pieni di segreti e demoni che nascondono dietro una maschera di perfezione, non riescono a fare a meno di mettere a nudo la propria anima quando sono l'uno di fronte all'altra, ma spogliarsi dei propri segreti vuol dire rischiare di essere feriti in modo profondo.
Senza ombra di dubbio la Crossfire Trilogy è una serie adatta solo ed esclusivamente a un pubblico adulto e avvezzo a storie ad altissimo contenuto erotico. 

Per i mie gusti personali la Day adopera un linguaggio un po' troppo spinto e colorito per descrivere gli atti sessuali in cui i due si cimentano di continuo. Sarò pure un'inguaribile tradizionalista, ma troppo spesso mi sono trovata ad alzare gli occhi al cielo o ridacchiare sotto i baffi per i termini con cui Eva - la voce narrante del romanzo - racconta i suoi incontri bollenti con Gideon. Continuavo a chiedermi: <<ma le ragazze usano davvero certe espressioni?>>. E per quanto mi riguarda la risposta è no.
Non riesco a immaginare che una ragazza si esprima in determinati modi e non per un problema di sessismo, ma per il semplice fatto che certe affermazioni le trovo fin troppo scurrili persino per un camionista!
L'abilità narrativa della Day è un'arma a doppio taglio: le vivide immagini che riesce a dipingere con le proprie parole sono così ben descritte da risultare vere e tangibili. Di sicuro gli amanti del romanzo erotico al limite del pornografico, sapranno apprezzare questa sua dote, ma per una che sulla carta preferisce fermarsi ai preliminari a volte sono state fonte di imbarazzo e soggezione.
Tuttavia, nonostante il linguaggio spinto e gli eventi un po' affrettati, A nudo per te ha saputo coinvolgermi al punto da farmi venire voglia di leggere il seguito per saziare la mia curiosità e conoscere meglio i demoni che tormentano Gideon Cross.



E' proprio la caratterizzazione dei personaggi e la cura per le storie tormentate legate al loro passato la carta vincente di A nudo per te.
Gideon Cross (che per me é in tutto e per tutto Ian Somerhalder) è un personaggio accattivante e oscuro, che nasconde un lato incredibilmente tenero e protettivo. Forte, potente e pieno di risorse il bel milionario di New York è capace di stupire e ammaliare grazie alle sue doti nascoste di gentiluomo e perfetto seduttore. La pura devozione che prova per la giovane e decisa Eva Tramell sarebbe in grado di far sciogliere anche la più stoica delle donne.
Certo il modo in cui esordisce nel suo gioco della seduzione non è propriamente galante e spesso inciampa in atteggiamenti possessivi e irrazionali, ma per quanto mi riguarda Gideon Cross ha davvero molto da insegnare a Mister Cinquanta Sfumature. L'integrità morale, l'affidabilità e l'intelligenza con cui affronta i problemi che insorgono tra lui ed Eva distano mille miglia dal disfunzionale e fragile Christian Grey. Cross ha un passato terrificante alle spalle, ma è non sopporta l'idea di dare dolore alla donna che ama, nemmeo per gioco.
Allo stesso modo Eva Tramell è una ragazza capace di camminare sulle proprie gambe, indipendente e piena d'iniziativa che, pur languendo d'amore per un uomo forte e fascinoso, non annulla la propria personalità e i propri bisogni.
Gideon ed Eva sono due rocce che si scontrano e si modellano a vicenda e sinceramente sono curiosa di vedere quale piega prenderà la loro storia.

Verdetto: un romanzo bollente come  tizzoni ardenti!



Compralo su Lafeltrinelli.it cliccando sulla cover







 

14 commenti:

  1. io devo ancora leggerlo.. appena avrò tempo lo farò.. bellissima recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazei Lucrezia! Non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi.

      KISSESS

      Elimina
  2. No, non ci riesco O_o leggo sempre le tue recensioni anche su questo genere che mi fa saltare proprio i nervi. Addirittura trovo insopportabili ste cover tutte uguali. A me piacciono i romanzi per adulti ma questi libri proprio non mi attraggono anzi XD

    RispondiElimina
  3. Io l'ho letto, però devo essere sincera... subito dopo averlo finito ho dovuto andare a rileggere 50 sfumature per risanare la mia vena romantica. Le storie si somigliano molto, i personaggi hanno giusto quei due,tre tratti in comune, ma anche se Christian è emotivamente più fragile e instabile rispetto a Gideon impara davvero a donare alla donna che ama "cuori e fiori". Il linguaggio rude e ,permettetemi, un filo troppo volgare azzera totalmente il romanticismo. Non so se mi farà tirare dal leggere anche il seguito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nina, sono in pieno accordo con te sul linguaggio troppo, ma troppo rude. Come ho detto non apprezzo una scurrilità simile, anzi mi scatena più che altro ilarità e orrore in certi momenti. Una ragazza di vent'anni non descrive con una tale veemenza volgare le sue avventure sessuali, no? Ma nemmeno un'amante navigata lo fa, a mio parere. Semplicemente la Day calca troppo la mano con la volgarità e la cosa non è di facile digestione.
      Mi auguro che con il secondo romanzo la vena più romance della storia affiori, altrimenti penso che ci darò un taglio e non proseguirò la lettura.
      Tuttavia, in veste di critico letterario, devo dire di aver trovato in questo romanzo qualcosa in più di 50 sfumature, forse una stabilità mentale maggiore da parte di entrambi i personaggi (cosa che mi ha rassicurata) e una più tangibile credibilità narrativa, elementi che non posso negare di aver apprezzato. Però ammetto che 50 sfumature, pur essendo qualitativamente inferiore ad A nudo per te, è decisamente più "coinvolgente" dal punto di vista emotivo. Sarà che Mister Cinquanta Sfumature scatena quel lato di crocerossina che c'è in me! Diciamo che se Gideon Cross fosse un pelino più romantico sarebbe l'uomo ideale, il problema di fondo è la boccaccia di Eva che con le sue descrizioni oscene ammazza il romanticismo!

      Elimina
    2. Ahahahah è vero Mr Cinquanta Sfumature risveglia la crocerossina che è in ognuna di noi... il classico uomo bello e maledetto da salvare!! Trovo però che la credibilità narrativa di cui parli sia a un passo dalla realtà più amara, quella da cui forse ognuno di noi cerca di fuggire per qualche ora, immergendosi in una lettura rassicurante e diversa dal mondo in cui viviamo. Non avere nessun personaggio "positivo", cioè un personaggio che riesca a trascinare i personaggi fuori dall'oscurità in cui vivono, credo manchi alla storia. Un punto per la simpatia va al capo di Eva, che però ricopre un ruolo troppo marginale per essere incisivo sulla storia. Mi sa che farò come dici tu: proviamo a dare alla Day una seconda chance e vediamo se riesce a darci il romanticismo di cui abbiamo bisogno! Grazie per la tua recensione e la tua risposta. Da quando mi sono imbattuta in questo blog lo visito spessissimo per essere al passo con le novità letterarie e per un parere in più sui libri che solleticano la mia curiosità!!Grazie Glinda!

      Elimina
  4. comprato stamani ..vediamo un po' se mi piace! grazie della recensione comunque...

    RispondiElimina
  5. Avendo letto " 50 sfumature " e incuriosita dalla tua recensione mi sono decisa a leggerlo... Alla fine è un libro scorrevole che sebbene sia stato scritto con una cura e una "professionalità" maggiore rispetto ai libri della James non mi ha entusiasmato più di tanto, ho trovata la trama un se per se piuttosto debole. Aspetto il secondo per trarre un giudizio più chiaro ! :)

    RispondiElimina
  6. Io non ho letto A Nudo Per Te, e non so se lo farò...
    tuttavia mi è piaciuta tantissimo la parte della recensione "Gideon Cross é in tutto e per tutto Ian Somerhalder"!
    Forse vale la pena leggerlo solo per questa cosa! :D

    RispondiElimina
  7. Io l'ho finito ieri di leggerlo, non ho letto 50 sfumature, però una mia amica che ha letto tutti i libri melo ha raccontato poichè voleva prestarmelo, trovo che solo alcune cose si possano somigliare.... io personalmente trovo " A nudo per te" un libro "" forte"" sia di emozioni che per quanto riguarda la scrittura... come dici nella recensione per una ragazza di 24 anni usare quel linguaggio è un po troppo... ora sono curiosa di leggere il secondo che leggendo sui blog uscirà in Febbraio.... la cosa che personalmente mi è piaciuta meno è stata la fine.. arrivando al ventesimo capitolo si comincia subito a capire che si tratta di una catena di libri perché non si arrivava mai ad un "fine"... certo non dico che doveva avere una fine romantica " vissero felici e contenti" perché allora non mi sarebbe piaciuto ... però mi aspettavo qualcosa di più...

    RispondiElimina
  8. ho letto la trilogia "50 sfumature" e "a nudo per te", e devo dire che quest'ultimo non mi ha entusiasmato molto. Forse perchè l'ho trovato una cosa già "letta", in molte cose è la copia di 50 sfumature e le cose copiate, non mi piacciono. Trovo debole la trama,e mi piace di più come scrive la James.
    Lo trovo troppo simile,e ciò non mi piace. Inoltre quando finivo un capitolo di "50 sfumature" dovevo subito iniziarne un altro,mi prendeva. Con "a nudo per te" non è successo. Trovo "50 sfumature" più coinvolgente :) Concordo con il fatto che CG scatena il lato da crocerossina,ed è uno dei motivi per cui mi piace questa trilogia.
    Mi dispiace, c'è una sola Anastasia e un solo Mr Tenebroso, ed è Mr 50 sfumature : é Christian Grey.

    RispondiElimina
  9. io non vedo l ora di leggere il seguito.... ;)

    RispondiElimina
  10. sinceramente non mi è piaciuto(apparte che è la copia di 50 sf)...davvero troppo pesanti alcune scene,almeno in 50 sfumature qualcuno sano cè ..ma qua non si salva nessuno..bah..leggerei il continuo solo per sapere a lui cosa è capitato..

    RispondiElimina
  11. ho finito di leggere il primo e il secondo proprio ieri.. oggi ho cominciato il 3° della trilogia.. ma non ho letto 50 sfumature perciò non posso fare un confronto :) :) la storia comunque mi sta piacendo abbastanza!

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...