martedì 31 gennaio 2012

Teaser Tuesday #34


Ritorna Teaser Tuesdays rubrica ideata dal blog Should be Reading, che posto ogni martedì (quando riesco).
Le regole sono semplicissime, e la cosa più bella è che tutti possono partecipare, anche voi  lettori nei commenti, e condividere con noi i vostri teaser!
Ecco le regoline!

  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Attento a non fare spoiler!!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano; aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto. 
    Andiamo un po' a vedere cosa ho scovato io oggi! 
    Da Il segreto del libro proibito
     
    <<E' stata una vera perdita di tempo>> borbottò Barrons mentre ci allontanavamo dall'arredamento antico e della morale sin troppo moderna dell'abitazione di Mallucé.
    Io tenevo la bocca chiusa. I Rino-ceffi Unseelie ci stavano alle calcagna, per essere certi che ce ne andassimo davvero. Il "Padrone" non aveva gradito la nostra visita.

    Pagina 151



    Sono alle ultime pagine di questo libro che è bellissimo!

    Tocca a voi adesso

lunedì 30 gennaio 2012

Cover Love #27


Cover love è una rubrica inventata da me che Viene postata ogni Lunedì e consiste in una classifica in cui vi mostrerò tre cover che mi hanno rubato il cuore, che siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! 
La rubrica è nata per una mia particolare peculiarità, che sono sicura non è solo mia, ovvero quella di prendermi delle cotte pazzesche per le cover dei libri, che mi attraggono come il miele attrae un orsetto. Spesso e volentieri mi innamoro più della copertina che del libro stesso...! 
Così nasce una rubrica in cui sfogare la mia follia per le cover, e condividerla con voi!


Vorrei che partecipaste ovviamente scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! Ovviamente se volete potete allegare anche una vostra classifica di cover personale, così da farci scoprire nuovi libri!
Ogni Lunedì, eleggeremo la Reginetta di Cover Love, e ripartiremo con una nuova classifica.

Tiriamo fuori il lato frivolo di noi lettori! Insomma, chi è che non si lascia incantare dalle copertine?


La mia top three Cover Love della scorsa settimana era questa

http://photo.goodreads.com/books/1327088378l/7507908.jpg
Timepiece (Hourglass, #2)
 

1. A beautiful evil
2. Timepiece
3. The replacement

 Secondo i vostri voti Cover Love Queen di questa settimana è...



Timepiece


Timepiece (Hourglass, #2) 
 Come darvi torto? E' troppo bella! Voglio questa saga in Italia.

Veniamo alla cover love di questa settimana!


1. The alchemy of forever

Perchè?

Quando ho visto questa cover sono rimasta senza parole. E' davvero d'impatto, non può essere ignorata. Fatta molto bene, immagini stupende e font adatto, colori mozzafiato.
 Una ragazzina bionda tutta riccioli e merletti pronta a gettarsi da un ponte? E' una bad cover irresistibile. I love it.

The Alchemy of Forever (Incarnation #1)  
Inedito in Italia, trama tradotta da me.

Dopo aver passato seicento anni sulla terra, Seraphina Ames ha visto tutto. La vita eterna le assicurato tutte le ricchezze terrene, ma a un prezzo molto alto: vite innocenti. Secoli addietro il suo fidanza, Cyrus, scoprì un metodo alchemico che li ha dotati del potere di rubare i corpi altrui, saltando da un vascello all'altro e ponendo fine alle vite dei malcapitati.  Non più in grado di sopportare la terribile atrocità che ha compiuto negli anni, Sera scappa da Cyrus giurando che non ucciderà mai più.

Poi, la sedicenne Kailey Morgan incappa in un terribile incidente automobilistico proprio davanti a Sera, che le ruberà accidentalmente il corpo mentre cerca di trarla in salvo. Per la prima volte, Sera si scopre felice della vita che il suo nuovo copro conduceva e si innamora del ragazzo della porta accanto. Ma Cyrus non si fermerà di fronte a nulla pur di riaverla per sé e ogni momento senza di lui mette in pericolo la vita di Sera e delle persone che ama.  Dovrà davvero rinunciare a ciò che ha sempre desiderato per secoli: il vero amore?

2. The waiting sky
 
Perchè?

E' stupenda. Adoro i colori e il concetto, una cover emozionante e indimenticabile che mi ha lasciata senza fiato. E' un'immagine che mi trasmette sensazioni forti, davvero fuori dal comune. Non è stupendo il tornado in barattolo? 

  The Waiting Sky 
 Inedito in Italia, trama da me tradotta 

La diciassettenne Jane non riesce ad affrontare l'alcolismo della madre anche se passare il tempo cercando di tenere a galla la sua famiglia- assicurandosi che la mamma vada a laoro, che le bollette siano pagate quando ci sono i soldi per pagarli, e che nessuno sappia che sua madre è così incasinata. Ma quando la mamma di Jane guida ubriaca  rischiando di uccidere  Jane e la sua migliore amica, il problema non può più essere ignorato. C'è solo una persona a cui rivolgersi: suo fratello maggiore Ethan, che è andato via anni fa per frequentare il college. 
Un'estate via con lui e i suoi amici in cerca di tornado potrebbe darle il tempo e lo spazio di cui ha bisogno per comprendere se sua madre può far ancora parte della sua vita.


3. Extranormal 

Perché?

Bellissimi i colori, adorabili gli effetti grafici, incantevole il concetto. Amo i colori di quest'immagine, il verde e l'azzurro che spiccano e si fondono e il laccio che incatena le due mani. Una cover da sogno!

 ExtraNormal (ExtraNormal, #1) 
Trama da me tradotta

Mira Johns è più o meno una teenager ordinaria. Tranne per il fatto che lei sa come sfruttare l'energia elettromagnetica per comunicare senza parole e che lei è davvero molto, molto lontana da casa. Il suo incarico come emissario sulla Terra sembra abbastanza semplice: ambientarsi, osservare e stare molto lontana dai primitivi maschi del pianeta. Ma dopo aver trovato un misterioso ragazzo al cui fascino è impossibile resistere. Ma una serie di terribili incidenti chiariranno che qualcuno o qualcosa vuole forzare Mira a tornare a casa. Mira decide che la sua unica speranza è scoprire la verità sul perché lei, la più mediocre tra i candidati, è stata scelta per questa missione-prima che l'agensia scopra il suo segreto e la rimandi a casa.


* * * 

Votate? Sì, votate votate!

mercoledì 25 gennaio 2012

Giveaway Dark Eden di Moira Young


L'ho letto (qui la mia recensione), l'ho amato, ho deciso di regalarne una copia a voi. Non posso farci niente, io adoro i giveaway perchè amo, e sottolineo amo, condividere le cose belle con gli altri. Se ho una passione contagio tutti, obbligo gli amici a sentire la musica che mi sconvolge, a guardare i film di cui sono innamorati e, ovviamente, a leggere i libri che mi fanno battere il cuore. Dark Eden è uno di quei libri e voi avete l'opportunità di vincerne una copia! Come? Basta seguire ben bene le regoline in basso.



http://1.bp.blogspot.com/-DX8UD0qC5ts/TrPIg8tizCI/AAAAAAAABKo/AD6n4RBjt-I/s1600/dark+eden+moira+young.jpgEditore: Piemme Freeway
Autore: Moira Young
Titolo: Dark Eden
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 348


Saba ha diciotto anni, tutti trascorsi a Silverlake, una terra desolata che quasi non ricorda più il lago di cui porta il nome. La civiltà così come noi la conosciamo è sparita dalla faccia della terra e solo dei relitti, dei quali si è perso l’uso e il significato, stanno a ricordare che c’è stato un tempo, in cui tutto era diverso.
Ma va bene così per Saba, fintanto che il suo amato gemello, Lugh, è con lei.
Sarà una mostruosa tempesta di sabbia e l’arrivo di quattro cavalieri a cambiarle la vita. Perché rapiscono Lugh e a Saba non resta altra scelta che mettersi sulle sue tracce per salvargli la vita e riportarlo a casa. Per riuscirci dovrà superare molte prove, combattere molte battaglie, ma quello che otterrà in cambio – l’amore, l’amicizia, e una nuova consapevolezza – sarà la ricompensa per la perdita dell’innocenza. 
 
 

 Giveaway!

<a href="http://atelierdeilibri.blogspot.com"><img src="http://2.bp.blogspot.com/-NwAMUd2EK9s/TyA1wuve0yI/AAAAAAAAAT0/iSFDK6fXqrY/s1600/DARK1.jpg">

Per partecipare:



E' obbligatorio:
-Essere iscritti come lettori fissi del blog;
-Lasciare un commento DI SENSO COMPIUTO in questo post in cui dite perché vorreste questo libro e che sensazioni vi trasmette, non limitatevi a scrivere *Bello lo voglio*.

Per punti Extra:
-Se volete potete lasciare un commento DI SENSO COMPIUTO alla recensione (qui), ma che sia legato al libro e non al giveaway! Non siete obbligati, fatelo solo se la mia recensione vi ha trasmesso qualcosa o avete qualcosa da dire!
-Potete condividere il banner dell'iniziativa sui vostri siti o blog e condividere l'iniziativa su Facebook o su Twitter linkando poi il tutto nello spazio appostito all'interno del form.
-Potete cliccare su Mi Piace sulla pagina Facebook di Atelier dei libri. 
 
*IMPORTANTE*


Il form sottostante, facile e intuitivo e anche se alcune voci sono in Inglese basterà cliccare su CLICK FOR INSTRUCTIONS o CLICK HERE, per trovare tutte le informazioni che vi servono per compilarlo! 

Dato che alcuni hanno avuto problemi nell'inserire i vari link, ho specificato nel form che potrete inserirne quanti più volete, basterà separarli da un TRIPLO SPAZIO. Se doveste dimenticare qualche link potete tornare il giorno dopo e inserire il link mancante!

Quando vi viene richiesto di inserire il VOSTRO NOME, INSERITE IL NICK CHE APPARE QUANDO LASCIATE I COMMENTI NEL BLOG. Se avete domande fatele nei commenti!

Anteprima, Tanit. La bambina nera, di Lara manni. Torna la Signora dei Demoni che ha incantato l'Italia

Dopo  Esbat e Sopdet (qui la mia recensione) arriverà il 17 Febbraio per Lain/Fazi, Tanit-La bambina Nera, romanzo conclusivo della tilogia fantastica di Lara Manni, autrice che con innato talento riesce a mescolare la mitologia Orientale con il mo
ndo contemporaneo a noi più vicino.

Attorno a Tanit aleggiano aspettativa e cuoriosità e per alimentare la sete di novità la Fazi ha deciso di dedicare al romanzo un grandioso concorso. Chi invierà la miglior fan art, fan fiction o fan video potrà commissionare un racconto alla vulcanica Lara, perciò fatevi avanti su: http://www.lainfazi.it/laramanni/

In Esbat, il primo capitolo della trilogia, avevamo visto come la Sensei, disegnatrice di manga e creatrice di un mondo straordinario, aveva con la sua penna aperto un varco tra i mondi attraverso il quale Hyoutsuki, pericoloso e conturbante demone, era riuscito a giungere sulla terra. 
La venuta di Hyoutsuki, legata alla volontà della Mangaka di porre fine al manga di cui il demone era protagonista, ha innescato una serie di eventi che hanno coninvolto anche Yobai, mezzo demone e nemico mortale di Hyoutsuki e Ivy, ragazzina italiana dal potere sconfinato innamorata del demone. 
In Sopdet abbiamo visto infuriare la lotta eterna tra Hyoutsuki e Yobai, tra importanti e tragici momenti della storia italiana.
In Tanit vedremo la dea Axieros giungere sulla terra al fine di dare alla luce una figlia dotata di un oscuro potere che potrebbe portare morte e distruzione tra gli uomini. 
Nel romanzo conclusivo della trilogia della Manni si scontreranno non solo Yobai e Hyoutsuki, ma anche vita e morte, amore e odio. Ritroveremo Ivy che grazie al suo potere cercherà di cambiare gli eventi a favore di Hyoutsuki e scopriremo un nuovo pericoloso amore: quello di Axerios per Yobai.
Sullo scenario di un mondo afflitto dalla crisi economica, il destino giocherà le sue carte in questo epico romanzo.



Titolo: Tannit - La bambina nera
Data di uscita: 17 febbraio 2012 
Autrice: Lara Manni
Editore: Fazi/Lain
Prezzo: 18,50 €
Pagine: 370 


Italia, 2008. In un paese dove inizia a colpire la grande crisi economica, fa la sua comparsa Axieros, l'oscura dea che ha tramato affinché mondi separati venissero in contatto. Cerca una donna umana piena di rabbia e odio, che possa partorire sua figlia Tanit, la bambina nera destinata a essere fatale per il genere umano. Sul cammino di morte che Axieros sta disegnando si incontreranno due demoni: Hyoutsuki, in cerca del suo destino, e Yobai, in cerca della vendetta. Ma sulla stessa strada cammina anche Ivy, che ha il potere di far diventare reale ciò che disegna e che rappresenta un pericolo per tutti: per la dea, per i demoni, per una coppia misteriosa che ha il compito di riequilibrare i due mondi. Solo Ivy può compiere la scelta definitiva: ma a un prezzo che forse non è disposta a pagare.


Lo attendete con me?

Recensione, Dark Eden di Moira Young

Ho divorato Dark Eden, di Moira Young, in pochissimi giorni. Ne ho assaporato il gusto dolceamaro annegando nella sua unicità. Si tratta del primo romanzo di una trilogia distopica indirizzato a un pubblico young adult, ma non solo, dotato di un fascino e una maturità inattesi, che mi hanno completamente conquistata. E' un peccato che la Piemme abbia sostituito la cover originale scegliendone una un po' troppo "bambinesca" che potrebbe scoraggiare il pubblico più adulto. In questo caso è davvero meglio non giudicare il libro dalla copertina, perché Dark Eden è tutto fuorché un romanzo infantile.

http://1.bp.blogspot.com/-DX8UD0qC5ts/TrPIg8tizCI/AAAAAAAABKo/AD6n4RBjt-I/s1600/dark+eden+moira+young.jpgEditore: Piemme Freeway
Autore: Moira Young
Titolo: Dark Eden
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 348
Il mio voto:



Saba ha diciotto anni, tutti trascorsi a Silverlake, una terra desolata che quasi non ricorda più il lago di cui porta il nome. La civiltà così come noi la conosciamo è sparita dalla faccia della terra e solo dei relitti, dei quali si è perso l’uso e il significato, stanno a ricordare che c’è stato un tempo, in cui tutto era diverso.
Ma va bene così per Saba, fintanto che il suo amato gemello, Lugh, è con lei.
Sarà una mostruosa tempesta di sabbia e l’arrivo di quattro cavalieri a cambiarle la vita. Perché rapiscono Lugh e a Saba non resta altra scelta che mettersi sulle sue tracce per salvargli la vita e riportarlo a casa. Per riuscirci dovrà superare molte prove, combattere molte battaglie, ma quello che otterrà in cambio – l’amore, l’amicizia, e una nuova consapevolezza – sarà la ricompensa per la perdita dell’innocenza. 



La mia recensione 



Dark Eden di Moira Young è un libro che al primo approccio lascia totalmente basiti. Nonostante la premessa della bravissima traduttrice Loredana Serratore, che spiega in modo esaustivo il motivo di alcune particolari scelte stilistiche, il lettore non può fare a meno di restare di sasso toccando con mano lo stile della Young.  
Il linguaggio che l'autrice ha usato per dar voce ai propri personaggi è infatti grezzo e grammaticalmente scorretto, frutto dell'ignoranza dilagante che affligge il mondo in cui il romanzo è ambientato. Il lettore che decide di leggere Dark Eden viene dunque catapultato in un libro farcito di parole inventate o mescolate tra loro per crearne di nuove, in cui i tempi verbali sono quasi sempre errati e i discorsi diretti non vengono segnalati nè virgolettati in alcun modo. 
Inutile dire che la prima reazione nei confronti  della narrazione della Young è quella di restare sgomenti. Tuttavia, una volta assimilato il singolare e coraggioso stile narrativo dell'autrice, le emozioni che si avvicendano nell'amimo di chi legge Dark Eden sono ben lontane dalla delusione.
Con una brillante capacità descrittiva, uno stile asciutto e ruvido come la storia a cui ha dato vita e tanta originalità, la Young è riuscita a creare un romanzo convincente e toccante.

Saba ha diciotto anni e vive in un'epoca imprecisata di un mondo postapocalittico riarso dalla siccità, popolato da pochi esseri umani e diverse creature mutanti e in cui noi veniamo ricordati come i Devastatori. Silverlake, un lago ormai completamente asciutto, è il posto in cui abita assieme a suo padre, alla sua sorellina Emmi, con cui non ha un buon rapporto, e con suo fratello gemello Lugh, che adora. Lugh è il suo sole, la colonna portante della famiglia, l'unico raggio di luce in un'esistenza di stenti e difficoltà. Con lui condivide ogni gioia semplice, ogni confidenza, ogni sconforto.
La Young carica immediatamente di forte intensità la propria storia descrivendo, con lo stile asciutto e diretto che la caratterizza, il tragico quadro familiare in cui Saba vive. Una sorellina gracile nata troppo presto che Saba ha sempre ricollegato alla scomparsa dell'amata madre, morta dandola alla luce; un padre distrutto dal dolore convinto di poter leggere il futuro nelle stelle, che si ostina a far vivere i figli in un luogo inospitale e un fratello senza il quale Saba non potrebbe sopravvivere.

lunedì 23 gennaio 2012

Cover Love #26



Cover love è una rubrica inventata da me che Viene postata ogni Lunedì e consiste in una classifica in cui vi mostrerò tre cover che mi hanno rubato il cuore, che siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! 
La rubrica è nata per una mia particolare peculiarità, che sono sicura non è solo mia, ovvero quella di prendermi delle cotte pazzesche per le cover dei libri, che mi attraggono come il miele attrae un orsetto. Spesso e volentieri mi innamoro più della copertina che del libro stesso...! 
Così nasce una rubrica in cui sfogare la mia follia per le cover, e condividerla con voi!


Vorrei che partecipaste ovviamente scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! Ovviamente se volete potete allegare anche una vostra classifica di cover personale, così da farci scoprire nuovi libri!
Ogni Lunedì, eleggeremo la Reginetta di Cover Love, e ripartiremo con una nuova classifica.

Tiriamo fuori il lato frivolo di noi lettori! Insomma, chi è che non si lascia incantare dalle copertine?


La mia top three Cover Love della scorsa settimana era questa

The Name of the Star (Shades of London, #1)
The Iron Witch (The Iron Witch, #1)Struck
 

1. The name of the star
2. Struck
3. The Iron Witch

 Secondo i vostri voti Cover Love Queen di questa settimana è...




The name of the star

The Name of the Star (Shades of London, #1) 
 
Non vedo l'ora che esca!

 ***

Ora gustatevi la cover love top three di questa settimana!

1. A beautiful Evil

Perchè?

Si tradda della cover del secondo libro di una saga che bramo. Non è semplicemente bellissima? Adoro i fiori viola, sui particolari in ferro di foggia antica, lo sfondo scuro e, ovviamente la ragazza. Trovo stupendi i suoi colori argentati, ma ciò che mi incanta sono i suoi capelli che diventano un serpente. E' tutto così fascinoso e oscuro... adorabile!

A Beautiful Evil (Gods & Monsters, #2) 

 Trama del primo romanzo della saga (per evitare spoiler) tradotta da me

Un oscuro e lussureggiante paranormal romance ambientato in una ricca e rivisitata New New Orleans.
 Ari non riesce a evitare di sentirsi sola e perduta.  Con i suoi occhi verde acqua e i capelli argentati, così forti da non poter essere tinti in nessun modo, Ari è sempre stata diversa. Dopo essere stata allevata da famiglie affidatarie desidera conoscere di più sulle proprie origini.
La sua ricerca di risposte la porta a scoprire un messaggio lasciatole dalla madre, da tempo defunta: scappa.
Ari percepisce che qualcosa, o qualcuno, le si sta avvicinando più di quanto dovrebbe. Ma è impossibile proteggere sé stessa quando non sa da chi sta scappando o perché viene perseguitata.
C'è solo una cosa di cui è sicura: deve tornare nel posto in cui è nata, a New 2, la nuova  lussureggiante città di New Orleans. Appena arrivata scopre che New 2 è molto... diversa. Lì Ari sembra normale. Ma ogni  creatura che incontra, per quanto orrenda o mortale, sembra essere terrorizzata da lei.
Ari non si fermerà fino a quando non scoprirà perché la temono. Ma alcune verità sono troppo spaventose e pericolose per essere rivelate.

2.Timepiece

Perchè?


Secondo libro della bella serie Hourglass di Myra McEntire che non è ancora stata pubblicata in Italia ma di cui io vi avevo mostrato la prima cover (qui). Amo letteralmente questa copertina! Bellissimi colori e stupenda carta da parati, ma ancor più bella è l'immagine di lei che tenta di non farsi risucchiare dal tempo! Lo voglio alla follia.

Timepiece (Hourglass, #2)


 Trama del primo romanzo della saga (per evitare spoiler) tradotta da me
 
Un ora per riscrivere il passato . . .

Per diciassette anni Emerson Cole, la vita consiste nel vedere ciò che non c'è: svenevoli  gentildonne del Sud; soldati da tempo dimenticati; a talentuoso trio jazz che scompare in un istante. Afflitta dai fantasmi dalla morte dei suoi genitori, vorrebbe solo che le visioni scomparissero per lasciare che viva una vita normale. Ha provato ogni cosa, ma le visioni continuano a tornare. 
Così quando il suo benintenzionato fratello le presenta un consulente di una organizzazione segreta chiamata Hourglass "La Clessidra", Emerson decide di dare una possibilità all'ultimo tentativo di trovare una cura. Ma incontrareMichael Weaver potrebbe non cambiare solo il suo futuro, ma anche rivoluzionare il suo passato.
Chi è questo dark, misterioso, empatico ragazzo, poco più grande di Emerson che sembra a credere a tutto ciò che lei dice? Come mai la stanza è invasa ta una scossa elettrica ogni volta che lui è in giro? E perchè continua a insistere sul fatto che lei abbia un disperato bisogno di lui per prevenire una morte che non dovrebbe mai verificarsi?
 

 3. The Replacement

Perchè?


Bellissima, oscura, misteriosa e ache un po' cattivella. Questa cover mi fa sempre brillare gli occhi, parla da sé e incarna l'idea che io ho del mondo sotterraneo...! Assolutamente bellissima, inquietante e magnetica. E poi la culla è più che bella!



http://photo.goodreads.com/books/1327088378l/7507908.jpg

 Trama tradotta da me
 
Mackie Doyle non è uno di noi. Anche se vive nella piccola cittadina di Gentry, lui viene da un mondo di tunnel e acque paludose, un mondo di ragazze morte viventi governato da una piccola principessa tatuata. Lui è un bambino scambiato, lasciato nella culla di un bambino umano diciassette anni fa. Ora, a causa di una fatale allergia al ferro, al sangue e al terreno consacrato, Mackie lotta per sopravvivere nel mondo degli umani.

Mackie farebbe di tutto per vivere tra noi, esercitarsi con il suo basso o passare il tempo con la ragazza per cui ha una cotta, Tate. Ma quando la sorellina di Tate scompare, Mackie annega irrevocabilmente nel mondo sotteraneo di Gentry, conosciuto come Mayhem. Deve fronteggiare le oscure creature del Slag Heaps e trovare il suo posto nel mondo. Nel nostro o nel loro.


* * *
Votate votate votate!

venerdì 20 gennaio 2012

Salviamo le cover di Anna dressed in blood, The girl in the steel corset e Glimmerglass


Amici, da qualche giorno ho avuto la lieta comunicazione della prossima pubblicazione da parte della Newton Compton di tre romanzi molto attesi dal blog. 
Si tratta di Anna dressed in blood di Kendare Blake, titolo italiano "Anna vestita di sangue"; Glimmerglass di Jenna Black, titolo italiano "Lo specchio delle fate" e The girl in the steel corset di Kady Cross, titolo italiano "Red Love. Rosso come il sangue freddo come l'acciaio". 
Potete vedere le cover dei romanzi qui in basso, cliccandoci troverete gli articoli che il blog gli aveva dedicato in passato.


http://www.boomtron.com/wp-content/uploads/2011/05/The_Girl_in_the_Steel_Corset.jpghttp://1.bp.blogspot.com/-n79QtHL1IvA/TxlbHCLTIvI/AAAAAAAAAKs/VyvKWPVB0lY/s320/glimmerglassBlack.jpghttp://4.bp.blogspot.com/-mfBbLuxO1d4/Txla2cUgxpI/AAAAAAAAAKk/qNAHI2CTj84/s320/anteprima-anna-vestita-di-sangue-di-kendare-b-L-mlBaV7.jpeg

Dopo aver gioito per la felice notizia mi sono immediatamente chiesta: non vorranno cambiare le bellissime cover, vero?

Come sappiamo in italia è costume prendere delle splendide copertine e sostituirle con copertine anonime, senza appeal e lontane anniluce da quelle originali. Alla luce di questa opportunità ho deciso di mettermi in contatto con la Newton chiedendo quali fossero le loro intenzioni per le cover in questione. 
La disponibile responsabile dell'ufficio stampa della Newton mi ha informata che essendo le pubblicazioni previste da Aprile in poi, tutto è ancora da decidere
Ecco perchè, dopo aver ricevuto molte sollecitazioni da parte di alcuni lettori, ho pensato di proporvi una battaglia preventiva per salvare le cover di questi libri
Da parte sua la Newton si è detta disponibile ad ascoltare l'opinione di blogger e lettori, al fine di migliorare la comunicazione tra Case Editrici e pubblico. 
Proviamo dunque a far sentire il nostro parere, pacificamente, firmando la petizione che ho creato per l'occasione e condividendola sui vostri canali, che siano essi blog, siti, forum, facebook o twitter.
Se avete un blog o un sito e decidete di partecipare all'iniziativa potrete prelevare il banner creato per l'iniziativa linkare nei commenti il vostro post, in modo da dar vita a un buon passaparola!


Mi auguro che tutto questo non sia vano e che la Newton decida di darci una possibilità!


Chi è con me?

giovedì 19 gennaio 2012

Doppio giveaway The Help


Care e cari amici, dopo aver letto The Help non potevo non offrirvi l'opportunità di vincerne una copia. Il romanzo Southern-Historica-Fiction di Kathryn Stockett, che il 20 Gennaio arriverà nelle sale italiane con la sua trasposizione cinematografica, mi ha fatta innamorare e spero possa conquistare anche voi. 
Qui potete leggere la mia recensione, mentre per partecipare al giveaway vi basterà seguire le regole in basso.

Autore: Kathryn Stockett
Uscita: 3 Gennaio 2012
Editore: Mondadori
Prezzo: 18,00
Pagine: 528


È l'estate del 1962 quando Eugenia "Skeeter" Phelan torna a vivere in famiglia a Jackson, in Mississippi, dopo aver frequentato l'università lontano da casa. Sua madre, però, vuole per la figlia solo un buon matrimonio. Ma Skeeter sogna in segreto di diventare scrittrice e l'unica persona che potrebbe comprenderla è l'amatissima Constantine, la governante che l'ha cresciuta, ma che sembra svanita nel nulla...


Giveaway 


Per partecipare:


E' obbligatorio:
-Essere iscritti come lettori fissi del blog;
-Lasciare un commento DI SENSO COMPIUTO in questo post in cui dite perché vorreste questo libro e che sensazioni vi trasmette, non limitatevi a scrivere *Bello lo voglio*.

Per punti Extra:
-Se volete potete lasciare un commento DI SENSO COMPIUTO alla recensione (qui), ma che sia legato al libro e non solo al giveaway! Non siete obbligati, fatelo solo se la mia recensione vi ha trasmesso qualcosa!
-Potete condividere il banner dell'iniziativa sui vostri siti o blog e condividere l'iniziativa su Facebook o su Twitter linkando poi il tutto nello spazio appostito all'interno del form.
-Potete cliccare su Mi Piace sulla pagina Facebook di Atelier dei libri. 
 
*IMPORTANTE*


Il form sottostante, facile e intuitivo e anche se alcune voci sono in Inglese basterà cliccare su CLICK FOR INSTRUCTIONS o CLICK HERE, per trovare tutte le informazioni che vi servono per compilarlo! 

Dato che alcuni hanno avuto problemi nell'inserire i vari link, ho specificato nel form che potrete inserirne quanti più volete, basterà separarli da un TRIPLO SPAZIO. Se doveste dimenticare qualche link potete tornare il giorno dopo e inserire il link mancante!

Quando vi viene richiesto di inserire il VOSTRO NOME, INSERITE IL NICK CHE APPARE QUANDO LASCIATE I COMMENTI NEL BLOG. Se avete domande fatele nei commenti!

Recensione, The Help di Kathryn Stockett

Terminato in una manciata di giorni e amato come non mi capitava da tempo, The Help di Kathryn Stockett mi ha totalmente conquistata. 
La sua bellezza, la classe e il calore che infonde al lettore, mi hanno quasi costretta a sottolineare quandoThe Help sia speciale. 
Il mio voto per questo romanzo sarà dunque di SEI STELLE, un punteggio eccezionale per un libro unico e bellissimo, che consiglio a tutti.

Traduttori: Colombo A., Frezza Pavese P.
Autore: Kathryn Stockett
Uscita: 3 Gennaio 2012
Editore: Mondadori
Prezzo: 18,00
Pagine: 528
Il mio voto

È l'estate del 1962 quando Eugenia "Skeeter" Phelan torna a vivere in famiglia a Jackson, in Mississippi, dopo aver frequentato l'università lontano da casa. Sua madre, però, vuole per la figlia solo un buon matrimonio. Ma Skeeter sogna in segreto di diventare scrittrice e l'unica persona che potrebbe comprenderla è l'amatissima Constantine, la governante che l'ha cresciuta, ma che sembra svanita nel nulla...


La mia recensione 

Pubblicato nel 2009 e diventato immediatamente un best seller in tutto il mondo, The Help di Kathryn Stockett è considerato un classico moderno e possiede tutte le carte in regola per esserlo. 
Con classe, rispetto e un pizzico di umorismo la Stockett è riuscita a dipingere un variopinto affresco di un triste capitolo della storia Americana, quello della segregazione razziale, infondendo nel libro una serie di importanti messaggi che si imprimono a fuoco nel cuore del lettore.
Pur appartenendo al genere Historical Fiction, ovvero quello che si ispira alla realtà ma  racconta di personaggi di fantasia, questo libro è intriso di forte realismo e intensità emotiva che colpiscono su diversi livelli.
The Help è una storia di indifferenza, coraggio, orgoglio femminile e scomode verità che nessuno vorrebbe ascoltare, ma che una volta udite cambiano ogni cosa.

Io ho perso mio figlio, Treelore, proprio prima di andare a servizio da Miss Leefolt. Aveva ventiquattro anni, l’età più bella. È rimasto troppo poco in questo mondo.
Aveva un appartamentino là in Foley Street. Stava con una ragazza simpatica, si chiamava Frances, e io mi aspettavo che prima o poi si sposassero, ma lui andava coi piedi di piombo in queste cose. Non perché cercava di meglio, solo che era uno di quelli che ci pensano due volte. Portava dei grandi occhiali e leggeva tutto il tempo. Aveva anche cominciato a scrivere un libro tutto suo, su un uomo di colore che vive e lavora in Mississippi. Oddiosantissimo, com’ero orgogliosa di lui. Lavorava alla segheria Scanlon-Taylor. Quella sera era tardi, e trascinava assi verso il camion con le schegge che gli bucavano i guanti. Lui era troppo piccolo, troppo mingherlino per quel lavoro, ma aveva bisogno di lavorare. Era stanco. Pioveva. È scivolato dalla rampa di carico ed è finito giù per terra. Non ha fatto in tempo a muoversi che quello sul camion a rimorchio non l’ha visto e gli ha schiacciato i polmoni. Quando l’ho saputo io, era già morto. "Voce di Aibeleen", The Help

Ambientato nella Jackson, Mississippi, del 1960, in cui la segregazione razziale era legalmente regolamentata, The Help è narrato in prima persona e al presente storico da tre forti voci femminili. Tre protagoniste di tutto rispetto che commuovono e divertono con le proprie storie di vita che si intrecceranno fino a creare un nodo stretto e indissolubile che le legherà l'una all'altra per sempre.
Aibileen è una domestica di colore dai forti principi morali che ha cresciuto ben diciassette bambini bianchi come fossero i suoi, ma che ha perso il suo unico vero figlio in modo tragico.
Minnie è la migliore amica di Aibileen, una giovane donna di colore impertinente che oltre a essere la miglior cuoca del Mississippi detiene anche il primato di domestica più irriverente. Skeeter è una giovane ragazza bianca che vorrebbe sfondare nel mondo letterario, ma che è perseguitata dallo stereotipo della perfetta ragazza del Sud in cerca di marito.
Le tre donne, messe a dura prova dall'oppressione sociale che negli anni sessanta era ancora  ben radicata in Mississippi, si scopriranno, ognuna a suo modo, desiderose di cambiare la propria condizione.
Vengono fuori storie rabbiose di uomini bianchi che hanno cercato di allungare le mani. Winnie racconta di essere stata stuprata ripetutamente. Cleontine invece ha lottato fino a far sanguinare la faccia al suo assalitore e lui non ci ha più provato. Ma a sorprendermi è la dicotomia tra affetto e disprezzo, che convivono fianco a fianco: in genere le domestiche vengono invitate al matrimonio del bambino bianco che hanno cresciuto, a patto di presentarsi in divisa. Benché io sappia già queste cose, quando le sento uscire dalla bocca di una di loro è come udirle per la prima volta. "Voce di Skeeter", The Help

mercoledì 18 gennaio 2012

Anteprima, Il libro segreto delle sirene di P.C. Cast. Una serie adult per la signora della Casa della Notte

http://ecx.images-amazon.com/images/I/51S9WWleYuL.jpgLo abbiamo atteso e desiderato per molto tempo, il 2 febbraio la Newton esaudirà i nostri desideri pubblicandolo. Si tratta de Il libro segreto delle sirene, primo romanzo della serie urban fantasy e paranormal romance "Goddess summoning", nato dalla penna di P.C. Cast, autrice salita al successo grazie alla serie la Casa Della Notte, scritta a quattro mani con la figlia Kristin.
Purtroppo la Newton ha deciso di non mantenere la bella cover originale, che potete vedere in alto a sinistra, ma ha comunque deciso di farsi perdonare con un prezzo più che allettante.
La serie Goddess summoning, composta da ben sette libri, è a detta dell'autrice "la sua creatura preferita". Di stampo più adulto e sensuale, si intreccia all'affascinante mitologia delle sirene, magici esseri marini che nascondono segreti millenari.

La protagonista della serie è la venticinquenne Christine Canady, giovane sergente dell'Areonautica Americana che nella notte del suo compleanno decide di cimentarsi in uno sfrenato rituale magico. Christine avrebbe voluto che la sua vita fosse meno ordinaria, ma non poteva immaginare che il suo strampalato incantesimo avrebbe funzionato davvero.
Da quella magica notte però tutto cambierà per Christine Canady. 
Dopo un tragico incidente aereo, la ragazza annegherà letteralmente, in un mondo magico e impossibile: quello delle sirene. Christine si scoprirà cambiata, intrappolata nel corpo della leggendaria Ondina, principessa sirena dal destino incerto.
Tra cavalieri in scintillanti armature, pericoli e magia, Christine si trasformerà in una perfetta dama d'altri tempi... contesa tra la Terra e Mare.



Titolo: Il libro segreto delle sirene
Editore: Newton Compton
Uscita: 2 febbraio 2012
Pagine: 352
Euro: 9,90

Negli abissi dell'oceano sta nascendo un amore

Christine Canady, detta CC, sergente dell’Aeronautica militare statunitense, vorrebbe tanto un pizzico di magia nella sua normalissima, monotona vita. Così, la sera del suo venticinquesimo compleanno, mentre festeggia da sola nel proprio appartamento, non si limita a esprimere il classico desiderio, ma, per gioco, si spinge fino a improvvisare un misterioso rituale, invocando niente meno che l’intervento di una dea. Di certo non si aspetta che la sua richiesta venga esaudita…

E invece, durante il trasferimento per una missione, l’aereo del sergente Canady precipita nell’oceano e la vita di Christine cambia per sempre. La ragazza, infatti, si risveglia incredula nel corpo di Ondina, la leggendaria sirena figlia del re del mare. L’oceano però si rivela ben presto un luogo molto pericoloso, e sua madre Gea, la dea della terra, decide di trasformarla in una fanciulla, permettendole di trovare rifugio sulla terraferma. Ma è al mare che Ondina desidera tornare, e all’affascinante Dylan, creatura degli abissi, che le ha rubato il cuore…


* * * 

Chi, come me, non vede l'ora di leggerlo? 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...