mercoledì 19 gennaio 2011

Anteprima: I love you, goodbye, di Cynthia Rogerson con un divertente estratto

E' in arrivo un libro davvero molto atteso edito da Leggereditore, il 27 Gennaio approderà in libreria un successo internazionale che sicuramente riconfermerà la sua fama anche in Italia! Si tratta di I love you, goodbye, di Cynthia Rogerson. Classificare questo libro è quasi impossibile, si può dire che è un romance atipico, che attraverso gli occhi di Ania, una consulente matrimoniale convinta di poter risolvere i problemi dell'amore attraverso una serie infinita di liste, dimostra che in realtà quando il vero amore arriva nessuna lista può controllarne gli effetti.

Autore: Cynthia Rogerson
Titolo: I love you goodbye
Editore:LeggerEditore
Uscita: 27 Gennaio
Prezzo:10 euro

Trama
Ania salva i matrimoni degli altri, o almeno ci prova. Sul suo di matrimonio, ha sempre chiuso un occhio. Dispensa consigli e lo fa con estrema cura, è una donna consapevole lei... Ma in amore, si sa, non c'è regola che tenga.
Maciek è arrivato in Scozia dalla Polonia, e non per trovare un lavoro. Nel suo Paese faceva l'insegnante di filosofia, ma  una delusione d'amore l'ha portato a trasferirsi, ed è approdato qui.
Il loro è un incontro inevitabile, anime inquiete in cerca di risposte che vanno a toccare le corde più intime dell'esistenza. E non sono gli unici...
Tutto si svolge in un paesino che se guardato dallo spazio è poco più che un microscopico neo sulla pelle del mondo. Ma i suoi abitanti sembrano racchiudere tutte le sfumature dell'amore: quello tradito, quello provato per la prima volta, quello che trascina le proprie delusioni, quello che ritrova la speranza, quello che per conquistarlo a volte serve una vita intera.
Chi potrebbe non riconoscersi in questo vortice di promesse, tentativi, solitudine, vicinanza e seconde opportunità?

Che ne dite di un piccolo assaggio delle liste di Ania?


Ragioni per cui le persone si innamorano
1. Sesso. Per la continuità della razza umana. Ovuli che tifano per essere fertilizzati. Feromoni che strepitano.
2. Interessi condivisi. Bird watching. Film in bianco e nero. Sentirsi compresi.
3. Tempistiche. Teoria dell’isola deserta. Se ci sono solo tre persone ci si innamora di una di loro.
4. Solitudine. La natura odia il vuoto, la gente viene risucchiata dal nulla.
5. Predisposizione genetica. Come l’allergia. Essere inclini all’infatuazione.
6. Sensazione di vicinanza della morte. Sentirsi mortali. Mentalità del tempo di guerra.
7. Teoria della persona giusta. Caso fortuito. Incontrare la persona giusta e boom!

Ragioni per cui le persone si sposano
1. Desiderio di avere figli legittimi. Creare un impero.
2. Sicurezza.
3. Rispettabilità sociale. Utile per carriere e feste.
4. Stabilità finanziaria.
5. Evitare uno sfibrante processo di corteggiamento.
6. Solo per essere marito e moglie. Appartenere a qualcuno.
7. Perché c’è già un bambino in arrivo.
8. Per compiacere la famiglia

 Ragioni per le quali le persone restano sposate
1. Figli.
2. Pigrizia.
3. Codardia.
4. Ostinazione.
5. Storia condivisa.
6. Sicurezza economica.
7. Per compiacere le proprie famiglie.
8. Amici e routine condivisi.
9. Dormire accanto a qualcuno.
10. Avere uno spettatore della propria vita.
11. Paura della solitudine.
12. Paura dell’ignoto.
13. Abitudine.
14. Semplicemente perché gli piace il matrimonio. Gli si addice. La felicità è irrilevante.

La lista delle ragioni per le quali si resta sposati è la più lunga. Eppure, ritengo che separarsi o rimanere insieme abbiano gli stessi vantaggi. A dispetto di quello che può sembrare, non sono una sacerdotessa del matrimonio. Alcune vite sono rovinate dalla scelta di rimanere insieme. Certe persone si comportano come se avessero decine di altre vite da vivere e non gli importa di sprecarne una o due. Alcune coppie funzionano bene per cinquant’anni, mentre altre rifiutano ostinatamente di separarsi, anche decenni dopo la loro data di scadenza. Come se ci fosse una qualche ricompensa, tipo i buoni del supermercato, per tanta fedeltà.
Oh, mi sono appena accorta di aver omesso la parola amore da queste liste. Com’è possibile? In teoria, amare qualcuno può anche essere una ragione per lasciarlo. Per liberalo dall’inferno perché tieni a lui. Non posso credere che non mi sia mai venuto in mente. Scarabocchio, amore, amore, amore, amore sulle liste, anche quella delle ragioni per cui ci si innamora. Le persone si innamorano perché sono innamorate dell’amore.
L’amore è sempre uguale per tutti? Si riconoscerebbe anche se per un attimo si potesse sentire quello che c’è nel cuore di un altro? Ciò che uno chiama amore, potrebbe essere… indigestione. O un’esplosione di gioia incontenibile. O solo una sensazione di timore, un sentimento del tipo non-voglio-essere-solo. L’amore romantico non ha molto a che fare con il matrimonio, perciò ufficialmente non mi riguarda molto. La natura, la causa, lo scopo dell’amore romantico:  non ne ho idea. Il desiderio è tutto ciò di cui si ha bisogno per la continuità della specie, quindi a che servono tutte le poesie?
In ogni caso, ho una pagina intitolata:

Modi per assicurarsi la longevità dell’amore romantico
1. Morire giovani.
2. Vivere separati.
3. Vivere in periodo di guerra o durante una catastrofe naturale.
4. Uno dei due è già impegnato, o entrambi.
5. Amare qualcuno che non sa che esisti.
6. Non consumarlo, ma darsi almeno un bacio mozzafiato.
7. Non parlare la stessa lingua.
8. Viversi l’avventura in un paese straniero dove non si resterà a lungo.

La mia lista delle Regole per un matrimonio di successo è la più corta di tutte. Di solito è la più lunga ma è stata ridotta a:
1. Essere civili.
2. Fare sesso regolarmente.

5 commenti:

  1. grazie della tua visita e del tuo sostegno che ho contraccambiato immediatamente perchè questo tuo blog è molto interessante. Io amo leggere e penso che con calma appena possibile lo sfoglierò per bene.per il momento ti saluto ma a brevissimo ripasserò
    ciao e ancora grazie

    RispondiElimina
  2. Chrys l'estratto è geniale :D

    Gabe grazie a te anche per i complimenti!

    RispondiElimina
  3. l'argomento è molto curioso.....però su certi punti sono d'accordo al 100%

    RispondiElimina
  4. Ahaha pur trattandosi di letteratura rosa, devo ammetere che dopo aver letto l'estratto sono estremamente curioso :D Un punto di vista fin troppo cinico, ma divertente

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...