martedì 3 aprile 2012

Teaser Tuesdays #38


Ritorna Teaser Tuesdays rubrica ideata dal blog Should be Reading, che posto ogni martedì (di solito).
Le regole sono semplicissime, e la cosa più bella è che tutti possono partecipare, anche voi  lettori nei commenti, e condividere con noi i vostri teaser! 
 
Ecco le regoline!

  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Attento a non fare spoiler!!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano; aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.


Andiamo un po' a vedere cosa ho scovato io oggi!
Da Divergent di Veronica Roth

Mi posiziono davanti alla tavola. La mia testa non raggiunge neanche il centro del bersaglio, ma non importa. Guardo i coltelli di Quattro: uno nella mano destra, due nella sinistra. Ho la gola secca. Cerco di deglutire e poi fisso Quattro. Lui è sempre molto attento, non mi colpirà. Andrà tutto bene.
Raddrizzo il mento. Non trasalirò perché, se sussultassi, dimostrerei a Eric che non è così facile come ho detto; gli dimostrerei di essere una codarda.


Pagina 161






 
Tocca a voi!

9 commenti:

  1. Purtroppo qui con me non ho nessun libro, li ho tutti a casa mia e per di più tutti finiti, me triste :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alea, non essere triste dai! Fai un bel raid in libreria :)

      Elimina
  2. I suoi occhi erani pieni di tenerezza. Sapevo che avrei rivisto il guerriero che era in lui,che era e sarebbe sempre stato parte di Lucius Vladescu,ma la rabbia e la violenza che nascondeva dentro non sarebbero mai più state usate contro di me. Non lo erano mai state,in fin dei conti. Forse solo nei suoi incubi. "Questo è per l'eternità,Antanasia" mi disse come monito e,allostesso tempo,supplica "Per l'eternità". Mi stava dando ancora la possibilità di cambiare idea - e insieme mi stava supplicando di non farlo. Non avevo alcuna intenzione nè di uscire da quella stanza,nè di allontanarmi da quell'abbraccio. Abbandonai indietro la testa senza proferire parola,poi chiusi gli occhi e lasciai che trovasse il punto dove il mio cuore pulsava forte. uesta volta non ci fu esitazione,se non un breve istante in cui pregustammo il momento che ci avrebbe uniti per sempre.

    pag. 505-506 tratto da Promessi Vampiri di Beth Fantaskey

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi devo assolutamente decidere a leggere questo libro. Il tuo estratto è divinoooo *___*

      Elimina
  3. Io non ti posso mettere nessuno spezzone.
    Mi devono arrivare i nuovi libri e da lì ricomincio a leggere seriamente °o°
    Magari inizierò proprio da Divergent!

    Ali

    RispondiElimina
  4. -P...perchè-sussurrò-Perchè non puoi parlarmi?Perchè non puoi guardarmi?
    Lui abbassò la testa x guardarla in faccia.Gli occhi erano di un oro impossibile.
    -Perchè ti amo.
    Lei non resistette.Gli tolse le mani dalle spalle,incastrò le dita nei passanti della su acintura e lo tirò a sè.Lui,mani premute sulla parete,non oppose resistenza,e distese il proprio corpo sopra quello di lei finchè non furono completamente l'uno sull'altra come tasselli di un puzzle.Le mani di lui le scivolarono sulla vita;la baciò,indugiando a lungo,dandole i brividi.
    Lei si ritrasse-Quello ke hai detto non ha senso.
    -E questo nemmeno-rispose Jace-Sono stanco di fingere di poter vivere senza di te.
    SHADOWHUNTERS,città degli angeli caduti di cassandra clare-pagina 211

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di iniziare questa serie! Grazie per il tuo estratto <3

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...