martedì 11 gennaio 2011

Recensione "Deeper" di Maggie Stiefvater

In questi tre giorni mi sono lanciata nella lettura di Deeper, libro che segue Shiver, la saga sui lupi di Mercy Falls scritta da Maggie Stiefvater. L'ho letto in un baleno, tre giorni appena, e sono pronta per recensirlo per voi.


Traduzione: Mariella Martucci 
Autrice: Maggie Stiefvater
Editrice: Rizzoli
Prezzo: 17.00€
Collana: 24/7
Pagine: 400
Il mio voto:

L’arrivo dell’inverno non fa più paura a Grace e Sam: Grace ha trovato l’antidoto che impedisce a Sam di trasformarsi in lupo e lui può restare umano. Dopo tanti anni passati a guardarsi da lontano, lui nel bosco insieme al branco e lei ossessionata dai lupi, i due ragazzi sono finalmente liberi di vivere il loro amore. Ora tutto dovrebbe essere più semplice, ma le cose a Mercy Falls prendono una strana piega. Nel branco, nuovi arrivati si scontrano con i membri più anziani e Sam è costretto, suo malgrado, ad affrontare i vecchi compagni. Intanto Grace sente risvegliarsi il suo animo di lupo. E questa volta, pur di non vederla morire, sarà Sam a prendere una decisione dolorosa e necessaria, che finirà per allontanarlo dal suo grande amore.

La mia recensione 

Leggendo questo libro non sapevo bene cosa aspettarmi, in fondo Shiver era stato un concentrato di amore e dolcezza sconfinati, e si era chiuso con un meraviglioso lieto fine. Sembrava un libro che bastava completamente a se stesso, perfetto nella sua conclusione, un romanzo che non aveva alcun bisogno di un seguito. Eppure il seguito c'era, era li sugli scaffali della Ubik e mi chiedeva di essere adottato, perciò l'ho preso e l'ho letto senza pensarci troppo.
Deeper è assolutamente il contrario di ciò che vi aspettereste, oserei dire che dista così tanto da Shiver da sembrare un libro a sé stante, in cui Sam e Grace sono solo dei co-protagonisti. Di colpo infatti, ci si trova nella mente di Cole, una delle nuove reclute assoldate da Beck prima della sua ultima trasformazione, e di Isabel, acida amica di Grace e Sam. Sulle prime non riuscivo a capire se i nuovi POV fossero una cosa da reputarsi positiva, ma poi, a causa dell'andamento della storia, mi sono accorta che la presenza di Cole e Isabel riusciva a smorzare un tantino la tensione che invece si andava a concentrare sui poveri Sam e Grace.
Spendo due parole su Cole, che è un personaggio davvero meraviglioso, ribelle e menefreghista, simpatico e strafottente, ma soprattutto fiero di essere un lupo. 

Ciò che stupisce subito in Deeper è l'atmosfera triste e malinconica che si respira attraverso le pagine. Nessuna traccia dell'euforia che ci si aspetta dopo la guarigione di Sam, nemmeno l'ombra della spensieratezza che dovrebbe scaturire dalla conquista della felicità. A farla da padrone infatti è una grande malinconia che corre da Sam a Grace, quasi come se fossero vittime di un cattivo presagio. Solo i siparietti tra Isabel e Cole riescono a tirar su l'umore della situazione, che altrimenti sarebbe risultata leggermente soffocante. Vi starete chiedendo cos'è che mette così tanta tristezza nella coppia più innamorata di Mercy Falls, be' la risposta è semplice, il lupo che dormiva nel profondo dell'animo di Grace si è svegliato... e vuole uscire. Non posso andare oltre, perchè potrei rovinarvi la sorpresa, vi basti sapere che a causa di questa nuova realtà e dei malesseri di Grace, lei e Sam saranno costretti a vedersi sempre meno anche perchè la loro convivenza segreta non sarà più così al sicuro.


Tutto sommato il libro è stato bello e coinvolgente, la caratterizzazione dei personaggi della Stiefvater è come sempre bellissima e affascinante, e ammetto che ho davvero apprezzato la presenza di Isabel con le sue frecciatine e i suoi pensieri all'arsenico, e Cole con i suoi problemi esistenziali e il suo senso dell'umorismo tagliente.
Ciò che mi è mancato però è l'amore, quell'amore struggente in cui ci si immerge leggendo Shiver, la passione, la ricerca, il sentimento incontrollabile che lega i due protagonisti
Altro punto debole putroppo è l'eccessiva presenza di Sam, per quanto dolce il suo punto di vista risulta spesso opprimente e lento, davvero eccessivo. Senza contare l'assenza quasi totale di Grace, che a causa della sua sofferenza resta sempre di più in un angolo, ho sentito così tanto la sua mancanza da restarne delusa.
Come in Shiver il finale conclude un ciclo e ne inizia un'altro, che sono sicura sarà più movimentato e passionale.

Punti deboli: l'eccessiva quantità di capitoli narrati da Sam, lenti e troppo melodrammatici. La quasi totale mancanza di Grace, la sua voce dolce, simpatica e pragmatica avrebbe sicuramente alleggerito la teatralità dei sentimenti di Sam. 
Forse troppa tristezza.

Punti forti: Cole, con la sua storia da bello e dannato, alla continua ricerca dell'autodistruzione attraverso mezzi sempre più drastici che non perde però il suo smalto. Simpatico, truce e un po' pulp è riuscito a farmi sperare di leggere sempre più capitoli su di lui. 
Isabel, simpatica, tormentata, acida, bella e consapevole di se. Una donna più che una ragazzina, capace di risollevare il morale al lettore con il suo temperamento.


Verdetto: un libro interessante che non eguaglia però il suo predecessore, ovvero Shiver.

10 commenti:

  1. Deeper^^
    Mi è piaciuto ma non riesco proprio a farmi stare simpatica ne Grace ne Sam... li ho trovati poco incisivi e un po' "smidollati".
    Ho adorato Isabel invece... lei almeno sembra avere un po' di forza di volontà.
    Hai ragione Glinda^^ Cole promosso a pieni voti!!! =)

    RispondiElimina
  2. "Deeper" mi è piaciuto molto, ho apprezzato soprattutto l'utilizzo di diversi punti di vista.
    Concordo con te sul fatto che Sam è troppo presente!
    Isabel e Cole sono dei personaggi davvero belli, anche se inizialmente non mi convincevano.
    Interessanti le supposizioni di Cole sulla malattia dei lupi :D.

    RispondiElimina
  3. Io rimango un pò dubbiosa in merito... Sarò una della poche, ma a me personalmente Shiver non è piaciuto granchè...

    RispondiElimina
  4. Ciao, ti volevo dire che ti ho invitata a partecipare a un meme. Ecco il link http://ilmagicomondodeilibri.blogspot.com/2011/01/meme.html
    Ciao!!!

    RispondiElimina
  5. Glinda...qui un premio per te e il blog!
    http://azurestrawberry.altervista.org/?p=1012

    ;)
    A presto!

    RispondiElimina
  6. Ragazze sono felice che siate dello stesso mio avviso, davvero! E di non essere stata l'unica a sentire che Sam fosse davvero opprimente. Vedo che siete tutte pro Isabel e Cole, spero che non scompaiano nel prossimo episodio!

    RispondiElimina
  7. Ho paura di leggerlo.
    Ho paaura di andare incontro ad una delusione madornale.

    RispondiElimina
  8. Ciao Glinda, volevo solo ringraziarti per questo splendido blog. Sono una grande lettrice, e quando una mia amica mi ha consigliato il tuo Atelier non ho esitato a visitarlo. Ormai si trova nella fascia dei preferiti, e ci vengo ogni giorno. Mi hai fatto scoprire libri assolutamente fantastici, come la trilogia della Stiefwater. Amo questi libri, mi hanno davvero lasciata senza parole,li ho praticamente divorati.
    Grazie ancora.
    Stefania

    RispondiElimina
  9. Ciao Glinda,ho amato Deeper <3<3 Amo Isabel e Cole,nel primo romanzo Isabel la odiavo,ma ora non più,anzi è il mio personaggio preferito,sì troppa attenzione su Sam,anche se io lo amo lostesso :3 comunque il tuo blog chiarisce sempre le idee ed è favoloso ...Grazie

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...