sabato 31 gennaio 2015

In My Mailbox #57


AH! CE L'HO FATTA. Oggi è Sabato e io sono riuscita a mettermi al pc per pubblicare In My Mailbox! SI PUO' FARE! Ormai non credevo più, pensavo che questo avvenimento non si sarebbe mai verificato, visto che il post in questione salta su come una margherita a primavera, ovvero nel mezzo della settimana perché non riesco mai a pubblicarlo di Sabato. Invece... è ancora possibile che io trovi un momento per lavorarci su nel giorno stabilito. Miracolo!
In My Mailbox è una rubrica inventata da Kristi del blog "The story siren", che vi consente di  sbirciare i miei ultimi arrivi libreschi e condividere con la rete i vostri! Allora, facciamo un giro virtuale nella rispettiva "cassetta delle lettere" per sbirciare i libri (anche ebook) che abbiamo comprato, ricevuto in regalo o preso in prestito?



In questa settimana nella cassetta delle lettere ho trovato


Titolo: La fabbrica delle meraviglie (The Dark Unwinding #1)
Data di pubblicazione: 27 gennaio 2015
Dove comprarlo:  LaFeltrinelli.it
Autrice: Sharon Cameron
Editore: Mondadori
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 250


Quando si diffonde il sospetto che lo zio stia dilapidando il patrimonio di famiglia, la diciassettenne Katherine viene mandata a controllare la situazione: si aspetta di incontrare un uomo sull'orlo della follia, ma scopre che lo zio George è invece un geniale inventore dalle abitudini eccentriche, che sostenta una vivace comunità di persone straordinarie come lui, salvate dagli insalubri bassifondi di Londra. Tutto si complica quando Katherine inizia a nutrire dei sentimenti per Lace, il giovane e affascinante apprendista dello zio. E questo è solo l'inizio: tra spie e sotterfugi, imboscate e tranelli, un pericolo insidioso cova nell'ombra; Katherine scopre che la rovina non incombe soltanto sul futuro del suo patrimonio, ma sul destino di tutta l'Inghilterra, in guerra contro la Francia. La lotta per sventare la catastrofe è appena cominciata.

Data di pubblicazione: 20 gennaio 2015
Dove comprarlo:  LaFeltrinelli.it
Titolo: Il nostro anno infinito
Editore: Sperling & Kupfer
Autrice: Matthew Crow
Prezzo: 15,90 €
Pagine: 300


Amber e Francis sono come il sole e la luna: lui romantico e imbranato, lei ribelle e impertinente. Chissà se nel «mondo fuori» sarebbero stati insieme, chissà se lei lo avrebbe mai degnato di uno sguardo. A farli incontrare è una malattia crudele, la leucemia, in una corsia d’ospedale in cui i due ragazzi condividono canzoni, vecchi film, piccoli istanti preziosi in cui il male concede una tregua ed è più facile sognare il futuro, immaginarsi fuori di lì, insieme. Perché, se hai quindici anni, è impossibile non sperare di avere tutta la vita davanti. E quando il destino mostrerà il suo volto più duro, quando tutto sembrerà ingiusto, sarà l’amore a dare un senso a quell’anno così breve, così indimenticabile.
Titolo: La Stagione della Falce - La Sognatrice Errante (La stagione della falce #1)
Dove comprarlo:  LaFeltrinelli.it
Autore: Samantha Shannon
Editore: Salani
Prezzo: 16,80 €
Pagine: 480

Londra, 2059. Paige Mahoney, diciannove anni, è una sognatrice errante, una chiaroveggente e, nel suo mondo, Scion, commette tradimento semplicemente respirando. È per questo che lavora in segreto in una piccola cosca criminale alle dipendenze di un uomo di nome Jaxon Hall. Il suo compito: monitorare l'attività eterica della sua sezione per controllare gli altri veggenti. Ma in un giorno di pioggia la sua vita cambia per sempre. In seguito a un'improvvisa ispezione su un treno, Paige scopre di avere dei poteri molto superiori a quelli di una comune veggente. Aggredita, drogata e rapita, viene trasportata nella perduta Oxford, una città tenuta segreta per duecento anni, controllata dalla potente e spietata razza dei Refaim. Paige viene assegnata a un Decano, un Ref di una bellezza indecifrabile e terribile, e dai piani misteriosi. Lui è il suo padrone. Il suo allenatore. Il suo nemico naturale. Ma è anche l'unico che può insegnare a Paige come sopravvivere in questa prigione, dove altrimenti sarebbe destinata a morire... Un racconto di coraggio, eroismo e amore fuori dagli schemi: un'avventura verso la libertà e l'indipendenza.

Recensione "Io sono Vera" di Alaisse Amehana

Ed eccomi pronta a sfoltire un po' di recensioni arretrate di questi ultimi giorni. Oggi, finalmente, riesco a parlarvi di "Io sono Vera", opera prima della blogger Alaisse Amehana che mi ha fatto compagnia nei giorni più duri dell'influenza da cui sono appena guarita! Siete pronti a scoprire quale sarà il mio giudizio su questo romanzo? Enjoy!

Data di pubblicazione: 18 Novembre 2014
Titolo: Io sono vera (Gli Angeli #1)
Editore: Rosa dei Venti Edizioni
Dove comprarlo: LaFeltrinelli.it
Autrice: Alaisse Amehana
Prezzo: € 2,99
Pagine: 240
Il mio voto:



Trama: Può una scelta sbagliata cambiare il corso di un’esistenza? Può l’errore di un attimo diventare l’inizio di un destino inaspettato?
Quando Veronica esce di casa per raggiungere il ragazzo per cui farebbe di tutto, non sa che le sarà fatale. Non sa che in quell’istante qualcuno sta per cambiare inevitabilmente il corso degli eventi e che presto dimenticherà il sapore della vita. Basta un attimo, una decisione precipitosa, e il suo mondo si capovolge senza scampo. Acsei è un Allievo Custode e l’impulso di dimostrare che è pronto per diventare un vero Angelo è troppo forte per non dargli ascolto; ma il suo avventato desiderio di emergere ha conseguenze drammatiche. Così le loro vite si scontrano in un limbo che ha il volto di una tragedia irreversibile e sconvolgente e tutti i sogni, le speranze e le convinzioni della ragazza svaniscono improvvisamente, spazzati via da qualcosa che nessuno può sconfiggere. Ma Acsei è deciso a porre rimedio al suo errore e trascinerà Vera in una folle lotta contro il tempo e i pericoli che minacciano la sopravvivenza di un’anima solitaria in balia della morte. Cosa sarà disposto a fare per salvarla ed evitare che si smarrisca?



La mia recensione


C'è sempre una prima volta per tutto, non è così? Ebbene, io non avevo mai recensito l'opera di una collega blogger prima d'ora e ammetto che non è un'impresa facile. In ogni caso, ansia da prestazione a parte, era doveroso che vi parlassi di "Io sono Vera", romanzo d'esordio con cui Alaisse Amehana è arrivata finalista al concorso letterario Guinti Shift, conquistando il pubblico del web dalle primissime pagine. 
Seguendo da tempo il blog "La Bella e il Cavaliere" conoscevo le fantastiche doti di Alaisse quale narratrice ironica e pungente, motivo per cui non ho potuto evitare di tuffarmi nel suo primo romanzo. Nonostante sia dichiaratamente una detrattrice dei romanzi a tema angelico, infatti, non ho avuto il benché minimo dubbio che la penna di Alaisse mi avrebbe saputo trascinare in un viaggio che valeva la pena di intraprendere. Ora, dopo aver divorato il romanzo, posso affermare di aver avuto ragione: per quanto diverso da ciò che mi aspettassi, il primo capitolo di questa nuova serie paranormal romance tutta italiana, composta da romanzi autoconclusivi, non delude affatto! 
Alaisse Amehana, con uno stile allo stesso tempo fresco e intenso, ha tratteggiato una mitologia angelica originale e innovativa, caricando i propri protagonisti di umanità e credibilità. I suoi angeli non hanno decisamente nulla a che vedere con le classiche figure perfette e tormentate a cui siamo abituati e questa è stata una piacevole sorpresa. Una tra le tante, oserei dire. 
Il coraggio e l'intraprendenza di questa autrice le hanno infatti consentito di osare e spingersi al limite, esplorando con estrema naturalezza tematiche assieme intriganti e spinose come solo una guerriera delle parole saprebbe fare. Per quanto sia stata forse un tantino breve (avrei letto volentieri altre cento pagine!) e non fosse propriamente il mio genere, quest'opera prima mi ha convinto che Alaisse Amehana è una di quelle autrici che sicuramente saprò far parlare di sè!
Un plauso va anche alla giovane casa editrice La Rosa dei Venti, fondata anch'essa da una Blogger, che ha curato con professionalità l'editing e la promozione dell'opera, cose che di questi tempi non sono da sottovalutare.
Morire non è una bella cosa. Un’affermazione scontata, ma se sapeste cosa mi è successo, non la giudichereste troppo banale.
Non doveva capitare a me.
No, no, dico sul serio. Non sto recriminando per un fato avverso o qualcosa di così melodrammatico. Non toccava a me. È stato un errore. Un suo errore.
Io dovevo solo farmi i fatti miei, forse nulla sarebbe successo.
E adesso non sarei così nei guai.
Tanto per cominciare sarei viva. Meravigliosamente viva. Mi sveglierei la mattina per andare a lezione, sentirei fame, freddo e sonno. Sentirei il vento tra i capelli, il calore del sole sulla pelle, il sapore delle brioche appena sfornate.
E non conoscerei lui.
È la causa della mia morte. E anche l’unica cosa che conti, adesso.
L’ironia della sorte ha davvero un pessimo gusto. Da "Io sono Vera"

Quando si viene catapultati nel mondo creato dall'autrice, ci si ritrova in un'accademia in cui giovani angeli in divisa bianca, muniti di armi di ultima generazione e ali ipertecnologiche, si allenano per raggiungere il grado di Custodi. Non aspettatevi figure mitologiche dalle fattezze eteree e dai modi ultraterreni: gli angeli della Amehana hanno temperamenti e comportamenti molto, molto umani. Non per niente l'intero romanzo è costruito attorno all'errore madornale di un angelo che, sopraffatto dal troppo zelo, cambia le sorti della vita di un'anima mortale. 
I destini di Acsei, giovane apprendista Custode, e Vera, adolescente italiana, non si sarebbero mai dovuti incrociare. Lei avrebbe dovuto proseguire la sua semplice vita umana, fatta di problemi risolvibili che non includevano il lottare contro creature Demoniache per preservare la propria anima. Lui avrebbe dovuto continuare a esercitarsi nelle più sicure simulazioni, invece di mettere a repentaglio il proprio futuro, quello di Vera e, come se non bastasse, le sorti del proprio mentore. 
Eppure, per l'imperdonabile arroganza di un angelo troppo impulsivo, tutto è andato per il verso sbagliato. O forse no?  Oltre a generare problemi e a dar vita a una lotta tra bene e male, tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, tra la vita e la morte, il loro incontro ha generato un sentimento insopprimibile. Un amore che mette alla prova, riapre ferite e realizza desideri inespressi. Un amore che ne risveglia altri, un amore per cui vale la pena lottare.
Giocando tra la prima e la terza persona, alternate per dare una visuale più completa al lettore, Alaisse tiene incollati alle pagine con una corsa contro il tempo; centellinando le informazioni fino all'ultimo colpo di scena e dando vita a un romanzo dinamico e corale ricco di sfumature, poesia e sorprese. Vera considera Acsei come l'unico appiglio che la ancori a un'umanità che sembra sfuggirle tra le dita come acqua, mentre Acsei trova in Vera l'umanità che ha sempre agognato, assieme dovranno sfidare il destino.
«Un giorno ti sveglierai e capirai di aver fatto un errore».Era la paura che parlava attraverso la mia bocca e Acsei parve capirlo prima di me.«Vera». Pronunciava il mio nome come fosse un incantesimo per legarmi a sé. «L’unico errore che potrei fare è sprecare la possibilità di essere qui, con te».Mi sollevai sulle punte dei piedi per avvicinarmi alle sue labbra.
«Ho baciato la tua anima», sussurrò prima di chinarsi su di me. «Non si può tornare indietro da una cosa del genere».«Anche quello, un errore».«Il migliore che abbia mai commesso». 
Da "Io sono Vera"

venerdì 30 gennaio 2015

Anteprima "Impianto" di Liliana Marchesi. Arriva il secondo capitolo della saga distopica "R.I.G" che spopola sul web!

Radice (R.I.G. #1)
Cari e care, oggi è giornata dedicata al made in Italy e ne sono particolarmente felice. Perché è sempre bello potersi dedicare al lavoro di autori nostrani che hanno dimostrado di saper conquistare noi lettori anche meglio dei loro colleghi Americani. Se dovessi elencare i nomi di chi, più di tutti, contribuisce a mantenere alta la bandiera del genere fantastico nel nostro Paese, tra essi ci sarebbe certamente quello di Liliana Marchesi. Questa giovane ed esplosiva autrice Italiana è da considerarsi una vera e propria pioniera. Sin dal 2012 ha infatti intrapreso a testa alta la strada del Self-Publishing, avvincendo i lettori con le proprie storie romantiche e paranormali. Nel corso degli ultimi tre anni, l'inarrestabile Liliana ha pubblicato ben otto romanzi, tra serie e stand alone e proprio in occasione della sua nuova pubblicazione, ho deciso di presentarvi una delle sue serie di maggior successo. 
Si tratta della saga distopica e romance "R.I.G", iniziata lo scorso agosto 2014 con il romanzo "Radice" (qui trama), accolto dai lettori con grande entusiasmo. La serie sarà composta da quattro romanzi (tre principali e un prequel) e proseguirà con la pubblicazione di "Impianto" prevista per il 5 Febbraio. Non nascondo che, essendo abbastanza rari i romanzi distopici scritti da autori nostrani, mi sono lasciata incuriosire con molto piacere dalla serie di Liliana e sono felice di potervene finalmente parlare qui sul blog.
La saga in questione è ambientata in una Brooklyn futuristica e misteriosa, in cui tutto sembra perfetto, ma sotto la cui superficie si nascondono terribili verità. Nel 2044 è il Mind ad assicurare che la società sia al sicuro. Niente criminalità e nessun pericolo imminente minaccia il benessere dei cittadini e tutto grazie a questo particolare e avanzatissimo sistema di controllo che ha saputo garantire al mondo una tranquillità quasi utopica. Ma dietro alla facciata di perfezione garantita dal Mind, si celano segreti spaventosi che la protagonista ventiquattrenne Kendall è determinata a portare alla luce. Segreti che sussurrano di morte, innocenze violate, esperimenti crudeli e vite spezzate.
A opporsi al Mind, una fazione di ribelli che si fa chiamare "Gli Orfani", un nome una garanzia: pare infatti che i responsabili della tragica mortalità infantile che flagella il mondo siano gli stessi individui a cui gli esseri umani si affidano. Quando la vita di Kendall sembra ormai destinata alla tragedia, la protagonista incontra gli Orfani e tra essi Trevor. Con lui inizierà un'avventura che la porterà ad affrontare forze sconosciute e verità che cambieranno per sempre il destino del Pianeta. 
Chi ha letto "Radice" si è detto incantato dai colpi di scena e le rivelazioni finali, così come dalla potenza della storia d'amore tra Trevor e Kendall che ha lasciato tutti con il fiato sospeso, nella spasmodica attesa di "Impianto".  

Mi raccomando, leggete il post fino in fondo perché vi aspettano delle sorpresine!




From Italy With Love #4


Buon venerdì, sognalettori! Come va questo inizio di fine settimana? Mi auguro sia scoppiettante o, come piace a me, placido e sonnolento. Adoro passare il weekend a poltrire, magari leggendo un buon libro e guardando un bel film horror (uno dei miei tanti fetish).
Dopo una settimana di pausa torna "From Italy with love" rubrica in cui vi presenterò i vari romanzi Italiani, autopubblicati e non, che bussano alla mia porticina virtuale! "From Italy with love", vi darà l'opportunità di fare la conoscenza con i giovani talenti nostrani che non vedono l'ora di rubarvi il cuore!




Data di pubblicazione: 9 Luglio 2014
Dove comprarlo:  LaFeltrinelli.it
Autrori: Stella Martini
Editore: Fabbri Editori
Titolo: Twelve
Prezzo: 6,99 €
Pagine: 250


A Malfenn, piccolo paesino del Trentino, arriva un’estate la quindicenne Leonor insieme al padre. Tre mesi prima, nei boschi circostanti l’Overlake Hotel – di proprietà del nonno Josef –, durante un’escursione è scomparsa sua madre, Sarah, ormai ritenuta morta in un incidente, anche se il corpo non è mai stato ritrovato. Mentre il padre non si è rassegnato e ogni notte torna nel bosco a cercare la moglie, Leonor si limita a lasciar trascorrere il tempo intrappolata nel dolore e nei ricordi. Sino a quando non incontra Abel, il bambino con cui giocava da piccola nelle lunghe estati trascorse dal nonno. Ora Abel ha diciassette anni, la fama di duro, e si occupa della piscina e del giardino dell’albergo. Per molti anni ha vissuto confinato in collegio o in una baita in alta montagna, qualcuno dice per il suo cattivo carattere, qualcuno per una misteriosa malattia. Mentre i due ragazzi cominciano ad avvicinarsi, nei boschi di Malfenn fa la sua comparsa una misteriosa bestia assassina. Dopo che due donne sono state sbranate, si comprende che chi uccide è un essere mostruoso: un lupo mannaro, ed è forse lo stesso lupo mannaro responsabile della scomparsa della madre di Leonor. E se il mostro fosse proprio Abel, che non riesce più a trattenere gli attacchi di furia che lo trasformano – letteralmente – in un’altra persona? Per Leonor, che si è accorta di amarlo, comincia così una disperata corsa contro il tempo per salvarlo. Una corsa che durerà dodici giorni…



Data di pubblicazione: 15 Gennaio 2013
Dove comprarlo:  LaFeltrinelli.it
Editore: Sperling & Kupfer
Titolo: Il bacio di Jude
Autore: Davide Roma
Prezzo: 17,90 
Pagine: 290



La vita in un paese piccolo come Twindale, Massachusetts, può essere noiosa. Molto noiosa. Ma Jude Westwick, diciassette anni e un animo ribelle, ha trovato un modo tutto suo per evitare la monotonia della provincia: infrangere ogni regola. Ecco perché si diverte a fumare nel cortile della scuola proprio sotto il cartello "vietato fumare", e a fare a pugni nei corridoi solo per attirare l'attenzione di Emily, la biondina per cui si è preso una cotta colossale. Ed ecco perché il preside ha deciso di punirlo. Costringendo lui, e il suo migliore amico Big Head, a passare il sabato pomeriggio in biblioteca. Jude è furioso. Eppure, quel pomeriggio, la sua vita cambierà per sempre. Infatti, sfogliando i vecchi giornali dell'archivio, s'imbatte nella notizia di un efferato fatto di sangue, consumato quarant'anni prima, proprio nel sotterraneo della casa in cui abita con i genitori. Incuriosito, decide di cercare il passaggio per il sotterraneo e scopre così un segreto terrificante: una stanza chiusa a chiave da sempre, piena di misteriosi volumi vergati a mano. Volumi che parlano di lui. In quella stanza è sepolto l'intero destino di Jude. Un destino spaventoso, oscuro, crudele. Ma il destino è davvero ineluttabile? O c'è un modo per cambiare ciò che è già scritto? Grazie all'amore di Emily, e all'aiuto di Amber, una tormentata ragazza dai capelli rossi come il fuoco, Jude dovrà imparare a conoscere la sua vera natura e a dominarla. Compiendo così la scelta più difficile di tutte...



Titolo: Nightwalkers i figli del tramonto
Data di pubblicazione: 10 febbraio 2015
Dove comprarlo:  LaFeltrinelli.it
Editore: Sperling & Kupfer
Autore: Davide Roma
Pagine: 288



L’aurora boreale è un fenomeno comune in Alaska, ma non in pieno giorno. Un evento straordinario, che per qualcuno è un indizio della presenza di Jude Westwick. La sua vita da adolescente ribelle nella cittadina di Twindale, Massachusetts, ora non è che un ricordo. Dopo aver scoperto la sua natura non totalmente umana e aver appreso di essere la reincarnazione di un demone, Jude ha dovuto lasciarsi alle spalle la scuola, gli amici, Amber, a cui lo lega un vincolo speciale, e Emily, l’amore della sua vita. Connor, l’uomo che gli ha fatto da padre, lo ha convinto che l’unico modo per sfuggire alla setta al servizio del Male, sia isolarsi e portare avanti l’addestramento che gli consentirà di padroneggiare i suoi straordinari poteri. Ma Connor è un traditore, e il suo vero scopo è trascinare il ragazzo nell’oscurità. Per questo, lasciata l’Alaska, è a Manhattan, dove il vizio si annida e il Male alberga da sempre, che Jude dovrà concludere la sua formazione. “Fa’ ciò che vuoi sarà l’unica legge”: una tentazione non da poco per un ragazzo di neanche vent’anni. Ma qualcosa della sua vecchia vita continua a esercitare un richiamo che lui non può ignorare. Qualcuno che non ha mai dimenticato lo sta aspettando. E per Jude è arrivato il momento di scegliere. 



Data di pubblicazione: 29 Gennaio 2015
Titolo: Una lunga estate crudele
Dove comprarlo: LaFeltrinelli.it
Autrice: Alessia Gazzola
Editore: Longanesi
Prezzo: 16,40 
Pagine: 320



Alice Allevi, giovane specializzanda in medicina legale, ha ormai imparato a resistere a tutto. O quasi a tutto. Da brava allieva, resiste alle pressioni dei superiori, che le hanno affidato la supervisione di una specializzanda… proprio a lei, che fatica a supervisionare se stessa! E lo dimostra anche la sua tortuosa vita sentimentale. Alice, infatti, soffre ancora della sindrome da cuore in sospeso che la tiene in bilico tra due uomini tanto affascinanti quanto agli opposti: Arthur, diventato l’Innominabile dopo troppe sofferenze, e Claudio, il medico legale più rampante dell’istituto, bello e incorreggibile, autentico diavolo tentatore. E infine, Alice resiste, o ci prova, all’istinto di lanciarsi in fantasiose teorie investigative ogni volta che, in segreto, collabora alle indagini del commissario Calligaris. Il quale invece dimostra di nutrire in lei più fiducia di quanta ne abbia Alice stessa. Ma è difficile far fronte a tutto questo insieme quando, nell’estate più rovente da quando vive a Roma, Alice incappa in un caso che minaccia di coinvolgerla fin troppo. Il ritrovamento dello scheletro di un giovane attore teatrale, che si credeva fosse scomparso anni prima e che invece è stato ucciso, è solo il primo atto di un’indagine intricata e complessa. Alice dovrà fare così i conti con una galleria di personaggi che, all’apparenza limpidi e sinceri, dietro le quinte nascondono segreti inconfessabili. Alice lo sa: nessun segreto è per sempre. E chi non impara a tenere a bada i propri segreti finisce col lasciarsene dominare… fino al più tragico e crudele dei finali.

giovedì 29 gennaio 2015

Oggi in libreria si festeggia il romance! Carrellata di anteprime romantiche tutte per voi!

Felice giovedì a tutti, sognalettori! Come da titolo, questo sarà un post dedicato interamente a chi adora i romanzi d'amore. Parrebbe che gli editori si siano messi tutti d'accordo per inondare le librerie con tantissime uscite contemporary romance tutte nello stesso giorno. Sarà che S.Valentino è nell'aria, sarà che il freddo richiede letture bollenti per riscaldarci sotto le coperte, ma fatto sta che chi andrà in libreria da oggi potrà fare una bella scorpacciata di libri romantici
Così, invece di affollare il blog con una sequela di anteprime, ho deciso di condensare le varie pubblicazioni romance di  oggi, 29 Gennaio 2015, in un unico post. 
State attenti: così tanti romance tutti assieme potrebbero causare palpitazioni, sudorazione fredda e bollenti spiriti. Munitevi di ventaglio, di panno umido e di una bevanda fresca da sorseggiare, perché le temperature si alzeranno a dismisura! 



ESCONO OGGI IN LIBRERIA, EDICOLA E NEGLI STORE ONLINE



Titolo: Infinito Amore (The Secret Series #5)
Data di pubblicazione: 29 gennaio 2015
Dove comprarlo:  LaFeltrinelli.it
Autrice: Jessica Sorensen
Editore: Newton Compton
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 352


Tutto era iniziato con un patto: restare per sempre insieme e avere cura uno dell’altra. Ma come è nata la loro tenera e profonda amicizia? Cosa è stata capace di superare, e come si è trasformata in puro amore? È passato molto tempo da allora e adesso, dopo cinque anni di matrimonio, Ella non potrebbe essere più felice. Il lavoro va alla grande, e la storia con Micha è fantastica. Ma la notizia che sta per ricevere capovolgerà il suo mondo per sempre. Micha, intanto, trova sempre più difficile stare tanti mesi in tournée lontano da lei e inizia a pensare a una scelta che potrebbe cambiare la loro vita insieme. Proprio quando è pronto a parlargliene, scopre che anche lei ha qualcosa da dirgli. Quale segreto nasconde Ella?


Titolo: No dirmi di no (Mystery man #1)
Data di pubblicazione: 29 gennaio 2015
Dove comprarlo:  LaFeltrinelli.it
Editore: Newton Compton
Autrice: Kristen Ashley
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 480


Mentre sta bevendo un cocktail, Gwendolyn Kidd incontra l'uomo dei suoi sogni. Trascorrono la notte insieme, ma quando si sveglia si ritrova da sola. La paura di avere perso l'uomo perfetto lascia presto il posto a una strana relazione con un uomo misterioso che, notte dopo notte, ritorna da lei. Ma di cui non conosce nemmeno il nome. Mentre Gwen sta lottando per cercare di porre fine a questo folle non-rapporto, Ginger, l'amico della sua vivace sorellina la avverte che sono in pericolo. Gwen non ha idea di cosa stia succedendo, ma è abituata alle buffonate di Ginger, così decide di lasciar risolvere a lui il problema. Pessima scelta. E solo mentre Gwen si troverà in mezzo a inseguimenti, rapimenti e detective, comprenderà il motivo per cui Hawk, l'uomo del mistero, la teneva a distanza...


Titolo: Violet (The unremembered trilogy #1)
Data di pubblicazione cartaceo: 29 Gennaio 2015
Dove comprarlo: LaFeltrinelli.it
Autrice: Jessica Brody
Editore: Fanucci
Prezzo: 4,99 €
Pagine: 286


Quando il volo 121 della Freedom Airlines precipita nell’oceano Pacifico, nessuno si aspetta che ci siano dei superstiti. Così, la notizia di una ragazza ritrovata a galleggiare tra i rottami dell’aereo, praticamente illesa, fa il giro del mondo. Nessuno sa spiegarsi come possa essere sopravvissuta... tantomeno lei. La sua mente è una tabula rasa: non ricorda il proprio nome né nessun avvenimento della sua vita, e non sa spiegare cosa ci facesse su quel volo. Le sue impronte digitali e il suo DNA non si trovano in alcun database, nessuno ha denunciato la sua scomparsa.Intrappolata in un mondo che non riconosce, con delle abilità che non è in grado di comprendere e ossessionata da una minaccia che è solo un’eco nella sua testa, la ragazza misteriosa si sforza di rimettere insieme i pezzi del proprio passato e scoprire chi è veramente. Ma a ogni indizio seguono nuove domande, e lei non ha abbastanza tempo per trovare le risposte. La sua unica speranza è un ragazzo affascinante, che sostiene di conoscerla da prima dell’incidente e di averla aiutata a fuggire da un esperimento top secret. Ma lei di chi può fidarsi davvero?

mercoledì 28 gennaio 2015

Anteprima "Origin" di Jennifer Armentrout. A breve in libreria l'atteso seguito di Opal!

Origin (Lux, #4)Ehi, bella gente, come va questo mercoledì freddo freddo? Da me sta scendendo giù tanta neve e nonostante sopporti male le basse temperature adoro stare a guardare i fiocchi che calano dal cielo. Sono una romanticona, lo sapete. Motivo per cui sono felice della notizia che sto per darvi. Abbiamo finalmente la cover e la trama di "Origin" quarto romanzo della serie Lux di Jennifer Armentrout, che arriverà in Italia il 18 Febbraio per Giunti Y.
Chi di voi lo stava aspettando alzi la mano. La vedete la mia manina graffiata da Lennon che campeggia su tutte? Bene. Perché io devo sapere come andranno le cose per Kat e Daemon dopo il finale sconvolgente di Opal (che non ho ancora recensito, causa poco tempo). 
Certo, avrei DECISAMENTE preferito che la cover del romanzo non fosse così... così... brutta e che lui non sembrasse così... così... cadaverico. Ma che vogliamo fare? Ci è toccata questa copertina in cui lui sembra un incrocio tra un azzannatore  di "The walking dead" e un vampiro originale impalato di "The vampire diaries" (non mi dite che non è vero, è grigio come loro). Pazienza, durante la lettura ci toccherà far finta di nulla e togliere la sovraccoperta per non avere gli incubi di notte. Estetica del romanzo a parte, fortunatamente la Giunti Y sembra intenzionata a darci la possibilità non solo di leggere tutta la serie, ma anche di farlo piuttosto in fretta. Non lamentiamoci troppo, dunque.
Chi non conoscesse la storia della serie "Lux" (davvero qualcuno non la conosce?), è bene sapere che i romanzi devono essere letti in successione dal primo all'ultimo non essendo autoconclusivi. La storia ruota attorno alla quasi diciottenne Kat, blogger letteraria che dopo aver cambiato città assieme a sua madre si è imbattuta nelle creature di cui amava leggere. In effetti Kat è un'appassionata di paranormal romance, ragion per cui non si lamenta di avere al suo fianco un fighissimo alieno dai poteri straordinari e di essere diventata a sua volta una creatura molto più particolare dell'umana che era stata fino a poco tempo fa. Certo, la vita per quelli come lei non è semplice: il suo Daemon è un Luxen, appartiene cioè a una razza aliena molto potente, in grado di cambiare le sorti dell'umanità. E, si sa, da grandi poteri derivano grandi problemi. Braccati non solo da razze aliene nemiche, ma anche da umani accecati dalla sete di potere, Kat Daemon e i loro amici devono vedersela con terribili avversari intenzionati a dividerli e far di loro delle cavie da esperimento...


lunedì 26 gennaio 2015

Cover Love #117



E' lunedì e non sia mai che la sottoscritta vi faccia mancare Cover Love.  Nonostante oggi abbia avuto tantissimo da fare e abbia anche dovuto portare Lennon alla sua prima visita dal veterinario (che tra l'altro si è innamorato di lei), sono pronta a viziarvi. Perché so bene che non riuscite ad affrontare la settimana senza il nostro consueto appuntamento con la vanità.
Se non lo sapeste, vi informo che Cover Love è la rubrica inventata da me che consiste in una classifica in cui vi mostro tre copertine che mi hanno rubato il cuore, che siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! Vorrei che partecipaste ovviamente scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! 


Le cover tra cui dovetate scegliere erano



1. Bad Romeo
2. Zombie allo specchio
3. Scarlett

E secondo i vostri voti la cover più bella è...  


SCARLETT


Bene bene! Il mio terzo posto è salito al primo, ed è giusto così. Che bellissima cover è questa di "Scarlett" ragazzi! La adoro e merita di stare  dove sta. Al secondo è scesa "Bad Romeo", e "Zombie allo specchio" invece si piazza al terzo. Bravi loro che mi stravolgono tutto.


 Ma ora veniamo a noi. Si riaprono le danze!

Ecco la mia classifica di oggi!


1. The dead house


Why?


Lo so, è una copertina un po' horror, ma è anche bellissima secondo me. Per i miei canoni estetici è adorabile. Oscura, inquietante, misteriosa, molto artistica. Quanto sono belli i rami intrecciati ai capelli di lei, che sembrano uscirle dalle spalle, dal corpo. La casa messa così in trasparenza è stupenda, molto creepy. E poi lei. Lei è bella bella, somiglia un po' alla mia amica blogger Anita Book, e ha quel viso che sembra dire di tutto. Nulla di buono, in ogni caso. Stupenda. 

Trama tradotta da me


Vent'anni fa Elmbridge High è stata bruciata fino alle fondamenta. Cinque persone sono state uccise e uno dei pupilli, Carly Johnson, è scomparso. Ora un diario è stato trovato nelle rovine. Il diario appartiene a Kaitlyn Johnson, la gemella di Carly. Ma Carly non ha una gemella. . . 



2.  Heart of stone


Why


Non c'è nulla da fare. Amo le cover di questa serie. In effetti la saga "Gods and Monsters" continua a figurare nelle mie classifiche di Cover Love. Ma come potete darmi torto? Sono superbe (qui le potete ammirare tutte). C'è sempre un particolare in esse che me le fa amare. In questo caso, prima di tutto, è il contrasto di colore tra il quasi bianco e nero dell'immagine e il bellissimo azzurro tiffany del titolo. Ma poi quel fiore sulla spalla di lei che va in frantumi... ah. Poesia. Delicata, unica, bella davvero.


Anteprima "Senza nuvole" di Alice Oseman. In arrivo il fenomeno editoriale YA di cui tutti parlano!


Cari sognalettori, come state? Lo so, è da mercoledì che il blog vegeta e non ci sono scuse per questo. Ma davvero il trasloco si sta dimostrando più duro di quanto mi aspettassi e, tra tutti gli postamenti, le ristrutturazioni e i progetti da seguire, la mia famiglia si è allargata. Chi di voi mi segue su Facebook, Twitter o Instagram saprà che da un po' di tempo aspettavo l'arrivo di una micina. No, non una micina qualunque, ma la mia micina. Ebbene, domenica è finalmente arrivata Lennon, che mi riempie di fusa e morsi. Iil suo nome deriva in parte dalla mia adorazione per John Lennon e in parte dal mio amore per il libro "The sky is everywhere" di Jandy Nelson la cui protagonista si chiama appunto Lennon. Ecco dunque spiegata la mia assenza.
Ciò detto, non sono qui per parlavi della mia vita, non solo almeno. Oggi in effetti, per farmi perdonare della mia latitanza, ho intenzione di regalarvi una news davvero succulenta. Girovagando su Amazon nella mia classica caccia ai nuovi libri, ho scovato la copertina di un romanzo che uscirà il 26 Febbraio per Newton Compton e che probabilmente leggerò appena sarà pubblicato. Si tratta di "Senza nuvole" scritto dalla diciannovenne Alice Oseman, romanzo young adult di genere mystery e romance che sin da quando ha fatto capolino sul mercato britannico ha incantato la critica. Con una simile premessa non posso che essere curiosa di conoscere meglio la storia di Tori Spring, la strana, introversa e cinica protagonista del romanzo in questione. La sua adolescenza somiglia molto a quella di tutti voi: Tori ama bloggare su Tumblr, stare per conto suo, guardare film e telefilm assieme al suo migliore amico Michael e suo fratello, gli unici due in grado di valicare le sue barriere. Ma la vita pressappoco tranquilla del trio, così come quella di tutti i loro compagni di scuola, viene scossa dall'arrivo di un gruppo di Hacker che si fa chiamare "Solitaire". Questo manipolo di ragazzi misteriosi iniziano a seminare il panico con una serie di scherzi che di innocente ha ben poco e che sembrano stranamente correlati a Tori...



mercoledì 21 gennaio 2015

W... W... W... Wednesdays #39

w... w... w...wednesdays è stato creato da MizB di ShouldBeReading



Lo so che ormai è tardi e credevate che non avrei pubblicato il W...W...W...! E invece io, che sono stoica, nonostante la giornataccia ho trovato il tempo di mettermi al pc e illustrarvi le mie letture, e che letture! Mica pizza e fichi, eh. 
W...W...W... Wednesdays è rubrica settimanale in cui vi illustro le mie letture e a cui potete partecipare tutti. Come? Rispondendo a queste semplici domandine!


* What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito?)

What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?) 


Ecco le mie risposte!


What are you currently reading?


Ma quanto è carino questo libro? Tanto, lasciatemelo dire. Simpatico, fresco, brillante. Sono solo ai primi capitoli ma promette troppo bene. Se va avanti così fino alla fine, mi troverete svenuta e innamorata.



What did you recently finish reading? 


Ehm, si vede che ho avuto l'influenza e sono rimasta inchiodata al letto a leggere? Credo di sì. Ho fatto fuori tre libri di botto, tutti e tre molto belli e soddisfacenti (uno mi sa che lo conoscete, perché CREDO di avervene parlato). Presto saranno tutti recensiti.

Anteprima "Incantesimo" di Rachel Hawkins. Finalmente anche in Italia la tanto attesa serie Hex Hall!

Salve a tutti, sognalettori! Sono certa che questa notizia manderà in brodo di giuggiole molti di voi.  Ricordate tutte le mail, le richieste di petizioni e le richieste di obbligare le case editrici italiane a valutare la trilogia "Hex Hall" che mi avete inviato ultimamente? Io sì, le ho bene a mente. E sapete perché non ho fatto nulla per portare la serie all'attenzione delle CE italiane? Perché la Newton ne aveva già comprato i diritti di pubblicazione! Eh sì, nel paese delle serie interrotte e negate, a volte accadono anche questi miracoli e noi ce li godiamo, augurandoci che le nuove serie non cadano anche esse nel dimenticatoio subendo la sorte di tante saghe che non saranno mai completate in Italia.
Incrociando le dita, dunque, sono pronta ad annunciare che il 2 aprile 2015 Newton Compton porterà in libreria "Incantesimo", primo capitolo della trilogia "Hex Hall" (rinominata in Italia Prodigium) di Rachel Hawkins. Per chi ancora non la conoscesse, si tratta di una serie YA ironica e romantica, paranormale e urban fantasy a tema stregonesco. Protagonista della serie è la sedicenne Sophie, la quale possiede l'incredibile dono della stregoneria. Purtroppo per lei, però, Sophie non è una di quelle streghe particolarmente dotate... ecco. In effetti, si potrebbe dire che con i suoi poteri combini più disastri che azioni memorabili. Poco male, la vita è bella quando sei una strega, no? Uhm, non proprio. In effetti dopo aver scatenato il caos attorno a sé, Sophie viene "incarcerata" nel Prodigium (in inglese appunto Hex Hall), la scuola-riformatorio per persone come lei in cui dovrà rimanere fino al compimento del diciottesimo anno di età, momento in cui dovrebbe aver acquistato sufficiente buon senso per tornare nel mondo. Nessuno avrebbe pensato che l'uragano Sophie sarebbe stata in grado di mettere a soqquadro anche quel posto tanto "sicuro", ma tra relazioni proibite, rivolte di classe e lotte per la popolarità, la protagonista dimostrerà che non basta un po' di disciplina a spegnere la sua fiamma!


martedì 20 gennaio 2015

Teaser Tuesdays #78



E dopo il lunedì scoppiettante che vi ho regalato ieri, oggi passiamo a qualcosa di più tranquillo. Come, come? Non siete d'accordo? Volete batticuore anche oggi? Ragazzi, siete davvero insaziabili. Mi state spremendo come un limone, sappiatelo. E io che pensavo di regalarvi un semplicissimo appuntamento con Teaser Tuesdays, rubrica ideata dal blog Should be Reading. E va bene, va bene. Se mi guardate con quegli occhi da cuccioli bastonati non posso fare altro che esaudirvi e darvi quello che cercate (siete peggio dei vampiri). Ovvero un estratto lovvoso tradotto da me di "Bad Romeo". Sì, lo so, state facendo i salti di gioia.  AMATEMI! 

Regole del teaser tuesdays:

  • Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso; 
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Attento a non fare spoiler!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.


IL TEASER DI OGGI

Come ho detto, siccome né io né voi riusciamo a smettere di pensare a Bad Romeo, ho deciso di tradurre un bell'estrattino da svenimento. Sono o non sono la vostra paladina? Munitevi di piattini raccogli bava, vi ho avvisati.




Lui scuote la testa e affonda le mani nelle tasche. Le spalle rigide. “Perché diavolo nessuno mi da mai retta?”
Si precipita fuori dall'ala laterale e nonostante i richiami di Erika, non si ferma. 
Io faccio per seguirlo, ma Erika mi fa cenno di aspettare.
“Cassie,” dice mentre mi raggiunge sul palcoscenico, “sii cauta con lui. Chiaramente associa
l'intimità emotiva a conseguenze dolorose e ciò potrebbe risvegliare in lui questioni molto più profonde. Non ho dubbi che possa interpretare questo ruolo, ma lui ha bisogno di esserne convinto. Realisticamente, tu sei l'unica che possa aiutarlo.
“Non ne sono sicura. La nostra solita forma di comunicazione è urlarci addosso a vicenda.”
Lei sorride. “Non hai notato che sei l'unica persona dell'intera classe con cui lui si sforzi di confrontarsi? A stento parla con chiunque altro.”
Mi sento male per non aver realizzato quanto Holt sia solo. A pranzo, quando mi siedo con
Connor e Miranda, lui scompare. Dopo le lezioni, quando tutti vanno via chiacchierando, lui è il primo a uscire. 
Solo.
Pensavo che stesse semplicemente evitando me, ma forse stava evidanto tutti. 
“Gli parlerò.” Dico.
Lei sorride. “A volte le persone costruiscono muri non solo per tenere fuori le gli altri, ma anche per vedere chi è abbastanza interessato da buttarli giù. Capisci?” Annuisco e lascio il palcoscenico. Mentre barcollo nell'oscurità del backstage, sento un rumore e lo seguo. 
“Holt?”
Lo trovo in uno dei camerini, accasciato su una sedia con la testa tra le mani. Le luci attorno allo specchio brillano dietro di lui come un'aura.
Attraverso la porta ed entro. Sembra disperato, vorrei dirgli che andrà tutto bene ma non sono sicura di come dirlo. 
“Lascia che io molli,” dice senza guardare in alto. “Hai bisogno di qualcun altro. Non di me.”
“Non voglio nessun altro,” affermo, mettendomi di fronte a lui. “Penso che se solo tu credessi in te stesso, e in me, potremmo creare qualcosa di davvero incredibile.” “Taylor…”
Si solleva dalla sedia e va alla finestra. “Conosco i miei limiti, e questo è quanto.”
“Prova e basta,” dico mentre mi alzo per mettermi alle sue spalle. “E' tutto ciò che ti chiedo. So che questa cosa è difficile per te, ma non mollare senza averci almeno provato.”
“Che senso ha provare, quando so come andrà a finire? Annegherò e ti trascinerò con me. Sarebbe meglio contenere i danni fin che c'è ancora tempo per assegnare il ruolo a qualcun altro.”

“E' già troppo tardi per questo,” dico, osservando attraveso la maglietta i muscoli desi delle sue spalle e desiderando di dargli sollievo. “So di aver detto di non volere che tu fossi il mio Romeo, ma mi sbagliavo. Devi essere tu. Non potrei immaginare nessuno farlo al posto tuo.”
Poggia le mani sul davanzale e le sue spalle si accasciano mentre abbassa la testa. “Perché devi sempre dire certe cose?”
“Che genere di cose?”
“Cose che mi fanno piacere te. E' maledettamente fastidioso.”
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...