domenica 7 novembre 2010

Speciale Iris - Fiori di Cenere!

Ci siamo, è finalmente giunto il momento che in tanti aspettavamo! Spero siate pronti, prendete un bel respiro perchè dopo temo vi sarà difficile restare con i piedi per terra, grandi sorprese vi aspettano!!

Ecco a voi lo speciale su Iris - Fiori di Cenere, splendido libro di Maurizio Temporin, talentuoso autore che sono davvero felice di aver conosciuto, e che ringrazio di cuore per tutta la disponibilità che ha riservato al nostro blog!

Qualche informazione sul libro, che stò leggendo da pochi giorni e trovo davvero stupendo. A breve pubblicherò anche la recensione!


Autore: Maurizio Temporin
Titolo: Iris-Fiori di cenere
Editore: Giunti
Pagine:14.90 €
Prezzo: 384


Thara, 17 anni, ha una vita apparentemente normale, tranne per il fatto che si addormenta di colpo nelle situazioni più imprevedibili e che si sente in forze solo all'alba e al crepuscolo. Per il resto, le sue giornate di adolescente scorrono regolarmente tra rivalità scolastiche, pochi amici scelti e il difficile rapporto con la madre, senza immaginare quello che si nasconde dietro la scomparsa prematura del padre, che non ha mai conosciuto.Tutto cambia all'improvviso, per colpa di un profumo, quello degli iris.
Un giorno, cercando di rubarne alcuni dal giardino di una villetta misteriosa, cade in un sonno profondo che la trasporta in un mondo parallelo, un deserto di cenere pieno di edifici, navi e aerei bruciati, in cui vagano creature mostruose e in cui vive, ignaro della sua storia e della sua provenienza, Nate, ragazzo tanto malinconico quanto affascinante. Da quel momento, Thara comincia un viaggio alla scoperta delle proprie origini, tra segreti inconfessabili e terribili verità.


Maurizio Temporin, classe 1988, scrittore, sceneggiatore e illustratore, a 15 anni realizza il suo primo romanzo Tutti i colori del buio, prequel di Fiori di Cenere. Alla stessa età se ne va di casa e si trasferisce a Barcellona, dove continua a sperimentare la sua scrittura. Ora vive a Milano e si dedica, oltre che ai romanzi e alle graphic-novels, alle arti visive ed all’organizzazione di eventi. E’ autore anche de Il tango delle cattedrali (ed. Rizzoli)


Iris è un libro fresco, dotato di uno stile decisamente innovativo ed una trama che profuma di fiori e mistero, antichi segreti e strade sconosciute.
Dopo i primi momenti di lettura posso dire che questo romanzo cattura l'attenzione del lettore in un modo diretto, rapido e profondo. Thara è una ragazza interessante, divertente, vera. Una protagonista con cui è facile sentirsi subito in sintonia grazie al modo in cui ci viene presentata, ed in questo Maurizio sembra aver superato ogni mia aspettativa. Seppur parlando di un urban fantasy indirizzato specialmente ad un pubblico femminile, il fatto che giunga da un autore giovane e nuovo di questo genere, potrebbe sicuramente far nascere qualche dubbio tra noi divoratrici di saghe appartenenti a questa categoria. Invece lo stile di Maurizio Temporin mi ha spiazzata, la sua creatura ha, fino ad ora, colmato ogni mio dubbio con una cascata di sorrisi e belle sensazioni. Ammetto che staccarmi dalle pagine di questo romanzo mi risulta sempre più difficile, segno del fatto che al momento sono davvero rapita dalla lettura.

Potete aver un assaggio di Iris - Fiori di Cenere leggendo il bellissimo prologo del romanzo, che mi ha letteralmente stregata!


Prologo di Iris - Fiori di Cenere

NEVE NERA

Camminava a piedi nudi e il fuoco avanzava al suo fianco.
Fu mia madre la prima a incontrarlo. Diciassette anni fa.
In quel preciso momento era sdraiata sui sedili posteriori dell’auto con le mani sulla pancia e la bocca contratta in un grido. Io ero la causa del suo dolore. Stavo per nascere.
Mio padre batteva un pugno sul clacson, quasi che il suono potesse far scomparire le macchine davanti a lui. Sfrecciava sulla strada come non aveva mai fatto. Con la sua voce gentile cercava di calmarla, le diceva che presto sarebbero arrivati all’ospedale. Le parlava di quanto sarebbe stato bello il momento in cui mi avrebbe tenuta fra le braccia per la prima volta. Mia madre aveva una sola risposta, le uniche parole che sfuggivano alle doglie.
«Vai, vai, vai!»
E poi successe.
Papà stava svoltando verso il parco, quando un’esplosione fece slittare l’auto su un lato. Un fungo incandescente di fiamme e fumo si gonfiò nel cielo.
La gente in preda al panico correva fuori dalla fabbrica che stava bruciando. L’aria si riempì in pochi istanti d’un fumo denso e irrespirabile.
Mio padre inchiodò, per non investire la folla.
Fece risalire in fretta il finestrino abbassato, ma un po’ di quel nero tossico si insinuò nell’abitacolo. Tossì e gli occhi gli bruciarono per qualche istante. Gli bruciarono come se dell’acido gli fosse schizzato in faccia. Per questo non lo vide.
Mia madre, che si era issata sui gomiti, invece sì.
Apparve per il tempo di un respiro.
Attraversò la parete di fuoco come se fosse stata una tenda. Si guardò intorno, scostando i lunghi capelli dal volto, e gridò. Gridò inferocito, con la violenza di una bestia che non mangia da anni.
La macchina ripartì prima che le fiamme la raggiungessero. Mia madre girò la testa e, nel vetro dietro di sé, lo vide dissolversi. Mi raccontò che scomparve come cenere, spazzato via da una ventata bollente.
Non ho mai creduto a quella storia. Pensavo fosse solo un’allucinazione provocata dai dolori del parto, un delirio.
Ma non fu la sola cosa strana che accadde in quelle ore di follia. Era pieno agosto, eppure iniziò a nevicare. Una neve che non si era mai vista. Una neve nera.
Coprì la città d’un manto scuro proprio mentre io facevo i primi respiri nel mondo fra le braccia di mia madre. Lei si ricorda ancora le infermiere e i dottori alle finestre, a osservare quello strano fenomeno.
La stampa disse che si trattava di un effetto secondario dovuto ai fumi della fabbrica chimica andata a fuoco. Una spiegazione razionale per qualcosa che aveva varcato i confini della realtà.
Adesso so cos’era quel nevischio d’inchiostro. Era il più fosco dei presagi. Era il segno dell’avvento di un essere che camminava col fuoco.
Ma si trattava solo di un piccolo assaggio del dolore e dell’orrore che avrebbe arrecato al mondo, al mio mondo, diciassette anni dopo, quando ritornò dalla cenere per darmi la caccia.

Non credete che sia davvero intrigante? So che morite dalla voglia di leggere di più, ma per ora dovrete accontentarvi! Non disperate però, perchè ho qui una splendida sorpresa per voi tutti: Maurizio ha deciso di rispondere alle vostre domande DI PERSONA attraverso una meravigliosa video-intervista!! Ha lasciato senza parole anche me, perchè è stata una sua graditissima idea! Dunque non fatevi strane idee, non sono io quella che legge le domande a Maurizio, la mia voce è molto più virile!! Scherzo ovviamente, pronti? Via!

Video intervista Esclusiva a Maurizio Temporin.

Parte prima.


Parte seconda


Come avete potuto udire dalla voce di Maurizio (che sono sicura avrà fatto sospirare molte di voi), l'autore ha dato vita ad uno straordinario concorso creativo inertente ad Iris - Fiori di cenere, iniziativa che desidero promuovere con entusiasmo. Trovo davvero eccezionale che ci sia data l'opportunità di mettere alla prova la nostra fantasia, dando qualcosa di nostro al fantastico universo che Maurizio ha creato, abbattendo i muri che spesso si ergono tra il lettore e l'autore. Inoltre chi non vorrebbe una copia con dedica del libro ed un disegno originale dello scrittore più folle sulla piazza? Io personalmente parteciperò, e spero che sarete in tanti a seguire il mio esempio! Questo è il link del gruppo di Facebook di cui parla Maurizio nell'intervista, iscrivetevi e mettetevi all'opera!!

Ringrazio Maurizio Temporin per le magnifiche risposte, ed a questo punto non vedo l'ora di poter vedere entrambi i film tratti dai suoi romanzi, complimenti M.! Però voglio sapere qualcosa di più sull'enigma, sto davvero impazzendo nel tentativo di capirci qualcosa.

Ma le sorprese non sono finite, perchè ci sono per voi ancora due splendide interviste davvero ESCLUSIVE, che sono sicura non potrete MAI leggere altrove, perciò tenetevi forte!!

INTERVISTA A THARA!

Thara benvenuta, sono davvero felice che tu abbia accettato di farci visita. Sono un po' in imbarazzo, come preferisci che ti chiami Thara o Iris?
Ciao, grazie a te per avermi invitata! Thara va benissimo, Iris mi chiamava Charles... Ma purtroppo, da quando è morto, nessuno mi chiama più così.
Oh, mi spiace per Charles, posso chiederti chi è?
Era un mio caro amico... Amico mio e di mio padre. Poi Ludkar è entrato nelle nostre vite e ha fatto finire quella ci Charles.
Ma non parliamone, è una ferita ancora aperta...
D'accordo capisco, cambiamo argomento allora. Sappiamo che hai un problemino con il sonno. E' semplice narcolessia o nasconde qualcosa di più?
Sì. ne soffro fin da quando ero piccola. I medici non sono mai riusciti a darmi una spiegazione. Era un problema abbastanza imbarazzante perché mi capitava di addormentarmi in continuazione ed ero costretta a bere quantità enormi di caffè. La cosa strana era che al tramonto e all'alba il sonno mi passava, come se fosse qualcosa di legato a quei precisi momenti della giornata. Adesso sto meglio, da quando ho incontrato mio padre tutto è diventato chiaro.

Caspita dev'essere stata dura sopportare un peso del genere, ma trovo davvero singolare che all'alba e al tramonto tu ti sentissi più viva che mai!Così ora stai bene?
Sì... ho scoperto di non essere del tutto umana. Beh, detto così, sembra che stia parlando di qualcosa di sovrannaturale, ma non lo è. Sono solo diversa. Il mio organismo ha un rapporto particolare con i fiori.

Si detto così suona un tantino strano, sono davvero curiosa di sapere di più su di te. Ma voglio conoscere la tua parte umana. Cosa ti appassiona?
Beh, mi piace disegnare, mi piace il cinema, mi piace leggere. Leonard, che è un mio carissimo amico, mi ha fatto appassionare ai film trash. Ma a parte questo, ho una vita troppo movimentata per potermi dedicare a qualcosa a tempo pieno
Anche i manga mi piacciono, E' stata Christine a contagiarmi, che è l'altra mia amica del cuore, anche se lei sostiene di non averne. Infatti sono molto curiosa di vedere il manga che stanno realizzando sulla mia storia.
Il death note forse è il mio preferito.

Beh non mi pare che tu abbia pochi interessi, anzi ne condividiamo molti!
Che mi dici di Ludkar? L'ho intervistato e pare che tra voi due non scorra buon sangue, lo odi tanto quanto lui odia te?
Ludkar... Nonostante abbia fatto delle cose terribili, non riesco ad odiarlo del tutto. Quello che provo per lui è compassione. E' un essere che ha perso del tutto di vista cosa c'è di bello nella vita e vuole farlo perdere di vista anche agli altri. E non in senso molto figurato. Se lui mi odia è perché non è in grado di fare altro. Mi dispiace vedere una persona così intelligente, usare così male la propria mente. E' convinto di poter fare tutto, ne ha i mezzi, ma non avrà mai niente, non avrà mai un abbraccio.
Forse, di nascosto, piangerà anche, ma ho visto alligatori disperarsi meglio.
Accidenti, non saresti potuta essere più chiara di così. Nemmeno lui ha una grande opinione di te, ma non ho ben capito da cosa nasce la vostra rivalità. Lo scopriremo leggendo il libro. Vuoi dirci qualcosa del Cinerarium?

Anche se la prima volta in cui mi ci sono svegliata, sono stata io la prima a pensarlo.
Credo che abbia una spiegazione razionale, ma le uniche informazioni che sono riuscita a reperire, le ho trovate in un antico libro dentro alla biblioteca di Alessandria.
sì, proprio la biblioteca egiziana di cui si sono perdute le tracce perché è stata bruciata in un incendio.
Nel Cinerarium finiscono tutte le cose che bruciano nel nostro mondo, come se fossero un'eco della loro forma
Insomma, immagina di dare fuoco a qualcosa. Quella cosa viene avvolta dalle fiamme e ne rimane solo un mucchietto nero.
Nel cinerarium appaiono invece delle fiamme viola, che la ricostruiscono.
so che sembra assurdo. Ma è così. Tutto là è fatto di cenere.
Ci sarebbero molte altre cose da dire, ma tutte assieme risulterebbero complicate

Direi che per gli approfondimenti su questo luogo ci rivolgeremo al libro. Passiamo al gossip! Pare che Iris sia anche una grande storia d'amore, vuoi parlarmi di lui?
In effetti, l'unico motivo per cui non mi pento d'essere finita nel Cinerarium, è aver incontrato Nate. E' un ragazzo davvero dolce. Ma sono stati i suoi occhi a farmi innamorare. Forse sono più strani dei miei... Cambiano colore in continuazione, come se dentro ci si muovesse un arcobaleno. Non ricordava niente del suo passato quando l'ho conosciuto e mi ha intenerita. L'ho aiutato a spolverare i ricordi (e da spolverare, nel Cinerarium, ce n'è) e poi da cosa nasce cosa... Vorrei solo che fosse tutto più semplice.

Beh non vedo l'ora di conoscerlo allora, sembra una storia davvero romantica e anche difficile. Sono davvero curiosa di saperne di più.
Allora penso che sia tutto, è bello parlare con te ma è meglio fermarsi qui, non vorrei svelare qualcosa di troppo. C'è qualcosa che vuoi dire alle tue ammiratrici?
Ho delle ammiratrici? Che imbarazzo, non lo so... Non innamoratevi troppo del mio ragazzo e state alla larga dagli iris. E se fra di loro c'p qualcuna come me, la invito a scrivermi. C'è una cosa che dovrebbero sapere assolutamente ma che qui non posso dire... Un bacio a tutti!

Un bacio a te Thara, ci sentiremo presto e grazie di essere stata tra noi! Cercherò di non innamorarmi troppo del tuo ragazzo, lo prometto!!

Allora che mi dite dell'intervista a Thara? I più attenti di voi avranno letto il nome di Ludkar... Chi è? Ma il cattivo ovviamente! Volete saperne di più? Detto fatto!

INTERVISTA A LUDKAR!
Ciao Ludkar, è un piacere per me intervistarti. Dalla regia mi dicono che sei uno psicopatico di professione, devo fidarmi?
Corrono tante voci sul mio conto e solo quelle edulcorate sono false. Non lo sono di professione. mi diverto e basta. in un lavoro non c'è divertimento anche se è quello dell'assassino.

Ottima risposta, sarò squinternata ma sono d'accordo con te. So che sei il cattivo della situazione, insomma tu e Thara non siete proprio come il pane e il burro, vero?
Se è burro d'arachidi si perchè mi fa schifo.

Ahaha, come mai tanto odio?
perchè ha qualcosa di mio e non me lo vuole dare.

Interessante, non è che sotto sotto sei un po' innamorato di lei?
Come lo può essere l'uomo con la zanzara che lo infastidisce. non provo nulla per lei.

Sarà, ma anche solo l'odio è un sentimento che può essere devastante, se poi è accompagnato dall'ossessione... Comunque che mi dici del posto in cui vivi, sei sempre stato li?
No. sono stato imprigionato qui..
prima avevo un mondo di carne ed ossa con cui divertirmi.

Dunque ti manca il mondo reale solo perché ti hanno tolto il tuo parco giochi o hai nostalgia di casa?
Ho nostalgia di cosa potevo fare in casa.

Eh, si credo sia chiaro. Beh cosa dobbiamo aspettarci da te in questo primo capitolo della trilogia che vede te e Thara come protagonisti?
Non è che dovete aspettare, vi conviene già iniziare a correre.

Grazie per il consiglio allora. Ci racconti che fai quando non provi ad uccidere Thara?
Purtroppo il cinerarium non offre molti passatempi e torturare straziare la cenere non ha lo stesso effetto della carne inoltre non sono di grande compagnia, mugolano e si muovono al rallentatore salvo alcuni che per ragioni che non posso dire offrono una caccia più interessante.

Oh, beh credo che rinuncerò all'idea di venirti a trovare presto, sono un tipo a cui piace la vita movimentata. Dunque il posto in cui vivi si chiama Cinerarium, è un mondo parallelo o qualcosa di simile?
Qualcosa di simile
Siamo di poche parole eh? Beh c'è qualcosa che vuoi dire alle signorine che leggeranno Iris?
Che popolerò i loro incubi e nel genere i miei sono i migliori.

E' una promessa? Io ho già incubi tutte le notti, sarai mica tu? Che ci dici di Maurizio?
Un altro nella lista nera. Se passo le mie giornate a respirare cenere lo devo a lui.

Adoro le liste nere, ma ti prego di risparmiare Maurizio almeno fin quando non termina la trilogia! Penso che così possa bastare, le nostre lettrici saranno tutte ansiose di leggere le tue gesta sul libro. Spero che tu torni presto a trovarci, ma non essere troppo generoso con gli incubi. E' stato un piacere, Ludkar Arcani.
Puoi dire alle lettrici che basta accendere un fuocherello in casa perchè io possa andare a trovarle oppure chiedermi l'amicizia su dustbook, ho morsi e zanne per tutte.

Molto bene allora, sono sicura che riceverai un sacco di richieste su dustbook! A presto allora, ci vediamo quando accendo i fornelli?
Meglio un caminetto.



* * *

Ok, avete sentito allora? Avete subito anche voi il fascino dello psicopatico come me? Beh se anche voi avrete incubi da questa notte in poi vi consiglio di procurarvi il libro per trovare il modo di scacciare questo strano personaggio dai vostri pensieri, oppure per innamorarvi totalmente! In fondo ci si innamora sempre del cattivo, no?

20 commenti:

  1. Me la sono goduta tutta questa pagina dello speciale, così come mi sono *coff coff* fatta anche un pochettino le orecchie con il signor Temporin... Inutile dire che ti ho pubblicizzato nel mio blog!

    RispondiElimina
  2. Fantastico speciale!
    L'iniziativa lanciata da Maurizio Temporin è davvero interessante, credo che potrei partecipare!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Ecco, quoto tranquillamente LadyEarn sulla penultima parte del suo commentoxD
    Non mi resta che dire:"povero Signor Maurizio Temporin" Di certo non avrebbe mai paura di Ludkar, ma di tutte noi (lol)
    Anyway(non indugiando oltre), stamattina mi sono svegliata col precipuo proposito di godermi lo speciale su Iris. (in effetti, me lo ero segnato in agenda così da non dimenticarmente-come se fosse possibile- U_U)
    Non mi aspettavo la video-intervista O_O Detto con un linguaggio piuttosto colloquiale: ci sono davvero rimasta sul colpo.
    Fortunatamente, il mio personal computer non mi ha dato problemi per l'ascolto...e la visione ^*
    E mi sono molto divertita. Posso assicurare a Maurizio di aver raggiungo il suo obiettivo; ovvero quello di tenere i suoi lettori più vicini a sè ed alla sua creatura. Assieme allo scopo di essere... insomma..."soddisfacente" *.* Vero, ragazze?!
    Il Pezzo che più mi ha colpito ha riguardato la sua concezione dei Libri. Non si possono fare nette divisioni tra un tipo e l'altro, perchè appartengono tutte alla formidabile categoria dell'immaginazione. E' stato a tratti mooolto misterioso: questo non ha fatto altro che incuriosirmi! Lui, sa bene giocare le proprie carte.
    Approvo la trilogia. E' bello seguire l'eroina che amiamo senza che le sue avventure, col tempo, possa diventare estenuanti. Quando si trascina una trama lo si nota. O meglio...un lettore curioso ed attento lo nota.
    Sono sicurissima che non è il caso di Iris.
    La storia è così decisa, complessa e densa di significati nascosti e da scoprire che, onestamente, mi sarei sorpresa di un romanzo autoconclusivo.
    Vorrei tanto partecipare al concorso!! Non soltanto per il magnifico premio in palio, ma anche per l'adrenalina che una sfida del genere scatena in un amante della lettura e della scrittura.
    Purtroppo non ho ancora letto il libro, quindi non sono nemmeno una novizia di questo mondo.
    In compenso, l'assaggio fatto col prologo di Glì mi ha aiutata ad abbozzare i primi, trepidanti, passi.

    Ora...
    Un Bacio ed un grazie speciale va a Glì ed allo stesso, fantastico, Maurizio.
    Amamò ;D

    RispondiElimina
  4. Bellissimo questo Speciale!!!
    L'idea di fare una video intervista è stata grandiosa almeno quanto l'intervista a Ludkar. :P
    Sensibile al fascino dello Psico-cattivo ragazzo!!
    Ma chi non avesse un camino in casa e fosse dotato solo di fornelli elettrici che deve fare???? =(
    Complimenti ad entrambi... Glinda e Maurizio siete stati fantastici!!!

    RispondiElimina
  5. Credo che questo romanzo valga la pena di essere letto e apprezzato; Il romanzo e soprattutto l'autore avevano già catturato la mia attenzione, ma dopo questa video intervista devo leggerlo assolutamente.
    Complimenti davvero per lo speciale!
    Anna

    RispondiElimina
  6. Bellissimo *__* devo dire che come idea quella della video recensione è stata veramente bella... molto più interessante così xD intriga di più secondo me :)

    Bellissimo anche l'idea che ha dato inizio alla scrittura del libro :D
    complimenti a tutti :D
    A presto
    Arianna1989

    Ludkar sarà anche il ragazzo cattivo :D ma a me piace troppo :D

    RispondiElimina
  7. Iris, fiori di cenere. Da quando ne ho sentito parlare desidero leggerlo e ciò che è stato detto e scritto in questo post non mi aiuta a resistere alla tentazione. Speriamo di vincere, almeno per una volta!
    Complimenti per il blog e a Maurizio Temporin per il libro!
    Baci!

    RispondiElimina
  8. Bene Glinda, gradita sorpresa svegliarsi con questo speciale!!!!
    Anche io quoto Lady Earnshaw
    L'autore è davvero una persona diciamo....interessante sotto molti punti di vista.
    Cooomunque, ti ho sponsorizzata cara, come sempre, incrocio le dita!!! =D

    RispondiElimina
  9. Maurizio è una vera forza!!!
    Grazie per averci risposto in modo così personale... mi ha fatto molto piacere! Il libro io lo sto vedendo OVUNQUE vado e questo mi rende immensamente felice per Maurizio perchè merita il successo che sta avendo.
    Speciale che mi ha lasciata senza fiato nonostante Glinda mi avesse raccontato di persona dettagli piccanti sulle interviste, ma non mi aspettavo tanto!!!
    Thara e Ludkar sono a dir poco fantastici, ma continuo a pensare che Maurizio sia un vero genio. E lo ringrazio tantissimo.
    Ovviamente non parteciperò all'estrazione del libro perchè è giusto che i nostri lettori non siano offuscati da me, ma l'ho già scritto nella letterina a Babbo Natale!
    Molto bello anche il concorso che ha proposto Maurizio! Grazie 1000 a lui, Thara, Ludkar e ovviamente a Glinda!

    RispondiElimina
  10. Da parte della folta popolazione maschile del blog(beh, almeno spero di non essere l'unico), anche io faccio un plauso a questo speciale ed ai suoi protagonisti: dettagliato, accattivante e soprattutto divertente. Grande Maurizio ma soprattutto grande Glinda!

    RispondiElimina
  11. Il mio primo commento che ho inviato non si vede, ergo ne scrivo un altro.
    Che dire, Bravo Maurizio e grazie per la disponibilità. Il suo libro mi intriga e affascina come non mai!
    Last but not least un grazie enorme a Glinda!

    RispondiElimina
  12. Alloooora prima di tutto complimenti ancora per tutti questi bellissimi speciali!
    Si vede che ci metti il cuore e che ti impegni tantissimo perchè riescano alla perfezione.
    Ancora una volta sono rimasta affascinata dalle interviste ai personaggi ma ciò che mi è piaciuto più di ogni altra cosa, in questo speciale, è stata la videointervista. Grande idea!
    Oltretutto sentire una risposta alle proprie domande è davvero interessante.
    Un libro che leggerò sicuramente!

    Grazie a te, a Maurizio e a chiunque si sia reso disponibile per mettere in piedi questo speciale. (:

    RispondiElimina
  13. Che bello, un giovane scrittore italiano, fa molto piacere. Auguro tanta fortuna a Maurizio e sono in attesa di leggere il libro!

    RispondiElimina
  14. Complimenti per lo speciale
    Sono curiosa di leggere il romanzo

    RispondiElimina
  15. bhe oggi mi sento quasi fortunata quindi proviamo a partecipare, comunque giveaway a parte questo prologo mi ha incuriosita non poco

    RispondiElimina
  16. Grazie a tutte per la vostra partecipazione e l'enutisiasmo! Sapevo che Maurizio vi avrebbe fatte impazzire :D

    RispondiElimina
  17. Beati gli ultimi che saranno i primi!
    Bhè.... qualsiasi complimento stessi pensando , vedo che è già stato fatto nei commenti precedenti!
    Questa video intervista è stata favolosa.... pubblicizzo anch'io lo speciale nel mio blog!
    Grazie Maurizio per averci regalato un'opera come "Iris" e grazie Glinda per averci permesso di capirla meglio con questo speciale! ;)

    RispondiElimina
  18. davvero un bello speciale ^^ nn vedo l'ora di leggerlo

    RispondiElimina
  19. l'intervista è stata per me la parte migliore visto ke ha pressokè triplicato la mia voglia di leggere il libro...si vede che maurizio sa come coinvolgere ed incuriosire:)
    grazie tantissimo di questo speciale!!

    RispondiElimina
  20. Sul filo del rasoio solo per dirvi che questa video intervista mi ha conquistata. Non sono bastata le innumerevoli recensioni, la voce del Creatore di questa saga ha raggiunto l'obiettivo profondo di suscitare qualcosa di più del semplice interesse!
    Incrocio le dita.

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...