mercoledì 25 maggio 2011

Anteprima: Cuore Nero, di Amabile Giusti in uscita il 31 Maggio 2011. Affascinanti Vampiri immersi in uno scenario tutto Italiano!

La Dalai continua a stupirci con le sue nuove uscite Urban Fantasy, e questa volta ci regala una chicca Young Adult tutta Italiana, ovvero Cuore Nero di Amabile Giusti. Ammetto che attendevo la notizia dell'uscita di questo libro da un po' e con molto interesse, essendo l'autrice una mia conterranea, ma ora la mia curiosità si è accesa ulteriormente perchè a quanto pare il romanzo stesso è ambientato a Palmi in Calabria, cosa che scatena moltissimo la mia fantasia! 
Cuore nero ci racconta una storia di Vampiri dalle tinte dark in cui si intrecciano attrazione fatale passione e pericolo, gli ingredienti che fanno brillare gli occhietti di noi appassionati del genere. Inutile dire che attendo di leggere questo libro e che sono assolutamente curiosa di conoscere i Vampiri della Giusti! Peccato per il prezzo, un po' troppo elevato per i miei gusti.

«Cos’è oltre per te?»
«Oltre è quando parli di amore.»

L’amore, a diciassette anni, era un maledetto tormento.
Prendeva il petto e lo spezzava come pane,
trafiggendolo con sottilissimi aghi.
Prendeva gambe e braccia e le trasformava in creta,
riducendo il cuore a un rottame di plastica.
L’amore per un vampiro era un tormento ancora peggiore.
E se il vampiro si ostinava ad affrontare da solo così tanti pesi e ricordi agghiaccianti, era quasi una battaglia persa.
Ma Giulia non voleva arrendersi. Avrebbe combattuto fino a consumarsi le dita contro le sbarre del cancello di «no» e di «mai» che lui aveva eretto.
Autore: Amabile Giusti
Titolo: Cuore Nero
Prezzo: 22.00 € 
Editore: Dalai
Pagine: 528
A diciassette anni ci si può imbattere nel vero amore? È ciò che si chiede Giulia quando quel sentimento irrompe nella sua vita. Prima di allora era una ragazza indipendente, segnata dal burrascoso divorzio dei genitori, con una visione tutt’altro che romantica dei rapporti sentimentali.
Finché non si prende una cotta tremenda per Max, un compagno di scuola, e la sua razionalità inizia a vacillare. Lei, di solito brillante e decisa, si sente stupida e confusa. Eppure lui è fin troppo pieno di sé, non il suo tipo, anche se è terribilmente attraente, e Giulia fa di tutto per reprimere le proprie emozioni e dimenticare la loro breve, insignificante storia.
 
Una sera, mentre porta a passeggio il cane, incontra Victor, un ragazzo dall’accento francese che, sbucato dal nulla, le dice di essersi trasferito a Palmi da poco con la madre e la sorella. Biondi e pallidissimi, i tre sembrano avvolti da un mistero: escono solo di notte e abitano nella Villa dell’Agave, una vecchia casa dalla fama sinistra.

Da quel momento, inaspettatamente, Max ricomincia a corteggiarla, e non solo: fa di tutto per metterla in guardia da Victor, come se sapesse qualcosa sul suo conto che non può rivelarle. Come mai i due si conoscono? Perché si detestano? Cosa nascondono entrambi?

Trascinata da una passione irrefrenabile, Giulia piomberà in un mondo che credeva relegato alla leggenda e alla fantasia, un mondo abitato da esseri misteriosi assetati di sangue, che attraversano i secoli lottando per sopravvivere. E scoprirà che amare un vampiro è una dannazione, un desiderio proibito, ma sceglierà di correre il rischio a qualunque costo. Anche se sa di essere una preda. Perché se vivere con lui è difficile, vivere senza di lui è impossibile.


L'AUTRICE: Amabile Giusti è nata in Calabria. È un avvocato ma non si sente avvocato: scrivere – romanzi, poesie, filastrocche per bambini – è la sua vera passione da sempre. Non c’è niente che fa male così, sua opera d’esordio, è uscita nel 2009 per La Tartaruga edizioni, con un buon successo di critica e pubblico.






Il booktrailer girato dai Manetti Bros!


13 commenti:

  1. Uhm la trama secondo me è un po' deboluccia XD
    Sono tutte situazioni viste e riviste..Mah onestamente sono scettico, poi chiaramente sono sempre pronto a ricredermi :)

    RispondiElimina
  2. La copertina è stupenda :) e la trama non sembra male :) speriamo che non sia la solita storia letta e riletta...

    RispondiElimina
  3. Lo spero anche io ragazzi, e lo scoprirò prestissimo! Incrociamo le dita tutti assieme?!

    RispondiElimina
  4. Vi posso assicurare che non è la solita storia letta e riletta. Amabile scrive in modo divino e Cuore Nero, sono sicura, saprà stupirvi! ;D

    Giada M.
    http://dr-stravagante.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Salve!
    La trama mi incuriosisce ... il prezzo un po' meno!Sapete se è autoconclusivo?
    Grazie!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie Giada!
    Finalmente non è l'inzio si una qualche saga infinita ....Lo comprerò senz'altro!
    Farò un piccolo sacrificio (SIGH!) per il mio portafoglio ma , dai commenti che girano sui vari siti, dovrebbe valerne veramente la pena!
    Buona serata!!

    RispondiElimina
  7. Di nulla! E concordo riguardo le saghe. Mi sono davvero scocciata di saghe infinite (vedi Anita Blake della Hamilton) e qualche volta delle saghe in generale. E' un problema sia per il portafogli sia per la libreria (nella mia i libri non ci stanno più). Per non parlare delle saghe annacquate per cavalcare l'onda del successo e tutto questo per il guadagno.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. EVVAI GIADA!!!E basta con queste saghe infinite!!!
    Vogliamo parlare anche di quanto tempo passa tra una pubblicazione e l'altra?Ti fanno passare la voglia ma sei costretto ad aspettare per sapere come la storia avrà fine!E poi diamo spazio agli scrittori italiani che non sono da meno rispetto agli stranieri.Ho appena comprato il libro Ti sento di Cassidy Mccormack , italianissima e libro AUTOCONCLUSIVO!!

    RispondiElimina
  10. Anche su questo punto concordo. Io invece ho adocchiato Pan di Francesco Dimitri. Ho letto solo recensioni positive di questo libro.
    E soprattutto è anch'esso autoconclusico! ;D

    Parlando di autori italiani, un trend che non capisco è quello di usare nom de plume inglesi. Un pò di orgoglio per la propria patria no?
    Io non credo che una persona entri in libreria e compri il libro in base al nome dell'autore.
    E poi c'è da dire che io ormai compro in italiano solo libri di autori italiani e se posso il resto me lo gusto in lingua originale.

    RispondiElimina
  11. Sono felice che abbiate accolto questa uscita con tanto entusiasmo! Aspettatevi anche uno spazio speciale a breve, dedicato a Cuore Nero!

    RispondiElimina
  12. Grazie Glinda!
    Ultimamente ho comprato solo libri di autori italiani;di recente ho avuto modo di leggere A occhi bendati di Silvana Uber, Dream di Dorotea De Spirito e sono in attesa di ricevere 3 libri editti da Mamma editore (Ombra di velluto, Miele nero e Dark angel) che annovera scrittrici italiane .Al momento sto leggendo Nemesis di Francesco Falconi.Quindi forza scrittori italiani!!!
    Buona notte a tutti!!

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...