lunedì 30 aprile 2012

Cover Love #39



Cover love è una rubrica inventata da me che Viene postata ogni Lunedì e consiste in una classifica in cui vi mostrerò tre cover che mi hanno rubato il cuore, che siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! 
La rubrica è nata per una mia particolare peculiarità, che sono sicura non è solo mia, ovvero quella di prendermi delle cotte pazzesche per le cover dei libri, che mi attraggono come il miele attrae un orsetto. Spesso e volentieri mi innamoro più della copertina che del libro stesso...! 
Così nasce una rubrica in cui sfogare la mia follia per le cover, e condividerla con voi!


Vorrei che partecipaste ovviamente scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! Ovviamente se volete potete allegare anche una vostra classifica di cover personale, così da farci scoprire nuovi libri!
Ogni Lunedì, eleggeremo la Reginetta di Cover Love, e ripartiremo con una nuova classifica.

Tiriamo fuori il lato frivolo di noi lettori! Insomma, chi è che non si lascia incantare dalle copertine?


La mia top three Cover Love della scorsa settimana era questa


Awakening (The Watchers Trilogy, #1)
 
1. Dreamless
2. Muses
3. Awakening

E secondo i vostri voti Cover Love Queen di questa settimana è...




Muses!

Siete proprio innamorati di questa cover eh? Avete ragione, è bellissima! Al secondo posto sale Awakening e al terzo scende Dreamless, non me lo aspettavo!

 Ma veniamo alla cover love di questa settimana!



1.Dark Star

Why?

Mi piace tantissimo, è così teatrale e d'impatto! Amo le cover così ricche e colorate e questa sembra quasi un poster cinematografico. Lei potrebbe essere una super eroina Marvel, né ha tutto l'aspetto e il portamento. Adoro l'angolazione del ritratto e del titolo oltre che le tonalità imperanti di blu e azzurro. Non è meraviglioso il modo in cui la città si riflette sul palazzo, con tutte quelleluci? Adorabile!

Dark Star
(trama tradotta da me)

Audrey Whitticomb non ha nulla da temere. Sua madre è la super eroina Morning Star, la più letale combattente del crimine delle Twin Cities, per cui è difficile per Audrey non sentirsi al sicuro. Almeno finchè non viene attirata nella dolce aria notturna da qualcosa che è umano e non umano, dotato di artigli e denti affilati e un grande sorriso scarlatto.

Ora Audrey conosce la verità: sua madre non combatte il crimine di notte. Lei lotta contro gli Harrower, creature terrificanti che furono intrappolati Di Sotto eoni fa. Eppure alcuni di loro sono riusciti a fuggire. E ciò che vogliono è la morte di Audrey, perché lei è una Kin.


Per sopravvivere Audrey dovrà affinare i poteri che ha sempre posseduto. Quando si avvicina a qualcuno, una parte delle memorie della persona diventa sua e a volte riesce a scorgerne il futuro. Se Audrey riuscisse ad avvicinarsi abbastanza a
Patrick Tigue, un potente Harrower travestito da umano, potrebbe usare la propria Conoscenza per scoprire le prossime mosse degli Harrower. Ma Leon, il capo incredibilmente attraente di sua madre,  ha altre idee. E sembra non voler perdere Audrey di vista.

Quando un inatteso tradimento metterà Minneapolis in un terribile pericolo, Audrey scoprirà di possedere un indomito potere. Potrebbe essere la chiave per salvare sé stessa, la famiglia e la città. O ptrebbe essere la forza che distruggerà ogni cosa e ogni persona che lei abbia mai amato.



2. Glass Heart
 
Why?
 
Mi fa impazzire! Sarà il caldo, che mi fa sembrare quel cuoricino di ghiaccio così allettante, sarà il mio amore per i colori pastello o per i font un po' strani, sarà per i bellissimi colori delicati, ma questa cover mi ha conquistata a prima vista!
 
 Glass Heart
 (trama tradotta da me, ma essendo il secondo di una serie metto la trama del primo)


Quando il suo ragazzo Danny rimane ucciso in un incidente d'auto, Wren non può immaginare di vivere senza di lui. Pazza d'odio Wren usa i selvaggi poteri che ha ereditato per portarlo indietro. Ma il Danny che è tornato da lei è solo il guscio del ragazzo che un tempo amava.

sabato 28 aprile 2012

Recensione, Hunger Games di Suzanne Collins

Divorato in poche ore, Hunger Games è il primo libro dell'omonima trilogia distopica di Suzanne Collins, da cui è stato anche tratto un film che non vedo l'ora di vedere. Ho adorato questo romanzo al punto da rendere difficile l'impresa di recensirlo, tante erano le emozioni che mi ha lasciato.

Traduzione: Fabio Paracchini
Autore: Suzanne Collins
Titolo: Hunger Games
Editore: Mondadori 
Collana: Chrysalide 
Pagine: 376
Il mio voto:

Quando Katniss si offre volontaria per gli Hunger Games sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. È un reality show organizzato dal governo con una sola regola: nell’Arena uccidi o muori.
Ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello che si conquista il pubblico, gli sponsor, l’audience. Katniss non permetterà che ci vada la sua sorellina e farà di tutto per tornare da lei. Da quando è nata ha lottato per vivere e lo farà anche questa volta. Ma ci riuscirà a costo dell’amicizia e dell’amore?



Recensione



Ebbene sì, anche io sono rimasta vittima di Suzanne Collins che mi ha trafitta con frecce infuocate imprimendo sulla mia pelle la storia indimenticabile di un universo che non c'è, ma che ha un cuore pulsante di emozioni. Hunger Games, primo romanzo della trilogia distopica che ha fatto letteralmente impazzire il mondo intero, è una miscela esplosiva di azione, sentimenti e originalità, che crea uno stato di dipendenza da cui è difficile liberarsi e io ne so qualcosa. Ogni qual volta la mia lettura di Hunger Games veniva interrotta, sentivo l'eco della voce di Katniss chiamare il mio nome e le urla di Panem esultare per la ragazza in fiamme, un richiamo a cui era impossibile resistere.
Con uno stile asciutto e ma incredibilmente penetrante, è riuscita a dar vita a una storia intensa che esplode nel cuore dei lettori, grazie a descrizioni vivide e a un setup spaventosamente credibile.
Ci troviamo in un futuro lontano da noi, in cui il mondo è stato rivoluzionato da guerre e catastrofi che hanno profondamente mutato l'ordine delle cose. Il Nord America è ora conosciuto come la Nazione di Panem, la cui Capitale, Capitol City, governa sui dodici distretti in cui la popolazione è divisa.
Quello della Collins è un futuro distopico con la D maiuscola, in cui l'accentramento del potere nelle mani dei grandi di Capitol City è un dato di fatto palpabile già dalle prime righe del romanzo. La Capitale vede tutto, cotrolla ogni cosa e decide chi vive e chi muore senza mai mancare di ribadirlo con gesti di tirrannia e crudeltà.

La voce di Katniss Everdeen, ragazza appartenente al dodicesimo distretto con cui si crea subito una forte empatia, ci racconta in prima persona e al presente storico, l'assurda celebrazione a cui Capitol City sottopone i distretti ogni anno: gli Hunger Games, un reality show in cui 24 ragazzi, detti tributi, si scontrano fino alla morte sotto l'occhio vigile delle telecamere. Un solo tributo può sopravvivere, decretando così il distretto vincitore, mentre tutto il mondo è costretto a guardare i propri giovani morire a causa delle sadiche trovate degli Strateghi, viscidi burattinai dei Giochi.
Katniss Everdeen, abile cacciatrice di contrabbando che sfama la propria famiglia da quando aveva sei anni, detesta gli Hunger Games perché sa che equivalgono a morte certa. Eppure quando a essere estratto è il nome della sorellina dodicenne Prim, Katniss non esita a offrirsi come tributo, pronta a morire pur di risparmiare una simile sorte alla sua adorata sorella.
Lei e Peeta, tributo maschio del distretto 12, vengono dunque introdotti nello scintillante e terribile mondo di Capitol City, dove l'apparenza è tutto. Rimessi a lucido da stilisti e truccatori, preparati da un mentore poco affidabile e seguiti a vista da una serie di telecamere, i due diventeranno dei guerririeri pronti a gettarsi nel bagno di sangue che li attende nell'arena, da cui uno solo uscirà vivo.
L'arena è un universo a parte in cui la fame, la crudeltà e il bisogno di sopravvivere scavalcano il rispetto per la vita del prossimo e, come in ogni gioco che si rispetti, c'è qualcuno che tira i fili e spinge i tributi a combattere e morire.

giovedì 26 aprile 2012

W... W... W... Wednesdays #12

w... w... w...wednesdays è stato creato da MizB di ShouldBeReading

Con un giorno di ritardo giunge il nostro W...W...W.... Wednesdays, rubrica facile facile inventata dal blog Should Be Reading a cui siete tutti invitati a partecipare! 
Come? Rispondendo alle semplici tre domande in basso!

* What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
 
* What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito?)
 
* What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)


Ecco le mie risposte!


 
What are you currently reading?
 
The Glimpse

Sto finendo di leggere The Glimpse, un romanzo distopico che non so se verrà pubblicato in Italia. E' carino, ma la prima metà è stata un po' lenta, ora finalmente mi sta prendendo di più! Ho anche iniziato la Diciottesima Luna, che amo amo amo amo amo!



What did you recently finish reading? 


Ho finito Hunger Games e... MI HA FATTA INNAMORARE! Ora ne sono praticamente ossessionata, aiuto!
A brevissimo la recensione, devo ancora riuscire a trovare le parole per descrivere le sensazioni provate.








    


What do you think you’ll read next? 
 
Non so, non so proprio! Help! Dunque, forse leggerò La stirpe, forse Il dono delle Furie forse Il canto delle ombre! Voi che dite?

 
 
 

Tocca ai vostri WWW!

martedì 24 aprile 2012

Teaser Tuesdays #40


Ritorna Teaser Tuesdays rubrica ideata dal blog Should be Reading, che posto ogni martedì.
Le regole sono semplicissime, e la cosa più bella è che tutti possono partecipare, anche voi  nei commenti, e condividere con noi i vostri teaser! 
 
Ecco le regoline!

  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Attento a non fare spoiler!!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano; aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.


Andiamo un po' a vedere cosa ho scovato io oggi! 
 
Da La diciottesima luna 
(Oddioamoquestolibro)

- Ecco perché mi sembrava una Barbie.- Ridley accoltellò un altro cubetto di gelatina.
Link le si avvicinò - Continui a ignorarmi?
- Non spreco tempo con te, neanche per ignorarti. - Ridley guardò attraverso il cubetto rosso tremolante. - Non credo che Cucina prepari questa roba. Come hai detto che si chiama?
- Sorpresa di gelatina. - Link sghignazzò
- E qual'è la sorpresa? - Ridley osservò la massa rossa ancor più da vicino.
- Quello che ci mettono dentro.- Colpì il cubetto con il dito e lei glielo allontanò.
- E cioè?
- Zoccoli, pelle di animale e ossa tritati. Sorpresa!
 
Pagina 42
 
 
 
Tocca a voi!

Giveaway Un antico peccato: La conclusione

Qualche giorno fa si è concluso il Giveaway del bellissimo Un antico peccato di Giulia Marengo, curiosi di conoscere il nome di chi riceverà la copia?

Il fortunato è...
 

Triplo Giveaway, Divergent di Veronica Roth!



Come sapete, il mio motto è: I bei libri devono essere condivisi! Ecco perché ho deciso di regalare ai miei lettori tre copie del bellissimo Divergent di Veronica Roth (qui la mia recensione). Primo di una trilogia distopica che sta spopolando nel mondo e che presto diventerà un film, Divergent è un romanzo che mi ha catturata e che soddisfa anche i palati più esigenti! Vi piacerebbe riceverne una copia e scorprire l'universo creato dalla Roth? Be', seguite le regoline e cominciate a sperare!

Traduttrice: Roberta Verde
In libreria: 22 marzo 2012
Editore: De Agostini
Prezzo: € 16,90
Pagine: 480


La società distopica in cui vive Beatrice Prior è suddivisa in 5 fazioni, ognuna delle quali è consacrata a una virtù: sincerità, altruismo, coraggio, concordia e sapienza. Il momento cruciale nella vita dei cittadini è il Giorno della Scelta, che cade allo scoccare del 16° compleanno: ogni giovane sceglie a quale fazione votare il proprio futuro. Ora tocca a Beatrice, e la sua scelta non solo sorprenderà tutti, ma segnerà per sempre il suo destino. Nella fase iniziale altamente competitiva, la protagonista rinominando se stessa (Tris), lotta per determinare chi sono realmente i suoi amici, interrogandosi se la sua storia d'amore possa adattarsi alla vita che ha scelto.
Catapultata in un mondo duro e violento Beatrice scoprirà le crepe di una società che è tuttotranne che perfetta. Una società che la vorrebbe morta se scoprisse il suo segreto... PerchéBeatrice non è una ragazza qualunque, lei è una divergent. Una diversa.



GIVEAWAY

E' necessario:
-Essere iscritti come lettori fissi del blog;
-Lasciare un commento DI SENSO COMPIUTO in questo post in cui dite perché vorreste questo libro e che sensazioni vi trasmette, non limitatevi a scrivere *Bello lo voglio* perchè anche dal commento dipenderà la scelta del vincitore.

E' possibile:
-Potete seguirmi su Twitter;
-Potete cliccare su Mi Piace sulla pagina Facebook di Atelier dei libri. 
-Potete condividere il banner o l'iniziativa sui vostri siti/blog.
-Potete commentare la mia recensione di Divergenti (qui), lasciando un commento di senso compiuto non inerente al giveaway. Non siete obbligati, fatelo solo se la mia recensione vi ha trasmesso qualcosa.
 
*IMPORTANTE* 


Il form sottostante, facile e intuitivo e anche se alcune voci sono in Inglese basterà cliccare su CLICK FOR INSTRUCTIONS o CLICK HERE, per trovare tutte le informazioni che vi servono per compilarlo! 

Dato che alcuni hanno avuto problemi nell'inserire i vari link, ho specificato nel form che potrete inserirne quanti più volete, basterà separarli da un TRIPLO SPAZIO. Se doveste dimenticare qualche link potete tornare il giorno dopo e inserire il link mancante!

Quando vi viene richiesto di inserire il VOSTRO NOME, INSERITE IL NICK CHE APPARE QUANDO LASCIATE I COMMENTI NEL BLOG. Se avete domande fatele nei commenti!

Avete tempo fino alla mezzanotte dell'8 Maggio per commentare, poi scoprirete i nomi dei tre che riceveranno la copia del libro!

lunedì 23 aprile 2012

Cover Love #38


Cover love è una rubrica inventata da me che Viene postata ogni Lunedì e consiste in una classifica in cui vi mostrerò tre cover che mi hanno rubato il cuore, che siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! 
La rubrica è nata per una mia particolare peculiarità, che sono sicura non è solo mia, ovvero quella di prendermi delle cotte pazzesche per le cover dei libri, che mi attraggono come il miele attrae un orsetto. Spesso e volentieri mi innamoro più della copertina che del libro stesso...! 
Così nasce una rubrica in cui sfogare la mia follia per le cover, e condividerla con voi!


Vorrei che partecipaste ovviamente scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! Ovviamente se volete potete allegare anche una vostra classifica di cover personale, così da farci scoprire nuovi libri!
Ogni Lunedì, eleggeremo la Reginetta di Cover Love, e ripartiremo con una nuova classifica.

Tiriamo fuori il lato frivolo di noi lettori! Insomma, chi è che non si lascia incantare dalle copertine?


La mia top three Cover Love della scorsa settimana era questa


Unspoken (The Lynburn Legacy, #1)Splintered
1. Born Wicked
2. Splintered
3. Unspoken

E secondo i vostri voti Cover Love Queen di questa settimana è...




Splintered!

Splintered
Come darvi torto, è stupenda! Al secondo posto scende Born Wicked mentre al terzo resta Unspoken


 Ma veniamo alla cover love di questa settinana!



1. Dreamless

Why?

Mi piace moltissimo, è davvero stupenda! Il mix di colori è incredibile e mi lascia senza fiato ogni volta che i miei occhi vi si posano. L'abito di lei assume delle sfumature eccezionali, davvero deliziose e lo sfondo è adorabile. Davvero una cover che non passa inosservata e che non si dimentica facilmente!


Helen è diventata la Discendente, la prescelta dagli dei. Ogni notte si addormenta nel suo letto e raggiunge l'aldilà dove affronta prove indicibili per trovare le Furie, liberarle dalla loro ira e rompere così il ciclo di faide tra le Case. Ogni mattina si risveglia, stanchissima e provata, costretta a cominciare una nuova giornata di allenamenti. È sempre più spossata e sofferente oltre che sola, dato che Lucas ora la tiene lontana. Helen è triste e profondamente sfiduciata, quando durante una delle sue discese agli inferi si imbatte in Orione, un semi-dio bello come il sole, capace di far tremare la terra e il suo cuore. Di notte si incontrano nell'Ade e di giorno si scambiano messaggi al cellulare. Lucas impazzisce di gelosia e in lui si scatenano poteri sconosciuti: adesso è in grado di controllare totalmente la luce e di rendersi invisibile. Divisa fra l'attrazione per il nuovo pretendente e l'amore impossibile per il cugino, Helen si ritroverà a sfidare i suoi limiti per il bene dell'umanità intera...

Anteprima, Il dono delle furie di Elizabeth Miles. Preparatevi al crudele gioco della vendetta

Fury (The Fury Trilogy #1)Mie cari, ci troviamo in un periodo florido di interessanti uscite letterarie a cui è impossibile resistere. Una di queste è sicuramente Il dono delle Furie di Elizabeth Miles, romanzo urban fantasy e mitologico che uscirà il 3 Maggio 2012 per Nord. Inutile dire quanto io apprezzi il fatto che la Nord abbia mantenuto la stupenda cover originale del libro, che era già apparsa in Cover Love tempo fa!
Il dono delle furie, in inglese Fury, è il primo della Fury Trilogy, trilogia Young Adult che si concentra sulla letale figura delle tre Furie, bellissime creature la cui unica prerogativa è quella di dare una bella lezione a chi compie atti di puro e malvagio egoismo. 

La ridente cittadina di Ascension, nel Maine, non ha idea che qualcuno stia vegliano su di loro, qualcuno pronto a tutto pur di avere giustizia. Sotto l'immacolata coltre di neve che ricopre Ascension si celano malefatte di ogni sorta e tre sorelle bellissime sono giunte lì per mettere un po' d'ordine, in modi non proprio ortodossi.
Al centro delle attenzioni delle Furie, in questo primo libro, ci saranno Emily, una frovola ragazza innamorata del fidanzato della propria migliore amica, e Chase un apparente ragazzo perfetto che pur di entrare nella cerchia dei ragazzi più popolari ha compiuto atti orribili...
Dall'arrivo delle tre misteriose e stupende sorelle, ad Ascension succederanno fatti strani e cruenti, tutti concentrati su Emily e Chase. Ma è davvero possibile che qualcuno voglia fare giustizia, facendo loro pagare lo scotto delle malefatte compiute?


Data di uscita in libreria: 3 maggio 2012 
Titolo: Il Dono delle Furie 
Autrice: Elizabeth Miles 
Casa editrice: Nord 
Prezzo: € 16,50
Pagine: 378 

Tre ragazze bellissime, tre ragazze dal sorriso indecifrabile e dallo sguardo ipnotico cui è impossibile resistere: in un piccolo paese come Ascension, non sorprende che la notizia del loro arrivo sia sulla bocca di tutti. Soprattutto per il mistero che le circonda: nessuno le ha mai viste prima, nessuno sa dove vivano. E nessuno immagina che quelle tre splendide fanciulle, invece, conoscono i segreti di ogni abitante della città. Come il vero volto di Chase Singer, l’astro nascente della squadra di football: dietro la maschera da bravo ragazzo, infatti, si nasconde una persona che, per raggiungere il successo, non ha esitato a calpestare i sentimenti della ragazza che amava, distruggendole l’esistenza. Come la relazione che, da qualche tempo, Emily ha col fidanzato della sua migliore amica, una relazione che nessuno avrebbe mai dovuto scoprire. Ecco perché Chase riceve in regalo un’orchidea rossa ed Emily ne trova una identica sul sedile dell’auto.

 ***

Allora, vi intriga? Non è adorabile la cover?

domenica 22 aprile 2012

Recensione, Illusions di Aprilynne Pike


Illusions è il terzo capitolo della quadrilogia Wings di Aprilynne Pike, nonché seguito di Spells (qui la mia recensione). Divorato in una giornata di ozio e pioggia, Spells è di sicuro il migliore tra i romanzi di questa frizzante serie Young Adult.


http://4.bp.blogspot.com/-Ds2hTnYcNM4/TzZRqauQ7fI/AAAAAAAACMs/mXKZeeJeIhI/s1600/Illusions+di+Aprilynne+Pike.jpeg Data di uscita: 6 marzo 2012
Traduzione: Matilde Bonetti
Editore: Sperling & Kupfer
Autore: Aprilynne Pike
Titolo: Illusions
Prezzo: 17,90 €
Pagine: 352
Il mio voto:


Un altro anno scolastico sta per cominciare e Laurel è finalmente felice. La sua storia d’amore con David procede a gonfie vele da quando lei ha rinunciato a vivere ad Avalon, tra le fate, per stargli accanto.
Certo, non è stato facile dire addio a Tamani, ma Laurel è sicura di aver fatto la scelta giusta. Eppure, proprio quando sembra che tutto sia tornato alla normalità, Laurel scopre che Avalon è in pericolo. Qualcuno minaccia di distruggere il Regno, ed è un nemico antico e potente contro cui gli incantesimi delle fate potrebbero non bastare. Per Laurel è un momento cruciale: ignorerà la sua vera natura per restare con David, oppure combatterà per proteggere Avalon al fianco di Tamani?


La mia recensione


Come ogni libro della saga di Wings, anche Illusions offre atmosfere fatate, fresche e solari, ma la vincente scelta da parte dell'autrice di narrare la storia anche dal punto di vista di Tamani, che si alterna a quello della protagonista Laurel, ha finalmente apportato alla storia quella sferzata di verve che mancava nei precedenti romanzi. 
La voce del Fae di primavera Tamani, eterno corteggiatore di Laurel nonché suo protettore personale, offre ai lettori la lieta opportunità di conoscere più da vicino il mondo delle Fate e di staccarsi dalla spesso lagnosa Laurel, continuamente concentrata sui suoi tormenti amorosi.

Chi ha letto il secondo libro della serie, Spells, saprà che in Illusions Laurel si appresta a iniziare un nuovo anno scolastico nel mondo degli umani, dopo aver compiuto scelte decisive per la sua vita amorosa e non. Proprio alla luce di tali decisioni nessuno si aspetterebbe di trovarsi al cospetto di un Tamani più determinato che mai a stare vicino alla propria amata. Far vestire Tamani da umano, con tanto di scarpe, e convincerlo a frequentare una vera scuola non è certo cosa da poco e solo i sentimenti per la Fata d'Autunno Laurel sarebbe in grado di spingerlo a tanto. Il bisogno di proteggerla infatti supera di gran lunga la cocente delusione amorosa derivata dai costanti rifiuti di lei che, tra l'altro, non sono stati sufficienti a farlo demordere nemmeno sul fronte sentimentale.
Ecco dunque che il felice ultimo anno di scuola che Laurel si preparava a vivere, tra i dolci attimi condivisi con Daniel e lo studio degli incantasimi Fatati, si tasformerà nel semestre più movimentato di tutti. Sia lei che Daniel infatti dovranno vedersela con il ciclone Tam, pronto a dividerli nei momenti più intimi, a seminare zizzania e, ovviamente a mettersi in mostra con tutto il suo irresistibile fascino.

venerdì 20 aprile 2012

Giveaway Real Murders: La conclusione!

Un paio di giorni fa si è concluso il Giveaway di Real Murders di Charline Harris! Curiosi di sapere chi riceverà il libro?

Il fortunato è... 

Contest: Io sono Heathcliff!


"Le mie grandi sofferenze in questo mondo sono state quelle di Heathcliff, e le ho viste e vissute tutte fin dal principio; il mio pensiero principale nella vita è lui. Se tutto il resto morisse, e lui rimanesse, io continuerei ad esistere; e se tutto il resto continuasse ad esistere e lui fosse annientato, l'universo si trasformerebbe in un completo estraneo: non ne sembrei parte. – Il mio amore per Linton è come il fogliame nei boschi: il tempo lo cambierà, ne sono consapevole, come l'inverno cambia gli alberi. Il mio amore per Heathcliff è simile alle rocce che stanno sotto di noi: una fonte di piacere poco visibile, ma indispensabile. Nelly, io SONO Heathcliff! L'ho sempre sempre, sempre nella mia mente: non come un piacere, come io non sono sempre un piacere per me stessa, ma come il mio stesso essere."

 Banner fatto dalla meravigliosa Claire de La Collezionista di Dettagli

Chi può dire di non provare nemmeno un'emozione rileggendo questa splendida dichiarazione d'amore fatta da Cathy a Heathcliff in Cime Tempestose di Emily Bronte? 
Sono certa che tutti, anche i cuori più duri, sognano di poter provare un amore così dirompete e totalizzante, di poter esprimere così bene i propri sentimenti... di fare una dichiarazione indimenticabile tanto quanto quella di Cathy o,  a dirittura, di riscriverla.


Be', miei cari, è arrivato il vostro momento magico! 


Dopo una delirante chiacchierata telefonica con Desy Giuffré, io e lei, con il supporto grafico della dolce Claire de La Collezionista di Dettagli, abbiamo deciso di dar vita a un concorso unico nel suo genere: Il contest "Io sono Heathcliff!" 
Il romanzo di Desy, Io sono Heathcliff, si apre proprio con uno spezzone dello struggente discorso con cui  l'innamorata Cathy confessa il suo immenso amore per Heathcliff, ma come ben sapete i protagonisti del romanzo di Desy Giuffré sono due moderni ragazzi dei nostri tempi. 
Per me Io sono Heathcliff è un meraviglioso mix tra amore classico e contemporaneo, ragione che mi ha spinto a chiedermi: Come dichiarerebbe il suo amore Cathy, se fosse una ragazza del 2012, o a dirittura, del futuro?

Be, tocca a voi rispondere a questa domanda, riscrivendo la famosa dichiarazione in chiave moderna e partecipando a questo pazzo, pazzo contest.

Da oggi, 20 Aprile 2012, al 20 Maggio 2012, potrete cogliere l'occasione di entrare in possesso di una copia autografata e con dedica del romanzo Io sono Heathcliff, di esclusivi segnalibri su cui verranno stampate le vostre dichiarazioni e di altri gadget che io, Desy e Miss Claire stiamo preparando per voi.
Come? Riscrivendo in chiave moderna la dichiarazione che trovate a inizio pagine e seguendo le facili facili regoline in basso!

Di seguito troverete la MIA personale rivisitazione della dichiarazione, in versione zombie, che spero vi ispiri e diverta! 


La mia dichiarazione

"I morsi più dolorosi che ho ricevuto in questo mondo sono stati quelli subiti da Heathcliff, e li ho sentiti e vissuti tutti fin dal principio; il mio chiodo fisso in questa non vita è lui. Se tutto il mondo andasse in decomposizione, e lui rimanesse intatto, io continuerei a ciondolare felice per le strade, anche se affamata da morire; e se tutto il resto continuasse a esistere così com'è e lui fosse definitivamente morto, l'universo si trasformerebbe in qualcosa di insopportabile: nemmeno la fame mi smuoverebbe dalla mia fossa.  Il mio amore per Linton è come un umano appena morso: il tempo lo cambierà, ne sono consapevole, come solo la morte sa fare. Il mio amore per Heathcliff, invece, è come una città piena zeppa di umani: una fonte di piacere scontata, ma senza la quale non potrei sopravvivere. Nelly, io SONO Heathcliff! E' sempre, sempre, sempre nei miei pensieri: non come la cosa più piacevole del mondo, quello no dato che nemmeno io lo sono per me stessa, ma come se fosse carne della mia carne."


Regoline:

  • I partecipanti dovranno reinterpretare in chiave "moderna" la famosa dichiarazione con cui Cathy, in Cime Tempestose, ammette il suo amore per Heathcliff. (Quella citata a inzio articolo)
  • Ogni partecipante dovrà lasciare un commento a questo post dichiarando la propria partecipazione al contest!
  • Ogni partecipante potrà inviare un'opera e una soltanto alla mail glindathewitch@hotmail.com che rechi come oggetto: IO SONO HEATHCLIFF!
  • La reinterpretazione potrà essere a tema paranormale, comica, fantastica, futuristica, fantascientifica, horror e chi più ne ha più ne metta, insomma sbizzarritevi! 
  • Unico limite imprescindibile: l'educazione. 
  • Qualora si riscontrassero contenuti offensivi, volgari o inopportuni, il partecipante verrà automaticamente escluso dal contest senza possibilità di appello.
  • Tutte le opere verranno pubblicate sul blog Atelier dei Libri e potrebbero anche essere pubblicate sul blog di Desy e sul sito della Fazi.
  • A fine concorso saranno eletti i primi tre classificati da una "giuria" composta da me, Desy Giuffré e un membro della Fazi. 
  • I primi tre classificati riceveranno delle sorpresine a tema Io sono heathcliff, tra cui segnalibri personalizzati con le dichiarazioni vincitrici, splendidi adesivi e altri piccoli gadget, oltre che una copia del libro autografato destinata al primo classificato.
  • Non si tratta di un vero e proprio concorsi a fini commerciali, ma un simpatico contest organizzato da due amiche (Glinda e Desy) che prevede premi e gadget personalizzati non commercializzati o commercializzabili.

* * *

Vero che parteciperete?

Vi piace la mia dichiarazione? 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...