martedì 27 marzo 2012

Recensione in anteprima, Io sono Heathcliff di Desy Giuffré

L'ho desiderato, ve ne ho parlato tanto e ho gioito quando l'ho stretto a me. Si tratta di Io sono Heathcliff, di Desy Giuffé, romanzo paranormal autoconclusivo, che sta facendo molto parlare di sé. 
Primo sequel in salsa Urban Fantasy del celebre Cime Tempestose di Emily Bronte, Io sono Heathcliff farà fremere i più romantici e delizierà gli amanti delle storie di fantasmi.

Titolo: Io sono Heathcliff  
Uscita: 30 Marzo 2012
Autrice: Desy Giuffrè 

Numero pagine: 300

Prezzo: 9,90

Collana: Lain
Il mio voto:
 
 


Elena Ray è una ragazza ricca e viziata, la sua apparente superficialità nasconde però le tipiche sofferenze adolescenziali. Damian Ludeschi è un affascinante ladro di strada, amante del pericolo e romantico sognatore, incapace di accettare l’abbandono del padre e di assecondare i voleri di uno zio violento e avido di potere. Le loro vite sembrano non avere nulla in comune, se non fosse per un’antica maledizione che lega entrambi alla vecchia tenuta conosciuta con il nome di Wuthering Heights, e ai loro storici proprietari: Catherine Earnshaw e il suo amato Heathcliff. Abbiamo imparato a conoscerli e ad amarli nel classico senza tempo Cime tempestose, che ha fatto palpitare tanti cuori, e ora li ritroviamo come spiriti disposti a tutto, anche ad appropriarsi delle vite dei due giovani protagonisti pur di avere una seconda possibilità di vivere il loro sfortunato e triste amore.



La mia recensione 

Su Io sono Heathcliff, primo romanzo di Desy Giuffré, ricade l'enorme responsabilità di far rivivere una tra le più strazianti  e famose storie d'amore della letteratura, quella di Cime Tempestose di Emily Bronte, fatta di desiderio e pregiudizio, di rifiuto e unione, di fuga e vendetta. Un'eredità non facile da gestire, ma che Desy ha raccolto a testa alta, producendo un'opera romantica e originale, degna di essere letta sino all'ultima pagina.
Nuovi protagonisti, nuove ambientazioni e nuovi tormenti amorosi, si avvolgono a filo doppio alla nota storia di Wuthering Heights, Cime Tempestose, e dei suoi etenri proprietari: Cathy e Heathcliff.

La protagonista assoluta del romanzo è Elena Ray, ricca rampolla della Roma bene che ama deliziarsi con passioni passeggere e storie d'amore altrettanto effimere. 
Sin da subito il lettore viene conquistato dall'introduzione delle dinamiche familiari in cui vive la protagonista e dalle raffinate descrizioni della Città Eterna, sfarzoso teatro di eventi di ogni sorta. 
Bella, altezzosa e senza peli sulla lingua, Elena trascorre il suo tempo nelle vie più modaiole della Capitale, facendo shopping con la sua compagna di follie, Stella.
Nemmeno gli incubi che tormentano le sue notti, popolati di voci e suoni terrificanti, sembrano poter distogliere Elena dal desiderio di mondanità. E, proprio in una delle classiche missioni di shopping, Elena e Stella vengono assalite da due ladruncoli di strada determinate a scipparle. Mentre Stella lotterà per proteggere la sua borsetta, Elena verrà derubata del proprio cuore da un paio di occhi neri che cambieranno per sempre il corso della sua vita.
Un incotro fugace eppure significativo, che introduce nel romanzo la figura di Damian Ludeschi, ragazzo di umili origini determinato a fuggire dalla terribile eredità di malefatte e crimini, che incombe su di lui minacciando di inghiottirlo.


Con un pizzico di malizia, l'autrice ha deciso di intrecciare le vite di due ragazzi agli antipodi, rendendo Elena e Damian quasi dipendenti l'uno dal ricordo dell'altra, se pur increduli sentimenti appena nati. I due vengono intrappolati in una giostra fatta di inconvenienti e incontri fugaci, intervallati da rocamboleschi momenti di vita, narrati, in terza persona, dal punto di vista di entrambi i personaggi. 
Mentre Damian cercherà di scappare dalla propria famiglia, Elena vivrà dei magici momenti con la sua, nella Wuthering Heights di cui un tempo Emily Bronte scrisse e che, secondo le storie locali, è l'eterno salone da ballo in cui le anime di Cahty e Heatchliff danzano ogni notte.
Proprio in quel misterioso luogo, Elena s'immergerà in un universo fatto di profezie e fantasmi apparentemente interessati a lei e, tra inquietanti apparizioni e momenti romantici, Desy Giuffré introdurrà la spettrale presenza dei protagonisti di Cime Tempestose, offrendone un ritratto perfettamente attinente a quello originale.
In un crescendo di sentimenti e colpi di scena, la trama prenderà corpo arricchendosi di particolari ed emozioni che lasciano trasparire la passione dell'autrice per le belle e intense storie d'amore, senza però cadere nella trappola della monotonia e della ripetitività. 
Elementi paranormali, amore, crimine e passione si intrecciano sino all'ultima pagina, che sembra quasi giungere troppo presto per quanto il romanzo è coninvolgente.

Io sono Heathcliff è un buon romanzo d'esordio che dimostra senza ombra di dubbio l'abilità narrativa di Desy Giuffré. Dalle sue pagine, spesso arricchite da meravigliose citazioni di Cime Tempestose, si respirano freschezza e originalità.
Protagonisti credibili e ben caratterizzati, in particolar modo quello di Damian Ludeschi, che appassionano per la loro profondità e la storia che hanno alle spalle. Anche Elena Ray, pur peccando spesso di immaturità, è un personaggio che riesce a farsi amare e con cui è semplice creare un rapporto empatico. La storia parallela che vede protagonisti i genitori di Elena, dona al libro un tocco di umanità e buoni sentimenti che scalda il cuore.
La naturalezza con cui Desy ha saputo gestito la presenza di Cathy e Heathcliff lascia intuire il suo amore per questi personaggi, oltre a rendere il romanzo alla portata di tutti: anche coloro che non hanno mai letto Cime Tempestose possono amare questa lettura.
Lo stile classico e raffinato di Desy e il meraviglioso utilizzo dell'italiano, dettaglio da non sottovalutare al giorno d'oggi, soddisfano il lettore e pongono il romanzo su un livello superiore rispetto a tanti altri Young Adult italiani in circolazione, rendendo il libro adatto a qualsiasi età.



Verdetto:  Una bella storia d'amore e di fantasmi, di desiderio e di rivalsa, travolgente e indimenticabile!

12 commenti:

  1. Mi interessa molto perché ha un che di dolce e poetico... L'idea dell'amore che esorta a rifuggire dal vuoto del nulla per riviversi... L'amore capace di annullare le barriere tra fisico e spirito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se cerchi un bell'amore poetico e un po' fiabesco questo libro te lo consiglio! <3

      Elimina
  2. Mi hai propio convinta a comprarlo! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ho anche visto che ti è piaciuto! Sono felicissima ^_^

      Elimina
  3. ho amato molto Cime tempestose e sinceramente sono sempre un pò scettica circa i seguiti scritti da altri. per quanto questo romanzo sia stato accolto con passione oltre che da te anche da molti altri blogger, la trama non mi convince più di tanto. non so se inserirlo in lista!!!! anche il bacio in copertina non mi convince, non sembrano due amanti ma due amici...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, bisogna più che altro vederlo come un libro a sé stante che ha preso in prestito i personaggi di Cime Tempestose. Diciamo che bisognerebbe proprio evitare le comparazioni e forse la dicitura "sequel" non è la più adatta. E' un romanzo d'amore giovane e moderno, che porta in sé un piccolo pezzo di Cime Tempestose. Puoi dargli una letta, fartelo prestare magari!

      Elimina
  4. La morosa pretende già una copia <____<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E c'ha ragione la morosa! Falle un bel regalo di pasqua :)

      Elimina
  5. Che recensione fantastica, complimenti! Non vedo l'ora di avere Io sono Heathcliff, sembra un libro davvero intenso, romantico, passionale... e con quel tocco di mistero che fa sempre bene! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, per me almeno è stato propri tutto ciò che hai detto. Intenso, romantico e passionale. In particolare una scena sul finale mi ha fatto sciogliere!

      Elimina
  6. L'ho appena comprato e non vedo l'ora di leggerlo *--*

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...