giovedì 10 novembre 2011

Speciale Iris, I sogni dei morti: Fate le vostre domande a Maurizio Temporin e i suoi personaggi e concorrete al Giveaway!

Dear readers, presto le pagine lilla di Atelier dei libri si tingeranno del rosso rugginoso che solo Iris-I sogni dei morti può emanare. 

http://www.mauriziotemporin.com/immagini/immagini%20fiori%20di%20cenere/prima%20copertina%20IRIS%20-%20fiori%20di%20cenere%20-%20Susanna%20Scavone%20-%20Maurizio%20Temporin.jpgLa seconda affascinante opera di Maurizio Temporin dedicata al mondo di Thara e alle sue impossibili e magiche avventure mi ha rapita, catturata e trascinata in un mondo di cenere, oscurità e fantascienza! 
Ecco perché ho deciso di dedicare nuovamente uno spazio speciale del mio blog all'artista che ha creato il Cinerarium e tutte le creature che lo popolano, ma anche ai suoi affascinanti e insoliti personaggi. 

L'anno scorso voi lettori avete avuto la possibilità di intervistare Maurizio Temporin, quest'anno potrete porre le vostre domande sia a lui che ai suoi misteriosi personaggi: Thara, Nate, Ludkar,  Kolor. 

Non siate timidi e non abbiate paura. Nessuno di loro, per quanto minaccioso possa apparire, vi morderà! Potete chiedere tutto ciò che vi salta in mente, togliendovi ogni curiosità sulla saga, sull'autore o sui personaggi.

Non importa che abbiate letto Iris-Fiori di Cenere o meno e lo stesso vale per I sogni dei morti, qui , qui e qui potete scoprire tutto ciò che vi serve sapere sul mondo creato da Maurizio e sull'autore stesso e cliccando sul banner in basso potete leggere un piccolo estratto de I sogni dei morti.

***

Avete sette giorni per porre le vostre domande a Maurizio e ai suoi personaggi. Rispettando chiaramente gli altri lettori EVITANDO OGNI SORTA DI SPOILER ESAGERATO. Nessuna domanda potrà svelare il finale di Fiori di Cenere o I Sogni dei Morti, mi raccomando!




E' il vostro momento! Via alle domande!

16 commenti:

  1. ciaoo Glinda, bella iniziativs!io sfortunatamente (soldi) non sono ancora riuscita a leggere ne il primo ne il secondo, ma mi ha davvero colpita la storia particolare! ora la domanda è: com'è stato per un uomo scrivere il romanzo dal punto di vista di una ragazza di 17 anni? cioè i pensieri, le azioni e le parole..insomma non deve essere stato facile!ma da come ne ho sentito parlare non sembra ci siano lacune di questo tipo!quindi i miei complimenti a Temporin!^__^

    RispondiElimina
  2. Holaa, quest'occasione di fare domande a Maurizio mi piace proprio!! :D Ho letto Iris-Fiori di Cenere e mi è piaciuto moltissimo, non vedo l'ora di leggere il secondo; purtroppo sono nella stessa situazione di Saya dal momento che tutte le mie pazze spese libresce mi hanno prosciugato il portafogli ç__ç
    Alloraa.. la domanda che sto per fare mi ha assillata durante tutto il periodo in cui ho letto il primo libro: Nel momento in cui le anime dei morti vengono "portate via" dalla Grande Cenere significa che lo spirito di quella persona non esiste più o significa che passa in una sorta di aldilà?
    Okay è un po' strana come domanda e non so se sarà possibile ottenere una risposta ma il Cinerarium mi ha proprio traumatizzata xD
    Avrei anche parecchie domande per i personaggi, ma mi trattengo altrimenti rischio di scrivere commenti spoilerosissimi!!
    Un salutone,

    veronica

    RispondiElimina
  3. Purtroppo, benchè li abbia più volte adocchiati in libreria, non ho ancora avuto la possibilità di leggere i libri dell'autore. Leggendo la trama e recensioni varie,mi ha subito colpito il mondo creato da Temporin: originale,autentico,eppure in grado di affascinare lettori di ogni tipo. Da amante della scrittura, volevo chiedere all'autore se, per scrivere,ha bisogno di condizioni precise. Se ha bisogno di rispettare abitudini precise e se qualcosa gli è d'ispirazione nella creazione di una storia o di un personaggio.
    Mik_94

    RispondiElimina
  4. Se ti va passa dal mio blog. Mi farebbe
    piacere averti fra le mie iscritte e se ti fa piacere partecipa al mio Giveway di Halloween ^^ Ciao, Annamaria
    http://mssmeraldina.blogspot.com/2011/10/giveway-halloween-gift.html

    RispondiElimina
  5. Che splendida iniziativa.
    Mi avvicino alla lapidazione probabilmente se ammetto di non aver ancora letto le opere di Maurizio. Per ora mi sono limitata a interviste, recensioni e ammiccamenti per far si che siano il mio prossimo regalo :)
    La mia domanda quindi, forse banale, riguarda l'ispirazione.
    Mi sono sempre chiesta come nasca un'opera, e specialmente un'opera fantasy.
    C'è qualche evento particolare che ha ispirato l'autore? Qualcosa che lega anche lui agli Iris così come la protagonista?
    Insomma.. l'ispirazione è improvvisa come un temporale oppure deriva da qualche segnale del Mondo?

    RispondiElimina
  6. Fantastica idea, grazie per la possibilità! Non ho ancora letto il secondo volume, ma ho adorato il primo. Mi piacerebbe sapere cosa ha ispirato la storia, qual è stata l'idea di fondo, quanto tempo ci ha messo per scrivere il primo romanzo e se ha già in mente la trama in modo esatto. Vorrei sapere a quale personaggio si sente più vicino, quale lo rispecchia di più, e qual è stato il momento più impegnativo da scrivere.

    RispondiElimina
  7. Aspettavo l'uscita di questo secondo volume, sono proprio contenta che ci avete proposto questo giveaway e l'opportunità di porre qualche quesito proprio all'autore! Naturalmente senza fare spoiler!!!
    Signor Maurizio(un autore bisogna trattarlo con estremo rispetto...è un'artista), la scelta di creare un personaggio che purtroppo soffre di narcolessia è un pò strano(di solito sono tutti bellissimi e sanissimi....praticamente tutto con issimo), come le è venuta un'idea così?
    Thara è un personaggio veramente bello, ma deve essere stata una vera sfida cercare di creare una vita "normale" per chi soffre di questa patologia, si è documentato prima di scrivere di Thara?
    ultimissima domanda(sempre senza spoilerare troppo...questa è proprio una mia curiosità) quando usci "Iris, fiori di cenere" sono rimasta perplessa proprio nella scelta del fiore che stà in copertina...mi sono detta "ma tra tutti i fiori che ci sono a mondo proprio questo!!?!?" Mi tolga la curiosità...perchè un Iris...deve sicuramente significare qualcosa per lei!!

    Ho finito, ho cercato di non porre domande spoilerose per rispetto di tutte le lettrici che ancora non hanno letto il primo volume!

    ho condiviso su facebook
    https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=285244638175941&id=100000348168291

    ho condiviso su twitter
    http://twitter.com/#!/GiadaCeleste/status/134967852276006912

    email
    giadacassar7887@gmail.com

    RispondiElimina
  8. Ma che bello!!
    Sono davvero curiosa riguardo questo autore e il suo romanzo!!
    Ancora non ho avuto modo di leggerli ma il primo volume è sulla lista dei doni da fare a me stessa per natale ihih!! Così inizio!!
    Allora la mia domanda è : Come è nata l'idea iniziale del libro, perchè prorpio il genere fantasy, se c'è un libro in particolare o un film che ti ha ispirato e poi come mai hai scelto(mi permetto di dare del tu... proprio l'iris come fiore tra i mille che ce ne sono.
    Cari saluti e continua così!!

    RispondiElimina
  9. Dimenticavo...una curiosità che ho sempre avuto...sò che Maurizio Temporin è anche illustratore...volevo chiedergli se le cover dei due romanzi sono sue creazioni o no.

    RispondiElimina
  10. Interessante iniziativa!Io volevo fare una domanda a Thara! Il tuo essere diversa dagli altri ti ha mai fatto sentire in difetto o al contrario lo hai visto come un punto di forza?
    A Maurizio Temporin volevo chiedere come mai proprio l'iris come fiore? E qual'è stata l'idea dal quale è nato il libro?(quell'idea casuale o cercata che ti ha fatto capire eppure potrei scrivere di..)
    A Nate volevo chiedere, quando hai incontrato Thara per la prima volta è cambiato qualcosa in te?Insomma non sei il solito ragazzo che fa capire esplicitamente ciò che pensa e che vuole, quindi come riesci a parlar di te agli altri tra le righe senza realmente esporti?
    Spero le domande non siano troppo banali o stupide.. un grosso saluto!=)

    RispondiElimina
  11. Che bello! Io ho letto il primo libro tempo fa, era stata attirata dalla trama e dalla splendida copertina. Io avrei due domande. La prima è già stata fatta ma vorrei saperlo anch'io. Perchè l'Iris tra tanti fiori? Ha un significato particolare? e poi per i personaggi di Thara e Nate quali attori o modelli possono avvicinarsi di più alla loro fisionomia?
    Scusate se ho per caso fatto domande stupide ma sono curiosa^^ Ciao, un bacio!

    RispondiElimina
  12. sono amante del the e penso che solo chi ne beva litri con piacere possa escogitare di farlo entrare così prepotentemente in un romanzo che tratti di soprannaturale.
    la mia domanda sarà banale ma vorrei sapere quale the predilige in ogni stagione... magari ama bere sempre la stessa miscela!?!

    mammasuperabile@gmail.com


    http://mammasuperabile.blogspot.com/
    http://www.facebook.com/profile.php?id=100001767326223&ref=tn_tinyman

    RispondiElimina
  13. allora ho tante domande da fare all'autore, perchè ha scelto proprio Thara come protagonista? perchè non ha scelto una ragazza con altre problematiche?
    inoltra a Thara chiderei.. Tornaresti mai alla tua vita di prima?

    divina5997@live.it
    http://www.facebook.com/profile.php?id=100001101279125
    https://twitter.com/#!/sofi973

    RispondiElimina
  14. Caro Maurizio, è arrivato anche il mio turno, finalmente! Prima di tutto volevo complimentarmi con te per Iris, I sogni dei morti: un romanzo da sogno e da incubo che ha accompagnato le mie notti anche dopo aver chiuso gli occhi.
    In questo secondo romanzo c'è una spiccata vena fantascientifica che si mescola deliziosamente al fantasy, mi chiedevo: ti senti più affine alla fantascienza o al fantasy?
    Leggendo questo secondo romanzo ho immaginato che sarebbe davvero interessante leggere un tuo romanzo di genere Steampunk: hai mai pensato di scrivere qualcosa di questo genere?
    Ho letto che Iris sarà tradotto in diversi paesi e, dopo aver gioito, mi sono chiesta: che ne pensi dell'eventualità che una casa cinematografica decida di trasformare la tua saga in un film? Immagino che tu abbia già delle immagini nella tua mente, ti batteresti al fine di mantenerne l'integrità per consentire ai lettori di tuffarsi nella "tua visione"?
    La trilogia di Iris sta per volgere al termine, purtroppo: quali piani letterari hai per il futuro? Hai già dei progetti in cantiere?

    A Thara voglio domandare invece se sente la mancanza del Cinerarium e della possibilità di fuggire dal "mondo reale". In che modo è cambiata la sua esistenza da quando ha appreso le infinite potenzialità dei fiori?
    A Nate chiederei se ha mai pensato che la vita di cenere fosse migliore di quella di carne e sangue.
    A Ludkar invece chiedo: quanto ti manca la possibilità di stravolgere e distruggere le altrui esistenze? E poi, è proprio vero che "Il nemico del mio nemico è mio amico"?

    Baci, Glinda.

    RispondiElimina
  15. Ciao Glinda!!
    Quando potremo leggere le risposte di Temporin??
    Sono curiosa!!
    Un bacione^^

    RispondiElimina
  16. Wow che tempismo^^
    Corro a vedermi la videointervista♥♥

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...