venerdì 16 settembre 2011

Recensione Crank di Ellen Hopkins

Mi sono innamorata di questo libro, non ci sono parole per poterlo giustamente descrivere, posso solo dire che Crank di Ellen Hopkins è un romanzo incredibilmente intenso. Inutile dire che il mio sentimento verso le parole dell'autrice mi ha spinto a dedicarvi uno spazio speciale, mettendo in palio due copie per voi lettori, nella speranza di farvi venir voglia di leggere questo piccolo gioiellino di carta e inchiostro.


Singolare, toccante, dissacrante. Scritto secondo la tecnica dei "Versi Liberi", Crank mi ha catturata nella sua rete di emozioni e poesia, di crescita e ricerca interiore, di dolore e odio. Voglio farvi scoprire un libro che non ti lascia più andare via, legandosi al tuo cuore con una catena infrangibile.
Crank è il primo di una trilogia non fiction, ovvero basata su una storia vera che l'autrice ha vissuto sulla propria pelle. Inserirò un piccolo estratto per voi, "Scelte, scelte" per darvi un meraviglioso esempio di come i versi liberi possano essere letti in più modi.



Data di pubblicazione: 29 Aprile 2011
Casa editrice: Fazi Editore/Lain
Traduzione: Velia Februari
Autore: Ellen Hopkins
Prezzo: 16.00 €
Pagine: 446
Il mio voto:


Kristina Georgia Snow è la figlia perfetta: una studentessa modello, seria e tranquilla. Quando si trasferisce a casa del padre la sua vita cambia: la ragazza giudiziosa scompare e una nuova personalità sembra emergere, quella di Bree.
L'incontro con il mostro, Crank, avverrà per opera di Adam, il ragazzo dei suoi sogni, tutto muscoli scolpiti e sorrisi smaglianti, di cui lei si innamorerà, senza realizzare che quell'amore ne farà a pezzi la vitalità, la giovinezza, l'entusiasmo. Quella che inizialmente sembrava una montagna russa di emozioni e di svaghi ben presto si trasformerà nell'inferno della dipendenza e di una totale perdita di controllo.
Bree tenterà di trovare una via di scampo, tra mille difficoltà, e la sua sarà una battaglia per recuperare la sua anima e la sua mente: in altri termini, la sua vita.
 

La mia recensione

I versi liberi della Hopkins penetrano immediatamente il primo strato del cuore, facendo entrare il lettore nella testa di Kristina Snow. Nessun preambolo, nessuna lenta introduzione, solo un tuffo mozzafiato per gettarsi nell'oceano di sentimenti in cui Kristina nuota ogni giorno.  La solitudine, l'inadeguatezza, la maschera di perfezione che le toglie il respiro e il bisogno di cambiare, la guideranno in un viaggio che la condurrà lontana da casa per trascorrere tre settimane assieme alla sua inaffidabile figura paterna. 
Da Reno ad Albuquerque sono poche ore di aereo, ma la distanza che Kristina frapporrà tra sé e la sua vita di sempre sarà abissale.


Kristina lascerà sempre più spazio a una nuova personalità che sembra impossessarsi di lei, la personalità di una ragazza sfacciata, senza freni e sicura di sé, capace di conquistare e far sospirare gli uomini, capace ti  infrangere i limiti morali di cui Kristina è sempre stata "vittima". Ad Albuquerque Bree prenderà il sopravvento facendo scelte che cambieranno per sempre la vita di Kristina. Sarà Bree ad attrarre Adam, lo scintillante principe maledetto di Albuquerque, nella propria tela portandolo via alla sua ragazza. Mentre Kristina vive il suo primo amore, Bree vive la sua sfrenata passione per la trasgressione, mentre Kristina sogna di passare la vita con Adam, Bree brama oltrepassare ogni giorno un nuovo limite. E poi arriva il Mostro: il Crank, lo speed, la Metanfetamina, chiamatela come volete, il risultato sarà lo stesso, e non sarà affatto piacevole. Bree si innamorerà del Crank, della sensazione di libertà e onnipotenza che le regala, e della facilita con la quale riesce procurarselo e usarlo ad Albuquerque. Ogni morso del Mostro l'avvicinerà ad Adam allontanandola dalla sua vecchia vita... Ma tre settimane passano in fretta.

Scelte, scelte


La vita è piena di 
scelte


Non sempre si 

fanno

quelle giuste.
Bisogna proprio
impazzire


O così sembra a 
Kristina,

per aprire le finestre,
invitare i demoni
a etrare.
Bree


Lancia sassi
al vetro
sottile, e
se la ride

* * *

Il ritorno a Reno sarà decisivo, per Bree/Kristina. Il cambiamento in lei sarà sempre più tangibile quando ripiomberà nuovamente nella sua camera viola tutta farfalle e romanticismo e nella sua vecchia vita fatta di perfezionismo e aspettative materne. Bree sarà rinchiusa in una bolla, al sicuro da occhi indiscreti, ma graffierà e urlerà pur di uscire allo scoperto e sfogare le sue voglie. Nuovi amori aspettano Kristina e Bree, nuove relazioni pericolose e fughe all'alba, nuovi tabù da sfatare e regole da infrangere ma soprattutto nuovi modi proibiti per procurarsi un Morso del Mostro. 
Nessun limite, nessuna paura. Né la fame né il sonno possono scalfire la forza che il Mostro regala a Bree/Kristina, la sicurezza e la fermezza che quelle piste giallognole le iniettano nel sangue. Nessun prezzo è troppo alto pur di poter avere un'appuntamento con il Crank, nemmeno il più drammatico, il più estremo.

Ogni parola, ogni pausa, ogni respiro di Kristina mi ha catturata e intrappolata in una spirale di emozioni incredibili. Crank è la cronaca della dipendenza di una figlia, raccontata dalla madre, è la storia di Kristina che diventa Bree distruggendo ogni  briciola di equilibrio e sanità mentale. Non aspettatevi moralismi o lezioni di vita da Crank, ma la cruda e semplice verità arricchita da un soave senso poetico.
Il verso libero è capace di catturare e stregare, mentre la trama vi toglierà il respiro. Crank è una storia vera, la storia della famiglia di Ellen Hopkins, che ha visto sua figlia, Cristal, andare in pezzi e dare via la sua vita per il Mostro. Il modo in cui l'autrice sia riuscita a calarsi nei panni della giovane figlia adolescente alle prese con una dipendenza è strabiliante, ti tocca l'anima regalando emozioni uniche. E' un libro che mi ha estasiata, che vorrei portare sempre con me, che consiglio a tutti.
Grazie Ellen per questo libro, e grazie Fazi per averlo portato da noi. Unico appello alla casa editrice: non fateci attendere troppo per i seguiti, vi prego!

Verdetto: Assolutamente consigliato a i lettori di  ogni età! Crank saprà rapirvi

71 commenti:

  1. Wow, sbaglio o sono il primo a commentare ? Che onore! Che dire, ho sentito tanto parlare di questo 'Crank' :un libro schietto, sincero,che parla della gioventù senza preamboli e inutili perifrasi...da leggere,insomma! Incrocio le dita e spero di avere questa fortuna altrimenti, una volta scaduto il giveaway,correrò in libreria ad ordinarlo !( Nel blog,figuro tra i lettori fissi, col nickname Mik_94 )

    RispondiElimina
  2. I temi forti vanno per la maggiore ultimamente! Mi fa piacere che le case editrici si sforzino di proporre ai giovani letture che possano insegnare qualcosa.
    Voglio assolutamente leggerlo per svariati motivi e spero tanto che la fortuna giri per il verso giusto! Incrocio le dita! :D

    RispondiElimina
  3. Vorrei vincere questo giveaway perchè...perchè non ne posso più di questi romanzetti tutti rosa e fiori!! Ci vuole qualcosa che "spacchi"!! E questo mi sembra adatto!

    RispondiElimina
  4. Salve! Partecipo volentieri a questo splendido giveaway *_* La trama di questo libro è molto particolare. Innanzitutto perchè mette davanti agli occhi una realtà che purtroppo non è difficile da credere, in questi tempi. La perdita di sè, ma soprattutto dei propri valori. Questo libro mi affascina e non vedo l'ora di scoprire se Bree riuscirà a riprendere in mano le redini della sua vita ^^
    Incrocio le dita ^^

    RispondiElimina
  5. Che bello, finalmente è arrivato anche il GA di Crank! Credo sia una storia davvero forte, ma più comune di quanto noi possiamo immaginare.. è una storia estrema, reale e cruda! Vorrei leggerlo, anche per distaccarmi dalla ormai "solita" tematica vampiresca..

    RispondiElimina
  6. Mi attira molto il fatto che con questo libro si giochi molto sulla parte grafica della storia, un esempio lo hai riportato nella recensione, e anche la trama che tratta di una storia così forte , purtroppo, non poi così frutto della fantasia ma legata così tanto alla realtà che viviamo... attira, decisamente.

    RispondiElimina
  7. Sai che a primo impatto questo libro non mi ispirava? non so...forse per il titolo o per la copertina...Poi però la tua recensione così estremamente entusiasta mi ha fatto ricredere e ora so che lo leggerò di sicuro! Bellissima e geniale l'idea della scittrice di scrivere in "versi liberi"...trovo sia molto d'impatto e giusto per trattare tematiche così forti.
    Incrocio le dita! Grazie mille per questo giveaway!

    RispondiElimina
  8. La proposta dei versi liberi mi intriga :)
    La storia in se poi mi sembra densa e tutt'altro che prevedibile, non mi rimane che leggerlo ;)

    RispondiElimina
  9. beh ho letto diverse recensioni positive su questo libro..e partecipo volentieri al giveaway..in bocca al lupo!! ^_^

    RispondiElimina
  10. la parola 'seguiti' mi fa capire/temere che in realtà non ci sarà un lieto fine, che il libro si conclude con una lotta ancora aperta... le storie basate su vicende vere mi affascinano e inquietano allo stesso modo... non ho ancora ben chiaro il mio rapporto con loro

    RispondiElimina
  11. ciao ho intravisto abbastanza pareri positivi su questo libro e mi ha colpito il tema forte che viene trattato.. quindi incrocio le dita e partecipo

    RispondiElimina
  12. Inizialmente ammetto che non ero troppo incuriosita da questo libro perchè non fa parte dei generi che sono solita leggere, tuttavia la tua recensione ha aperto alla mia curiosità che mi spinge a leggere questo libro; l'aspetto che più mi incuriosice è il fatto che sia basato su fatti realmente accaduti perchè mi fa sentire un libro più vivo, dove è impossibile non rovare l'autore stesso. Partecipo e incrocio le dita :)
    Ciao Lally!

    RispondiElimina
  13. Di questo genere ho letto Noi ragazzi dello zoo di Berlino che mi ha veramente segnata per la forza delle parole e come tutto era raccontato..ma anche i versi liberi possono entrare nella profondità della persona. Provo a partecipare perchè le tue parole e il tuo giudizio alto mi fanno capire che Crank è uno di quei libri che deve essere letto...

    RispondiElimina
  14. la protagonista che da Kristina diventa Bree..la voce narrante della madre..il libro scritto in versi liberi..direi un libro particolare..
    complimenti per la recensione che mi ha subito rapita..mentre la copertina non mi piace per niente e non mi avrebbe mai ispirato a soffermarmi! :)

    RispondiElimina
  15. Da stamattina è stato uun tormento riuscire a postare un commento qui, con blogger impazzito...
    (e io che mi dimenticavo di salvare quello che avevo scritto!)
    visto che questo romanzo mi spaventava (per la forma e il contenuto) ma allo stesso tempo mi affascinava proprio per la sua diversità, contrariamente a quella che è la mia norma di vita (cioè non leggere ami le recensioni prima di leggere un libro) mi sono dedicata con attenzione alla tua recensione, per capire se poteva fare per me o meno...
    e mi hai convinta! ora ne sono attirata maggiormente, perciò provo e sennò... lo cercherò al salone dle libro a torino, visto che sto in partenza!!

    RispondiElimina
  16. Già la copertina non so...ha qualcosa che mi attira,poi con la tua recensione!
    Mi hai fatto venir voglia di leggere questo libro.

    RispondiElimina
  17. Partecipo volentieri a questo giveaway. La trama è bella e molto attuale, per cui sarebbe interessante leggere questo libro, per avere una visione più completa della vita dei ragazzi di oggi.

    RispondiElimina
  18. E' la terza volta che provo a commentare ma blogger oggi me lo vuole impedire. E invece no! Perchè questo libro mi ha attirato dall'inizio, quando giravano solo poche voci sulla sua uscita e ora, dopo aver letto la recensione la curiosità è a mille! Ci provo.. e incrocio le dita.

    RispondiElimina
  19. Romanzo che mi attira molto sia per argomento sia per il modo in cui è stato scritto. Non ho mai letto nulla sulla droga, quindi non so davvero cosa aspettarmi ^^.
    La mia unica paura era che fosse troppo "pesante" per via dei versi liberi, ma, dall'estratto che ho letto, si legge in modo molto scorrevole :).

    RispondiElimina
  20. ogni volta che leggo libri come questo all'inizio sono molto interdetta perché sono appunto scelte che non condivido e che non mi appartengono, ma alla fine sono proprio questi libri che ti segnano e ti spronano a dare il meglio di te!
    il tema della scelta è uno dei miei preferiti come non citare Sartre?? si vive quando si sceglie e io scelgo di leggere questo libro!

    RispondiElimina
  21. Sono curiosa di essere alle prese con sto libro e di leggere il percorso evolutivo dei sentimenti della protagonista...
    Angy_Princess

    RispondiElimina
  22. Questo libro mi piace, a causa della trama e della copertina,spero di non sbagliare...
    Marcy

    RispondiElimina
  23. Sono davvero molto incuoruiosita da questo libro sia per l'argomenteo,non facile, sia per il mod con cui l'autrice ha deciso di raccontare questa storia! Spero sinceramente di vincerlo!

    RispondiElimina
  24. Ricommento subito! Questo libro mi interessava da subito, quando giravano voci della sua uscita, e dopo aver letto la recensione sono ancora più incuriosita! Partecipo... e che blogger sia con me (questa volta!). Il form l'ho compilato ieri, dovrebbe essere ok!
    p.s. a me blogger ha rubato il post di ieri sera, me lo renderà mai? Gosh!! :'(

    RispondiElimina
  25. secondo commento!
    come dicevo non amo particolarmente questi libri perchè trattano di cose che sono talmente lontane dalla mia realtà che a primo impatto mi sono così forti i temi trattati da lasciarmi spiazzata ma sono proprio questi libri a darti di più e a lasciarti una verità. credo che si tratti anche per crank di un libro profondo che possa dare al lettore una spinta per la vita.
    inoltre credo che il punto principale del libro sia la scelta, la vita stessa è una grande scelta senza citare sartre.
    un bacio a tutti e speriamo che questo commento rimanga!

    RispondiElimina
  26. Finalmente un libro diverso! Avevo letto la trama prima del giveaway e desideravo leggerlo :) quindi speriamo!

    RispondiElimina
  27. ma in copertina c'è angelina jolie?
    sottigliezze a parte, noi ragazzi dello zoo di berlino mi è piaciuto ed il tema sembra analogo...
    è la paura di ogni madre, quella di veder i propri figli perdere il controllo e cadere in un vizio stupido e autodistruttivo come quello della droga

    RispondiElimina
  28. Bè secondo commento xD Come avevo già detto nel precedente questo libro mi incuriosisce molto; Anche perchè leggere di storie realmente accadute mi porta spesso ad aprezzare maggiormente un libro perchè lo sento più vero...Commento in breve perchè ho poco tempo :)
    Incrocio le dita
    Ciao ciao Lally

    RispondiElimina
  29. avevo già lasciato il mio commento e voilà è sparito!....quanto accaduto mi ha fatto capire che la vita è piena di imprevisti ma non dobbiamo mai arrenderci, dobbiamo lottare con ogni forza per ottenere ciò che desideriamo
    Partecipo!
    nonnalui@gmail.com

    RispondiElimina
  30. la vita è una scelta personale, e sebbene riceviamo o suggeriamo consigli ognuno di noi deve imparare quasi sempre in bene o in male sulla propria pelle....interessante lettura chissà se potrò approfondire
    favamarialuisa@gmail.com

    RispondiElimina
  31. il mio è stato cancellato quindi ricommento =) =)
    partecipo

    RispondiElimina
  32. Il commento si è cancellato purtroppo comunque ci tengo a leggere questo libro perchè mi ricorda Noi ragazzi dello zoo di Berlino e penso che sia un argomento mai da sottovalutare...non ho mai letto nulla a versi liberi :) Incrocio le dita :)

    RispondiElimina
  33. Ricommento XD. E' un romanzo che mi interessa molto sia per l'argomento sia per il modo in cui è stato scritto :).

    RispondiElimina
  34. ricommento anche io!!
    partecipo e condivido su fb

    vorrei leggerlo xchè già dalla copertina mi intriga parecchiooo

    Carmen Melfi
    jasminem2004@hotmail.com

    RispondiElimina
  35. partecipo volentieri!libro interessante sia x l'argomento che per il modo in cui è scritto...versi liberi!e poi sapendo che è stato uno dei dieci libri "proibiti" negli Usa sono ancora più curiosa di leggerlo!

    RispondiElimina
  36. ricommento! (non è necessario reinserire i miei dati e il link di fb su cui ho pubblicizzato il giveaway vero??)
    questa storia è molto particolare..Kristina che si "trasforma" in Bree..la voce narrante della madre..i versi liberi..molto interessante!

    RispondiElimina
  37. @Acqua,no no non è necessario!

    Grazie ragazzi per i vostri commenti <3

    RispondiElimina
  38. 1° commento: Wao! Ho letto la trama e sono molto interessata! La perdita di sè è un fenomeno in continuo aumento e credo che questo libro può dare dei buoni consigli. Email: giadekka@hotmail.it

    RispondiElimina
  39. 2° commento: ho condiviso su fb http://www.facebook.com/profile.php?id=100001840294926

    RispondiElimina
  40. 3* commento: ho condiviso su twitter: http://twitter.com/#!/Giady1012

    RispondiElimina
  41. ovviamente ricommento il giveaway!!! il libro è molto interessante..in bocca al lupo a tutti/e!

    RispondiElimina
  42. sono sempre alla ricerca di libi che narrano storie di vite interrotte ..per interrotte non intendo necessariamente che la loro vita terrena sia terminata...anche e soprattutto quando escono fuori dal tracciato stabilito..magari per un incontro sbagliato..mi piacerebbe tanto leggerlo..
    cmq..io sono follower con il nick catymariposina
    email maison-@hotmail.it

    RispondiElimina
  43. È un libro particolare, profondo e intenso. Ho davvero voglia di leggere qualcosa del genere, anche perchè ormai mi ha incuriosita parecchio: in rete lo vedo spesso pubblicizzato.

    RispondiElimina
  44. cavolo...con una recensione del genere...!!!
    la lettura mi sembra interessante, la sofferenza della gioventù colpisce sempre...postato anche su Fb!

    RispondiElimina
  45. Premetto che la copertina mi piace molto e il tema mi garba parecchio!
    Il tema della dipendenza mi tocca di traverso dato che ho dei conoscenti che fanno uso di "mostri" per sentirsi meglio...
    Ho postato il banner sul mio blog
    Che dire? spero di vincere questo giveaway!

    RispondiElimina
  46. E' bellissimo vedere la sorpresa di voi lettori nella scoperta di un libro nuovo. Non avete idea di quanto mi renda felice.

    RispondiElimina
  47. Quello che mi ha colpita subito di questo libro è la copertina: credo che rientri nel mio genere di libri preferito...mi incuriosisce davvero tanto la storia di questa ragazza...spero di vincere!!
    Ciao a tutti

    RispondiElimina
  48. Bellissimo libro, interessante, profondo, insomma un libro che ti fa riflettere come piacciono a me.
    I complimenti per la recensione sono d'obbligo bravissima Glinda più leggevo quello che hai scritto e più in me saliva il desiderio di ppter leggere questo libro, mi hai incuriosito tantissimo..........è stata una sorpresa leggere che è autobiografico, mi dispiace molto x la scrittrice
    Chissà se questa volta la dea bendata non si giri verso di me, incrocio le dita!!!!
    ciao bigfe78

    RispondiElimina
  49. Mi ricorda molto Noi i ragazzi dello zoo di Berlino... Lo lessi a 13 anni e lo trovai davvero istruttivo. Parla di una realtà che a volte si finge di non vedere ma che spesso interessa persone a noi vicine. Il fatto che racconti tutto in modo nudo e crudo è un bene... a volte l'impatto brusco è quello che ci vuole per scuotere le coscienze.

    RispondiElimina
  50. Beh devo dire che nn mi aveva colpita qst libro, a primo impatto nn mi diceva nnt ma leggendo la tua recensione l'ho trovato interessante e quindi provo a partecipare x poter leggerlo :D
    gioia.cimmino@hotmail.it

    RispondiElimina
  51. Mi ha colpita soprattutto la recensione al libro. La doppia personalità di questa ragazza e poi è una specie di biografia a quanto pare. Mi piacerebbe leggerlo

    RispondiElimina
  52. Uff... QUesto libro è davvero WOW! Lo desidero davvero e poi la storia della ragazza perfetta che si tramuta in una tossicodipendente m ricorda vagamente la mia Willow di Buffy, nella sesta stagione... Lo voglioooooo!

    RispondiElimina
  53. Attirata soprattutto dalla copertina così shocking e dopo aver letto la trama confesso di aver aggiunto all'istante il libro nella mia wishlist.
    Un argomento così difficile come la dipendenza, che ha la capacità di trasformare le persone in individui totalmente nuovi e diversi mi ha suscitato un'enorme curiosità.
    Spinta anche dall'eccellente recensione che vota il libro con quattro stelline e mezzo ho deciso di partecipare al giveaway, con le dita incrociate :)

    RispondiElimina
  54. Che bella cover *.* me ne sono innamorata! E' proprio vero. la vita è fatta di scelte alcune delle quali sono sbagliate, altre ti portano ad altre scelte >.<

    RispondiElimina
  55. Amo i libri che parlano di tematiche forti!
    Ho adorato libri come "noi, i ragazzi dello zoo di berlino", "trainspotting" e "requiem for a dream". Questo libro poi, oltre alla tematica, mi attrae per il fatto che è scritto in versi, e leggendo le varie recensioni positive sembra proprio che questa formula sia azzeccata! Spero di vincerlo, ma in caso contrario prima o poi lo comprerò perché mi ispira troppo!

    RispondiElimina
  56. premetto che sono una divoratrice di libri e aver scoperto questi concorsi mi ha reso davvero felice..è la prima volta che provo a prendere parte ad uno di questi, incrociamo le dita e riponiamo fiducia nella dea bendata...comunque la presentazione di questo libro mi ha colpito particolarmente la grafica e la scrittura in versi liberi mi incuriosisce molto...ma soprattutto è la tematica presentata in esso ad interessarmi, tematica molto discussa oggi che attanaglia ed attira nella propria spirale troppe persone..come dicevo molto discussa ma che in realtà viene poco presentata in tutta la sua realtà e da chi la vive realmente..per questo mi interessa questo libro, voglio comprendere ed immergermi nel mondo della ragazza che vive in quel mondo e in quella vita parallela!! questo libro dovrà passare nelle mie mani in ogni caso...(il mio nick è Fra)

    RispondiElimina
  57. ho partecipato al giveaway aggiungendo commento e compilando form il giorno prima di partire per torino, cioè quel maledetto giovedì quando a quanto pare tutti i commenti sono saltati in aria...
    non avevo nessuna intenzione di leggere questo libro, ma la tua recensione (che stavolta ho letto, perché avendo deciso di non leggere il libro pensavo che potevo infrangere la regola di "nessuna recensione" prima della lettura) ha iniziato a convincermi e... eccomi qua!
    ma devo ricompilare il form??

    RispondiElimina
  58. Grazie per la chance!
    I libri sulle doppie personalità mi han sempre affascinato, anche se poi va studiato a lungo per capire cosa ha voluto realmente comunicare l'autore.
    Ciò che più mi affascina è il rapporto tra le due personalità e i conoscenti, gli amici etc.
    Splendida recensione comunque :) as usual!

    Lucia

    RispondiElimina
  59. Sebbene sia la novità di questo libro, i versi liberi non mi ispirano molto. Però ho visto che il libro è recensito molto bene, poi la mia Glinda lo ritiene un libro da leggere quindi chi sono io per poter rifiutare questa opportunità? Un punto in più per la maglietta della ragazza sulla copertina. Hehehe.

    RispondiElimina
  60. Gli amori travolgenti e spesso sbagliati... i cambiamenti del carattere... tutti ingredienti che incuriosiscono!!!!
    Fata Anto

    RispondiElimina
  61. Questa storia e` davvero coinvolgente! Mi piacciono le storie dissacranti e senza moralismi... una lettura che ti "prende" totalmente!
    Ciaooo!!!

    RispondiElimina
  62. Bellissima recensione :) Mi ha fatto venir voglia di leggere la storia di questa ragazza. Amo gli argomenti spinosi, doppie personalità, scelte discutibili.. insomma interessante, partecipo volentieri!

    RispondiElimina
  63. Ho letto molti libri sulla dipendenza da droghe, e tutti con storie di sottofondo diverse ma accomunate dalla solitudine e la voglia di cambiare desiderata dalla "vittima" di questo male!
    Sono curiosa di leggere anche questa storia, per avvicinarmi a questo mondo e capire meglio i meccanismi che portano a entrarne a far parte .. pur restando estremamente distante !

    RispondiElimina
  64. In genere leggo solo narrativa fantastica, ma mi ha sempre affascinato la tematica del "doppio", sono curiosa di sapere come viene trattata nel contesto della droga.
    Partecipo volentieri!

    RispondiElimina
  65. Assolutamente stupendo, come dice la recensione scelte, scelte, scelte, la vita è fatta di scelte, essendo adolescente, anche io lo capisco ed essendo adolescente,voglio assolutamente leggere questo libro...!!!
    sweety_mery

    RispondiElimina
  66. l'oceano di sentimenti in cui nuota ogni giorno. La solitudine, l'inadeguatezza... queste sono due frasi che conosco bene, per questo sono curiosa di leggere questo libro....Spero di vincere..
    Raffa

    RispondiElimina
  67. ......Da adolescente devo dire che mi incuriosisce molto questo libro, vorrei sapere se e quanto mi trovo d'accordo con la protagonista...
    Moony

    RispondiElimina
  68. Partecipo volentieri al giveaway!
    ho letto diverse recensioni su questo libro e tutte positive!incrocio le dita :)

    RispondiElimina
  69. Glinda,è un mio errore o un giveaway di questo romanzo c'era già stato? Non so se sia un problema tecnico, ma,come vedo,risultano anche commenti di giugno! :)

    RispondiElimina
  70. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  71. Che dire il libro mi sembra estremamente interessante non solo dal punto di vista della storia, drammaticamente vera (si basa sull'esperienza che l' autrice ha avuto nel ruolo di madre con una figlia tossicodipendente), ma anche per il fatto che affronta tematiche quanto mai attuali,in questo caso quella della dipendenza da droghe. Tuttavia il libro mi incuriosisce anche per il metodo di scrittura adottato dalla scrittrice ovvero in versi liberi! Detto ciò spero di avere fortuna e poter essere estratta! In bocca al lupo a tutti! Condivido l'iniziativa sul mio profilo Facebook:https://www.facebook.com/#!/francesca.bomparola1

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...