mercoledì 20 giugno 2012

Contest Io sono Heatchliff: Le dichiarazioni in gara!


 Banner fatto dalla meravigliosa Claire de La Collezionista di Dettagli 



E' giunto il momento di rendere note a tutti le bellissime dichiarazioni di coloro che hanno partecipato al Contest Io sono Heatchliff (cliccami!). 

La giuria si è espressa ed entro il fine settimana saprete chi si aggiudicherà il primo il secondo e il terzo posto, ma per ora godetevi le splendide dichiarazioni dei partecipanti e fatemi sapere qual'è la vostra preferita!


La dichiarazione di Dweezil, ispirata a una favola giapponese

Le mie uniche angosce e i miei funesti mali sono stati quelli di Heathcliff. Li ho visti incessantemente fin dal principio di ogni cosa, giacché egli, da quel che rievoco, è sempre stato presente con me, così vicino eppure così distante. Molti spiriti ci videro lontani e impossibili, si disperarono per noi e piansero per l’amore che ci univa e ci divideva.
Le Nuvole agitarono le nostre fronde, le Tempeste dimenarono i nostri rami e le Montagne scossero i nostri tronchi. Nulla fu sufficiente per congiungerci.
Quello che gli spiriti non erano a conoscenza era che se Heathcliff scomparisse, se la sua ombra non venisse più proiettata su di me e il vento non mi portasse più i suoi suoni, sebbene il resto continuasse ad esistere, l’universo si trasformerebbe in un completo estraneo. Ecco perché continuo ad esistere, ecco il mio segreto: Nuvole, Tempeste e Montagne ignoravano che, sotto terra, le nostre radici erano avvinghiate in un solo immortale abbraccio. La nostra era una fonte di piacere poco visibile, ma indispensabile.
Spiriti, io sono Heathcliff! Egli è sempre, sempre nei miei pensieri: non come un’effimera fonte di piacere, ma come il mio stesso essere.





La dichiarazione di JoMo

“Le più grandi energie vitali in questo mondo sono state quelle di Heathcliff, e le ho sentite tutte fin dal principio; la mia unica fonte è lui. Se non avessi più uomo o donna a cui succhiare via la vita, e lui rimanesse qui con me, io continuerei a vivere; e se tutto il resto continuasse ad esistere e lui fosse prosciugato, l'universo si trasformerebbe in un incubo: nessuno potrebbe mai placare la mia sete. Il mio amore per Linton è come l'ultimo alito di vita che respiro da un umano: evanescente. Il mio amore per Heathcliff è come l'aria: invisibile ma indispensabile alla vita. Nelly, io SONO Heathcliff! La sua linfa vitale mi penetra nella pelle: non come un piacere effimero ma come l'essenza stessa del mio essere”.



La dichiarazione di Chrys

Tutti soffrono, tutti possiedono le loro sofferenze come una croce da portare. Le mie sono state quelle di Heatcliff... vederle vissute fin da quando ho memoria di lui. Oddio, ora lo so! Lui è la mia ossessione, l'obbiettivo della mia vita. Non posso pensare di vivere senza di lui, la sola immagine muterebbe il mio mondo in un universo parallelo irriconoscibile, vuoto. Se non c'è lui io non esisto. Linton! Povero Linton... lo amo, certo. Ma è qualcosa di così superficiale che me lo sento già svanire dai pensieri... come fiori che lentamente appassiscono. Ma Heatchliff, lui non svanirà mai. È indispensabile per me, come l'aria che respiro! Nelly! Io sono Heathcliff! È sempre dentro di me, tutto intorno a me. È il mondo in cui vivo e la mia stessa anima.


  
La dichiarazione di Francesca Montomoli scaturita dall'altra passione della sua vita: la Formula 1.

"Le mie delusioni più grandi in questo mondo sono state quelle di Heathcliff, e le ho sofferte
e vissute tutte fin dal principio; il mio punto fermo nella vita è lui, fasciato nella sua tuta, lo sguardo assorto mentre abbassa la visiera come la celata di un moderno cavaliere. Se l’intero circus andasse in rovina, e solo lui restasse a correre su piste deserte, io continuerei ad esistere e a seguirlo da un nastro d’asfalto all’altro, moderni nomadi avvolti nella nostra bizzarra poesia; e se tutto il resto continuasse ad esistere e lui ne fosse annientato, l'intero universo non sarebbe che un guscio vuoto, una gomma afflosciata, un motore a secco: un pozzo dal quale nessun applauso, nessun rombo potrebbe mai più trarmi in salvo – Il mio amore per Linton è come una concept car, il tempo lo cambierà, ne sono consapevole, come la moda cambia gli abiti e i colori. Il mio amore per Heathcliff è come un dodici cilindri sotto il cofano: una fonte di piacere quasi nascosta, ma indispensabile. Nelly, io SONO Heathcliff! Lui è sempre, sempre, sempre presente in me: non come un piacere, perché neanch’io lo sono sempre, né per me stessa,  né per lui, ma come la mia stessa essenza, come la mia anima."




La dichiarazione di Crystal_33 in versione piratesca 



Gli assalti più terribili subiti in questo mondo sono stati quelli da parte di Heathcliff, e io li ho provati sulla mia pelle fin dall’inizio; il mio pensiero più ricorrente è lui. Se la mia nave affondasse uccidendo tutta la mia ciurma tranne lui, io sopravvivrei, ma se il mio galeone continuasse a salpare le acque di questo mare e lui fosse annientato, il mare si trasformerebbe in un estraneo: non riuscirei più a viverci e mi sentirei un’estranea anche io. –Il mio amore per Linton è come il vento: dopo un po’non soffierà più a mio favore ma in un’altra direzione facendomi scarrocciare, lo so con certezza. Il mio amore per Heathcliff invece , è come la carena del mio galeone, invisibile perché sta sempre sott’acqua, ma indispensabile per stare a galla. Nelly, io SONO Heathcliff!!, l’ho sempre, sempre, sempre nella mia testa: non come un piacere, dato che neanche io lo sono dal mio punto di vista, ma come una parte di me, io e lui siamo una cosa sola, e ci apparteniamo così come il sale appartiene al mare…



La dichiarazione di Sorairo in versione sarcastico-saccente

"Ah, ragazze! Avete presente farfalle nello stomaco, piedi leggeri, testa altrove? Perfetto! SOno i classici segnali d'innamoramento. Classici, appunto, quindi non fanno per me.
Heathcliff è inciso nella mia più remota catena di Dna del mio essere, ogni sua sofferenza circola assieme alla mia linfa vitale. Sonp perfino egoista! Che il mondo si distrugga, se lui non c'è. Bè, atrimenti è lo stesso. Sopravvivo anche senza 7 miliardi di persone, ma la più importante deve continuare a sopravvivere. Oooops,s cusate! No che non dovete morire! Ma o lui esiste o nessuno! Primo tra tutti Linton. Il mio amore per lui è quasi pari a quello di un fenomeno di massa. Prima o poi finisce o per lo meno si indebolisce.
Adesso portatemi pure dallo psichiatra, ma... IO S-O-N-O HEATHCLIFF! Perchè lui è in me... ed io in lui."

 


La dichiarazione di Kila Deco
 
I canti più sofferti sono quelli per Heathcliff, e li ho intonati dal principio. Il mio pensiero principale è lui. Se il mare venisse prosciugato, ma lui continuasse a vivere, io continuerei a cantare per lui, ma se il mare continuasse ad infrangersi sulle barche e lui affogasse, l’oceano si trasformerebbe in qualcosa di freddo, buio e minaccioso: non potrei più nuotare, mi sentirei fuori posto. Il mio amore per Linton è come il corallo, col tempo morirà, così come il mio amore per lui cesserà. Il mio amore per Heathcliff è simile al sale nell’oceano , una fonte di piacere e sicurezza poco visibile, ma indispensabile per la vita. Nelly, io SONO Heathcliff. L’ho sempre sempre nella mia mente, non come un piacere, come lo è la mia pinna caudale quando sferza l’acqua, ma come il mio stesso essere.



La dichiarazione di Ines che li ha immaginati come due tulipani in un prato

«Mi sono sempre chiesta che cosa sia quella cosa che gli umani chiamano “amore”. Vedevo continuamente dal mio prato uomini che facevano pazzie per le donne, che litigavano con loro per poi perdonarle sfiorando loro un... un... credo si chiami labbro. Uomini che tornavano mano nella mano con un'altra donna e che sembravano sereni. Non riuscivo a capirli, ma ora è tutto diverso. È come se tutto, ai miei occhi, avesse preso un'altra forma. Tra le migliaia di tulipani che ci sono tra l'erba verde e splendente di questo giardino, solo uno ne riesco a scorgere. È più rosso degli altri, è più alto degli altri. Ha i petali più delicati e l'erba intorno a lui è più rigogliosa. Ha lo stelo più liscio. Esso compie una curva perfetta. Quando lo guardo è come se la distanza tra noi due non esistesse, è come se io è lui fossimo vicinissimi e intorno a noi ci fosse il vuoto. Lui è Heathcliff.»




La dichiarazione  di Natale 

Love PicturesSe proprio devo dargli un nome, lo battezzerei Heathcliff lo tsunami più “gagliardo” di sempre, e il suo sradicare, succhiare ogni cosa, almeno stavolta ha beccato solo me; ho vissuto aspettandolo, alla stregua della cosa più bella che potesse cadermi tra capo e collo, mannaggia. Se il maremoto avesse frullato tutto e tutti e lui una piantina che resiste agli eventi, la pulirei con acqua dolce che scende dal cielo e gli rimarrei accanto finché non riprendesse a crescere; al contrario se il limo avesse trascinato via solo il fuscello, tutto ciò che rimarrebbe un deserto di sale, con io minuscola lacrima di rugiada a dissolversi in un batter d’ali. Il desiderio per Linton è un piccolo turbine che il tempo resetterà e la bonaccia presto tutto placherà. La “botta” per Heathcliff è per me sintesi clorofilliana allo stato primordiale, energia fondamentale per il germe dell’amore. Nelly, Sono io Heathcliff, accidentaccio! Cavolo, è come un fotogramma impresso nel cristallino: non come immagine più piacevole di mille altre, dato che neanche la mia mi va poi tanto a genio, è connubio perfetto di due corpi tanto diversi da sembrare un tutt’uno.




La dichiarazione  di Bethany che si è ispirata alle fate

Yellow Brick Road on Flickr - Photo Sharing!
Ho condiviso tutte le sofferenze patite da Heatcliff, fin  dal loro inizio; mai potrei viver senza di lui, poiché io vivo di lui. Potrebbe finire tutto, anche ilmondo, e se lui rimanesse qui, io continuerei felice a sfiorare le stelle con le punte delle ali; altrimenti, se lui perisse e il resto rimanesse, cadrei in un oblio senza ritorno. Neanche volare nei cieli mi sarebbe più di conforto, perché non mi sentirei più parte di questo universo. Il sentimento che provo per Linton è come il Sole invernale. E' debole, sbiadito, e non ci vorrà molto perché scompaia dietro l'orizzonte... Al contrario, il mio amore per Heatcliff è come la presenza delle Stelle nella notte... Unico sostegno contro il fitto buio che copre il mondo e mi impedisce di raggiungere la Luna. Nelly, io sono Heatcliff... Il suo ricordo pervade sempre, sempre la mia mente, riscaldando le mie ali desiderose di raggiungere la libertà... Non posso definirlo un piacere più di quanto io lo sia per me stessa, ma il ricongiungimento delle nostre anime inseparabili e complementari.

 

La dichiarazione di Cathy


‘’Chiamavo amore tutto di te,anche quel senso di tormento, che andava  oltre la vita terrena,esso volava fra i confini di un sentimento e non riusciva a dare tempo al tempo. Sei stato il mio sospiro di cuore, che ha  vestito di primavera l’inverno, mentre un sogno si denuda per amare la rarità di una lacrima di pianto,la quale si inebria dell’altro. Voglio dipingere i miei ricordi dell’imbrunire della sera, quando il crepuscolo diventa l’autunno della vita e le foglie diventeranno le pagine della nostra storia da scrivere in salita.
Rivedo ancora il cielo, mentre ricama il tuo imbronciato sorriso, che tanto amai di soffocante solitudine. Non voglio perdermi di nuovo fra l’infinito luccichio delle parole sussurrate al vento, ma desidero rivestire gli istanti, i nostri istanti smarriti fra tanti, per ritrovare l’essenza di un cammino mai definito nel bacio dell’infinito.
Il mio amore per te si nutrì  del leggero rumore di grida, le quali rincorrono il beffardo sorriso del fato, mentre adesso voglio intingere quelle ombrose nuvole del poetico scalpore di un tempo mai dimenticato.
Niente muore, perché ho capito, che il dolore può essere altrettanto meraviglioso, se si è capaci di amare veramente.
Io sono Heathcliff! Il mio amore per lui è come l’impervio sentiero della brughiera, perché soltanto le autentiche emozioni fanno nascere meravigliosi fiori d’erica tra le pietre del cammino.
Neanche la morte sarà prigione del nostro sentimento, ma sarà lei stessa a dare tempo alla vita, per renderci finalmente l’eternità.
Ti amo, ricordalo in ogni stagione del cuore.’’




La dichiarazione di Alessandra C

Us by ~goodmusicgoodpeople on deviantART
“Tutti i dolori che ho provato in questa mia esistenza sono stati quelli per Heathcliff. Li ho vissuti tutti da sempre. La mia stella Sirio dell’Universo è lui. Se il Nilo inondasse l’Egitto e lui sopravvivesse io continuerei a esistere, se tutto il mondo continuasse a esistere eccetto lui, per me tutto si trasformerebbe in un deserto arido e soffocante. La mia vita non avrebbe più senso. Il mio amore per Linton è come uno scritto su di un papiro, il tempo lo sgretolerà e lo sbiadirà come un tatuaggio all’hennè sulla mia pelle. Il mio amore per Heathcliff è simile alle piramidi che resisteranno a tutte le intemperie del tempo, il piacere che danno è poco visibile ora ma la loro importanza si tramanderà per secoli. Nelly, io SONO Heathcliff! Lui è sempre presente nella mia mente non come se fosse un bellissimo dio RA, visto che nemmeno io lo sono per me stessa, ma come se fosse una parte indivisibile del mio cuore.”



La dichiarazione di Angela

Le “mazzate” più forti in questa grande noce, che è il mondo, sono state quelle che mi ha dato Heathcliff, e le ho provate sulla mia pelle da sempre, dal primo momento; lui è il pensiero fisso di ogni mio giorno. Se una mega bomba nucleare dovesse far esplodere tutto quello che mi circonda, ma lui sopravvivesse (quando si dice “nato con la camicia”!), anche io continuerei ad esistere; e se un’ invasione di virus letali facesse stramazzare ogni singolo essere umano dal pianeta terra… e anche lui ci rimettesse le penne (embè, che pretendevi? Di campare solo tu!?!?), l’universo diventerebbe per me come la Dieta Dukan, completamente estranea (!); io di certo non ne prenderei parte! Il mio amore per Linton è come l’immondizia lasciata agli angoli delle strade e raramente raccolta: col tempo, se non dovesse essere tolta, certo evaporerà al calore dei raggi del sole; ne sono consapevole dagli olezzi che sento nell’aria, che vengono spazzati via dalle folate di vento. Il mio amore per Heathcliff è come il cioccolato nella mia dispensa: una fonte di goduria non sempre visibile a tutti (non fanno in tempo, la mangio prima che arrivino) ma assolutamente necessaria!! Nelly, IO SONO HEATHCLIFF! E’ un chiodo fisso, ma proprio fisso, nel mio cervello; non è proprio una fissa piacevole, visto che neanche io mi sopporto sempre, ma di sicuro è parte di me … e lo sarà sempre.



La dichiarazione di Giulia Gallo che immagina i due come degli androidi del futuro!


I peggiori bug del mio codice sorgente sono stati quelli di Heathcliff, e tutti hanno corrotto il mio software fin dal log in; il wallpaper del mio desktop è lui.
Se il microprocessore collassasse, e lui restasse attivo, il mio sistema rimarrebbe operativo; e se gli algoritmi di programmazione non andassero in crash ma lui fosse rimosso dal disco rigido, il mio intero archivio verrebbe formattato: non farei più parte del database.
Il mio amore per Linton è come facebook: col tempo gli amministratori lo aggiorneranno, ne sono consapevole, e la chat funzionerà sempre peggio, mentre i profili assumeranno formati ancor più antiestetici.
Il mio amore per Heathcliff è simile ad un'interfaccia di trasmissione, invisibile ma indispensabile nel suo correre lungo collegamenti fisici di rete.
Nelly, io SONO Heathcliff! Lui è sempre, sempre nella mia scheda madre: non come un antivirus, come io non sono sempre un antivirus per me stessa, ma come se fosse loggato nel mio stesso account.



Allora, qual è la vostra preferita?

9 commenti:

  1. Non ho dubbi... adoro quella di Giulia Gallo!!!
    Complimenti a tutti i partecipanti, ma la sua dichiarazione è strepitosa. Veramente brava, ben fatto! :D

    RispondiElimina
  2. belle tutte :D ma quella di Sorairo è la mia preferita! Parole dirette che colgono subito nel segno, ottimo lavoro :D

    RispondiElimina
  3. A me piace quella di Cathy...:)

    RispondiElimina
  4. Mi piacciono tutte molto, ma le mie preferite sono senza dubbio quelle di Giulia Gallo e di Crystal_33!

    RispondiElimina
  5. Oddio, sono tutte stupende! xD
    Avendo partecipato anch'io mi astengo dall'esprimere preferenze, però posso dire con sincerità che non ce n'è una che non sia originale :)

    RispondiElimina
  6. Giulia Gallo ed Ines senza dubbio! LA prima poetica e la seconda originale, ma anche quella di Cristal_33 a tema piratesco!!!! Tutte belle, ma queste tre, mi han colpito di più, soprattutto Ines!

    RispondiElimina
  7. Grazie Sra G. ^^ Divento rossa, è una delle rare volte che scrivo e mi sono sentita molto goffa! sapere che qualcuno apprezza è appagante^///^

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...