giovedì 19 dicembre 2013

Caro Babbo Natale, ecco la lista dei libri che vorrei trovare sotto l'albero!

Dolci sognalettori, quando ero bambina scrivevo ogni anno una letterina per il signor Babbo Natale, il quale non sempre esaudiva i miei desideri, ma sapeva riempire di magia i giorni di festa. In effetti, la cosa che preferivo quanto ero piccina, non era tanto il momento dell'apertura dei pacchi, ma tutto quello che ruotava attorno al Natale. L'esprimere i desideri, vedere mia madre sporgersi dalla finestra per lasciare che la letterina venisse portata via dal vento, la convinzione che non fosse stata una folata a portarla via, ma lo stesso Babbo Natale.
Quest'anno, vista la totale mancanza di spirito natalizio in cui mi trovo, ho deciso di scrivere nuovamente la mia letterina, nella speranza di poter ritrovare almeno un po' di quella magia che ricordo nei Natali passati. Ovviamente, voi potete fare lo stesso nei commenti: sarebbe adorabile leggere le vostre letterine!




Caro Babbo Natale, 
visti gli anni che sono trascorsi dalla mia ultima lettera, immagino che tu faccia fatica a riconoscermi. Ho circa quindici anni di più e sono cresciuta un po' in altezza (anche se non quanto avrei voluto), ma stai pur certo che non ho mai smesso di credere in te. Anzi, proprio perché non ho mai smesso di farlo, ti chiedo: quando mi porterai la friggi-friggi che ti ho chiesto vent'anni fa? Di sicuro hai sbagliato indirizzo, perché quell'anno a riceverla è stata la mia cuginetta che, per inciso, non me l'ha mai fatta nemmeno provare. Direi che è il momento di farti perdonare per questo tuo terribile errore, ecco perché ho deciso di scriverti. Sono certa che i tuoi elfi saranno felici di sapere che, oltre alla friggi-friggi, non dovranno fabbricare altri giocattoli per me: basterà che facciano un salto in libreria! Gli unici regali che mi rendono davvero felice, infatti, sono i libri, perciò sarebbe meglio se facessi una carta fedeltà su Amazon o nella libreria più vicina al Polo.


I libri che vorrei trovare sotto l'abero sono:


Insurgent di Veronica Roth

Una scelta può cambiare il destino di una persona... o distruggerlo. Ma qualsiasi sia la scelta, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare le persone che ama e se stessa. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il suo ingresso nella fazione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei... Ora che la guerra tra le fazioni incombe, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, che si fa ogni giorno sempre più potente.



Città di Carta di John Green


Quentin Jacobsen è sempre stato innamorato di Margo Roth Spiegelman, fin da quando, da bambini, hanno condiviso un’inquietante scoperta. Con il passare degli anni il loro legame speciale sembrava essersi spezzato, ma alla vigilia del diploma Margo appare all’improvviso alla finestra di Quentin e lo trascina in piena notte in un’avventura indimenticabile. Forse le cose possono cambiare, forse tra di loro tutto ricomincerà. E invece no. La mattina dopo Margo scompare misteriosamente. Tutti credono che si tratti di un altro dei suoi colpi di testa, di uno dei suoi viaggi on the road che l’hanno resa leggendaria a scuola. Ma questa volta è diverso. Questa fuga da Orlando, la sua città di carta, dopo che tutti i fili dentro di lei si sono spezzati, potrebbe essere l’ultima.





Immortal Rules di Julie Kagawa


In un mondo postapocalittico governato dai vampiri, gli umani sopravvissuti all’epidemia del Polmone Rosso hanno il destino segnato: arrendersi ai dominatori ed essere schedati e allevati in cambio del proprio sangue. Decidere di non sottoporsi alla registrazione significa mendicare ai margini della società, cercando di sfuggire ai continui attacchi di mutanti famelici originati dagli esperimenti per debellare il virus. È questa la realtà in cui Allison Sekemoto lotta per la sopravvivenza come una Non Registrata: i vampiri le hanno portato via la famiglia e tutti i suoi sogni e darebbe qualsiasi cosa per poterli sconfiggere. Ma il giorno in cui tocca a lei essere in pericolo di vita, è proprio un vampiro a darle una possibilità di scelta: morire come un’umana o diventare ciò che più odia per l’eternità. Allie sceglie di trasformarsi e non sarà facile difendere quel poco di umanità che le è rimasto. Soprattutto quando incontrerà qualcuno capace di vedere oltre il mostro che è diventata…



Di me diranno che ho ucciso un angelo di Gisella Laterza


E' quasi l’alba. Aurora, di ritorno da una festa, sta per addormentarsi sul tram che la porta a casa. Forse è stanca e stordita, forse sta solo fantasticando, ma lo sconosciuto che all’improvviso le rivolge la parola ha un fascino così misterioso da non sembrare umano. In un’atmosfera sospesa tra sogno e realtà, Aurora ascolta la sua storia. La storia di un angelo caduto sulla terra per amore di una demone, deciso a compiere un lungo viaggio alla scoperta dei sentimenti umani per divenire mortale. Un’avventura che forse non è soltanto una fiaba, perché raccontare una storia – e ascoltarla – è il primo passo per farla diventare reale.



Il legame del drago, di Thea Harrison

Mezza umana e mezza wyr, l’antica e potentissima razza dei draghi, Pia ha sempre cercato di nascondere a tutti le sue origini. Ma un giorno il suo ex fidanzato scopre la sua capacità innata di aprire qualsiasi serratura e la costringe a commettere un furto. Non si tratta di un furto qualsiasi: le chiede di derubare un drago multimiliardario. Pia riesce nella sua missione e ruba un penny dai suoi tesori, senza sapere che da quel momento in poi il suo sangue wyr tornerà a reclamare la sua parte. Prima ancora però, sarà il derubato a reclamare indietro la sua moneta, insieme alla ladra che ha osato sottrargliela. Lui è Dragos Cuelebre, nato insieme al sistema solare, predatore tra i predatori, il più temuto dei wyr. Ma quando riuscirà a catturare Pia, scoprirà segreti ed emozioni nuove, che lo uniranno a lei irreparabilmente, come una forza ancestrale. Insieme affronteranno la minaccia dei fae oscuri e le difficoltà della trasformazione che sta avvenendo in Pia, che ora è pronta ad accettare la sua natura wyr. Un’esplosiva miscela di magia e romanticismo tra le fortezze dell’Altra Terra e i grattacieli di New York, un mondo popolato di creature maestose e affascinanti, in cui sarà un piacere perdersi.




Teorema Catherine di John Green

Da quando ha l’età per essere attratto da una ragazza, Colin, ex bambino prodigio, forse genio matematico forse no, fissato con gli anagrammi, è uscito con diciannove Catherine. E tutte l’hanno piantato. Così decide di inventare un teorema che preveda l’esito di qualunque relazione amorosa. E gli eviti, se possibile, di farsi spezzare il cuore un’altra volta. Tutto questo nel corso di un’estate gloriosa, passata con l’amico Hassan, a scoprire posti nuovi, persone bizzarre di tutte le età, ragazze speciali che hanno il gran pregio di non chiamarsi Catherine.



Tenebre e ghiaccio di Leigh Bardugo

La grande nazione di Ravka è divisa in due dalla Distesa delle Tenebre, un varco di oscurità impenetrabile popolata da mostri feroci e affamati. Alina Starkov è sempre stata una buona a nulla, un'orfana il cui unico conforto è l'amicizia del suo solo amico, Malyen detto Mal. Eppure, quando il suo reggimento viene attaccato dai mostri e Mal resta ferito, dentro di lei si risveglia un potere enorme, l'unico in grado di sconfiggere il grande buio. Immediatamente la ragazza viene arruolata dai Grisha, l'elite di maghi che, di fatto, manovrano anche lo zar, capeggiati dall'affascinante mago Oscuro. Ma niente alla sontuosa corte è ciò che sembra e Alina si ritroverà presto ad affrontare sia le tenebre che minacciano il regno, sia quelle che insidiano il suo cuore.




Flesh & Bone di Jonathan Maberry


Benny Imura e i suoi amici si stanno riprendendo dai tragici eventi accaduti a Wawona, nella seconda Gameland. Ma non c’è tempo per fermarsi e piangere i compagni caduti. Sopravvivere nel regno di Rot & Ruin significa non concedersi mai una tregua. Così, con la morte nel cuore, Benny, Nix, Lilah e Chong continuano la ricerca del jet che hanno visto sfrecciare nel cielo; se esiste, la stessa umanità deve essere sopravvissuta… da qualche parte. Trovarlo è l’unico modo per assicurarsi un futuro e una vita degna di essere vissuta.
Ma il regno di Ruin è ancora più insidioso di quanto possano immaginare. Sciami di zombie provenienti da est divorano e distruggono tutto ciò che incontrano; e non è tutto, perché gli zom hanno cambiato abitudini: più agili, più intelligenti, più feroci. Le regole di sopravvivenza che fino a questo momento li hanno tenuti in vita tra i morti viventi sono cambiate. La piaga è mutata o… qualcosa di molto più sinistro si nasconde dietro questo nuovo orrore? Intanto, un misterioso culto della morte cresce all’ombra della piaga, raccogliendo ogni giorno nuovi adepti e rendendo il viaggio in Rot & Ruin un soggiorno tra le braccia della morte stessa.




Cercando Alaska di John Green

Miles Halter, solitario collezionista di Ultime Parole Famose, lascia la tranquilla vita di casa per cercare il suo Grande Forse a Culver Creek, una prestigiosa scuola in Alabama. È qui che conosce Alaska. Brillante, buffa, svitata, imprevedibile e molto sexy, per Miles diventa un enigma, un pensiero fisso, una magnifica ossessione.

 

Che ne dite della mia wishlist natalizia? E, soprattutto, quali sono i libri che vorreste voi per Natale?

18 commenti:

  1. Anch'io voglio tutti quelli di John Green e quello di Gisella! :)

    RispondiElimina
  2. Bellissima lista!!!!

    La mia "caro Babbo Natale, vorrei tanto una serie di giornate interminabili dove poter fare tutto quel che non riesco, tanta pazienza in più e tanti bei momenti in famiglia! Bè un pò più di tranquillità economica o un buono libri infinito sono comunque graditi!"

    RispondiElimina
  3. Bellissima letterina!! La mia wishlist è infinita ma al momento vorrei più di tutti....Losing it (Cora Carmack), concordo con te Glinda su Insurgent e Il Legame del Drago, la serie della Frost, della Adrian, Sei bellissima stasera, gli ultimi due della serie Fever....vabbè basta ahahahah!!! :D

    RispondiElimina
  4. Anche io voglio dei libri di John Greeeeen! *__*

    RispondiElimina
  5. La tua wl è simile alla mia *.* mi piacerebbe ricevere Millennio di fuoco, Angelize, Le coincidenze dell'amore e tantissimi altri libri *.*

    RispondiElimina
  6. che bei titoli!!! *-* quelli di john green mi incuriosiscono! insurgent ce l'ho e degli altri anche io vorrei tenebre e ghiaccio, immortal rules e il legame del drago! :-D
    a questi aggiungerei anche crossed, angeli nell'ombra, VA morsi di ghiaccio, the new hunger e tantissimi altri!!! forse troppi!

    RispondiElimina
  7. Ho letto
    Immortal Rules di Julie Kagawa
    Il legame del drago, di Thea Harrison
    Tenebre e ghiaccio di Leigh Bardugo

    e spero che babbo natale te li porti perchè sono veramente belli ...specialmente Tenebre e ghiaccio.

    RispondiElimina
  8. Caro Babbo Natale,
    quando ero piccola nelle mie letterine esprimevo sempre il desiderio di ricevere qualcosa di bello come piccole lavatrici giocattolo o bambole e devo dire che alcune volte hai acconsentito a portarmi quello che ti avevo chiesto. Poi sono cresciuta e mi sono resa conto che quello che volevo veramente non erano banali giocattoli che dopo pochi giorni finivano abbandonati nella scatola... volevo qualcosa capace di farmi piangere, ridere, emozionare; qualcosa di cui non mi sarei stancata mai.
    Purtroppo non sembravi aver capito cosa io desideravo. Forse tu pensavi fosse qualcosa di estraneo a questo mondo, qualcosa di impossibile da trovare... e invece la soluzione era la più semplice di tutte: carta e inchiostro: un libro.
    Sono passati tanti anni e gli unici che ho ricevuto in "regalo" sono stati
    quelli che ho comprato da sola e un e-book, che nonostante la sua straordinarietà, per me non arriverà mai al livello di qualcosa di cui puoi annusare il profumo, che puoi toccare e sfogliare con le tue mani. e forse è proprio per questo che ora ogni volta che vedo un libro, nuovo o vecchio che sia, non esito ad aprirlo e a tuffarci la faccia dentro pur di sentire quel soave odore di carta che mi inebria la mente e mi fa immergere nella storia che sopra vi è scritta.
    Vorrei chiederti perciò di portarmi, anche solo per una volta, qualche libro, in modo che io possa arricchire la mia collezione di carta delle mie saghe preferite. Possibilmente, la scelta è tra questi:

    La trilogia "The Infernal Devices" di Cassie Clare;

    Il 4 e 5 libro di Harry Potter: per quanto io ami questa saga ( e i miei parenti lo sanno) non me li hanno mai regalati e io avevo una wishlist troppo lunga per acquistare libri che avevo già letto grazie a mio zio;

    Le cronache del ghiaccio e del fuoco di Martin, che aspetto a leggere perché ho paura che mi piacciano troppo e che non mi facciano concentrare sulla scuola;

    La carezza del destino di Elisa S. Amore che ho acquistato in ebook ma vorrei tanto in cartaceo;

    E, se vuoi, anche la serie Fever di Karen Marie Moning, sulla quale non mi esprimo o scriverei un romanzo solo per parlare di "alcuni" personaggi.

    Se poi questi libri sono troppo pochi, la mia wishlist comprende la maggior parte delle uscite segnalate sul questo meraviglioso blog, per cui puoi scegliere tu.

    E se poi vuoi lasciare a me la possibilità di scegliere, ti consiglio di regalarmi qualche buono regalo su amazon.

    Sperando in un Natale libroso, quest'anno ti lascio qui lamia letterina, sperando che un blog funzioni meglio della tua posta ( se i postini non lavorano bene, inizia ad usare i gufi... consegna garantita).

    Tanti auguri anche a te :)

    E ovviamente.. Bellissimo post Glinda ^_^ come sempre. Auguro buone feste anche a te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è un po' lunga O.o
      e mi sono dimenticata di aggiungere una giratempo... altrimenti come faccio a studiare e leggere?

      Elimina
  9. Scusate, ma visto che è un blog che si occupa di libri, vado Off Topic per segnalare un'iniziativa letteraria. Mia moglie Francesca preparando un'antologia di racconti horror per la EF Edizioni. Cerca racconti veramente terrorizzanti, niente vampiri innamorati alla Twilight, né cose simil-fantasy. Non posto qui altro né i suoi contatti perché non vorrei che questo messaggio fosse considerato spamming, però - per chi fosse interessato a mandare un racconto - sul mio blog trova anche il suo indirizzo.

    RispondiElimina
  10. Anche nella mia letterina ci sono Immortal Rules, Di me diranno che ho ucciso un angelo e Il legame del drago.
    Ti auguro di ricevere la tanto attesa friggi-friggi, che al giorno d'oggi producono solo gli elfi ^_^

    RispondiElimina
  11. Con la tua letterina mi hai ricordato che ho "Cercando Alaska" nella mia libreria in Italia e devo assolutamente portarmelo via, che ancora non l'ho letto!
    Mentre nella mia lunga letterina a babbo Natale, io, tra le altre cose, ho chiesto questi libri qui:
    La custode degli spiriti di Melissa Marr
    Shadowhunters. Il codice di Cassandra Clare
    Per una volta nella vita di Rainbow Rowell
    Raven boys di Maggie Stiefvater
    Losing it, credevo che il cielo fosse azzurro di Cora Cormack
    Novemila giorni e una sola notte di Jessica Brockmole
    I segreti di Amber House di Kelly Moore.

    RispondiElimina
  12. Glinda cara, quella letterina mi ha fatto sorridere ma anche commuovere, sei un essere speciale e dolcissimo e vorrei tanto poterti abbracciare per dimostrarti il mio affetto <3.

    Nella mia letterina al momento non avrei libri, forse l'unico sarebbe il cartaceo di Odyssea (visto che ho l'e-book), ma a Babbo Natale chiederei un lavoro per me o per il mio fidanzato... al momento siamo un po' nella cacca :P ...ma il sorriso non manca mai, quindi anche se sbagliasse indirizzo mi accontenterei di qualsiasi cosa, l'importante è sempre il pensiero... (forse -.-'' )

    RispondiElimina
  13. Ahahahahah XD Fantastica la tua letterina! La lista è davvero succulenta però, "Il legame del drago" a me non è piaciuto molto :-/
    Ecco, non ho mai scritto una letterina al Babbo... e a dirla tutta, eliminerei questo periodo dal calendario. Lo ammetto, sono una fan di Grinch :D
    Certo, se mi portasse una gift card con credito illimitato per le librerie, allora mi convertirei subito!!!
    Ragazze, vi auguro col tuo cuore che qualcuno esaudisca tutte le vosstre richieste.

    RispondiElimina
  14. Ciao Glinda...se nn era x il gruppo questo tuo post proprio me l'ero perso e pensare ke sul blog ci vengo ogni giorno!!!Mah!!!Nn è ancora Natale e già sn ciucca!!!Cmq...bellissima idea e letterina...la tua l'ho trovata proprio tenera!!!A Babbo Natale ho lasciato gli estremi dell mia WL su Amazon...tra i tnt ci sn:la saga completa di Shadowhunters,Taken,Io nn sn Mara Dyer,Per dieci minuti...TROPPIIII ti intaso il blog se nn chiudo!!!!

    RispondiElimina
  15. 'Di me diranno che ho ucciso un angelo' non mi è piaciuto per niente!!
    Tutte le altre sono richieste molto interessanti!

    RispondiElimina
  16. Mi hanno detto che "Cercando Alaska" è splendido *.* (p.s. puoi trovarlo in un'edizione economicissima a tre euro circa, forse proprio su ibs). Io vorrei una carovana di libri in inglese per esercitarmi con la lettura in lingua: Babbo Natale dovrà americanizzarsi, mi sa u.u

    p.s. buone Feste, Glinda!

    B.

    RispondiElimina
  17. caro babbo natale,
    quest'anno sono stata molto brava, ho obbedito hai miei genitori omantenuto fede alle mie promesse e vado bene a scuola, ho sempre trattato bene mia sorella e ho fatto tanti regalini alle mie amiche.
    Spero tanto che tu non sia stufo di tutte le letterine che ti ho mandato tra barbie, winx e libri, ti pregerei anche questa volta se ti è possibile portarmi alcuni di questi libri, ti please :(
    la scelta è fra:
    - Il legame del drago, di Thea Harrison;
    - La trilogia "The Infernal Devices" di Cassie Clare;
    - La carezza del destino, di Elisa S. Amore ;
    - Hunger Games Il canto della rivolta, di Suzanne Collins;
    - Raven boys, di Maggie Stiefvater;
    - Taken, di Erin Bowman;
    - Teardrop, di Lauren Kate;
    - la trilogia di Kelley Armstrong Darkest Powers;
    - Warm Bodies, di Isaac Marion;
    - Cinder e Scarlet, di Melissa Meyer;
    - Gregor il 1°, il 2° e il 3°, di Suzanne Collins;
    - Alice in Zombieland, di Gena Showalter;
    - la trilogia delle gemme di kristene white
    - fallen la sga di Lauren kate;
    - Pandemonium di Lauren Oliver
    - Legend, di Marie Lu;
    - Mara Dyer il 1° e il 2° libro, di Michelle Hodkin;
    - i primi due libri della trilogia di "I segreti delle sorelle Cahill" di Jessica Spotswood;
    - schegge di me, di tahereh mafi;
    - Immortal Rules di Julie Kagawa;
    e ultimo ma non meno importante: terra ignota di vanni santoni

    Spero che tu nn ti sia scocciato a leggere la lista, sei stato fortunato l'ho accorciata.

    grazie Glinda come sempre e buon natale <3

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...