domenica 31 dicembre 2017

Bookish Charts #16: I 10 migliori libri del 2017 secondo Atelier dei Libri!


Il mio ultimo post dell'anno non poteva che essere questo. Prima di ogni cosa, quindi, voglio augurarvi un felice anno nuovo!
Il 2018 è alle porte e si lascia alle spalle un 2017 pieno di letture fantastiche (e altre meno) che sono riuscite a strapparmi sospiri ed emozioni, brividi e gioie immense, ma soprattutto sono riuscite a rinnovare ancora una volta il mio sconfinato amore per la lettura. Ci sono tanti motivi per ricordare l'anno che se ne va, e non sarei una brava blogger se non aggiungessi alla lista i miei personalissimi consigli di lettura in questa bookish chart speciale che racchiude i dieci migliori titoli che ho avuto la fortuna di leggere nel 2017, e che voglio assolutamente condividere con voi. Ognuno di questi titoli si è guadagnato un posto nella libreria del mio cuore e, considerato la fatica che ho fatto nel dover lasciare fuori alcuni titoli splendidi, mi sento di raccomandarvi ognuno di essi senza riserve.
E se un libro vi colpisce, non dimenticate di leggere la mia recensione riportata nel link subito sotto le informazioni e di acquistarlo scontato direttamente su IBS! 



EPPURE CADIAMO FELICI
Enrico Galiano


In una lista ricca di titoli provenienti d saghe famose e scritti da autori navigati, che hanno già avuto modo di dimostrarsi capaci, la vera sorpresa è il fantastico romanzo d'esordio di Enrico Galiano.
Vincitore del premio Opera Prima 2017 "Eppure cadiamo felici" è un libro speciale che ti si aggrappa al cuore. La trama affonda nei meandri dell'adolescenza e l o fa con tatto, intelligenza e sensibilità.
La storia è quella di Gioia, una diciassettenne con la passione per le parole intraducibili che poco si rivede nei suoi coetanei, interessati soprattutto a cose come la moda o le feste. In fuga da una lite famigliare, una notte incontra Lo, un misterioso ragazzo che gioca a freccette da solo, in un bar chiuso. Per la prima volta Gioia sente che qualcuno la comprende e, incontro dopo incontro, scoppia l'amore. Proprio allora, per una serie di eventi incredibili Gioia dovrà affrontare un viaggio alla scoperta di se stessa e del significato della parola amore. Impossibile condensare in così poco spazio l'uragano di emozioni che questo fantastico libro ha destato nella sottoscritta, posso solo invitarvi a leggere la mia recensione e, soprattutto, a vivere in prima persona la toccante esperienza che è leggere "Eppure cadiamo felici".


18 Aprile 2017
Garzanti, € 16,90  



NEL PROFONDO DELLA FORESTA
Holly Black


Vi ho già parlato di questo libro fantasy in una recente bookish chart dedicata ai libri autoconclusivi e, ovviamente, nella recensione che potete trovare qui. La sua bellezza mi impone di inserire questo romanzo nella lista del best books 2017 e chi lo ha letto non può che darmi ragione.
Il libro narra dell'incantevole cittadina di Fairfold, un borgo all'apparenza normale ma ai cui confini si trova una foresta incantata popolata da affascinanti quanto pericolose creature magiche. Attratti dal Popolo Magico e in particolare dal misterioso ragazzo cornuto che da tempo immemore giace addormentato in una bara di vetro impenetrabile, turisti da tutto il mondo visitano Fairfold, ma non tutti tornano indietro per raccontarlo. La foresta può essere letale se si è incauti, lo sanno bene Ben e Hazel, i due fratelli protagonisti che hanno passato la loro infanzia a cacciare mostri magici e fantasticare sull'identità del giovane con le corna. Ma col passare degli anni, ciò che era fantastico è diventato ordinario, e i due hanno smesso di raccontarsi storie fantastiche e di andare in cerca di avventure. Ma qualcosa di inaspettato succede a Fairfold, qualcosa che sconvolgerà la vita dei due fratelli e li trascinerà in un turbine di eventi di gran lunga più straordinario e pericoloso di quanto non avessero mai immaginato da bambini. Holly Black è una delle mie autrici preferite: maestra nell'intagliare piccole gemme letterarie che si lasciano divorare tutte d'un fiato, ma il cui ricordo rimane scolpito nel cuore per lungo tempo. Nel profondo della foresta non fa eccezione, e se avete voglia di immergervi in un fantasy emozionante senza dovervi inoltrare in una lunga saga, non potete assolutamente lasciarvelo scappare! 

11 Aprile 2017
Mondadori, € 18,00
Autoconclusivo

La mia recensione
Compralo qui




DIABOLIC
S.J. Kincaid


Primo di una serie che promette scintille, Diabolic è l'adrenalinico sci-fi distopico che più di tutti mi ha colpita in questo 2017. L'autrice S.J. Kincaid non è nuova del genere, e se negli Stati Uniti ha già raccolto il favore del pubblico con la sua tetralogia distopica "Insigna", questo suo ultimo libro è un'ulteriore conferma del suo talento nel creare mondi fantastici al quale incatenare il lettore fino all'ultima pagina.  
I Diabolic sono dei letali umanoidi creati in laboratorio allo scopo di proteggere il loro padrone umano, e Nemesis è una di questi. Grazie a sofisticate manipolazioni neurali, Nemesis è totalmente devota alla sua protetta Sydonia, figlia di un importante senatore galattico. Farebbe di tutto per proteggerla, persino prendere il suo posto quando la giovane viene convocata d'innanzi alla corrotta e promiscua corte imperiale stellare. L'imperatore sa dell'approssimarsi di una pericolosa rivolta che rischia di mettere in pericolo il suo dominio, e trattenendo Sydonia spera di poter contare su un prezioso ostaggio. Ma invece sarà Nemesis a raggiungere la corte, e per preservare la sua falsa identità e la sua stessa vita, sarà costretta a destreggiarsi tra personaggi infidi, sadici doppiogiochisti, congiure e brutali scontri, verso un finale inaspettato che vi farà desiderare con tutte le vostre forze di leggere il prossimo capitolo. La Sony ha già in cantiere la versione cinematografica di Diabolic, quindi se siete in cerca di una grande trilogia sci-fi a cui appassionarvi, l'avete trovata. 

30 maggio 2017 
Mondadori, € 19,90
Serie:
1. (The Diabolic #1) Diabolic
2. (The Diabolic #2) The Empress, in USA nel 2017
3. (The Diabolic #3) Senza titolo
La mia recensione
Compralo qui

venerdì 29 dicembre 2017

Anteprima "Nei miei occhi il tuo cielo" di Danielle Younge-Ullman. In arrivo uno young adult struggente e adorabile!

L'anno non è ancora terminato, eppure siamo tutti qui a fare bilanci, piani, progetti e a tirare le somme dei mesi trascorsi. 
Tra un bilancio e l'altro, però, non ci si può esimere dal guardare avanti, in particolare alle letture che ci accompagneranno nella prima metà del 2018. 
Uno dei libri che ci terrà compagnia a fine gennaio è "Nei miei occhi il tuo cielo" di Danielle Younge-Ullman, una storia young adult autoconclusiva che ha già fatto innamorare i lettori in giro per il mondo e ora si prepara a conquistare anche l'Italia.
Quello di Danielle Younge-Ullman è un romanzo fortemente legato alla realtà, un po' tosto, ma anche dolcissimo e carico di buoni sentimenti. E, udite udite, non si tratta di un contemporary romance, bensì di una storia di crescita e d'amore madre-figlia.
Non storcete il naso, okay? Non sempre il romanticismo è la chiave per un buon libro e ve lo dice una che di solito si strugge per delle belle storie d'amore. Questa volta, invece, a farci battere il cuore sarà la crescita di Ingrid, una protagonista tutta spigoli e sarcasmo che ha vissuto la prima parte della sua vita in viaggio al fianco della madre cantante. Quando però il sipario è calato sulla carriera di sua madre, trascinando entrambe in una realtà piuttosto scomoda, sulle spalle di Ingrid si è formato un peso che minaccia di tirarla giù. 
Quando la incontriamo Ingrid è in un campeggio di sopravvivenza per giovani a rischio, assieme ad aspiranti suicidi, ex tossici e altri casi difficili. Quale sia il motivo della sua partecipazione a questa stramba esperienza lascio che lo scopriate da soli, ma una cosa è certa: lì imparerà a credere nei sogni, ad amarsi per ciò che si è e che la vita non è mai quella che ci si aspetta, ma può andar bene lo stesso.
La bellissima narrazione si divide tra passato e presente e sono sicura che vi farà davvero innamorare!


giovedì 28 dicembre 2017

Recensione "Nel profondo della foresta" di Holly Black



Quando ho letto per "Nel profondo della foresta", mesi fa, l'ho amato profondamente dalla primissima pagina fino all'ultima. In effetti non ho mai smesso di consigliarlo, ma non sono riuscita a recensirlo prima d'ora. Perciò ho deciso di rimediare prima che l'anno finisse!


Titolo: Nel profondo della foresta (Autoconclusivo)
Data di pubblicazione: 11 Aprile 2017
Dove comprarloIBS
Autrice: Holly Black
Editore: Mondadori
Prezzo: 18,00 €
Pagine: 552



Nel profondo della foresta c'era una bara di vetro che giaceva sulla nuda terra.Dentro vi riposava un ragazzo con le corna in testa e orecchie affilate come coltelli... Hazel e il fratello Ben sono cresciuti a Fairfold, una piccola città dove, da tempo, gli umani hanno imparato a convivere pacificamente con le creature fatate della vicina foresta. Un posto diventato meta di tanti turisti curiosi, attratti dalle magie che qui hanno luogo ma in particolare dal ragazzo con le corna che riposa dentro una bara di vetro, la meraviglia più grande di tutte.
Affascinati fin da bambini da questa presenza misteriosa, Hazel e Ben hanno provato più e più volte a immaginarne la storia. Nelle loro fantasie il giovane era a volte un principe dal cuore nobile e dalla natura buona e generosa, e altre un essere crudele e spietato.
Ora che è cresciuta, però, Hazel pensa che sia arrivato il momento di accantonare tutte quelle fantasie infantili accettando il fatto che, per quanto lo abbia desiderato a lungo con tutta se stessa, il ragazzo con le corna non si sveglierà mai.
Un giorno, però, quello che sembrava impossibile accade... sconvolgendo la vita della ragazza, di suo fratello e della loro città.


Recensione

"C'era una volta una ragazza che giurò che avrebbe salvato il mondo, ma dimenticò di salvare se stessa" 
Spesso nel corso dell'anno ho fatto cenno a quanto mi fosse piaciuto l'ultimo libro di Holly Black pubblicato in Italia dalla Mondadori. Un romanzo che mi ha rapita totalmente, lasciandomi con una sensazione di gioia nel cuore, ma anche un po' in difficoltà. 
Sapete, capita che un libro mi piaccia al punto da non riuscire a trovare le parole per descriverlo. Nonostante gli anni trascorsi a recensire libri su queste pagine, infatti, alcuni romanzi sanno ancora investirmi con emozioni inaspettate e difficili da processare. Ecco, "Nel profondo della foresta" di Holly Black mi ha fatto questo effetto. Letto appena uscito, il bellissimo libro autoconclusivo della regina del fantasy, mi ha lasciata piena di incanto e meraviglia. La sua bellezza mi ha colpito al punto da rendere difficile riassumerla e condensarla in una singola recensione. Eppure, nonostante la mia difficoltà, non posso esimermi dal recensirlo e consigliarlo a tutti voi. Ecco perché, anche se a distanza di mesi, giunge finalmente la mia recensione spoiler free di questo gioiello della letteratura fantasy per giovani adulti. Un romanzo unico, incantevole e brillante, in cui tutto è bilanciato e che saprà mettere d'accordo sia chi cerca un'avventura, che ci desidera una bella storia d'amore per niente scontata. 
Non so se le mie parole sapranno stregarvi quanto il romanzo mi abbia stregato, ma mi auguro che vi facciano venire voglia di dare una possibilità alla bellissima storia che il libro racchiude.


«C’è un mostro nella foresta, se ti acciuffa, ti fa la festa. Ti trascina dentro la selva e ti spaventa come una belva. Mucchietto di ossa, puoi scordarti di casa, perché finirai dritto nella... fossa.»

Non so voi, ma io ho un debole per le fiabe oscure. Quelle che grondano misteri e suggestioni, che si muovono sul filo sottile che divide realtà e fantasia, bellezza e terrore, amore e ossessione. E fortuna vuole che Holly Black sia assolutamente insuperabile nella creazione di storie di questo genere. Non c'è da stupirsi che "Nel profondo della foresta" mi abbia conquistato senza appello, dunque.
Il libro è ambientato a Fairfold, cittadina diventata famosa per i suoi confini adiacenti all'incredibile mondo dei Fae. I fratelli Hazel e Ben, sin da piccoli, hanno subito il fascino della foresta in cui si divertivano a cacciare mostri e vivere avventure indimenticabili, fantasticando sul ragazzo con le corna che dorme in una bara di vetro da tempo immemore. Ma la vita, si sa, può incrinare anche il più saldo dei legami. 
Ora adolescenti, Hazel e Ben si nascondono segreti incoffessabili. E quando il ragazzo con le corna si sveglia, innescando una serie di tragici eventi in città, i segreti tra loro diventeranno muri invalicabili. Una promessa dimenticata, un desiderio pericoloso, tanti amori, tutti troppo  grandi e un'avventura magica: questi sono gli ingredienti della fiaba moderna di Holly Black, allo stesso tempo agrodolce e pungente, intelligente e sagace che vi terrà certamente incollati alle pagine alla ricerca del tanto sospirato lieto fine! 
Questo fantasy autoconclusivo è il giusto mix d'amore e avventura, che tiene col fiato sospeso e fa brillare gli occhi di meraviglia. Per me una lettura imprescindibile.


I bambini possono avere un senso della giustizia assoluto, implacabile. I bambini possono uccidere mostri e sentirsi fieri di se stessi. 

mercoledì 27 dicembre 2017

Estrazione Giveaway "Atelier dei Libri Merry Christmas": festeggia il Natale con Atelier dei Libri e vinci un Tolino Shine 2 HD!



E' finalmente giunto il momento! In tantissimi avete partecipato e, a giudicare dal numero dei messaggi con i quali mi avete tempestato per sapere chi ha vinto, scommetto che più di qualcuno fra voi è in trepidazione! Babbo Natale mi ha consegnato personalmente la lista dei "lettori buoni" che sono riusciti a intercettarlo tra i commenti dei post natalizi e per questo avranno una chance in più di aggiudicarsi questo splendido eReader! Ma è tempo di annunciare il fortunato vincitore:

VINCE IL TOLINO SHINE 2 HD

lunedì 25 dicembre 2017

Cover Love #242 "SPECIAL EDITION"! Sondaggio: scegliamo la cover più bella del 2017 - LA FINALE!




Buon Natale a tutti! In questa giornata di festa, la mia gioia natalizia non può che aumentare quando vi vedo partecipare così tanti a questa serrata competizione tra le cover più belle del 2017. Questa volta abbiamo sfiorato i 150 voti, un record assoluto di partecipazione per Cover Love, e come ciliegina sulla torta, la quarta e ultima finalista viene dritta dritta da una delle mie serie letterarie preferite di sempre!  



La quarta finalista è...  


RESTORE ME

Una copertina splendida, degna rappresentante di una saga che ci ha regalato emozioni e cover strabilianti: non mi meraviglia che abbia vinto con netto vantaggio sulle altre!



E DOPO QUATTRO SETTIMANE DI ARDUA COMPETIZIONE, SIAMO ARRIVATI ALLA TANTO ATTESA FINALE! ESPRIMETE LA VOSTRA PREFERENZA PER ELEGGERE LA COVER QUEEN DEL 2017!


1. LOST IN A BOOK




2. AN UNKINDNESS OF MAGICIANS





3. ASPER





4. RESTORE ME


venerdì 22 dicembre 2017

From My CookBook #13 Ricetta: "Tartufini Oreo", senza cottura e super facili. Il regalo perfetto per Natale (ma non solo)!




Non so voi, ma io adoro ricevere dolci in regalo. In particolare quando sono fatti in casa: sono un'espressione d'amore incondizionato e una prova inconfutabile della dedizione che  nutre per te la persona che li ha preparati con cura, facendotene dono.
Inutile dire che le feste siano il periodo perfetto per regalare una piccola leccornia. Certo, il tempo scarseggia perciò è sempre meglio avere a che fare con ricette semplicissime, che in una manciata di minuti ci danno la possibilità di dar vita a piccole meraviglie. Proprio mentre ero alla ricerca di un dolcetto facile e buonissimo, mi sono imbattuta nella ricetta dei tartufini agli Oreo. A onor di cronaca devo dire che la ricetta in questione si trovava, con qualche variazione, sul sito americano della Kraft. Pur guardandola con un certo sospetto, mi sono lasciata tentare, l'ho fatta mia e il risultato è stato incredibile!

I tartufini agli Oreo sono stati una vera sorpresa. Non pensavo che una preparazione così rapida e tanto elementare potesse dar vita a un risultato così entusiasmante e invece mi sono completamente innamorata di queste delizie! Li ho amati profondamente e chiunque li abbia visti e assaggiati. Dolci e soffici, croccanti e indulgenti. Sono il dolcetto perfetto per un fine pasto, ma anche un piccolo vizio da concedersi quando si ha voglia di qualcosa di buono.
Basta seguire qualche piccola accortezza, come il refrigerare bene i tartufini prima di glassarli, e non c'è pericolo di fare disastri. Con un po' di fantasia, potete creare delle decorazioni che stupiranno chiunque si imbatta nei vostri tartufini e chiusi in uno scatolino  o una bustina di plastica trasparente faranno brillare gli occhi a chiunque li riceva in dono. Belli e buoni: assolutamente da rifare! Li ho amati al punto da farmi decidere di provare la formula dei tartufini con tanti altri ripieni, perciò preparatevi perché ne arriveranno presto altre!

giovedì 21 dicembre 2017

Anteprima "Il sole è anche una stella" di Nicola Yoon. A gennaio in libreria un nuovo romanzo dell'autrice di "Noi siamo tutto"

Le belle notizie, si sa, vanno festeggiate. E quella che oggi condivido con voi è assolutamente una notizia fantastica per tutti gli amanti dei contemporary romance YA che sanno scaldare il cuore e farlo anche un po' a pezzi. Non troppo, ma nemmeno troppo poco. Al punto giusto per diventare letture indimenticabili, insomma! E, dopo aver letto "Noi siamo tutto" (la mia recensione) di Nicola Yoon è ormai chiaro che questa autrice sia in grado di dar vita proprio a questo genere di libri.
Ecco perché fremo all'idea di leggere "Il sole è anche una stella", in origine "The sun is also a star", in arrivo per Sperling & Kupfer il 16 gennaio. Io, che lo ho qui sul comodino in anteprima, posso assicurarvi che questo libro vi farà girare la testa e vi metterà in condizioni di non fare più nulla, se non divorarlo dalla prima all'ultima pagina. Il fatto che poi, proprio come "Noi siamo tutto", anche "Il sole è anche una stella" stia per diventare un film non può che alzare ancora di più le aspettative e la voglia di leggerlo.
La storia è quella di Natasha, ragazza pragmatica con i piedi ben piantati per terra: per lei la vita non è mai stata facile, perciò non crede nel destino, ma solo in quello che può essere toccato con mano. Quando la incontriamo lei sta vivendo il giorno più duro di sempre: la sua famiglia, che si trova negli U.S.A. illegalmente sta per essere deportata nella sua terra natia, la Giamaica. E in quel delirante giorno, Natasha si scontrerà, inaspettatamente, con il destino. Quello in cui non ha mai creduto, quello che le è sempre sembrato una favola, le piomba addosso come un fulmine. Anzi, un colpo di fulmine. Nel suo ultimo giorno negli States, Natasha incontra Daniel, ragazzo coreano che le ruba il cuore in un attimo. A volte basta un giorno perché due vite si incontrino e si modellino l'una sull'altra, cambiando per sempre. 
Che voi crediate o meno nel destino, una cosa è certa: "Il sole è anche una stella è uno dei libri più attesi del 2018"!


martedì 19 dicembre 2017

Recensione "Rebel. La nuova alba" di Alwyn Hamilton



L'ho desiderato con tutta me stessa, atteso come si attende una buona notizia e letto non appena uscito. Sto parlando di "Rebel. La nuova Alba", ultimo capitolo della serie Rebel of the sands" di Alwyn Hamilton, che finalmente riesco a recensire! 


Titolo: Rebel la nuova alba (Rebel of the Sands #3)
Data di pubblicazione: 15 novembre2017 
Autrice: Alwyn Hamilton
Compralo qui: IBS
Prezzo: 16,00 €
Editore: Giunti



Nonostante l'esecuzione capitale del Principe Ahmed, la ribellione che rende inquieto il deserto del Miraji non si è placata e il Sultano indice nuove gare per scegliere un principe ereditario, sperando così di ingraziarsi la popolazione. Tra gli avversari, Amani non ha ancora recuperato completamente i suoi poteri e le rimane un'unica possibilità se vuole liberare i ribelli prigionieri: correre il rischio di evocare un genio per chiederne l'aiuto. E in mezzo alle montagne non troverà un genio qualsiasi, ma proprio l'essere immortale che ha tradito il Primo Eroe. In mezzo a una natura selvaggia e affascinante Amani deve affrontare sfide cruciali. Amore, vita, morte, queste le parole chiave delle scelte che la aspettano...



La serie Rebel of the Sands è così composta:
1. (Rebel of the Sands #1) Rebel Il Deserto in Fiamme
2. (Rebel of the Sands #2) Rebel Il Tradimento
3. (Rebel of the Sands #3) Rebel La Nuova Alba


Recensione

Le storie sarebbero state imperfette, le leggende incomplete. E tutti noi che eravamo in quel giardino, quella sera, avremmo portato le nostre storie con noi, al momento della morte, insieme ai dettagli che non erano abbastanza importanti per i cantastorie e che sarebbero scomparsi nel fumo delle nostre pire funerarie.
Ma anche se il deserto avesse dimenticato mille delle nostre storie, era sufficiente che si fosse ricordato di noi. Che, molti anni dopo la nostra morte, uomini e donne seduti intorno al fuoco avessero saputo che tanto tempo prima, prima di diventare leggenda, anche noi avevamo vissuto.

Che io sia una grande fan della serie di Alwyn Hamilton non è certo un mistero. L'ho scoperta quasi per caso, leggendola senza aspettarmi nulla ed è stato subito amore. 
Sin dalle prime pagine la saga Rebel of the Sands mi si è piantata nel cuore, togliendomi il respiro con la sua travolgente bellezza. E se già dal primo libro è stato chiaro che Alwyn Hamilton avesse dato vita a una storia destinata a imprimersi nella memoria di molti, con il suo capitolo finale "Rebel. La nuova alba" ne abbiamo avuto conferma. Nonostante i piccoli punti deboli della trama, l'autrice è riuscita a catturare e meravigliare ancora una volta.
Quella della Hamilton è una serie diversa dai soliti YA che pullulano sugli scaffali: coraggiosa, esplosiva e perfetta per ogni lettore che sappia gustarsi un buon fantasy. Tra le sue pagine non troverete alcuna traccia di romanticismo soffocante, nessuna damigella in pericolo né drammi superflui. 
Non ci sono mezzi termini per Alwyn Hamilton, solo una storia che merita di essere letta, bella e suggestiva, straziante ed epica come poche che nel suo capitolo finale assume uno spessore e una profondità inattesi. Incontrare per l'ultima volta gli eroi che già mi avevano tolto il respiro nei libri precedenti è stata un'esperienza irripetibile, che ricorderà sempre con grande emozione. Certo, sarei stata ancora più soddisfatta se l'autrice avesse smussato alcuni angoli, per così dire, ma la perfezione non è sempre facile da ottenere.
Se volete che vi racconti quello che la conclusione di questa serie mi ha fatto provare, ma temete di imbattervi in spoiler indesiderati, state tranquilli: non potrei mai rovinarvi la lettura e questa recensione è spoiler free!

In un’epoca lontana, all’alba della prima guerra, terminata ormai da molto tempo, i Djinni immortali crearono la vita e la morte. Diedero alle loro creature un corpo che poteva essere ferito, distrutto e disperso come sabbia, e poi li illuminarono con una sola scintilla del loro fuoco, che un giorno si sarebbe estinta.

Quando ho saputo che la Giunti avrebbe portato in Italia l'ultimo capitolo di questa serie in anteprima mondiale, la mia gioia è stata incontenibile. Bramavo con ogni fibra di potermi ricongiungere ad Amani,la ragazza del deserto con il grilletto facile ormai conosciuta come Il Bandito dagli Occhi Blu e con tutti i suoi amici ribelli. Solitamente tengo a freno le attese, in particolare riguardo a una conclusione di serie. Ma il mio attaccamento per la saga di Alwyn Hamilton ha assunto una dimensione tutta sua, che mi ha impedito di mantenere le aspettative ai minimi termini.
Da "Rebel. La nuova alba" mi aspettavo dramma, azione, lacrime e avventura. Mi aspettavo un finale mozzafiato, di quelli che marchiano a fuoco e non lasciano scampo. Mi aspettavo emozioni fortissime, pugni nello stomaco e brividi sulla pelle. Troppo? Forse. Eppure, incredibilmente, le mie aspettative sono state soddisfatte.
"Con Rebel. La nuova Alba" Alwyn Hamilton ci trascina nel cuore della rivoluzione per cui Amani, Jin, il Principe Ribelle e i suoi amici hanno lottato con le unghie e con i denti. Una rivoluzione sanguinosa, che ha richiesto e richiederà ancora grandissimi sacrifici. 
Sin da subito  è chiaro che tutto quello per cui i nostri eroi hanno combattuto sembra essere sul punto di sgretolarsi e che sul Bandito dagli Occhi Blu pesano responsabilità fin troppo gravose. Ma il destino, in un mondo in cui magia e mito tengono per mano la realtà, può essere imprevedibile e Amani lo scoprirà sulla propria pelle: ci sono ferite che non si saneranno mai, sacrifici che richiedono prezzi troppo alti e c'è quella voglia di rivalsa che infiamma i cuori e non da scampo
Se pensate di sapere cosa vi aspetta, dunque, sappiate che vi sbagliate: "Rebel. La nuova alba" vi saprà catturare e sorprendere fino allo struggente epilogo.



lunedì 18 dicembre 2017

Cover Love #241 "SPECIAL EDITION"! Sondaggio: scegliamo la cover più bella del 2017!




Anche questa volta battiamo un piccolo record con oltre 120 voti espressi! Evviva! Mai come quest'anno la competizioni tra le cover candidate a Cover Queen del 2017 hanno avuto tanto seguito e soprattutto si sono fronteggiate in simili testa a testa. E solo per una manciata di voti Shadowsong, la seconda classificata, si è vista soffiare il posto in finale. 



La Terza finalista è...  


ASPER

La bellezza di questa copertina si commenta da sola, merita la finale e non esito a dire che potrebbe essere una delle favorite per il premio. Di sicuro è una delle mie!



MA ECCO LA QUARTA RACCOLTA DI COVER CHE VA ALLO SPAREGGIO. SO CHE E' DIFFICILE, MA COME L'ULTIMA VOLTA POTETE VOTARE SOLO UNA COVER! SE VI VA POTETE ANCHE LASCIARE UN COMMENTO DICENDOMI CHE COVER AVETE VOTATO NEL SONDAGGIO.


1. UNA FIAMMA NELLA NOTTE PUNTATA #226




2. HERO AT THE FALL  PUNTATA #227




3. THE CROWNS OF CROSWALD PUNTATA #228  




4. ENTRE AS ESTRELAS PUNTATA #229

sabato 16 dicembre 2017

From My CookBook #12 Ricetta: "Snowball cookies al cioccolato", velocissimi e carichi della magia del Natale!




Il Natale è nell'aria e, non so voi, ma io mi ritrovo a desiderare sempre qualcosa di dolce e confortevole in questo periodo. Lo so, visto che mi guardate male, devo essere sincera: ho sempre, sempre, sempre voglia di qualcosa di goloso. Ma a Natale di più. Ed è un tutto dire, per una che ha un'intera dispensa piena di cioccolato, caramelle (amo quelle alla cannella e la liquirizia) e lecca lecca! 
Scommetto però di non essere l'unica che durante le feste vuole concedersi più di una semplice caramella. Sarà l'aria pungente di Dicembre, saranno i profumi che invadono le case, sarà quella voglia di condividere qualcosa di buono con chi si ama, ma sta di fatto che tutto in questo periodo sembra invitare alla dolcezza. E cosa c'è di più dolce di un mucchio di biscotti che sembrano delle palle di neve dal cuore cioccolatoso? 
Questi semplicissimi biscotti sono suggestivi e coreografici e potrebbero essere il vostro alleato a Natale, quando se il buono accompagna alla rapidità, si è tutti più felici! 



Questi biscottini mi tentavano da lungo tempo. Li vedo in giro su Pinterest da anni e non ho mai trovato il tempo di provarli. Ora, dopo averli assaggiati, ne sono praticamente dipendente. Sono dolci, ma non troppo. Super carichi di cioccolato, croccantini fuori e soffici dentro e davvero d'effetto. Il contrasto tra il candore dello zucchero e l'interno cioccolatoso, infatti, cattura lo sguardo e sorprende chiunque li assaggi! La nonna di Eterno Fidanzato li ha adorati. 
Vista l'alta concentrazione di burro di questa ricetta, non si può dire che siano dei dolcetti leggeri. Ma il fatto che siano senza uova li rende più light e, volendo, si può sostituire il burro con l'olio di cocco come ho fatto io, avendo una versione completamente vegan di questi biscottini e decisamente più leggera. Tra l'altro questi biscotti sono il regalo perfetto se volete fare un presente goloso ai vostri amici e parenti e si fanno in un baleno!  


venerdì 15 dicembre 2017

Release party "Dangerous Souls" di Debora C. Tepes: esce oggi il volume con i primi due romanzi e la novella natalizia della serie new adult che ha fatto innamorare i lettori!

Amanti delle storie sexy, tormentate e cariche di sentimenti, questo è il vostro giorno! Debora C.Tepes, autrice amatissima sul web, ha infatti deciso di accorpare in un volume unico la sua serie new adult ad alto contenuto emozionale "Dangerous Souls" e ci invita a festeggiare con il suo release party! Il volume unico che contiene i primi due romanzi della serie, "Sono sempre stata tua" e "Sei il mio paradiso", con l'aggiunta di scene inedite e una deliziosa novella di Natale, esce proprio oggi, 14 dicembre, con una veste grafica che racchiude tutta la verve della storia di Elijah e Indiana, due anime gemelle che vivono una storia turbolenta e mozzafiato. Se non potete resistere al richiamo del romance e degli amori in stile montagne russe, allora la serie "Dangerous Souls" saprà strapparvi sorrisi, lacrime e sospiri! 
Un passato ingombrante e doloroso unisce Elijah e Indiana, che dopo una rottura che appariva definitiva, hanno intrapreso strade diverse. Ma proprio quando Indiana sembrava essere in procinto di mettere assieme i pezzi del suo cuore infranto, con un nuovo amore, Elijah torna da lei e sono subito scintille. Nulla sembra essere in grado di tenere lontani i due protagonisti, eppure le divergenze che hanno creato fratture tra loro non smettono di tormentarli. Tanta passione, ribellione e voglia di rivalsa e un amore burrascoso come un temporale d'agosto vi aspettano tra le pagine di "Dangerous Souls"! 



giovedì 14 dicembre 2017

Anteprima "U4. Koridwen" di Yves Grevet. A marzo in libreria una nuova serie distopica YA unica nel suo genere e tutta da scoprire!


U4 : Koridwen
Non parlando il francese fluentemente, ho avuto un po' di difficoltà nel reperire tutte le informazioni necessarie per scrivere un articolo dedicato alla serie distopica e YA U4. Ma dopo un bel po' di peripezie eccomi qui pronta a presentarvi un progetto ambizioso che promette scintille. Mi stupisco in effetti che la Garzanti abbia deciso di puntare sulla saga U4, composta da romanzi autoconclusivi, tutti scritti da autori diversi. E ancor di più mi stupisco che il primo libro che uscirà della serie sia quello che è in realtà il secondo, in ordine cronologico.
Ma essendo i volumi completamente indipendenti, non c'è da aver paura che leggere Koridwen sia un errore. Non c'è di fatto nemmeno da temere che la serie venga interrotta, visto che ogni romanzo è fine a se stesso e offre un'esperienza unica e conclusiva. 
Ci troviamo in un futuro distopico e postapocalittico, in Europa, dove quasi la totalità della popolazione è stata decimata e a restare in vita sono un manipolo di adolescenti. Koridwen è una di loro e prova a sopravvivere come può. Un giorno, però, nella sua vita a pezzi compare una missione inattesa: un messaggio misterioso, la possiblità di salvare se stessa e il mondo. Lei, come i quattro ragazzi protagonisti degli altri romanzi, deve trovarsia Parigi in un giorno fatale, ma muoversi nella capitale in preda al caos è tutt'altro che semplice. Quattro giovani vite spezzate, quattro cuori che non vogliono smettere di battere e che sono abbastanza coraggiosi, arrabbiati e folli da sperare in un futuro migliore. Quella narrata in U4 è la loro storia e io non vedo l'ora di scoprirla!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...