martedì 21 luglio 2015

Teaser Tuesdays #86



Mentre penso che, visto l'entusiasmo con cui avete accolto quella di "After", dovrei recuperare tutte le recensioni negative che ho lasciato in arretrato per darvi qualcosa con cui intrattenervi, le mie letture vanno a rilento. Non così a rilento però da impedirmi di regalarvi un teaser del romanzo che sto sbocconcellando (sì perché di sicuro non riesco a divorarlo con i miei ritmi da bradipo con le pile scariche)!
Teaser Tuesdays rubrica ideata dal blog Should be Reading che si tiene di martedì e a cui potete partecipare tutti seguendo le semplicissime regole in basso! E' bello far conoscere ai lettori nuovi libri offrendo loro un estratto, facciamolo in tanti!

Regole del teaser tuesdays:

  • Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso; 
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Attento a non fare spoiler!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.


IL TEASER DI OGGI


Con molta lentezza sto leggendo "Il cielo in una stanza", piuttosto bello devo dire, ma forse non adatto al periodo! Ho voglia di letture da ombrellone. Comunque ecco il teaser!


I due giorni che seguirono passarono senza grandi cambiamenti. L’unica novità della mia allegrissima vita da ricoverata fu l’arrivo di un nuovo infermiere. L’avevo visto in poche occasioni, ma in compenso, ogni volta che era passato là davanti, avevo allungato il collo per riuscire a seguirlo con lo sguardo fino all’ultimo istante. Era una specie di dio greco, ma coi tatuaggi e la divisa.
O se non altro era così che lo descrivevano le infermiere.
Avendo trascorso la maggior parte della mia esistenza in ospedale, ero consapevole di essere abbastanza inesperta in fatto di uomini, ma se uno era figo lo capivo, ed era evidente da come sbavavo ogni volta che quello nuovo passava fuori dalla mia stanza.
Oltretutto non è che fosse soltanto figo. Era diverso.
Due caratteristiche che, se messe insieme, per una donna erano letali. Anche se la donna in questione ero io. Insomma, per farla breve, era un tipo interessante.
Era entrato nella mia camera un paio di volte. Controllava i valori, ma poi se ne andava senza dire una parola. Al massimo mi aveva salutata o farfugliato qualcosa mentre osservava il monitor. Sempre a testa bassa, si limitava a fare il suo lavoro: mi misurava la pressione – di sicuro più alta quando c’era lui – e poi passava al resto. Ogni volta che mi sfiorava sentivo qualcosa di strano, di forte. Ma non capivo bene cosa fosse. Conclusa la sua routine, mi salutava con un gesto del capo appena accennato e io ne approfittavo per guardare quegli occhi ipnotici, verdi come il mare.
Nel vederlo arrivare, mi ripromettevo sempre di dirgli qualcosa, fargli una domanda, tanto per sentire la sua voce, ma io non ero abituata a parlare con persone della mia età.
E che cosa gli dico: hai visto Jimmy Fallon ieri sera? Dimmi un po’, le feste universitarie sono pazzesche come si vede nei film? Ma davvero la gente dice cose tipo: «ti lovvo» e «scialla»?
Di fatto, al di là di ciò che leggevo nei libri e vedevo in TV, non avevo la minima idea di quello che succedeva nel mondo reale. La mia vita girava tutta intorno agli ospedali e, quando non ero ricoverata, ero a casa. Terrorizzata dell’impatto negativo che il mondo esterno avrebbe potuto avere sulla mia salute, mia madre mi teneva sotto una campana di vetro. Non ero andata neanche a scuola, perché era lei a farmi lezione, a casa. Non avevo mai fatto niente all’aria aperta e non ricordavo un solo momento della mia vita in cui avessi avuto a che fare con qualcuno che non fosse un medico o un infermiere.
  


ASPETTO I VOSTRI TEASER!

17 commenti:

  1. Sembra davvero interessante! La scrittura è fluida e scorrevole, si legge facilmente! Domenica l'ho visto in libreria (non so perché era aperta) ma non l'ho preso perché non aveva ancora letto una recensione!

    RispondiElimina
  2. "Devi andare più piano"
    Jared fece un ghigno. "No, non credo, Tate. Volevi il pacchetto completo, tutto quello che le superiori possono offrire: un fidanzato che gioca nella squadra di football, sesso occasionale, roba così, vero?", mi provocò, sarcastico.
    Di che stava parlando? Non mi era mai interessato niente di tutto ciò. Quello che volevo era solo una vita normale.
    A quel punto spense i fari.
    Oh Dio.
    La strada era buia, non vedevo che a pochi metri di distanza. Per fortuna c'era uno spartitraffico che separava la nostra corsia da quella in cui le macchine procedevano in senso opposto, tuttavia nelle strade di campagna il problema erano anche gli animali selvatici e non solo il traffico.
    Che diavolo stava facendo?
    "Jared! Accendi le luci!". Mi appoggiai con un braccio al cruscotto e mi voltai ad affrontarlo. Stavamo correndo ad una velocità spaventosa. Mi venne un nodo alla gola.
    Il tatuaggio che aveva sul braccio sbucava dalla maglietta, deformato dalla tensione dei muscoli. Mi sentii le gambe molli e per la prima volta dopo molto tempo mi resi conto di essere troppo spaventata per pensare.
    "Jared, fermati subito!", gridai. "Ti prego!".
    "Perchè? Non è divertente?". Il suo tono era fastidiosamente calmo. Niente gli metteva paura, niente lo eccitava. "Sai quante galline ci sono state sedute lì al tuo posto? A loro piaceva". Si accigliò, guardandomi con finto stupore. Mi stava provocando.
    "Ferma questa macchina!", urlai, il cuore che mi batteva forte per il terrore. Avrebbe finito per ucciderci entrambi.
    Jared si voltò verso di me. "Sai perchè non ti piace, Tate? perchè tu non sei come loro. Non lo sei mai stata. Perchè credi che avrei tenuto tutti alla larga da te, altrimenti?". Aveva un tono arrabbiato, ma non biascicava. Non era ubriaco, o lameno non credevo che lo fosse, e quello era il massimo della confidenza che avevo da lui da anni, se si escludeva la notte del bacio.

    Tratto da "Mai per amore" di Penelope Douglas. Per ora è un gran bel libro!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, scusami se mi permetto ma come vedi non sono riuscita a trattenermi ... quello che ti voglio dire è che il finale di questo libro bellissimo ti stupirà e ti farà sospirare e venire gli occhi lucidi, tanto lucidi, o perlomeno è quello che è successo a me, che l'ho finito giusto una settimana fa più o meno. Ma che mi è rimasto dentro e credo ci rimarrà per sempre.
      Scusami ancora per questa piccola intromissione, ciao.

      Elimina
    2. Davvero?! Per ora mi sta piacendo davvero tanto e lo sto letteralmente divorando!! Comunque grazie per il tuo parere.. Non vedo l'ora di finirlo!! :)

      Elimina
    3. Per me è stato così, ma da quella gran sentimentalona che sono ... non poteva essere altrimenti, e anch'io l'ho divorato e capito ancora di più quando sono entrata nella testa di Jared in Da quando ci sei tu. Mi ha fatto piacere condividere questo pensiero con te, grazie e ... buona lettura!:)

      Elimina
    4. Grazie a te.. Ho visto che stai leggendo la saga di Lux.. Io la amo!!! Mi sa che abbiamo gusti molto simili! :) Buona lettura anche a te!

      Elimina
  3. Cavoli, da queste poche righe sì la scrittura è fluida e scorrevole, ma triste, tanto triste. Soprattutto il fatto che sia stata sempre ricoverata se non ho capito male ... Dio mio, francamente non credo faccia per me dato che mi riporterebbe alla mente troppi ricordi che preferisco lasciare riposare in un angolino nascosto, perché alla sola parola "ospedale" mi vengono i brividi, davvero.
    E, Glinda, a proposito delle recensioni negative che farai, sto ancora sperando che non ci sia Katie McGarry che mi ha strappato e ristrappato il cuore all'infinito in Oltre i limiti e in Scommessa d'amore, perché lei fa parte della mia lista di autori preferiti. Ti prego, dimmi che non è Un'estate contro che non ho ancora letto ma che leggerò appena riuscirò ... ti prego ...
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho lasciato per strada il teaser ...

      Continuai a correre e non mi fermai nemmeno arrivata all'altezza di casa. Non sapevo dove stavo andando né perché. L'istinto aveva preso il sopravvento. I rami mi graffiavano il viso, mi strappavano il bel vestito che indossavo. Inciampai e caddi in ginocchio, ma subito mi rialzai.
      All'improvviso udii dei passi dietro di me, qualcuno che mi chiamava, ma non avevo nessuna intenzione di fermarmi, così m'inoltrai nel bosco che si apriva davanti a me. Non ragionavo più. Pensavo solo a scappare.
      Poi lui mi raggiunse e, un attimo dopo, mi ritrovai a terra avvolta dal calore. Straordinariamente Daemon era riuscito a ruotare a mezz'aria impedendomi di toccare il suolo per prima e ora mi stringeva forte fra le braccia.
      Lo spinsi via e iniziai a scalciare. Niente da fare. Chiusi gli occhi per paura che mi puntasse addosso i suoi. "Lasciami!"
      Daemon mi afferrò per le spalle e mi scosse delicatamente. "Smettila!"
      "Sta' lontano da me!" gli urlai cercando di divincolarmi, ma lui non mollò.
      "Kat, ferma!" mi ordinò. "Non voglio farti del male!"

      Da "Obsidian" di Jennifer L. Armentrout
      Lo sto a-do-ran-do. E la carissima Jennifer rimane nei primi posti della mia lista di autori preferiti.

      Elimina
    2. Io ho già finito tutta la serie di Lux e tu posso assicurare che la ADORERAI! Per lo meno questo è quello che è successo a me. Non voglio farti spoiler ma ti dico che il modo in cui Daemon esprimerà il suo amore nei prossimi libri farà saltare al tuo cuore diversi battiti! A mio parere, è una saga PERFETTA, da ogni punto di vista! Buona lettura, spero la apprezzerai! 😘

      Elimina
  4. Capita giusto a fagiolo! Ho appena iniziato "Ogni maledetta volta" di Angela D'Angelo e ne approfitto per scoprire con voi le prime righe:

    "Edoardo sentì con chiarezza il fischio dell'arbitro. Superò le urla dei tifosi, lo stridio delle scarpe da ginnastica sul pavimento di legno, i tonfi pesanti del suo stesso cuore.
    Risuonò nelle sue orecchie con la forza di un terremoto che scuote la terra e rende instabili. E lui era caduto, se ne rendeva conto. Era tutto sbagliato nella sua posizione. Cristo, sfiorava i due metri d'altezza. Cosa cazzo ci faceva ai piedi dell'avversario? ........."

    RispondiElimina
  5. Che bello questo teaser.
    Ho letto delle belle recensioni a proposito di questo romanzo e leggere queste righe mi ha convinta a comprarlo.
    Lo stile mi sembra molto fluido e coinvolgente e la protagonista, per quanto sia evidente il suo non aver avuto una vita facile, sembra abbastanza forte, insomma non si sta piangendo addosso, ecco!

    RispondiElimina
  6. Glinga mi hai davvero convinta con questo teaser. Ero un po' perplessa, non volevo leggere una storia triste, ma come si fa a resistere??!!
    Ecco il mio teaser tratto da "Quel silenzio fra noi" della Stuart.
    Blin. Blin. Blin. Il trillo del citofono rompe il filo delle mie elucubrazioni farneticanti.
    Prendo la borsetta e lo smartphone, mi do un’ultima occhiata allo specchio, e spengo le luci.
    Scendo le scale due alla volta, quasi ruzzolo a terra, ma sono impaziente. Appena lo vedo, fuori
    dal portone, con le mani dentro le tasche dei jeans, il cuore fa le capriole. Cloppete. Cloppete.
    Cloppete. Non c’è sensazione più bella di un infarto innamorato.
    Rimango a fissare Fabio dall’ultimo pianerottolo, prima di lanciarmi tra le sue braccia per
    salutarlo. È abbronzato, con i capelli rasati e la barba accennata, le piastrine militari pendono
    fuori dalla t-shirt bianca. Prende il telefono, legge un sms, ride.
    Accorcio le distanze, mi avvicino al portoncino, e lui osserva ancora lo schermo del suo
    Samsung-chissà-che-modello. Rimane impassibile, non si accorge di me, intento a digitare con i
    pollici una risposta. Vorrei sbirciare, basterebbe poco, quegli affari touchscreen sono tanto
    luminosi e giganteschi. Però non lo faccio, tossicchio, e il suo sguardo cioccolato è su di me.
    «Eccola qui, finalmente!»
    «‘Sera» rispondo, con la voce di un’ottava più alta del solito.
    Mi avvicino a Fabio, lui mette via il cellulare e appoggia una mano sulla mia spalla. Mi
    guarda, ma non come vorrei, non con quel luccichio che ho notato in altri uomini mentre venerano
    letteralmente la propria donna. Ah, certo, io non sono la sua donna.
    «Pronta per un’abbuffata indimenticabile?»
    Annuisco e ci dirigiamo verso Piazza dei Mercanti.

    RispondiElimina
  7. "il tuo meraviglioso silenzio" di Katjia Millay.
    Non voglio proprio che si metta a dare spiegazioni su come quei biscotti siano finiti sulla sua porta di casa. A quanto pare non ha avuto alcuna difficoltà a capire che erano per lui, il che significa che sa perfettamente perché erano lì.
    "Chi?" chiede Drew con la bocca piena di torta al cioccolato. Interessate, anche se non del tutto inaspettato. Non ha detto nulla a Drew. Chissà come fa sua madre a saperlo. Josh si attarda un pò troppo a rispondere, e io colgo lo sguardo della signora Leighton che si sposta rapidamente da lui a me. Sembra soddisfatta. Ha avuto la sua risposta. "Drew, parla di nuovo con la bocca piena e ti ritroverai a servire ai tavoli al prossimo incontro del mio club letterario." Gli punta contro la forchetta e lui chiude la bocca all'istante. Evidentemente si tratta di una minaccia di dimensioni abnormi, perché alza le braccia in segno di resa.

    RispondiElimina
  8. Ciao
    cara; Concede prestiti a qualsiasi persona che desideri assistenza
    finanziaria. Questo è un prestito tra singoli personali con condizioni
    molto semplice. Il mio tasso di interesse sopra la durata del prestito è
    di 2% e rimborso avviene mensilmente. Se qualsiasi momento siete
    interessati, contattatemi tramite il mio gatikagardine111@gmail.com

    RispondiElimina
  9. Ciao
    cara; Concede prestiti a qualsiasi persona che desideri assistenza
    finanziaria. Questo è un prestito tra singoli personali con condizioni
    molto semplice. Il mio tasso di interesse sopra la durata del prestito è
    di 2% e rimborso avviene mensilmente. Se qualsiasi momento siete
    interessati, contattatemi tramite il mio gatikagardine111@gmail.com

    RispondiElimina
  10. Ciao
    cara; Concede prestiti a qualsiasi persona che desideri assistenza
    finanziaria. Questo è un prestito tra singoli personali con condizioni
    molto semplice. Il mio tasso di interesse sopra la durata del prestito è
    di 2% e rimborso avviene mensilmente. Se qualsiasi momento siete
    interessati, contattatemi tramite il mio gatikagardine111@gmail.com

    RispondiElimina
  11. Ciao a tutti,
    Sei stato alla ricerca di opzioni di finanziamento per il nuovo acquisto di casa, la costruzione, prestito immobiliare, il rifinanziamento, consolidamento del debito, lo scopo personale o di lavoro? Benvenuti nel futuro! Finanziamento facile con noi. Contattateci come offriamo il nostro servizio finanziario ad un tasso basso e conveniente interesse del 3% per il prestito a lungo e breve richiedente term.Interested dovrebbe contattarci per ulteriori procedure di acquisizione del finanziamento tramite
    E-mail: Angel.investment.uk@gmail.com
    contatto: +1 (540) 300-4234
    sito web: http: //angelinvestmentuk.wix.com/angelinvestors

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...