mercoledì 30 novembre 2011

Speciale Iris, I sogni dei morti: Recensione libro, video intervista a Maurizio Temporin




Come vi avevo promesso, è arrivato l'atteso speciale sulla bella saga Iris, di Maurizio Temporin. Dopo Fiori di cenere, romanzo di apertura della trilogia, l'eclettico autore ci ha regalato I sogni dei morti, romanzo in cui proseguono le avventure dei tanti particolari personaggi da lui creati. 

Come un anno fa (clicca qui), Atelier dei libri ha riservato alla saga di Iris uno spazio speciale, che include una recensione, una video intervista molto singolare e un triplo giveaway. Preparatevi a entrare nel mondo in tecnicolor del più folle tra gli autori in circolazione: con Maurizio Temporin nulla è scontato!

L'universo di Iris

http://photo.goodreads.com/books/1321899357l/13080297.jpg
Cover Tedesca di Iris-Fiori di cenere
Quello a cui Temporin ha dato vita, è un universo fantastico e fantascientifico, psichedelico e magico, in cui perdersi è d'obbligo. Con Irisi-Fiori di Cenere, si è aperta una trilogia fantasy dedicata a un pubblico Young Adult, tutta italiana che è però sbarcata in diversi Paesi europei e non solo. Se in Germania e altri Paesi europei infatti è atteso con trepidazione il primo capitolo della trilogia di Iris, negli Stati Uniti ne sono già stati acquistati i diritti cinematografici, al fine di produrne un film! Se questa premessa non rende ancora l'idea dell'originalità che il mondo di Iris racchiude in sé, posso dirvi che presto vedrete la saga anche in versione Manga (qui un assaggio) e che le sorprese riguardo a Thara e i suoi amici non sono ancora finite.
Thara è una diciassettenne anormale che vive in un mondo normale. E' bella, ha gli occhi viola e vive con la madre single, ma il suo particolare problema le impedisce di condurre la tranquilla esistenza che accomuna tutte le adolescenti. Thara soffre di una violenta forma di narcolessia, a causa della quale cade in stato catatonico nei momenti meno opportuni. Una serie di avvenimenti apparentemente casuali la conducono però a imbattersi in uno splendido giardino di iris, a cui lei non riesce a resistere: deve inalarne il profumo. L'incontro con questo mistico fiore la conduce in un mondo di Cenere, dove gli uomini sono zombie Grigi spazzati dal vento e il resto è desolazione: il Cinerarium.
Il Cinerarium è il santuario proibito e macabro in cui Thara si rifugia sempre più spesso, mossa da curiosità e paura. Ciò che si nasconde tra le sconfinate dune di cenere è una realtà ricca di personaggi incredibili e magici. Passato, presente e futuro sono racchiusi in quel mondo spaventoso, in cui Thara incontra Nate, l'Amore della sua vita, e Ludkar il suo Nemico Mortale.  Quella della protagonista è un'avventura in bilico tra i sogni e gli incubi, in cui paura e fascino si abbracciano.
Infiniti intrecci, impensabili risvolti e scoperte mozzafiato si sussueguono nella vita di Thara, la cui natura la lega a uno strano e imprevedibile universo.
Con il suo Mondo di Cenere, fatto di creature delicate e mostri spietati, Temporin rivisita la figura del vampiro creando qualcosa di mai letto prima. Con I sogni dei morti la storia si arricchisce di elementi fantascientifici e avveniristici, che catapultano il lettore in una terza dimensione. Originalità e ironia si fondono a uno stile fresco ed eccentrico dando vita a una storia che tocca tutti i generi del fantastico e accende nuovi colori nel mondo della letteratura Fantasy.

Iris-I sogni dei Morti


Titolo: Iris-I sogni dei morti
Autore: Maurizio Temporin
Prezzo di copertina: 14,90 €
Editore: Giunti
Pagine: 352
Il mio voto:


Thara credeva che il suo incubo fosse finito, che la sua vita cominciasse ad assomigliare vagamente alla normalità, ma non sapeva che il suo incubo era cominciato diciassette anni fa quando una misteriosa casa farmaceutica aveva notato i suoi occhi viola. 
La Octagon Corporation adesso ha intenzione di rubarle lo sguardo esattamente come Nate ha intenzione di rubarle il cuore. Il corpo di Ludkar gli va troppo stretto e non è un abito facile da portare. E il sarto dal largo sorriso è  ancora nel Cinerarium intenzionato a riprenderselo.
Ma i fantasmi del passato e i fantasmi del futuro devono vedersela con quelli che aleggiano nei computer.
Le misteriose mail che Thara riceveva da mesi avranno finalmente un volto. Gli specchi sono stati rotti.
Questa volta Thara non dovrà soltanto viaggiare tra i mondi, ma anche scendere giù, nell'oscurità, negli abissi di sangue e ruggine che credeva di conoscere, nelle fondamenta della sua città e del suo amore.
(trama di Maurizio Temporin)

La mia recensione

Iirs-I sogni dei morti, è il secondo romanzo della trilogia di Iris e ne accoglie degnamente  l'importante eredità. Imbattersi nella lettura di questa innovativa serie italiana, dal gusto e le ambientazioni americane, è come precipitare in una spirale di colori e profumi da cui è difficile districarsi. La dirompente creatività di Maurizio Temporin ammalia e confonde, i personaggi incantano e spaventano. 
In Fiori di Cenere abbiamo assistito alla crescita della protagonista Thara, diciassettenne dagli occhi viola, scoprendo assieme a lei che la sua natura le consente di viaggiare nel Cinerarium, una sorta di "mondo alternativo" fatto di cenere, attraverso il profumo degli Iris. In quel mondo ci cenere Thara ha incontrato Nate, un ragazzo smarrito dagli occhi arcobaleno con cui era nato un amore impossibile, e Ludkar, un Nocturnosconvolgenti scoperte hanno portato Thara a compiere scelte importanti e drastiche, con cui dovrà fare i conti ne I sogni dei morti.

Se in Fiori di Cenere la diciassettenne Thara sembrava aver compreso quasi tutto riguardo alla propria natura e il proprio retaggio e aver trovato un modo per vivere il suo amore con Nate, ne I sogni dei morti ogni cosa verrà messa in discussione.
Con astuzia e imprevedibilità, Maurizio Temporin ha posto la propria protagonista in uno schema intricato, ma delicato come i tasselli di un domino pronti a crollare. 
Mentre Thara e Nate cercano di trovare un equilibrio al loro fragile amore ora possibile, Nate sarà impegnato a combattere la propria guerra personale. 
Vestire il corpo di Ludkar, ormai intrappolato nel Cinerarium, non è cosa facile, soprattutto se i demoni del Nocturno continuano ad assalire Nate minacciando di divorarlo. Ricordi macabri e violenti si affollano nella mente dell'amato di Thara, trasformando ogni momento speciale in attimi di panico e terrore.
Il motivo per cui i pensieri di Ludkar continuano a tormentare Nate è oscuro, ma Thara è più che determinata a scacciare il Nocturno dalla mente del ragazzo che ama, impresa in cui verrà aiutata dal ritrovato e singolare padre, Kolor.
Temporin sazia la sete di adrenalina e azione con momenti di puro terrore che non fanno rimpiangere l'assenza corporea di Ludkar. Il nemico per eccellenza saprà, infatti, rendersi protagonista di situazioni incredibile e inattese fino all'ultima pagina, senza mai abbandonare la scena pur non essendo fisicamente presente.

Ludkar non rappresenta però l'unica preoccupazione per Thara, che da tempo ormai riceve misteriose e-mail da qualcuno che si firma Mister Spectre, individuo che sembra volerla aiutare e spaventare allo stesso tempo. 
Ne I sogni dei morti la figura di Mister Spectre si farà sempre più presente e insinuante, quasi come se un occhio invisibile fosse posato su Thara. Dimostrando di conoscerela meglio di quanto dovrebbe, il misterioso personaggio spingerà Thara a dubitare di ogni volto che la circonda al fine di scoprirne la vera identità. Ma quando la vera natura di Mister Spectre sarà svelata, con un importante colpo di scena, non sarà la soluzione dei problemi di Thara, bensì l'inizio di una serie di avvenimenti che la sconvolgeranno nel profondo.

W...W...W... Wendnesdays #2

w... w... w...wednesdays è stato creato da MizB di ShouldBeReading

Dopo la prima puntata molto apprezzata, ritorna W...W...W.... Wednesdays, rubrica facile facile inventata dal blog Should Be Reading a cui siete tutti invitati a partecipare! 
Come? Rispondendo alle semplici tre domande in basso!

* What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
* What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito?)
* What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)
Ecco le mie risposte!


What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
Melodia al crepuscolo di Christine Feehan. E' il terzo libro della serie dedicata alle sorelle Drake, sette potenti streghe su cui pende una profezia d'amore. Una dopo l'altra infatti incappano nell'uomo che amerann per tutta la vita, perchè per le Drake il vero amore è per sempre. Ogni libri è dedicato è una sorella diversa e questo vede come protagonista Kate, una scrittrice di successo che preferisce scrivere che vivere. Tuttavia, quando torna a casa nella città natale, Kate si imbatte nell'amore più potente mai conosciuto e in una terribile minaccia.
Il libro è carino, si svolge nel periodo Natalizio perciò calza a pennello con il Natale che si avvicina, ma Kate è un personaggio un po' noioso e scontato, nulla confronto alle sue scatenate sorelle! Non sono molto presa dai personaggi, ma la storia un po' horror a sfondo natalizio non è male.
What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito?)
 

Come avevo annunciato in settimana ho finito di leggere Changless, ma  siccome vado come un treno, il libro che ho letto dopo e che ho appunto finito di leggere è Warm Bodies di Isaac Newton a cui farò una recensione prestissimo! Un libro meraviglioso di cui mi sono completamente innamorata. L'ho divorato letteralmente e mi sono lasciata trascinare dalle bellissime atmosfere create dall'autore. Originale, magico, terrificante. Warm bodies è diventato uno dei miei libri preferiti. Consigliatissimo!



What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)
http://www.federicabosco.com/web/wp-content/uploads/2011/10/il-mio-angelo-segreto1.jpgDunque, dunque, dunque. Questa sì che è una bellissima domanda. Saprò rispondere? Proviamo!
Sono molto indecisa, ma penso che finirò per leggere Il mio angelo segreto di Federica Bosco. Desidero moltissimo sapere come sono andate le cose per i protagonisti, essendo rimasta davvero spiazzata dal finale di Innamorata di un Angelo!
Adoro la scrittura della Bosco e penso che questo libro mi farà innamorare come il primo, per questo credo che lo preferirò ad altre letture meno scoppiettanti! Ho bisogno di qualcosa che mi scaldi il cuore.


Tocca a voi, aspetto i vostri W...W...W

martedì 29 novembre 2011

Teaser Tuesdays #30


Teaser Tuesdays time! Come ben sapete è una rubrica a cadenza settimanale, inventata dal blog Should be Reading
Le regole sono semplicissime, e la cosa più bella è che tutti possono partecipare, anche voi  lettori nei commenti, e condividere con noi i vostri teaser! La cosa che adoro di più è proprio leggere tutti i vostri piccoli estratti che mi fanno venire una voglia pazzissima di leggere i vostri libri!
Ecco le regoline!

  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Attento a non fare spoiler!!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano; aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.
     
     
    Andiamo un po' a vedere cosa ho scovato io oggi! 
    Da Melodia al crepuscolo di Christine Feehan


    http://3.bp.blogspot.com/-d_le8ApShGA/TqfrHNERzkI/AAAAAAAABC0/Hp0eRrDsZX4/s1600/melodia+al+crepuscolo.jpg
    L'entrata del Grange era gremita di genitori e bambini. Dall'edificio risuonava Jingle Bells a tutto volume, c'era vischio appeso in ogni angolo possibile e immaginabile, e gli agrifogli decoravano i tavoli con biscotti e il punch. Lungo tutta una parete scorreva una finta ciminiera adorna di agrifogli, candele e minuscole slitte con bastoncini di zucchero.

Pagina 187




Tocca a voi!

lunedì 28 novembre 2011

Cover Love#24, Zombie Crush!




Cover love è una rubrica inventata da me che Viene postata ogni Lunedì  e consiste in una classifica in cui vi mostrerò tre cover che mi hanno rubato il cuore, che siano esse di libri italiani, stranieri, vecchi o nuovi! La rubrica è nata per una mia particolare peculiarità, che sono sicura non è solo mia, ovvero quella di prendermi delle cotte pazzesche per le cover dei libri, che mi attraggono come il miele attrae un orsetto. Spesso e volentieri mi innamoro più della copertina che del libro stesso...! Così nasce una rubrica in cui sfogare la mia follia per le cover, e condividerla con voi!


Vorrei che partecipaste ovviamente scegliendo quale, secondo voi, è la cover più bella tra le tre da me selezionate e mescolandone l'ordine di classifica, in modo da formarne una vostra! Ovviamente se volete potete allegare anche una vostra classifica di cover personale, così da farci scoprire nuovi libri!
Ogni Lunedì, eleggeremo la Reginetta di Cover Love, e ripartiremo con una nuova classifica.

Tiriamo fuori il lato frivolo di noi lettori! Insomma, chi è che non si lascia incantare dalle copertine?


La mia top three Cover Love della scorsa settimana era questa
http://photo.goodreads.com/books/1320688710l/9859436.jpghttp://photo.goodreads.com/books/1312336205l/10860047.jpghttp://photo.goodreads.com/books/1297987541l/9166877.jpg
  1. The night circus
  2. The girl in the steel corset
  3. Something strange and deadly
 Secondo i vostri voti Cover Love Queen di questa settimana è...


http://1.bp.blogspot.com/-1iBLtl5GBLU/Tu54spfk9hI/AAAAAAAAAEo/c_FWW82kscs/s1600/queen4.jpg

The night circus!
http://photo.goodreads.com/books/1312336205l/10860047.jpg 
Inevitabile direi, una cover così bella meritava di stare al primo posto!  


Cover love  questa volta è in versione Zombie Crush! Ultimamente gli Zombie la fanno da padrone e io sono incappata in una bella cotta per queste macabre creature. Stiamo ovviamente parlando di Zombie moderni, non quelli ciondolanti che strisciano in cerca di cibo-comunque interessanti ma certo non attraenti!.

Ora gustatevi la cover love top three di questa settimana!

1. Dearly Departed

Perchè?
Cover, adorabile! Mi piace tutto, ogni cosa. Bellissima e romantica. Se esistessero davvero degli zombie così affascinanti pregherei di essere una loro vittima! Certo i morti viventi che ciondolano minacciosi alle spalle della coppia non sono molto confortanti, ma la cover è stupenda! Fantastici giochi di luce, colori e costumi. I'm in love.

http://photo.goodreads.com/books/1304526412l/9199346.jpg
Trama tradotta da me
L'amore vince su tutto, o almeno così dicono. Ma possono le frecce di Cupido trafiggere i cuori dei morti, o meglio dei non morti? Può una giovane donna Vittoriana trovare l'amore tra le braccia di un focoso zombie?

In Dearly  il Departed il romance incontra i morti viventi, dando vita a un romanzo di fantasia ricco di avventura, travolgente e irresistibile. Suspense da brivido e commedia macabra si sposano per riscrivere per sempre il concetto di amore eterno.

2. My life as a white trash zombie

Perchè?
Okay, è una cover molto macabra e pulp, lo ammetto, ma è anche molto dissacrante. Adoro l'eccesso di rosa che domina la scena e la sua pettinatura selvaggia: davvero trash! Bellissimo lo sguardo di lei e il sangue che gocciola da quel bel faccino sfacciato, come anche la sigaretta e il tatuaggio del cervello! Questo sì che è uno zombie del ventunesimo secolo!


http://ecx.images-amazon.com/images/I/41Jonu8h5YL.jpg 
 Trama tradotta da me

La delinquente teenager Angel Crawford vive con il padre, un bifolco del Sud, nelle paludi della Louisiana. Ha abbandonato la scuola superiore e dipende da alcol e droghe, oltre ad avere una fedina penale lunga chilometri. Ma quando viene trasformata in una zombie dopo un incidente automobilistico, tutte le sue dipendenze scompaiono, tranne quella per il divorante bisogno di restare in "vita"...

3. I morti viventi sono tra noi

Perchè?
Libro pubblicato dalla casa editrice Armenia che ha brutalmente cambiato bella cover con una brutta e triste (clicca qui per vedere).
Adoro la cover originale, bella e malinconica, minacciosa e affascinante: dipinge perfettamente lo status dello zombie moderno che ritroviamo nei vari romanzi! Impariamo a mantenere le cover originali o no?

http://ecx.images-amazon.com/images/I/41EhdslyneL.jpg

La giovane Lily, studentessa inglese di antropologia, sta scrivendo una tesi di dottorato sugli zombie, ma non sa che questa sua passione sarà irrimediabilmente la causa della sua discesa nel mondo delle tenebre.
Al funerale del nonno, la giovane conosce infatti Victor, uomo affascinante e ambiguo che, con il pretesto di darle importanti informazioni per la tesi, la accompagna a una festa dove, nel corso di uno strano gioco, un uomo travestito da zombie la morde. Da quel momento inizia una metamorfosi che conduce Lily a trasformarsi, lentamente ma inesorabilmente, in una morta vivente e a sfuggire a se stessa e agli altri abitanti del villaggio di Manger, regno degli zombie.
Una zombie, tuttavia, non può amare né rifugiarsi nell’inferno in cui è stata trascinata senza fare del male a chi le sta accanto... ma, forse, un giorno, spinta dall’amore, potrà essere in grado di frenare i suoi impulsi omicidi.
In questa speranza il destino di Lily… e la sua maledizione. 


Votate, votate, votate!

venerdì 25 novembre 2011

Friday Finds #8





Ritorna Friday Finds, rubrica del Venerdì ideata dal meraviglioso blog Should Be Reading, che consiste semplicemente nel condividere le vostre scoperte libresche della settimana!
In ogni appuntamento dunque vi parlerò di libri che non avevo mai notato prima e che mi hanno incuriosita, e naturalmente voi potete fare lo stesso nei commenti
In questo modo potremo aiutarci l'un l'altro nella ricerca di nuovi libri da leggere e scambiarci le nostre piccole scoperte!


Ecco i miei Friday Finds!

Le mie scoperte libresche della settimana sono varie, ma una più di tutti mi emoziona particolarmente. Sto' parnando di Promessa di Sangue di Richelle Mead, quarto atteso capitolo della bellissima saga vampiresca L'Accademia dei Vampiri. Non oso immaginare come gli eventi si evolveranno dopo il terribile finale, ma non vedo l'ora di scoprirlo! Prezzo assurdo, come sempre, ma bellissima cover e libro imperdibile.




Titolo: Promessa di sangue 
Uscita: 23 Novembre 2011
Autore: Richelle Mead
Editore: Rizzoli 
Prezzo: 18.00 €
Pagine: 414




Il recente attacco degli Strigoi all’Accademia ha sconvolto il mondo dei vampiri, decimati dalla terribile battaglia e dall’ancor più atroce ratto dei sopravvissuti. La damphir Rose si trova ora a un difficile bivio: rimanere al fianco di Lissa e proteggerla, o lanciarsi all’inseguimento dell’amato Dimitri, per tentare di liberarlo dall’incantesimo che gli ha corrotto l’anima? Il cuore dice Dimitri, ma Rose sa che se l’impresa non avrà successo, dovrà trovare la forza necessaria a ucciderlo.




****

Proseguiamo con le scoperte parlando di un libro che desidero con tutta me stessa e spero di poter stringere presto! Si tratta de La sonnambula, di Essie Fox, un romanzo Gotico irresistibile! Certo il prezzo non attira, come al solito è esageratissimo. Ma la cover è stupenda e la storia molto intrigante!

Casa editrice: Castelvecchi
Titolo: La sonnambula
Autrice: Essie Fox
Prezzo: €18,50
Pagine: 384


Quando, nella Londra di fine ottocento, la diciassettenne Phoebe Turner aveva accettato la proposta dell’eccentrico Nathaniel Samuels e, dalla capitale inglese, si era trasferita a Dinwood Court, pensava che tutto si sarebbe risolto in una nuova esperienza: lavorare come dama di compagnia per Lydia, la moglie del signor Samuels, una donna fragile e malata di nervi. Ma c’è un passato tenebroso che non vuole essere dimenticato: un’ombra che segue la giovane Phoebe in quell’isolata residenza di campagna per svelarle la vicenda di un’amante dal cuore spezzato, di una giovane attrice costretta ad abbandonare il palcoscenico, di un maggiordomo in preda a desideri inconfessabili e di una povera ragazza, Esther, la figlia di Nathaniel e di Lydia, ritrovata morta assiderata, tanto tempo prima, nei campi che circondano la casa di Dinwood Court. Al centro di questo labirinto di inganni e tradimenti, Phoebe scoprirà di non essere la persona che aveva sempre creduto. E che la sua venuta a Dinwood Court non era certo stata frutto del caso. Una storia di incubi, passioni e inganni che ha infiammto l’Inghilterra meritando la candidatura al prestigioso People Book Prize.


 ****

Il terzo è un libro da brivido che desidero moltissimo, ovvero Il primo giorno di Rhiannon Frater, primo libro di una saga pluripremiata che promette emozioni a non finire! Bella cover, ma soprattutto ottimo prezzo.

Pagine: 360
Prezzo: 14,90 €
Titolo: Il primo giorno
Autrice: Rhiannon Frater
Data di uscita: 26 Ottobre 2011  
Editore: Delos Books (Odissea Zombie
Mentre è in fuga da un’orda di famelici Non Morti per salvarsi la pelle, Katie si imbatte nella drammatica ritirata di Jenni dall’attacco dei suoi familiari, intenti a volerle strappare ogni arto del corpo. Unite per necessità, nelle oscurità di un mondo sull’orlo dell’abisso, le ragazze si rifugiano tra le colline del Texas dove scoprono un gruppo di sopravvissuti isolati in una roccaforte di fortuna. Nel fortilizio i superstiti lottano per la sopravvivenza, sfidando giorno dopo giorno le probabilità di spuntarla sull’orda di zombie. Katie e Jenni sanno che la realtà non sarà mai più la stessa; ciò nonostante la vita continua. Nuove amicizie, nuovi amori e nuove famiglie crescono dalle ceneri dell’orrore e della tragedia. La gente guarisce. E sopravvive.
 ****

Allora, che ne dite dei miei finds? E voi avete scovato nulla di nuovo in giro?

mercoledì 23 novembre 2011

W...W...W... Wendnesdays #1

w... w... w...wednesdays è stato creato da MizB di ShouldBeReading

Okay, ho ceduto anche io a questo bel giochino inventato da MizB di ShouldBeReading. Lo so che il blog pullula già di un sacco di rubriche, ma questa mi sembra divertente e semplice semplice! Si terrà ogni Mercoledì (spero) e siete tutti invitati a partecipare! Come? Rispondendo alle semplici tre domande in basso!

* What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
* What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito?)
* What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)

Ecco le mie risposte!

What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

http://2.bp.blogspot.com/-TLTxJbuDX9c/Tph5iyn9CoI/AAAAAAAAAqs/op0RX7RfIcY/s200/changeless.jpgSto leggendo Changless di Gail Carriger e The Mark di Leigh Fallon.  Come previsto, la lettura di Changless procede benissimo! Adoro le avventure di Alexia, la sublime vena Steampunk che si respira per tutto il libro e i misteri che si susseguono senza sosta. Lady Alexia Maccon è alle prese con un'empidemia di "umanizzazione" che riporta allo stato umano tutti i soprannaturali e le indagini la condurranno nella selvaggia Scozia, dove l'attende il seducente e rude Lord Maccon, suo marito! Personaggi meravigliosi si alternano tra le pagine creando scompiglio e clamore con le loro stranezze. Non vedo l'ora di finirlo e recensirlo per voi! Udite udite: la traduzione è ben fatta!



http://2.bp.blogspot.com/-W5WaRjgj2d4/TonBDRaaPcI/AAAAAAAAApA/sOyZH4AFKhs/s400/The+Mark.jpg
The Mark invece è lì che vegeta sul mio comodino. Ho letto le prime 100 pagine, una buona parte del libro se calcoliamo il fatto che conta solo 288 pagine in totale, e sono rimasta molto delusa. Non uso MAI comparare i libri a Twilight, i lettori più assidui sanno quanto io odi questa pratica, ma questa volta devo ammettere che The Mark è tragicamente simile al primo libro della saga sopracitata, ma meno emozionante, curato e originale. Spero sia solo un'impressione iniziale e che poi migliori, ma per ora sono molto delusa e demotivata.




 What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito?)

http://1.bp.blogspot.com/-2jQSTPnL6Vg/Trl9yjLvp5I/AAAAAAAACoc/vrcVD9wAyg4/s400/abbraccio+immortale.pngHo appena finito Abbraccio Immortale di Cate Tiernan, libro che potete vincere commentando la mia recensione! Ho amato questa lettura, avrei voluto che non finisse mai. Mi sono presa una colossale cotta per Reyn, il biondo Dio Vichingo dal passato oscuro e violento, il cui fascino è incommensurabile! E poi sono assolutamente dipendente dalla voce di Nastasya, così divertente, schietta, senza peli sulla lingua!
Non posso aspettare il 2012 per leggere l'ultimo libro della trilogia! Cate, ti prego, scrivi in fretta!




What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)

http://static.blogo.it/booksblog/warm_bodies_marion_fazi.jpgPenso che la mia prossima lettura sarà Warm Bodies di Isaac Marion! Dopo aver letto Rot&Ruin e essermi appassionata alla bellissima serie TV The Walking Dead, gli Zombie mi sono entrati nel cuore, è brutto a dirsi ma è così. L'idea di leggere un libro scritto dal punto di vista di uno Zombie mi stuzzica non poco e i giudizi delle mie amiche blogger lo fanno ancora di più! Direi proprio che ultimamente sono Team Zombie, perciò non vedo l'ora di leggere questo libro!





Tocca a voi!

martedì 22 novembre 2011

Top Ten Tuesday #9 I dieci autori che vorrei alla mia cena di ringraziamento (anche se in Italia il Thanksgiving non esiste)


Torna l'appuntamento con Top Ten Tuesday una semplicissima rubrichetta che si tiene ogni martedì, e che consiste nel condividere delle divertenti liste libresche. Ogni settimana ci sarà un tema per e ognuno potrà proporre la propria top 10 nei commenti, naturalmente è importante che sia attinente al tema scelto da  The Broke and the Bookish!

Non è necessario che voi facciate una top ten, basta anche una top five o una top three, l'importante è partecipare!

La top ten di questa settiana è 

I dieci autori che vorrei alla mia cena di ringraziamento (anche se in Italia il Thanksgiving non esiste)

  1. Camilla Morgan Davis. Una persona meravigliosa che riesce sempre a farmi spuntare un sorriso. Un'autrice talentuosa dalla fantasia infinita la cui storia d'amore e di lupi ancora riecheggia nelle notti buie. Un'amica distante e vicina che ha sempre un posto nel mio cuore.
  2. Desy Giuffrè. Un'autrice in erba che si prepara a conquistare tutti i lettori italiani con la sua storia magica. Una persona fantastica che vorrei conoscere meglio con cui condivido passioni e amori impossibili per vampiri che brillano come diamanti.
  3. Stefania Auci. Quasi mia conterranea, autrice dal talento e dalla classe incommensurabili e donna ricca di sorprese. Spalla su cui piangere, donna su cui contare. Non potrebbe mai mancare alla mia tavola!
  4. Virginia De Winter. Donna del mistero, signora dei vampiri più belli e decadenti di cui si sia mai scritto. Amante delle vecchie canzoni italiane e dei guanti di pizzo,  una cena sarebbe incompleta senza di lei.
  5. Lauren Oliver. Adoro il modo in cui scrive, è una delle poche che mi convince con la narrazione al presente storico e le sue storie mi riducono puntualmente in lacrime. MA, principalmente, la vorrei per farle una semplice domanda:<<Perchè diavolo continui a fare fuori i personaggi che amo di più?>>
  6. Cami Garcia e Margaret Sthol. Due tra le mie autrici preferite! Le ho conosciute tramite e-mail e le ho trovate deliziosamente deliziose! Ci faremmo grasse risate e imparerei davvero molto da loro.
  7. Richelle Mead. In una parola: ADORABILE. Penso che andremmo moolto d'accordo e la tormenterei al fine di vendere i diritti di Succubus Blues a una casa editrice italiana (magari la Fanucci o la Newton che sono anche economiche XD )
  8. Gail Carriger! Una Lady come lei non rifiuterebbe mai un invito ufficiale a una cena di gala. Morirei nel vederla con i suoi abiti retrò e mi perderei ascoltando i suoi racconti strampalati.
  9. Maggie Stiefvater, ho adorato Shiver e Whisper. E' una grande scrittrice e una persona simpatica. Anche in questo caso ne approfitterei per chiederle qualcosa che mi preme molto:<<MA COSA TI E' PASSATO PER LA TESTA QUANDO HAI DECISO DI ROVINARE SHIVER CON I DUE LIBRI SUCCESSIVI?!>>
  10. Stephanie Meyer. Be' lei la vorrei al mio fianco per farmi spifferare tutti i segreti che si nascondono dietro la saga di The Host. Voglio assolutamente sapere se e quando uscirà il seguito e la implorerei a questo proposito, senza pudore alcuno.

Tocca a voi! Non siate timidi.

Teaser Tuesdays #29


Sbaglio o è Martedì? Be' allora è il momento di Teaser Tuesdays, rubrica a cadenza settimanale, inventata dal blog Should be Reading
Le regole sono semplicissime, e la cosa più bella è che tutti possono partecipare, anche voi  lettori nei commenti, e condividere con noi i vostri teaser! La cosa che adoro di più è proprio leggere tutti i vostri piccoli estratti che mi fanno venire una voglia pazzissima di leggere i vostri libri!
Ecco le regoline!

  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Attento a non fare spoiler!!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano; aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.
     
    Andiamo un po' a vedere cosa ho scovato io oggi! 
    Changless di Gail Carriger
    http://1.bp.blogspot.com/-sHWHVIxxG7Y/Tr2apkr3asI/AAAAAAAABjQ/qMJjijzJUWM/s400/changeless_carriger_dalai.jpg Alexia sorrise <<Il professor Lyall?>>
    <<Perlopiù. E' un uomo curioso. A volte viene da chiedersi quali siano le sue spinte emotive.>>
    <<Non è un uomo.>>
    <<Proprio così.>>
    <<E voi?>>
    <<Anche io non sono un uomo. E' solo che mi diverte vestirmi come se lo fossi>>, replicò madame Lefoux, scegliendo espressamente di fraintendere la domanda di Alexia.
    <<Se lo dite voi>>, concluse Lady Maccon.

    Pagina 90

    Sta a voi!

Recensione Amore Immortale & Abbraccio Immortale di Cate Tiernan

Oggi vi presento una saga che mi ha colpito sin dalla pubblicazione del primo libro nel 2010 ma che non ho preso in mano fino a una settimana fa, quindi  state per imbattervi non in una ma in due recensioni
Si tratta della trilogia Urban Fantasy e Paranormal Romance "Immortal Beloved" dell'apprezzata autrice Cate Tiernan, composta dai due romanzi Amore Immortale, pubblicato in Italia nel 2010, e Abbraccio Immortale, uscito da qualche giorno per la  mondadori e da un terzo che vedrà la luce nel 2012. 



Amore Immortale


Traduzione: Loredana Serratore 
Titolo: Amore Immortale
Autore: Cate Tiernan
Editore: Mondadori
Pagine: 352
Il mio voto:


Nastasya ha trascorso la sua lunga esistenza tenendo il collo accuratamente coperto. Certo qualcuno, negli ultimi quattro secoli, ha visto l'oscuro disegno impresso sulla sua pelle con un amuleto rovente. Nessuno, però, che sia ancora vivo. Quanto tempo misura la vita di un immortale? Guerre, carestie e pestilenze durano il vapore di un respiro e il conto dei respiri si dimentica. Ma Nastasya non può dimenticare il massacro della sua famiglia. Carnefice d'Inverno lo chiamava la sua gente. Non era il protagonista di un'antica leggenda delle steppe, ma lo spietato predatore del Nord che, cinquecento anni prima, in uno sperduto villaggio di agricoltori, fece strage dei suoi genitori. Uccise per impadronirsi del tarak-sin, l'amuleto dotato di un potere magico immenso, che ogni casato di immortali custodisce. Da allora, Nastasya teme la magia, portatrice di sventura. Solo a River's Edge, una comunità di immortali dediti alla crescita interiore, imparerà a lasciare fluire il potere dentro di lei. Anche l'amore è potere? Forse ha il volto di Reyn, algido dio vichingo. E accende fantasie sopite, ma nel contempo risveglia visioni di un passato che non passa mai..

La mia recensione


Amore Immortale è il primo libro della Tiernan che io abbia letto e ammetto di aver temuto per un attimo che la sua predilezione per i giovanissimi protagonisti, vedi la saga di Sweep, avrebbe influito sulla qualità del libro in questione, più adulto rispetto agli altri. Fortunatamente il destino ha voluto fugare i miei dubbi fin dalle prime pagine, dando prova del fatto che i pregiudizi non portano mai buoni consigli. Alla fine del libro mi sono sentita estremamente fortunata e felice di essermi imbattuta in questa bella trilogia e ancor di più della possibilità di leggere immediatamente il seguito, essendo Amore Immortale un libro molto introduttivo. 

La Tiernan ci delizia con la decisa e irriverente voce di Nastasya che narra, in prima persona e al passato storico, una porzione della sua lunga e intensa vita. Dopo un secolo di eccessi di ogni sorta, feste al limite della legalità e vacanze senza fine condivise con un gruppo di amici immortali come lei, nulla al di fuori del divertimento puro ha più senso per Nasty. Non il tempo, irrilevante per chi come lei non conosce la paura della morte; non l'amore, un inutile spreco di forze che reca solo sofferenze e delusioni; non la vita, per lei un concetto senza inizio e senza fine. Nasty è un freddo involucro di bellezza decadente, cristallizzata da più di quattrocento anni in un corpo che ne dimostra diciotto, spaventata dai ricordi della propria infanzia e dalla propria natura. Ma nel mezzo della sua immensa vita, ai giorni nostri, qualcosa di terribile la riscuote dal torpore. Un macabro gioco che compromette per sempre la vita di un uomo innocente attraverso l'uso della magia oscura, pone Nasty di fronte alla terribile realtà che  cercava di rifuggire a tutti i costi. 
Spaventata e confusa, Nastasya lascia le luci fumose della promiscua Londra per recarsi a River's Edge, in Massachussetts, dove spera di poter ritrovare sé stessa e redimersi dalla corruzione che la opprime.
Nastasya non immagina che ad attenderla ci sarà una fattoria bucolica in cui alloggia una allegra congrega di immortali, che cercano di ristabilire le loro vite prive di controllo colitvando la terra e curando gli animali. 

Il suo arrivo nella surreale River's Edge, sarà accolta dall'immortale River, donna millenaria che le aprirà gli occhi e l'anima alla vera natura della vita immortale e ai poteri che ne conseguono. In quel posto incredibile e insopportabile, così lontano da ciò che è sempre stata, Nastasya scoprirà la verità sul proprio passato, sul proprio immenso potere e sull'essenza della vita. Con una incredibile crescita interiore, Nasty si arrenderà alla verità della sua storia, all'eredità che la sua famiglia le ha tramandato nei secoli e, in fine, alla passione più potente mai provata.
Grazie un mosaico di flashback confusi e ricordi scomposti, l'autrice ha composto una storia ricca di colpi di scena che travolgono sia il lettore che la protagonista, che per secoli ha lottato per annegare i ricordi strazianti della morte dei propri familiari, respinto la magia e annullato ogni riferimento al passato. Costretta a fronteggiare il proprio riflesso allo specchio, Nastasya rivelerà di essere un personaggio complesso e ricco, il cui potere ancestrale risveglierà in lei sensazioni sopite. Ma mentre il potere di Nastasya sboccia come un fiore, l'oscurità è sulle sue tracce desiderosa di impadronirsi della sua forza immensa. 
Tra dialoghi interiori ricchi di verve e carisma, situazioni emotivamente toccanti e rivelazioni sconvolgenti, nella vita della protagonista si farà strada anche una sensuale passione per il bel Dio Vichingo Reyn: un immortale irresistibile e misterioso, con cui scoprirà di condividere molto più che una semplice attrazione fatale.


lunedì 21 novembre 2011

Digressioni su Breaking Dawn: Movie and Book.

E così, dopo attese interminabili, scatti proibiti che mostravano occhi rossi e pancioni tumefatti, sogni e speranze riposte nel pluri premiato regista Bill Condon e sogni sulla bella Isola Esme, il momento è arrivato. Il 16/11/11 Breaking Dawn parte uno è approdato nelle nostre sale, pronto a strappare lacrime, sorrisi, sospiri e batticuori.
Sì sono una fan della saga di Stephanie Meyer, lo ammetto a testa alta. Ho amato Twilight, ho pianto con New Moon, ho sorriso con Eclipse e ho imprecato con Breaking Dawn.


L'ultimo della serie è stato infatti il romanzo che ho amato di più e di meno allo stesso tempo, per diversi motivi, prima di parlarvi del Film vi racconterò dunque della mia esperienza con il romanzo.
Ho adorato tutte le scene della prima parte del libro, il matrimonio, il rapporto tra Edward e Bella, Charlie e l'addio struggente, la sensualità delicata e poetica, il sogno realizzato. Poi è arrivata la rivelazione del piccolo "imprevisto"e le cose per quanto mi riguarda sono precipitate.
Le belle sensazioni si sono trasformate in rabbia e voglia di lanciare il romanzo tra le fiamme ardenti del camino; la felicità per Bella si è tramutata in un bisogno viscerale di scuoterla e strattonarla con vigore, magari urlando: <<Ma che ti prende? Non era Edward la tua stramaledetta ragione di vita? Come puoi sopportare la sua sofferenza aggrappandoti a una creatura che sta uccidendo te e il vostro dannatissimo amore?! Tutto il dolore di Jacob, la sofferenza dei Cullen, di Charlie, di Edward e la tua per rincorrere la relazione intorno a cui il tuo mondo girava si risolve in un folle suicidio? Io. Ti. Odio>>. 
I terribili sentimenti che provavo leggendo il dramma a cui la Meyer ha dato vita mi hanno straziata così tanto da spingermi a ricominciare il libro dal principio, per poter avere un'altra dose di amore e felicità. Certo la narrazione dal punto di vista di Jacob è stata una bellissima sorpresa, un vincente espediente per rendere meno insopportabile quello che altrimenti, visto dagli occhi di Bella, sarebbe stato un momento insopportabilmente doloroso. Non che io non apprezzi il dramma nei libri, anzi, ma quello che succede in Breaking Dawn mi ha davvero colta alla sprovvista, strappandomi al meraviglioso sogno d'amore e immortalità che avevo desiderato sin dalla prima pagina di Twilight. Durante la seconda lettura mi sono tuttavia lasciata rapire dalla spirale di eventi, affezionandomi alla creatura, alla nuova Bella irrazionale e sconsiderata e innamorandomi ancora di più di Edward, più umano e feroce che mai, e  di Jacob, così disperatamente fedele
Poi be', la terza parte è stata stupenda e emozionante,  divertente, avvincente, pericolosa. Almeno fino a quando tutta la preparazione e l'attesa si sono risolte il un fallimentare buco nell'acqua! Perchè rovinare un bel libro, se pur drammatico, con un finale che delude tutte le aspettative create dall'aurice stessa, pagina dopo pagina? Perché parlare di una lotta epica, radunare una quantità incredibile di vampiri, seminare panico e paura, ridurre il tutto a una bella stretta di mano? Non era meglio organizzare una partita a chi ride prima?
Tuttavia, ho apprezzato la scena finale, che mi ha commossa fino al soffocamento con le mie stesse lacrime. Naturalmente si sente profumo di "sequel" già dalla rivelazione che riguarda Jacob e il suo Imprinting e la cosa non mi spiacerebbe affatto, perché il povero Jake lo meriterebbe davvero un seguito tutto per lui.


Ed ecco che arriviamo a Breaking Dawn The Movie, già virtualmente odiato per essere stato separato in due parti. Non era affatto necessario, anzi era un rischio inutile che sarebbe stato meglio non correre. Ho tremato alla sola idea che l'intero film sarebbe stato incentrato sulla drammatica vicenda che tanto mi ha fatto soffrire nel libro, mentre tutta "l'azione" sarebbe stata relegata al secondo film, in uscita nel 2012. Ma non potevo certo esimermi dal recarmi al cinema armata di fazzoletti, inalatore per l'asma, un anti-nausea e il mio fedele fidanzato. Cosa mi aspettavo? Una tragedia. Ammetto che ero convinta quasi al cento per cento che questo sarebbe stato il peggiore film della saga. 
Poi però la pellicola è partita e i miei dubbi si sono lentamente dissolti. Bill Condon è riuscito dove gli altri registi che hanno preso in mano la saga hanno fallito. Proprio come ha fatto il Mago di Oz con l'uomo di latta, Bill Condon ha dato a questo film un cuore che batte e freme e sanguina. In una parola Breaking Dawn è EMOZIONANTE. Non é un film in grado di concorrere agli Oscar né di sconvolgere positivamente degli intenditori cinematografici, ma finalmente è un film che rende giustizia alla bella storia scritta dalla Meyer e che  sicuramente emoziona i veri fan della saga.  
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...