martedì 8 gennaio 2013

Anteprima, Alice in Zombieland di Gena Showalter. Amore, zombi e favole rivisitate per una delle serie più attese in Italia

Alice in Zombieland (The White Rabbit Chronicles, #1)E' una meravigliosa anteprima quella che vi propongo oggi miei cari, un'anteprima che vi farà impazzire. Esce il 23 Febbraio grazie alla Harlequin Mondadori Alice in Zombieland primo romanzo di una serie molto particolare che sta riscuotendo in patria un enorme successo. Gena Showalter, nota autrice di romanzi urban fantasy per adulti, ha deciso infatti di rivisitare in modo incredibilmente originale la storia di Alice nel Paese delle Meraviglie, trasformandola il un'avvincente e molto apprezzata zombie novel per YA. 
La Harlequeen Mondadori ha deciso di far esordire questo romanzo in versione ebook non rilasciando ancora notizie certe sulla prossima pubblicazione cartacea, ma niente paura: ci  sono ottime possibilità che Alice in Zombieland approdi in libreria entro breve la speranza è l'ultima a morire.

A detta di tutti coloro che hanno già avuto la possibilità di addentrarsi in questa promettente storia, la Alice della Showalter ha ben poco da spartire con quella di Carroll. Certo, entrambe hanno a che vedere con mondi fantastici e difficili da immaginare, ma quello della Alice moderna non somiglia per niente a quello della fiaba a cui siamo abituati. 
A sedici anni Ali ha visto finire tutto ciò che per lei era importante. La sua famiglia è morta in un terribile attacco zombie, confermando le farneticazioni del padre su creature malvagie e assetate di sangue. A quanto pare la Showalter ha rivisitato non solo la storia di Alice, ma anche la figura degli zombie che, vi assicuro, non sono ciò che tutti si aspettano.
Devastata dalla perdita subita, Alice si trasferisce in una nuova città e in una nuova scuola dove stringe amicizia con la divertente Kat e il supersexy bad boy Cole. Assieme i tre si imbatteranno in un'avventura sanguinaria, spassosa e sorprendente, che ha tutte le carte in regola per togliere il fiato ai lettori.



Serie: The White Rabbit Chronicles 
 Editore: HM-Harlequin Mondadori
Data di uscita: 23 Gennaio 2013
Titolo: Alice in Zombieland
Autrice: Gena Showalter
Prezzo Ebook: 6.99 Euro


Non avrò pace finché non avrò rispedito nella tomba tutti i morti che camminano. Per sempre. Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. E invece è proprio quello che è accaduto. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che amavo è sparito. Mi chiamo Alice Bell, e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che adoravo, la mia sorellina e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Quella notte ho scoperto che lui aveva ragione: i mostri esistono veramente. Gli zombie mi hanno portato via tutto. E adesso non mi resta che la vendetta... Per realizzare i suoi propositi, Alice dovrà imparare a combattere contro i non-morti e fidarsi del peggiore dei cattivi ragazzi della scuola, Cole Holland. Ma lui nasconde dei segreti. E quei segreti potrebbero rivelarsi persino più pericolosi degli zombie.
Estratto

"Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita  sarebbe cambiata in un momento, sarei  scoppiata a ridere. Dalla beatitudine alla tragedia, dall’innocenza alla rovina? Ma per favore. E invece è andata proprio così. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che conoscevo e amavo è sparito.  Il mio nome è Alice Bell e la notte del mio  sedicesimo compleanno ho perso la madre  che amavo, la sorellina che adoravo e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Fino a quell’istante, quando tutto il mio mondo è crollato e uno nuovo ha preso forma intorno a me. Mio padre aveva ragione. I mostri camminano in mezzo a noi. Di notte questi morti viventi, questi... zombie escono dalle loro tombe e bramano ciò che hanno perduto. La vita. Si nutriranno di voi. Vi infetteranno. E poi vi uccideranno. Se questo accadrà, anche voi uscirete dalla tomba. È un cerchio senza fine, come un topo che corre all’interno di una ruota di filo spinato: sanguina e muore lentamente mentre le punte acuminate gli penetrano sempre più nella carne, ma non ha modo di fermare lo slancio letale. Gli zombie non conoscono la paura, non conoscono il dolore, ma hanno fame. Oh, se hanno fame. C’è un solo modo per fermarli, ma non posso spiegarvelo. Ve lo devo mostrare. Ciò che posso dirvi è che dobbiamo combattere gli zombie per renderli inoffensivi. Per combatterli, dobbiamo avvicinarci a loro. E per farlo, dobbiamo essere un po’ coraggiosi e molto folli. Ma la volete sapere una cosa? Preferisco che il mondo mi consideri pazza mentre cado combattendo, invece di trascorrere il
resto della vita nascondendomi dalla verità. Gli zombie sono reali. Sono là fuori. Se non state in guardia, prenderanno anche voi. E dunque, sì, avrei dovuto ascoltare mio padre. Mi aveva ripetuto mille volte di non uscire mai di notte, di non avvicinarmi mai a un cimitero e di non fidarmi mai, per nessun motivo al mondo, di qualcuno che volesse farlo. Avrebbe dovuto seguire i suoi stessi consigli... Invece si è fidato di me e io l’ho convinto a fare entrambe le cose. Se potessi tornare indietro, farei migliaia di cose in modo diverso. Direi di no a mia sorella. Non chiederei a mia madre di parlare con papà. Non piangerei. Mi sigillerei le labbra e ingoierei quelle parole odiose. E a parte questo, abbraccerei mia sorella, mia madre e mio padre un’ultima volta. Direi loro che li amo. Vorrei... oh, come lo vorrei."
Allora, chi lo attende con me? 
E CHI DESIDERA CHE VENGA PUBBLICATO IN CARTACEO?

13 commenti:

  1. fantastico, lo aspetto con ansia *-*

    RispondiElimina
  2. Io vorrei che venisse pubblicato anche in cartaceo perché la storia è davvero interessante e credo che riuscirà a conquistare una gran parte di lettori. Intanto mi accontenterò di leggerne le recensioni ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E per quanto riguarda la cover, sono davvero contenta che abbiano deciso di lasciarla quasi invariata perché è stupenda. Non a caso faceva parte delle cover love!

      Elimina
  3. Uff, pensare che lo stavo aspettando con ansia! Volevo piangere quando sono venuta a sapere che veniva pubblicato solo in ebook :'(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me è stata una delusione sapere che l'unica versione disponibile era quella e-book. In realtà è un'ingiustizia che riguarda tutti i libri pubblicati solo in un formato. Comunque, se ti interessa, adesso è in corso la petizione per rendere "Alice in Zombieland" anche un cartaceo ;)

      Elimina
    2. Certo che mi interessa :D

      Elimina
  4. ciao
    deve essere una bellissima lettura. Mi segno il titolo. Preferisco leggere un libro cartaceo però a Natale mi hanno regalato il Kobo e allora sono entrata anche nel mondo degli e-book.

    RispondiElimina
  5. Ho letto l'estratto e mi è piaciuto molto come è scritto, molto scorrevole, adoro la cover...devo dire che mi incuriosisce... però gli Zombie!
    Leggendo la trama mi ha fatto pensare a Buffy, l'ammazzavampiri... che non ho mai sopportato u.u
    Bho... sono in balia tra la curiosità di leggere un genere nuovo...e il rifiuto verso gli zombie XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cmq se c'è da firmare una petizione io aiuto con piacere ;)

      Elimina
  6. WOW non vedo l'ora di leggerlo deve essere molto bello! :)

    RispondiElimina
  7. Posso sperare in una pubblicazione in versione cartacea?:)

    RispondiElimina
  8. L'ho appena finito di leggere ed è...WOW! Non dico altro. Merita veramente! Peccato che non abbiano fatto la versione cartacea.

    RispondiElimina
  9. Letto in pochi giorni ...che dire bellissimo e mai noioso ,speriamo che venga scritto la continuazione al più presto.

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...