mercoledì 8 maggio 2013

Words of Love #14



Torna Words of Love, un meme che vi farà impazzire, vi toglierà il fiato e pure il sonno, diventando la vostra nuova ossessione!  In cosa consiste? Semplice!   Ogni settimana trascriverò una scena particolarmente romantica e perché no, un po' hot, da uno dei libri che sto leggendo o che ho letto (diciamo tipo un teaser).  Voi potrete fare lo stesso nei commenti ovviamente ma ricordate che ci troviamo in un blog frequentato da persone di tutte le età, perciò NON sono ammessi passaggi troppo SPINTI, VOLGARI o ESPLICITI! 



E fate anche attenzione a non fare spoiler! 


Fate i buoni, mi raccomando!




Le mie Words of Love di questa settimana sono tratte da...



Dare you to di Katie McGarry  secondo romanzo della bellissima serie New Adult Pushing The Limits che è ancora inedita in Italia (qui la mia recensione del primo romanzo). Ogni libro di questa trilogia è autoconclusivo e si concentra su nuovi personaggi che i lettori già conoscono perché i protagonisti sono tutti legati tra loro. In questo estratto leggerete della scontrosa Beth e del dolcissimo e super romantico Ryan!
So già che mi chiederete di fare petizioni e quantaltro per far arrivare questa serie in Italia e la mia risposta è SI', farò la petizione appena sarò sicura che nessuna Casa Editrice sia intenzionata all'acquisto.
Dare You To (Pushing the Limits, #2)

L'estratto l'ho ovviamente tradotto io, se lo usate per vostri scopi o volete condividerlo, citatemi mi raccomando! 



"Cambiati. Prometto di non guardare.
Anche se vorrei. Lei è qui e io farei qualsiasi cosa per impedirle di scappare. Beth è come questa tempesta. Costante e persistente nella sua interezza, ma più mi avvicino e cerco di stringere le singole gocce di pioggia, più l'acqua cade gdalle mie mani.
Sento il suono del tessuto bagnato che si muove ostinatamente contro la pelle di lei e poi il rumore di cotone che viene tirato sulla sua testa. "Okay," dice a voce bassa.
Io traggo un respiro e sopprimo un ruggito. Mi sta assolutamente uccidendo. La mia T-shirt finisce a metà delle sue cosce nude. "Hai intenzione di metterti i pantaloni?"
Beth si stringe nelle spalle. "Cadrebbero e basta." 
Ha ragione. Costringo i miei occhi a guardarle il viso. "Sono felice che tu sia qui. Ero preoccupato per te." Per noi.
Beth giocerella con il bordo della mia T-shirt. "Non posso ricambiare le tue parole."
E mi getta nell'oblio.
"Ma vorrei."
Speranza. Un singolo spiraglio esiste e mantiene me e Beth vivi.
"Perché vuoi amarmi, o perché già lo fai?"
Lei raddrizza la maglietta e si passa le dita tra i capelli.
"Che succede lo faccio? Se mi sento in quel mondo?"
Lascio che le sue parole affondino in me. Beth mi ama. Il mio cuore precipita e io inghiotto per ritrovare l'orientamento.
"Perché se è così..." Lei si blocca e io comincio a chiedermi se il suo tremore è causato dal freddo o dalle sue emozioni. "E tu..." Beth inspira, poi solleva la testa così che i suoi occhi incontrino i miei. "Non posso dirti quelle parole, ma io... io voglio stare qui... con te."
Siamo ancora su un terreno dissestato, Beth e io. Se facessi la cosa sbagliata lei scapperebbe. La pioggia inizia a picchiare forte contro il tetto. Il fiocco che le ho regalato è legato al suo polso. Beth non crede in ciò che non può vedere. Lei ha bisogno di una dimostrazione fisica che le ricordi che credo in ciò che ho detto.
I miei occhi vagano per la stanza e trovano l'ogetto perfetto sul mio comò. Passo accanto a Beth, prendo la bottiglia chiara e svuoto i rimasugli di colonia fuori dalla finestra.
"Che stai facendo?" mi chiede come se avessi perso la testa. Chi lo sa, forse l'ho persa davvero. 
Tengo la bottiglia fuori, nella pioggia e guardo il flusso costante riempirla. Quando ce n'è abbastanza, abbastanza perché Beth possa vederla, chiudo la bottiglia e la porgo a lei.
Lei solleva un spracciglio con scetticismo, ma accetta la bottiglia.
"E' la nostra pioggia, Beth."
La sua testa si scuote appena per dimostrare la sua confusione mentre io mi sfrego il collo in cerca di coraggio. "Ti ho detto che ti amavo sotto questa pioggia e, quando dubiterai delle mie parole, voglio che tu guardi questa bottiglia."
La fronte di Beth si increspa mentre lei fissa il regalo che le ho dato. "Io non..." comincia "Io non ho niente da darti."
"Sei qui", le rispondo. "E' tutto ciò che voglio." 
      

  


A brevissimo avrete una mia recensione di questo bellissimo romanzo che ho finito da pochissimi giorni e ho adorato alla follia. Pretendo che questa serie (per niente erotica sia chiaro) venga tradotta in Italia, perché merita davvero! Voi che ne dite?


Aspetto le vostre words of love!

14 commenti:

  1. Bellissimo estratto!!!sto sognando!! *__*
    Pretendo anche io questa saga!!
    In ogni caso, sono d'accordo con la Petizioneeee!!!!!

    RispondiElimina
  2. "E' la nostra pioggia.." che bello!! Lo vogliamo in Italia di sicuro!

    RispondiElimina
  3. bello... aspetto la tua recensione. le trovo sempre interessantissime, e mi aiutano molto sulla scelta dei libri da leggere. spero che lo pubblichino anche in italia. per il momento proverò a leggerlo in inglese sperando di capirci qualcosa... ho già letto in lingua "Walking disaster" e sono stata piacevolmente sorpresa di esserci riuscita, ma ero avvantaggiata dal fatto che molti parti riprendono uno splendido disastro...comunque tenterò!!!

    RispondiElimina
  4. E' stupendo, mi ha toccato il cuore. Aspetto la tua recensione e spero che qualche casa editrice abbia già in programma di pubblicare l'intera serie, magari quest'anno, sarebbe fantastico...un sogno *^*
    Altrimenti, so che sei fantastica e che se farai una super petizione avrà un super successo ;)

    RispondiElimina
  5. Che bello quest'estratto! Ho Pushing the limits#1 lì che aspetta, appena Gatsby scioglierà la sua magia :)

    RispondiElimina
  6. Già solo per la copertina era uno dei libri da AVERE!! Che sia in lingua o in italiano, l'importante è che sia mio!! Dopo aver letto questo bellissimo estratto non posso che volerlo ancora di più!! * . *

    RispondiElimina
  7. sembra interessante!!! Aspetto la tua recensione!

    RispondiElimina
  8. Uh che caldo... bellissimo questo estratto ^__^
    Ho amato Pushing The Limits dalla tua recensione e ora aggiungerò alla lista anche questo libro, sperando in una veloce pubblicazione italiana. Fooorzaaaa questi sono i libri da portare in Italia, non le solite e banali storie tutte uguali.

    RispondiElimina
  9. Tu sì che sai come farci venire l'acquolina in bocca :D
    Sono andata a rileggermi anche le Words of Love del primo libro *_*
    Case editrici...svegliateviiiii!!!!!

    RispondiElimina
  10. ma che meraviglia *_____* deve uscire in italiano!!! per forza!!!! mi è piaciuto troppo quest'estratto <3

    RispondiElimina
  11. Alec si avvicinò al suo viso, sentì il suo respiro, gli sembrò di sfiorare le sue labbra anche se lei era ancora lontana e lo stava osservando. Maj gli strinse la mano con forza, gli fece quasi male, lui non rispose alla stretta, ma fece un passo avanti. Pochi centimetri li separavano. Le loro labbra si toccarono piano, quelle di Maj erano fredde e morbide. Chiusero gli occhi e li riaprirono, sentendo di riconoscersi, sentendo di aver corso su strade diverse, ma lungo lo stesso destino.
    Inferno - Canti delle terre divise di Francesco Gungui, pag.69. Sto adorando questo libro e adoro il tuo estratto Glinda! Lo voglio in italia *___*

    RispondiElimina
  12. brividi, pelle d'oca, occhi a cuore, emozione.
    ma daaaaaaai, questo estratto è L'ESTRATTO, io ci muoio, ma perché non pubblicano i libri della McGarry qui? *sospiro sconsolato*
    più che altro mi chiedo, passato il momento caliente, che fa Beth?
    se la prende e se la custodisce davvero l'acqua? AHAH! non so, l'idea mi fa ridere.
    "ehhi, bella bottiglia!"
    "lo so, è il pegno del mio amore"
    che pathos!

    RispondiElimina
  13. ma... SPOILER
    .
    .
    .
    .
    In Oltre i Limiti, la seconda coppia non era Beth & Isaiah... Cioè lui l'amava e lei anche... chi è Ryan?!

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...