martedì 30 ottobre 2012

From my CookBook #1 La Torta di Mele di Glinda!


Tutti quelli che sono passati almeno una volta sul mio blog hanno letto sul mio profilo che sono appassionata di cucina. Da un po' di tempo (da quando ho aperto il blog in realtà), pensavo di fare una bella rubrichetta culinaria in cui vi rivelo alcune ricette del mio magico ricettario e proprio ieri ho deciso di dar sfogo alla mia fantasia. 

Ecco così che nasce From my CookBook, rubrica a cadenza casuale in cui vi aprirò il mio libro di ricette e vi svelerò qualche magico segreto per allietare le vostre gole e i vostri pancini! 
Ogni ricetta sarà accompagnata da una foto e abbinata a un libro. Voi lettori potrete dirmi nei commenti se la ricetta vi ha in qualche modo fatto venire alla mente un libro (oltre che dirmi se vi piace e se la rifarete!) e magari potremmo anche scambiarci qualche consiglio culinario!


Oggi, come prima ricetta di From my CookBook, voglio condividere con voi una delle mie torte preferite, quella che consiglio a tutte le amiche che hanno voglia di stupire con un dolce semplice, ma buonissimo: La mia torta di mele!

La ricetta di questo dolce è il risultato di tantissimi tentativi fatti per creare il sapore che ho sempre ricercato in questo tipo di dolce. Per me la torta di mele perfetta non deve essere un triste pan di spagna spugnoso e dal sapore di uova, bensì un dolce soffice, delicato, burroso e molto ma molto meloso.
In questa torta, molto veloce eppure di grande effetto, le mele non sono solo poste sopra, ma anche e soprattutto dentro l'impasto. Questo consente al dolce di essere deliziosamente cremoso, profumato e morbidissimo, oltre che appetitoso e fruttosissimo. Per tutti coloro che amano i dolci tanto buoni da essere in grado di riscaldare il cuore e mandare via il cattivo umore, questa è la torta perfetta!
Inoltre vi parlerò di una serie super sexy, e irresistibile, ovvero quella di Immortal Beloved di Cate Tiernan!



Ingredienti:

  • 130 Grammi di burro (preferibilmente quello bavarese che potete prendere all'MD o all'Eurospin o il Milbona dei Lidl)
  • 5/6 Mele (qualunque tipo va bene, io preferisco quelle verdi perché danno un tono meno dolce e più deciso alla torta);
  • Un bicchiere e mezzo (di quelli di plastica) di latte;
  • 200 Grammi di zucchero bianco;
  • Una bustina di lievito per dolci;
  • 300 Grammi di farina 00;
  • Un pizzico di cannella;
  • Il succo di un limone;
  • Una presa di sale;
  • 2 Uova;

Cosa vi serve:

  • Una tortiera antiaderente di 18 cm (se non è antiaderente usate la carta forno)
  • Uno sbattitore tipo kenwood o le fruste elettriche;   
  • Una ciotola capiente se non avete lo sbattitore;
  • Una ciotola capiente per le mele;  
  • Una ciotola media per le mele;
  • Una spatola per mescolare; 
  • Una bilancia molto precisa;
  • Due bicchieri di plastica; 
  • Due coltelli;

Procedimento

  • Per prima cosa pesate tutti gli ingredienti incluso il burro, che taglierete a cubetti lascerete fuori dal frigo; accendete il forno a 180° (statico, non ventilato) e se non avete la tortiera antiaderente ricoprirne una con della carta forno. Preparate due ciotole riempiendole d'acqua fredda e spremendo in ognuna di esse metà del limone. Lavate e sbucciate le mele, privatele dei torsoli e dei semi, tagliatele e a metà e mettetele a mollo nell'acqua e limone così non si ossideranno. Tagliate le mele a cubetti lasciandone da parte due e rimettete i cubetti nella ciotola più grande. Ora tagliate a spicchi abbastanza sottili le due mele restanti e mettetele a mollo nella ciotola più piccola.     
  •  Nella ciotola in cui farete l'impasto (che sia essa quella dello sbattitore professionale o quella in cui userete le fruste elettriche), mettete il vostro zucchero, il sale, la cannella (abbondate se vi piace sentirne molto il gusto) e il burro a pezzetti, che dovrà essere molto molto morbido. Montate per qualche minuto fino ad ottenere una crema  spumosa e unitevi poi le due uova uno alla volta, continuando a montare fino a quando avrete ottenuto una crema bianca e gonfia. Mettete da parte le fruste.
  • Mescolate lievito e farina e con una spatola inseriteli nell'impasto a cucchiaiate impastando attentamente dal basso verso l'alto. A ogni due cucchiai di farina alternatene due di latte. L'impasto dovrà risultare abbastanza denso e cremoso, per niente liquido. Se pensate che sia troppo denso (a volte la farina fa brutti scherzi), non preoccupatevi e unite altro latte, male non può fare. Una volta incorporati il latte e la farina unite i cubetti di mela sgocciolati, mescolare e porre nella tortiera.
  • Ora è il momento di decorare la nostra torta! Prendete le mele che avete tagliato a spicchi e poneteli a raggiera sull'impasto, formando un cerchio. Continuate formando diversi cerchi concentrici fino a quando non ci sarà più spazio per le mele. Mangiate gli spicchi restanti :)
  • Ponete il dolce nel forno preriscaldato a 180° per 40/50 minuti. La torta dovrà risultare ben dorata, alta e profumata. Sfornare quando la superficie avrà l'aspetto della foto, ovvero ben cotta anche negli spazietti tra uno spicchio di mela e l'altro. Fate pure la prova stecchino se serve! Lasciate raffreddare, sformate e divoratela senza remore! Quando la taglierete vi renderete conto che l'interno è cremoso: è merito delle mele che sprigionando pectina creano una deliziosa crema con lo zucchero. La torta si conserverà fuori dal frigo per massimo tre giorni. Nel frigo potrebbe durare un po' di più, ma la mia non ha mai visto più di due albe!


Per ogni ricetta un libro


Il libro a cui mi fa pensare questa torta di mele è Amore Immortale di Cate Tiernan (qui la mia recensione), primo romanzo della meravigliosa serie Immortal Beloved  che ogni volta consiglio a tutti. 
Gli amanti dell'urban fantasy originale, spumeggiante e senza chliché dovrebbe davvero dare un'opportunità a questa trilogia!
Io ho letto i primi due capitoli della serie già due volte e attendo con ansia il momento in cui la Tiernan concluderà il terzo! Diciamo pure che è impossibile stancarsi della narrazione della Tiernan, del piglio ipertinente usato per descrivere gli avvenimenti che ruotano attorno alla protagonista Nastasya, come è impossibile stancarsi del gusto caldo della torta di mele 
Quella raccontata in Amore e Abbraccio Immortale (entrambi recensiti qui) è una storia sensuale e ben costruita, che lascia il segno senza dubbio, oltre che far battere forte il cuore e lasciare senza fiato. 
Niente amore diabetico per Nasty, ma un rapporto speziato come la cannella, con colui che è il suo nemico giurato dall'alba dei tempi, colui che ha sterminato tutta la sua famiglia.
E' possibile innamorarsi e fremere per il più brutale dei malvagi? Be' suppongo che lo sia, come lo è innamorarsi di una torta così diabolicamente calorica!
Divertente, sexy, frizzante e davvero ben scritta, la storia di Nastasya mi fa un pò pensare al mio dolce. La sua relazione con Rein, il bellissimo e imprevedibile Vichingo immortale, è voluttuosa come la consistenza dell'impasto, il suo caratterino è acido come le mele verdi e i ricordi del suo passato centenario sono antichi come antico è il sapore di questo dolce senza tempo!

* * *

Be', che ne dite di questa rubrichetta, la seguirete? Pensate di rifare la torta di mele che vi ho proposto? Se così fosse mi raccomando, ditemi com'è venuta e scrivete nei commenti qualunque domanda e/o consiglio!
Riguardo ai libri invece, conoscevate la serie di cui vi ho parlato? A quale libro vi fa pensare il mio dolce di oggi?
 

22 commenti:

  1. O.o maaaaa.... che fame! Sei una cuoca provetta Glinda!

    RispondiElimina
  2. belle le ricette!!!
    Passione in comune ihih!!! Nel w.e. non posso che provarla!! Ancora devo trovare una torta di mela perfetta!! Saràquesta?? Ti faccio sapere!!!!

    RispondiElimina
  3. adoro la torta di mele!Proverò senz'altro questa ricetta. E' divertente accostare un dolce ad un libro. Questi della Tiernan li ho ,ma devo ancora leggerli. Cosa c'è di meglio che farlo gustando una bella fetta di torta?

    RispondiElimina
  4. Adoro la tirta di mele!!! Proverò a farla e chissà magari la tua torta di mele e migliore di quella di mia nonna!!! Si vede che adori cucinare e cosa ancora più incredibile di tutte sei riuscita a farmi desiderare leggere questa saga attraverso un dolce!!!! Sei bravissima!! A proposito simpatica, dolce e DELIZIOSA l'idea di accumunare un cibo a un libro....anche io adoro cucinare ma solo i dolci!!!!XD

    RispondiElimina
  5. Fantastica! Questa nuova rubrica è davvero fantastica! Riesce a coniugare due mie passioni: i libri e i dolci!! Prendo nota della tua ricetta e proverò a farla al più presto! :-))

    RispondiElimina
  6. Ma Sister, che rubrica davvero gustosa!
    Credo proprio che non mi prederò nemmeno un post da oggi in poi! <3
    PS,
    Quel libro. LO VOGLIO DA UNA VITA!

    RispondiElimina
  7. Meravigliosa questa nuova rubrica, anche io ogni tanto mi cimento in queste cose XD La ricetta me la segno!!

    RispondiElimina
  8. Ecco la ricetta! Grazie mille :)
    Con la torta di mele ho un brutto rapporto... diciamo che ne ho fatte due ma mi sono rimaste crude dentro, secondo me il problema è il forno, cioè non capisco bene quale usare. Io uso sempre il tradizionale con calore sopra e sotto... mia madre sostiene che devo usare il calore solo sotto e ventilato, tu con statico cosa intendi?
    Vediamo se la tua ricetta mi riesce...

    Per quanto riguarda il libro "Amore immortale",
    l'ho finito di leggere qualche settimana fa e da poco ho iniziato "Abbraccio immortale" ....che dire meravigliosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, per statico intendo proprio non ventilato. Il forno ventilato tende a seccare e i dolci hanno bisogno di essere umidi. Per il problema che hai esposto, è certamente una pecca del forno. Ciò che ti consiglio è di usare un forno classico (sopra e sotto), a 170° con una doppia teglia sotto quella della torta così non rischi che si bruci il fondo, e di farla cuocere fino a quando con la prova stecchino lo stuzzicadenti non esce asciutto. Anche un ora o più! Se ti si dora troppo sopra, metti della carta stagnola sulla sommità.
      Voglio proprio che tu riesca a farla questa torta :P

      Elimina
  9. simpatica rubrichetta! io faccio dei muffin mele e cannella squisiti!^__^ (ogni volta che li faccio me li sparo tutti da sola.....doh!)

    RispondiElimina
  10. Che fame... dopo aver visto quella bella foto, dopo aver letto gli ingredienti ed il procedimento, SI, il mio stomaco vuole assolutamente "azzannare" sta delizia :D
    La rifarò ma utilizzando la tua ricetta!

    La serie della Tiernan sta ancora nella mia lista. Aspetto l'uscita del terzo e li leggo tutti insieme!

    Appena ho letto gli ingredienti, mi è venuto in mente questo libro (che non ho ancora letto *_* ): Amore Zucchero e Cannella di Amy Bratley

    RispondiElimina
  11. Bellissima questa nuova rubrica**

    RispondiElimina
  12. Che bella!!!sara sicuramente buona!!proverò a farla!!!

    RispondiElimina
  13. Bellissima idea! Le tue parole mi hanno trasportata proprio come il profumo della torta di mele che proverò tra poco! Non vedo l'ora di assaggiarla :P

    RispondiElimina
  14. Bellissima idea! Le tue parole mi hanno trasportata proprio come il profumo della torta di mele che proverò tra poco! Non vedo l'ora di assaggiarla :P

    RispondiElimina
  15. No va beh, tu sei fantastica! ^_^ questa rubrica è un'idea geniale :) continuerò a seguirla senza ombra di dubbio :)

    RispondiElimina
  16. Quella torta ha un aspetto davvero meraviglioso, me la mangerei tutta!! *.*

    RispondiElimina
  17. L'ho fatta! E come primo tentativo davvero niente male. É squisita :9
    Spero che in futuro propinerai nuove ricette che senz'altro seguiró. Che dire? Grazie per aver condiviso questa perla culinaria con noi *-*
    Baci Glinda :*

    RispondiElimina
  18. Che bella l'idea di abbinare la cucina ad un libro e... complimenti, sei proprio una cuoca bravissima! ^_^
    Erika

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...