mercoledì 12 aprile 2017

[Vª Tappa BlogTour] Il Quarto Elemento dell'Amore di Osho - Consapevolezza: la marcia in più!


Oggi Atelier dei Libri è felice di ospitare la Vª Tappa BlogTour "Il Quarto Elemento dell'Amore" di Osho, che vi darà la possiblità di portare a casa tantissimi premi!
Come sapete, ciascun individuo è unico e attraverso la sua unicità può imparare a esprimere il proprio potenziale. Questa comprensione è certamente il primo passo verso la piena consapevolezza di sé. Nessun altro può essere simile a te. Accettarsi, ascoltarsi e “nutrirsi” è ciò che Osho invita a fare adesso, proprio in questo momento! Facendolo, diventa possibile rapportarsi serenamente con gli altri… nelle tappe precedenti le altre blogger hanno approfondito diversi aspetti del percorso suggerito dal libro che stiamo presentando: “Il quarto elemento dell’amore”.

Oggi vogliamo ricordare che l’incomparabile bellezza di ogni essere umano è qualcosa di unico e irripetibile. Noi tutti abbiamo una consapevolezza in grado di abbracciare l’intera gamma di realtà che caratterizzano l’esistenza: dal frivolo al profondo, dal sacro al profano, dalle ombre delle valli più oscure alle vette più radiose. Purtroppo di solito ci si identifica solo con le ombre, perché si vive una vita da automi, troppo presi dalle tante cose che si devono fare, da obblighi e impegni che si accavallano… travolgendoci! Il consiglio di Osho è semplice: inizia, adesso, a fare ogni cosa “con piena consapevolezza, in totale presenza. Nel giro di poco tempo la tua vita cambierà e sarai in grado di cogliere le meraviglie tutt’intorno a te.

Voi tutti continuate ad agire in modo inconsapevole; continuate a pretendere cose, del tutto inconsapevoli di ciò che chiedete! Se tutti i vostri desideri fossero appagati, sareste le persone più infelici del mondo!


Nel libro è costantemente ripetuto l’invito a sperimentare perché, Osho spiega, solo “diventando più consapevoli, si aumenta la propria consapevolezza: è l’unico metodo, è un processo semplice. Qualsiasi cosa fai, agisci con totale presenza; come fosse una questione di vita o di morte, come se una spada fosse sospesa sulla tua testa. Puoi aumentare la tua consapevolezza diventando più consapevole della precarietà della vita… se la vita è temporanea, come una bolla di sapone – è sufficiente uno spillo perché finisca –, come potresti rimanere inconsapevole?”
Vivere nel momento presente non è poi così difficile, basta esercitare la consapevolezza: “camminando per la strada, cammina vigile e attento; mangiando, mangia con consapevolezza. Qualsiasi cosa fai, non permettere al tuo passato e al tuo futuro di interferire… stai facendo una doccia, falla senza fare nient’altro: non lasciare che la mente vaghi in lontananza. Stai facendo una doccia, fa’ semplicemente la doccia, nient’altro!”
In questo modo, ogni attimo diventa l’opportunità per creare intimità con se stessi, l’occasione di conoscerci intimamente. E l’intero processo non è un altro impegno da aggiungere alla lunga lista di obblighi e doveri che soffoca la nostra quotidianità: sarà come un flusso sotterraneo che alimenta la nostra giornata e “irriga” il nostro orticello interiore, rendendolo florido, pieno e vivo. Ciò che verrà alla luce è qualcosa che ci potrà solo lasciare stupiti.

L’intera ricerca consiste in questo: come svelare, come portare alla luce ciò che è nascosto.

Grazie alla consapevolezza la nostra vita acquisirà un sapore diverso, nuovo. A quel punto, si potrà attivare un altro elemento in grado di modificare l’abitudine a guardare ogni cosa in base a stereotipi e pregiudizi, aspettative e ideali. Si tratta di rendere quella presenza una semplice osservazione, spostando il fuoco dell’attenzione da colui che agisce a chi osserva l’agire. È un passaggio a una diversa modalità, presente in ciascuno di noi, sebbene ignorata e negletta. Per rendere più semplice questo processo, occorre prenderlo come un gioco… per esempio, un semplice esercizio è questo: mettiti all’incrocio di una strada e osserva ogni cosa, senza alcun giudizio. Semplicemente osserva… allenati a essere l’osservatore.
La meditazione è formata da tante altre chiavi, tutte funzionali a vedere se stessi e la vita con ampiezza, con minor identificazione, con una prospettiva tale da abbracciare l’intera gamma di emozioni che di solito ci travolgono perché non riusciamo a vederne il sopraggiungere e a governarle; magari ricordando semplicemente che “ogni cosa inevitabilmente passerà”. In questo modo, ci si destina all’inferno, dimenticando che quello – così come il paradiso – sono dimensioni psicologiche.

Il paradiso non è da qualche altra parte, non è un luogo geografico. Ha qualcosa a che fare con la tua psiche, con la tua anima; è uno spazio interiore.

La chiave è allenarsi a essere consapevoli quieora: una presenza attenta, in grado di cogliere l’attimo – l’unico istante che abbiamo tra le mani, e che possiamo vivere; ma è la somma di tanti attimi vissuti totalmente, intensamente, gioiosamente che creano una vita di appagamento e pienezza. E non si deve dimenticare che quell’abilità ritrovata porterà a vivere relazioni meno basate su proiezioni e sulla reazione, più in armonia con il sentire e rispondenti alla realtà del momento che stiamo vivendo con il nostro compagno o la nostra compagna di vita e di viaggio.



Il percorso suggerito dal libro “Il Quarto Elemento dell’Amore” può essere sperimentato all’OSHOFestival con alcuni assaggi nella giornata di sabato 22 aprile (con ingresso gratuito, se non hai mai agli Eventi di Osho) e con approfondimenti mirati – in base al tuo sentire e alle tue esigenze specifiche – nei giorni successivi.







Per avere l’opportunità di leggere gratuitamente alcuni libri di Osho e avere un accesso esclusivo agli eventi presentati e che presenteremo (OSHOFestival e OSHO Miasto), compila il FORM che trovi qui di seguito, nel quale ti si chiederà di: 

1. Lasciare un indirizzo email all’interno del form (verrà utilizzato solo ed esclusivamente per contattare i 3 fortunati che si aggiudicheranno le copie omaggio e gli ingressi ai vari eventi) 
2. Diventare follower dei blog dell’iniziativa e di Osho Italia (sui relativi siti e Social Network. Trovi nel calendario del blogtour, qui di seguito, tutti i link dei vari blog partecipanti) 
3. Condividere l’evento (con l’hashtag #oshoblogtour2017) sui tuoi canali Social (Facebook, Twitter, Instagram, ecc.). I link di condivisione dovranno essere inseriti nel form. Potrai condividere (e utilizzare il form) tutte le volte che vorrai! 
4. Commentare tutte le Tappe del Blogtour, dandoci la tua opinione sulle varie tematiche proposte 
 
N.B.: Non ci sarà alcuna estrazione: tra tutti coloro che seguiranno il Blogtour e lo condivideranno al meglio, verranno scelti i 3 amici più performanti: a loro regaleremo uno dei 3 “Osho-Kit” (scelti in base al numero di interazioni e condivisioni che effettuerai durante il Blogtour)! 

GLI OMAGGI IN ESCLUSIVA PER TE 
 
1° Osho kit 
1 copia cartacea de “Il Quarto Elemento dell’amore” + 2 eBook (“Il sentiero dell’amore” e “Come puoi essere felice”) + 1 ingresso omaggio per il campo di meditazione OSHO Miasto in Toscana (5-7 maggio 2017)* 
2° Osho kit  
1 copia cartacea de “Il Quarto Elemento dell’amore” + 1 eBook (“Il sentiero dell’amore”) + 1 ingresso omaggio per OSHOFestival2017 a Bellaria-Rimini (valido per tutti e 4 i giorni dell’evento, dal 22 a 25 aprile)*    
3° Osho kit  
1 copia cartacea de “Il Quarto Elemento dell’amore” + 1 eBook (“Come puoi essere felice”) + 1 ingresso omaggio per OSHOFestival2017 a Bellaria-Rimini (valido per due giorni: 22 e 23 aprile)* 
 
[* per OSHOFestival e OSHO Miasto: viaggio, vitto e alloggio a carico del partecipante] 
 
Più partecipi e condividi e più possibilità avrai di ricevere questi fantastici omaggi che ti abbiamo riservato! 
I nomi dei 3 Osho-fan che avranno fatto sentire maggiormente la loro partecipazione (e che si aggiudicheranno gli omaggi indicati qui sopra) saranno annunciati venerdì 14 aprile sul blog L’angolino di Ale e anche sulle pagine Facebook dei vari blog partecipanti, nonché sulla pagina Facebook di OSHO Italia (attraverso la quale ti invitiamo a unirti all’evento Facebook dedicato al lancio del libro). 
[Ma affrettati... il Giftaway sarà attivo fino alle ore 23.59 del 13 aprile 2017] 

L’HASHTAG UFFICIALE 

Ti ricordiamo che i post più originali associati all’hashtag ufficiale dell’evento #oshoblogtour2017 potranno essere condivisi anche dalle pagine Social di Feltrinelli e OSHO Italia!  

Le altre tappe del blogtour le trovate qui:




2 commenti:

  1. Osho è un maestro di vita a cui dovremmo tutti ispirarci. Spesso con le nuove tecnologie ci scordiamo i veri valori della vita. Il consumismo non devo consumarci (il gioco di parole è voluto). Dobbiamo tornare ai valori che ci rendono umani.
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
  2. Ragazze avete organizzato un blogtour degno di nota *-* è stato davvero interessante scoprire il punto di vista di Osho sull'amore.Ancora una volta si rivela un gran maestro di vita!

    Incrocio le dita ♡

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...