giovedì 10 marzo 2016

Recensione "Un'incantevole tentazione" di Natasha Boyd

Come dico spesso mi sono ripromessa di recuperare tutte le recensioni che ho dovuto lasciare in arretrato a causa del mio stato di salute altalenante. Oggi voglio parlarvi di un libro che ho letto questa estate e di cui uscirà il seguito tra qualche giorno, ovvero "Un'incantevole tentazione" di Natasha Boyd, romance New Adult piccante e dolce che ha fatto felici molti di voi e deluso altrettanti lettori. Pronti a scoprire cosa mi ha trasmesso? 


Titolo: Un'incantevole tentazione (Eversea #1)
Data di pubblicazione: 13 maggio 2015
Dove comprarlo: LaFeltrinelli.it
Autrice: Natasha Boyd
Editore: Giunti  
Prezzo: 12.00 € 
Pagine: 304


È orario di chiusura nel ristorante in cui lavora Keri Ann, ma un giovane dai modi spicci, con la felpa calata sugli occhi, tarda ad andarsene. Convinta che si tratti dell'ennesimo sbandato, Keri non potrebbe essere più sorpresa quando scopre che sotto quel cappuccio si cela il bellissimo attore Jack Eversea, con i suoi riccioli scuri e il fisico da urlo. Ma cosa ci fa una star di Hollywood nello sperduto paesino costiero di Butler Cove? Tradito dalla fidanzata nel modo più subdolo, Jack ha bisogno di isolarsi dal mondo: è finito troppe volte in copertina per i motivi sbagliati. E quella ragazza acqua e sapone, così distante dalle attrici che Jack di solito frequenta, sembra proprio la persona giusta per aiutarlo. Abituata a cavarsela da sola e a non pensare all'amore, Keri si lascia convincere suo malgrado a stringere un patto dagli esiti imprevedibili: soprattutto quando l'attrazione tra lei e Jack diventa irresistibile. Il passato però torna sempre a bussare alla porta, spezzando bruscamente quel sogno d'amore. Ma due persone che sono destinate a stare insieme possono davvero separarsi? Qual è la cosa giusta da fare quando si è davvero innamorati


La mia recensione

Mi lasciò andare e poi fu lui a premermi una mano sul petto. «Se avessi saputo che nel mio futuro c’eri tu, avrei fatto delle scelte diverse.»
Di tanto in tanto, si sente il bisogno di perdersi in un bel romance. Non importa quanto alti siano i contenuti, quanto elaborata sia la trama o quanto ben caratterizzati siano i personaggi. L'unica cosa che si cerca è lo svago, il semplice sentimentalismo, i batticuore garantiti. Ecco come mi sentivo quando ho preso tra le mani "Un'incantevole tentazione", alla ricerca di un amore semplice che potesse travolgermi e scombussolarmi il cuore. 
Il potenziale c'era tutto: il romanzo prometteva una storia d'amore degna di un film di Hollywood, un segreto inconfessabile e un colpo di scena finale. Natasha Boyd ha scritto la storia delle storie, quella che realizza un po' le fantasie di ogni ragazzina (ma anche noi signorine attempate sogniamo no?): l'attore famosissimo che piomba nella vita della semplice ragazza di provincia e la sconvolge con un amore senza precedenti. 
Come ho detto nulla di sofisticato o imprevedibile. Solo una bella storia d'amore senza false pretese, con qualche cliché di troppo e dei colpi di scena un po' annunciati, ma comunque una lettura che sa offrire intrattenimento. Niente a che vedere con quei romance devastanti che non si dimenticano mani, ma comunque un libro carino! 
Vista l'imminente pubblicazione del seguito, il mio giudizio sulla duologia in questione è ancora in sospeso. Ma tutto sommato ho buone speranze per il secondo romanzo, visto il finale mozzafiato del primo! A mio parere un romanzo perfetto per le giovani sognatrici che vogliono sognare ad occhi aperti, ma anche per le lettrici adulte meno esigenti, che si accontentano di emozioni semplici!

«Perché, come mi guardava Jack?» mormorai, improvvisamente bisognosa di conferme sui suoi sentimenti da parte di qualcuno che non fossi io o la mia immaginazione soggettiva. Joey sospirò rassegnato. «Come se fossi l’ultimo elicottero rimasto per uscire da Baghdad fumante, l’ultima flebo in un ospedale da campo, l’ultima frittella al luna park, non so se ho reso l’idea.»

Siamo a Butler Cove, ridente cittadina del sud degli Stati Uniti in cui non succede mai nulla di speciale. Lì la ventiduenne Keri Ann serve ogni giorno ai tavoli dei Diner locale, preoccupandosi senza sosta per le sorti della magione di famiglia. Da quando i suoi familiari hanno perso la vita, Keri Ann è l'unica che può occuparsi della casa padronale in cui è cresciuta, oltre che di se stessa. Lei è una ragazza assennata, con la testa sulle spalle. Il suo unico svago è quello di fantasticare sulla serie di film fantasy che le ha rubato il cuore e in particolare sull'attore protagonista di questa serie. Jack Eversea: bellissimo e dannato, in fuga dopo l'ennesimo dramma amoroso che ha investito la sua vita. 
Dall'altra parte dello stato, Jack sta tagliando i ponti con tutto il suo mondo, lasciandosi la sua vita e i suoi incredibili drammi alle spalle. Tutta la fama dell'universo non può cancellare il suo passato difficile, il dolore che ha caratterizzato la sua ascesa al successo e le delusioni amorose che ha collezionato. Per questo decide di dare un taglio a tutto e fuggire, per rifugiarsi nel primo posto appartato e anonimo che avrebbe trovato sulla sua strada. Destino vuole che questo posto sia proprio Butler Cove, in South Carolina.
Quando gli occhi di Keri Ann incontrano quelli dello sconosciuto da poco arrivato in città, non può credere a ciò che vede. Lì, in carne e ossa, a pochi centimetri da lei c'è Jack. Quel Jack. Jack Eversea: bellissimo, impossibile, famosissimo e inarrivabile. Inaspettatamente, per una congiunzione astrale, i due si trovano a fare un patto: lei non dirà a nessuno di Jack e lui l'aiuterà a ristrutturare la casa che cade a pezzi. Un semplice accordo utilitaristico si trasforma però in un'amicizia speciale... molto speciale. Un'amiciza che somiglia all'amore più travolgente mai esistito. Peccato però che il mondo da cui Jack prova a rifuggire è pronto a sferrare un ultimo, fatale colpo che potrebbe porre fine a ogni cosa...

«Ieri sera avevi ragione. Ho avuto paura di iniziare a vivere la mia vita. Vivere significa amare, e so che sembra stupido, ma a me ha sempre dato dolore. Prima ho perso i miei genitori e poi la nonna. So che è un motivo idiota per non voler uscire con nessuno o… stare con qualcuno.»

Tutti siamo stati adolescenti, tutti abbiamo sognato di poter incontrare la nostra star preferita e che lui o lei si sarebbe accorta di noi, del nostro valore. Probabilmente anche Natsha Boyd ha sognato le medesime cose e questo suo desiderio si è espresso in un libro deliziosamente romantico, per quanto un po' infantile. Nonostante si tratti di un New Adult con dei contenuti piuttosto adulti (le classiche scene hot insomma), leggendo "Un'incantevole tentazione" si respira un'aria di immaturità, che potrebbe in qualche modo disturbare le lettrici più mature, ma che si addice alla perfezione alle giovanissime. La stessa protagonista, Keri Ann, appare come una ragazza molto, molto più giovane della sua età effettiva ed è vittima di cliché che possono far storcere il naso. E' quel tipo di protagonista bellissima, ma inconsapevole di esserlo, con troppi drammi nel suo passato e senza alcuna esperienza amorosa (nemmeno minima). E, ovviamente, si innamora all'istante di Jack offrendogli tutto, pur non conoscendolo affatto. Diciamo che è un po' vittima della sindrome da attore di telenovelas: confonde Jack e il ruolo che interpreta, per cui non può fare a meno di essere attratta da lui. Comprensibile, sia chiaro, ma anche un po' scontato. Se invece di avere ventidue anni ne avesse avuti diciassette la cosa non mi avrebbe creato alcun problema, ma vista la sua età mi sarei aspettata che prima o poi rinsavisse. Invece no.
Fortuna che c'è Jack, un personaggio più complesso e maturo, con più esperienza e altrettanti drammi da offrire. Avrei amato questo romanzo se fosse stato narrato dal suo punto di vista. Diciamo che la prima metà del romanzo mi ha lasciata un po' indifferente, mentre la seconda metà mi ha travolto fino all'ultima, bellissima, scena! Come ho detto: un romanzo che sa divertire, da leggere senza troppe pretese!




La serie Eversea è così composta:

1. (Eversea #1) Un'incantevole tentazione
2. (Eversea #2) Un messaggio per te. Forever Jack
2.5 (Eversea #2.5) Mistletoe & Hollywood

Verdetto: una deliziosa storia d'amore e sogni che si avverano


Livello sensualità: bollente


Compralo su LaFeltrinelli.it cliccando sulla cover!

12 commenti:

  1. Non ho apprezzato particolarmente questo libro, trovato un po' scontato e infantile! La tua recensione rispecchia comunque il mio parere generale...leggerò il secondo libro giusto per farmi un'idea più precisa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So bene come la pensi su questo romanzo, infatti ricordo di aver pensato che eravamo sulla stessa lunghezza d'onda! Anche io leggerò il secondo per lo stesso motivo :)

      Elimina
  2. Ho già questo romanzo ma avendo letto, come faccio spesso, le ultime righe del romanzo ho constatato che ha un bel cliffangher e lo leggerò dopo aver preso il secondo! Tesoro, hai dato una bella idea di questo romanzo: semplice, tranquillo e romantico, il genere che mi piace =) Sei sempre ottima! Ti abbraccio e ti lovvo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazza previdente! Hai fatto bene ad attendere e sono sicura che ti piacerà un sacco Jack *O*
      Ti abbraccio fortissimo :*

      Elimina
  3. Recensione che condivido pienamente...la classica storia d'amore da leggere sotto l'ombrellone (cosa che ho fatto io!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, che bello leggerti anche qui! Sono pienamente d'accordo, è una lettura da ombrellone (o da plaid e cioccolata calda)

      Elimina
  4. pensa che lo sto leggendo proprio ora l'ho trovato in offerta su amazon e mi sono lasciata tentare poi apro facebook e ci trovo la tua recensione....

    RispondiElimina
  5. Eiei! Vedo che hai fatto molte modifiche al blog! Si vede che sono mancata per un bel po'... Posso risultare infantile ma i porcellini sono un tocco di vera classe AHAHAH
    -Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehila! Sì sei mancata per un po', io ho rivoluzionato tutto! Spero ti piaccia. Lo so i porcellino sono davvero il top :3

      Elimina
  6. Ciao Glinda! La penso proprio come te, è una lettura senza pretese e leggera, anche se a distanza di molto tempo ho dei grandi vuoti di memoria riguardo alcune cose, quindi mi sa che alla fine non mi ha lasciato quasi nulla. Però è una lettura che non mi è dispiaciuta =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo proprio sulla stessa lunghezza d'onda!

      Elimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...