martedì 26 aprile 2011

Recensione, Delirium di Lauren Oliver


Ragazzi, eccomi di ritorno da un rilassante, per quanto breve, periodo di pausa! Finalmente riposata sono pronta a regalarvi qualche sorpresa, che sono certa saprà allietare il vostro ritorno alla realtà quotidiana.
Circa una settimana fa ho terminato la lettura di Delirium, bellissimo romanzo Distopico indirizzato a un pubblico Young Adult, che mi ha rapita. Questo libro mi ha letteralente strappato il cuore per quanto è bello e intenso, così ho deciso di dedicarvi un articolo speciale per farlo conoscere a tutti voi.


Traduzione: Francesca Flore
Autore: Lauren Oliver
Collana: Freeway
Editore: Piemme
Titolo: Delirium
Prezzo: 17.00€
Pagine: 504
Il mio voto:



Nel futuro in cui vive Lena, l’amore è una malattia, causa presunta di guerre, follia e ribellione. È per questo che gli scienziati sottopongono tutti coloro che compiono diciotto anni a un’operazione che li priva della possibilità di innamorarsi.
Lena non vede l’ora di essere “curata”, smettendo così di temere di ammalarsi e cominciare la vita serena che è stata decisa per lei. Ma mancano novantacinque giorni all’operazione e, mentre viene sottoposta a tutti gli esami necessari a Lena capital’impensabile. Si infetta: si innamora di Alex. E questo sentimento è come ritornare a vivere, in una società di automi che non conosce passione, ma nemmeno affetto e comprensione, Lena scoprirà l’importanza di scegliere chi si vuole diventare e con chi si vuole passare il resto della propria vita...


La mia recensione

Le malattie più pericolose sono quelle che ci fanno credere di star bene.(Quarantaduesimo proverbio del libro di Ssh)

Scoprire questo libro è stato entusiasmante e la sua lettura mi ha regalato momenti che si sono impressi a fuoco nel mio cuore. Il romanzo segue al presente storico le vicende della protagonista Lena Haloway, quasi dicotto anni, una passione per la corsa e una paura folle di ammalarsi. Il mondo in cui Lena vive è diverso dal nostro, è un posto in cui una temibile malattia minaccia ogni essere umano al di sotto dei diciotto anni, una malattia che è la più mortale tra le cose mortali: il Delirium Amoris Nervosum. Da ben 64  anni l'amore è stato identificato come la più pericolosa tra le sindromi, assieme ovviamente a tutte le sue implicazioni. Nulla sembra essere più letale della passione, dei sentimenti, dell'affetto puro e semplice, tutti fattori che condurrebbero a morte certa. Unica via d'uscita è la cura, procedura chirurgica definitiva a cui ogni essere umano deve obbligatoriamente sottoporsi al compimento dei diciotto anni, e che tutti ritengono essere il miracolo del futuro, o quasi tutti. 
In effetti nel mondo di Lena esiste anche una parte di popolazione che si oppone alla cura, ovvero i Simpatizzanti, i non curati e gli Infetti che rappresentano comunque una piccola minoranza di umanità costretta a nascondersi e a mascherare le proprie identità, per  evitare di essere schiacciati e rinchiusi nelle Cripte, terribili luoghi di reclusione. E poi, al di là delle reti elettrificate, dei Guardiani, dei Regolatori, ci sono le Terre Selvagge: un luogo incontrollato, o per meglio dire libero, dove vivono gli Invalidi, umani non curati e non soggetti alle restrizioni del mondo "civile". Una forte campagna propagandistica tentacolare che si insinua nelle menti dei cittadini ogni giorno tramite libri di testo, il più importante tra i quali è il Manuale di Sicurezza Salute e Soddisfazione detto anche libro di Ssh, uno stretto controllo militare, e un continuo indottrinamento alla segregazione, ha annichilito la comunità rendendola facilmente gestibile e convinta che la cura sia un vero toccasana indispensabile per la vita felice di ogni essere umano.

Dobbiamo stare costantemente In guardia contro la malattia; la salute della nostra nazione, del nostro popolo, delle nostre famiglie e delle nostre menti dipende dalla vigilanza costante.
(Precauzioni elementari per la salute dal libro di Ssh, XII edizione)
 
Lena crede a tutto questo e conta i giorni che la separano dalla procedura che le salverà la vita, incasellandola nella società e garantendole un marito adatto a lei, con cui avrà il numero dei figli che i Valutatori reputeranno giusto per il loro status. Novantacinque giorni e poi non ci sarà più nulla da temere, poco più di tre mesi  e Lena sarà finalmente libera dalla paura del contagio e dal fantasma di sua madre, infetta e morta suicida quando lei era ancora una bambina. Ma in tre mesi tutto può accadere, e le peggiori paure si possono trasformare in una dolce scoperta. Basterà un incontro fortuito, un sorriso malizioso e un ammiccante occhiolino, per mettere in pericolo tutte le convinzioni che Lena ha coltivato sino all'arrivo di Alex nella propria vita. 
Alex, apparentemente un curato e innocuo Guardiano, si farà in un modo misterioso strada nella routine di Lena e della sua migliore amica Hana, portando una serie di nuove e pericolosissime sensazioni nel cuore della protagonista. Mentre Hana comincerà a trasgredire alle regole della società, disobbedendo al coprifuoco e frequentando persone poco raccomandabili, tra cui dei ragazzi non curati, qualcosa si accenderà in Lena: la nota di una canzone proibita, la rima di un libro fuori legge, un concerto clandestino... e un appuntamento assolutamente fuori luogo, saranno l'inizio della tempesta che imperverserà nel suo cuore per l'intera estate.

Gli esseri umani, nella loro condizione naturale, sono imprevedibili, capricciosi e infelici. Soltanto quando i loro istinti animali vengono posti sotto controllo possono diventare responsabili, affidabili e soddisfatti.
(Dal libro di Ssh)

L'incredibile poesia con cui si svilupperà il Delirium in Lena sarà ipnotica come il canto di una sirena e catturerà i vostri sospiri uno dopo l'altro, guidandovi alla riscoperta di sensazioni che vi faranno sentire nuovamente vivi e vi porteranno a rivalutare i valori dei sentimenti che ci rendono ciò che siamo. Nessun muro è troppo alto, nessuna salita troppo ripida, nessuna rete troppo resistente, quando è il cuore che ci guida. Lena scoprirà la gioia, il dolore, la paura della perdita e il vero amore. La sua intera esistenza sarà messa in discussione a causa delle sue nuove sensazioni, e finalmente si renderà conto della terribile condizione in cui verte il mondo in cui vive, mondo che le ha celato verità fondamentali anche sulla sua perduta madre. La presenza di Alex nel suo universo cambierà la realtà che la circonda, e la cura non sarà più la meta da raggiungere, ma la condanna da cui fuggire. Una meravigliosa mescolanza di sentimenti ed emozioni proibite, alternate a delle scene abbastanza adrenaliniche, ci condurranno verso un finale struggente e strappalacrime, che mi ha lasciata incredibilmente sorpresa, e forse un tantino contrita. 
Lauren Oliver ha creato una storia intensa e coinvolgente che mescolata al suo stile brillante e curato ha dato vita a un risultato davvero meraviglioso. Delirium è l'esempio lampante di come la letteratura per giovani adulti può essere profonda e penetrante, in grado di entrare nel cuore e cambiare il modo di sentire del lettore. Trovo che questo romanzo sia stato abilmente strutturato, a partire dalla magnifica descrizione dell'intera organizzazione del mondo distopico che l'autrice ha costruito per Delirium, caricando il tutto di un'intensità struggente e di una crudeltà disarmante. La caratterizzazione dei personaggi principali è completa e articolata, per non dire magnetica. Ho davvero adorato tutto di Alex: i suoi modi, la sua passione, il suo sguardo ammiccante, la vita pura che scorre in lui. Ma ho anche apprezzato i semplici momenti di vita quotidiana condivisi da Hana e Lena, due amiche sincere il cui affetto ha una data di scadenza: dopo la cura nulla le legherà più.
L'idea che si tratti di una saga mi riempie di felicità estrema, poichè trovo che una storia così ben strutturata meriti di essere approfondita in tutti i suoi aspetti.

Verdetto: Assolutamente consigliato a ogni età, Delirium è cibo per il cuore.

89 commenti:

  1. Adoro Lauren Oliver...ha uno stile che mi piace moltissimo! Partecipo più che volentieri al giveaway!! ;)

    RispondiElimina
  2. oK se vlv farmi venire un colpo ci sei riuscita alla grande ...
    aspetta ... oddioooooooooooooooo ... il giveway di Delirium?! wawww nn credevo ke lo mettessi ... cm faccio a nn partecipare, io devo partecipare ... asp qst libro da molto :P sxiamo bn ... partecipooooo XD

    RispondiElimina
  3. Salve! Sarà la terza volta che tento di vincere questo splendido libro *_* La storia che narra è molto commovente. L'amore ostacolato dei due giovani mi colpisce tantissimo *_* Incrocio le dita ^^

    RispondiElimina
  4. ok, di questo libro si parla benissimo e ha una trama intrigante quindi si tenta xD

    RispondiElimina
  5. Il libro sembra interessante, se non lo vinco andrò in libreria, mi piace lo scenario distopico infatti ho adorato Il giardino degli eterni e questo romanzo sembra sulla stessa linea... speriamo!

    RispondiElimina
  6. Questo libro e' gia' nella mia lista desideri su BOL ed ANOBII....allora perche non tentare con la vincita!!!!!!!!!
    incrocio le dita

    :-)
    SilviaM

    RispondiElimina
  7. Da questa recensione si capisce che ti è piaciuto molto :).
    Pensavo che l'idea di una società senza amore non fosse niente di che e invece vedo che questo romanzo sta ricevendo moltissimi consensi! Grazie per questo giveaway Glinda :D. Davvero interessanti i proverbi del libro di Ssh.

    Glinda non so se hai letto "Hunger Games", è un romanzo distopico davvero bello, penso che potrebbe piacerti ^^.

    RispondiElimina
  8. wow..una recensione emozionante,mi hai davvero presa all'amo ;)incrociamo le dita!

    RispondiElimina
  9. ma che mondo sarebbe senza la possibilità di innamorarsi?? io sono dalla parte dei Simpatizzanti! vediamo da che parte sarà Lena..

    RispondiElimina
  10. "Delirium" mi ha subito intrigata, ma devo dir la verità, in me rimaneva sempre la paura che potesse essere una fregatura... poi ho letto varie recensioni, e devo dire che il fatto che venga sondato anche l'amicizia (e non solo l'amore) e che ci sia sotto un'ambientazione ben studiata, come hai scritto tu, mi ha convinta :) infatti è un po', ormai, che ho il libro in WL!

    P.S. non penso di avertelo detto, ma trovo siano davvero incantevoli le immagini che trovi per le recensioni :)
    P.P.S. sono fan su facebook :)

    RispondiElimina
  11. Già volevo leggere il primo libro pubblicato di quest'autrice di Italia,e finalemnte ti dirò addio,anche questo mi intriga parecchio e,anche se tra un pò di tempo sono sicura che lo leggerò, spero che mi piaccia come è piaciuto a te,perchè promette proprio bene,mi hai incuriosita più di quanto non fossi già...

    RispondiElimina
  12. Con una recensione così si può non partecipare o non desiderare di leggere questo libro? Spero che la fortuna sia dalla mia :)

    RispondiElimina
  13. Ho messo gli occhi su questo libro da un po', che fortuna averlo trovato in un giveaway! *_*

    RispondiElimina
  14. Ho sentito molto parlare di questo libro, mi piacerebbe leggerlo.

    RispondiElimina
  15. Appena ho letto questa recensione mi sono chiesta perchè nei nostri tempi la vita corra sulla corsia opposta. Ora più che mai la gente sembra godere a fare del male alle persone, gioire e fare di tutto per procurare solo fastidi
    Mi piacerebbe leggerlo.

    RispondiElimina
  16. Leggendo la trama mi sono venuti subito in mente alcuni possibili difficoltà, in primis il fatto che gli ormoni negli adolescenti impazziscono ben prima dei 18 anni, quindi la storia narrata dovrebbe essere non dico una costante, ma quasi. Sono curiosa di sapere come l'autrice ha affrontato questo problema.
    Grazie per l'opportunità!

    RispondiElimina
  17. magnifica l'idea di trasformare l'amore in una malattia... mi ricorda vagamente i vulcaniani di star trek che bandiscono le emozioni... però comunque l'idea mi sembra molto originale!

    RispondiElimina
  18. Ciao a tutti =)
    conosco già quest'autrice e mi piace tantissimo, credo che delirium sarà veramente bello, e poi dopo la tua recensione ho sempre più voglia di leggerlo!!! ho provato a comprarlo ma è quasi introvabile! spero proprio di vincerlo!! e come sempre, complimenti per il blog!! =)

    RispondiElimina
  19. La trama mi ispira moltissimo e mi sto immergendo in questo filone distopico con molto entusiasmo :)

    RispondiElimina
  20. Questo libro fa parte già da tempo della mia wish-list!Mi piacciono i libri che parlano di realtà distopiche e sono molto curiosa di sapere cosa accadrà in un mondo dove l'amore è visto come una malattia!
    Conosco questa scrittrice perchè ho letto anche "E finalmente ti dirò addio" e trovo che sia una scrittrice ben promettente!
    Tengo le dita incrociate per questo give-away!Grazie mille!!

    RispondiElimina
  21. che l'amore è una malattia lo si sapeva... vediamo come l'autrice sviluppa il discorso!!!
    mi alletta alquanto

    RispondiElimina
  22. Libro che a tempo compare nella mia lista dei desideri non è ancora stato depennato perchè il prezzo è per me troppo alto in questo momento. Ho letto recensioni estremamente positive che non fanno altro che accrescere la mia curiosità :)
    Spero di poter avere nella mia libreria al più presto questo libro che mi ha ammaliata già solo per la splendida copertina :)
    Partecipo e tenco ancora una volta la fortuna

    RispondiElimina
  23. Un libro che mi ha attirato subito per il modo in cui viene interpretato l'amore e come poter affrontare questa "malattia"

    Poi dopo aver letto una recensione così positiva come faccio a non tentar :D
    Ciao
    Arianna1989

    RispondiElimina
  24. mi ispira moltissimo!!
    è gia nella mia lista desideri!!
    speriamo bene!

    RispondiElimina
  25. Sicuramente questo è il prossimo libro che leggerò, tempo permettendo, visto che le mie letture sono ostacolate dalla maturità in vista -.- Abbiamo affrontato anche il tema del distopico a scuola, con Orwell e 1984, primo esempio di romanzo distopico :) speriamo!

    RispondiElimina
  26. Mi è bastato leggere le prime righe per desiderarlo ardentemente: fantascienza, e il "ribaltato" valore dell'amore! Questo elemento in particolare, almeno dalle premesse, mi ha ricordato un racconto di Scott Westerfield, "Stupido mondo perfetto" (inserito nella raccolta di racconti "Amori infernali" edito da Fazi) dove in un futuro non precisato gli esseri umani vivono solo d'intelligenza, senza sentimenti, desideri e propulsioni; voglio proprio vedere se mi saprà dare le stesse emozioni! Lo leggerò in ogni caso! :D

    RispondiElimina
  27. Mi ricorda tanto 1984 di Orwell, e dato che sarà l'argomento che esporrò alla maturità spero proprio di vincerlo per leggerlo e avere un altro esempio di romanzo che tratta la distopia! La trama mi ha colpito, e sicuramente nel caso di una non vincita lo comprerò!

    RispondiElimina
  28. Spero proprio di vincerlo questo giveaway! La trama mi ha subito colpito ( l'amore come una malattia, veramente originale)e anche i protagonisti sembrano molto interessanti! Inoltre la tua recensione entusiasta non ha fatto altro che incuriosirmi di più!!! Incrociamo le dita XD

    RispondiElimina
  29. Bellissima recensione! Mi è piaciuta soprattutto la parte sulla poesia ipnotica come il canto di una sirena che catturerà i nostri sospiri e ci guiderà alla riscoperta delle sensazioni. Spero di provare tutto ciò leggendo questo romanzo che è già nella mia wish-list e che, intanto, provo a vincere :-D

    RispondiElimina
  30. Ci riprovo anche qui :)
    La trama mi ispira tantissimo, sono curiosa di sapere di più su Lena! Incrocio le dita

    RispondiElimina
  31. Grazie!
    L'ho appena visto sugli scaffali della libreria: e ho proprio voglia di leggere un libro che ti dia emozioni forti, ovvero cibo per l'anima! ;)
    Speriamo, io incrocio le dita!

    RispondiElimina
  32. Avevo già letto qualcosa su questo libro e dopo la tua recensione mi sa tanto che finisce direttamente nella mia wish list (ormai è lunga eterna... ) mi piace molto questo genere sulla scia di Hunger Games o Matched.. la società che cerca di imporre le sue regole e questi giovani che fanno di tutto per cambiarle!

    RispondiElimina
  33. Questo libro effettivamente evidenzia un aspetto dell'umanità che non è troppo fuori portata... il voler controllare tutto, anche le emozioni. Un mondo apatico e cibernetico.

    RispondiElimina
  34. Non solo ADORO i romanzi distopici, ne sono davvero ossessionata! Inutile quindi dire che, non appena ho saputo dell'uscita di questo libro, ne sono rimasta letteralmente affascinata.
    Come altri prima di me hanno già detto, la trama ricorda un po' quella di Matched, ma spero che non si riveli essere la stessa "fregatura".
    La tua recensione mi tranquillizza non poco comunque :) come sempre hai parlato di ogni singola cosa in modo accurato e preciso. Sono le tue recensioni ad essere magnetiche! :D
    Pensa che adesso voglio assolutamente conoscere anche io questo Alex, me ne sono già innamorata! ahah

    RispondiElimina
  35. wow *_* mi strapiace!
    la trama è veramente interessante e originale, qualcosa di diverso! incrocioo le ditaaa :)

    RispondiElimina
  36. Questo libro mi sembra fantastico non vedo l'ora di poterlo leggere. :)
    Forse anche perchè sono rimasta incantata dal tuo modo di scrivere.
    Adoro il modo in cui spieghi le cose e parli del libro,sei veramente bravissima.
    Mi piacciono anche le citazione che metti all'interno.
    Ok mi piace tutto di come scrivi.
    tenterò la fortuna :)

    P.S Scusa se il mio blog è in inglese spero non sia un problema :)

    RispondiElimina
  37. Glinda ti è proprio piaciuto questo libro!! Sono contenta anche perchè solitamente ho gusti simili ai tuoi e ho comprato pochi giorni fa questo libro alla cieca e poi non ho avuto il coraggio di iniziarlo per paura di aver fatto una cavolata!!! Ora devo proprio mettemi sotto a leggerlo! p.s. Continui a mettere foto troppo belle!!! A presto! Endi

    RispondiElimina
  38. Tra i romanzi distopici proposti ultimamente, questo è di sicuro quello che più mi attrae... anche se devo dire che resta in generale uno dei miei generi preferiti! :)

    RispondiElimina
  39. Una trama molto interessante
    accompagnata da un titolo intrigante
    non può passare inosservata
    ad una lettrice appassionata.
    La storia sembra in un certo qual modo
    richiamare la società avvolta in un nodo
    che c’è ai nostri giorni in cui i sentimenti sembrano spariti
    nelle persone dai cuori smarriti.

    RispondiElimina
  40. Ho letto da pochissimo "Matched" che come saprete è un romanzo distopico e in tanti hanno affermato che ci sono tante somiglianze con "Delirium"... quindi sarei molto curiosa di leggerlo, per poterlo confrontare!!! ;)

    RispondiElimina
  41. Sicuramente da leggere!!
    L'atmosfera che hai descritto mi incuriosisce troppo: non avrei mai pensato a descrivere l'amore come una malattia e mi piacerebbe davvero vedere come è riuscita la protagonosta a gestire questo "peso".
    L'atmosfera mi ricorda un po "Alice nel paese della vaporità" di Dimitri, che mi è piaciuto molto.. vedrò se mi sbaglio ;)

    RispondiElimina
  42. Wow! Non mi ero accorta che tu avessi organizzato un giveaway su questo libro! Partecipo anche perchè leggendo la tua recensione mi è venuta ancora più voglia di leggerlo ^-^ Inoltre mi ha colpito molto il proverbio Le Malattie Più Pericolose Sono Quelle Che Ci Fanno Credere Di Stare Bene...non hai idea di quanto è vero! Bellissimo, partecipo , condivido e clicco anche su "mi piace" su Facebook :) Ciao!

    RispondiElimina
  43. Questa trama..mi ricorda tanto le immagini del film Volver..:)
    io sono sempre quella che ha compilato il form come caty..ma che come follower risulto catymariposina
    Un saluto!!!

    RispondiElimina
  44. Da come lo descrivi la stortia sembra veramente molto intensa, sono proprio curiosa di leggerlo, questa visione alternativa dell'amore, considerato una malattia, è molto intrigante. L'unica cosa che proprio non mi piace è la copertina... per un libro con la forza che descrivi mi sare aspettata una cover molto più curata!

    RispondiElimina
  45. Spero davvero di vincere questo libro!
    La trama è intrigante e molto originale, interessante il trattare l'amore come una malattia....è comune a molti il desiderio di 'spegnere' i sentimenti per non provare dolore...

    RispondiElimina
  46. Ovviamente se non lo vinco lo compro, questo è chiaro!
    COmunque se il libro è bello come come questa recensione sarà sicuramente bellissimo! è stato descritto in una manira "wow" fin dalla prima frase :"Scoprire questo libro è stato entusiasmante e la sua lettura mi ha regalato momenti che si sono impressi a fuoco nel mio cuore."
    Beh l'amora come malattia è sicuramente una cosa particolare!! Questo Alex deve essere un tipo intrigante e misterioso... Un falso curato!
    Comunque la propaganda è proprio vera! C'è sempre stata per le guerre e anche per le malattie!

    RispondiElimina
  47. "la più mortale tra le cose mortali: il Delirium Amoris Nervosum." che cosa romantica *_*
    "Nulla sembra essere più letale della passione, dei sentimenti, dell'affetto puro e semplice, tutti fattori che condurrebbero a morte certa."
    ooohhh ^^
    sono bastate queste frasi a convincermi che vale la pena di leggere questo libro!
    La tua recensione è stupenda e se il libro è almeno la metà coinvolgente come la recensione credo proprio che se non lo vinco al giveway, lo compro!! :D

    RispondiElimina
  48. Ciao :) una bella recensione per un bel (mi pare di capire) libro, come ogni distopico anche questo ha un tabù ma è strano che sia proprio l'amore.. c'è una cosa in generale che mi preoccupa: non è che da qui a 1 anno saremo sommersi da romanzi distopici?? visto che è successo per i vampiri c'è il rischio che la storia si ripeta o.O

    Fra

    RispondiElimina
  49. La trama di questo libro è molto interessante. Spero davvero di vincerlo.. Sono mesi che ne sento parlare e non vedevo l'ora che uscisse.. La recensione è fantastica come sempre.. :) Incrociamo le dita... :)

    RispondiElimina
  50. Trama affascinante, un mondo in cui l'amore è bandito.. allucinante.

    RispondiElimina
  51. L'ho letto poco tempo fa e l'ho adorato.. solo che non sapevo fosse parte di una saga, così arrivata alle ultime pagine mi è preso un colpo di dimensioni apocalittiche.. non vedo l'ora che esca il secondo!

    RispondiElimina
  52. devo dire che questo libro ha proprio tutto quello che serve per incollare il lettore!non vedo l'ora di poterlo leggere, sopratutto dopo questa splendida recensione!le storie d'amore se ben strutturate sono magiche in ogni tipo di scenario!ciaoo ^__^

    RispondiElimina
  53. Quando ho letto il link per questo giveaway non ero molto convinta...e invece come ogni cosa della vita quelle che meno ti piacciono sono quelle che poi adori follemente e cosi è stato.
    Mi è bastato leggere poche righe per immedesimarmi nella protagonista,anche se la situazione è diversa spesso ho pensato di voler essere curata,di non amare piu e invece ecco il momento quando perdi completamente la razionalità...beh spero di vincere questo libro altrimenti prenoterò in libreria una copia!
    lilith.f@live.it

    RispondiElimina
  54. dall'entusiasmo con cui ne parli sembra stupendo... penso che seppur non dovessi vincerlo lo cercherò in libreria o biblioteca :)

    RispondiElimina
  55. sono proprio curiosa di come l'attrice possa ricreare una società che ha preso una decisione così estrema...

    lo voglio!!:)

    RispondiElimina
  56. Accidenti, i libri in cui la protagonista è l'unica che si rende conto che tutto il genere umano stà sbagliando mi piacciono sempre moltissimo, tendo ad immedesimarmi e a temere per l'umanità intera, e dal tuo commento questo libro deve essere molto ben strutturato (e realistico soprattutto)

    Partecipo al giveaway!
    ciao
    Fede

    RispondiElimina
  57. mi piace molto il tema della distopia e noto con piacere che in questo periodo stanno uscendo molti libri che lo trattano!ammetto che all'inizio ero un po' titubante su questo romanzo però ho sentito un sacco di pareri positivi e anche la recensione ne parla in maniera entusiasta così mi sono ricreduta e adesso sono molto curiosa di leggerlo!
    perciò incrociamo le dita! XD

    RispondiElimina
  58. mi hanno incuriosito molto le recensioni... sembra un libro proprio adatto a me!!

    RispondiElimina
  59. Penso che sia un libro davvero bello, vorrei tanto leggerlo, avendo già apprezzato l'autrice nel suo precedente romanzo. Incrocio le dita: per una volta, magari, la sorte sarà dalla mia parte :D

    RispondiElimina
  60. Mi chiedo come potrebbe essere un mondo senza passioni! Cosa lo "muoverebbe"? Sembra una considerazione banale ma terribile! Comunque, secondo me, la storia potrebbe essere adattissima per un film!
    Ciaooo!!!

    RispondiElimina
  61. sono settimane che leggo recensioni MOLTO positive su questo libro, nei vari blog e su Goodreads non posso lasciarmi sfuggire questa occasione! Spero di poter leggere in ogni caso al più presto la storia di Lena e del Delirium Amoris Nervosum

    RispondiElimina
  62. Già avevo intenzione di leggerlo ma dopo questa recensione mi piace ancora di più :)
    E' solo da un po' che ho capito di preferire anche questo genere di racconti. La trama è davvero bella...mi ispira moltissimo. Partecipo volentieri a questo giveaway ^^

    RispondiElimina
  63. Non vedo l'ora di mettere le mani sul libro!
    Da quando è uscito e ho letto tutte anteprime e recensioni, positive, sono tanto curiosa!

    RispondiElimina
  64. Questa trama mi intriga da morire.
    Forse oggigiorno non siamo così diversi da questa società di automi che vogliono curarsi dall'amore.
    Lena potrebbe aprirci gli occhi.

    Lucia

    RispondiElimina
  65. Le malattie più pericolose sono quelle che ci fanno credere di star bene.... Dire che questo libro ispira è riduttivo, sto letteralmente morendo dalla voglia di leggerlo.
    Black Moony

    RispondiElimina
  66. Adoro questo genere di romanzo, e la trama, il fatto dell'amore sia bandito, è un eccellente stimolante per cominciare questo libro a mio parere.
    Moony_Black

    RispondiElimina
  67. Non posso non tentare... Questo libro ha una trama davvero interessante e promette una lettura davvero coinvolgente! Un romanzo davvero originale... E a quanto vedo dalla tua recensione non deluderà le mie aspettative!

    RispondiElimina
  68. Secondo me l'amore è il motore del mondo... sarebbe inimmaginabile poter vivere senza! Mi ha intrigato molto la tua recensione, aggiungo subito questo libro alla mia lista desideri (e nel frattempo spero di vincerlo!).

    RispondiElimina
  69. Trama troppo, troppo curiosa.
    Ma poi poveri i protagonisti, senza amore? naaaah

    Ho messo anche mi piace su Facebook

    RispondiElimina
  70. Un mondo dove l'amore è una malattia... semplicemente bellissimo, non vedo l'ora di leggerlo....quindi spero di vincere ù-ù

    Raffa

    RispondiElimina
  71. Omg la trama sembra davvero avvincente e anche dall'articolo si percepisce che lo hai apprezzato moltissimo.
    La popolazione che considera l'amore una malattia mi ha fatto venire da sorridere e da riflettere perchè un pò lo è quando eperdi il controllo delle tue emozioni e fai cose che poi rischi di rimproverarti ecc.
    Non vedo l'ora di leggerlo ma se non dovessi vincerlo lo prenoterò. Nonostante la protagonista sia giovane (di solito sono prevenuta perchè penso sia un libro per teen) il tuo articolo me lo ha fatto apprezzare davvero molto sono sicura che non rimarrò delusa =)

    RispondiElimina
  72. Ho letto la trama *_* L'amore ostacolato dei due ragazzi mi interessa! Non ho mai sentito parlare di questa scrittice quindi mi piacerebbe 'conoscerla'! Partecipo! Sono diventata fan di questo blog, ho condiviso il giveway nella mia pagina e sono diventata fan della pagina facebook :) speriamo bene! un bacio e grazie per l'opportunità!

    RispondiElimina
  73. beh già il fatto che l'autrice sia Lauren Oliver dovrebbe bastare a farmi innamorare di questo libro! già lo adoro. poi dopo la tua recensione mi sento molto più sicura....se piace a te piace anche a me!!:-)

    RispondiElimina
  74. Un mondo dove l'amore è una malattia? Se non basta questo per amare un libro non vedo che altro, la trama è originale ed è un cambiamento rispetto ai soliti vampiri. Bisogna vedere ancora la storia e il metodo di scrittura e la traduzione... per questo vorrei questo libro...
    Marcy

    RispondiElimina
  75. Un libro in cui l'autrice parla di un futuro nel quale l'amore è una malattia,
    E se l'amore è una malattia, la cura dovrebbe essere il dolore, insomma non esiste l'una senza l'altra.
    Non è di certo come i soliti libri, speriamo meriti davvero come dicono tutti.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  76. La trama del libro è molto interessante, l'idea di partenza molto originlae!Non so come si possa pensare che l'amore possa essere addirittura una malattia e vivere senza...spero per questo di poterlo vincere...
    Ciao a tutti

    RispondiElimina
  77. Ciao, io non ho ancora letto niente di quest'autrice ma ne ho sentito parlare molto bene. Inoltre la tua recensione è stata molto interessante, ho scoperto particolari che non sapevo e che mi hanno incuriosita ancora di più. Hai detto che il finale sarà struggente ma secondo me l'ho è un pò tutto il romanzo... incrocio le dita.
    Ciao :)

    RispondiElimina
  78. Un mondo dove l'amore è una malattia? Fantastico, mi intriga tanto, ed è per questo che desidero tanto questo libro!!!Spero proprio di vincere...
    Angy_Princes@hotmail.it

    RispondiElimina
  79. Perché adoro questo libro? Perché mi piacciono i romanzi di fantascienza...
    sweety_mery96@hotmail.it

    RispondiElimina
  80. Ho letto ora dei commenti cancellati da Blogger, e in effetti il mio non lo ritrovo, quindi eccomi a riscrivere qualcosa... Questo ritorno di fiamma delle distopie è affascinante per chi come me a scuola ha letto 1984 e Brave New World, per non parlare di film che sono ormai introvabili come "La fuga di Logan", ve lo ricordate? Non sono così vecchia, ma ho fatto intempo a beccarlo in TV un paio di volte tanti anni fa, e non è un film che si dimentica :)
    In più, ah, l'amour! Clever!
    Polly

    RispondiElimina
  81. Non oso pensare come possa essere un mondo senza amore...ma mi incuriosisce molto poterlo scoprire in questo libro, anche se penso che sarebbe terribile...
    Spero tanto di vincerlo!!
    Patty

    RispondiElimina
  82. Devo ammettere che la trama incuriosisce. Mi ricorda un po' i racconti futuristici dove ad esempio il mondo è governato da automi o dove la razza umana è prossima all'estinzione. Al contempo però mantiene sempre uno sfondo romantico. L'abbinamento è intrigante quindi sarebbe proprio bello vincere questo giveaway. Senza contare che in caso di mancata vittoria comprerò il libro! :) Speriamo però di vincere!

    RispondiElimina
  83. Scusate ma...chi ha vinto? ._.

    RispondiElimina
  84. Sa, l'estrazione sarò fatta questa sera!

    RispondiElimina
  85. bella la storia! bella la recensione!
    mi piacerebbe poterlo leggere

    RispondiElimina
  86. Divorati in tre giorni delirium e chaos....ora manca solo requiem....x caso sai quando uscirà in italiano!?!?!

    RispondiElimina
  87. La trama è davvero molto avvincente non c'è che dire :) non vedo l'ora di leggerlo

    RispondiElimina
  88. Anche io vorrei leggerlo! Vi consiglio un'altra lettura di genere diverso ma che mi è piaciuta
    http://www.macrolibrarsi.it/autori/_tiziano_motti.php

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...