giovedì 30 settembre 2010

Anteprima: Bugiarda, di Justine Larbalestier.

Cari lettori eccomi con un'altra succulenta anteprima.
Oggi parleremo di un libro che uscirà nelle nostre librerie a partire dal 07 ottobre 2010 edito da Salani il cui titolo italiano sarà "Bugiarda, quando mentire è più facile che respirare." Ma doveva essere Ragazza lupo.
L'autrice Justine Larbalestier è molto conosciuta all'estero grazie alla sua, molto proficua, attività di scrittrice YA e tra i suoi libri più apprezzati troviamo quelli della Magic or Madness trilogy, ancora inediti in Italia. Liar, titolo originale del nostro Bugiarda ha vinto numerosi riconoscimenti attirando l'attenzione mondiale su di sè in diverse occasioni. Il libro in questione è il primo thriller  dell'autrice australiana, che dice di averlo avuto nella mente per anni prima di dargli forma su carta. Un libro accattivante a tratti sovrannaturale, con una protagonista giovane ma forte ed astuta, con un terribile segreto da custodire. Non ci troviamo di fronte all'ennesima saga, ma bensì ad un bel libro coinvolgente ed autoconclusivo. 




Titolo: Bugiarda. Quando mentire è più facile che respirare
Titolo originale: Liar
Genere: Gialli, Horror, Thriller, Noir
Autore: Justine Larbalestier
Traduzione: Alessandro Peroni
Editore: Adriano Salani
Anno di Pubblicazione: 2010
Collana: Narrativa
Informazioni: pg. 360
Codice EAN:    9788862562904
Prezzo di copertina: € 18,00

 Micah ha preso tutto da suo padre. E, come lui, ha sempre mentito a tutti. Ma quando il suo ragazzo, Zach, viene trovato morto a Central Park, apparentemente dilaniato da un branco di cani randagi, Micah è tra i principali sospettati. E lo shock sembra finalmente spingerla a dire la verità. O forse no. Perché Micah è diversa dagli altri. Micah nasconde un segreto. Un segreto terribile. Accanto al suo letto c’è una gabbia, ogni sera suo padre le chiede se si è ricordata di prendere la pillola, il suo appartamento a New York le sta stretto e lei ha fame di spazio. L’unico momento in cui sta davvero bene è quando può correre – correre ad una velocità sovrumana, quasi ferina. Perché nel suo DNA c’è un gene non umano. E sul cadavere di Zach sono stati trovati squarci che sembrano inferti più da lupi che da cani… Ma l’ha davvero ucciso lei?


 Un estratto:
Sono nata con un leggero strato di pelo sul corpo. Tre giorni dopo il pelo è caduto, ma ormai il danno era fatto. Da quel giorno mia madre non si è più fidata di mio padre poiché si trattava di una malattia di famiglia, e lui non gliene aveva mai parlato. Una delle sue tante omissioni e bugie.
Mio padre è un bugiardo, e anch’io lo sono. Ma voglio smettere di raccontare bugie. Devo smettere.

4 commenti:

  1. Molto bello, splendida la copertina italiana. Grazie Glinda!

    RispondiElimina
  2. A me non fa proprio impazzire, quella USA è più solare :D

    RispondiElimina
  3. in effetti quella italiana è un po' dark, però comunque sembra un libro interessante, ci penserò

    RispondiElimina
  4. Spero proprio di poterlo recensire!

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...