mercoledì 31 maggio 2017

Anteprima "Questo canto selvaggio" di Victoria Schwab! In arrivo una duologia young adult che promette scintille!

This Savage Song (Monsters of Verity, #1)Oggi, miei cari, è giornata di ottime notizie per la sottoscritta. E cosa potrebbe rendermi più gioiosa di un'anteprima coi fiocchi? In effetti le mie dita fremevano all'idea di darvi notizia della pubblicazione di "Questo canto selvaggio" di Victoria Schwab, primo titolo di una duologia fantasy Young Adult che mi ha convinto al primo sguardo alla trama. Ma se la promettente storia imbastita da Victoria Schwab non fosse stata abbastanza, e lo è stata credetemi, a convincermi definitivamente sarebbero state le recensioni entusiastiche dei miei amici booklovers oltreoceano. Chiunque si sia avvicinato alla duologia "Monsters of Verity" infatti ne è rimasto irrimediabilmente ammaliato. E chi sono io per non entusiasmarmi follemente all'idea che la suddetta serie sta per arrivare in Italia?
Sarà la Giunti a portarla da noi il 14 Giugno 2017 e il mio cuore è impaziente all'idea di essere conquistato da "Questo canto selvaggio"!
La storia, già lo so, vi farà impazzire. La Schwab infatti ha mescolato tutti gli elementi che di solito ci fanno drizzare le antenne e ha dato vita a qualcosa di unico e davvero originale. Se vi aspettate il classico romance, sappiate che siete in errore: in questo libro non c'è spazio per i sentimentalismi. Ma ciò non vuol dire che la trama sia meno interessante, tutt'altro
In molti collocano questa duologia nel genere distopico, ma in realtà è di una serie fantasy che stiamo parlando. Tutto ruota attorno a una città, Verity, un luogo di guerra e peccati, di mostri e pericoli, di musica che ruba l'anima e incubi che diventano reali. La città in cui vivono Kate Harker e August Flynn, eredi delle due fazioni contrapposte che tengono in pugno i cittadini.
Tutto ciò che Kate desidera è essere spietata quanto suo padre, che lascia liberi i mostri nella parte Nord della città, offrendo protezione a pagamento agli umani che vi abitanoMentre l'unica cosa che August vorrebbe è essere benevolo, proprio come suo padre, che punisce i mostri nella parte Sud della città, così da poter proteggere gli innocenti. Peccato però che August sia uno dei mostri. Uno di quelli che può rubare l'anima con un solo arpeggio.
Lei è umana ma vorrebbe essere un mostro. Lui è un mostro, ma è stanco di uccidere e si rifiuta di cadere ancora in tentazione. I loro destini si incroceranno per la guerra che li rende nemici, ma le circostanze li faranno scoprire alleati. E questo è tutto ciò che posso dirvi, perché il resto vorrei che lo scopriste da voi leggendo "Questo canto selvaggio"!
Vorrei anche complimentarmi con la Giunti per aver deciso di mantenere una delle versioni originali della cover (anche se non la mia preferita).

martedì 30 maggio 2017

Recensione "Golden Son" di Pierce Brown


So che è trascorso un po' di tempo dalla pubblicazione di "Golden son - Il segreto di Darrow", ma il tempo è tiranno e solo ora sono riuscita a scrivere una recensione per questo sorprendente secondo capitolo! 

Titolo: Golden Son - Il segreto di Darrow (Red rising #2)
Data di pubblicazione: 14 Febbraio 2017
Autore: Pierce Brown
Editore: Mondadori
Prezzo: 19,00 €
Pagine: 359


In Golden Son la guerra nello spazio si intreccia con gli intrighi del potere, la lotta del singolo con la narrazione corale, il linguaggio crudo dell'azione con quello psicologicamente raffinato dei dialoghi. Il complesso mondo dei colori legato alle classi sociali e alle loro lacerazioni - dai sovrani (Oro) e dagli innovatori (Argento), fino agli schiavi sessuali (Rosa) e agli operai obbligati ai lavori disumani (Rossi) - è la grande invenzione di Pierce Brown, un meccanismo di micidiale attualità. Leggere per credere. Golden Son ci trascina in un'avventura di cui è impossibile immaginare lo sviluppo. L'ascesa di Darrow nel mondo degli Oro, i suoi nemici, è difficile, incerta, pericolosa. Così la crudeltà di Nerone au Augustus, l'insincerità di Roque, il desiderio di vendetta di Cassio, i misteri che circondano la Sovrana, l'imprendibilità di Ares rendono unica questa storia. Un mondo dove basta una parola sbagliata, una mossa falsa, una decisione presa in ritardo per avere dolore, morte o vita e riscatto.


Serie:
1. (Red Rising #1)Red Rising (La mia recensione)
2. (Red Rising #2) Golden Son - Il segreto di Darrow
3. (Red Rising #3) Morning Star


Recensione


“Casa non è da dove vieni, è dove trovi la luce quando tutto si fa buio”.

Dopo aver scoperto la serie di Pierce Brown, iniziata con "Red Rising" (qui la mia recensione), mi sono scoperta assuefatta alla storia a cui questo autore ha dato vita. Perciò aspettavo questo secondo capitolo con una certa trepidazione. Non posso dire che mi aspettassi i fuochi d'artificio, però. 
Perché? Be', il fatto è che la tendenza predominante degli autori fantasy e sci-fi a strutturare le proprie opere in forma di trilogia, mi ha un po’ abituata ad avere delle aspettative moderate nei confronti dei “libri di mezzo”. Spesso mi sono imbattuta in libri di transizione, a volte molto belli, ma al di sotto della media della serie, forse perché privati della spinta conferita dall’effetto sorpresa del quale godono i primi capitoli, o della carica da “gran finale” della quale si avvantaggiano i libri conclusivi.
In questo caso, però, dopo essere rimasta totalmente rapita da Red Rising, il timore che il seguito potesse rivelare una narrazione sottotono era tanto, e sono molto, molto felice che Pierce Brown sia riuscito a smentirmi sotto ogni punto di vista!
Non solo Golden Son è fantastico, ma supera in diversi aspetti il suo predecessore, grazie alla capacità di Brown di limare e correggere alcuni degli elementi più traballanti del primo capitolo, ma allo stesso tempo trasportare le emozioni e i punti di forza che ne hanno decretato il successo, su una scala molto più grande oserei dire interplanetaria! Ho fatto di tutto per evitare spoiler in questa recensione, perciò potete leggerla senza aver paura che vi rovini qualche sorpresa.

«Io morirò. Tu morirai. Tutti noi moriremo e l’universo proseguirà indifferente. L’unica cosa che abbiamo è un grido nel vento. Come viviamo. E come resistiamo prima di cadere.» 

Come dicevo, "Golden Son" è stata una vera rivelazione su tu tutti fronti. A cominciare dal protagonista, Darrow il “Mietitore”, un soprannome ben meritato nella brutale accademia degli Oro, scenario principale del primo libro dove il giovane accumula una vittoria dopo l’altra fino a superare pericolosamente ogni aspettativa. A chi ha letto "Red Rising" non sarà sfuggita l'incredibile abilità di Darrow di riuscire a spuntarla in ogni situazione, anche la più imprevista e pericolosa. Certo l’empatia sviluppata nei confronti del ragazzo e il ritmo trascinante, hanno aiutato a sorvolare su questo aspetto, ma se avessi dovuto trovare un difetto al primo capitolo di questa serie, sarebbe stato proprio l'infallibilità di Darrow. Ecco perché è stato molto interessante e quasi liberatorio osservarlo cimentarsi con il suo primo, vero, epico fallimento all’inizio di questo secondo libro. Non prendetemi per sadica, ma penso che questo l'abbia investito di un'umanità che lo rende ancor più reale e credibile ai miei occhi. 
L’ascesa vertiginosa del nostro eroe, infatti, si interrompe con un colpo da cui è difficile riprendersi e questo permette di vedere Darrow in una luce inedita, costretto a gestire una situazione disperata e a rivalutare tutti i suoi piani e le sue strategie.
Questo non vuol dire che Darrow perda la sua forza d'animo. Il Mietitore non è tipo da lasciarsi abbattere e quando c’è da risalire una brutta china, perciò state certi che succederà nel più eclatante ed esplosivo dei modi! I colpi di teatro di cui Brown fa sempre un abbondante e proficuo uso non mancano in Golden Son, esattamente come non mancano le intense e drammatiche sequenze d’azione, che se in "Red Rising" erano confinate nei limiti dell’accademia, in questo seguito sono libere di dilagare senza freni in epiche battaglie spaziali, assedi e conflitti in larga scala che vi lasceranno appena abbastanza fiato per sospirare “non vedo l’ora che ne facciano un film!”

Per settecento anni, il mio popolo è stato ridotto in schiavitù, senza voce, senza speranza. Adesso io sono la loro spada. E anche io non perdono. Anche io non dimentico. Così, mi conduca pure allo shuttle. Mi creda pure suo. Mi accolga nella sua casa, e possa io distruggerla.

lunedì 29 maggio 2017

Cover Love #203



Avete presente quelle giornate in cui vi sentite lenti come bradipi? Ecco, io sto avendo uno di quei giorni. Ragion per cui Cover Love non è arrivato di mattina, ma con un po' di riardo. L'importante, però, è esserci, giusto? E io e le mie copertine ci siamo: loro in tutto il loro splendore, io con la mia Redbull in lattina per rimanere sveglia!
"Cover Love", è la rubrica inventata da me che consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno rubato il cuore, siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! Vorrei che partecipaste scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! 
PER UNA VOLTA CONCEDIAMOCI IL "PIACERE" DI GIUDICARE UN LIBRO DALLA COPERTINA!

LA MIA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA SCORSA ERA:
   

1.THE GIRL WHO COULD SEE
2. A MONSTER CALLS
3. PRIMA CHE SIA DOMANI

E secondo i vostri voti la cover più bella è...  

THE GIRL WHO COULD SEE


Sapete cosa mi da la carica? No, non parlo della Redbull, ovviamente, bensì della soddisfazione di vedere la mia classifica di Cover Love confermata da voi sognalettori! Proprio come è successo nella scorsa settimana. Grazie per avermi fatto questo regalo. Che ne dite di fare il bis? Scherzo, scherzo... so che mi stravolgerete la classifica questa volta!


E ORA, ECCO LA NUOVA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA!




1. YORK: THE SHADOW CIPHER


Se c'è una cosa che mi piace sono le cover che mi fanno viaggiare con la fantasia e, non so a voi, ma a me la cover di "York" fa proprio questo effetto. Suggestiva, piena di fascino, futuristica e folle al punto giusto, la copertina del libro di "Laura Ruby" mi fa brillare gli occhietti. A voi no?

TRAMA TRADOTTA DA ME

Era il 1789 quando i gemelli Morningstarr arrivarono a New York con in mente la visione di una città grandiosa: grattacieli torreggianti, abbaglianti macchinari e linee ferroviarie veloci come il vento, tutti costruiti con tecnologie fino allora sconosciute. Cinquattasette anni dopo, gli enigmatici architetti sono scomparsi, lasciando dietro di loro l'Old York Cipher-- un' enigma creato nella grandiosa città che hanno costruito, alla fine del quale si trova un tesoro che va oltre ogni immaginazione. Ma fino ad oggi nessuno ha mai risolto il puzzle e il più grande mistero del mondo moderno è poco più che un'attrazione per turisti.

Tess e Theo Biedermann insieme il loro amico Jaime Cruz vivono in un palazzo Morningstarr-- finché uno speculatore immobiliare non annuncia che la città ha concordato di vendergli gli ultimi cinque edifici Morningstarr restanti. La loro probabile distruzione rappresenta la fine del sogno per molti cittadini di New York, e se Tess, Theo e Jamie vogliono salvare la loro casa, devono dimostrare che l'Old York Chiper è reale. Il che significa che dovranno risolverlo.





2. Everything everything


Ma quanto è bella questa copertina originale di "Everything Everything" (in italiano "Noi siamo tutto")? Io, personalmente, la trovo FANTASTICA. Una vera opera d'arte e posso dirlo senza pensarci due volte. Questa copertina è così bella che la incornicerei: è perfetta per il romanzo. Ditemi che l'amate quanto me!

venerdì 26 maggio 2017

Recensione "Noi siamo tutto" di Nicola Yoon



Quando vi ho parlato per la prima volta di "Noi siamo tutto" e del relativo film, il vostro entusiasmo mi ha travolto come un fiume in piena. Ecco perché appena ho terminato la lettura del libro in italiano, ho deciso non solo di recensirlo, aprendovi il mio cuore ancora palpitante!


Titolo: Noi siamo tutto (autoconclusivo)
Data di pubblicazione: 16 maggio 2017
Editore: Sperling & Kupfer
Autrice: Nicola Yoon
Dove acquistarlo: IBS
Prezzo: 17,90 €
Pagine: 320


Madeline Whittier è allergica al mondo. Soffre infatti di una patologia tanto rara quanto nota, che non le permette di entrare in contatto con il mondo esterno. per questo non esce di casa, non l'ha mai fatto in diciassette anni. Mai un respiro d'aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso. le uniche persone che può frequentare sono sua madre e la sua infermiera, Carla. Finché, un giorno, un camion di una ditta di traslochi si ferma nella sua via. Madeline è alla finestra quando vede. lui. Il nuovo vicino. Alto, magro e vestito di nero dalla testa ai piedi: maglietta nera, jeans neri, scarpe da ginnastica nere e un berretto nero di maglia che gli nasconde completamente i capelli. Il suo nome è Olly. i loro sguardi si incrociano per un secondo, e anche se nella vita è impossibile prevedere sempre tutto, in quel secondo Madeline prevede che si innamorerà di lui. Anzi, ne è sicura. Come è quasi sicura che sarà un disastro. Perché, per la prima volta, quello che ha non le basta più, e per vivere anche solo un giorno perfetto è pronta a rischiare tutto. Tutto. Bestseller n°1 del New York Times, e tuttora ai vertici delle classifiche negli Stati Uniti a oltre un anno di distanza dall'uscita, lo struggente e romantico romanzo d'esordio di Nicola Yoon è in corso di pubblicazione in 38 Paesi, e presto arriverà nelle sale cinematografiche l'omonimo film. Noi siamo tutto è una storia dolce e commovente, un libro destinato a diventare un cult.


Recensione


Prima di incontrare Olly ero felice. Ma adesso sono viva, e tra le due cose c’è una bella differenza.

Ci sono dei rari, rarissimi libri, che sanno darti tutte le emozioni possibili in una manciata di pagine. Libri che, con la loro infinita magia, ti strappano il respiro, ti mettono a soqquadro il cuore, ti confondono i pensieri e ti regalano gioie immense. Non importa l'età dei protagonisti, non importa la tua età, l'unica cosa che conta sono le sensazioni di estrema meraviglia che sanno donarti. Ebbene, "Noi siamo tutto" appartiene proprio a quel genere di libri. 
Io ho avuto la possiblità di leggerlo in Inglese l'inverno scorso, ma dopo aver saputo che sarebbe arrivato in Italia ho tenuto la mia recensione in caldo nell'attesa di poterlo rileggere in italiano. Dopo averlo divorato in una sola seduta, posso affermare senza alcun dubbio che questo libro sarà ricordato come uno dei più dolci, commoventi e deliziosi del genere young adult. 
Non sorprende che da questa storia sia stato tratto un film (qui trovate tutte le informazioni), e nemmeno che in America sia diventata una sorta di fenomeno. Quella narrata da Nicola Yoon è una vicenda che colpisce allo stomaco, che incatena alle pagine e che crea assuefazione.
Dolorosamente dolce, perfetto per chi non vuole negarsi un'imprevedibile avventura romantica, dai risvolti incerti, capace di tenere tutti col fiato sospeso. Non una semplice storia d'amore, ma un concentrato di sottintesi che ruotano attorno a tematiche ben più profonde del primo innamoramento e che spiazzano per la loro complessità, ma anche per la semplicità con cui l'autrice ne parla.
Grazie a uno stile narrativo poetico e variopinto, carico di vivide immagini e metafore incantevoli, Nicola Yoon ha dato vita a una storia che lascia un segno indelebile. 

Secondo la logica di Olly, non possiamo prevedere il futuro. E a quanto pare neanche il passato. Il tempo si muove in entrambe le direzioni – avanti e indietro – e ciò che accade qui e ora modifica sia il futuro sia il passato.


Quando si hanno diciassette anni, la vita di solito è un uragano di novità, scoperte, avventure. Ma quando il mondo ti è avverso e tutto ciò che lo abita potrebbe ucciderti, avere diciassette anni non è un dono, è una maledizione. 
Lo sa bene Madeline "Maddy" Whittier, che vive rinchiusa nelle quattro mura di casa da quando aveva pochi mesi di vita, al sicuro da ogni interazione con l'esterno. Un contatto con ciò che per tutti appare innocuo, un'interazione troppo azzardata, un bacio, una carezza, le sarebbero fatali. 
Perciò Maddy non ha mai vissuto nulla di quello che rende magiche l'infanzia e l'adolescenza: non sa cosa voglia dire sentire il sale dell'oceano sulla pelle, correre a perdifiato in un parco, stringere un'amica in un abbraccio, sfiorare le labbra di qualcuno. 
Eppure, nonostante tutte queste privazioni, Maddy non è un groviglio di depressione e tristezza, ma un piccolo arcobaleno di sorrisi sinceri e speranze, di curiosità e affetto per sua madre e per Carla, sua infermiera. Nonostante la solutudine abbia scavato dei vuoti incolmabili nell'animo di Maddy, quella che conosciamo non è una ragazza distrutta, ma una guerriera capace di trarre il meglio dalle situazioni più spinose. 
La vita della protagonista, però subisce una brusca inversione di rotta quando collide con quella di Olly, il suo nuovo vicino di casa. Quando i loro occhi si incrociano, tra loro sono subito scintille e curiosità e voglia di scoperta. E così, Maddy, pur non essendosi mai concessa il lusso di desiderare ciò che non può avere, decide di osare e lasciarsi avvicinare da lui.
Olly è energia cinetica allo stato puro, è emozioni vibranti e battiti del cuore accelerati, è segreti e tormento, è passione e sogni. Assieme si imbatteranno in un'avventura inaspettata, che porterà Maddy alla scoperta di verità che pensava impossibili e a compiere scelte che non aveva mai ponderato.


Una volta ho letto che, in media, la maggior parte delle cellule del nostro corpo si rinnova ogni sette anni. E il fatto ancora più strabiliante è che gli strati più superficiali della pelle si rinnovano ogni due settimane. Se tutte le nostre cellule facessero altrettanto, saremmo immortali. Ma alcune di esse, come quelle cerebrali, non si rinnovano. Invecchiano e fanno invecchiare anche noi.Fra due settimane la mia pelle non serberà più alcun ricordo della mano di Olly sulla mia, ma il mio cervello sì. Possiamo avere l’immortalità o la memoria tattile. Una cosa esclude l’altra.


giovedì 25 maggio 2017

Estrazione giveaway "Shatter Me trilogy" di Tahereh Mafi!

Appena sedici ore fa si è concluso il giveaway in cui avevo messo a vostra disposizione i tre libri pubblicati fino a ora della bellissima serie "Shatter Me" di  Tahereh Mafi e già la mia posta era zeppa di mail di lettori che mi chiedevano quando avrei estratto! Perciò eccomi qui, pronta a svelarvi il nome del vincitore di questa straordinaria prima trilogia che fa parte di una delle serie che amo di più in assoluto. Leggete fino in fondo al post per scoprire il nome del fortunato che la riceverà a casa!


Titolo Originale: Shatter Me (Shatter me #1)
Data di uscita: 2 Maggio 2012
Autore: Tahereh Mafi
Titolo: Schegge Di Me
Dove comprarlo: IBS
Editore: Rizzoli
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 360



264 giorni segregata in una cella, senza contatti con il mondo. Juliette non può parlare con nessuno, e nessuno deve avvicinarla, perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. Agli occhi dell'organizzazione che l'ha rapita il suo potere è un'arma stupefacente, per lei è una maledizione. Un giorno però nella cella viene spinto Adam. Juliette non vuole fargli del male, e così lo tiene a distanza. Ma Adam non sa del suo potere, e mentre lei dorme in preda agli incubi la prende tra le braccia per confortarla. Da quel momento tutto cambia, perché Adam, immune al tocco di Juliette, è l'unico che può accettarla così com'è. Insieme progettano la fuga, alla ricerca di un mondo che non la consideri più né un'arma né un mostro, ma una persona speciale, che con il suo potere può fare la differenza.


Data di pubblicazione: 1 Dicembre 2016
Titolo: Unravel me (Shatter me #2)
Dove comprarloIBS
Autrice: Tahereh Mafi
Prezzo: € 17,50
Editore: Rizzoli




Juliette si è rifugiata ad Omega Point, un posto per gente come lei – gente con un dono – che è anche il quartier generale della resistenza ribelle. Lei è finalmente libera dalla Restaurazione, libera dal loro piano che prevedeva di usarla come arma, e libera di amare Adam. Ma Juliette non sarà mai libera dal suo tocco letale. O da Warner, che la vuole più di qualsiasi altra cosa al mondo. In questo entusiasmante sequel di Shatter Me, Juliette deve prendere delle decisioni che le cambieranno la vita combattendo tra cosa vuole e cosa pensa sia giusto davvero. Decisioni che potrebbero comportare la scelta tra il suo cuore e la vita di Adam

In libreria "The heartbreakers" e "The Heartbreakers cuori di carta" di Ali Novak. Scoprite la serie young adult che vi conquisterà!

The Heartbreakers (The Heartbreakers Chronicles, #1)Se come me siete degli assidui lettori di contemporary romance YA, sarete sempre alla ricerca di libri da leggere e belle serie da divorare.
Ebbene, oggi sono qui per consigliarvi una dolcissima serie, ovvero la "The Heartbreakers Chronicles" di Ali Novak. L'autrice, amatissima dai giovani e meno giovani, ha catturato milioni di lettori in tutto il mondo con le sue storie d'amore e in particolare con la serie in questione, composta da quattro romanzi autoconclusivi interconnessi tra loro. Ero convinta che i libri della serie fossero due, ma Ali Novak nella sua tappa italiana ha svelato che i romanzi saranno ben quattro (grazie a Elisa per la dritta). Tutti i protagonisti maschili della "The Heartbreakers Chronicles" sono appartenenti alla band Heartbreakers, e tutti sono in grado di creare sospiri e batticuori tra le lettrici.  
Le storie, dunque, per quanto diverse tra loro, hanno dinamiche simili ed elementi in comune e la stessa, bellissima, colonna sonora! Il mio consiglio, se amate questo genere di letteratura, è quello di non lasciarvi scappare questa serie! Scopriamola assieme.



Titolo: The Heartbreakers (The Heartbreakers Chronicles #1)
Data di pubblicazione: 9 febbraio 2016
Editore: Sperling & Kupfer
Dove acquistarlo: IBS
Autrice: Ali Novak
Prezzo: 17,90 €
Pagine: 336



La vita di Stella, diciassette anni, non è stata facile da quando sua sorella Cara si è ammalata. Stella la adora, farebbe qualsiasi cosa per lei e, ora che il compleanno di Cara è alle porte, ha in mente il regalo perfetto: un autografo degli Heartbreakers, la sua band preferita. Poco importa se per farlo dovrà stare in coda per ore o se per lei sono solo quattro ragazzini sfigati senza talento. Quando poi un ragazzo simpatico, carino e con due meravigliosi occhi azzurri le attacca bottone da Starbucks, Stella non sa che la sua vita si sta per trasformare in una di quelle canzoni d’amore che lei tanto detesta né che quel ragazzo è nientemeno che Oliver Perry, il cantante degli Heartbreakers…


mercoledì 24 maggio 2017

Recensione in anteprima "Destiny - Un amore in gioco" di Lindsey Summers

Quando il corriere mi ha portato una copia di "Destiny - un amore in gioco", di Lindsey Summers, non sapevo bene cosa aspettarmi. Il libro uscirà domani, 25 Maggio per Newton Compton e io sono pronta per darvi il mio parere spoiler free. Enjoy!



Titolo: Destiny - Un amore in gioco (autoconclusivo)
Data di pubblicazione: 25 maggio 2017
Editore: Newton Compton
Autrice: Lindsey Summers
Dove comprarloIBS
Prezzo: 10,00 €
Pagine: 288





Per Keeley sarebbe stato già un disastro aver preso il telefono sbagliato, l’ultimo giorno di scuola appena prima di partire per le vacanze estive. Ma il disastro si trasforma in una vera catastrofe quando scopre di aver preso per errore quello dell’odioso egocentrico Talon, che se n’è appena andato dal campo di calcio… Con il suo telefono. Con riluttanza, i due decidono di inoltrarsi reciprocamente i rispettivi messaggi per una settimana. E così, giorno dopo giorno, Keeley inizia a conoscere un altro lato di Talon, che non le dispiace per nulla. C’è molto oltre la facciata dell’atleta sbruffone che la maggior parte delle persone vede. Messaggio dopo messaggio, Keeley riesce a esprimersi come non le era mai capitato, e sente che potrebbe davvero diventare la persona che ha sempre voluto essere. Quando i due finalmente, dopo sette lunghi giorni, si incontrano per scambiarsi i telefoni, scocca la magica scintilla. Ma, mentre Keeley ha giocato a carte scoperte Talon nasconde un segreto che li riguarda. C’è qualcosa che lo lega alla ragazza che non ha nulla a che fare con i telefoni, qualcosa che potrebbe cambiare la loro relazione. E quando Keeley lo verrà a sapere, potrà fidarsi ancora di lui?




Recensione



Ormai, si sa, Wattpad è diventata una vera e propria fucina di talenti, da cui gli editori di tutto il mondo attingono senza remore. Certo non si può dire che tutti i libri nati su questa piattaforma meritino il successo ricevuto, ma alcuni sanno sicuramente offrire ore di piacevole svago. E questo è il caso di "Destiny - un amore in gioco", un dolce e divertente contemporary romance young adult autoconclusivo, che si legge in un baleno, perfetto per l'estate e per i lettori più giovani.
Chiunque sia alla ricerca di una storia spensierata, che scorre come acqua tra le dita e lasci con un bel sorriso stampato sulle labbra, in cui i drammi, le gioie e i sentimenti siano assolutamente proporzionati alla giovane età dei protagonisti, allora dovrebbe dare una possibilità a questo libro. Sia chiaro, non aspettatevi una storia indimenticabile che vi buchi il cuore e vi faccia innamorare irreversibilmente. Ma un romanzo d'evasione che sa come far sorridere e infondere il buonumore! A volte io sento il bisogno di questo genere di storie, e se questa necessità coglie anche voi, leggete senza remore la mia recensione spoiler free per farvi un'idea su questo romanzo che potrebbe fare al caso vostro.

La storia, narrata in terza persona, segue la protagonista Keeley, adolescente alle prese con i soliti dilemmi della sua età. L'ultimo anno di liceo sta per avere inizio e se il suo gemello Zach e la sua migliore amica Nicky sembrano essere già sicuri del proprio futuro, a partire dalla scelta dell'università, lei si sente persa in un mare di opportunità. Come se non bastasse, Keeley si accorge che il suo adorato telefono è stato scambiato con quello di Talon, un ragazzo tutto supponenza e frecciatine. I due non si conoscono, ma giungono presto alla conclusione che, per il bene di entrambi, si terranno in contatto comunicandosi le notifiche ricevute sui rispettivi telefoni per poi incontrarsi dopo una settimana e scambiarsi i dispositivi. Inutile dire che tra loro inizierà un fittissimo scambio di messaggi e che, a furia di comunicare, scatterà la fantomatica scintilla, alimentata dal potere dell'anonimato e dalla complicità li unisce: Talon e Keeley, infatti, riescono per la prima volta ad aprirsi al prossimo senza filtri e senza paura del giudizio. Ma quando il fatidico giorno dell'incontro arriva, nonostante l'attrazione che provano l'uno per l'altra, qualcosa si mette tra loro. Una verità che Talon le aveva celato, che potrebbe mettere in discussione il loro legame, ma anche il rapporto speciale che Keeley condivide con il gemello Zach.

lunedì 22 maggio 2017

Cover Love #202



Scommetto che vi siete chiesti se oggi sarebbe arrivata o meno la tanto attesa puntata di Cover Love! Pensavate che mi fossi dimenticata di voi, non è così? In realtà, però, stavo solo recuperando un po' di lavoro arretrato. Ma in fondo che lunedì sarebbe, senza un po' di stress qua e la? Poco male, perché sono riuscita a correre da voi giusto in tempo!
"Cover Love", è la rubrica inventata da me che consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno rubato il cuore, siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! Vorrei che partecipaste scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! 
PER UNA VOLTA CONCEDIAMOCI IL "PIACERE" DI GIUDICARE UN LIBRO DALLA COPERTINA!

LA MIA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA SCORSA ERA:



  

1.NIGHT OF CAKE AND PUPPETS
2. L'AMORE ADDOSSO
3. FIRE BLOOD

E secondo i vostri voti la cover più bella è...  

FIRE BLOOD


E incredibilmente (anche se un po' me lo aspettavo) avete ribaltato la mia classifica, mettendo il mio terzo posto sul podio! Ebbene, non mi stupisce questa vostra vena sovversiva: le cover che vi ho proposto erano tutte davvero molto belle e scegliere la reginetta della classifica non era cosa facile! Vediamo se anche questa volta le cose andranno così!


E ORA, ECCO LA NUOVA CLASSIFICA DELLA SETTIMANA!



1. THE GIRL WHO COULD SEE

Devo essere sincera: quando ho visto questa cover per la prima volta mi sono innamorata perdutamente. Da allora non riesco a smettere di guardarla. Andiamo, non è lo stesso per voi? Io la trovo bella da star male, così complessa, così colorata e calda, così particolare. L'adoro. Cosa non darei per avere questo libro tra le mani...!
Two Chicks On Books: Cover Reveal- THE GIRL WHO COULD SEE by Kara Swanson:
Trama tradotta da me

Fern Johnson è pazza. O almeno questo è quello che i dottori sostengono sin dalla sua infanzia. Ora che ha diciannove anni ed è a un passo dall'ospedale psichiatrico, fatica a sopravvivere nella frenetica Los Angeles. Prova in tutti i modi a sembrare "normale", reprimendo la tremolante visione del giovane uomo che percepisce ai margini della sua consapevolezza—un guerriero biondo che solo lei può vedere.

Nella sua infanzia, Tristan era il suo eroe immaginario, che la salvava dai mostri sotto al suo letto e fuori casa. Col passare degli anni, il suo mondo segreto ha continuato ad esistere in lei, causano solo disastri. Ma ora la città è preda di eventi inspiegabili, e Fern è obbligata a considerare la possibilità che quel giovane uomo non sia un'allucinazione dopo tutto—e che la creatura che ha distrutto il suo mondo, ora potrebbe arrivare al suo.


2. A MONSTER CALLS

Cosa posso dire, se non che amo follemente questa copertina? Molti di voi sapranno che da questo libro (Sette minuti dopo la mezzanotte) è stato tratto un film e che la cover italiana è stata sostituita con quella ispirata dalla locandina del film. Ecco, io avrei preferito che la sostituissero con quella originale, ovvero quella che vi mostro io. Bellissima, unica e suggestiva. A-D-O-R-O-.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...